Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Cortex Complex
Memoirs of an Apocalypse
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
WILDNESS
Wildness

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

CONCERTI

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

24/11/17
INDACO + MOUNTAINS OF THE SUN
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

25/11/17
PROSPECTIVE + UNDERTHEBED + OBSCURAE DIMENSION
CENTRO GIOVANILE CA' VAINA - IMOLA

Hardcore Superstar - Split Your Lip
( 4631 letture )
Gli svedesi Hardcore Superstar, formatisi a Göteborg nel 1997, tornano alla ribalta, ad un anno dal precedente Beg For It, con il loro ottavo album in studio, intitolato Split Your Lip. L’adrenalinica formazione scandinava è ormai da tempo una delle migliori realtà europee nel settore glam/hard rock ed anche questo lavoro, pur non proponendo sostanzialmente nulla di innovativo, eccelle per brillantezza compositiva, lasciandosi gradevolmente ascoltare senza palesare punti di criticità (mi pare che già questa sia una dote non di poco conto di questi tempi). Inutile dire che, purtroppo, nella nostra derelitta penisola gli Hardcore Superstar non sono molto conosciuti, ed è veramente un peccato che non si dia la giusta visibilità ad un combo davvero meritevole.

Undici i pezzi proposti, come sempre essenziali e senza fronzoli (la durata delle canzoni, a parte la ballata conclusiva Run To Your Mama, che sfiora i cinque minuti, oscilla tra i tre ed i quattro giri d’orologio); i brani non sono mai banali ed anzi, sono sempre ben strutturati, e saranno ben in grado di esaltare gli amanti dei Mötley Crue, Guns ‘n’ Roses e Hanoi Rocks. I punti di forza di questo simpatico gruppo sono costituiti dal riffing graffiante di Vic Zino -già nella line up all’epoca di Beg For It e che continua a non far rimpiangere lo storico chitarrista Thomas "Silver" Silver- e dal corrosivo vocalism di Jocke Berg. Il glamour è sin troppo evidente nell’intraprendente cover (erotica al punto giusto, non vi pare?), ma traspare piuttosto chiaramente durante l’ascolto del full lenght. L’album è abrasivo, deciso, pregno di vitalità e riporta sin troppo esplicitamente ai magnifici anni ottanta; di particolare pregio i ritornelli, sempre accattivanti: quelli, per capirci, che ti si imprimono nella mente per non andare più via. L’opener Sadistic Girls racchiude in sé tutte le caratteristiche summenzionate, ed immagino i fan, quando verrà eseguita dal vivo, a cantare a squarciagola il bellissimo refrain. La title track, dall’andamento un po’ marziale, rappresenta a mio parere uno degli apici del disco per merito di un riff portante azzeccato ed all’incisivo lavoro al basso di Martin Sandvick. Altre canzoni eccellenti degne di menzione sono Last Call For Alcohol, con tanto di chorus da stadio, What Did I Do, grazie ad un’arcigna sei corde ed ad un superbo drumming di Magnus "Adde" Andreasson, e la travolgente Honeymoon, ancora sugli scudi e caratterizzata da un refrain veramente carino. Decisamente struggenti sono i due brani più preminentemente melodici: Here Comes The Sick Bitch, tutto giocato su di un mirabile arpeggio acustico della chitarra di Zino e sulla bellissima ugola di Berg, e la commovente Run To Your Mama dove ad accompagnare il singer è, stavolta, un suadente e soffuso pianoforte.

Split Your Lip, in conclusione, è un platter valido destinato senz’altro ad una fascia di pubblico adolescenziale, ma che si lascia apprezzare anche tra chi, come me, appartiene alla vecchia guardia.



