Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

The Flower Kings
Islands
Demo

Veritas
Threads of Fatality
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

27/11/20
WRECK-DEFY
Powers That Be

27/11/20
TOBLAKAI
Puritans Hand

27/11/20
ARRAYAN PATH
The Marble Gates to Apeiron

27/11/20
SOMBRIA
Chirographon Dei

27/11/20
ANTHENORA
Mirrors and Screens

27/11/20
FURIOUS TRAUMA
Decade at War

27/11/20
TERRAVORE
Vortex of Perishment

27/11/20
ULTIMATIUM
Virtuality

27/11/20
JADED HEART
Stand Your Ground

27/11/20
FULL HOUSE BREW CREW
Bare Knuckle

CONCERTI

26/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

27/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

28/11/20
RHAPSODY OF FIRE (POSTICIPATO)
LEGEND CLUB - MILANO

28/11/20
BELPHEGOR + GUESTS
BLACK WINTER FEST - MILANO

29/11/20
ORPHANED LAND
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

29/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

30/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

Motley Crue - Shout At The Devil
( 12620 letture )
Letteralmente consumato, devastato, arato dagli ascolti. Ho fatto fuori cassetta, LP (apribile ed emozionante) e CD: si, insomma, sono cresciuto con questo immenso album. Solo a parlarne percepisco ancora brividi sulle braccia e i profumi degli anni ottanta, le atmosfere. E poi loro, quei quattro pazzi scatenati, irosi, rissosi, spavaldi, fottutamente truccati, dannatamente bravi, attitudine rock al mille per cento, come non amarli alla follia? Nei miei ricordi imberbi di ragazzino chi si truccava in stile simil-KISS era da odiare, lesa maestà verso gli unici rappresentanti del make-up e della grande musica, poi quando sentii i loro dischi vacillai, quando li vidi di spalla agli AC/DC a Torino nel 1983, beh, urlai e agitai i pugni in aria, esaltato da quei ceffi californiani, con un Tommy incredibile che teneva il tempo con la testa contro il gong dietro il drum-kit e Nikki Sixx impazzito che spaccò 6-7 bassi in un’oretta di live-gig. Shout at the Devil è vita, cuore metal pulsante, indagine reale su una carriera, quella dei Motley, che improvvisamente si impenna e vira verso gli apici di un successo inusitato. Loro, i pionieri del glam rock aprono la via, aiutati alla grande dall’industria, di un nuovo mondo palpitante e terribilmente underground. Questa è la loro seconda fatica da studio, il primo album, il rozzo ma bellissimo Too Fast For Love, gli consentì di sferrare un attacco potente ad un sistema confusionario. Prima autoprodotto con pochi dollari, poi ristampato dalla Elektra, Too Fast consente ai Motley Crue di farsi conoscere al di fuori del Sunset Strip di L.A. e di suonare davanti a folle immense. Nei primi mesi dell‘83 parteciparono come gruppo di supporto al tour dei KISS per il loro Creatures of the Night, in maggio la band apparì nelle liste del celebre 'US Festival's Metal al fianco di grandi nomi come Quiet Riot, Ozzy Osbourne, Judas Priest, Triumph, Scorpions e Van Halen suonando davanti ad un pubblico di oltre 350.000 persone; il video, a spezzoni, veniva trasmesso negli eighties, ogni tanto, dalla Rai come riempitivo in attesa di collegamenti esterni.

Nel settembre dello stesso anno i Crue pubblicano il loro tanto atteso secondo disco, Shout At The Devil, prodotto da Tom Werman (Cheap Trick, Ted Nugent, Blue Öyster Cult, Molly Hatchet). E fanno il botto. La ciurmaglia viveva in una casa comune nei sobborghi malfamati della metropoli californiana, o per meglio dire un porcile adibito ad ogni sorta di party, porcata, composizione, sala prove e scannatoio per femminucce. Feste di giorni a base di droga, bagordi alcolici, papponi, zoccole, un abete natalizio addobbato con siringhe usate per trip eterni, star affermate, mondezza ovunque per settimane, questi i Motley. Nikki Sixx, poi, in quel periodo esagerò e giocò con il fuoco. Lui e la sua compagna, Lita Ford, si proprio quella Lita, si diedero a letture e giochini esoterici dando origine a fenomeni spaventevoli che fecero perdere totalmente il sonno ad entrambi; l’album doveva chiamarsi Shout With the Devil (Grida in favore del Diavolo). Forchette che volavano e si piantavano nei mobili, oggetti che levitavano verso il soffitto, situazioni folli! Su suggerimento del loro entourage smisero certe letture e pratiche correlate e dall’oggi all’oggi mutò drasticamente la situazione infernale, cambiò anche il titolo dell’album e i fenomeni, che mandavano ancora più fuori di testa di quanto già non fosse Sixx, cessarono. Con il nuovo titolo, quello definitivo (Grida contro il Diavolo) i Motley Crue affrontano il mercato che li attende al varco. Il 26 settembre 1983, per l'etichetta discografica Elektra Records, viene rilasciata questa bagarre fatta in musica e il mondo si fa coinvolgere da questi delinquenti colorati e completamente insani di mente, ma fottutamente catchy. Il look pazzesco, la sfrontatezza, il marketing perfetto e non ultimo la loro grande musica allineano i pianeti, e scoppia la febbre ovunque. Confezione apribile, copertina totalmente black, all’interno foto fantasticamente glam da gelare gli occhi, dita frenetiche nello sbustare il vinile e sparare su una miscela hard rock che fa innamorare al primo colpo. Anche l’intro è ideale nel preparare gli animi all’attesa: tensione, pathos, voglia di scoprire. Poi deborda la titletrack e ci si trova accanto allo stereo ad alzare il pugno ritmicamente e a strillare “Shout, Shout...”, apertura incredibile, fantastica, tutto come si vuole e si voleva sentire: suono potente, oggi ovviamente un po’ datato ma sempre di grande rispetto, drum profonda, chitarre bastarde, voce a paperino in acido ma che nel contesto ci sta, eccome. La rimetto su e me la rigodo. Looks That Kill, primo singolo, mostra la durezza dell’impatto dei Crue, nonostante la commerciabilità i tipi picchiano di brutto: ritornello incollante, grandi riscontri con un video che venne imperniato tutto sul loro look trasgressivo, feticista, scatenante. Bastard è cortissima, durissima, melodica con fibbie di metallo a tenere salda la denuncia e la dedica al loro ex manager, l’incapace e truffaldino Mr. Coffman, invece con God Bless the Children of the Beast, creata dal lugubre e malato Mick Mars, si sfiora la dolcezza del pre-paradiso con una svisata leggera e melodica che affascina. Ma la libidine metallica si impossessa di nuovo degli stivali pitonati dei quattro e scocca l’impedibile cover dei Beatles, Helter Skelter che potrebbe esser stata scritta proprio dai quattro; song sagace, roccia viva, chitarrosa, cattiva e spregiudicata, voto 10! Red Hot mostra Tommy alle prese con la doppia cassa e quali cosine prelibate riesce a mostrare, mentre il pezzo, tirato, è buono ma non eccellente nonostante l’inciso cantato con cattiveria sonora e disprezzo, e quando arriva Too Young to Fall in Love ci si rende conto della portata di questo nuovo singolo.

La Kramer di Mars sputa lì un bel riff e gli altri tre vanno incontro ad un ritornello che colpisce la memoria e si imprime sulle circonvoluzioni cerebrali, tatuandole e marchiandole con il logo della band, la stella a cinque punte cerchiata. Knock 'Em Dead, Kid sul finale mette in rilievo l’acuto di Vince Neil che, diciamola tutta, pur non essendo un cantante heavy per tonalità e rochezza della voce, riesce a dare un tocco di originalità a tutto l’ensemble; in ogni caso buonissima song corale da scimmiottare con tanto di air guitar, davanti allo specchio. Ten Seconds to Love, come la precedente è scritta dal binomio Sixx/Neil, e si riferisce all’orgasmo maschile. Spruzza fuori una grande traccia con una drum a bomba e chitarre che elevano l’umore, mentre la finale Danger, scritta anche da Mars, è un degno e legittimo sigillo a questo album fantastico: ballad semielettrica che si affilia benissimo alle tracce precedenti. Qui, volenti o nolenti, siamo di fronte ad un tassello di storia del hard, e come tale va preservato, con rispetto e devozione. S.A.T.D. raggiunse la 17° posizione nella classifica Top 200 Billboard, e negli anni divenne quadruplo platino negli States per le vendite milionarie relative. Intanto la band più tossica e scorbutica dei primi anni ottanta intraprese fior di tour per promuovere la neonata creatura: supporto a Ozzy Osbourne, guadagnandosi la reputazione di una delle band più selvagge della scena con episodi incredibili on the road, la famosa pista di formiche e la leccata di piscio sull’asfalto sono proprio di questo periodo. Agosto ‘84: i Crue suonano finalmente nel Regno Unito, come gruppo d'apertura al Monsters Of Rock di Donington, che vedeva AC/DC e Van Halen nel ruolo di headliner, poi spalla degli Iron Maiden per suonare nel tour europeo di Powerslave. Al loro ritorno a Los Angeles Neil, ubriaco marcio e completamente fatto, causò un tragico incidente stradale: il suo passeggero, l'amico di bisboccia Nicholas "Razzle" Dingley, batterista degli Hanoi Rocks, rimase ucciso, mentre i passeggeri dell'altra auto furono gravemente feriti. Neil successivamente venne accusato di omicidio colposo e proprio in quel momento avrebbe potuto terminare la carriera dei Crue. Invece non andò così: per il frontman fu prevista una lunga pena ma, sorprendentemente, venne condannato solamente a 30 giorni di carcere, 200 ore di servizio alla comunità e il pagamento di 2.6 milioni di dollari di compenso ai parenti di Razzle, ed ai passeggeri dell'altro veicolo. Insomma, quando gli interessi milionari prendono il sopravvento sulla giustizia, accade questo. In ogni caso questo è un album spettacolare, da avere sempre a portata di orecchie, anzi, mentre ci sono me lo riascolto subito.



