Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Thurs
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

Thurs - Myths And Battle From The Paths Beyond
( 1319 letture )
Purtroppo mi sono sbagliato: ero sicuro che il lavoro dei Thurs mi sarebbe piaciuto! Quando mi è stato detto che avrei potuto recensire il debutto Myths And Battle From The Paths Beyond ho cercato informazioni riguardati questo gruppo sconosciuto e, visitando il sito myspace, i cinque metallers m’erano andati in simpatia. Colpa forse dell’autodefinizione “Pure Norse Heathen Metal”? Di certo i nomi che hanno influenzato i Thurs sono suggestivi (Windir, Kampfar, Einherjer, Enslaved, Thyrfing e Månegarm, giusto per citarne alcuni) e quindi mi aspettavo un lavoro grezzo, potente e fiero, come la vecchia scuola insegna. Fatto sta che una volta ricevuto il cd, a seguito di numerosi ascolti, la delusione è stata tanta e il pensiero ricorrente ogni volta terminata l’ultima traccia, un outro acustico piuttosto suggestivo, è stato “per fortuna dura poco!”.

Nello specifico stiamo parlando di quaranta minuti di pagan black/viking metal, dove ogni componente nativa è stata fiaccata, alleggerita e smorzata fino a rendere innocue sia le parti veloci (che sarebbero dovuto essere più feroci), sia le parti viking (a cui manca solennità ed imponenza). Esempi lampanti di queste difettosità sono l’opener Raise your Sword, Skogens Grusomme Sang e Slaget, polpettoni musicali con troppi ingredienti (nemmeno di primissima qualità) che rendono le pietanze insipide. Un po’ meglio le black-style Nord for Åsgard, con un riffing molto Darkthrone, e The Hunt, che in alcuni punti fa tornare alla mente Jon Nödtveidt & soci. Trollbundet alterna in maniera piacevole sfuriate black metal con melodie folk, così come accade in Skogens Grusomme Sang Del II, in cui le chitarre pulite macinano diversi giri apprezzabili -prima e dopo il break centrale- con voce sussurrata e scacciapensieri. Myths And Battle From The Paths Beyond è chiuso con l’outro Utferd: un arpeggio acustico che cresce tra urla di battaglia ed incroci di spada.

La registrazione è piuttosto underground, con la batteria riposta in secondo piano e quasi completamente afona nelle rullate “di attesa”, un suono delle chitarre piuttosto anonimo ed il basso regolato su una timbrica tonante ma esageratamente rozza. Di fatto un sound sufficiente ma anacronistico, soprattutto considerate le tecnologie moderne ed il loro basso costo.
Anche la grafica non fa gioco ai Thurs ed al loro debutto; la domanda nasce spontanea: la cover è un orribile lavoro al computer frutto di una mano inesperta o semplicemente cattivo gusto? Temo che con una banalissima foto naturalistica i norvegesi avrebbero fatto una migliore figura…

Insomma, pur senza essere indegne, le otto canzoni di Myths And Battle From The Paths Beyond mancano costantemente di qualità, ragion per cui trovo impossibile conteggiare una sufficienza. Tra l’altro il problema coinvolge il lato meramente creativo, consegnandoci un songwriting spesso indeciso tra cattiveria e melodia e dunque poco invitante sia per i fan dell’uno, sia dell’altro genere: peraltro -in tutta sincerità- credo che, salvo terremoti in seno alla band, la situazione non potrà migliorare di molto, non avendo identificato particolari direzioni su cui concentrare il lavoro futuro.

C’è però una consolazione (magra) già espressa nelle prime righe dell’articolo: Myths And Battle From The Paths Beyond “per fortuna dura poco!”
Ma non so se ciò può bastare a giustificarne l’acquisto.



VOTO RECENSORE
52
VOTO LETTORI
44 su 21 voti [ VOTA]
Blackster
Martedì 29 Giugno 2010, 22.37.37
3
Beh finchè non propongono un suono definito e non un insieme mischiato abbastanza malamente, certo non gli si possono chiedere grandi innovazioni, vista la grande espansione che sta avendo questo genere... fino a che non avranno raggiunto quegli standard i miei soldi non li vedranno, sicuro sicuro.
fabriziomagno
Martedì 29 Giugno 2010, 21.23.21
2
ciao Blackster, grazie per i complimenti. Ovviamente DEVI darmi del tu! Se presi a piccole dosi non sono malaccio-accio, certo che tutto il cd è noioso, di tutto un po' ma niente fatto veramente bene. Del fatto che su myspace chiedano soldi per continuare a fare cd cosa ne pensi? "Please feel free to donate cash to us, so we can finance future recordings!" DD
Blackster
Lunedì 28 Giugno 2010, 17.58.47
1
Da amante sfegatato del genere ho ascoltato questo disco parecchie volte,nell'invano tentativo di farmelo piacere, i brani come hai detto giustamente tu (scusa se ti do del "tu") sono fiacchi sotto tutti i punti di vista e più li ascolti più sembra che i Thurs non sappiano cosa suonare e mischino tutto in malomodo. Complimenti per la recensione, azzeccatissima.
INFORMAZIONI
2010
Bloodred Horizon Records
Viking
Tracklist
1. Raise Your Sword
2. Nord For Åsgard
3. Trollbundet
4. Skogens Grusomme Sang
5. Skogens Grusomme Sang Del II
6. The Hunt
7. Slaget
8. Utferd
Line Up
Draugr Skaldvard: voce, mouthharp
Likskuggi: chitarra
Hammerkamp: chitarra
Dargoth: basso
Kaalfinn: batteria
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]