Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

A Perfect Circle
Eat the Elephant
Demo

Arch Echo
Arch Echo
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/04/18
AETRANOK
Kingdoms Of The Black Sepulcher

27/04/18
FOREIGNER
Foreigner With The 21st Century Symphony Orchestra & Chorus

27/04/18
SPITEFUEL
Dreamworld Collapse

27/04/18
DRAKKAR
Cold Winters Night

27/04/18
BLOOD TSUNAMI
Grave Condition

27/04/18
CIRCLE OF SILENCE
The Crimson Throne

27/04/18
SINK THE SHIP
Persevere

27/04/18
SAATE
The Conjouring

27/04/18
HOMEWRECKER
Hell Is Here Now

27/04/18
WATERCRISIS
Sleeping Sickness

CONCERTI

26/04/18
DARK TRANQUILLITY + EQUILIBRIUM + BLACK THERAPY + MIRACLE FLAIR
ZONA ROVERI - BOLOGNA

26/04/18
ENSIFERUM + EX DEO
LIVE CLUB - TREZZO SULL’ADDA (MI)

26/04/18
SPOIL ENGINE + LOSTAIR
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

26/04/18
DEE CALHOUN + LOUIS STRACHAN
BLUE ROSE CLUB - BRESSO (MI)

26/04/18
GOATH + PRISON OF MIRRORS DEVOID OF THOUGHT
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

27/04/18
TEMPERANCE - Release Party
OFFICINE SONORE - VERCELLI

27/04/18
ENSIFERUM + EX DEO - ANNULLATO!
HIROSHIMA MON AMOUR - TORINO

27/04/18
IRON SAVIOR + DRAKKAR + AIRBORN + BLACK PHANTOM
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

27/04/18
WEEDEATER
KRAKEN - MILANO

27/04/18
AXEVYPER + GUESTS
EXENZIA - PRATO

Spirit - West Coast Legend - Vol. 3
( 1675 letture )
Terzo episodio della serie Rockpalast. Dopo esserci occupati di Dickey Betts e Paul Butterfield, tocca ora agli Spirit di Randy California, cantante/chitarrista scomparso il 2 gennaio del '97 alle Hawaii durante un tentativo di salvataggio -riuscito- del figlio dodicenne che stava annegando.

Il curriculum di Randy è sicuramente di primo piano, tanto che il cognome d'arte California gli fu affibbiato da un tizio che si chiamava Jimi Hendrix, con il quale suonava dall'età di 15 anni (!) e che lo chiamava così per distinguerlo dal batterista della band di allora che era soprannominato "Texas".
La loro collaborazione si interromperà nel '66, quando i genitori di Randy non gli danno il permesso di seguirlo in Inghilterra, dove Jimi sarà costretto a trovare altri musicisti per mettere in piedi la band che lo renderà famoso. Chissà se i genitori del musicista si sono mai resi conto di quale incredibile occasione hanno fatto perdere al figlio.
Ad ogni modo questo non si perse d'animo e fondò gli Spirit, gruppo che lo renderà comunque famoso e del quale ci occupiamo adesso.

C'è da dire preliminarmente che gli Spirit vennero chiamati la sera del 5 Marzo del '78 in fretta e furia per sostituire i Kinks che avevano dato improvviso forfait, ed il fatto che il concerto al Rockpalast sia stato poco più che improvvisato si sente.
California era un chitarrista irruente e gli piaceva molto anche usare il moog, con la conseguenza che, se già su disco le atmosfere create dagli Spirit erano spesso immediate e grezze, in questo live tutto ciò viene amplificato al massimo, evidenziando da un lato l'atmosfera live, ma dall'altro mettendo in luce una serie di imprecisioni troppo grandi per essere sottaciute.
In sintesi è apprezzabile la voglia di suonare in maniera "amichevole", senza badare troppo alla confezione del prodotto e cercando una relazione "a pelle" con gli astanti, ma gli interventi del moog sono assolutamente raffazzonati, improvvisati nel senso non positivo del termine, e soprattutto la voce di Randy rasenta talvolta l'impresentabilità.
A questo proposito si ascolti la sua prestazione nella cover di Like A Rolling Stone di Bob Dylan, appena accettabile sui toni medi, ma davvero fastidiosa nel ritornello. A proposito di covers, c'è anche All Along The Watchtower di Hendrix.
A salvare il tutto la voglia di suonare e lo stile di Randy che portano ad intermezzi strumentali apprezzabili -specialmente nella parte finale- ed il duetto con Dickey Betts che si esibì nella medesima serata e che salì sul palco con gli Spirit per una godibile jam session finale.