VOTO RECENSORE
90
VOTO LETTORI
79.39 su 123 voti [ VOTA]
Galilee
Mercoledì 21 Ottobre 2020, 8.45.42
167
Capolavoro ineguagliabile della storia del Glam rock. Nessuno mai arriverà a tanto. Tranne loro in seguito, ma mai proprio a questi livelli. Crue uber alles
L'ImBONItore
Mercoledì 21 Ottobre 2020, 0.45.12
166
Crudo.... Malvagio... Cattivo... Ribelle.... Maaaaaa fatemi sto cacchio di eeeeeeeeee piasceghe. Questo eeé un onesto album fatto da eeeeeee ragazzi pronti a tutto pur di dimostrare la logho grrrrrinta e eneghscia.... Ma finisce qui... L'unico album cattivo malvagio crudo e anche anrchicamente ribelle rimarrà ad osci il debut album dei Type o Negative! Xero Tolerance, Der utermensch, Gravitational Constant.... Cheeeeeeeeee canzoni!
No Fun
Giovedì 10 Settembre 2020, 23.11.42
165
Io ogni tanto devo passare da qui a leggermi i commenti dal 32 al 116 😂
The Sinner
Giovedì 9 Luglio 2020, 16.38.24
164
Senza dubbio il vertice massimo raggiunto dai Crue prima di sposare quel sound piu' mainstream che li consacro' xsempre nell'olimpo dell' hair metal... ma questo Shout At The Devil e' un'altra storia, e' stato e rimarra' xsempre il figlio bastardo e meglio riuscito del combo losangelino...
Fabio Rasta
Giovedì 9 Luglio 2020, 15.54.14
163
Shout At The Devil! ... Questi quattro ragazzi danno alle stampe il loro capolavoro già al secondo LP: musicalmente come nella vita, ossia bruciare le tappe, bruciarle subito. X piacere non venitemi a raccontare che Girls o Dr Feelgood sono meglio xchè stiamo a parlare due lingue diverse. Questo è il disco di quattro disadattati squattrinati che sfoggiano tutta la loro irriverenza e sfanculaggine tipica degli adolescenti di tutte le epoche, ma di quella epoca in quel modo particolare. Dopo faranno altri dischi, ma l'aria da Rockstar viziate e viziose, e quell'atmosfera da eterno party a base di figa e droghe, ne darà tutta un'aria differente, perdendo quei fan che li ammiravano quando invece erano ancora dei poveracci. Se consideriamo che la concorrenza in quell'anno era olimpionica (Piece Of Mind, Holy Diver, Power & The Glory...), e che stava nascendo un nuovo filone con Speed e Thrash, fu e resta un lavoro davvero notevole.
Andrew Lloyd
Lunedì 2 Marzo 2020, 13.59.26
162
Crudo, oltraggioso e malvagio. Shout è il disco centrale del bellissimo libro di Chuck Klosterman "Fargo Rock City - Un'odissea heavy metal nel Nord Dakota rurale" dove si rivono gli anni Ottanta e tutta l'epopea metal del band più famose-
Luka 2112
Domenica 17 Novembre 2019, 23.49.38
161
Uno degli album manifesto degli anni 80” Chi non c’era non può capire fino in fondo che cosa è stato quel periodo, e forse non può nemmeno capirne del tutto la musica. Non si tratta solo solo di eccessi e lacca per capelli, ovviamente anche questo fa parte del gioco, ma la musica era consistente e i musicisti preparati e carichi di passione ed attitudine. Inutile fare paragoni i tempi sono cambiati ma ciò che si ascolta in questo grande album senza scomodare etichette di genere è esattamente quello che si respirava e si viveva allora. Indimenticabile.
Rik bay area thrash
Venerdì 13 Settembre 2019, 17.20.47
160
Correva l anno 1983. Già. Anno incredible. Anno anche della nascita a tutti gli effetti, con la pubblicazione di un 'certo' album di quattro spavaldo ragazzi che daranno il via al thrash. I motley crue sono già al secondo album e si prendono letteralmente la scena, quella glam ovviamente. Se già '... For love' era un pregevole disco, qui ne amplificano le coordinate in senso metal. Song eccellenti, produzione di prima qualità e.... Beh, dai quei video erano l essenza stessa di un edonismo che ha reso unici gli eighties. Io ho la cover dell album nera con il simbolo rosso del pentagramma ... Nonostante siamo trascorsi decenni dalla sua pubblicazione, suona sempre attuale. Imho 🤘
Deathland
Venerdì 13 Settembre 2019, 11.43.56
159
Il primo, questo, Girls Girls Girls e Dr. Feelgood sono il meglio della band. Non dite che in Girls Girls Girls ci sono filler perché se vogliamo vedere canzoni sotto tono ci sono in tutti i loro dischi! Anche in Dr. Feelgood secondo me, ma GGG resta il migliore per quanto mi riguarda. SATD subito dopo con Red Hot che è la loro miglior canzone in assoluto
Maurilio
Domenica 2 Giugno 2019, 0.53.34
158
Forse l'album più "metal" dei Crue. Sinceramente non mi piace molto il disco.
Philosopher3185
Mercoledì 24 Aprile 2019, 18.06.07
157
Ho letto un po' di commenti sul look dei Motley e in generale di quello Glam e quello delle band Heavy metal classiche;non entro nella diatriba per dire cosa è meglio o peggio,ma bisogna considerare,che a quei tempi-negli anni80 in America-vestirsi in quel modo e truccarsi era trasgressivo e non poco,e non sorprende che molte donne se ne siano sentite attratte..senza voler sottovalutare l'aspetto economico e il classico fascino delle Rockstar(non credo che poi altre band abbiano visto meno figa dei Motley e compary! eheh)..magari si puo' dire che il look glam-e per me-lo stesso genere,avevano un senso negli ani 80 e oggi mi appaiono obsoleti,mentre invece il classico metal delle band storiche è sempre attuale e non sfigura nemmeno nel XXI secolo..ma questo è un parere mio discutibile
thrasher
Domenica 21 Aprile 2019, 14.05.12
156
Qui a mio parere mancano le idee... Buon album ma non spicca sinceramente... L omonimo è molto più bello
ObscureSolstice
Giovedì 14 Marzo 2019, 1.40.49
155
Shout...Shout...Shout...Shout at the deviiil !! ...Storia...rock'n'roll furibondo di una band caotica fuori da ogni schema e metallico di potenza e attitudine, hard'n'heavy magnifico questo Lp del 1983...anno eccezionale...esemplare per il genere...Una Red Hot come romba nel mio stereo e non si vuole staccare rincominciando altre mille volte questo disco pieno zeppo di tracce fichissime con cori classic, lavoro esemplare di Tommy che picchia la batteria con furia e un suono di gasamento raffiora, guitar assoli di Mars e chorus eccellenti, hanno fatto quello che hanno voluto e si sono presi mezzo mondo, avrebbero potuto fermare ogni guerra. 95 ..."Now I'm black, I'm black, I'm black....Knock 'em dead, kid (Knock 'em dead!)" [Vince Neil, Mick Mars, Nikki Sixx, Tommy Lee]
Bestial Invasion 98
Lunedì 3 Settembre 2018, 2.04.20
154
Il disco dei Motley, capolavoro del genere come pochi altri dischi. A livello estetico secondo me i Motley spaccavano fino a quest’ album, poi dal terzo album il loro look è diventato troppo effemminato, ma hanno sempre sfornato buoni album negli anni 80 anche se i primi 2/3 rimangono i miei preferiti, poi con GGG nel 87 il sound glam era diventato più “pop” e mi sono piaciuti meno.
Avicii Ahraraya
Mercoledì 25 Luglio 2018, 1.09.54
153
ah ah ah divertentissimi i vecchi commenti, che fine hanno fatto questi personaggi che non commentano più?
d.r.i.
Martedì 17 Luglio 2018, 22.08.58
152
Vabbè ma se vogliamo vedere come si vestivano in molti non si sarebbe più ascoltato quasi nulla. Cito gruppi a caso Manowar a torso nudo con i moon boot in pelo, irom maiden con i leggins a righe, abbath e le sue pose, Angus Young vestito da scolaretto, ecc ecc
No Fun
Martedì 17 Luglio 2018, 21.50.56
151
Ma no ragazzi, sotto questo capolavoro glam metal o hard rock stradaiolo ultra rappresentativo degli anni 80 che io ho sempre snobbato essendo cresciuto musicalmente nei 90 ma che poi ho riscoperto, ho scoperto che quello che non mi piaceva, che mi respingeva di quella musica non era la musica ma l'immagine di questi gruppi che mi sembrava imbarazzante, ma poi ascoltando e capendo quanto anche una girls girls girls col cavolo che era una canzonetta ma erano canzoni con un tiro pazzesco divertenti e soprattutto ben concepite e suonate, capendo questo ho capito e accettato anche l'immagine... insomma sotto un disco così maleducato, esagerato, una serie di commenti così spontanei come essere al pub, sulla figa il vestirsi etc una serie di minchiate allucinanti ma dette spontaneamente senza offendere nessuno, senza paura di sembrare ridicoli perché ci si sente tra amici, ecco secondo me ci sta proprio bene...
Galilee
Martedì 17 Luglio 2018, 21.39.13
150
Esatto, più che cultura educazione. Diciamo che qualcuno difetta un po col suo aplomb. capita pure a me eh...
tino
Martedì 17 Luglio 2018, 21.27.22
149
Per me uno dei dischi più belli di tutti i tempi
d.r.i.
Martedì 17 Luglio 2018, 21.23.59
148
@No Fun: non sono quel d.r.i. @Galilee: mettiamoci anche una piccola carenza di educazione di base
Galilee
Martedì 17 Luglio 2018, 21.19.02
147
Anche un po di cultura di base, spicciola oserei dire.
No Fun
Martedì 17 Luglio 2018, 21.04.23
146
@d.r.i. ah ah Prego, ma ci sei anche tu lì in mezzo!! il tuo commento #65 mi ha piegato anche se, essendo umorismo volontario, non raggiunge le vette degli altri commenti, inconsapevoli talenti naturali di umorismo involontario.
d.r.i.
Martedì 17 Luglio 2018, 20.33.54
145
@No Fun: grazie per aver commentato perché ho letto i commenti da te evidenziati...altro che libro qui ci scatterebbe una bella tesi di psicologia
No Fun
Martedì 17 Luglio 2018, 18.34.42
144
Ragazzi vi prego, riunite i commenti dal 32 al 116 in un libro e pubblicatelo! Mi fa male la pancia dal ridere, lo dico col massimo rispetto per tutti quelli che hanno commentato, siete troppo sani, siete fortissimi
Aceshigh
Sabato 7 Ottobre 2017, 20.01.26
143
Manifesto del glam metal e uno degli album fondamentali di tutto il decennio! Il primo dei Mötley che ho avuto tra le mani, lo reputo il migliore della discografia insieme al pur molto diverso Dr. Feelgood! Da venerare!!!
Frankiss
Mercoledì 5 Aprile 2017, 15.59.03
142
@ Ghaz grazie sentitamente per le tue parole..stay metal!!
Ghaz
Mercoledì 5 Aprile 2017, 11.47.42
141
Innanzitutto tanti complimenti a Frankiss che apprezzo da sempre per le sue recensioni. Di SATD che dire..e' uscito 2 giorni prima della mia nascita ed insieme a Destroyer dei Kiss e The Razor Edge degli AC/DC costituisce il trittico che ha dato il via alla mia formazione nel mondo metallaro. Posseggo i dischi simbolo degli anni 80 e adoro in particolar modo una decina di gruppi di quel periodo ma per i Crue ho una particolare dedizione..per la loro musica, il loro stile di vita e il fatto che "nonostante tutto" ancora siano vivi. Album possente, duro, grezzo e vera pietra miliare Metal incisa dagli Highlander del Rock. Aggiungere altro sarebbe inutile in quanto Frankiss ha già detto tutto e di più!! Ho mangiato il loro libro in pochi giorni qualche anno fa...dicono da un po' che vogliono farne un film...io lo sto aspettando con trepidazione!! Ciao a tutti
Mulo
Domenica 2 Aprile 2017, 20.29.53
140
Filosofo,tutti i musicisti (specialmente negli anni '70 '80,2 decenni in cui il fenomeno groupie era al massimo) degli anni '70 '80 (anche nn famosissimi) avevano molte groupies era proprio il genere di professione che le attirava (come ora i calciatori)... Comunque se legge heroine diaries,Sixx scrive che quando non era in tournée chiavava di rado (nonostante avesse Vanity).... Riguardo al look se prendi Sixx,Lee e Nei da giovani e gli togli il trucco/look da scena vedi che eran belliissimi ragazzi,normale piacessero in più mettici fama/soldi (tanti)...
