Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Dark Tranquillity
Moment
Demo

Veritas
Threads of Fatality
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/11/20
VEIL OF SECRETS
Dead Poetry

30/11/20
GOLGATA
Tempel

30/11/20
COLOSSUS OF DESTINY
Last Call

04/12/20
HYRGAL
Fin de Règne

04/12/20
SIX FOOT SIX
End of All

04/12/20
MAGIC DANCE
Remnants

04/12/20
TAU CROSS
Messengers Of Deception

04/12/20
NIGHTRAGE
Demo 2000

04/12/20
FOREIGN
The Symphony of the Wandering Jew Part II

04/12/20
SERPENTS OATH
Nihil

CONCERTI

28/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
LEGEND CLUB - MILANO

28/11/20
BELPHEGOR + GUESTS
BLACK WINTER FEST - MILANO

29/11/20
ORPHANED LAND
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

29/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

30/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

03/12/20
NAPALM DEATH
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

Kivimetsän Druidi - Betrayal Justice Revenge
( 4534 letture )
Difficile immaginare cosa passi nella testa dei responsabili della Century Media al momento di decidere se finanziare un disco: che lo facciano a scopo di lucro è ovvio, ma perché un gruppo invece di un’altro? Ci saranno delle spiegazioni logiche, credo. Ci devono essere per forza se un’etichetta come la Nailboard Records pubblica il debutto dei Metsatöll (2004) e i seguenti due dischi, e la Century Media punta sui Kivimetsän Druidi, spacciandoli inoltre come stella nascente del folk sinfonico. Paragonare gli estoni ai nostri finnici è come paragonare una Ducati da corsa al cinquantino di quando avevamo 14 anni: ci siamo affezionati e lo teniamo (scassato) in cantina perché dispiace buttarlo, ma che la rossa di Borgo Panigale sia ben altro… è cosa piuttosto evidente. Eccomi quindi tornare alla domanda iniziale, ovvero: che hanno di interessante i Kivimetsän Druidi per meritarsi l’attenzione di un’etichetta potente come la Century Media? Non credo sia un fattore musicale, dato che la qualità di questo Betrayal Justice Revenge è talmente scadente da allontanare ogni dubbio. L’unica soluzione ragionevole alla quale sono giunto è che una casa discografica grande e importante non deve avere “buchi” nel roster, nel senso di avere pronta una risposta per ogni possibile domanda di un ipotetico acquirente. I Kivimetsän Druidi rientrano infatti in quel filone folk metal (più per volontà che per musica) talmente semplice da aver ben poco ha da dire, ma che può essere intrigante per l’adolescente ai primi passi nel genere, così facile da pescare grazie alla diffusione capillare che una grande etichetta gli permette. Per piacere al “sedicenne inesperto” Betrayal Justice Revenge ha tutto: una copertina tamarra che ritrae un’eroina medievale con tanto di seno prosperoso, una formazione che prevede la singer Leeni-Maria Hovilla nei panni di sexy leader ben in vista, una produzione curata e -non ultimi- 45 minuti di musica che, lasciata di sottofondo, non è neanche malaccio. Così il banalissimo scontro/incontro di voci simil liriche e growl (siamo alle solite: angelica e pura lei, indiavolato e oscuro lui, il chitarrista Joni Koskinen) risulta essere efficace se non geniale, per non parlare poi dell’accattivante immagine dei musicisti, con tanto di trucco in faccia (un mix da guerriero del nord e da troll delle foreste, molto adolescenziale e quindi di facile presa). Parlo sempre riferendomi al "sedicenne inesperto"… è naturale che chi invece mastica un po’ di musica si terrà alla larga da queste ovvietà.

Le canzoni sono più vicine al gothic sinfonico che al folk metal, senza avere la qualità (sia compositiva che vocale) di gruppi come After Forever, Epica e Tristania, giusto per nominarne qualcuno. Le chitarre inoltre sono spesso troppo aggressive, quasi a voler bilanciare la moscia e monotona voce della singer. È così per Aesis Lilim o per Seawitch And The Sorcerer, brano introdotto da un riff quasi thrash metal che nulla c’entra con il resto della canzone, o ancora di Chant Of The Winged One, che affoga in un mediocre gothic dopo un inizio promettente. The Visitor ha un ritmo più sostenuto, ma gli sbadigli che provoca sono gli stessi degli altri titoli; leggermente meglio Manalan Vartija, brano nel quale i musicisti tentano di proporre qualcosa di diverso, anche se il risultato non è certo memorabile.
Da salvare c’è davvero poco: la parte iniziale di Desolation: White Wolf non è male, dove, prima di perdersi in meandri gothicheggianti di scarso valore, gli strumentisti riescono a creare un’atmosfera che ricorda vagamente gli Ensiferum. Tuoppein’nostelulaulu è l’unica traccia decente e che può essere definita folk: azzeccata la melodia iniziale così come piacevole è il resto della composizione, impreziosita da un ritmo danzereccio (un po’ alla Korpiklaani a voler essere generoso) in cui -finalmente- la bionda Leeni-Maria Hovilla quasi non apre bocca. Brano a parte risulta essere Of Betrayal, dove l’unica voce che si percepisce è quella distorta del chitarrista; di fatto una canzone (simil) melodic black nello spirito, ma povera tanto di riff quanto di spunti interessanti.

