Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Darkthrone
Old Star
Demo

E.G.O
Everything Goes On
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/07/19
AS I MAY
My Own Creations

26/07/19
SOUNDGARDEN
Live from the Artists Den

26/07/19
THE TRIGGER
The Time Of Miracles

26/07/19
IAN GILLAN
Contractual Obligation

26/07/19
BLACK RAINBOWS
Hawkdope (reissue)

26/07/19
SINHERESY
Out of Connection

26/07/19
WORMWOOD
Nattarvet

26/07/19
LORDI
Recordead Live - Sextourcism In Z7

26/07/19
FAITHSEDGE
Bleed for Passion

26/07/19
THY ART IS MURDER
Human Target

CONCERTI

23/07/19
PERIGEO
PIAZZA SS. ANNUNZIATA - FIRENZE

25/07/19
COVEN + DEMON HEAD
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

25/07/19
THERAPY?
CURTAROCK FESTIVAL - CURTAROLO (PD)

26/07/19
COVEN + DEMON HEAD + GUESTS
TEATRO LO SPAZIO - ROMA

26/07/19
SOILWORK
ROCK CLUB - PINARELLA DI CERVIA

26/07/19
WEEDEATER
FREAKOUT - BOLOGNA

27/07/19
MARDUK + GUEST
ROCK AND BOL - BOLOTANA (NU)

27/07/19
OBSCURA DOOM FEST
MU CLUB - PARMA

27/07/19
SOILWORK
LEGEND CLUB - MILANO

27/07/19
WEEDEATER
CRYSTAL MOUNTAIN FEST - MOSO IN PASSIRIA (BZ)

Manowar - Battle Hymns MMXI
( 6959 letture )
Feci la conoscenza dei Manowar parecchi anni fa: meno che diciassettenne, su suggerimento di alcuni amici più grandi ed esperti, acquistai una copia di Fighting The World. L'ho ascoltata decine di volte, e non sono mai riuscito a farmela andare giù... non tanto per la musica, quanto per la qualità della produzione: non mi piaceva il suono del basso, della voce, delle chitarre, della batteria, insomma non riuscivo proprio ad ascoltarlo questo benedetto disco! L'opinione formatasi fu così negativa da aver completamente viziato l'immagine dei Manowar: da allora ogni volta che ne sento parlare penso a quella sgradevole sensazione di insoddisfazione che provavo ogni volta che tentavo di ascoltare Fighting The World. Ma si sa, il tempo consente a ciascuno di noi di maturare una visione delle cose personalissima: soprattutto l'esperienza redazionale su Metallized mi ha permesso di ascoltare ancora più musica di quanta non ne ascoltassi in precedenza, ed è per questo che ho accettato di buon grado di recensire Battle Hymns MMXI, nuova "fatica" dei Manowar. Perchè, checchè se ne possa dire, una band che si rimette in discussione reincidendo da zero il proprio debut album, alla luce dei progressi tecnologici degli ultimi trent'anni, forti di una line-up lievemente diversa dall'originale e comunque penalizzati dal fatto che "non abbiamo più vent'anni", merita sicuramente almeno qualche ascolto approfondito.

