Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Striker
Play to Win
Demo

BlurryCloud
Pedesis
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/01/19
RAVENOUS DEATH
Chapters of an Evil Transition

21/01/19
NOCTAMBULIST
Atmospheres of Desolation

21/01/19
VILE APPARITION
Depravity Ordained

22/01/19
DREAM THEATER
Distance Over Time

22/01/19
DARK MIRROR OV TRAGEDY
The Lord Ov Shadows

25/01/19
INGLORIOUS
Ride to Nowhere

25/01/19
BREATHE ATLANTIS
Soulmade

25/01/19
THE SABBATHIAN
Latum Alterum

25/01/19
JEFF HUGHELL
Sleep Deprivation

25/01/19
HECATE ENTHRONED
Embrace of the Godless Aeon

CONCERTI

19/01/19
DON BROCO
LEGEND CLUB - MILANO

19/01/19
TERRORIZER + SKELETAL REMAINS + DE PROFUNDIS + GUEST
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

25/01/19
EMBRYO
HAPPY DAYS PUB - NAPOLI

25/01/19
TOTHEM + SOUND STORM + ELARMIR
JAILBREAK - ROMA

25/01/19
NODE + FIVE MINUTES HATE
MADHOUSE PUB - MORNAGO (VA)

25/01/19
ARCANA OPERA + CONSTRAINT
ARCI TOM - MANTOVA

25/01/19
MILL OF STONE + GUEST
GALIVM GARAGE - PIEVE DI SOLIGO (TV)

26/01/19
EMBRYO + COEXISTENCE + DRANEKS ORDEN
FUCKSIA - ROMA

26/01/19
DISTRUZIONE + ERESIA + DESCEND INTO MAELSTROM
THE FACTORY - AZZANO VENETO (VERONA)

26/01/19
SOUND STORM + KANTICA + REVENIENCE
OFFICINE SONORE - VERCELLI

Ozzy Osbourne - No More Tears
( 8543 letture )
Lo dico subito: nonostante alcuni (forse molti), considerino No More Tears il miglior album di zio Ozzy, io non sono affatto d'accordo. Sicuramente si tratta di un lavoro che ha rilanciato la carriera del "madman" in un momento in cui quasi tutti non avrebbero scommesso un solo singolo centesimo su di lui, ma nel complesso credo che altri suoi lavori un po' meno attenti alle logiche di mercato, possano fregiarsi della palma di miglior realizzazione post-Sabbath. No More Tears uscì nel 1991, ma almeno dal 1986 Ozzy aveva imboccato una strada che sembrava assolutamente senza uscita. La quantità di alcool e droghe da lui ingerita in quel periodo è assolutamente inverosimile, tanto che una notte di settembre del 1989, completamente fatto di ogni cosa sia possibile farsi, tentò di strangolare la moglie Sharon, che si salvò solo azionando l'allarme collegato con la polizia. Dopo sei mesi di riabilitazione riuscì a tornare in pista, nel 90 incise Just Say Ozzy, e dopo un "Best Of" si arrivò alla realizzazione di No More Tears, l'album del rilancio.

