Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Evergrey
The Atlantic
Demo

BlurryCloud
Pedesis
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

01/03/19
BROWBEAT
Remove the Control

01/03/19
HEAUME MORTAL
Solstices

01/03/19
DER WEG EINER FREIHEIT
Live In Berlin

01/03/19
QUEENSRYCHE
The Verdict

01/03/19
WHILE SHE SLEEPS
So What?

01/03/19
CARTOGRAPHS
Wilt & Blossom

01/03/19
CLIMATE OF FEAR
The Onset of Eternal Darkness

01/03/19
DARKWATER
Human

01/03/19
MARK MORTON
Anesthetic

01/03/19
IN FLAMES
I, The Mask

CONCERTI

23/02/19
BUCKCHERRY + GUESTS
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

23/02/19
...AND YOU WILL KNOW US BY THE TRAIL OF DEAD
COVO CLUB - BOLOGNA

23/02/19
UNDISPUTED ATTITUDE FESTIVAL
DEFRAG - ROMA

23/02/19
SATAN + RAM + SCREAMER
CIRCOLO ARCI MU - PARMA

23/02/19
OPERATION MINDCRIME
MEPHISTO - ALESSANDRIA

23/02/19
PROSPECTIVE
DA MONSTAS - PORTO POTENZA (MC)

23/02/19
NANOWAR OF STEEL
FUORI ORARIO - TANETO (RE)

23/02/19
FORGOTTEN TOMB + GUESTS
BOCCIODROMO - VICENZA

23/02/19
BLACK THERAPY + EVIL NEVER DIES
EVILUTION CLUB - ACERRA (NA)

23/02/19
ENUFF Z' NUFF + SISKA
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Garwall - Black Beast
( 2497 letture )
In un mercato estremamente saturo come quello del metal estremo avere un proprio stile identificativo è senza dubbio un punto di partenza importante per riuscire ad emergere dal magma informe di band che giorno dopo giorno, più o meno meritatamente, acquisiscono il loro piccolo spazio nelle bacheche dei negozi. Riuscire ad individuare quindi quali sono le band meritevoli di supporto è una impresa estremamente ostica che necessita di una selezione accurata attraverso preventivi ascolti i quali però spesso, ove possibili, non bastano per determinare la validità della proposta musicale in oggetto.
Importante è comunque ricordare che l'indice di gradimento di un prodotto viene individuato dagli analisti di mercato non dalle opinioni soggettive che il consumatore ha sul prodotto finale, ma dalla quantità dello stesso che riesce ad essere venduta. Tutto questo preambolo si conclude con la formulazione di un concetto fondamentale: siamo noi consumatori che con i nostri acquisti suggeriamo indirettamente alle case discografiche cosa produrre e cosa no e scegliere accuratamente significa, oltre che dare un senso alla nostra spesa, fornire una importante indicazione affinché il futile in circolazione venga soppresso a favore di una quantità inferiore di uscite ma dalla qualità superiore.
Acquistare Black Beast dei Garwall probabilmente non gioverebbe molto né al mercato né alle vostre orecchie. Non voglio dire che questo album sia talmente osceno da renderne impossibile l'ascolto, al contrario è suonato discretamente e presenta di tanto in tanto anche qualche spunto interessante. Il problema è che pecca totalmente di personalità. Tutto ciò che questo cd racchiude può essere riassunto con una semplice formuletta: Dissection+Iron Maiden+Raise Hell=GARWALL, il tutto coadiuvato da una produzione non proprio impeccabile che, seppur in modo non determinante, ne mina sicuramente l'impatto finale. Inoltre la componente "heavy" delle composizioni è talmente enfatizzata che a volte risulta ridicola in quanto assolutamente fuori luogo rispetto alla tipologia della musica proposta. Perché dunque affidarsi ad una copia sbiadita quando si ha a disposizione l'originale? Se avete voglia di death/black provate a dare una possibilità a questo Black Beast...io nel frattempo torno ad ascoltare The Somberlain!



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
22.12 su 32 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2004
Holy Records
Black
Tracklist
1. Pride
2. Mass Of Worm
3. The Seventh Seal Of Consequences
4. Abyssus Abyssum Invocat
5. Garwall
6. Veni Vidi Vinci
7. Les Ecorches
8. Black Beast
Line Up
Christophe Cervo - Guitar
Balrog - Guitar& Vokals
Olivia Scemama - Bass Guitar
Sammy Hemila - Drums
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]