lisablack
Domenica 2 Aprile 2017, 20.22.27
139
Album capolavoro del genere, una vera pietra miliare..Qui ci sta bene anche il 100, questo è Hard Rock come Dio comanda.
Philosopher3185
Domenica 2 Aprile 2017, 20.10.46
138
No,ma ho letto la biografia e alcune cose proprio non le ho digerite..ora sarebbe lungo spiegarle..per quanto riguarda il look,ho sempre sentito dire che era una cosa che andava contro il sistema,una provocazione,ma dicono che piaceva a moltissime donne...molti gruppi Glam Metal-almeno da quello che ho letto-scopavano come pochi!bho..o esagerano le biografie,oppure cè qualcosa della psicologia femminile che non conosco..a quanto pare il virus della perversione ha contagiato anche molte esponenti dell'altro sesso..
Mulo
Domenica 2 Aprile 2017, 19.48.17
137
Looks that kill,red hot,la title track sono pezzi totalmente heavy metal (era il 1983 quando usciva il disco),ma x me tutto l'album lo è.... I pezzi son molto potenti e suoni massicci ( sentite che sound che ha quella chitarra),nulla a che vedere con il party rock di Dr Feelgood.. Filosofo, conosci sixx,lee,mars,neil x poter dire "come persono eran quello che erano"? Facevano lo stile di vita da rockstar come molti prima di loro (led zeppelin tani x fare un nome).
Philosopher3185
Domenica 2 Aprile 2017, 19.24.01
136
Al di fuori del concetto di cosa è vero metal e cosa non è;questi motley crue erano pazzi come cavalli,irresponsabili,cafoni e violenti ma onestamente nel loro genere ci sapevano fare! io ho ascoltato per anni e anni moltissimo Hard Rock e derivati,e questa band pur non essendo troppo tecnica,ha saputo comporre canzoni straordinarie con un tiro micidiale..un plauso va a Tommy Lee che era davvero un grande batterista con un tocco molto particolare.Io giudico la musica,poi come persone erano quello che erano e siamo d'accordo..
Metallycra
Mercoledì 31 Agosto 2016, 13.02.58
135
Mamma mia che botta sto disco! Ancora me li ricordo a Nettuno come supporto agli AC/DC. Li conoscevo poco ma mi conquistarono dalla prima canzone. Anche se la voce di Neil l'ho sempre reputata un handicap per la band...
Metal Shock
Martedì 23 Febbraio 2016, 12.50.50
134
Il miglior album dei Crue. Una band che voleva il mondo e lo ha ottenuto, anche troppo. Album da 100 e lode, un inno al glam!!!
Galilee
Martedì 23 Febbraio 2016, 11.39.32
133
Probabilmente i tuoi gusti sono peggiorati... Aahahah Questo disco è uno dei dischi hard rock più belli di sempre e soprattutto è un gran vaffanculo a tutto il conformismo di quei tempi e di adesso. Pura libertà di espressione, sorretta da classe e talento da vendere. Una bibbia del rock n roll!
Max
Martedì 23 Febbraio 2016, 11.28.49
132
Ai tempi li ascoltavo (mi ricordo che tornavo stremato dall'università dopo un infinito viaggio in treno e mi addormentavo a letto con sottofondo questo LP) e mi piacevano anche se non stravedevo. Oggi faccio fatica a credere che fosse un gruppo che seguivo!!
rik bay area thrash
Martedì 23 Febbraio 2016, 11.16.03
131
Per me è l'album glam metal per eccellenza. Ricordiamoci che siamo nel 1983 e che gruppi che pubblicavano dischi di glam metal di questa portata non mi sembra che c'è ne fossero molti altri. Non dimentichiamo l'immagine bellissima e colorata che avevano. Vedere i loro video era sempre spettacolare, uno su tutti looks that kill. Pensiamo a quanti gruppi si sono ispirati a loro e a quale movimento hanno dato origine. Ho visto che nelle playlist estere e quasi sempre collocato al primo posto. Diciamo che qualcosa di buono lo deve avere. Sempre che piaccia il genere, ovviamente. Per me questo è il glam metal !!
Metal Shock
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 7.01.14
130
@Addsomemusic: io rispetto le opinioni altrui, ma sinceramente al tuo commento non sapevo se ridere o piangere. "Disgustosi messaggi?? Testi neri???" Non si godono la vita??? Piu` fantasia come i Ratt?? I Motley hanno scritto album storici come questo, Dr. Feelgood, o il primo, hanno avuto una vita esagerata peggio fi Lemmy e tu vai a scrivere quelle cose?? Ed un album come quello il loro omonimo del.94 come fantasia i Ratt se lo scordano. Bah certo che il mondo e` strano!!!
AddSomeMusic
Martedì 9 Febbraio 2016, 18.38.52
129
A ma fa davvero schifo. Anche volendo tralasciare i DISGUSTOSI messaggi che contiene e la profonda malattia mentale che alberga nelle teste dei musicisti, la musica è oltremodo piatta e prevedibile. Piace alle masse, e in massa, perché è semplice. E poi chi scrive certi testi NERI non ha mai niente di bello da raccontare, al massimo può essere bravo a capire come fare successo. Se questi qui si godessero davvero la vita, e fossero felici, si sentirebbe dalla musica, creerebbero qualcosa di più fantasioso, come i Ratt per esempio. Invece sono schiavi dei loro vizi, perché capiscono solo il successo, e non per la strada della qualità. In ogni caso, di sicuro è un disco importante, che ha fatto successo e che piace molto, su questo nessuno discuterebbe . Una delle poche canzoni che trovo piacevoli dei Crue è "Wild Side".
enzo
Giovedì 9 Ottobre 2014, 22.18.25
128
capolavoro assoluto disco perfetto a piu di 30 anni spacca il culo alla grande il piu grande disco del genere con appetite for destruction dei guns n roses
matteo38
Giovedì 27 Marzo 2014, 11.38.36
127
classico esempio di 100 pieno. unico pezzo trascurabile è la cover di helter skelter (pezzo storico ma male interpretato dai crue). per il resto è classic heavy metal 80's con riff pesanti e ritmi che sfociano nello speed (redhot). il painkiller dei motley voto 100
o
Lunedì 24 Marzo 2014, 21.30.20
126
Hair metal (non so come ho fatto a scrivere "gaie")
o
Lunedì 24 Marzo 2014, 21.28.50
125
Dio s... Perché non capite che è glam metal (o al massimo gaie metal) invece che hard rock
EDOhard (ex tommy)
Martedì 31 Dicembre 2013, 18.00.04
124
eh si...questo spacca...io il voto lettori spesso non lo capisco...
nat 63
Martedì 31 Dicembre 2013, 16.45.15
123
Il mio preferito nella discografia dei Crue.Migliuore,seppur di pochissimo,all'ottimo"Dr. Feelgood".
Vitadathrasher
Venerdì 13 Settembre 2013, 20.39.22
122
Infatti, anche quello è bel disco da strada, ma questo lo preferisco.
deedeesonic
Venerdì 13 Settembre 2013, 20.14.34
121
@Vitadathrasher, e allora Too Fast For Love?
Vitadathrasher
Venerdì 13 Settembre 2013, 18.53.18
120
Questo è l'album da 99 della loro discografia. Un album che non ha bisogno di orpelli per stare in piedi: zero synts, solo riff ruvidi e schietti.
Zakk85
Sabato 7 Settembre 2013, 13.04.12
119
Secondo me l'album più bello di tutta la discografia. Il disco simbolo del genere Glam, con pezzi storici ed indelebili come Looks that kill, Shout at the devil e Too youn to fall in love. Merita un bel 95.
dario
Domenica 17 Marzo 2013, 13.56.17
118
Lo sto ascoltando adesso . Veramente un capolavoro: non ce un brano brutto o solamente mediocre.
Arrraya
Sabato 26 Gennaio 2013, 23.20.06
117
ecco quello che si può chiamare un CAPOLAVORO: al vertice di un genere, catalizzatore di un epoca, stilisticamente perfetto, semplicemente un classico che ha fatto la storia, quindi un CAPOLAVORO, e il termine è doveroso. Voto 99
fabio II
Lunedì 19 Novembre 2012, 15.15.29
116
ok grazie della risposta Thor, attendo allora le tue considerazioni. Per il resto il mio intervento era rivolto unicamente a sostenere che i Motley, a maggior ragione in questo disco, erano una band vera, di vero heavy metal ( americano se vuoi, ma all'epoca tale era considerato, come tu ben sai ), con un'immagine shocckante e pregna anche di riferimenti mefistofelici. Tutti ingredienti cari di quell'epoca.
THOR OF VALHALLA
Lunedì 19 Novembre 2012, 14.56.02
115
Adesso non ho ben presente quel brano che hai citato (ma per curiosità rimedierò molto presto) però voglio nuovamente precisare che io ce l'avevo solo con il movimento dei poser non con i derivati del rock in generale anzi come detto da giovane i miei ascoltavano proprio rock e aor e io ho iniziato proprio da li,anche se adesso come adesso non mi rimetterei a riascoltare Scorpions, Kiss, Def leppard, Whitesnake, Twisted sister, Foreigner, Journey, Survivor o tanti altri non mi sognerei mai di denigrarli, semplicemente ho sempre ascoltato quello che mi piace e se non sono mai piu riuscito a ascoltare qualcosa di diverso dall'heavy metal non posso farci niente anzi personalmente lo considero come un bene.
fabio II
Mercoledì 14 Novembre 2012, 12.20.05
114
Era sotto la recensione dell'album dei Kiss, Thor of Valhalla; ma è ripetuta pari pari qui sotto ed era un commento inerente quel brano che trovo in odore Manowar e volevo semplicemente sapere se, ad un cultore dei Manowar come te, piace.
THOR OF VALHALLA
Martedì 13 Novembre 2012, 18.02.38
113
x fabio II e frankiss : non avevo letto il post che dici e non ho ben capito dove lo avevi scritto,comunque deve esserci un malinteso io non ho mai dato addosso al rock anni 80 anzi ti dirò che lo conosco piuttosto bene,io non sono sempre stato un metallaro quando ero giovane i miei ascoltavano rock e aor e quindi di conseguenza lo facevo anche io e prima che scoprissi il metal la mia canzone preferita era Danger zone di Kenny Loggins chissà se qualcuno ancora adesso la conosce,poi quando iniziai le scuole medie un mio amico mi parlò di un gruppo che ancora non conoscevo e mi duplicò la cassetta del loro ultimo disco uscito da poco un certo KINGS OF METAL poi non c'è bisogno che ti racconti cosa successe dopo fatto sta che dopo tanti anni i Manowar sono sempre rimasti nettamente il mio gruppo preferito e non ho mai tradito il metal con altri generi nonostante mi sia capitato di conoscerne di nuovi ma questo non vuol dire che denigro gli altri generi specialmente quelli appartenenti agli anni 80,la mia incazzatura era rivolta ad alcuni gruppi di poser che avevo nominato alcuni post piu sotto e che hanno avuto successo solo con hit da classifica e mossettine da rockstar.
fabio II
Martedì 13 Novembre 2012, 14.42.06
112
...oppure, Thor of Valhalla, prova ad ascoltare se non la conosci, 'Under The Rose' dei Kiss ( ti avevo scritto un post nell'apposita sede ) ; sei davvero tanto convinto che siano lontani dalla mitologia di spade, cavalli & dragoni che tu supporti come unica via 'purificatrice' del metal? Nell'81, anche se sono glam visivamente, un brano del genere sicuramente avrà influenzato Ross The Boss & C visto che si parla della scena di N.Y. e lui era ancora con i Dictators, i quali non erano puri defenders da quello che mi risulta; guarda caso l'anno seguente ci fu il debutto dei Manowar ( non imputabile probabilmente al singolo brano, ma al fiume che scorre si ). Cioè bisognerebbe adorare la musica, mica i carri mascherati di carnevale.....senza alcuna nota polemica beninteso, ma solo per 'farla parlare' ( sempre la musica ). Ammesso abbia ancora un valore.
Frankiss
Martedì 13 Novembre 2012, 14.14.37
111
ma ke significa producer commerciali o mercenari come Desmond Child? ...