Il disco era aperto da Mr. Tinkertrain (il nome di un bar), pezzo all'insegna del rock orecchiabile, ma nobilitato dal lavoro di Zakk Wylde, confermato dopo No Rest For The Wicked viste le sue clamorose doti, ancora oggi intatte, e vista la sua capacità di sposarsi ottimamente con lo stile di Ozzy e con il suo modo di intendere la musica. Un pezzo comunque notevole in una ottica genericamente rock. Dal brano seguente e per i due successivi, parte la collaborazione di Lemmy con Ozzy: I Don't Want to Change the World può essere considerata come manifesto "Ozzyano" di quel momento, decisamente più cattiva musicalmente e dotata di un testo che parla della condizione del cantante e del suo mutato modo di porsi nei confronti del mondo. Il vero manifesto dell'album. A seguire il super lentone da classifica Mama, I'm Coming Home; la "mama" in questione era proprio Sharon, moglie, manager e salvatrice del cantante; il pezzo si impose un po' in tutte le radio ed in tutte le classifiche. Come ho già ripetutamente specificato, non ho mai amato questo tipo di canzone, e la voce di Ozzy se la cava più di mestiere che altro, ma probabilmente sono uno dei pochi a pensarla così. Decisamente più interessante per le mie orecchie Desire, vero concentrato micidiale di metal dal punto di vista di Ozzy, un distillato di musica da concerto ancora nobilitata dal lavoro di uno Zakk Wilde ad alti livelli. Elegante e ben cantata la title-track, ma decisamente rivolta all'airplay radiofonico. Un nuova dimostrazione di come di possa fare musica per le masse senza troppo svendersi, ma decisamente non la punta di diamante dell'album. Ritmo che risale con l'Hard Rock di S.I.N. (gioco di parole tra "Shadows In The Night" e "peccato"), che poi lascia spazio ad Hellraiser, un altro pezzo co-firmato Lemmy. La leggenda narra (come per gli altri suoi pezzi), di un testo buttato giù in quattro e quattro otto da Lemmy su un fazzoletto, su richiesta di Sharon che gli rese più di quanto guadagnato con i Motorhead fino a quel momento. Un altro dei gustosi retroscena della storia del rock-biz. In ogni caso è un brano di ottimo livello, poi ripreso dallo stesso Lemmy, che finirà anche su Grad Theft Auto e nella colonna sonora di Hellraiser 3: Inferno Sulla Terra. Ancora Zakk sugli scudi nel mid Time After Time; altra prova maiuscola dell'irsuto chitarrista di Bayonne. Perfettamente da Ozzy è poi Zombie Stomp, delirante corsa metal-demenziale tra le tematiche che lo hanno reso famoso. Molto da lui anche A.V.H., che a dispetto della spiegazione ufficiale che parla di "Aston Villa Highway" in onore della squadra del cuore di Geezer Butler, è più probabile che risponda all'altra spiegazione, quella non ufficiale che dice "Alcohol, Valium, Hash". Si chiude con Road to Nowhere, bell'inno al rock ed ai suoi schiavi/accoliti. nella ristampa del 2002 sono presenti ache le bonus-tracks Don't Blame Me e Party With The Animals.

No More Tears mi piace perché è un album onesto, a suo modo vibrante, che ci restituisce un artista dato ormai per perso, ancora lontano da MTV e da altri eccessi e/o rincoglionimenti, alle prese con una certa dose di commercialità non becera, ben gestita, energica, che comunica la soddisfazione per essere ancora in giro, ed è anche divertente come il rock sa essere quando riesce a non prendersi troppo sul serio. L'album gli fruttò cinque dischi di platino e poco meno di cinque milioni di copie vendute nei soli Stati Uniti. In tutto ciò Ozzy fu coadiuvato da una ottima band che -oltre al già pluricitato Zakk- schierava una pattuglia di ottimi e ben affiatati professionisti. Credo che Blizzard Of Ozz e Diary of a Madman siano superiori, ma No More Tears si pone comunque tra le migliori realizzazioni di Ozzy Osbourne.



