Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Helloween
United Alive in Madrid
Demo

Freakings
Rise of Violence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

15/10/19
ARCANE TALES
Power of the Sky

17/10/19
MAESKYYRN
Interlude

17/10/19
BREAK ME DOWN
The Pond

17/10/19
SHRINE OF INSANABILIS
Vast Vortex Litanies

17/10/19
SHRINE OF INSANABILIS
Vast Vortex Litanies

18/10/19
1349
The Infernal Pathway

18/10/19
DEEZ NUTS
You Got Me Fucked Up

18/10/19
SANTA CRUZ
Katharsis

18/10/19
THE CURE
40 LIVE – CURÆTION-25 + ANNIVERSARY

18/10/19
MICHAEL MONROE
One Man Gang

CONCERTI

14/10/19
VOLBEAT + BARONESS + DANKO JONES
FABRIQUE - MILANO

14/10/19
OMNIUM GATHERUM + IN MOURNING + HEIDRA
LEGEND CLUB - MILANO

15/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Estragon - Bologna

16/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Magazzini Generali - Milano

16/10/19
SLEEP
TPO - BOLOGNA

16/10/19
A PALE HORSE NAMED DEATH
LEGEND CLUB - MILANO

17/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
Teatro della Concordia - Torino

17/10/19
THUNDERMOTHER
LEGEND CLUB - MILANO

18/10/19
BLACK FLAG - ANNULLATO
ORION - ROMA

18/10/19
PINO SCOTTO
STAMMITCH TAVERN - CHIETI

Cradle Of Filth - Nymphetamine
( 14084 letture )
Per i Cradle Of Filth, è infine arrivata la vecchiaia.
Per alcuni sarà un evento gioioso, il fatidico momento per sperare nel pensionamento “anticipato” della band. Altri invece, magari coloro che hanno amato ogni singolo album del gruppo, non noteranno nessun segno premonitore, e si godranno anche il qui presente Nymphetamine con la stessa dedizione degli anni passati. Credo tuttavia che i suddetti nemici dei Cradle Of Filth troveranno le loro speranze disattese, visto che la band inglese continua a macinare tuttora consensi ovunque -complici un’immagine accurata, un sound moderno (nel senso “produttivo” del termine), una distribuzione ineccepibile (anche se noto con una certa soddisfazione che non si parla più della Sony… che mai sarà successo? Un passo più lungo della gamba, forse?), una discreta attività live.
Insomma, i Cradle of Filth continuano a essere la più grande band black-death da supermercato.
Commerciali? Sì, senza dubbio. Coerenti? Direi ancora di sì, visto che ritengo l’evoluzione del songwriting di Dani Filth assolutamente naturale, e non subordinata ad un preciso obiettivo di vendita. Validi? Assolutamente no!

Nymphetamine non raggiunge la sufficienza neanche lontanamente, e questo per diversi motivi. La questione che vorrei sottolineare in primis è l’autocelebrazione. Già dai tempi di Midian il riciclaggio delle “migliori” idee sfornate dal piccolo Dani cominciava a farsi strada prepotentemente, solo che adesso il problema è talmente evidente e nauseante da costituire un punto di non ritorno, visto che nel volgere di tre album non c’è stata la volontà di rimediare in alcun modo. A mio avviso, la causa principale di questo impaludamento è da ricercare nel songwriting, un campo in cui Dani Filth ha fin troppo spazio. Sono inconvenienti piuttosto comuni quando un gruppo risulta essere una one-man band a livello pratico, anche se sulla carta compaiono 5 membri.
Il risultato è un disco stanco, un fiume oramai in secca che non vuole saperne di funzionare come un tempo. Le chitarre sono ridicole (pacchiane, fuori luogo e sfacciatamente identiche a quelle degli altri album), la batteria si limita all’indispensabile per supportare gli altri strumenti, le orchestrazioni sanno di dejà-vu lontano un miglio (scordatevi l’intensità che avevano in Damnation and a Day). La voce di Dani è peggiorata in maniera inversamente proporzionale alla qualità dei testi, da sempre un fiore all’occhiello dello studioso letterario inglese.
Ovviamente la produzione è splendida, forse ancora migliore di Damnation and a Day, ma a che serve se non c’è nulla da valorizzare? I Cradle Of Filth sono partiti come black metal band, e già allora molti avevano storto il naso. Ora la componente death è predominante, ma anche in questo caso la miscela risulta troppo sempliciotta e priva di mordente.

