Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

07/12/19
CARONTE
Wolves of Thelema

11/12/19
THE RIVER
Vessels into White Tides

12/12/19
ALASTOR
Šumava

13/12/19
NIGHTBEARER
Tales of Sorcery and Death

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
IN OBSCURITY REVEALED
Glorious Impurity

13/12/19
MOSAIC
Secret Ambrosian Fire

13/12/19
EREGION
Age Of Heroes

CONCERTI

07/12/19
AGENT STEEL + CRISALIDE + INNERLOAD
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

07/12/19
NAZARETH
LEGEND CLUB - MILANO

07/12/19
KADINJA + GUESTS
LA TENDA - MODENA

07/12/19
SCALA MERCALLI
BANDIT BIKERS PUB - PARMA

07/12/19
JUGGERNAUT + SUDOKU KILLER
NUOVO CINEMA PALAZZO - ROMA

07/12/19
ESSENZA + GUESTS
GALTOR CAFFE' - MORROVALLE (MC)

07/12/19
ANTIDEMON + GUESTS
CASTELLO INCANTATO - SCIACCA (AG)

07/12/19
WRETCHED CONCEPTION FEST
STELLA NERA - MODENA

07/12/19
JUMPSCARE + ASPHALTATOR
EQUINOX PUB - VEROLI (FR)

07/12/19
NATIONAL SUICIDE + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

Megadeth - Rust In Peace - Live
( 8287 letture )
Parola d'ordine: revival. Ecco il nostalgico leit-motiv che ha caratterizzato l'ultimo lustro della musica metal ed in particolare del thrash. Sono infatti le band storiche di questo genere ad essere tra le più attive in questo campo, tra ritorni di membri eccellenti, tour commemorativi ed uscite discografiche. Ad iniziare questa carrellata furono gli Slayer con il ritorno di Dave Lombardo, seguito poi dai concerti in cui veniva suonato per intero Reign In Blood (con tanto di pioggia di sangue finale) e la conseguente pubblicazione del Dvd Still Reigning a testimonianza di ciò. I Metallica nel 2006 suonarono Master Of Puppets nella sua interezza in occasione del suo ventennale; gli Anthrax invece hanno puntato per ben due volte sul ritorno dello storico cantante Joey Belladonna. Quest'anno poi abbiamo avuto l'apice di questa tendenza, con il tour dei Big Four a rappresentare uno degli eventi cardine dell'annata metallica, proponendo ciò che neanche il Clash Of The Titans del 1990 riuscì a realizzare, dato che allora i Four Horsemen rifiutarono di parteciparvi. Oltre a questo si possono ancora menzionare i Testament (di nuovo con Skolnick alla chitarra e Christian al basso) che eseguono tutto The Legacy, gli Slayer (ancora loro) tutto Seasons In The Abyss e gli Exodus tutto Bonded By Blood... insomma non ci si è fatto mancare nulla. Ed i Megadeth? Bè loro hanno fatto praticamente tutto: il ritorno di un membro storico (Dave Ellefson), la riproposizione durante un tour commemorativo di un disco (l'immenso Rust In Peace), la partecipazione alle date dei Big Four ed ora l'uscita discografica, di cui, dopo questa doverosa parentesi di storia recente, vi parlerò.