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
71.82 su 75 voti [ VOTA]
hm is the law
Mercoledì 8 Gennaio 2014, 19.37.32
25
In base ai commenti sottostanti sembra cje il platter sia destinato a tutte le età e non solo ad una fascia adolescenziale, beh meglio così. Comunque l'album l'ho ampiamente promosso ed è quello ciò che conta, piacciono anche a me che ho quasi 53 anni!
Galilee
Mercoledì 8 Gennaio 2014, 13.47.03
24
Li ho visti 4 volte dal vivo e ho sempre incontrato gente della mia età se non più vecchia, cioè i reduci degli 80. E io sono del 76.. Poi per carità se finalmente riescono a richiamare un pò di giovani ben venga. Ma quando vado ai vari glam attakk che fanno tutti gli anni di gente sotto i 30 non se ne vede proprio, o comunque poca.
patrik
Mercoledì 8 Gennaio 2014, 1.28.07
23
se venivi a vedere il loro concerto ti accorgevi che fabio aveva piuttosto ragione, gli harcore hanno proseliti mooolto giovani posso testimoniare dall 'alto dei miei 36 anni eh
Galilee
Lunedì 16 Dicembre 2013, 12.18.37
22
Questo non è un disco destinato ad una fascia di pubblico adolescenziale. Capisco fosse uscito negli anni 80, ma adesso questo è un genere totalmente fuori moda, quindi chi ascolta un disco del genere può essere solo un amante del hard rock street e, o, un reduce degli 80°. Io appartengo ad entrambe le categorie. Comunque ottima recensione, il mio era solo un appunto. Voto: 85
Raze
Martedì 24 Luglio 2012, 12.02.44
21
Altro gran disco, non smettono di stupire....mi manca solo di andarli a vedere dal vivo
conte mascetti
Sabato 19 Novembre 2011, 23.10.58
20
non li ho mai visti dal vivo...spero di riuscire appena torneranno in italia.
Fulvio
Domenica 17 Aprile 2011, 12.22.06
19
Li avevo persi anni fa...è bello sapere che sono ancora vivi e che continuano a fare ottima musica! Peccato davvero essermeli persi a Trezzo...ma purtroppo erano assieme a quelle robe insulse (ora, anni fa era diverso) dei 69 Eyes.
Smau
Sabato 26 Marzo 2011, 14.02.44
18
Ci sarò il 10!
MyCoven
Venerdì 14 Gennaio 2011, 10.22.54
17
10 aprile tutti al Live di Ttrezzo!!! Hardcore Suprestar + 69 Eyes + CrashDiet!!!!! Io ci sarò.
Razor
Mercoledì 12 Gennaio 2011, 16.12.16
16
Album molto bello e piacevole, stanno diventando una garanzia. @RAzor Ho notato solo ora i tuoi commenti su questa recensione, è possibile che tu abbia utilizzato il mio stesso nick (anche se con la A maiuscola) da prima di me (che ho iniziato a novembre), in questo caso mi scuso e lo modificherò.
RAzor
Mercoledì 1 Dicembre 2010, 20.27.17
15
@ imik Si sold out ai concerti certo, ma non sarà una data seria suonare sul PALCO B dell'ALCATRAZ e all'Ex transilvania. Meritano molto di più.
RAzor
Mercoledì 1 Dicembre 2010, 20.24.12
14
Li ascolto da ormai 5 anni. li ho visto un paio di volte, meritano i grandi palchi, a fine concerto non smettono di ringrazire il pubblico, gente coi piedi per terra insoma, e quanto tirano dal vivo, mamma mia, spero vengano in italia, nn me li perderò di certo. GRandiiiiiiiiiiiiii !!!!
hm is the law
Martedì 30 Novembre 2010, 10.00.32
13
@ The Thrasher: c'è l'ho nel mirino se capita li vado a vedere!
the Thrasher
Lunedì 29 Novembre 2010, 21.26.47
12