Dani ha seguito un’evoluzione naturale, come dicevo prima, tuttavia spero caldamente che il prossimo passo sarà cercare di sviluppare un raffinato gothic metal; credo che a questo punto sia l’unica alternativa valida per rimanere a galla, per non perdere ulteriormente la faccia, e per non limitarsi a piacere solo ai sedicenni che vanno pazzi per le t-shirt con le vampire nude.



VOTO RECENSORE
45
VOTO LETTORI
59.59 su 132 voti [ VOTA]
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Mercoledì 5 Aprile 2017, 19.14.48
40
Pure io,ma sono di parte...forse l'unico che non mi è piaciuto sul serio è Thornography,ma a questo dò tranquillamente un 70...tra le migliori a parte Nynphetamine che è un masterpiece,anche Swansong for a Raven,Gilded Cunt che è bella zozzona e pure Nemesis non scherza
Cate
Mercoledì 5 Aprile 2017, 18.22.44
39
Anche io piùl'ascolto e più mi piace!!! a me piace tutta la loro produzione, è un gruppo che mi appassiona e non mi stanca mai, inoltre i testi sono bellissimi. Nynphetamine poi è una canzone stupenda.
Pink Christ
Domenica 14 Agosto 2016, 19.00.33
38
Io più lo ascolto e più mi piace e , anche se non è il solito stile cradle, è fatto molto meglio di alcuni dischi di altri gruppetti del cazzo che escono adesso. Paragonato ai dischi storici dei cradle è sicuramente sotto la media, ma se lo si confronta conla media di quello che esce oggi, quest'album è favoloso. Bei riff, buona tecnica e ottima produzione. E le melodie, anche se son meno marcate e d elaborate del solito, funzionano alla grande. Bocciarlo solo perchè non è il simphonic black/gothic o quello che era nei bei tempi è ridicolo. Un 70 se lo merita tutto Vedo voti alti a band che fan pena e 45 a questo? Per favore
Prometheus
Sabato 2 Gennaio 2016, 14.04.15
37
La title-track la trovo meravigliosa, ma il resto non va.
Metal Maniac
Sabato 2 Gennaio 2016, 13.45.57
36
io a distanza di più di 11 anni dalla sua uscita non cambio idea, era allora e rimane tuttora un disco insufficiente, superiore solo all'aborto "thornography"... ecco, al limite se proprio lo si vuole rianalizzare l'errore sta proprio qui, l'averlo messo 10 punti sotto a "thornography" quando in realtà dovrebbe essere il contrario...
black
Sabato 2 Gennaio 2016, 11.35.46
35
Già al tempi poteva sembrare una delusione ora onestamente bisogna ammettere che un bel album inferiore solo a goodspeed e hammer.. Mio voto personale 75
black
Sabato 2 Gennaio 2016, 11.35.10
34
Già al tempi poteva sembrare una delusione ora onestamente bisogna ammettere che un bel album inferiore solo a goodspeed e hammer.. Mio voto personale 75
Renaz
Sabato 2 Gennaio 2016, 11.20.35
33
@Giasse presumo che dovrei rianalizzarlo adesso, a mente "fresca"... chissà
Giasse
Sabato 2 Gennaio 2016, 11.18.18
32
Renaz, sai che non riesco proprio a vederlo così scadente? Sarà che Thornography, Goodspeed e Manticore li reputo sotto, ma secondo me qui ci sono almeno 4 pezzi buoni (Gilded Count, Nymphetamine, Gabriella e Coffin Folder) che portano l'insieme del disco sopra la sufficienza.
Giasse
Sabato 2 Gennaio 2016, 11.18.18
31