Sono sicuro che lo scopo di Battle Hymns MMXI è tutto fuorchè puramente commerciale: un disco di inediti avrebbe certamente riscosso più successo di un album che, per quanto valido e rinomato, è comunque sul mercato da trent'anni (con tutto ciò che ne consegue quanto al bacino d'utenza). Il target è chiaro: Battle Hymns MMXI è dedicato a tutti gli amanti dei Manowar ed in generale dell'epic metal ottantiano, ed a nessun altro. Chi ha sempre odiato la band continuerà a farlo, e chi l'ha sempre seguita avrà un motivo in più per continuare: ciò a cui siamo di fronte è infatti una reincisione totale dell'ormai leggendario disco d'esordio, con l'aggiunta di due live bonus tracks risalenti al 1982. Le chitarre di Karl Logan sostituiscono quelle di Ross 'The Boss' Funicello, ed il booklet è completamente rifatto: insomma, i Manowar hanno speso nella realizzazione di quest'album praticamente le stesse energie che sono necessarie per incidere un disco di inediti, eccetto chiaramente la fase di songwriting (qui saltata a piè pari). Fondamentalmente ci troviamo a dover parlare non tanto della qualità del disco -ampiamente dibattuta nella recensione dell'originale, quanto della qualità della re-incisione, ed in genere della riuscita dell'operazione. In questo senso non si può negare che Battle Hymns MMXI sia un prodotto riuscitissimo: i suoni sono compatti, grintosi, addirittura al passo coi tempi; la prestazione dei quattro è tecnicamente esente da critiche: pare che l'età non abbia lasciato segni sulla voce di Eric Adams, ruggente, graffiante e quando serve anche profonda, complice anche l'abbassamento di tonalità cui sono state oggetto tutte le canzoni. In buona sostanza quindi i Manowar si sono letteralmente rifatti il trucco, e con ottimi risultati: l'ascolto è piacevole, e persino il volume del basso di Joey DeMaio questa volta è regolato ad un livello accettabile. I brani, nella loro struttura ritmica ed armonica, sono ad occhio uguali alle loro controparti originali.

Dunque, cari Lettori, l'acquisto è da parte mia consigliato, soprattutto se siete fan sfegatati della band o se ancora Battle Hymns non fosse nella vostra personale collezione di dischi. Su questa release, veramente, non c'è molto altro da aggiungere: quest'album era già un must, e questa nuova versione gli rende pienamente giustizia, proprio in virtù della bontà della produzione di cui vi parlavo poco sopra. Certo, la voce di Orson Welles nella parte centrale di Dark Avenger è stata sostituita da quella di Christopher Lee, ma pur sempre di una leggenda del cinema si tratta, vero? ;-)



