IN EVIDENZA
Album

Opeth
Pale Communion
Demo

AthanaTheos
Alpha Theistic
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/08/14
HAMMERFALL
(r)Evolution

29/08/14
MAD ALIEN
Time War

29/08/14
ASTRAL DOORS
Notes From the Shadows

29/08/14
ACE FREHLEY
Space Invader

29/08/14
SOLSTAFIR
Ëtta

29/08/14
MALRUN
Two Thrones

01/09/14
APHYXION
Earth Entangled

01/09/14
DEED IN KARMA
Good Dog

01/09/14
CRIMSON SHADOWS
King Among Men

01/09/14
STRIKER
City Of Gold

CONCERTI

29/08/14
THRYMHEIM + AL ARD
BARRIO`S CAF╔ - MILANO

29/08/14
UNAUSSPRECHILCHEN KULTEN
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

29/08/14
FOLKSTONE + MATERDEA
Festivalcontro, Castagnole Lane (AT)

02/09/14
UNAUSSPRECHLICHEN KULTEN
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

05/09/14
BURNOUT STONER FEST
Circolo Kickapoo, Tuoro sul Trasimeno, PG

06/09/14
FALL IN HELL FESTIVAL
LEGEND CLUB - MILANO

09/09/14
RAGE
LIVE CLUB - TREZZO SULL`ADDA (MI)

12/09/14
GOD IS AN ASTRONAUT + GUEST TBA
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

12/09/14
UNEARTH + SHADOWS FALL + THE ACACIA STRAIN + WAR OF AGES + PAY NO RESPECT
CLUB MAX - BRESSANONE (BZ)

12/09/14
CRYPTOPSY + JUNGLE ROT + DISGORGE
TRAFFIC CLUB - ROMA

Gozer - Promo 2010
( 983 letture )
"Oddio ti prego no!"- questa la mia affermazione non appena ho spacchettato la busta ed ho visto dei flyer del gruppo in oggetto -"speriamo di non avere a che fare con un gruppo sperimentale che fa un' accozzaglia di metal e cori, voci pulite, voci liriche, il tutto condito da melodie puerili". Ebbene si, lo confesso, sono un metallaro di lunga data, ma i preconcetti fanno parte di un certo mio modo di concepire la musica, e di averla vissuta in un periodo ed in un luogo dove l' unica metallara che conoscevo ascoltava i Nirvana (e ho detto tutto)... e non penso di essere l' unico ad averne di preconcetti.
Fortunatamente, a differenza dei preconcetti, la realtÓ Ŕ mutevole. I Gozer sono un quintetto proveniente dalla provincia di Ancona formato sopratutto da ragazze, e giungono dopo appena un anno dalla loro formazione ad incidere il loro primo promo (scusate il bisticcio di parole). Non c'Ŕ che dire, si dimostrano davvero affiatati proponendoci un suono compatto (anche se forse la registrazione Ŕ in parte da rivedere) ed un prodotto che risulta sotto diversi punti di vista alquanto maturo ed espressivo. Il genere proposto Ŕ un death metal non eccessivamente brutale, ma coinvolgente e ricco di passaggi convincenti. Le trame di chitarra sono ben intrecciate, anche se alle volte ci sono troppe pause in alcuni riffs, con conseguente perdita di impatto, e creano delle melodie per nulla scontate a volte anche valicando il death metal strictu sensu. Ci troviamo di fronte ad un progetto ancora in fase embrionale, nel quale personalmente riconosco qualcosa dei Death ora nel riffing ora nell' impostazione della voce, ora nella strutturazione dei brani (ad esempio i primi due minuti di Stalker). I ragazzi sono anche attenti a non forzare troppo la mano con le clean vocals (per chi ancora non lo avesse capito io detesto le clean vocals e potrei stroncare un album solo per colpa loro) e a non ammazzare i brani con atti di harakiri sperimentale. Se proprio devo trovare qualcosa che si pu˛ migliorare (e trattandosi della prima incisione non vi si pu˛ chiedere di pi¨) Ŕ lo sviluppo dei brani, che a mio parere risulta attestarsi spesso su un livello medio di attenzione, senza particolari momenti di spicco: in tal senso, e mi riferisco alla batteria (davvero precisa e attenta) giocherei di pi¨ sui piatti, sottolineando spesso note e ritmica; dir˛ di pi¨, non come critica ma come consiglio, in certi momenti si potevano impostare in maniera pi¨ oculata alcuni riffs: ad esempio in F.A.Q. ritengo che il riff iniziale di chitarra sia un classico riff da collocare a metÓ canzone per dare respiro e potenza e fare svoltare un brano, facendo imprecare di gioia chi l' ascolta, ma non Ŕ un riff da inizio brano, non avendo quell' impatto e quel rimorchio che invece un riff d' apertura deve avere. A parte questi appunti, che spero possano esservi d' aiuto, il Promo 2010 Ŕ promosso a pieni voti



VOTO RECENSORE
70
VOTO LETTORI
37.13 su 23 voti [ VOTA]
Zeffiro
Venerdý 13 Maggio 2011, 22.55.35
4
io che ho sentito la maggior parte dei brani contenuti in questo demo nella loro ancor piu' embrionale versione (quando ancora erano suonati sotto il progetto Kien), devo dire che la loro "trasformazione death" e' a dir poco sorprendente! ottimo lavoro
sans
Martedý 15 Marzo 2011, 15.29.11
3
Davvero un buon lavoro; aspettiamo di vederli debuttare con un full length e con una produzione all'altezza!
Sangre
Giovedý 10 Marzo 2011, 12.00.24
2
Grandissimi!!! Forza ragazzi e ragazze!!!!
P¨laster
Martedý 8 Marzo 2011, 18.37.11
1
granderrimi!!
INFORMAZIONI
2010
Autoprodotto
Death
Tracklist
01 - F.A.Q. - Addiction Is Art (If The Voice Is Yours)
02 - Well: I Lie
03 - Halfmoons Of Glass Through The Veins
04 - What's Mine Is Perfectly Hostile
05 - Stalker
Line Up
Valentina Tendas - Vocals
Isadora Galeazzi - Guitar
Piero Senigalliesi - Guitar
Alessandra Pepe - Bass
Andrea Massetti - Drums
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]