Registrato il 31 Marzo 2010 all'Hollywood Palladium durante l'ultima data del tour americano denominato Rust In Peace 20th Anniversary Tour, Rust In Peace Live mostra la band di Dave Mustaine prima della sua calata europea a cui molti hanno assistito e confrontando le scalette degli spettacoli si nota che c'è qualche differenza. Per prima cosa vorrei fugare alcuni dubbi: questa pubblicazione è stata stampata in tre diversi formati (Bluray, Dvd e Dvd+Cd) il cui scopo è la visione dello spettacolo e quindi, pur avendo la versione con il cd, parlerò del formato video, dato che le canzoni proposte sono identiche. Va fatto inoltre notare che il concerto della serata non è riproposto integralmente, ci sono "solamente" i brani di Rust In Peace più sei Bonus Performances (sempre eseguite in quella occasione); all'appello mancano Headcrusher e The Right To Go Insane del recente Endgame. Anche se il taglio in sè non è particolarmente grave, desta qualche perplessità lo stravolgimento della tracklist, dato che l'esecuzione in toto dello storico album rappresenta la parte centrale della setlist, mentre qui viene riproposto all'inizio, aggiungendo in coda il reprise di Holy Wars, che in verità è stato eseguito alla fine del concerto... insomma, diciamo che ci si è voluti concentrare più su una parte di spettacolo, decisione che in un disco dal vivo potrebbe non essere particolarmente rilevante, ma in un video può far perdere un po' di fluidità, nonostante le inquadrature prolungate verso il pubblico cerchino di mascherare la cosa.
Mustaine si presenta sul proscenio in camicia bianca e jeans, imbracciando una chitarra (una delle cinque che userà durante la serata) su cui è disegnata la copertina di Rust In Peace e annuncia ai presenti che sta per cominciare ciò per cui tutti loro sono lì... ed infatti ecco Holy Wars! Le canzoni del masterpiece vengono eseguite una dopo l'altra, mostrando una band affiatata: dimostrazione di ciò sono la coda di Hangar 18 (in cui Broderick e MegaDave sfoggiano la loro tecnica) e Take No Prisoners, i cui stop and go di Shawn Drover mettono in evidenza degli ingranaggi ben oliati. I suoni sono ben equilibrati e permettono di sentire in maniera ottimale lo spettacolo nel suo insieme, l'unico appunto che mi sento di fare è sulla doppia cassa che a mio parere sarebbe dovuta essere più profonda ed incisiva. Uno dei personaggi più attesi è Dave Ellefson, lo storico bassista rientrato in formazione alla vigilia di questo tour e si può dire che sembra non sia mai uscito dalla band: Five Magics e Poison Was The Cure (separate da alcuni momenti di buio, quasi a voler simboleggiare il cambio di facciata del caro vecchio vinile) sono la sua vetrina, in cui si aggira per il palco incitando il pubblico. Lucretia, Tornado Of Souls, Dawn Patrol (durante la quale il palco viene lasciato alla sezione ritmica assieme alle parole biascicate da Mustaine) e Rust In Peace... Polaris, il disco viene eseguito in toto ed è un piacere vedere che anche Broderick (giudicato da molti un turnista e con la scomoda ombra di Marty Friedman alle sue spalle) si diverta a suonare e a scambiarsi di posizione con Ellefson. Come accennato poco fa, nel montaggio del video a questo punto è stato inserito il reprise finale di Holy Wars, con la presentazione dei musicisti ed i titoli di coda finali, quindi il Dvd sarebbe concluso. In aggiunta, però, abbiamo Skin O' My Teeth, In my Darkest Hour, She-Wolf (le prime tre canzoni della setlist della serata), Trust, Symphony Of Destruction e Peace Sells, oltre ad un filmato dietro le quinte in cui vengono mostrati i preparativi per il concerto, l'attesa dei fan ed il riscaldamento della band. Tutto perfetto quindi? Quasi, perchè comunque ancora qualche piccolo appunto devo farlo. Purtroppo il primo riguarda la voce di Dave Mustaine, che ormai non è quasi in grado di eseguire le parti più alte delle sue canzoni... l'età e gli eccessi di una vita si fanno sentire. Il lavoro dei due chitarristi è di alto livello e le immagini dettagliate delle mani durante i numerosi assoli non possono che far piacere agli appassionati della sei corde, ma qualche sbavatura è presente, come ad esempio nella parte finale dell'assolo di Tornado Of Souls. Infine durante l'esecuzione di Trust viene utilizzata una tastiera (presumibilmente pre-registrata) che purtroppo nel ritornello assomiglia più ad fastidioso ronzio, piuttosto che ad uno strumento.
Il Dvd risulta comunque godibile anche grazie ad una regia particolarmente azzeccata che sfrutta a pieno le telecamere presenti, cambiando continuamente inquadratura in maniera intelligente, dando il giusto risalto ai singoli musicisti nei momenti opportuni. Sicuramente un bel prodotto, il cui costo non è poi così proibitivo (anche se in un momento di crisi economica ogni acquisto va ponderato), indirizzato ai fans dei Megadeth che non hanno potuto assistere ai loro recenti concerti oppure che non sono mai sazi del materiale della band.