VOTO RECENSORE
83
VOTO LETTORI
55.48 su 95 voti [ VOTA]
Hermann 60
Domenica 14 Agosto 2016, 17.32.23
61
Ho ascoltato un paio di pezzi, il suono di batteria è ok, il problema che come cantava nell'83 adesso Adams se lo sogna.
Hermann 60
Venerdì 15 Luglio 2016, 14.21.58
60
Sono curioso di ascoltarlo, perché il disco originale lo considero un capolavoro , penalizzato però dal suono della batteria veramente ridicolo
Philosopher3185
Lunedì 26 Gennaio 2015, 17.47.24
59
@metalhammer,in effetti hai ragione.
D.
Lunedì 25 Agosto 2014, 23.31.00
58
Sicuramente è calato molto, ma con la voce c'è gente messa molto peggio (defeis)
massimo
Domenica 24 Agosto 2014, 19.19.33
57
ammé me pare proprio brutto, la voce spesso fa piangere, porétto come s'è ridotto
The Heart of Steel
Giovedì 27 Febbraio 2014, 16.31.17
56
atheist sei veramente un grande! quindi io avrei comprato merda , bah non mi pare propio.
atheist
Giovedì 16 Gennaio 2014, 15.45.41
55
la descrizione del disco è nella prima parola della recensione
Zeus
Sabato 22 Giugno 2013, 15.28.52
54
GRANDI
Theo
Lunedì 2 Luglio 2012, 17.39.17
53
Anche per me quest'album merita... Anche se la prima versione ha un fascino tutto suo che per me sta proprio nella produzione
Celtic Warrior
Domenica 2 Ottobre 2011, 13.16.08
52
Comprato la copertina nera è una bomba . Atttaaakkkk 90
scudiero infernale
Martedì 20 Settembre 2011, 17.52.29
51
voto 95 and kill
MAIDEN
Mercoledì 24 Agosto 2011, 20.30.09
50
metalhammer il tuo discorso non fa una piega .
metalhammer
Mercoledì 24 Agosto 2011, 20.23.04
49
Personalmente non honulla contro gli Iron Maiden, anzi, sono una delle mie band preferite, ma qnd c'è da parlare di merchandising il primo nome che ti viene in mente è quello degli Iron, piuttosto che qll dei Manowar, che comunque sguazzano nell'oro (non penso che DeMaio tema di rimanere a casa dal lavoro o di dover elemosinare con la crisi economica...), ma se DeMaio & Co reincidono Battle Hymns sono commerciali, ma se Harris & Co dovessero rimettere mano su qlk vecchio capolavoro della band penso che nessuno direbbe le stesse cose che si dicono ai Manowar. Comunque, x spezzare una lancia a favore delle Vergini e dei Kings, almeno loro non hanno inciso Load o Reload e il fondo schiena nn lo vendono come hanno fatto i Metalliica. In loro c'è una continuità., fra ...And Justice for All e il Black Album vi sono anni luce di distanza e l'abbandono del thrash... Meglio "commercializzarsi" ma pensare ai propri fans che "commercializzarsi" e pensare a Bob Rock e al mister dollaro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!..
nerkiopiteco
Lunedì 22 Agosto 2011, 19.30.30
48
a me personalmente questa new version non è piaciuta per niente, ma bisogna riconoscere che almeno non è la solita rimasterizzazione con magari 2-3 bonus tracks buttate in mezzo: qui i Manowar c'hanno rimesso le mani e sono ripartiti da 0! è sempre un'operazione commerciale ma comunque è il frutto di un lavoro, che non piaccia (come a me) poi è un altro discorso. Poi se qualcuno mi trova una Band che non fa ristampe e super edition me lo dica!
MAIDEN
Lunedì 22 Agosto 2011, 19.26.10
47
Parole Sante !
metalhammer
Lunedì 22 Agosto 2011, 19.05.40
46
Quello che mlt nn hanno capito è che "Battle Hymns MMXI" nn è l'ultimo album dei Manowar dopo l'incisione di "Gods of War" (MCM, 2007) e dell'Ep "Thunder in the Sky" (MCM, 2009). Se consultate Wikipedia.it l'album viene annoverato fra l'elenco degli album storici del gruppo, ma è un'errore: se consultaste www.manowar.com, il sito ufficiale, vedreste "Gods of War" come ultimo album, "Thunder in the Sky" come ultimo Ep inedito, ma "Battle Hymns MMXI" è classificato come "Special Releases", cioè come una sorta di "omaggio" (fra virgolette xkè lo paghi) ai fans. E' ovvio che dietro il gruppo (come tutti i gruppi rock e metal) vi sia del commercio, xkè mi pare che il mestire dei Manowar sia essere