Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Wardruna
Kvitravn
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/01/21
STEVEN WILSON
The Future Bites

29/01/21
ART OF ILLUSION
X Marks the Spot

29/01/21
OCEANA
The Pattern

29/01/21
WOWOD
Yarost I Proshchenie

29/01/21
EXIMPERITUS
ahrartu

29/01/21
SOULS OF DIOTIMA
Janas

29/01/21
DISEASE
Into the Red

29/01/21
WEREWOLVES
What a Time to be Alive

29/01/21
THE BODY
Ive Seen All I Need To See

29/01/21
ANCIENT VVISDOM
A Godlike Inferno

CONCERTI

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

26/02/21
ATHEIST + CADAVER + SVART CROWN + FROM HELL
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Amorphis - Magic & Mayhem: Tales From The Early Years
( 6018 letture )
Per festeggiare i 20 anni di carriera i finlandesi Amorphis hanno deciso di fare le cose in grande, in quanto dopo la pubblicazione del live cd/dvd Forging The Land Of Thousand Lakes, esce ora sul mercato il disco Magic & Mayhem: Tales From The Early Years, raccolta di brani ri-arrangiati e ri-registrati risalenti al periodo pi estremo della band, quindi gli anni 1992-1996: le canzoni sono prese dai primi tre album della discografia, ovvero The Karelian Isthmus (1992), Tales From The Thousand Lakes (1994) ed Elegy (1996).
Operazioni di questo genere mi sono sempre piaciute e mi incuriosiscono: registrare con lultima line-up i vecchi classici vuol dire rispettare i fans e avere coraggio di rimettersi in gioco. Sarebbe molto pi semplice fare un banale best-of con un paio di pezzi inediti o, peggio ancora, dare soltanto una ritoccatina al sound e spillare 15 euro per un lavoro praticamente a costo zero. Prima degli Amorphis cavevano provato, tra gli altri, gli Anthrax con lottimo The Greater Of Two Evils, gli Exodus con la riproposizione del mastepiece Bonded By Blood, per loccasione rinominato Let There Be Blood, i Testament col tostissimo First Strike Still Deadly, i Sodom di The Final Sign Of Evil (a mio parere davvero pessimo) e gli Helloween con il discusso ma originale e ben fatto- Unarmed: Best of 25th Anniversary.

Messe da parte le melodie di Silent Waters e il songwriting maturo e delicato del bellissimo Skyforger, gli Amorphis tornano a pestare duro dal primo allultimo minuto di questo Magic & Mayhem: Tales From The Early Years, aiutati da una produzione praticamente perfetta: le chitarre suonano marce quanto basta pur avendo una definizione straordinaria, la batteria di Jan Rechberger picchia forte suonando in maniera molto naturale, il basso di Niclas Etelvuori sempre presente con un tono caldo e denso. Discorso a parte merita la voce di Tomi Joutsen, maestro nellalternare growl e clean vocals con una naturalezza disarmante. Vero che in questo album le parti di voce pulita sono poche, e la gola del buon Tomi ha avuto un gran da fare per far rendere il growl al meglio: operazione perfettamente riuscita, in quanto la voce , secondo me, la vera nota positiva del disco.
Lalbum si apre con Magic & Mayhem, canzone conclusiva del capolavoro Tales From The Thousand Lakes, una nuova versione lunga un minuto in pi delloriginale, brano che gi allepoca lasciava intendere che gli Amorphis da l a poco sarebbero progrediti verso un sound pi ricercato e personale. La seconda traccia la brutale cover degli Abhorrence Vulgar Necrolatry, puro swedish death 90! Un vero classico invece Into Hiding, probabilmente la canzone degli Amorphis che maggiormente ha influenzato la mia giovent: in quattro minuti scarsi sono riusciti a unire melodie (allepoca) inedite e granitici riffs di chitarra. Black Winter Day un altro classico della discografia del sestetto finlandese, brano ricco di alternanze vocali clean/growl perfettamente eseguite da Tomi Joutsen. Primo brano preso dal bellissimo Elegy On Rich And Poor: qui gli Amorphis si sono limitati a riproporla come la versione originale, gi allora (1996) molto ben fatta. Altro brano potente Exile Of The Sons Of Uisliu, preso dal debutto The Karelian Isthmus, mentre The Castaway una delle tracce maggiormente progressive del periodo death metal, ricca di melodie orientali che caratterizzavano gli Amorphis degli esordi. Si va avanti con Song Of The Troubled One, canzone varia sia per riffing che per influenze (azzeccatissime certe sonorit seventies), mentre con Sign From The North Side le chitarre si fanno di nuovo marce e il growling bello profondo: sentire i vecchi Amorphis suonare cos perfettamente per me una grande emozione! Drowned Maid , nonostante le 16 primavere sulle spalle, sempre una signora canzone, cos ritmata e orecchiabile e al tempo stesso incisiva e profonda. Ci avviamo alla conclusione del cd con Against Widows e My Kantele, probabilmente le due canzoni del periodo death pi amate dai fans: nella composizione di questi brani la band originaria di Helsinki ha tirato fuori tutta la propria classe, sfornando due autentici gioielli di (passatemi il termine) musica estrema progressiva. Bonus track delledizione digipack la cover Light My Fire dei The Doors: oscena la versione presente nel 1995 nellEP Black Winter Day, discreta quella del 2010.

Magic & Mayhem: Tales From The Early Years un album che pu andare bene a tutti: i fans del vecchio sound avranno pane per i loro denti, chi ama gli Amorphis a 360 non pu che rimanere soddisfatto perch, anche se pi duri di adesso, anche 15 anni fa erano decisamente avanti rispetto alla scena. E chi non li conosce, beh, questo un ottimo modo per avvicinarsi allaffascinante e sensuale sound della band dei mille laghi.