In conclusione, però, mi sorgono alcuni quesiti: ora che siamo probabilmente arrivati all'apice di questo periodo di riscoperta, quale sarà la prossima mossa? Ci sarà qualche altra idea nostalgica da attuare? Si continuerà a produrre dischi che verranno solo parzialmente proposti dal vivo, puntando sempre e comunque sul vecchio materiale? Certamente potrebbe piacere, ma sarebbe a mio parere solo il modo di assicurarsi una serie di sold out negli ultimi anni di carriera, vivendo di rendita sul passato. Non che ci sia niente di male (in fondo lo fanno in tanti), ma poi? Le nuove leve riusciranno ad attirare le stesse attenzioni (ed implicitamente lo stesso volume di affari) ed ad arrivare a pubblicazioni tipo questa? Lo sapremo solo quando verrà il momento del ritiro, sperando che non sia una cosa troppo traumatica.



VOTO RECENSORE
84
VOTO LETTORI
65.5 su 54 voti [ VOTA]
Philosopher3185
Giovedì 22 Ottobre 2015, 21.28.48
30
A livello tecnico la band è mostruosa(a parte il sound della batteria che non sempre mi ha convinto),però il carisma di Friedman,broderick se lo sogna..mi dispiace dirlo,perchè Broderick è un grandissimo solista,uno dei migliori su piazza ma a livello di carisma zero..e anche drowe alla batteria non è un gran che' in quanto a scena..sono le uniche pecche di questo concerto..
thrasher
Lunedì 23 Febbraio 2015, 14.18.29
29
per me quando una band arriva a riproporre dal vivo un intero album, magari anche il più riuscito, è solo un modo per accapparrarsi qualche biglietto in piu venduto di un concerto e stop.... se si rifanno a dischi di 25 anni fa vuol dire che ormai non sanno piu creare un certo interesse........
iron
Giovedì 30 Ottobre 2014, 15.27.31
28
Ottimo live...eccetto per Trust che anche io evito, tuttavia lo trovo inutile come album, piacevole ma nulla di più..avrei preferito un Live differente...comunque è bello...molto bello. Voto 80
AL
Martedì 27 Dicembre 2011, 13.19.23
27
ottimo lavoro! che ricordi al concerto di milano e quando comprai rust in peace ...! grande megadave, peccato solo per trust che evito come la peste.. con tutti i pezzi che saccano questa ciofeca potevano evitarla!
conte mascetti
Sabato 19 Novembre 2011, 23.14.46
26
bellissimo questo dvd live. Prendetelo non ve ne pentirete.
Matocc
Mercoledì 31 Agosto 2011, 0.15.37
25
DVD magnifico, mi sembra di rivivere lo stupendo concerto dello stesso tour che i MegadetH hanno tenuto a Milano... prestazione eccelsa da quella che personalmente ritengo la miglior formazione dai tempi di Menza & Friedman. straconsigliato
Renaz
Domenica 27 Febbraio 2011, 11.30.07
24
sì, credo sia Hetfield, che cercava di staccare i cavi dei microfoni. Il bello della diretta.
Scigliano
Domenica 27 Febbraio 2011, 11.17.34
23
Ragazzi anche a voi alla seconda traccia,per un secondo,c'è un piccolo disturbo?
leonardo
Giovedì 10 Febbraio 2011, 20.59.42
22
si csono degli errori nella riproposizione completa di r.i.p ma contando la qualità generale e le tracce bonus siamo su livelli molto buoni 81
AL
Mercoledì 22 Dicembre 2010, 10.07.08
21
magari tutto Peace sells dal vivo!!!! )
Er Trucido
Giovedì 28 Ottobre 2010, 23.53.14
20
@Lambru: o nel 2011 per i 25 anni o nel 2016 per i 30... ahahahah!
Nikolas
Giovedì 28 Ottobre 2010, 20.24.50
19
Non sarebbe male, e' il prim odisco dei 'deth che ho ascoltato, e Peace Sells (canzone) e' in assoluto la mia preferita, quando l'hanno fatta i miei amici mi hanno chiaramente visto uscire di testa, pensavano che mi sarei messo a piangere :|
LAMBRUSCORE
Giovedì 28 Ottobre 2010, 20.20.30
18
io vorrei tutto peace sells dal vivo...
leonardo
Giovedì 28 Ottobre 2010, 18.43.18
17
grazie ora cerco un pò
Flv
Martedì 26 Ottobre 2010, 16.53.27
16
ciao Leonardo , io l'ho preso online da EMP avevano una confezione speciale con dvd + cd +maglietta dei 20 anni di RIP il tutto a 19.90 € , se c'e' ancora questa offerta te la consiglio . Colgo l'occasione per consigliare a tutti i fan dei MEGADETH l'autobiografia di Dave uscita a settembre , un libro molto interessante veramente fatto bene !
leonardo
Lunedì 25 Ottobre 2010, 20.55.47
15
inizio ora ad ascoltarli ho appena preso rip e vorrei prendere pure questo ma in che versione è meglio ?
Flv
Lunedì 25 Ottobre 2010, 18.36.33
14
il dvd e' molto bello e la band sta' in uno stato di forma stratosferico . Le critiche mosse alla voce di Mustaine ci possono stare ma non sono da imputare al fatto che lui abbia 49 anni , chi ha avuto la fortuna ed il piacere di vedere i MEGADETH negli anni'90 ai tempi della formazione con Friedman e Menza potrebbe muovere la stessa critica . Io credo che i fan dei MEGADETH ultimamente dopo anni e anni di calvario musicale possano godere di una band ritrovata che sopratutto ha ancora qualcosa da dire .