Manowar. Senza magliette, DVD, CD, ecc (è un bene che Manowar nn facciano come i Kiss negli anni '70, con tanto di pupazzetti e fumetti Marvel Comics... c'è un limite a tutto!!!) i Kings nn mangerebbero, così come nn mangerebbero i Metallica, gli Iron Maiden, e tutti i gruppi, anche quelli che fanno tanto i "true" e storcono il naso di fronte al commercio. Se vi piace compratelo, altrimenti snobbatelo. Non cambia il mondo. Il mondo non è un enorme confetto rosa riepieno di crema e amore: il mondo fa schifo, e il motore che lo fa girare si chiame pecunia, e questo l'heavy metal e il rock lo sanno da molto tempo, perciò nn scandalizzatevi se i Manowar escono con queste trovate commerciali, perchè chi è senza peccato scagli la prima pietra (e penso che Steve Harris, che mangia grazie a Eddie the Head da trent'anni a oggi, ed è tirannico entro gli Iron Maiden come e più di Mr. DeMaio, dovrà lasciar cadere i sassi subito!!!!!)
The sinner
Sabato 20 Agosto 2011, 15.21.01
45
E' indubbio lo spessore artistico di altissimo livello di "Battle hymns" che nel 1982 fece tremare le porte dell' Ade e non solo quelle...fu un album innovativo sotto tutti i punti di vista, suonato altresì da una Band che aveva le idee ben chiare in testa e talentuosi mezzi per mettere in atto la loro gloriosa battaglia....insomma...quello era un debut-album vestito per uccidere e riuscì nell'intento....Questo MMXI non è altro che la brutta copia riforgiata con una produzione fredda e stucchevole...Cazzo quanto mi mancano i Manowar degli eighties !!!
Davide
Mercoledì 6 Luglio 2011, 16.56.58
44
Mi sono rassegnato al fatto che, come ci sono fanatici nella musica pop-merdosa (pop-merdosa, non pop), ce ne sono purtroppo nel metal. E devo dire che quest'ultimi sono decisamente peggio! E' inutile sprecar fiato per ripetere le stesse cose: album inutile, operazione commerciale, obiettivo svuotare le tasche dei fan; tanto loro non sentiranno ragione (buon per loro, e per la loro ignoranza).
weinerSlipknot92
Sabato 2 Luglio 2011, 20.22.50
43
sto cazzo and kill!!! eric adams è bravo x grazia divina..ma qnd canta sembra ke si spacchi di banane in culo...mio frate maggiore purtopp è un accanito fan
metalhammer
Mercoledì 22 Giugno 2011, 20.53.40
42
Quando venni a sapere della reincisione di "Battle Hymns MMXXI" ho subito penato che sarebbe stato qualcosa di inutile. Il primo album (1982) è qualcosa di favoloso!! poi l'ho ascoltato meglio: i pezzi meno hard n'heavy del vecchio album sono stati migliorati molto, mentre quelli epici, "Dark Avenger" e "Battle Hymn" a mio dirte ci perdono un pò. Nel complesso è un bell'album, anche se avrei preferito un nuiovo album con pezzi indediti. Aspettiamo "Hammer of the Gods"... P. S. : Eccellente l'idea di reinciderlo xkè è segno di volersi rimettere in giorno!!!! Hail and Kill!!!!
Rashomon
Venerdì 17 Giugno 2011, 19.06.28
41
Sono in disaccordo totale con il recensore. La produzione è ottima, ovviamente molto migliore di quella del disco originale; purtroppo, però, l'interpretazione di Eric Adams non si avvicina minimamente (e comprensibilmente) a quella che fece grande il debutto dei Manowar nel 1982. le canzoni "Dark Avenger" e "Battle Hymns", che sono la colonna portante di questo disco e di tutta la discografia dei Manowar, in queste nuove versioni sono fiacche e non convincono. E se questi brani non girano, tutta l'opera ne viene inficiata. Disco bocciato.
Anakin
Sabato 15 Gennaio 2011, 1.05.26
40
finalmente un voto come si deve per questo disco... hanno avuto una bella idea i nostri a registrare daccapo il loro disco d'esordio, per giunta con il batterista originale... il risultato per me è più che buono! un 80-85 ci sta tutto! HAIL MANOWAR!
DevizKK(1991)
Giovedì 6 Gennaio 2011, 9.14.26
39
Se ri registrano i vecchi album e me li fanno pagare 5 euro l'uno la cosa si può fare!!!
Franky1117
Giovedì 6 Gennaio 2011, 2.17.54