Renaz, sai che non riesco proprio a vederlo così scadente? Sarà che Thornography, Goodspeed e Manticore li reputo sotto, ma secondo me qui ci sono almeno 4 pezzi buoni (Gilded Count, Nymphetamine, Gabriella e Coffin Folder) che portano l'insieme del disco sopra la sufficienza.
zakyzar
Giovedì 22 Ottobre 2015, 21.11.21
30
il black e' la mia vita ma questi specialmenteda vivo sono proprio ridicoli,aquesto punto meglio essere criticati x la condotta morale ma con dischi con i controcazzi(mi avete capito a chi mi riferisco)che non questo scempio,sara che non li ho mai digeriti, ma sicuramente x la storia del black non gli dobbiamo niente ...voto..sv nn si puo nemmeno votarli
Mr.Darcy
Sabato 1 Agosto 2015, 19.09.41
29
Adoro cruelty, adoro midian, adoro damnation e si.... adoro anche namphetamine. Non sarò un fan canonico ma inconfronto a quello che verrà dopo, per me questo è l'ultimo capolavoro. Lo sto riascoltando e lo trovo davvero bello.
freedom
Lunedì 13 Luglio 2015, 17.41.00
28
@Ferro: Concordo.
Ferro
Lunedì 13 Luglio 2015, 17.15.56
27
Un ritorno alle sonorità di midian dopo l'ostico e per non digerito damnation.sara pure ruffiano ma a me tutto sommato non è dispiaciuto. Inferiore ai primi 4 certo ma migliore dei successivi aborti (escluso l ultimo teste uscito) ; vi dirò alcune canzoni sono proprio belle (mother of abomination, swansong, nemesis). Un 75 glielo do volentieri. Vae victis
Sambalzalzal
Lunedì 23 Febbraio 2015, 18.22.07
26
Beh, lasciando stare la direzione musicale intrapresa da un certo punto in poi dalla band, Dani come paroliere è una bestia pazzesca
Morgoth
Lunedì 23 Febbraio 2015, 17.27.35
25
Sinceramente, non sono un fan "storico" dei Cradle of Filth e mi sono avvicinato alla loro musica da poco; premesso che considero Dusk and her Embrace un autentico capolavoro (anche se personalmene fatico ad ascoltarlo), musicalmente, per Nymphetamine concordo pienamente con la recensione (il suono è decisamente troppo commerciale) ma vorrei sottolineare i testi dell'album, da appassionato di letteratura non posso che inchinarmi (e guardare così in faccia) Dani
Mr.Darcy
Martedì 13 Gennaio 2015, 21.11.03
24
Concordo con Andrea, riscoltato recentemente questo album e devo dire che nonostante sia stilisticamente incomparabile con il passato il lo trovo davvero un buon album. Ad ora per me è questo il vero ultimo album della band, gli altri proprio non mi vanno giù..
andrea
Sabato 18 Ottobre 2014, 21.15.17
23
non certo il miglior lavoro dei CoF, d'accordo, ma sinceramente a me sembra che verso questo gruppo ci sia un accanimento critico un po' esagerato, che tende a trasformare gli eventuali difetti in lacune incolmabili e clamorose, mentre altri gruppi 'normali' godono di benevolenze altrettanto pregiudiziali, nonostante evidenzino tendenze all'autoriciclaggio molto più marcate dei CoF.
Luca
Martedì 16 Settembre 2014, 14.55.24
22
Not bad
Ragnarok 79
Venerdì 8 Novembre 2013, 19.11.36
21
Questo disco è stato stroncato più o meno da tutti coloro che lo hanno recensito, o quasi. Sinceramente non sono assolutamente d'accordo. E' vero, è più leggero e più commerciale rispetto agli standard del gruppo, ma questo non lo rende necessariamente un brutto disco. Io non lo trovo nè banale, nè poco ispirato. Ovviamente, se lo paragoniamo a "The Principle Of Evil Made Flesh", "V Empire", "Dusk And Her Embrace", "Cruelty adn The Beast" o "Midian", non va da nessuna parte. Però io gli do tranquillamente 65/70.