li ho visti dal vivo nel 2008, oltre ad una grande capacità di scrivere sempre canzoni orecchiabilissime e dal ritornello travolgente mi avevano colpito per essere veramente ipnotizzanti sul palco: e il merito era 90% merito del cantante, un vero animale da show, implacabile, mai un attimo fermo, un vero leader dal carisma innato. e oltr alle scenette, alla mimica facciale spassosissima, ai suoi movimenti da attore navigato del rock'n'roll, è anche un tipo umile e alla mano, che prima dello show girava x il locale tranquillamente, in canottiera e con un bicchiere di birra in mano, disponibilissimo a fare foto con chiunque glielo cjhiedesse (me compreso) grandiosi.
Peter
Venerdì 19 Novembre 2010, 10.40.26
11
In rapporto alla loro bravura effettivamente sono poco conosciuti: E' giusta l'osservazione del recensore meriterebbero ampio spazio che in Italia viane dato ai vari cazzoni di amici, x facrtor e tutta la merda che ci propinano in continuazione
hm is the law
Venerdì 19 Novembre 2010, 7.41.17
10
Volevo dire ovviamente: Tanto conosciuti al gtrande pubblico bla bla bls
hm is the law
Venerdì 19 Novembre 2010, 7.39.20
9
Poco conosciuti al grande pubblico proprio non direi; non mi pare che nelle charts italiane ci sia spazio per loro. Il fatto che ai concerti ci sia il sold out non vuol dire niente succese anche ai Nalpalm Death che la genta manco sa chi sono.
imik
Giovedì 18 Novembre 2010, 22.42.49
8
poco conosciuti non direi, io li ho già visti live 3 volte e mi pare che ai concerti sia quasi sempre sold-out. E spaccano di brutto. Un vero portento, album tutti godibilissimi. Sono curiosissimo di ascoltare questo ultimo lavoro, le premesse sono ottime. L'innesto del nuovo chitarrista hs solo che migliorato il livello generale del gruppo
BIoS
Giovedì 18 Novembre 2010, 18.30.27
7
Eh... magari gli adolescenti di oggi ascoltassero dischi così...
The Darius
Giovedì 18 Novembre 2010, 16.01.32
6
RYM dice che esce il 26, boh, ci saranno date d'uscita diverse a seconda dei paesi
Khaine
Giovedì 18 Novembre 2010, 13.56.07
5
No raga, è già fuori, mi è appena stato confermato.
MyCoven
Giovedì 18 Novembre 2010, 13.53.25
4
@The Darius: se non sbaglio esce il 26.......sono mooooolto curioso di sentirlo
Vincenzo
Mercoledì 17 Novembre 2010, 17.02.15
3
Un bel gruppo concordo in pieno con il giudizio del recensore. Sono curioso di ascoltare il loroo disco!
Khaine
Mercoledì 17 Novembre 2010, 0.36.04
2
MI pareva venisse fuori l'11 novembre.
The Darius
Mercoledì 17 Novembre 2010, 0.31.20
1
Ma è già uscito?
INFORMAZIONI
2010
Nuclear Blast Records
Glam Rock
Tracklist
01 Sadistic Girls
02 Guestlist
03 Last Call For Alcohol
04 Split Your Lip
05 Moonshine
06 Here Comes The Sick Bitch
07 What Did I Do
08 Bully
09 Won't Go To Heaven
10 Honeymoon
11 Run To Your Mama
Line Up
Jocke Berg - voce
Martin Sandvick - basso
Magnus "Adde" Andreasson - batteria
Vic Zino - chitarra
 
RECENSIONI
75
s.v.
82
75
74
85
71
80
ARTICOLI
09/11/2017
Intervista
HARDCORE SUPERSTAR
100% Hardcore Superstar!
16/09/2016
Live Report
HARDCORE SUPERSTAR + JUNKIE DILDOZ + HANGARVAIN + QUINTACOLONNA + LOST & FOUND
Circolo acsi a.s.d. Supernova, Tuoro sul Trasimeno (PG), 10/9/2016
16/07/2016
Live Report
WHITESNAKE + HARDCORE SUPERSTAR
Pistoia Blues, Piazza Duomo (PT), 15/07/2016
26/11/2014
Live Report
HARDCORE SUPERSTAR + SPEED STROKE
Rock Planet, Pinarella di Cervia (RA), 22/11/2014
25/05/2013
Intervista
HARDCORE SUPERSTAR
InarrestabilI e completi: parla Jocke!!!
20/11/2010
Intervista
HARDCORE SUPERSTAR
Godersi la notorieta'...
11/01/2008
Intervista
HARDCORE SUPERSTAR
Parla Silver Silver
13/11/2006
Live Report
HARDCORE SUPERSTAR
La data di Roma
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]