38
io non so cosa darei per sentire revelation con produzione e suoni migliori, con l'attuale voce di adams e senza quella bestiaccia di columbus alla batteria
Franky1117
Giovedì 6 Gennaio 2011, 2.15.38
37
@Painkiller: io ci sto veramente per la petizione, dovrebbero riregistrarli, secondo me non verrebbe male (a me sto nuovo battle hymns è piaciuto molto), tanto nuovi dischi decenti non sono in grado di comporli più da un pezzo; al posto di pubblicare una caterva di dvd di merda come sono soliti fare potrebbero quindi rifare into glory ride, hail to england e sign of the hammer
Painkiller
Mercoledì 5 Gennaio 2011, 11.19.51
36
@Zar: giusto, è stato un lapsus perchè Secret of steel è la mia canzone preferita tra quelle dei Manowar... ... @Raw: cavoli ti avevo appena dato ragione e suggerito di tornare a parlare solo di Manowar in questa rece ma così mi dai un calcio di rigore a porta vuota!!! Maiden, ritiratevi!!!
raw
Mercoledì 5 Gennaio 2011, 10.33.32
35
mah, io più che altro firmerei una petizione per farli ritirare dalle scene...oppure per farli tornare a comporre come ai tempi di "Battle Hymns" (l'originale)
Zarathustra
Mercoledì 5 Gennaio 2011, 9.26.20
34
@Painkiller: Escluso che Adams possa ancora cantare i pezzi di "secret of steel" (che poi sarebbe Into Glory Ride immagino XD) sulle stesse tonalità.
Painkiller
Mercoledì 5 Gennaio 2011, 9.19.10
33
Raw, hai ragione! Torniamo a parlare dei Manowar e facciamo una petizione per far ri-registrare Secret of steel, hail to england e sign of the hammer!
raw
Martedì 4 Gennaio 2011, 20.24.12
32
bello vedere come in una rece sui Manowar si sia finito a parlare di tutt'altro xD
leonardo
Martedì 4 Gennaio 2011, 15.30.42
31
secondo me ci sono pezzi con di anno perfetti come sono e che bruce non canta molto bene mentre ce ne sono altri bellissimi anche fatti da bruce in live tipo remember tomorrow , running free e another life .
Nightblast
Martedì 4 Gennaio 2011, 9.07.05
30
Indubbiamente Iron Maiden e Killers sono due capolavori anche grazie alla voce di Paul che completava alla perfezione il sound ed il songwriting di quel tempo...Vorrei però ricordare che Bruce, che indubbiamente è un Cantante 1000000 di volte superiore a Di Anno, nell'88 reincise Prowler e Charlotte the Harlot e a dire il vero il risultato mi pare lungi dall'essere "penoso"...
Painkiller
Martedì 4 Gennaio 2011, 8.45.29
29
Quoto Devizkk. Anche se Bruce sui vecchi pezzi non mi fa proprio schifo...io un Secret of steel riregistrato lo vorrei proprio......
DevizKK(1991)
Martedì 4 Gennaio 2011, 7.04.37
28
Dianno è stato un grande nei Maiden chi vuole la ri registrazione dei primi due dischi dei Maiden.....Be meglio che mi trattengo potrei diventare cattivo...In svariati live si sono sentiti i pezzi dei primi due dischi dei Maiden cantati da bruce e il risultato è al quanto penoso almeno secondo me..Sarà perche sono abituato a sentire quei pezzi con la voce di Paul che preferisco a bruce (anche se il mio disco preferito dei maiden è seven sonth)
Gouthi
Lunedì 3 Gennaio 2011, 23.28.55
27
@Zoso82: I primi due dei Maiden stanno bene là, ma il paragone non regge assolutamente. Lì si tratta di rispetto nei confronti di Bon.
leonardo
Lunedì 3 Gennaio 2011, 20.02.30
26
quello non lo potrei tollerare
zoso82
Lunedì 3 Gennaio 2011, 19.33.56
25
@Painkiller: spero non sia vero quello dei maiden, i primi due album sono magnifici con Dianno, sarebbe come se gli ac dc rifacessero gli album era bon scotto con brian johnson.
Painkiller
Lunedì 3 Gennaio 2011, 16.44.21
24
negli ultimi anni ne ho sentite tante, ad esempio sono state molte le richieste di Maiden Fans di riregistrare i primi due album della vergine di ferro con Dickinson alla voce, ma non ho mai trovato voci univoche e concordi. Io lo sto ascoltando con molto piacere, assieme all'originale, in modo da non perdermi nulla di entrambe le registrazioni, senza sapermi decidere sul quale mi piaccia di più. Operazione commerciale? Certo! Operazione inutile? forse no! Tante volte mi è capitato di crearmi CD "best of" dei miei gruppi preferiti e pensare di voler sentire vecchie canzoni registrate con tecniche più moderne.....