THOR OF VALHALLA
Martedì 13 Novembre 2012, 13.05.06
110
x roby : la questione della musica commerciale l'ho tirata fuori perchè vari gruppi glam o hair metal avevano il solo scopo di scrivere hit da classifica ingaggiando produttori mercenari come Desmond Child che gli potessero consentire di sfondare a livello commerciale purtroppo per loro passata la moda ad inizio anni 90 sono sprofondati nel baratro come era giusto che fosse.
THOR OF VALHALLA
Martedì 13 Novembre 2012, 12.57.53
109
x roby : i Manowar hanno saputo anche scrivere grandi testi come Achilles agony and ecstasy, Gates of Valhalla, March for revenge, The crown and the ring, Battle hymns e anche altre, riguardo le parole che si ripetono ti dico solo di andare a leggerti i titoli delle canzoni rock o aor vedrai che parole quali heart dream night believe love si ripetono all'infinito per non parlare dei gruppi thrash o death metal dove si perde il conto delle volte che si sentono le parole death pain suffer sorrow hate e tante altre, se un gruppo per tutta la sua carriera adotta un certo tipo di tematiche è ovvio che certe parole si ripetono di continuo quindi è inutile farne una colpa solo ai Manowar,poi come ho gia detto è esagerato criticarli solo per alcune foto promozionali come all'epoca facevano quasi tutti i gruppi. Riguardo al fatto di farsi le groupies finito il concerto non ho assolutamente nulla da rimproverargli anzi facevano benissimo del resto quello è uno dei vantaggi di essere musicisti,però loro (come anche altri gruppi heavy metal seri) non hanno mai messo la musica e il rispetto per i fan dietro i loro divertimenti, i musicisti seri non si sono mai lasciati rovinare dai propri vizi quando si tratta di bere o prendere sostanze l'importante è farlo senza esagerare, guarda il caso degli Iron Maiden che hanno cacciato Paul di Anno appena si sono resi conto che la sua vita da rockstar lo stava facendo divenire ingestibile e la storia gli ha dato ragione, loro sono ancora al top mondiale mentre quel povero idiota di Paul di Anno ha avuto una carriera miserabile fatta di problemi personali e concerti in piccoli posti sfruttando solamente quello che aveva fatto con i Maiden.
metalhammer
Martedì 13 Novembre 2012, 0.39.27
108
Per me questi abiti pacchaini - compresi quelli dei Manowar - durante tutti gli anni '80 erano importi dal mercato. Più volevi apparire su MTV + mettevi merda addosso. Non penso senz'altro che Motley fossero gay, ma l'abito poteva far pensare ad altro.... Ah, un messaggio a tommy.... IO NN DO UNA BOTTA E MI GIRO NEL LETTO, X TUA INFO! NON FREQUENTO RAGAZZINE, DATO CHE HO UNA COMPAGNA E UN FIGLIO!!!!RISPETTO TUTTI I MUSICISTI DI TALENTI, COMPRESI I MOTLEY, MA NON LE TESTE DI CAZZO COME TE, CAPACI SOLO DI INSULTARE NELLA SFERA SESSUALE PERCHè SONO DEI POVERI PEDERASTI PIGLIANCULO EFEBICI E IMPOTENTI!!!!Io, al massimo, insulto il musicista, non la persona!!!Impara a rispettare chi non conosci!CResci!!! Attacca portando dati, numeri, cifre, non facendo la gara a chi piscia + lontano, ok?Non sono un tipo che insulta, ma se lo faccio è perchè chi ho di fronte è un povero stronzo incapace di dialogare!!!!!!!!!!Se ti ho offeso chiedo scusa.... Ma se ti offendi perchè ho tirato i capelli cotonati dei Motley.... Matura ragazzo mio!!!!!
tommy
Domenica 28 Ottobre 2012, 17.35.08
107
quoto gli ultimi 4 commenti...
Celtic Warrior
Domenica 28 Ottobre 2012, 8.55.10
106
Non sono amante del glam metal , ma questo album è veramente un capolavoro , consumato di brutto , lo metto tra i migliori album metal di sempre .
Andy 71
Domenica 28 Ottobre 2012, 5.49.58
105
Disco storico,fondamentale,consumato su ogni supporto possibile ed immaginabile,per me un bel 95 ci stà tutto!
roby
Domenica 28 Ottobre 2012, 5.37.25
104
@ Thor of Valhalla: Manowar fanno testi di mitologia nordica col...e non voglio essere volgare... Che profondità hanno questi testi? ma daiiiiiii.......che sono 10 parole messe in croce, sempre le stesse..hell, steel, blood, fire.. Cosa combinano sul palco e dopo il concerto? Si fanno le tipe quanto se le facevano le band glam. E una pleasure slave non è a livello di testo di una girls girls girls? Con una bella differenza però: i motley erano evidentemente scherzosi, i Manowar uhm...non so........ Guarda che neanche i manowar negli anni'80 a livello di look scherzavano.....ci sono foto di tutti 4 cotonati, basta che metti su google immagini: manowar 80. Con ciò non voglio dire chi sia meglio di chi, o sullo spessore musicale di una o l'altra band, è solo che mi pare assurdo il tuo dare giù a tutti i costi alle band "commerciali" (certi pezzi dei manowar di fighting the world non lo erano?) e difendere a spada tratta i manowar. Tra l'altro che scrivere una canzone che abbia successo sia di più facile impresa che una song non commerciale da 10 minuti è tutto da vedere...
roby
Domenica 28 Ottobre 2012, 5.16.37
103
Volevo dire alcune cose sui post precedenti che ho letto, solo con riferimento ai Motley Crue, visto che di questi si dovrebbe parlare qui. Punto 1: il trucco che avevano se oggi può sembrare pacchiano e da gay, quella volta era trasgressivo quantoi potrebbe essere un face painting di metal estremo oggi. Era il massimo della trasgressione da poter portare come immagine al grande pubblico nei primi anni '80. Punto 2: nell'83 la distinzione metal/hard rock/glam ecc non esisteva, queste classificazioni son venute ben dopo. I Motley Crue dell'83 erano heavy metal quanto un Ozzy, un R.J.Dio. Anche i Van Halen erano considerati nel calderone heavy metal. Era il "metal" californiano. Punto 3: E' inutile giudicare un qualcosa di TRENTA ANNI PRIMA senza un minimo di spirito filologico!!! Oggi quel look lì fa ridere..ma oggi siamo nell'83? I Motley oggi si vestono proprio così? Non si può giudicare una cosa come se fosse stata fatta oggi, bisogna guardare al contesto. I Van halen com'erano conciati nell'83? E i Judas nel periodo Turbo con le loro cotonature e canzoni che sembravano ai Kiss? Infine sarebbe da andare oltre al look..quanto vale questo album SATD? Quanto valgono muscialmente sti Motley Crue? Provate a cercare in internet varie classifiche delle migliori metal bands di tutti i tempi. Se loro sono tra i primi 20/30, ci sarà un perchè o no?
Metal Maniac
Sabato 27 Ottobre 2012, 15.16.08
102
sì ogni tanto mi capita di seguirle queste cose (ma più che altro perchè non se ne può proprio fare a meno, quando accendo la televisione non si parla d'altro!) e debbo dirti che a me morgan sinceramente non mi ha mai dato l'impressione di essere un etero al 100%... certo, so che ha sposato asia argento (toh, guarda caso, un'altra dai gusti sessuali ambigui, nonchè regista del video incriminato di manson...) e so che hanno avuto una bambina, ma ai tempi dei bluvertigo c'erano parecchie voci su di lui e sull'altro componente andy... su cristiano ronaldo è quasi una certezza... si è fatto fotografare nel salone di casa sua con lo smalto sulle unghie dei piedi ed è stato beccato parecchie volte in vacanza in compagnia di soli uomini lasciando la fidanzata a casa... inoltre è stato avvistato in svariate circostanze frequentare locali gay insieme ad un membro (gay) del gruppo musicale n'sync... quindi se poi le trasmissioni gossippare mi vengono a dire che cristiano ronaldo insidia la storia d'amore fra melissa satta e boateng del milan è logico che non mi esalto e non lo giudico uno sciupafemmine... su george clooney io ho avuto sempre la tendenza a difenderlo, ma col tempo mi sono via via convinto che le voci maligne sul suo conto siano effettivamente vere in quanto la storia con elisabetta canalis alla fin fine si è rivelata davvero una bufala (più un rapporto padre-figlia che non una storia d'amore) e che poi un uomo di 60 anni non riesca ad avere un rapporto continuativo con una donna che non vada oltre qualche mese manco fosse un 14enne alle prime tresche, mah... su david bowie so che è sposato da oltre 20 anni con una modella, e su mick jagger che ha avuto migliaia di donne, ma fu proprio la moglie di bowie che una volta li beccò a letto insieme, quindi... comunque, alla fin della fiera, hai ragione tu tommy, la mia frase sulle 1000 donne e un uomo è stata oggettivamente infelice e troppo forte... il senso del mio discorso voleva essere questo: "potrai farti pure 1000 donne ma basta solo che ti fai un uomo e per me rimani quello che sei, cioè non un etero al 100% e quindi non un donnaiolo come tutti ti vogliono far passare", senza essere nè contro gli omosessuali nè contro i bisessuali, anche perchè io non ho nulla contro di loro... però è anche vero che se nella vita devo avere un idolo da esaltare dal punto di vista sessuale questo lo preferisco sia etero al 100%, punto, e penso che sia anche giusto così, essendo io un etero... spero di essermi spiegato finalmente bene e spero che questo discorso si chiuda davvero qui, anche perchè è davvero una vergogna aver raggiunto 102 commenti di cui solo una trentina sì e no parlano dell'album dei crue... e poi non è neanche giusto e corretto nei confronti del sito e di metallized. chiedo io per primo scusa alla redazione.
tommy
Sabato 27 Ottobre 2012, 11.39.20
101
...pagato UNA per fare un figlio...
tommy
Sabato 27 Ottobre 2012, 11.37.48
100
@metal maniac io mi riferivo nella sfera musicale...da vedere è meglio un po di varietà piuttosto che mille gruppi vestiti uguali...look "normale"(è vero che brutta parola) per me ma se devo scegliere non mi faccio problemi ad indossare camicie o magliette rosa e lo sai perchè? perchè sono sicuro della mia virilità così come lo erano i moltey crue per restare un minimo in tema...per il resto vorrei spezzare una piccolissima lancia in tuo favore...FINCHè IMPAZZIRETE AD OGNI MINIMA BATTUTA SULLA SFERA OMOSESSUALE LA VERA PARITà DI TRATTAMENTO FRA ETERO E GAY NON LA SI RAGGIUNGERà MAI...è proprio questo ostinarsi a "proteggerli" che fa si che vengan sempre considerati "diversi"....pensateci gente...certo che tu hai sbaglliato a dire mille donne 1 uomo ed il resto...ma poi credi che ronaldo lo sia davvero? e morgan? mah non so non seguo ste cose...so solo che ronaldo è un idiota per aver pagato uno per fare un figlio...
Metal Maniac
Venerdì 26 Ottobre 2012, 22.17.22
99
invece che tristezza leggere che non avete capito il mio post... il mio non era un attacco agli omosessuali e all'omosessualità, ma alle persone che giudicano i suddetti come etero e per di più donnaioli... e vabbè, io c'ho provato... però consiglio di leggere più attentamente quando uno scrive... evidentemente in questo mondo di falsi ed ipocriti dire la verità è un reato. saluti a tutti, vi chiedo scusa se ho offeso la vostra sensibilità.
il vichingo
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.53.39
98
Che tristezza leggere certi commenti. Vabbè... non aggiungo altro e quoto anche le virgole del commento di Blackiesan74.
d.r.i.
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.49.02
97
Quoto blackiesan74 al 101%
Delirious Nomad
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.47.47