mikmar
Lunedì 25 Ottobre 2010, 11.41.20
13
Li ho visti dal vivo a Roma il 4 giugno e sono stati grandissimi. Forse l'unica pecca è che il concerto poteva durare un pò di più. Quanto alla staticità di Mustaine, provate voi a cantare, suonare in quel modo la chitarra e contemporaneamente a zompare come un grillo, e a 50 anni. Forse superman lo potrebbe fare (e non sono sicuro). Mostruosiiiiii
Er Trucido
Domenica 24 Ottobre 2010, 10.07.23
12
Bè Salvo mi dispiace che non ti sia piaciuto, però il lavoro è valido. A parte le cose descritte in sede di recensione, secondo me è un bel lavoro. A te cosa non è piaciuto?
Salvo
Sabato 23 Ottobre 2010, 23.10.45
11
Rust in peace è un album che ho amato e amo tutt'ora a dismisura. tuttavia, non capisco sinceramente come si possa dare un voto del genere al dvd. boh...al termine della visione-ascolto, preso dallo sconforto per i soldi spesi, ho rimesso su "l'originale" album e mi sono ricaricato. Gli dò un 60 giusto perché parliamo di pezzi che hanno fatto contribuito a fare la storia del metal,
Maria Paola
Sabato 23 Ottobre 2010, 11.07.37
10
Album strepitoso.
kvmetternich
Venerdì 22 Ottobre 2010, 18.31.17
9
Visti a bologna e devo dire che vedere dave suonare tutto dal vivo quel capolavoro di R.I.P. è stato davvero emozionate. Però mi dispiace dire a margine che fare un'opera nostalgica del genere senza il groove di menza e la "morbidezza" dei bending di marty è alquanto spiazzante. Manca un qualcosa di fondo insostituibile nell'economia di quelle composizioni.
AL
Venerdì 22 Ottobre 2010, 17.02.26
8
concerto a milano meraviglioso.. sono ancora in forma! la voce di Megadave se ne sta andando .. però spaccano ancora di brutto! grande ritorno di Ellefson!
hm is the law
Venerdì 22 Ottobre 2010, 16.41.27
7
Visti dal vivo recentemente spaccano ancora e de brutto!
Er Trucido
Venerdì 22 Ottobre 2010, 16.31.05
6
Anche se in questo momento non compare il mio nome per problemi tecnici, la rece è mia, quindi rispondo un pò. @Frankiss su Mustaine hai ragione, purtroppo alcune inquadrature sono impietose e mostrano i segni del tempo su di lui. Su Broderick dissento, perchè l'ho visto suonare con molto trasporto, chiaro non fa corse per il palco. Ellefson mi è particolarmente piaciuto e non mi è sembrato così statico. Sul fatto che sia noioso, non saprei. A me è piaciuto, come ho scritto è un lavoro per i fans dei Megadeth, (e di Rust in peace chiaramente), io lo sono e l'ho apprezzato, pur facendo degli appunti su alcune cose (che ne hanno abbassato il voto).
MegaSimo
Venerdì 22 Ottobre 2010, 15.39.04
5
mi sn visto tt RIP all'Alcatraz, uno dei momenti più belli della mia vita! La voce di MegaDave nn è più quella di una volta, è vero... ma chissenefrega!!! Ellefson una macchina, cm broderick... Mustaine può anche stare impalato a sbiscicare per 12 anni di fila e starei li cmq in adorazione!!! l'unico che nn mi convince è drover, nn tanto dal punto di vista della tecnica, ma da quello della cattiveria e della presenza scenica... detto questo LUNGA VITA AI MEGADETH!! (loro nn arruginiranno mai...)
Alessio
Venerdì 22 Ottobre 2010, 15.06.23
4
Band meravigliosa!!!! LIVE MERAVIGLIOSO!
Nikolas
Venerdì 22 Ottobre 2010, 15.04.47
3
Ascoltato tutto RIP dal vivo è stato magnifico, non li ho affatto trovati spenti e bolliti come qualcuno ha detto, anzi mi sono sembrati una band ancora molto in forma, tecnicamente ineccepibili, forse non eccesivamente coinvolgenti, è vero, Mustaine molto statico, ma grandi comunque!
DevizKK(1991)
Venerdì 22 Ottobre 2010, 14.57.19
2
Io li ho visti dal vivo al sonisphere e non hanno sbagliato una sola nota!!!Dico una nota!!!!!Delle vere macchine da guerra!!!Questo dvd me lo vado a prendere al volo!!!MegaDave è il migliore in ambito thrash (parere personale) e Chris Broderick è la precisione fatta a uomo!!! Peccato per le due canzoni di EndGame cavoli si immergevano bene,EndGame è un gran disco e quei pezzi non sfasavano per niente,anzi tutt'altro!!!!!Megadeth la miglior thrash band in circolazione!!!
Frankiss
Venerdì 22 Ottobre 2010, 14.50.03
1
Mi è capitato di visionare il filmato del concerto...davvero noioso, band statica, Mustaine che rantola, Broderick impalato....solo l'audience si agita e sprizza una vena d'energia ed entusiasimo...bah!
INFORMAZIONI
2010
Universal Music
Thrash
Tracklist
01 Holy Wars... The Punishment Due
02 Hangar 18
03 Take No Prisoners
04 Five Magics
05 Poison Was The Cure
06 Lucretia
07 Tornado Of Souls
08 Dawn Patrol
09 Rust In Peace... Polaris
10 Holy Wars - Reprise