DevizKK(1991)
Giovedì 30 Dicembre 2010, 17.31.20
23
E io per ristampa intendevo che lo hanno risuonato etc etc..Si ho usato il termine sbagliato..Comunque per me non è venuto bene..come non è venuto bene il disco degli Amorphis,ma almeno quest'ultimi non ci hanno inondato di uscite inutili...Comunque hai ragione Enry basta non comprare...è quello che faccio io.
enry
Giovedì 30 Dicembre 2010, 10.49.08
22
In realtà non è una ristampa neanche quella degli Amorphis, è un best of risuonato dalla formazione attuale. Il caso dei Manowar è un po' particolare in effetti, valange di dvd, singoli, live ecc...ma fin che la gente compra non vedo il problema. In generale non ho pregiudizi su questo tipo di operazioni, non ci vedo niente di male nel rimasterizzare o risuonare dischi che hanno 25/30 anni sulle spalle (anche perchè ormai ristampano dischi usciti 6 mesi fa) se uno non è interessato non compra, non vedo il problema. Io questo disco non l'avrei mai comprato, ma visto che me lo hanno regalato insieme al nuovo The Ocean me lo tengo. E quando ne avrò voglia farò pure la 'fatica' di ascoltarlo...
Khaine
Giovedì 30 Dicembre 2010, 9.46.33
21
Si ma deviz questa non è una ristampa.
DevizKK(1991)
Giovedì 30 Dicembre 2010, 1.17.38
20
Piuttosto di comprare sto disco (che ho sentito più di una volta) smetto di ascoltare la musica!!!!Ma siamo pazzi??la solita inculata che cercano di infilarci i Manowar!!!Le parole dure le uso apposta mo basta dai ragazzi...Le ristampe vengono bene 1 volta su 1 milione dai...Non c'è manco Ross funicello..dai è la stessa cosa che è successa agli Amorphis con la ristampa di Tales From The Thousand Lakes la cosa non aveva senso..Si è perso tutta la magia che aveva quel disco..lo stesso discorso vale per questi ragazzi che ormai lasciatemelo dire agli sono al limite del ridicolo..In pensione ragazzi su su dai non fate storie levatevi e lasciate più spazio ai giovani via dai...Il voto dei lettore mi sembra perfetto...forse 35 era più giusto che 38!
leonardo
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 15.14.25
19
nello specifico :80 alla riregistrazione più 5 punti per le due live dell' 82 (due rarità molto sfiziose)
leonardo
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 15.09.37
18
c'è poco da dire , produzione perfetta , brani fantastici , prestazione del grupo eccelsa e due live inediti : operazione commerciale (non credo proprio lo sia) o no si tratta di un prodotto di prim' ordine. Basta con le inutili critiche (ormai di routine ) dei detrattori un discorso sbagliato , per quanto ben strutturato e pomposo rimane sempre sbagliato , e così un disco fantastico come battle hymns rimarrà sempre fantastico per contrasto anche se retto dagli intenti più infimi e ipocriti (come dite voi). 85 ....eric al top....come sempre
Madblade
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 13.35.56
17
Una parola sul consiglio di Flag Of Hate: seguo anche i Virgin Steele, mi piace la loro musica e compro anche i loro CD, ma porcapaletta il suono degli ultimi due è imbarazzante. Sarà anche stato fatto apposta, ma vista la tecnologia a disposizione oggi io pretendo qualcosa di meglio... vedi Battle Hymns XXMI.
Madblade
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 13.29.18
16
