Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Ayreon
Electric Castle Live and Other Tales
Demo

Morningviews
You Are Not the Places You Live In
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/05/20
OCTOBER FALLS
A Fall of an Epoch

30/05/20
CONCEIVED BY HATE
Putrid Realms of the Occult

30/05/20
KRYPTAMOK
Verisaarna

01/06/20
INSTIGATE
Echoes of a Dying World

05/06/20
THE GHOST INSIDE
The Ghost Inside

05/06/20
DEVIN TOWNSEND
Empath - The Ultimate Edition

05/06/20
HAKEN
Virus

05/06/20
GRUESOME/EXHUMED
Twisted Horror (split)

05/06/20
FROST*
Others

05/06/20
MAKE THEM SUFFER
How To Survive A Funeral

CONCERTI

30/05/20
MARK LANEGAN BAND (ANNULLATO)
TEATRO MANZONI - BOLOGNA

09/06/20
PERIPHERY (ANNULLATO)
ORION - CIAMPINO (ROMA)

10/06/20
IN.FEST
CIRCOLO MAGNOLIA - MILANO

12/06/20
SYSTEM OF A DOWN + KORN + GUESTS TBA (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

12/06/20
GUNS N` ROSES + GUESTS TBA (ANNULLATO)
FIRENZE ROCKS - VISARNO ARENA (FIRENZE)

13/06/20
AEROSMITH + GUESTS (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

16/06/20
STEEL PANTHER + THE WILD (SOSPESO)
ALCATRAZ - MILANO

16/06/20
DEATHLESS LEGACY
CRAZY BULL - GENOVA

17/06/20
SOCIAL DISTORTION + GUEST TBA
CARROPONTE - SESTO SAN GIOVANNI (MI)

18/06/20
GLORYHAMMER
ALPEN FLAIR - BOLZANO

Mano Vega - Nel Mezzo
( 2877 letture )
… guardo intorno fra milioni di variabili
e riconosco la stessa sostanza – ENERGIA
nel propagarsi di onde di scambio
che confondo nel SuonoColore

e in simultanea percezione
comprendo le trasposizioni
nella simbolica universale
l'interagire delle cose
in comuni vibrazioni
sempre più alte
sinestesi in aumento …

Queste alcune delle parole racchiuse nella quinta traccia, Sinestesia; non potevo rubare parole migliori per definire sinteticamente il vigore e la complessità che lascia filtrare l'ascolto di Nel Mezzo.

Primo full-lenght per i Mano-Vega, band del basso Lazio dotata di elevato talento, capace di fondere la complessità strutturale del progressive-rock con la massività di una profonda filopoesia concettuale.
Rabbiosi nei confronti di un sistema opprimente, Nel Mezzo contrappone una forte disamina sulla claustrofobicità di una vetusta dottrina legata ai fondamenti di Materia-Lavoro-Famiglia, lasciando respiro e speranza grazie al profondo ed intimo idealismo di libertà ed umiltà nell'affrontare la vita.

Un platter dinamico, spesso dissonante, intelligentemente articolato tra vaste e morbide ambientazioni sull'orlo della psichedelia, eleganti passaggi costruiti grazie all'aiuto di synth, handsonic e programmazioni, squarciando le spirituali ricostruzioni con irrequiete scodate prog-rock, il tutto legato da un'adeguatissimo canto-parlato.
Un Valerio D'Anna straordinario, ideatore e produttore di se stesso, abile musicista che è riuscito ad azzeccare perfettamente la formula Mano-Vega proprio grazie al particolare espressività dello strumento voce, utilizzato per recitare e non per cantare, che orna accuratamente la compessità del sound, evitando intelligentemente una probabile saturazione di suoni.

Sto ascoltando Nel Mezzo da quasi 2 mesi perchè ho subito intuito il valore aggiunto contenuto al suo interno e non mi sarei mai permesso di criticare frettolosamente un platter così prezioso.
Lo volevo fare mio, lo volevo assaporare fino alle viscere per capirne la vera essenza, studiarlo cercando di viaggiare parallelamente agli esecutori, succhiando ogni sfumatura possibile per poter esprimere un giudizio depurato degli entusiasmi dei primi passaggi.
Dopo decine di ascolti, l'interesse nei confronti di Nel Mezzo non accenna a calare; la vasta articolazione tangente a tanti mondi trasforma la mia attrazione in puro magnetismo denso di curiosità; un platter privo di noia che mette sullo stesso piano d'importanza tutte le tracce presenti, in quanto in ognuna di esse non emerge una struttura portante che porta ad una precisa identificazione della traccia, ma tutto sembra mutare e cambiare ascolto dopo ascolto.

I Mano-Vega non sono un concertato di novità, il prog-rock veleggia su di noi da più di 30 anni ma il combo Frusinate vi farà provare una piacevolissima sensazione di freschezza, troverete ossigeno per i vostri polmoni e se fossi un potente discografico non esiterei un secondo nell'investire tutto quello in mio possesso per sostenere una band di questo calibro.
Che termine usare per definirli utlizzando una sola parola? … geniali.



VOTO RECENSORE
86
VOTO LETTORI
56.82 su 29 voti [ VOTA]
1lettore
Martedì 29 Giugno 2010, 19.20.09
6
..dal nero al bianco..
Rob
Lunedì 28 Giugno 2010, 18.21.56
5
in realtà sta ancora con i Moonlight Comedy, non so perché ho scritto ex!
Rob
Lunedì 28 Giugno 2010, 0.49.31
4
Non ho ascoltato il disco, ma Valerio D'Anna è ex Moonlight Comedy, quindi - per me - una garanzia...
Bone Pumpkin
Domenica 27 Giugno 2010, 19.13.41
3
Bravi eh!? ... sono contento ti siano piaciuti Martica ... sentirai ancora parlare di loro, ne sono certo come dell'inesistenza di Dio!! Ottimi musicisti ed ottimi compositori ... alternativi e con un gran gusto artistico!!!
Mastica
Sabato 26 Giugno 2010, 20.14.03
2
Che cazzo di discone
math boy
Giovedì 17 Giugno 2010, 15.49.10
1
sublime.
INFORMAZIONI
2010
Domus Vega / Wondermark
Prog Rock
Tracklist
01 - Ondanomala
02 - La prova del Vuoto
03 - Nel Mezzo
04 - Sfere
05 - Sinestesia
06 - Dal Rosso al Blu
07 - Opus
08 - Magnum Opus
09 - Dal Nero al Bianco
Line Up
Valerio D'Anna – voce, piano, synth, handsonic e programmazioni
Giovanni Macioce – chitarra, fx e theremin
Lorenzo Mantova – basso e fx
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]