96
Ecco, concordo da morire.
blackiesan74
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.36.04
95
Io invece mi stupisco che nel 2012 ci sia ancora gente che giudica l'omosessualità come fosse una delle 7 piaghe d'Egitto. Poi ci lamentiamo che i metallari sono additati come ignoranti e chiusi mentalmente: finché c'è gente che ragiona in questa maniera mi sembra il minimo!
blackiesan74
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.35.51
94
Io invece mi stupisco che nel 2012 ci sia ancora gente che giudica l'omosessualità come fosse una delle 7 piaghe d'Egitto. Poi ci lamentiamo che i metallari sono additati come ignoranti e chiusi mentalmente: finché c'è gente che ragiona in questa maniera mi sembra il minimo!
Metal Maniac
Venerdì 26 Ottobre 2012, 21.09.42
93
@thor, post 89: ti giuro che io ero arci-stra-convinto che il cantante dei tokio hotel fosse una ragazza! e mi ricordo che dissi anche che era figa! quando scoprii che era un uomo... la reazione fu molto simile a quella di ace ventura quando scoprì di aver baciato un trans! comunque, non per riaprire una vecchia diatriba (ci pensò già ampiamente antimanson ad argomentare la faccenda...), ma io mi stupisco più del fatto che ci sia ancora gente che nel 2012 consideri manson uno sciupafemmine che non del fatto stesso di come una donna possa solo avvicinarsi a manson (se non per un fatto esclusivamente di denaro)... io fossi una donna non mi avvicinerei a manson neanche totalmente avvolta in un preservativo integrale talmente mi fa ribrezzo! comunque il fatto che il bisessuale manson (perchè questa è la verità) abbia avuto svariate donne è facilmente spiegabile: prendendo le più famose, rose mcgowan nel film "amiche cattive" dice di essere attratta dagli uomini ambigui, dita von teese è una ballerina di burlesque, e si sa che nel burlesque ci sono anche molti spettacoli lesbo, e evan rachel wood ha dichiarato di essere bisessuale... se poi ci vogliamo aggiungere le porno star che spesso si fanno le rock star, nei film porno è risaputo che ci sono spesso scene lesbo fra donne oltre al sesso fra donne e uomini, quindi questo non fa altro che avvalorare la mia tesi... ma comunque più in generale la gente è stupida e pende esclusivamente dalle labbra dei loro idoli vip... manson ha avuto forse solo la "furbizia" di non dichiarare mai apertamente di essere bisessuale, e quindi per tutti è un etero, ma basterebbe solo l'ignobile video di aint e tutta la sua carriera musicale per dimostrarlo abbondantemente... e poi è una consuetudine dei bisessuali farsi vedere con un sacco di donne diverse, proprio per cercare di nascondere le loro magagne omosessuali (vi dicono niente david bowie, mick jagger, morgan dei bluvertigo, george clooney e cristiano ronaldo?)... io so solo che questi qui io non li rispetto minimamente... potrai farti pure 1000 donne ma basta solo che ti fai un uomo e per me sei una merda! w l'uomo che è uomo al 200% cazzo! comunque, onde evitare di essere scuoiato vivo, l'OT è chiuso e dico che a parte tutti questi discorsi "shout at the devil" a me piace molto e per me è un gran bel disco, fatto di canzoni potenti e orecchiabili allo stesso tempo.
THOR OF VALHALLA
Venerdì 26 Ottobre 2012, 20.09.07
92
X and cunt for all : sei fortunato che il tuo nome da troll riesce a mascherare il grandissimo idiota che sei realmente,vienimelo a dire in faccia energumeno che poi vediamo...accetta il mio consiglio,vai un po a figa anche tu invece che perdere tempo a provocare quelli di cui sei invidioso,nerd
Metal Maniac
Venerdì 26 Ottobre 2012, 20.01.30
91
@tommy: "nel glam fu diverso ed infatti esso acchiappò un sacco di donne...non credo sia stato un caso..." io mi riferivo a questa tua frase... se dici che non credi sia stato un caso che il look glam acchiappò un sacco di donne significa che in un certo qual senso lo giustifichi, o sbaglio? poi se non sbaglio l'hai detto tu da qualche parte che piuttosto che il look metal duro e puro preferisci i mille colori del glam... io invece non uso mezze misure... per me look "normale" (che brutta parola...) e via!
and cunt for all
Venerdì 26 Ottobre 2012, 19.51.42
90
e io mi chiedo come un energumeno come te avere così tante donne..beh, in effetti se il tuo idolo joey de maio che è una palla di muscoli e ha 60 anni ha figa a manetta, non ci si può stupire di nulla
THOR OF VALHALLA
Venerdì 26 Ottobre 2012, 19.40.50
89
Bah cosa abbiate da sfottere lo sapete solo voi,io ho solo risposto a tommy che sosteneva che i metallari scopano poco e io gli ho dimostrato che per quelle che sono le mie esperienze e quelle di altri metallari miei amici non è affatto così anzi il cazzo noi lo usiamo piuttosto spesso come spero facciate anche voi e tutti gli altri metallari perchè se non fosse così mi viene da pensare che allora tommy in certi casi tutti i torti non li ha,per il resto sono d'accordissimo con quello che ha scritto Metal Maniac all'85,molte donne hanno veramente dei gusti ignobili e quando gli piace l'uomo effeminato è probabilmente per il motivo che devono avere una sessualità ambigua lesbiche o bisex,porca puttana mi ricordo ancora quando salto fuori la moda la moda di quelle merdacce putride dei tokio hotel io ci ho messo dei mesi a scoprire che il loro cantante era un ragazzo e non una ragazza,come cazzo può un simile ermafrodita avere migliaia e migliaia di fan di ragazzine idiote,davvero incredibile...
Undercover
Venerdì 26 Ottobre 2012, 18.56.44
88
Piccola precisazione il termine iettatore è napoletano, di siciliano c'è solo la paternità artistica del personaggio della novella "La Patente" di Pirandello , mi sa che hai sbagliato regione. E comunque a me sto disco a piccole dosi non dispiace ma i Motley Crue come il glam in generale non sono proprio ciò che amo, forse come sottofondo in compagnia me li godo di più.
tommy
Venerdì 26 Ottobre 2012, 18.50.15
87
per scusarmi con chi ha ragione ha protestato per l off topic debbo dire che il voto lettori è scandaloso e rispecchia forse l idea dei personaggi di cui parlavo conciati come iettatori siciliani...ho amato molto questo disco recensione perfetta e voto altrettanto...
tommy
Venerdì 26 Ottobre 2012, 18.47.50
86
@metal maniac "credimi finche sei in tempo"...che minchia dici? aaaah mica ho 16 anni cazzo...non hai capito io la penso come te e mi piace il look normale o elegante ma parlavo di ciò inerente alla nostra musica in un determinato periodo...cosa credi che mi vesta da trans? aaah...diciamo che il look dei crue di girls girls girls era l ideale non di sicuro quello di questo album...
Metal Maniac
Venerdì 26 Ottobre 2012, 18.35.33
85
@tommy: anch'io sono più o meno come te, mi piace essere metal nella musica ma non nell'aspetto... però se dovesse arrivare uno da me che mi costringesse senza via di scampo pena la morte di scegliere tra 2 abbigliamenti, o quello glam da fighette o quello duro e puro da metallaro, stai certo che sceglierei senza indugiare il secondo! io il look da travestito su un uomo lo aborro! e secondo me più donne dovrebbero pensarla come me, perchè io sinceramente non sono mai riuscito a capire come un uomo conciato in maniera poco virile possa acchiappare... io una mia idea me la son fatta… per me sono donne o dai gusti sessuali ambigui, o che di sicuro hanno poco sale in zucca (d’altronde, una che si tromba una rock star è per forza una zoccola)… io rispetto le donne che gli piacciono l’uomo tosto e virile, e che cazzo… voglio dire, è una questione di stile. (p.s.: secondo me tommy quando tu dici che preferisci il look glam perché acchiappa di più rispetto a quello da metallaro duro e puro sbagli… redimiti finchè sei in tempo! dovresti dire che tra i 2 preferisci quello da uomo “normale”, come etica comanda, punto e basta (anche su una rock star)… per me quello è l’unico modo per acchiappare).
5-5-5!!!
Venerdì 26 Ottobre 2012, 10.54.45
84
C'è 4-5-1 o 4-4-2, io invece uso una cosa diversa: il 5-5-5
LA BIZONA
Venerdì 26 Ottobre 2012, 10.44.50
83
il commento 75 di Thor è troppo stile Battacchi comunque... Thor, e all'orango ci hai dato?
LA BIZONA
Venerdì 26 Ottobre 2012, 10.42.18
82
La Bizona...questo schema tattico prevede 5 MUSICISTI sul palco, contemporaneamente a 5 MUSICISTI (sempre gli stessi) a letto con groupies, e altri 5 MUSICISTI, sempre gli stessi, a sbeffeggiare il mitico Thor Battacchi of Valhalla
fabio II
Venerdì 26 Ottobre 2012, 10.35.05
81
Ahahahah! grande Er Trucido e waste, beh per chiudere la questione si potrebbe cambiare leggermente anche una celebre battuta di Pozzetto: 'Un musicista ho paura che non compogna un bel pezzo, mica che m'inculi'
waste of air
Giovedì 25 Ottobre 2012, 23.25.07
80
Che ci ho dato che ci ho dato che ci ho dato! Capo ufficio pacchi! ahhahaha
Loris
Giovedì 25 Ottobre 2012, 23.20.32
79
m'immagino per il buon recensore di turno che SODDISFAZIONE a leggere sotto la recensione questi ottimi commenti sul Battacchi....... Mi son sempre chiesto: perchè i nick sul Metallized non sono registrati??? Avevo letto che su Metallized cercano collaboratori, non lo farei mai per evitare commenti di sto genere e pure anonimi..mah!!!!!! Per Thor Of Valhalla: Ma dacci un taglio!!
Er Trucido
Giovedì 25 Ottobre 2012, 23.09.41
78
Magari se chiudessimo l'angolo di Loris Batacchi e parlassimo di musica?
Delirious Nomad
Giovedì 25 Ottobre 2012, 22.59.11
77
Thor, ora che conosco il tuo aspetto, potresti accennare alla tua età? Mi piacerebbe avere il quadro completo, tanto per sapere.
tommy
Giovedì 25 Ottobre 2012, 22.55.06
76
ti faccio i complimenti ma io di rivoluzionarie da circolo arci non ne voglio sapere...con tutto il rispetto...la mia è la visione generale...poi son d accordo che dipenda da persona a persona ma è più facile che trombi uno in giacca e cravatta che uno con la maglietta dei maiden mi dispiace...io sto dalla tua parte ma mediamente è così...
THOR OF VALHALLA
Giovedì 25 Ottobre 2012, 22.35.49
75
X tommy : forse hai conosciuto i metallari sbagliati rammolliti o semplicemente hai una visione superficiale del vero metallaro ma io e anche molti miei amici ci siamo sempre fatti delle gran scopate e poi da quella che è la mia esperienza ti posso dire che le donne con un po' di buon gusto vanno pazze per gli uomini tosti con i capelli lunghi,il chiodo,la maglia metallara sotto,i jeans strappati o i pantaloni in pelle e i Sendra o i Mayura e se poi hai anche la moto le trombate sono assicurate e comunque quando si tratta di figa si può anche lasciare la musica da parte non c'è bisogno di montarsi per forza delle metallare io ne ho ciulate di tutti i tipi dalle dark, alternative, riot girls, country girls, rivoluzionarie da circolo arci, no global, ecc.
tommy
Giovedì 25 Ottobre 2012, 22.20.54
74
coi blackster ho generalizzato forse in maniera ignorante...intendevo quei tipi bianchi come cadaveri che sembra faccian di tutto per sembrare vampiri...si facessero una lampada...questa è un idiozia per farti intendere il ragionamento a 360°...poi vabbè forse tutto si riconduce all adolescenza non so poi crescendo...ti dico francamente non ho amici metallari ho sempre e faccio sempre tutto autonomamente...