Cons
Mercoledì 16 Ottobre 2013, 15.45.33
20
Mmm non mi ha convinto molto ma qui si esagera. Se una qualsiasi altra band avesse fatto quest' album il parere di tutti sarebbe positivo . E' che da i cradle ci si aspetta sempre chissà che. Hanno voluto provare cose nuove e non gli è andata molto bene ma non è da buttare. Prima di giudicare ascoltatelo almeno dieci, quindici volte e non pensate a Dusk mentre lo ascoltate
manaroth85
Giovedì 15 Novembre 2012, 21.49.36
19
mah personalmente non condivido la recensione ne la stroncatura completa, come fa aver 45 di recensione e thornography che è l album piu brutto 55?? su quest album ci sono grandi canzoni a parer mio..spero venga rivalutato..poi è una mia opinione...trovo solo un pò ingiusta questa valutazione...
zzz
Lunedì 5 Novembre 2012, 0.42.50
18
probabilmente il peggior lavoro dei COF... tra tanta mediocrtità da teen ager si nasconde una perla : Swansong for a Raven, una track a parer mio fantastica
il vichingo
Venerdì 27 Aprile 2012, 15.38.41
17
@CullaDiOscenità: in tutta sincerità tra questo e Thornography non so quale sia il più piatto, ruffiano e scontato della band. Per non commettere ingiustizie voto un bel 40 a tutt'e due
CullaDiOscenità
Venerdì 27 Aprile 2012, 14.37.59
16
io invertirei il voto tra questo e thornography, che è il vero abominio della band.
Franky1117
Domenica 5 Dicembre 2010, 13.48.16
15
disco standard, di mestiere e molto più scarno rispetto ai loro standard (tastiere quasi al minimo e molto più guitar oriented), ma non da buttare, alla fine le composizioni e il songwriting sono molto curati come al solito
space_85
Giovedì 30 Settembre 2010, 1.24.17
14
A me non è spiaciuto poi tanto....cio che è venuto dopo è davvero molto peggio O_O.....da old fan io un 65 lo do pieno!
ste
Mercoledì 7 Luglio 2010, 11.47.40
13
secondo il mio modesto parere questo disco è il capolavoro dei cradle: suoni curatissimi, ottimi testi e linee vocali, pulizia nelle parti di chitarra e suoni campionati qua e là che ne impreziosiscono le atmosfere. mi sono avvicinato ai cradle ascoltando i primi dischi e li ho trovati brutti, l'uscita di nimphetamine mi ha fatto cambiare idea su questa band. questa recensione non mi trova d'accordo, credo sia troppo imbrigliata tra le aspettative di chi l'ha scritta e fuorvianti canoni che vengono attribuiti al genere, che non fanno che allontanare il giudizio dell'opera dall'obiettività.
Aelfwine
Domenica 14 Febbraio 2010, 16.05.00
12
Forse 45 è un po' poco, bisogna dire che dai Cradle è obbligatorio aspettarsi tantissimo (come ci hanno regalato in passato) e legittimo criticare i lavori scarni come questo.
Renaz
Mercoledì 23 Dicembre 2009, 15.41.54
11
Grazie Stefano, almeno siamo in due a pensarla così
Pandemonium
Mercoledì 23 Dicembre 2009, 15.19.27
10
Renaz sei il mio dio! Spettacolare il finale della rece, finalmente qualcuno dice le cose come stanno.
AdemaFilth
Martedì 27 Ottobre 2009, 21.28.16
9
Certo meglio di Thornography. Buono Godspeed. Speriamo per il futuro! 55
franco fortunato
Martedì 18 Agosto 2009, 1.58.42
8