Gli aspetti veramente positivi sono due: la produzione pulita e ben bilanciata (oggi giorno però è normalità) e la durata complessiva del cd con soli 45 minuti compreso il “classico” ed inutile intro; considerando che i Kivimetsän Druidi sono al secondo album non si può che sperare in un drastico cambio di rotta (conseguenza di un lavoro in sala prove più meticoloso), nella decisione sul genere da suonare e, perché no, nella sostituzione della cantante.
Credo che poche persone si avvicineranno ad un prodotto come questo ed ancora meno lo apprezzeranno. A me però sta a cuore la sorte del più volte citato “sedicenne inesperto”: spero abbia la fortuna di essere indirizzato altrove, tanto più se si considera che recentemente sono usciti album assai più interessanti e genuini (Finntroll, Heidevolk, Svartsot …e sì, va, Eluveitie) di questo noioso e scialbo Betrayal Justice Revenge.



VOTO RECENSORE
51
VOTO LETTORI
40.6 su 35 voti [ VOTA]
VIKING2000
Venerdì 2 Maggio 2014, 16.23.01
25
Il primo album (Shadowheart) mi era piaciuto (come voto siamo sul 70), ma questo proprio per niente... Voto:50
folkmetalller
Giovedì 1 Agosto 2013, 9.19.47
24
un po' monotono...
Zenith
Giovedì 20 Settembre 2012, 15.33.38
23
@Fabriziomagno: anzitutto ciao. Ti dico che non sono venuto a conoscerti per il solo fatto che non sapevo che tu fossi là. Ti ho visto solo successivamente a seguito di foto pubblicate su internet. MA la prossima volta, stai sicuto che mi presenterò, così potremo parlare di musica e valutare i nostri gusti differenti. Tu dici che ti sei annoiato. Mi spiace. Io mi sono divertito tantissimo invece. Invece ti posso dire che non mi sono piaciuti affatto i Vinterblot (che tra l'altro cosa ci facevano ad un festival folk? Erano tutto tranne che folk...). Tuttavia me li sono "goduti" ugualmente in prima fila, applaudendoli per il solo fatto che erano sul palco a far divertire la gente. Ma anche se a me personalmente non piacciono, non mi permetto di dire che fanno schifo o hanno suoni plasticosi o fanno musica per "ragazzini fantasy". Io mi sono "scontrato" con te perchè la tua recensione non è affatto oggettiva, ma altamente influenzata dai tutoi gusti. Non dovrebbe essere così. Ripeto, a me i Vinterblot hanno fatto "cagare" ma ho più volte ammesso anche con imiei vicini di transenna che il cantante aveva una voce atomica, senza contare il batterista che mi faceva impazzire! Dei grandi della musica. Tu invece ti sei scagliato a missile contro il lavoro dei KmD, così gratuitamente, solo perchè non ti piacciono. Non è un lavoro da professionista, a mio avviso. Se mi sbaglio, pazienza. A me il lirico di Leeni-Maria e le sonorità dei KmD piacciono un sacco. Buon metal a tutti.
hevonen
Giovedì 20 Settembre 2012, 15.22.42
22
invidia di cosa mi chiedi...e che ne so io!!! forse...butto li la prima cosa che mi viene in mente...che tu scrivi di musica su internet e i kmd la musica, alivello internazionale, la fanno davvero??? eri al fosch, quindi mentre ti annoiavi a morte avrai avuto modo di vedere che con i kmd il pubblico non si è annoiato affatto! ma poi alla fine, i gusti sono gusti, a me e altri 4 sfigati piacciono, a te no...me ne farò una ragione! e godrò dal fatto che se ai loro concerti saremo i e gli altri 4 di cui sopra ci sarà moooolto più spazio per vedere lo show in santa pace...ahahahaha!!!!!!!!!!!
fabriziomagno
Martedì 18 Settembre 2012, 22.40.13
21
@zenith, dato che eri al fosch fest, perché non ti sei presentato, così parlavamo di musica invece di scrivere dietro ad un computer? a me i kivimetsan druidi hanno annoiato a morte, non mi sono piaciuti per niente, ma è solamente una questione di gusti, a te piacciono molto e a me per niente. Non li ho intervistati perché ci ha pensato Carolina "Kara", io ho fatto altri gruppi.
Astorin
Lunedì 17 Settembre 2012, 23.40.15
20
Madonna quanta merda buttata su sta band. Ma le recensioni devono presentare un prodotto o gettarci merda sopra? Bah