tommy
Giovedì 25 Ottobre 2012, 22.14.48
73
@metal maniac hai ragione...si fui io a parlare dei blackster riferendomi all aspetto...io intendo dire che mediamente il metallaro con maglietta del gruppo 24 ore su 24 tutto vestito di nero col capello lungo legato quando magari starebbe meglio col capello corto(solo per fare un esempio) non è il prototipo del ragazzo mangiadonne...per carità ci saranno le eccezioni...solitamente le ragazze vicine al metal esteticamente sono meno attraenti di altre...nell abbigliamento intendo...poi il cervello il sesso e mille altre cose rappresentano un altro discorso ma ad impatto...è per questo che più volte ho manifestato un avversione all estetica del nostro ambiente musicale...nel glam fu diverso ed infatti esso acchiappò un sacco di donne...non credo sia stato un caso...vedi io non sono un metallaro...non lo sono mai stato e mai lo sarò...nell animo lo sono dove bisigna esserlo...per il resto quando non lavoro preferisco vestirmi in modo sportivo o elegante ma comunque consuetudinale...non per paura di esser giudicato ma semplicemente perchè l abbigliameno metal anche a livello adolescenziale(per me più o meno 10 anni fa) fa veramente cagare...quindi io potrei arrivare a casa tua con i Death a bomba in macchina e scendere in camicia e blazer...sono uscito dai binar del discorso ma la sostanza è quella...ci vogliono equilibri nella vita giusto? per me sono sfigati allo stesso modo sia chi si veste per forza solo d&g cosi come chi per partito preso rifiuta certe cose e fa l alternativo...
Metal Maniac
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 21.56.09
72
@tommy: mi dispiace ma io stavolta sono più dalla parte di thor... quella che il metallaro duro e puro sia "l'anti-donna" per eccellenza è una gran cagata... se non sbaglio tu hai sempre avuto questo pallino in testa... se non erro sei quello che disse che a te i black metaller ti danno l'idea di gente che non gli interessa molto la gnocca... scusa se te lo dico ma mi sembrano i discorsi che mi facevano i miei amici "non metal" che quando gli dicevo che andavo ad un concerto mi guardavano ironici come per dire: "tanto ci saranno tutti uomini... ma qualche tipa almeno c'è ai quei concerti lì?" perchè loro dall'alto del loro mondo discotecaro pensavano che le tipe ci fossero solo in discoteca... e io ho sempre risposto con rabbia cercando di far capire a quelle teste di minchia che non è che il mondo del metal sia un mondo a parte dove non esistono le donne, manco fosse un ambiente gay, anzi, io quando andavo ai concerti vedevo delle gnocche pazzesche ed erano pure femminili, altro che paracarri... per me dipende esclusivamente dalla persona... se uno è un metallaro brutal, duro e puro ma è un figo che ci sa fare, allora tromba, se non ci sa fare allora non tromba... così come il discotecaro fighetto coi capelli in piedi precisi pettinati col righello... se ci sa fare tromba, se è un pirla demente non tromba... e così in tutti gli ambiti nella vita... bisogna conoscere il metodo per far cadere le donne ai propri piedi (puliti, possibilmente)... voglio dire, è una questione di stile.
tommy
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 20.53.31
71
@thor se sei uno di quei metallari duri e puri anche nell aspetto di tipe al di fuori da quella ristretta cerchia (che son femminili come un paracarro) credo ne avrai trombate poche...se invece sei un uomo "normale" metallaro solo nell animo allora posso credere tu abbia fatto cose buone...
THOR OF VALHALLA
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 19.54.49
70
Come ultima cosa poi chiudo,fidatevi che per rimorchiare non c'è bisogno di vestirsi da fighetti o mezzi uomini alle donne con un minimo di buon gusto piace di più un vero uomo con le palle che sappia farsi rispettare,di tipe ne ho sempre trombate a frotte anche io e pure di svariate tipologie di appartenenza quello che i metallari le fanno scappare le donne è un falso luogo comune che qualche invidioso ha messo in giro anche se poi ovviamente c'è tipo e tipo di metallaro....
THOR OF VALHALLA
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 19.52.25
69
X vitadathrasher : di musicisti bravi ce ne saranno a migliaia ma alcuni scelgono l'espediente per avere facile successo di puntare sulla loro immagine piuttosto che colpire per la loro bravura musicale e atteggiarsi da poser per attirare le simpatie delle signore in calore io lo chiamo vendersi allo show business,poi i motley crue come ho già detto musicalmente se la cavavano anche fino ai primi anni 90 ma gruppi come bon jovi(tranne sambora che non è malvagio),poison,warrant,ratt o faster pussycat per citarne alcuni non hanno mai composto nulla di musicalmente significativo solo canzonette glam pop da hit parade.
THOR OF VALHALLA
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 19.44.54
68
X Delirious Nomad : non puoi negare che il mercato musicale dagli anni 80 a oggi è sempre stato pesantemente influenzato dagli ormoni femminili,a partire dai ciuffoni cotonati dei duran duran o a-ha o quelle dei già citati gruppi glam o hair metal passando dagli anni 90 e quei gruppi del cazzo di sbarbatelli delle boy band fino ad arrivare agli emo ermafroditi truccati con la parrucca o il frangettone,dimmi te come si fa a dire che sono il modello dell'uomo duro e virile e che tutte queste mode musicali che ho citato hanno dato un contributo importante al mondo della musica,per questo motivo ho detto che le donne non capiscono un cazzo di buona musica facendo un discorso generico anche se poi ci sono le eccezioni,poche ma ci sono. In più per la questione concettuale,non ci trovo nulla di ridicolo nell'iconografia dei Manowar anzi tutt'altro,lasciate perdere il travestimento da barbaro quello lo hanno usato solo per fare un po di scena in un paio di foto promozionali dei cd,i Manowar per quanto riguarda i valori moralisi ispirano alla mitologia nordica o ai racconti di Robert Howard per cui quello di cui trattano sono ideali di forza, coraggio, onore, lealtà mentre il glam tratta solo di eccessi di tutti i tipi con il fine unico di sballarsi e autodistruggersi.
tommy
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 18.42.41
67
@metal maniac vestendoti da figo certo...di sicuro non ti vesti da metallaro classico per rimorchiare...è confermata la mia teoria secondo cui i fan del metal andando in giro a volte conciati come dei corvi neri danneggiano l immagine del metal quindi molto meglio i 1000 colori del glam...
fabio II
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 9.57.12
66
Ancora con ste storie? Basta ascoltare 'Red Hot' per rendersi conto che è puro heavy, tiri via la voce da paperino del buon Neil e puoi inserirla tranquillamente in 'Wheels Of Steel' o in un altro Saxon; persino nelle feste motociclistiche del buon Thor. - dri ahahahhah!! di solito in posta ci vado con le pecore: con tutto quello che ti fanno aspettare puoi benissimo preparare dei filati
d.r.i.
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 8.17.16
65
Spesso sono stato d'accordo con Thor ma devo dire che appoggio pienamente il post di Delirious: tra vestisrsi da fighette e sembrare i cloni di Abatantuono in Attila non mi sembra che ci sia sta grande differenza...sono tutti e due modi di atteggiarsi! Non ricordo di aver visto foto di vita quotidiana di glammer in trampoli andare all'esselunga e nemmeno dei barbari con delle pecore morte attorno al collo andare in posta
Metal Maniac
Mercoledì 24 Ottobre 2012, 0.07.25
64
io tra le 2 cose preferisco rimorchiare vestendomi da figo! e che cazzo!
Delirious Nomad
Martedì 23 Ottobre 2012, 23.55.16
63
Thor... le donne di buona musica non hanno mai capito un cazzo? Ma sei andato completamente fuori? Ma vai a sposarti il "grande" joey, và.... Tra vestirmi da travestito per rimorchiare e mettermi abiti pelusciosi da conan per farmi ridere in faccia, cos'é peggio?
tommy
Martedì 23 Ottobre 2012, 23.19.03
62
@vitadathrasher quoto in pieno...@thor non mi pare che a musica dei bon jovi sia cosi male anzi...
vitadathrasher
Martedì 23 Ottobre 2012, 22.40.08
61
Nella scena glam, non ci sono solo lustrini, ma musicisti con i controcazzi che a livello professionale spadroneggiano su tanti gruppi che pensano di avere più "palle" di loro. Inoltre, se vengono considerati ridicoli i motley, che almeno nelle canzoni citano il proprio vivere e fanno ciò che sono: cacciatori di gnocca, i manowar non credo che a livello concettuale siano poi superiori a loro
THOR OF VALHALLA
Martedì 23 Ottobre 2012, 21.30.27
60
Credo che l'osservazione di metalhammer,correggimi se sbaglio,era rivolta alla moda di atteggiarsi (e non gli si può dare torto) da puri poser di alcuni gruppi glam o hair metal come bon jovi,poison o warrant dove la musica passava in secondo piano a favore di quelle chiome bionde cotonate,foulard,camice bianche aperte con le catenine in bella vista o trucco e mascara sugli occhi,un modo poco virile di conciarsi che scherzosamente ma neanche tanto si poteva definire da froci anche se a quanto pare bastava per ai loro concerti fare ululare come cagne in calore le donne che di buona musica purtroppo non ne hanno mai capito un cazzo, gruppacci come questi sono diventati famosi più per la loro immagine che per la qualità delle loro canzoni che si è limitata a canzacce commerciali e smielate da classifica.Riguardo i motley crue nonostante il loro look da squallidi travoni li metto a un livello superiore rispetto ai gruppi che ho citato prima perchè perlomeno fino ai primi anni 90 hanno fatto anche canzoni toste come girls girls girls o kickstart my heart che mi piacciono anche(infatti in passato le abbiamo anche usate per pubblicizzare nostre feste per motociclisti) poi è chiaro che non mi sognerei mai di avvicinarli alla grandezza dei Manowar sia a livello di composizioni sia di immagine.
Metal Maniac
Martedì 23 Ottobre 2012, 20.35.21
59
@metalhammer: tanto per rispondere al tuo "marzulliano" interrogativo, lo sono tutti e due, sia quello effemminato che quello tutto muscoli e pelle... uno si chiama gay effemminato (o checca), l'altro gay macho.
tommy
Martedì 23 Ottobre 2012, 19.45.56
58
red roger bè dipende sempre dal tipo di persona che è al di là della musica...Mustaine durante il periodo da eroinomane non credo trombasse molto anzi...@metalhammer scommetto che sei uno di quelli che si esalta a parole e poi magari frequenti ragazzine che non sanno nemmeno da che parte iniziare...e cmq non ho mai sentito nessuno dire che la f°°a non gli piace ma proprio nessuno...ed io non sogno nessuna donnina da party testa di cazzo...cè una cosa che non hai capito e non solo tu...io porto rispetto ai gruppi importanti vedi i manowar pur non ascoltandoli e la stessa cosa dovresti farla tu....i crue hanno contribuito a far la storia del genere...i guns pur non adorandoli anch essi...3 album? e perchè i metallica quanti ne han fatti validi? e riguardo al mio commento 37 sei talmente limitato da non aver capito il lato romantico del mio commento...poverino zero sensibilità mi sa che sei di quelli che dan tre colpi a letto e poi si giran dall altra parte..puoi insultarmi finche vuoi ma rispetta i musicisti di valore(anche se non tecnico) che han fatto,nel loro piccolo,la storia...