Un disco che può essere tenuto presente per conoscere un buon chitarrista di stile Hendrixiano e con ottime conoscenze blues e folk, e per immergersi ancora una volta in situazioni che al giorno d'oggi è quasi impossibile ritrovare, nel segno dell'improvvisazione e della musica "di base". In West Coast Legend - Vol. 3 tuttavia non mancano i difetti, e sul mercato si trovano prodotti migliori anche sotto l'aspetto storico/musicale.



VOTO RECENSORE
64
VOTO LETTORI
21 su 20 voti [ VOTA]
fabio II
Giovedì 12 Gennaio 2012, 14.22.55
9
Band incredibile, Raven 'Street Worm' ( dal loro capolavoro 'Twelve Dreams Of Dr. Sardonicus' ) fa il palio con alcune cose degli Steppenwolf di cui abbiamo già discusso. Randy un vero mito
Raven
Mercoledì 1 Settembre 2010, 8.22.48
8
UN benvenuto a Swansong, spero di leggere altri tuoi interventi
swansong
Martedì 31 Agosto 2010, 17.21.28
7
Mio primo intervento e commento postato su questo ottimo portale...quindi ciao a tutti! Per quanto riguarda gli Spirit, che dire...grandissimo gruppo e Randy un chitarrista al di fuori degli schemi, eclettico ed innovativo come pochi...non conosco il dischetto in questione, ma ritengo assolutamente imprescindibili i loro primi 2 lavori: il primo omonimo e, soprattutto, l'incredibile "The Family That plays Together", se non erro entrambi del 1968..si tenga presente, inoltre, che, forse, Mr. JP (sempre sia lodato!) si è ascoltato più di qualche volta gli accordi iniziali di "Taurus" prima di scrivere quelli di Starway to Heaven..e ho detto tutto!
Raven
Venerdì 27 Agosto 2010, 21.24.15
6
thanx
fdrulovic
Venerdì 27 Agosto 2010, 15.30.39
5
Povero randy...Concordo con pincheloco: chi volesse avvicinarsi alla loro musica non deve far altro che ascoltarsi The Twelve Dreams Of Dr. Sardonicus. Bella recensione.
Raven
Venerdì 27 Agosto 2010, 12.06.57
4
Si, è di Dylan , ma qui California si rifa' alla versione di Hendrix, per ovvi motivci stilistici. Sono diversi anche alcuni accordi e la cosa è dichiarata nelle note del Cd.
Compagno di Merende
Venerdì 27 Agosto 2010, 11.24.39
3
Ottimi Spirit, comunque anche All Along The Watchtower è di Bob Dylan.
Raven
Venerdì 27 Agosto 2010, 9.51.20
2
Quella infatti è una prova decisamente superiore.
pincheloco
Venerdì 27 Agosto 2010, 9.34.49
1
Questo disco non lo conosco, a chi vuole conoscere il gruppo consiglio comunque Twelve Dreams Of Dr. Sardonicus.
INFORMAZIONI
2010
SPV Records
Rock
Tracklist
1. Rockpalast - Intro
2. Rockpalast Jam
3. Mr. Skin
4. Nature's Way
5. Like A Rolling Stone
6. 1984
7. It's All The Same
8. I Got A Line On You
9. All Along The Watchtower
10. Wild Thing
11. Downer (Tampa Jam)
12. If I Miss This Rain / Rockpalast Jam (With Dickey Betts)
Line Up
Randy california - Voice, Guitar, Moog
Lerry "Fuzzy" Knight - Bass
Ed Cassidy - Drums
 
RECENSIONI
90
91
ARTICOLI
07/10/2011
Live Report
ORDO ROSARIUS EQUILIBRIO + SPIRITUAL FRONT
In Folk Noctis, Palazzo Granaio, Settimo Milanese, 01/10/2011
23/04/2009
Intervista
WINE SPIRIT
Parla la band
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]