Bonus Performances
11 Skin O' My Teeth
12 In My Darkest Hour
13 She-Wolf
14 Trust
15 Symphony Of Destruction
16 Peace Sells
Line Up
Dave Mustaine - Voce e chitarra
David Ellefson - Basso
Chris Broderick - Chitarra
Shawn Drover - Batteria
 
RECENSIONI
47
55
84
67
s.v.
70
75
75
73
61
55
65
77
83
77
97
88
94
83
ARTICOLI
01/05/2015
Articolo
MEGADETH
Core Angrato
09/07/2011
Live Report
THE BIG 4 - METALLICA - SLAYER - MEGADETH - ANTHRAX
Arena Fiera, Rho (MI), 06/07/2011
07/04/2011
Live Report
SLAYER + MEGADETH + SADIST
Atlantico, Roma, 03/04/2011
27/03/2011
Articolo
MEGADETH
Nick Menza, la biografia
06/03/2011
Articolo
MEGADETH
David Ellefson, la biografia
13/02/2011
Articolo
MEGADETH
Marty Friedman, la biografia
26/01/2011
Articolo
MEGADETH
Dave Mustaine, la biografia
07/06/2010
Live Report
MEGADETH + SADIST + LABYRINTH
Atlantico, Roma, 04/06/2010
10/03/2008
Live Report
MEGADETH + EVILE
Palasport, Pordenone, 05/03/2008
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]