Red Roger
Martedì 23 Ottobre 2012, 18.36.31
57
Bè a leggere la biografia di Mustaine la figa gli cadeva addosso dai tutti i lati (idem per i Metallica ed il loro famigerato "Edna Express" con tanto di adesivo "Signore non rida sua figlia potrebbe essere qui dentro !)al di la del genere penso che il musicista sia una figura che attrae molto le signorine...
vitadathrasher
Martedì 23 Ottobre 2012, 18.36.20
56
Si, si, erano vestiti da gay ma trombavano gnocche come mandrilli!! Sicuramente più di mustaine, considerando il fatto che il thrasher attirava meno topa rispetto alle ruffiane ballads melodiche glam.
metalhammer
Martedì 23 Ottobre 2012, 17.58.18
55
Penso che la frase di Mustaine era riconducibile al look effemminato da "femminiello" di queste band. Ma vi ricordo che anche i Manowar furono tacciati di omosessualità x il loro mostrare i muscoli: ma chi è il vero gay, qll effemminato alla glam, o qll palestrato tt muscoli e pelle. E vi ricordo che uno può nascondere x anni le sue tendenze senza farlo trapelare, cfr. il caso di Rob Halford che ammise il tutto solo nel 1998. Cmnq penso che la battuta di Mustaine (ma tale accusa era lanciata anche da altre band thrash cm i Metallica e gli Slayer) era 1provocazione: nei party losangelini delle band glam (Moltley, Warrant, Poison, Skid Row, G N'R, ecc) si trombava, e l'oggetto principale era la fregna, credetemi...
Metal Maniac
Venerdì 19 Ottobre 2012, 22.16.31
54
lo disse sicuramente per l'immagine da gay che queste band avevano, non perchè lo fossero veramente... anzi...
Red Roger
Venerdì 19 Ottobre 2012, 20.17.55
53
..ero assolutamente ironico...Mustaine quella frase l'ha detta,ma per quanto mi riguarda senza motley crue,poison,skid row,guns n roses a quest'ora non so cosa ascolterei..
Frankiss
Venerdì 19 Ottobre 2012, 19.40.53
52
RED ROGER..MA COME SI FA A DIRE UNA CAVOLATA COLOSSALE DI QUESTO GENERE??? MUSTAINE FACCIA LE DICHIARAZIONI CHE VUOLE....MA OGNI TANTO EVITARE CERTE BECERAGGINI...SAREBBE MEGLIO X TUTTI...E SOPRATUTTO FALSITA' RIDICOLE CHE SANNO MOLTO DI INVIDIA...
Red Roger
Venerdì 19 Ottobre 2012, 19.17.59
51
...comunque MUstaine non aveva tutti i torti a dire che GLAM era l'acronimo di Gay Los Angeles Music...
fabio II
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 9.37.49
50
Personalmente rispetto quello che ha detto metalhammer, perchè ha 'offeso' un gruppo, non le persone e questo ci sta, anzi è sacrosanto: gli U2 li vorrei vedere 'morti' tanto per dirne una. Solo una cosa: ti sei accorto che definisci i Metallica del Black Abum come classici, mentre il singolo 'Enter S.' è molto più vicino ai Soundgarden, che non agli Iron o Priest, tanto per dare un'inclinazione? Eppoi gli stessi Soundgarden non sono forse discendenti diretti dei Black Sabbath, così come lo sono i Metallica?
Frankiss
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 0.56.29
49
Metalhammer io nn offendo mai..sono da sempre per il dialogo!! Primo il metal duro e puro è già difficile definirlo....come si fa a dire che in quel periodo era praticamente morto? Ricorda che il metal duro e puro dei Queensryche passò un periodo nel quale la band si truccava e adottò vestiti sgargianti..credo che già questi dettagli debbano farti riflettere, ma se vuoi affrontiamo il tema dei Metallica o ancora di tante altre band dure e pure come i Motorhead che finirono in compilation video dove il glam era imperante...personalmente non ci trovo nulla di male...anzi!! Ultima cosa nessuna glam band ha immesso elementi grunge nella propria musica...dicesi evoluzione....e ricorda che tante altre band cosiddette metal super come gli Scorpions hanno inciso aborti quasi elettronici in quel periodo. Amiamo il metal in toto...altrimenti se facciamo le pulci ad ogni gruppo troveremo magagne e scheletri nell'armadio!"!
metalhammer
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 0.42.07
48
Volevo inoltre risp. a Tommy... A me la FIGA piace assai, specie qll della mia donna. In casa sono io che ho i jenas, e lei la gonna, dato che nn mi metto l'ombretto, il fard come i Motley. Meglio i mutandoni i pelliccia di DeMaio & Co, che i dildi e le giarrettiere dei toui beniamini. I Guns, pur bravi, sono sopravvalutati, l'ombra di se stessi... 3 buoni album e poi il vuoto. L'ultimo, a parte 10 anni di gestazione, è stato un flop. Se ti piacciono ascoltateli, xò impara a discutere portando dati, nomi, date, ecc., e non a far riferimenti continui al sesso... o magari è un modo per compensare qualche carenza. Ah, scusami, la mia ragazza mi chiama x fare della sana attività coniugale... Sogna le donnine dei party a base di whisky nella L.A. dei mitici e reaganiani anni '80, che io tocco la concretezza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ahahahahahahahahahahahah!!!!
metalhammer
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 0.30.22
47
Scusa Frankiss, riusciresti a elencare i miei errori. Senza offendere perchè chi pensa che io sia invidioso delle scopate dei Motley è ridicolo. E poi penso che un forum serva a scambiarsi opinioni, non insulti personali. A me non frega nulla se mister Tommy asserisce che io sn un pover sfigato, ecc. Io insulto i Motley, lui insulti pure i Manowar, e chissenefrega. Ma io non vado a casa sua a insultarlo di persona. Magari è una persona eccellente, magari no, ma non vedo perchè bisogna far degenerare il tutto in insulti privati... E' incivile. Comunque caro Frankiss, se vuoi correggermi, fai pure... sono qui per imparare, dato che ho 27 anni e ai tempi del grunge andavo alle elementari.
Frankiss
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 0.15.46
46
@Matalhammer....la tua ricostruzione ultima, sui vari generi e tendenze varie contiene molte sviste...parecchie...
metalhammer
Mercoledì 17 Ottobre 2012, 0.05.30
45
Personalmente non considero Joey DeMaio 1Dio (quello ha inciso 1album con gli Heaven & Hell... ehehehe), adoro l'heavy metal puro e duro (e i Manowar, specie fino a "The Triumph of Steel" erano insuperabili... Quando uscì quell'album, nel lontano 1992, mlt davano x morto il metal... era l'era del grung n' roses, dato che spadroneggiavano Axl & rimbambiti vari + Nirvana e via deprimendo. Oltre a quell'album, quando tutto l'epic metal classico era ormai morto e i Manowar stavano divenedo un riferimento per il nascente power metal teutonico, uscirono due album da innalzare: "Painkiller" e "Fear of the Dark". Non x esagerare, ma furono questi 3 album, + il "Black Album" dei Metallica a salvare il genere classico (dato che l'album di Hetfield, Hammet & Ulrich nn era + thrash, ma heavy classico), mentre le band glam (fra cui i Motley) x sopravvivere cercaroo di immettere elementi grunge nella loro musica. Il risultato... un fallimento totale, uno schifo e la morte di un genere a mio dire inutile. Ah, dimenticavo... dopo quei due album, i Priest e i Maiden persero i loro vocalist...i maidern incisero due ciofeche, i Metallica partorirono due aborti (Load e ReLoad), mentre i Manowar, incisero "Louder Than Hell". Oddio, niente di speciale, ma meglio delle due merdate dei Metallica senz'altro. Non dico che Demaio sia 1Dio, e "The Lord of Steel" è appena sufficiente, ma almeno sono coerenti da trent'anni. I Motley, oltre a scoparsi Pamela Anderson, e vestirsi da transessuali sul viale Zara, per cosa sono famosi? Si, i loro album degli anni '80 sono ascoltabili e chiedo scusa per le parole pesanti, ma l'heavy metal è altro. Non a caso sono classificati come Hard Rock....
Red Roger
Martedì 16 Ottobre 2012, 18.44.29
44
Mio dio...la mia adolescenza..anzi cosa dico..la mia infanzia...col passare degli anni ho virato su sonorità decisamente più pesanti e la scena glam non è il mio forte,ma credo non a torto che i crue siano una delle band più pestate di quel filone... ricordo ancora le facce sconvolte dei vecchi quando tornavamo dalla spiaggia con lo stereo con su questo disco..
fabio II
Martedì 16 Ottobre 2012, 17.51.08
43
'Shout At The Devil' è sicuramente il disco dei 'Crue che suona più metal degli altri, visti in tour di quell'anno spaccavano, altro che; così come riportato anche da Frankiss.
Frankiss
Lunedì 15 Ottobre 2012, 23.07.59
42
thanx Tommy!
tommy
Lunedì 15 Ottobre 2012, 22.18.02
41
...e per rispetto nel recensore ,lui che se lo merita, aggiungo che rece voto sono azzeccatissimi...
tommy
Lunedì 15 Ottobre 2012, 22.14.29
40
@vichingo la tua analisi è perfetta...il mio è un modo un più colorito per esprimere il concetto ed allo stesso tempo provocare...a volte certa gente si merita di essere offesa...non posso tollerare certe sparate a zero su gente che nel bene o nel male ha fatto la storia del genere...poi l affidabilià delle persone o un giudizio sulla loro vita e comportamenti inerenti ad essa sono altre cose che dovrebbero come tu stesso a volte hai sottolineato star fuori dalla musica...è inevitabile insultare chi si professa amante del metal più in generale ed inveisce pesantemente su band di un certo calibro...io "ignoro" i manowar ma non ne contesto l importanza storica e lo stesso dovrebbero fare altri riguardo il movimento hair glam o chedirsivoglia...
il vichingo
Lunedì 15 Ottobre 2012, 21.40.47
39
Onestamente mi chiedo come possa una persona, dopo 30 anni, continuare a prendere sul serio certi (comici) proclami di DeMaio. Voglio dire: oramai anche i sassi hanno capito che certe sue sparate sono soltanto parte della scena, dovrebbe essere pacifico che manco lui ci crede, è più facile che il Berlusca sia convinto che Ruby sia veramente la nipote di Mubarak. Intanto, mentre DeMaio si gode i miliardi accumulati durante la sua (rispettabile) carriera, alcuni stanno ancora qui, a condurre sterili crociate contro questo o quel genere musicale, illuminati dalla vera fede del metallo, antichi custodi del sacro verbo del Profeta DeMaio, ignari che la festa è finita e che, forse, è tempo di mettere da parte grottesche battaglie contro i mulini a vento, onde evitare di cadere nel ridicolo. E non sarebbe meglio prendere a calci i pregiudizi, e allo stesso tempo imparare un minimo di rispetto quando ci si confronta con il prossimo? Per il resto quoto Frankiss: definire "merda" ciò che non si apprezza, ostentare venerazione nei confronti di certi personaggi e sputare sentenze su un intero genere musicale sono comportamenti che non danno un'impressione particolarmente positiva del proprio interlocutore.
tommy
Lunedì 15 Ottobre 2012, 21.01.18
38
e ti ricordo che a me non piace il tuo amico de maio ma non per questo lo offendo...sfigato...fatti una trombata ogni tanto che è meglio...
tommy
Lunedì 15 Ottobre 2012, 20.58.55
37