VOTO RECENSORE
75
VOTO LETTORI
67.96 su 54 voti [ VOTA]
TheSkullBeneathTheSkin
Venerd 20 Aprile 2018, 22.35.10
13
Interessante. Un tuffo al cuore l'idea di sentire BWD finalmente come si deve. Purtroppo non mi piace, per niente, sono deluso e ascoltare le tracce rimanenti mi lascia fra l'indifferente ed il nuvoloso con lievi precipitazioni sparse di porchi vari per l'occasione mancata. Bravi bravi ma per me no : 60 di solo affetto
Theo
Domenica 16 Settembre 2012, 15.03.45
12
Grandi Amorphis! Per me questa stata un'ottima prova e assolutamente superata dalla nuova Line-up... Concordo con Fabrizio, ma abbasso un filo il voto, 72
Enrideath
Gioved 29 Settembre 2011, 20.19.12
11
Pensate quello che volete, ma a me piaciuto, l'ho acquistato mesi fa e lo ascolto sempre volentieri! Non altro che una rilettura del vecchio doomish sound in chiave nuovi Amorphis. Il growl di Tomi uno dei migliori che conosca, si adatta perfettamente al cantato pulito! 82
elfflames
Luned 25 Ottobre 2010, 10.41.19
10
Secondo me un buon disco che permette a Tomi di misurarsi in studio con dei pezzi storici, non aggiunge nulla agli Amorphis ma neanche toglie. Tra le varie tomi ha un growl che reputo eccellente
Maiden1976
Venerd 24 Settembre 2010, 11.56.39
9
Sono completamente in accordo con Bloody. Questo disco una delusione totale.
Bloody Karma
Venerd 24 Settembre 2010, 9.52.54
8
Alla fine ho ascoltato questo remake dei bei tempi andati...come immaginavo un delusione totale...ma xch i gruppi si ostinano a pensare che con mezzi migliori a disposizione si possano ottenere risultati migliori...i pezzi di Tales sono totalmente massacrati, mancano di quella magia che rendeva tale disco mitico...salvo giusto i pezzi presi da Elegy che tuttosommato rendono benino ed anche Tomi si trova + a suo agio con la voce...assolutamente bocciato...
Zarathustra
Domenica 19 Settembre 2010, 19.08.48
7
Grazie
Giasse
Domenica 19 Settembre 2010, 18.57.01
6
Light My Fire fu inclusa come bonus track nelle ristampe del debut. La trovi ovunque, anche su youtube.
Zarathustra
Domenica 19 Settembre 2010, 18.55.22
5
Mi incuriosisce molto la cover dei Doors, appena possibile la sentiro senz'altro (ps scrivo senza accenti dall'iPad, non so ancora come farli!!! )
Bloody Karma
Mercoled 15 Settembre 2010, 14.30.03
4
pi che pestare di pi preferirei una qualit maggiore nelle composizioni, visto che Skyforger stato un quasi buco nell'acqua...
enry
Mercoled 15 Settembre 2010, 12.07.05
3
Lo prender prima di subito. Ad ogni modo, per me gli ultimi dischi vanno bene cos, non sento la necessit di un indurimento del sound, bands che pestano come fabbri che ne sono pure troppe.
Bloody Karma
Mercoled 15 Settembre 2010, 11.02.53
2
recensione ineceppibile, ma questa moda di risuonare pezzi vecchi non la digerisco...per quanto possano stare attenti ai suoni, difficilmente si riuscir a ricreare quel feeling originale...per amore della band acquister questo disco, quindi commenti "effettivi" sul disco prossimamente...
fabriziomagno
Mercoled 15 Settembre 2010, 1.35.41
1
...con la speranza che con questo tributo alle origini induriscano un po il suono del prossimo disco...
INFORMAZIONI
2010
Nuclear Blast
Death
Tracklist
1. Magic And Mayhem
2. Vulgar Necrolatry (Abhorrence cover)
3. Into Hiding
4. Black Winter Day
5. On Rich And Poor
6. Exile Of The Sons Of Uisliu
7. The Castaway
8. Song Of The Troubled One
9. Sign From The North Side
10. Drowned Maid
11. Against Widows
12. My Kantele
13. Light My Fire (The Doors cover)
Line Up
Tomi Joutsen: voce
Esa Holopainen: chitarra solista

Tomi Koivusaar: chitarra ritmica
Niclas Etelvuori: basso, cori
Santeri Kallio: tastiera
Jan Rechberger: batteroa
 
RECENSIONI
80
83
82
70
75
80
88
s.v.
70
79
85
95
83
77
ARTICOLI
17/02/2019
Live Report
AMORPHIS + SOILWORK + JINJER + NAILED TO OBSCURITY
Live Club - Trezzo sull'Adda (MI) - 12/02/2019
16/04/2016
Live Report
AMORPHIS
Fabrique, Milano (MI), 11/04/2016
04/12/2015
Live Report
NIGHTWISH + ARCH ENEMY + AMORPHIS
Unipol Arena, Casalecchio di Reno (BO), 29/11/2015
22/04/2013
Intervista
AMORPHIS
Gli aedi del "lirismo finnico"
11/12/2011
Intervista
AMORPHIS
Linizio dei tempi lontano
20/11/2011
Live Report
AMORPHIS + LEPROUS + NAHEMAH
Alcatraz, Milano, 16/11/2011
04/12/2010
Live Report
AMORPHIS + ORPHANED LAND + GHOST BRIGADE
Estragon, Bologna, 26/11/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]