Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/09/20
SECOND TO SUN
Leviathan

30/09/20
ALEX MELE
Alien Doppelganger

01/10/20
THE ERKONAUTS
I Want It to End

02/10/20
SIX FEET UNDER
Nightmares of the Decomposed

02/10/20
ION OF CHIOS
_reHUManize_

02/10/20
NACHTBLUT
Vanitas

02/10/20
SHIBALBA
Nekrologie Sinistrae (Orchestral Noise Opus I)

02/10/20
GOREPHILIA
In the Eye of Nothing

02/10/20
ISENGARD
Varjevndögn

02/10/20
SCHWARZER ENGEL
Kreuziget Mich

CONCERTI

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
MORTADO
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

09/10/20
BULLO FEST
LEGEND CLUB - MILANO

10/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) + AFRAID OF DESTINY (ANNULLATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Mike Oldfield - Music Of The Spheres
( 3519 letture )
Ehm, dottore? Sì, sono sempre io, Mike.
Ah già, devo mantenere il distacco il professionale. Ok, come non detto, allora sono il Signor Oldfield, meglio? Posso entrare? Beh sì, è urgente; mi sento ancora depresso, ho bisogno di parlarne... immagino che sia colpa dei rimpianti. Come sarebbe a dire “ancora rimpianti?” Non è colpa mia se ci ricado sempre; dia la colpa ai discografici, piuttosto! E' possibile che anche stavolta non mi abbiano lasciato scrivere il disco come volevo io?
Vuole sapere se sono una persona importante? Certo che lo sono... ma non basta un po' di notorietà, per fare di testa mia. Non guarda mai MTV? No? Beh, fa bene. Comunque sia, quella è la prova tangibile del fatto che il successo discografico è inversamente proporzionale al potere che l'artista possiede nel manipolare la propria musica. Suona complicato, lo so.

Stavolta avevo finalmente la possibilità di fare un disco interamente per orchestra: sì, ha presente, violini e cose varie. A dire il vero, effettivamente ho già pubblicato una versione orchestrale di Tubular Bells e Hergest Ridge tanti anni fa, ma quello non conta. Che vuol dire “che roba è Tubular Bells?” E' stato il mio grande debutto! Lo ricordo come se fosse ieri: due suite progressive rock da 20 minuti ciascuna, cose mai provate prima, e sono pure riuscito a farlo trasmettere in radio! Un successo senza precedenti. Com'è possibile che non lo conosca? Ha presente la colonna sonora de L'esorcista? Sì, è quello. No, non è un jingle da 5 secondi... è solo l'inizio della prima suite. Già.
Beh, comunque non è questo il punto. Quello che conta è che quest'anno ho pubblicato un disco per orchestra completamente nuovo. Oh beh, almeno quello era il mio intento. Ma mi dica, dottore, se il manager l'avesse chiamata e le avesse chiesto di scrivere una musica in stile Tubular Bells, lei cosa avrebbe fatto? L'avrebbe fatto senza problemi? Ah sì? Ma allora non si rende conto di un piccolissimo problema di fondo!
Negli ultimi anni non ho scritto solo Tubular Bells. Ho scritto anche Tubular Bells II e III, ho pubblicato The Millennium Bell, ho riarrangiato il primo capitolo in una versione più moderna pochi anni fa, e ho pure scritto una canzone intitolata Tubular World, contenuta in The Songs Of Distant Earth. Comprenderà benissimo, dottore, che ne ho fin sopra i capelli di Tubular Bells. Sembra quasi che non abbia fatto altro nella vita, mentre invece nessuno parla mai di dischi come Hergest Ridge oppure Ommadawn... Vuole sapere perchè dico questo? La verità è che non avevo nessuna voglia di fare ciò che ho fatto nel 2008.

Sì, è vero, il nuovo album si intitola Music Of The Spheres, ma il titolo l'ho deciso in un secondo momento, non sono stato ispirato da nulla di nuovo, glielo posso assicurare! La prego, mi aiuti, sto male! Non posso sopportare questa mancanza di libero arbitrio! Come dice? Vuole approfondire l'argomento e parlarne anche domani? Va bene dottore, nessun problema. Allora ci vediamo domani. Ah sì quasi dimenticavo, la sua parcella. Beh, vedo che ha aumentato le tariffe. Magari la pago domani, se per lei non è un problema.

Il portafogli vuoto mi suggerisce che avrò bisogno di scrivere un altro Tubular Bells, a ben pensarci.






VOTO RECENSORE
65
VOTO LETTORI
37.38 su 26 voti [ VOTA]
Give em the axe
Lunedì 10 Agosto 2020, 16.01.17
6
Stupendo.... la recensione più cannata del pianeta. 90.
Luigi
Martedì 28 Aprile 2020, 15.35.35
5
Sottoscrivo il giudizio di mvm, album stupendo da sentire e risentire e risentire... con l'unico difetto di mettere a dura prova la qualità del nostro impianto audio, non da radiolina forse
mvm
Venerdì 6 Maggio 2016, 22.31.11
4
Mah, credo ci sia molto poco di Tubular bells in questo disco (a parte forse l'inizio e la fine). Per il resto sono rimasto sorpreso dalla qualità della musica, per la prima volta sinfonica in un disco di Oldfiled (orchestral tubular bells non era proprio un lavoro di Oldfiled), bellissimo, a tratti emozionante e struggente, lo consiglio a tutti gli amanti della musica sinfonica/strumentale e naturalmente del mitico Mike!
Delirious Nomad
Giovedì 6 Settembre 2012, 18.56.03
3
@ Renaz: Figurati: "Date al recensore ciò che è del recensore"
Renaz
Giovedì 6 Settembre 2012, 18.03.32
2
@Delirious Nomad: sono lieto che qualcuno abbia intuito il meccanismo perfettamente, grazie mille
Delirious Nomad
Giovedì 6 Settembre 2012, 17.52.08
1
Che recensione! Pur essendo molto originale spiega ogni dato sul disco in modo che il lettore nemmeno se ne accorge! Bravo!
INFORMAZIONI
2008
Mercury Records
Classica/Contemporanea
Tracklist
PART 1
1. Harbinger
2. Animus
3. Silhouette
4. Shabda
5. The Tempest
6. Harbinger (reprise)
7. On My Heart

PART 2
8. Aurora
9. Prophecy
10. On My Heart (reprise)
11. Harmonia Mundi
12. The Other Side
13. Empyrean
14. Musica Universalis
Line Up
- Mike Oldfield / classical guitars, grand piano

Guest musicians:
- Karl Jenkins / collaboration
- Lang Lang / piano
- Hayley Westenra / vocals
 
RECENSIONI
69
87
86
98
96
94
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]