Zenith
Mercoledì 12 Settembre 2012, 16.36.06
19
Dopo aver finalmente visto i Kivimetsan dal vivo al Fosch Fest, straquoto quello che ho scritto nei post precedenti: a me piacciono molto e i suoni non erano affatto plasticosi. FabrizioMagno, ho visto che c'eri anche tu al Fosch Fest, ma ti sei ben guardato dall'intervistare i KmD, come mai?
fabriziomagno
Mercoledì 4 Aprile 2012, 16.23.53
18
@zenith: mi baso su quello che l'etichetta manda, a volte i testi ci sono, altre volte no. @hevonen: invidia di cosa?
Theo
Mercoledì 21 Marzo 2012, 20.01.26
17
A me l'album è piaciuto... sarò un ragazzino inesperto... vabbè
hevonen
Mercoledì 21 Marzo 2012, 17.58.05
16
quanta facilità a buttar merda sul lavoro di un gruppo!!!! senza nemmeno averlo esaminato tutto tra l'altro...professionale! mi immagino chi ha commentato con tanta severità (cattiveria direi!)...magari non sa nemmeno tenere in mano una chitarra! la tastiera plasticosa...(no, non quella del pc!) la cantante dalla voce piatta...(!!!!!!!!!!!!!!!!!!) sarà una soprano? una mezzo soprano??? (la definizione di soprano e mezzo soprano è facilmente reperibile sul web! ) i testi infantili...ecco, questo è quello che più mi ha colpita... cosa volete la prossima volta? un trattato sulle possibili soluzioni per eliminare la fame nel mondo??? La musica deve essere divertimento, parole sante! probabilmente è così per tutti, (ne girano di testi-cazzata partoriti anche da gruppi stra quotati!!!) ma non per i Kivimetsan!!!!! perdonami fabriziomagno (ora mi rivolgo principalmente a te, perchè sei tu che hai fatto la recensione) hai definito "piccate" le parole di Zenith...in effetti... però io nelle tue ci leggo un po' di invidia... oh, mi sbaglierò e chiedo scusa in anticipo, ma è quello che mi hai fatto pensare...
Zenith
Mercoledì 21 Marzo 2012, 16.53.18
15
@fabriziomagno: certo che la musica è solo divertimento. Ma non mi piace chi "giudica" così, basandosi, tra l'altro, su notizie non complete visto che epr tua stessa ammissione non avevi né testi, né cd. Comunque i KmD possono piacere e non piacere. A me piacciono decisamente molto. Hanno testi infantili? Perfetto, che si accomodino pure. Sinceramente, quando ascolto della musica, essa mi deve dare un'emozione, che sia allegria, tristezza. Non mi soffermo a guardare se un testo è impegnato o meno. Soprattutto se è in finlandese... UIn esempio: gli Epica mi piacciono molto, ma sinceramente non mi metto a fare l'esegesi dei loro testi, soffermandomi sul fatto che hanno scritto una canzone sugli attentati di Oslo o sulle identità rubate dai social network. La musica è divertimento... o è riflessione obbligata?
fabriziomagno
Venerdì 27 Gennaio 2012, 18.15.57
14
@zenith: nel promo digitale non c'erano i testi, e sul web, prima dell'uscita, non si trovavano. Meglio, visto che sono infantili. Della bonus track non ne parlo perchè non era presente nel promo. Riguardo la canzone "alla korpiklaani": non ho il cd (grazie a dio) e quindi non conosco ringraziamenti e chiacchiere varie. Ti ho letto piuttosto piccato, peccato...in fondo la musica è "solo" divertimento.
Zenith
Martedì 24 Gennaio 2012, 16.44.34
13
Errata corrige... la cover è dei The Gathering non dei Summoning. Scusate, mi sono lasciato prendere dalla scrittura e non ho riletto...
Zenith
Martedì 24 Gennaio 2012, 16.09.07
12