VOTO RECENSORE
81
VOTO LETTORI
73.97 su 79 voti [ VOTA]
Megna
Venerdì 25 Maggio 2018, 17.12.31
56
Forse non il suo migliore lavoro, ma, questo è certo, uno degli album più convincenti degli anni Novanta!
Aceshigh
Domenica 15 Ottobre 2017, 11.29.41
55
Album bellissimo! Forse il più bello (se la batte con il più sperimentale Ozzmosis) dopo Diary of a Madman e Blizzard of Ozz. La prima metà dell'album è semplicemente perfetta e la title-track una delle più belle canzoni di Ozzy. Voto : 92
Il Marchese Del Grillo
Martedì 23 Agosto 2016, 19.48.35
54
Mai piaciuto. A parte la title track il resto per me è fuffaglia. Lo vidi in concerto proprio nel tour di questo album...a parte 3 o forse 4 pezzi per il resto nella scaletta del concerto questo album non se lo era cacato proprio.
Rob Fleming
Lunedì 1 Febbraio 2016, 18.12.32
53
A me è sempre piaciuto un sacco. Mama, I'm Coming Home, Hellraiser (anche se la versione dei Motorhead è migliore), l'ispiratissima No More Tears e Road to Nowhere le mie preferite. 80
deathing
Martedì 22 Dicembre 2015, 14.47.57
52
La title track e mama i'm coming home sono due gemme
lisablack
Mercoledì 7 Ottobre 2015, 23.15.43
51
La title track è stupenda e il rispettivo video di più!
marcocx
Venerdì 27 Febbraio 2015, 10.31.15
50
...la regola non cambia mai : personaggi come Ozzy ci hanno sempre abituato a qualcosa di straordinario , da venerare nel tempo...A distanza di anni mi ritrovo ancora una volta ad ascoltare questo immenso capolavoro , platter che , ascoltato oggi....sembra quasi avere il sapore della novità , per via di tutte quelle sfumature di genialità che solo ascolto dopo ascolto , nel tempo....riesci pian piano a catturare ! Un po' come i vecchi film in Bianco & Nero , li rivedi a distanza di anni e ti riescono ancora a stupire . Esiste un linguaggio che và al di là delle parole : nel 1991 , in occasione di questo "No More Tears"....Ozzy si fonde in una straordinaria alchimia con i componenti della Band dando alla luce un lavoro senza limiti...magicamente emozionale , coadiuvato da una produzione spettacolare !! Voto 93
iommi
Lunedì 8 Dicembre 2014, 17.55.55
49
Per me è migliore e più compatto Ozzmosis. Questo contiene canzoni veramente bellissime,ma alternate da tanti cali solo discreti. La mia preferita è Road to Nowhere
Plato
Sabato 16 Agosto 2014, 17.51.14
48
Disco molto buono,divertente e godibilissimo, ma per me lontano anni luce dai primi quattro dischi in studio di Ozzy
Giacomo
Lunedì 17 Marzo 2014, 21.08.38
47
Dai Raven, la recensione e' ottima, ma sottovaluti un po' la title-track: E' favolosa!! per me, insieme a mr. Crownley , la migliore canzone di ozzy!!! Voto album:90
manaroth85
Martedì 11 Marzo 2014, 19.47.35
46
stupendo merita un 95, amato fin dal primo istante, uno tra i migliori del madman!!
deedeesonic
Venerdì 6 Settembre 2013, 20.36.50
45
Mi ricordo che quando lo comprai avevo delle aspettative che furono stroncate sul nascere; lo ascoltai circa una decina di volte e poi è rimasto ad ammuffire. Leggendo i commenti qui sotto forse dovrei riprenderlo e (forse) rivalutarlo. Vi farò sapere (se a qualcuno interessa).
Francesco
Venerdì 6 Settembre 2013, 20.25.52
44
ayreon: The ultimate sin è un capolavoro che di ruffiano non ha nulla...
iommi
Mercoledì 8 Maggio 2013, 2.37.59
43
Il più bello è Blizzard,seguito da no more tears,seguito da ultimate sin,seguito da scream. So che molti non condivideranno,ma per me è così
BILLOROCK fci.
Lunedì 4 Febbraio 2013, 13.32.03
42
Lo sto ascoltando in questi giorni, gran discone senza ombra di dubbio!! Ozzy-san, ozzy-san, ozzy-san.... (come dicono i giapponesi )
ayreon
Martedì 7 Agosto 2012, 19.30.25
41
fino ad Ozzmosis solo capolavori (anche il ruffiano "ultimate sin" è un signor disco che in macchina una volta dentro non lo togli più),poi è molto scaduto,comunque grazie di tutto ,e poi quell'intro di basso in "No more tears"vale da solo il prezzo del cd
dreamturtle
Martedì 7 Agosto 2012, 18.36.45
40
certo che se negli ultimi anni lo zio Ozzy non avesse esagerato con quelle parodie demenziali avrebbe avuto piu stima anche dai meno giovani...tipo "sti" che ha solo voglia di criticare a vanvera
conte mascetti
Lunedì 18 Giugno 2012, 16.24.45
39
per me è un classico. voto altissimo.
conte mascetti
Lunedì 14 Novembre 2011, 0.40.30
38
NMT è un classico!
Raven
Domenica 2 Ottobre 2011, 10.49.24
37
Noto che hai una certa dimestichezza con le suddette verze. Non preoccuparti, nessuno ti fermerà, continua a ridere, sai come si dice: ti fa ridere? e sti.......
sti
Sabato 1 Ottobre 2011, 19.11.23
36
ahahahaha 81 a No More tears mio dio fermatemi perchè non ce la faccio più........ un recensore che probabilmente al posto di ascoltare musica dovrebbe andare a raccogliere le verze. mio dio ridicolo.
Sorath
Lunedì 18 Luglio 2011, 12.52.40