la titol track è un caporavoro della MUSICA; non del balck, del death, gothic o di che cazzo ne so.
Uno qualsiasi
Sabato 1 Agosto 2009, 15.22.40
7
Sto disco fa paura? Mazza oh, la gente che dei Cradle of Filth non ha mai sentito i primi album si riconosce proprio... ma che per davvero vogliamo paragonarlo coi primi 4 album? Album strapieno di riempitivi, che non è quasi mai black (per lo più death, alle volte pare metalcore), tastiere col contagocce, La title track è una ruffianata da singolo vergognosa.
Renaz
Domenica 10 Maggio 2009, 20.44.12
6
Per carità NoRemorse, io sono strafelice per i Cradle se ancora riescono a fare breccia nel cuore dei fan, lungi da me non accettare i tuoi apprezzamenti... dico solo che SECONDO ME se avessero l'onestà di cambiare genere, fare cose dichiaratamente più gothic, ad esempio, il rispetto nei loro confronti potrebbe essere moooolto maggiore...
NoRemorse
Domenica 10 Maggio 2009, 13.42.59
5
Renaz rispetto la tua recensione e i tuoi pareri, anche perchè molti la pensano così...Però a me il disco è piaciuto davvero molto...le canzoni potranno apparirti sempliciotte (anche se non capisco perchè ad esempio Swansong for a raven non la trovo affatto sempliciotta) e potrà sembrare un tentativo commerciale (vero, e raggiungerà l'apice nel prossimo album...) ma io non posso dire che le canzoni sono brutte e banali...Nemesis,Swansong for a raven, Absinthe with fauste la title track sono favolose...a anche molte altre...c'èp qualche filler ma gli do comunque un buon 78! ciao!
taipan
Lunedì 15 Settembre 2008, 16.11.00
4
dedico tutti i fuori onda di Germano Mosconi a questo disco.
Renaz
Martedì 22 Luglio 2008, 22.21.01
3
Non ho scritto nulla nè su Allevi nè su Hendrix. A te invece capita di non scrivere stronzate?
Desossiribonucleico
Martedì 22 Luglio 2008, 21.12.38
2
Ogni tanto pure a te capita di non scrivere stronzate... applicati, lascia perdere Allevi e Hendrix, che magari diventi una persona seria.
Renaz
Lunedì 21 Luglio 2008, 18.42.49
1
Incredibile, mi stai dando ragione. Stappo una bottiglia?
INFORMAZIONI
2004
RoadRunner Records
Death
Tracklist
1. Satyriasis (Intro)
2. Gilded Cunt
3. Nemesis
4. Gabrielle
5. Absinthe with Faust
6. Nymphetamine (Overdose)
7. Painting Flowers White Never Suited My Palette (Instrumental)
8. Medusa and Hemlock
9. Coffin Fodder
10. English Fire
11. Filthy Little Secret
12. Swansong For A Raven
13. Mother of Abominations
Line Up
Dani - Vocals
Paul - Guitar
Martin - Keyboards
Adrian - Drums
Dave – Bass
 
RECENSIONI
82
75
40
65
50
79
77
55
45
83
87
86
90
89
88
ARTICOLI
18/09/2017
Intervista
CRADLE OF FILTH
Il fascino del decadimento
08/11/2015
Live Report
CRADLE OF FILTH + NE OBLIVISCARIS + CADAVERIA
New Age Club, Roncade (TV), 04/11/2015
02/12/2012
Live Report
CRADLE OF FILTH + GOD SEED + ROTTING CHRIST + DARKEND
Magazzini Generali, Milano, 27/11/2012
01/01/2012
Intervista
CRADLE OF FILTH
You Can't Polish A Turd, But You Can Roll It In Glitter
14/10/2010
Intervista
CRADLE OF FILTH
La storia di Lilith: ritorna l'orrore
30/10/2008
Intervista
CRADLE OF FILTH
Parla Paul Allender
16/12/2006
Live Report
CRADLE OF FILTH + DEATHSTARS
Il concerto di Milano
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]