quoto arrraya @metalhammer merda da vomitare tienitela per te...mi sa che sei uno di quei metallari classici sfigati a cui non piace la f°°a...aaaaah...definire in quel modo i motley crue ed i guns n roses (al di là dei gusti anche solo per importanza storica) significa non capire nulla non solo di metal ma anche di musica in senso più stretto...e non capir nulla di ciò che il reale spirito di tutto il movimento rock sopratutto ottantiano al di là che lo si condivida o meno...di sicuro non condivido lo stile di vita dei rue ma sai una cosa? quando ci penso mi fa ricordare alcune serate passate (ed altre più carnali attuali) negli anni e mi fa sorridere e sentire bene...il divertimento anche quello "ignorante" ed estremo è sinonimo di giovinezza...interna però...forse tu giovane non lo sei mai stato...andresti preso a badilate in faccia...non venir qui a scriver stronzate per cortesia non è il tuo posto metallized se la pensi così...ah sarai mica invidioso delle scopate di coloro che hai citato? ahahaah...
Frankiss
Lunedì 15 Ottobre 2012, 17.38.13
36
Metalhammer....quindi Joey e i suoi Manowar sono dei puri e tutto il resto è fuckin shit? Mi pare perlomeno balzano come concetto...ah poi se sono parole di DeMaio allora..manco fosse il Dio del Metal....su non riduciamo tutto a compartimenti stagni...e a gossip di sesto grado...
vitadathrasher
Lunedì 15 Ottobre 2012, 8.07.07
35
metalhammer@ da metallaro non prenderei mai lezioni da De Maionese sul concetto di metal. Visto che è la l'altra faccia della stessa medaglia: invece di vestirsi come fighette si vestono come dei coglioni. Mentre tutto il resto che hai citato è l'olimpo del Metal. Inoltre aggiungo, che non tutto il glam o hairy metal è da buttare.
freedom
Lunedì 15 Ottobre 2012, 0.40.11
34
Io sti gruppi li odio...bleah!
metalhammer
Lunedì 15 Ottobre 2012, 0.20.08
33
@Arrraya. Questa balordaggine chiamata Motley Crue sono la quent'essenza di quello che il mitico Joey DeMaio definì nei mitici anni '80 (che non vissi ma in cui vi nacqui) "False Metal"... Merdaglia che innalzava l'edonismo, e il solo divertimento alla "yuppie" come unico valore nella vita... poveracci. E si misero a rompere le scatole ai mitici Manowar, loro che si vestivano come delle fighette... Tutto il glam metal (se metal può esser definito, dato che il metal è Metallica, Manowar, Judas Priest, Iron Maiden, Black Sabbath, Helloween, Virgin Steel, Slayer, Venom, Possessed, Megadeth, Anthrax, e tutto quello che è potente, possente, veloce e duro) e lo street metal (Guns' N' Roses) è merda da vomitare...... Se schifare stò schifo è esser poveracci, io sono orgoglioso di esser poveraccio!!!!!
Arrraya
Martedì 24 Luglio 2012, 17.01.23
32
Si vede che hanno votato i bimbiminkia per questa ridicoa media di 61. Ho messo un bel 99 per un album leggendario. Poveracci coloro che non lo hanno vissuto negli anni '80 e poveracci coloro che non apprezzano questa leggenda.
Ciurma Variopinta
Sabato 23 Giugno 2012, 14.12.02
31
un album bello fresco e potente di sano glam metal... a me piace tantissimo, dalla spettacolare intro fino alla splendida ballad danger. sugli scudi la title track (con un riff da paura), la cavalcata red hot, la sognante too young to fall in love e la già citata danger. un capolavorone.
Argo
Domenica 29 Aprile 2012, 9.08.30
30
Dico solo una cosa: questo album dovrebbe essere ascoltato tutti i giorni da tutti.
guitar
Domenica 29 Aprile 2012, 2.57.50
29
secondo l'autorevole rivista guitar world Looks that kill è uno dei peggiori assoli della storia della musica, e aggiunge che Mick mars e C.C De Ville dei poison sono pessimi...C.c. de ville è addirittura al numero 1 dei peggiori assoli di tutti i tempi. Che storie! E sti qua alla facciaccia nostra sono miliardari e fanno pena al loro strumento..mah!
blackie
Giovedì 19 Aprile 2012, 3.13.52
28
ho passato le ore appiccicato alla tv a vedere i video di questo disco...splenditi,come tutto l album il piu metal e crudo dei crue.sicuramente il mio preferito insieme a fast for love.grandioso
matteo36
Sabato 7 Gennaio 2012, 18.42.04
27
voto incredibilmente basso da parte dei lettori , inconcepibile
The Nightcomer
Lunedì 5 Dicembre 2011, 23.21.20
26
Al pari del debutto, un classico senza tempo (e lo scrive un non amante di questo genere). @ Dan g warrior: Ample Destruction è un altro classico (in tutt'altro genere), ma è normale che si parli più di bands che, per varie ragioni, hanno impresso un solco più profondo nella storia del rock. La musica è arte, quindi soggetta da sempre a determinate leggi (non scritte forse, ma comunque esistenti); accade quindi che qualcuno produca buona arte, ma che quest'ultima non ottenga i riconoscimenti dovuti (è il caso dei Jag Panzer), però accade anche (più raramente), che qualcun altro venga giustamente premiato per ciò che ha espresso (il caso dei Motley Crue). Quello che a me non va è quando fanno successo e vengono ricordati elementi poco significativi, che nulla hanno aggiunto di interessante e/o meritevole alla causa (non ne cito per evitare di sollevare vespai), ma anche questo aspetto fa parte del gioco.
Maurizio
Venerdì 2 Dicembre 2011, 18.05.08
25
Erano di spalla ai Maiden nel Powerslave tour e fecero 40 minuti assolutamente scioccanti. Andai subito a prendere tutti e due i vinili (Too Fast e questo). Poi litigai con la allora morosa per vederli un sabato sera nel girls girls tour con i ....Guns'n Roses a supporto, ma il concerto fu annullato perchè li rinchiusero tutti (tutte e due le band...) . Svalvolati irriducibili, ma al tempo di questo lp erano coinvolgenti come nessuno.
conte mascetti
Lunedì 21 Novembre 2011, 14.15.18
24
mi sa che qualcuno si impegna ad abbassare i voti dei crue...in tutte le recensioni leggo commenti di grande apprezzamento ma voti decisamente bassi....
Celtic Warrior
Sabato 29 Ottobre 2011, 8.24.07
23
Grande Recensione , questo Album lo conosco a memoria favoloso , 90 ci sta tutto .
Francesco
Mercoledì 3 Agosto 2011, 14.13.04
22
Un album a dir poco fantastico! Viva l'hair metal
MAIDEN 65
Venerdì 29 Luglio 2011, 20.26.05
21
GRANDISSIMO ALBUM , GRANDISSIMI MOTLEY!!!!!!!!!!!!!!!
hellvis
Giovedì 19 Agosto 2010, 18.18.54
20
Con il primo è il mio preferito. Molto sporco ed essenziale.
Filippo Festuccia
Martedì 27 Luglio 2010, 21.10.49
19
Ample Destruction è un gran disco, ma questo col cavolo che è nella media del periodo, è nettamente sopra! @Frankiss: ti ringrazio moltissimo.
Dan g warrior
Martedì 27 Luglio 2010, 21.04.57
18
io non è che critico questo tipo di metal, il fatto è che per me è strano che venga considerato di più questo disco ( con qualità nella media nel suo periodo) che un grandissimo disco come "ample destruction".
Frankiss
Martedì 27 Luglio 2010, 18.23.40
17
non avevo nessun dubbio a riguardo...anche perchè da parte mia c'è molta stima...
Filippo Festuccia
Martedì 27 Luglio 2010, 16.25.53
16
Piano piano si scopre un terreno comune, dai
Frankiss
Martedì 27 Luglio 2010, 16.24.37
15
Thanx Phil....anche su questo siamo d'accordo...una novità vera...
Filippo Festuccia
Martedì 27 Luglio 2010, 12.42.56
14
Sono d'accordo con Frankiss, non facciamo prenderci la mano dalla voglia di criticare un certo tipo di heavy commerciale perché i Motley Crue erano una bomba incontrollabile.
Frankiss
Martedì 27 Luglio 2010, 12.22.56
13
Esatto Dan g Warrior ognuno ha i propri gusti...ma definire un album come questo...buono....mi sembra davvero fuori dal mondo,.....Shout... ha cambiato il modo di pensare e di intendere l'heavy in quel periodo...disco epocale!
Dan g warrior
Martedì 27 Luglio 2010, 2.56.19
12
album buono ma niente di più, qua nella pagina delle rece c'è quella di "ample destruction" dei jag panzer che è uno dei migliori dischi metal di sempre che ha solo 3 commenti,mentre questo album che anche se accettabile non è niente di che ne ha molti di più di commenti. boh....ognuno ha i suoi gusti....
Radamanthis
Lunedì 26 Luglio 2010, 16.46.32
11
Un album immenso, fuckin' hard rock sparato dritto nelle orecchie. Anche io ho consumato cassetta a suo tempo e continuo a consumare il cd! bellissimo
Er Trucido
Lunedì 26 Luglio 2010, 16.21.26
10
Incredibile, giasse che commenta in toni entusiastici i crue! sono basito! ahahahahaha! Non ho mai amato troppo i crue, la titletrack è comunque un vero e proprio inno del metal!
SIXXENRI
Lunedì 26 Luglio 2010, 15.19.26
9
QUESTO ALBUM HA UNA DELLE CANZONI PIU' BELLE DEI MOTLEY CIOE' ( DANGER ) PECCATO CHE NON LA SUONINO DAL VIVO
SIXXENRI
Lunedì 26 Luglio 2010, 15.17.26
8
CI SARO' STANNE CERTO FUCK THE WORLD LONG LIFE AT CRUE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
Frankiss
Lunedì 26 Luglio 2010, 14.54.08
7
Al...de gustibus...io adoro questo album ma gli altri..beh lo vedrai presto qui su queste pagine..
AL
Lunedì 26 Luglio 2010, 14.31.53
6
comprato in cassetta a fine anni ottanta... uno dei primi album che ho ascoltato di heavy! dei grandi! il miglior disco dei Crue! too young to fall in love e ten seconds to love sono dei capolavori! gli album successivi non sono paragonabili, anche dr. feelgood è inferiore a quest'album
Frankiss
Lunedì 26 Luglio 2010, 14.24.38
5
Beh allora, SixxEnri rimani sintonizzato su queste pagine, nelle prossime settimane arrivano sorprese su di loro...
SIXXENRI
Lunedì 26 Luglio 2010, 14.14.02
4
GRANDISSIMO ALBUM , GRANDISSIMI MOTLEY FU IL SECONDO ALBUM DEI MOTLEY CHE ASCOLTAI IL PRIMO ERA DR. FEELGOOD DA QUEL GIORNO SONO IL MIO GRUPPO PREFERITO SONO GRANDI IN TUTTO
Raven
Sabato 24 Luglio 2010, 17.37.53
3
All'inizio non mi piaceva, poi li ho visti live durante il tour con gli ACDC ed ho cambiato idea. Grande album
bibiesse
Sabato 24 Luglio 2010, 15.41.31
2
Grande! Grande! GRANDE!!! E' un album bellissimo, tosto e che non stanca mai. Nel 1983 muovevo i primi passi nella scoperta del mondo hard and heavy e questo LP (sì LP) fu uno dei primi acquisti: folgorazione! E la copertina del vinile? tutta nera e quando la aprivi comparivano sti 4 ceffi... fantastica! e su Heavy con Kleever che passavano sempre i loro video? Basta sennò passo per un vecchio nostalgico rincoglionito. Ma è davvero un grande album ancora oggi. Che le nuove leve di ascoltatori non lo trascurino: soldi spese bene.
Giasse
Sabato 24 Luglio 2010, 15.12.51
1
Stupendo. Lo acquistai dopo averli saggiati (e non tanto apprezzati) con Dr Feelgood e capii che anche l'hard rock poteva picchiare duro se impostato su questi canoni. Peccato però che di album così "secchi e decisi" il genere ne diede pochi altri. Girls, Girls, Girls è molto sotto (ma You're All I Need faceva cuccare); Dr Feelgood neanche a paragonarlo (anche se ha un paio di brani con un buon tiro)
INFORMAZIONI
1983
Elektra Records
Hard Rock
Tracklist
1. In the Beginning
2. Shout at the Devil
3. Looks That Kill
4. Bastard
5. God Bless the Children of the Beast
6. Helter Skelter (The Beatles cover)
7. Red Hot
8. Too Young to Fall in Love
.9. Knock 'Em Dead, Kid
10. Ten Seconds to Love
11. Danger
Line Up
Vince Neil - Voce
Mick Mars - Chitarra
Nikki Sixx - Basso
Tommy Lee - Batteria
 
RECENSIONI
77
73
75
83
99
93
79
90
80
ARTICOLI
30/03/2019
Articolo
MOTLEY CRUE
The Dirt - Il film visto da Metallized
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]