Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Ayreon
Electric Castle Live and Other Tales
Demo

Morningviews
You Are Not the Places You Live In
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/05/20
HELIKON
Myth & Legend

29/05/20
PALAYE ROYALE
The Bastards

29/05/20
OUR POND
Paraphernalia

29/05/20
GRAVE DIGGER
Fields Of Blood

29/05/20
VIOLENT HAMMER
Riders of the Wasteland

29/05/20
MORBID ANGELS
Altars of Madness – Ultimate Edition

29/05/20
XIBALBA
Anos En Infierno

29/05/20
SORCERER
Lamenting Of The Innocent

29/05/20
CENTINEX
Death In Pieces

29/05/20
DEF LEPPARD
London to Vegas

CONCERTI

29/05/20
RAIN + GUESTS (ANNULLATO)
BLACK DEVILS SPRING PARTY - S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

29/05/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
LEGEND CLUB - MILANO

30/05/20
MARK LANEGAN BAND (ANNULLATO)
TEATRO MANZONI - BOLOGNA

09/06/20
PERIPHERY (ANNULLATO)
ORION - CIAMPINO (ROMA)

10/06/20
IN.FEST
CIRCOLO MAGNOLIA - MILANO

12/06/20
SYSTEM OF A DOWN + KORN + GUESTS TBA (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

12/06/20
GUNS N` ROSES + GUESTS TBA (ANNULLATO)
FIRENZE ROCKS - VISARNO ARENA (FIRENZE)

13/06/20
AEROSMITH + GUESTS (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

16/06/20
STEEL PANTHER + THE WILD (SOSPESO)
ALCATRAZ - MILANO

16/06/20
DEATHLESS LEGACY
CRAZY BULL - GENOVA

Eyes Shut Tight - Secret Destroyer
( 1712 letture )
Industrial: una definizione così abusata da aver quasi perso ogni significato, un'etichetta che si suole appiccicare su quasi ogni gruppo metal che possa vantare qualche contaminazione elettronica, dal black estremo a Marilyn Manson. E sotto l'ampio cappello di questo fungo (atomico, ovviamente) troviamo anche gli Eyes Shut Tight, band teutonica dedita in realtà ad un alternative-numetal piacevole ma ben poco originale.

Ad un primo ascolto le undici tracce (Intoxication è solo un intermezzo) di questo Secret Destroyer non mi erano per niente dispiaciute, buon tiro e tutto sommato piacevoli. Un ascolto più attento ed approfondito mi ha però lasciato parecchio amaro in bocca per strutture e soluzioni piuttosto scontate. Un album del genere avrebbe fatto scalpore dieci o dodici anni fa, ma oggi quello che gli Eyes Shut Tight hanno da offrire è un lotto di tracce che cadono troppo spesso nei luoghi comuni del genere, senza saper mai lasciare il segno o mettere in luce una personalità compositiva degna di nota.
Non che i brani siano brutti, anzi alcuni, ad esempio Ask Yourself, G.O.D. (il ritornello è piacevolissimo) o la title track con il suo attacco degno degli Slipknot, si lasciano ascoltare più che volentieri. Eppure l'impressione è quella di un discorso già sentito (pur mancando momenti di diretta o eccessiva derivatività, se si esclude un certo retrogusto marilynmansoniano), finendo per dipingere un album piacevole ma assolutamente non essenziale neppure per i fan del genere. Questi ultimi potrebbero apprezzarlo, certo, ma non immagino che nessuno possa impazzire per la proposta del combo tedesco. A questo si aggiunga un'eccessiva uniformità dei brani, che regala per giunta un filo di noia all'ascolto, soprattutto nella seconda parte dell'album.

Alla luce di quanto detto il voto potrebbe quasi apparire generoso, ma dall'alto della sua mediocrità quest'album non ha nè grandi pregi nè grandi difetti, e tutto sommato non me la sento di condannarlo senza appello al Gorgo dell'Eterno Fetore, soprattutto contando che si tratta di un debutto. La produzione è molto buona anche se non leccatissima, tutti i membri della band sanno reggere bene il proprio strumento (pur mancando momenti tecnici) e anche Thrashed Soul dietro il microfono si difende ben oltre il livello della sufficienza. Eppure... eppure manca sempre quel qualcosa a livello compositivo che permetta a Secret Destroyer di rendersi riconoscibile ed apprezzabile al di là di un ascolto distratto.
Un'uscita scolastica, come si addice ad un gruppo di seconda fascia per ora privo dei numeri necessari ad emergere.



VOTO RECENSORE
59
VOTO LETTORI
21.84 su 19 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2010
Danse Macabre Records
Industrial/Alternative
Tracklist
1. Intro
2. Warmongerz
3. Puppet Bitch
4. Ask Yourself
5. G.O.D.
6. Apocalypse Generation
7. Silent Goodbye
8. Die
9. Intoxication
10. Secret Destroyer
11. Childlike Face
12. Holy 666
13. Mother Darksome + Divine
Line Up
Thrashed Soul – Vocals
Kris – Guitar
Jolene – Bass
dP – Drums
Goyathlay – Keyboards
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]