Mi associo con chi ha dato dell'incompetente a chi ha scritto l'articolo. Io non sono un sedicenne inesperto e, dopo aver sentito ore ed ore di musica finnica, gothic, folk, vicking, synphonic, e chi più ne ha più ne metta, ho apprezzato molto il lavoro dei Kivimetsan Druidi. Anzi, devo dire che rispetto a Shadowheart, la voce di Leeni-Maria è notevolemnte migliorata ed il sound mi piace un sacco. C'è anche da dire che, probabilmente, chi ha scritto la recensione e ha definito "tamarra" la copertina ed il trucco della band, non ha forse mai letto che i testi e le musiche deriva da dei racconti fantasy scritti dallo stesso Joni. Ad esempio "Aesisi Lilim" (che poi sarebbe l'eroina rappresentata sulla copertina) è proprio un personaggio di tali racconti. Spettacolare poi quando "l'espertone" di musica folk afferma che "Tuoppein' Nosteulaulu" sembra una canzone alla Korpiklaani. Bravo. Se avesse guardato nei ringraziamenti indicati al termine del cd, forse avrebbe visto che la suddetta canzone è giustappunto dedicata ai Korpiklaani, dato che i KmD hanno suonato spesso con loro e fatto dei tour in cui "aprivano" il loro concerto. Strano che poi nulla abbia detto circa l'ultima traccia (la bonus track -" Where hope and daylight die"), cover dei Summonig, in cui la voce di Leeni-Maria è veramente spettacolare. Concludi dicendo che questo album mi è piaciuto molto, e aspetto con ansia il loro terzo lavoro.
fabriziomagno
Venerdì 21 Ottobre 2011, 1.05.16
11
ho riascoltato (ebbene sì) l'album...sono stato fin troppo buono con le parole e il voto...
Edla
Giovedì 23 Dicembre 2010, 23.06.02
10
Plastic-metal prodotto e impacchettato per piacere giusto ai ragazzini
fabriziomagno
Martedì 4 Maggio 2010, 2.04.06
9
sì Nikolas, per xxxx il discorso è quello. Quindi tutti i gruppi sotto contratto sono validi. Tanto più se l'etichetta è grossa. Ognuno - giustamente - ha i propri gusti, e forse a xxxx Betrayal Justice Revenge è piaciuto. Però per me il folk metal è ben altra cosa e questo cd è davvero noioso.
Nikolas
Lunedì 3 Maggio 2010, 21.30.49
8
Quindi mi stai dicendo che tutte le band sotto contratto con un'etichetta di un certo spessore valgono? Se lo dici te...
XXXX
Lunedì 3 Maggio 2010, 21.26.47
7
Beh, chi ha scritto qst recensione è solo 1 incompetente. . . sulla voce della cantante magari può anke aver ragione ma sul resto credo abbia scritto solo 1 mucchio di stronzate. Xkè altrimenti la Century ha deciso di investire su un gruppo come i finnici Kivimetsän Druidi? Evidentemente valgono!!!! voto al recensore 0,2
akus
Martedì 27 Aprile 2010, 22.52.39
6
ma, non sono proprio d'accordo con questo review. mi piace la voce della cantante mentre la produziione per me e' troppo sporca. comunque questo disco non e' cosi male
Ghaash
Giovedì 22 Aprile 2010, 18.49.13
5
odio il folk metal, ma penso che questa sia merda pure per chi apprezza il genere.
Mattia
Sabato 17 Aprile 2010, 10.09.44
4
già, un album noioso e che non resterà sicuramente negli albi del folk metal...of betrayal secondo me è una traccia quasi noiosa...gli serve un bel cambio di rotta a questi kivimetsan.
andrea
Venerdì 16 Aprile 2010, 3.49.21
3
del primo avevo salvato due tracce, fate voi... non condivido l'indirizzo così infantile che dovrebbe avere (se no dove lasciamo il 99% dei gruppi black e death e folk ecc.?)ma non mi aspetto granché... tra l'altro ho sempre in testa la loro cover di Leaves dei The Gathering perché l'ho sentita recentemente, cristo santo, una delle peggiori cover della storia della musica credo...
Giasse
Venerdì 16 Aprile 2010, 0.31.31
2
E' un vero scempio, dal primo all'ultimo minuto. Quelle tastiere plasticose, poi... tu pensa che alla fine ritengo Of Betrayal il miglior pezzo del lotto! Ho votato 50.
Filippo Festuccia
Venerdì 16 Aprile 2010, 0.18.14
1
Come dico sempre...l'importante è che ti sia piaciuto! sinceramente, non mi aspettavo di più da loro. torno a sentire musica seria.
INFORMAZIONI
2010
Century Media
Folk Metal
Tracklist
1. Lament For The Fallen (intro)
2. Aesis Lilim
3. Seawitch And The Sorcerer
4. The Visitor
5. Manalan Vartija
6. Tuoppein'nostelulaulu
7. Chant Of The Winged One
8. Of Betrayal
9. Desolation: White Wolf
Line Up
Leeni-Maria (Voce)
Joni (Voce, Chitarra)
Rinksa (Chitarra solista)
Antti (Tastiera, Cori)
Simo (Basso, Cori)
Atte (Batteria)
 
RECENSIONI
ARTICOLI
16/09/2012
Intervista
KIVIMETSÄN DRUIDI
Extreme fantasy metal
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]