Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

The Night Flight Orchestra
Aeromantic
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

03/04/20
BLAZE BAYLEY
Live in Czech

03/04/20
AUGUST BURNS RED
Guardians

03/04/20
THORN IN SIDE
Tales Of The Croupier

03/04/20
AARA
En Ergô Einai

03/04/20
TESTAMENT
Titans of Creation

03/04/20
AD INFINITUM
Chapter I: Monarchy

03/04/20
LOVIATAR
Lightless

03/04/20
WITCHES OF DOOM
Funeral Radio

03/04/20
P.O.E. (PHILOSOPHY OF EVIL)
Of Humanity And Other Odd Things

03/04/20
MANAM
Ouroboros

CONCERTI

31/03/20
KRISIUN + GRUESOME + VITRIOL (ANNULLATO)
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

02/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

02/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
EXCALIBUR PUB - CHIAVARI (GE)

03/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
SANTOMATO LIVE CLUB - PISTOIA

03/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

04/04/20
GUTALAX + GUESTS TBA
CIRCOLO EKIDNA - CARPI (MO)

04/04/20
FULL OF HELL + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

04/04/20
ANCIENT + NECRODEATH + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

04/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/04/20
DEATHLESS LEGACY
GRINDHOUSE CLUB - PADOVA

Turisas - Battle Metal
( 5342 letture )
Sono esaltato come un bambino: l’effetto Turisas.

Epico, battagliero, pompato, vichingo. Una scazzottata tra Rhapsody e Finntroll. Il risultato è questo disco. E, ciliegina sulla torta, porta un nome adatto più che mai: Battle Metal. Una dichiarazione di intenti. Centrati in pieno. Il risultato è il debutto di questo gruppo, formatosi nell’ormai lontano 1997 da membri dei CD Cadacross che, dopo un demo, giungono al debutto (“debutto dell’anno”, come dice l’adesivo). Risolvono la grande questione che ha sempre caratterizzato band dedite al viking: la produzione. Infatti, in questo caso, il lavoro suona in maniera ineccepibile, merito della Century Media che, non volendosi risparmiare, delega al prezzemolo Niklas Sundin la cura dell’artwork, quantomai, manco a dirlo, battagliero.
Sono proprio le gesta belliche la principale ispirazione dell’ensemble finlandese, tanto che in ogni testo si respira epicità. È difficile descrivere in poche parole il sound dei Turisas nella sua interezza: da radici marcatamente viking, i nostri evolvono in maniera corposa e variegata tutti gli stilemi abituali del genere. Merito dell’ottimo cantante Warlord Nygard, in grado di spaziare in ogni tipo di vocalizzo (rimanendo sempre nell’ambito aggressivo), delle magniloquenti, pompose e (purtoppo?) onnipresenti trame tastieristiche di Antti Ventola. La sezione ritmica è vicina al power metal, ma mai si limita alla cavalcata “stile elicottero”, creando invece la base per soluzioni più dinamiche. A proposito di dinamicità, come esempio si deve citare i cori, dei quali in questo disco non si fa certo economia, sempre virili e da urlare a squarciagola. Sin dall’esaltante As Torches Rise, prima canzone dopo l’intro, si scoprono tutte le peculiarità riscontrabili dell’album: riff molto catchy, un largo uso di altri strumenti folk quali violini, djembe, udu, conghi & borghi, dei testi senza mezzi termini che mirano a risvegliare la parte guerriera di noi. Merito dei Turisas è stato quello di metterci molta cura nel loro lavoro, perché il rischio di cadere nel pacchiano o nell’esagerato con lo stile proposto è molto grande.

Nel complesso un gran bel disco, per chi ama sonorità non certo riflessive, candidato come una delle sorprese dell’anno.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
54.19 su 66 voti [ VOTA]
Theo
Domenica 2 Dicembre 2012, 19.19.01
9
Dimenticavo i cori Viking!
Theo
Domenica 2 Dicembre 2012, 19.18.30
8
Disco fantastico, assieme a The Varangian Way (forse addirittura un poco superiore), direi pilastri di un genere inusuale di cui i Turisas sono maestri... Una fantastica miscela di Folk, Symphonic, Power, Extreme (sul versante vocale principalmente... Escluso qualche riff quà e la) ed Epic davvero tritasassi... Consigliatissimo, come l'ottimo seguito del 2007, per tutti gli amanti dei generi menzionati, VOTO: 80
STORMLORD
Venerdì 20 Gennaio 2012, 15.40.34
7
Bel disco davvero!!
il vichingo
Martedì 29 Novembre 2011, 16.46.33
6
Grande Capolavoro, senza dubbio merita un 85!
Feanor
Giovedì 28 Aprile 2011, 19.44.51
5
Allo stesso livello del successivo, quindi un capolavoro =)
Smau
Domenica 30 Gennaio 2011, 16.22.25
4
Che album spettacolare, lo preferisco a "The Varangian way"
bruno
Venerdì 12 Dicembre 2008, 17.31.44
3
una figata.......
Luke25
Sabato 15 Novembre 2008, 12.02.47
2
Altro che gran bell'album, mi correggo un signor album.
Luke25
Giovedì 24 Luglio 2008, 23.56.42
1
L'ho appena ascoltato, gran bell'album.
INFORMAZIONI
2004
Century Media
Folk Metal
Tracklist
1. Victoriae & Triumphi Dominus
2. As Torches Rise
3. Battle Metal
4. The Land Of Hope And Glory
5. The Messenger
6. One More
7. Midnight Sunrise
8. Among Ancestors
9. Sahti-Waari
10. Prologue For R.R.R.
11. Rex Regi Rebellis
12. Katuman Kaiku
Line Up
Mathias Nygård (Voce)
Georg Laakso (Chitarra)
Jussi Wickström (Chitarra, Basso)
Antti Ventola (Tastiera)
Tude Lehtonen (Batteria)
 
RECENSIONI
80
83
80
ARTICOLI
11/02/2014
Live Report
TURISAS + STARKILL + OBLYVION
Zona Roveri, Bologna, 07/02/2014
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]