Vabbè, ognuno è libero di pensarla come vuole. Io so che questo disco, come i vari dvd live, sono mere operazione commerciali, ammetto che gli ultimi 3 LP non sono all'altezza dei primi (regola che vale anche per Iron Maiden, Metallica, Ozzy, Judas Priest, Kiss, ecc). Il fatto è che non mi importa. Se un CD/DVD è bello da ascoltare/guardare non è inutile. A me piace ascoltare questo Battle Hymns XXMI perchè suona meglio dell'originale (che ho consumato negli anni) e per questo lo ho comprato. A me è piaciuto Gods Of War, nonostante sappia che non sia assolutamente paragonabile a Kings Of Metal. A me piacciono le pagliacciate dei DVD, mi divertono le loro stronzate e adoro le loro esibizioni live. I Manowar, come tutti i gruppi storici citati sopra e altri, fanno un "lavoro". Finchè ci sarà gente come me che compra i loro prodotti e gli permette di guadagnare fanno bene ad andare avanti. Poi i gusti sono gusti: se non vi piace ciò che propongono non comprate i loro prodotti. Punto.
Franky1117
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 12.37.38
15
concordo con gli ultimi commenti: i manowar dopo triumph of steel hanno centellinato in maniera rilevante le uscite in studio (tra l'altro orrende) e hanno abbondato con gadget dvd e stronzate inutili del genere con la scusa dell'amore per i fan. Io quindi piuttosto che un ennesimo disco di inediti di merda, preferisco questo battle hymns e sono d'accordo con slide sul rifarli tutti fino a sign of the hammer
Flag Of Hate
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 12.21.36
14
Quoto gli ultimi 3 commenti: in particolare, la faccenda del tributo a Dio me la sono legata al dito, raramente si è visto tanto squallore. Per quanto riguarda il lato musicale, hanno ragione Raw e Nightblast, dato che, ormai, sfornano solo dvd autocelebrativi. Se cercate del buon Epic, vi consiglio i Virgin Steele( che , al contrario, di idee ne hanno da vendere) oppure i tedeschi Atlantean Kodex.
Radamanthis
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 11.55.41
13
Ognuno di noi ha i propri miti, le proprie leggende, i prpri idoli nella nostra amata musica e quindi non voglio infierire con commenti questa uscita dei Manowar. Credo semplicemente e dico solamente che non ha alcun senso questo album, la versione originale aveva quel sound che lo ha reso ciò che è tutt'ora e non andava rifatto. Mossa puramente commerciale. (e, x far capire che la penso così anche del mio artista preferito e che non ce l'ho con i Manowar, reputo inutile la ristampa con 3 bonus tracks che non centrano nulla con il resto del disco di Instant clarity di Kiske, originalmente del 1996 e poi ristampato nel 2006). Quindi uso lo stesso metro e lo stesso giudizio sia x il mio idolo Kiske sia per una band che reputo pessima, i Manowar.
Nightblast
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 11.09.24
12
Uhm...Con tutto il rispetto per i supporter dei Manowar...Ma siete sicuri di conoscere la vostra amata band? Dite che non è un'operazione commerciale, che questa nuove edizione suona alla grande, che è un'operazione riuscitissima...Bè vi invito a controllare quanto pubblicato de De Maio e soci dal 93 in poi, subito dopo "Triumph..."...Ditemi se a parte qualcosa di buono sparsa in alcuni dischi, ( Louder than Hell, Warriors of... e Gods of war)nella vita della band riuscite a trovare qualcosa di NON commerciale...Tra DVD a cascata, preservativi, camion, motociclette, tributi scandalosi a star decedute(purtroppo), festival itineranti privati, label fasulle, e discorsi al limite del ridicolo, i Manowar a mio avviso oggi sono poco più che un fenomeno da baraccone...
raw
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 10.51.18
11
"Sono sicuro che lo scopo di Battle Hymns MMXI è tutto fuorchè puramente commerciale...": mah, diciamo che è da almeno 15 anni che i Manowar non propongono qualcosa di decente e quindi per fare cassa, via a milioni di inutili dvd ed ora anche alle reincisioni degli album... tanto finchè ci sono fan come slide e Madblade -sena voler mancare d rispetto-, i Manowar possono permettersi di non pubblicare più inediti fino alla pensione (tanto più che le idee ormai sono finite quei famosi 15 anni fa), tanto qualcuno che spilla soldi per loro ci sarà sempre...
Madblade
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 9.57.26
10
Seguo i Manowar dal 1988, ho tutti i loro album su cd e i dvd live. Mi piace la loro musica e la loro coattaggine. E adoro Battle Hymns XXMI per quello che è: ottima musica suonata ottimamente. Per quanto uno possa essere affezionato all'originale, non si può negare che la produzione fosse pessima. E mi accodo a slide nel richiedere a gran voce la re-incisione di tutti gli altri lavori, almeno fino a FTW. Fuck the world! Hail and kill!
slide
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 7.57.58
9
Operazione riuscitissima, anzi, se pensassero di reincidere anche i successivi fino a Sign of the hammer sarei pronto ad acquistarli tutti! Infatti li trovo penalizzati dalla produzione...
Franky1117
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 1.09.16
8
io sono il primo quando c'è da denigrare i manowar, ma a me questa riedizione di battle hymns è piaciuta un sacco: i suoni sono davvero potenti e pulitissimi e la voce di Adams (sempre in forma straordinaria a mio parere) qui è più potente e profonda. le nuove shell shock, death tone e fast taker sono una bomba. l'unica non riuscita benissimo secondo me è la title-track (moscia in questa versione)
Er Trucido
Mercoledì 29 Dicembre 2010, 0.38.05
7
Mah sono un pò scettico, un pò per l'affetto che ho per l'originale, un pò per l'esperienza negativa avuta sinora con dischi del genere. Valuterò quando l'avrò sentito
Flag Of Hate
Martedì 28 Dicembre 2010, 22.32.49
6
@Nightblast: ma no, invece è utilissimo: a DeMaio servivano altri soldini per i nuovi mutandoni in pura pelle di caribù! XD
Nightblast
Martedì 28 Dicembre 2010, 22.17.42
5
Disco assolutamente inutile...Non c'è da dare voti a mio avviso...
krok
Martedì 28 Dicembre 2010, 20.44.01
4
Mi dispiace ma non sono assolutamente d'accordo con la recensione...i suoni saranno anche migliori,ma i quasi 30 anni in più di Eric Adams si sentono eccome e Logan non regge il confronto con Ross The Boss ( e non mi riferisco alla tecnica) che bisogno c'era di rifare Battle Hymns?Una band alla frutta senza più idee che non sa fare altro che autocelebrarsi con uscite inutili come questa (vedi i milioni di dvd e live...) anche per i fan...
Khaine
Martedì 28 Dicembre 2010, 20.43.23
3
@ zoso: è chiaro che son buoni tutti e due (non intendo delegittimare la versione originale dell'album). Quanto a Lee, come sempre, mi sa che ne parleremo una volta che sarà deceduto
Zarathustra
Martedì 28 Dicembre 2010, 20.32.38
2
Beh, su Lee l'hai dettta un po' grossa Welles è Welles, ma Lee ha una filmografia che fa spavento.
zoso
Martedì 28 Dicembre 2010, 20.05.02
1
bè, non mi sento di giudicare cristopher lee come leggenda del cinema che invece è orson welles, e poi non so......voglio dire, che bisogno c'era di quest'album? ok la produzione del primo non era il massimo ma aveva il suo fascino. bah, forse sono io che non capisco un cazzo.
INFORMAZIONI
2010
Magic Circle
Epic
Tracklist
01 Death Tone
02 Metal Daze
03 Fast Taker
04 Shell Shock
05 Manowar
06 Dark Avenger
07 Williams Tale
08 Battle Hymns
09 Fast Taker - Recorded Live at Taylor City Expo Center Arena, Abilene, Texas, July 31st 1982
10 Death Tone - Recorded Live at Reunion Arena, Dallas, Texas, August 1st 1982
Line Up
Eric Adams - Voce
Donnie Hamzik - Batteria, percussioni
Karl Logan - Chitarra, tastiere
Joey DeMaio - Basso a 4 ed 8 corde, piccolo bass e tastiere
 
RECENSIONI
62
83
s.v.
60
68
s.v.
80
73
76
95
91
93
95
89
82
ARTICOLI
01/12/2017
Live Report
MANOWAR
Zenith, Monaco di Baviera (Germania), 25/11/2017
01/11/2012
Articolo
MANOWAR
Over the Top - Uno sguardo sotto al pelo
4/05/07
Live Report
MANOWAR + RHAPSODY + HOLYHELL
Hans-Martin Schleierhalle, Stuttgart (GER), 31/03/2007
06/11/2006
Intervista
MANOWAR
Parlano Eric Adams e Karl Logan
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]