35
Che goduria di album...anche se di Hellraiser preferisco la versione Motorheadiana
Raven
Lunedì 9 Maggio 2011, 17.44.13
34
vero, da galera
Maurizio
Lunedì 9 Maggio 2011, 15.58.53
33
@luci di ferro; mi sembra di avere scritto chiaramente che "personalmente" gli preferisco anche No rest for the wicked. Questo mica deve per forza significare che gli altri non la possano pensare diversamente...quando presi i vinili No rest lo consumai, No more tears dopo una settimana finì sullo scaffale. La musica è così, a me piace, a te no; e viceversa...i dischi "mitici" davvero sono quelli che piacciono più o meno indistintamente a una grande percentuale di ascoltatori. Secondo me No more Tears è medio, nulla più. Non scadente, ma medio. Blizzard of Ozz invece è MOSTRUOSO, anche se il solo sfumato di Mr.Crowley è un crimine contro l'umanità.
blackie
Lunedì 9 Maggio 2011, 15.55.40
32
un disco stupendo.la tiltle trak e dawero fenomenale!forse un po troppe ballad ma sempre ottime!ozzy e un mito!
Raven
Domenica 8 Maggio 2011, 17.24.27
31
Ci sta, chiaramente vale per tutti, ma scrivendo una recensione bisogna eliminare queste influenze e cercare di essere quanto più distaccato è possibile.
Radamanthis
Domenica 8 Maggio 2011, 14.25.32
30
@Raven: ok, a parte il voto ecco la mia analisi: è uno dei dischi meno risuciti nella carriera di Ozzy, troppi filler e troppe canzoni debolucce (come già da me detto in precedenza). Un paio di classici riesce sempre a piazzarli ma è l'inizio di una parabola discendente accentuatasi e di molto con i due dischi successivi ozzmosis e downn to the earth. (Black rain fa un lieve passo in avanti poi). Comunque nulla come un disco è soggetto a valutazioni personali x dei ricordi di certi momenti legati a una canzone o a periodo a cui associ un cd. Per me i lavori migliori di Ozzy sono altri (Bark at the moon, Blizzard e Diary).
luci di ferro
Domenica 8 Maggio 2011, 13.16.55
29
@ Maurizio, ma per favore, ma per piacere, ma fammi il favore, ma fammi il piacere. 'No rest for the wicked' vale un 78/100, mentre 'no more tears' è un 92/100 anzi sai che ti dico che 92 gli sta pure stretto, il 95/100 lo prende e come se lo prende, mentre il tuo caro 'No rest for the wicked' Maurizio se lo sogna.
Raven
Giovedì 5 Maggio 2011, 22.58.55
28
ma una buona volta, vogliamo superare queste discussioni sui voti e valutare i giudizi?
luci di ferro
Giovedì 5 Maggio 2011, 22.18.02
27
No more tears è un disco che non ammette cali di tensione mantenendo alta la qualità dei pezzi sino alla chiusura il voto più giusto è 92/100.
Radamanthis
Giovedì 5 Maggio 2011, 16.53.45
26
Sinceramente 81 lo trovo anche eccessivo io...nel mio post 13 ho già detto il perchè..
Raven
Giovedì 5 Maggio 2011, 14.38.47
25
Come ho già specificato nella recensione, (per chi l'ha letta), considero altri i suoi lavori migliori, quindi il voto è coerente. La musica è scienza inesatta intrinsecamente, quindi ci sta tutto, l'importante è che una recensione contenga una analisi competente. quanto al come si può dare 81, è facile: basta accedere al pannello di pubblicazione e scrivere 81 nel campo del voto.
parlizzi
Giovedì 5 Maggio 2011, 14.30.18
24
ma stiamo scherzando vero???? 81 a no more tears??? signori, è vero che tutto è opinabile, ma qui stiamo parlando di un album E-C-C-E-Z-I-O-N-A-L-E sotto ogni punto di vista, probabilmente il più bello composto dal madman dopo blizzard of ozz. non si può dare 81 ad una perla simile, è un'offesa bella e buona. questo disco è un concentrato di qualità. capolavoro inarrivabile. lunga vita alla vera leggenda del rock.
BILLOROCK fci.
Giovedì 5 Maggio 2011, 7.48.42
23
non ci sono ca...i ozzy è un grande.....!! purtroppo è l icona della rock star: dannato, brutto, esagerato, fuori schema, tossico, alcolista poco anonimo, e che altro... a 360 gradi !!! ( i m just a rock n roll rebel, i tell you no lie..) ozzy
Matocc
Mercoledì 4 Maggio 2011, 22.13.50
22
sound moderno, uno Zakk in più nel motore e una produzione di altissimo livello... concordo che non sia il miglior album del mitico Ozzy, ma sù gente, NMT è stupendo... tutti dei gran pezzi e Mama i'm Coming Home e Road to Nowhere da sole fanno impallidire l'intera discografia della maggior parte degli sbarbatelli di oggi: averle sentite live a Milano mi ha emozionato... IO AMO QUEST' UOMO!!!!
BILLOROCK fci.
Mercoledì 4 Maggio 2011, 21.15.12
21
(luci di ferro) sposo in toto, il primo podio !! non il secondo, io metterei, down on earth e ozzmosis
luci di ferro
Mercoledì 4 Maggio 2011, 21.02.34
20
no more tears sarebbe il capolavoro assoluto di ozzy se non fosse per blizzard of ozz, comunque sono due album dello stesso livello artistico. Anche il live tribute randy rhoads è su gli stessi livelli.Per me il primo podio è no more tears, blizzard of ozz, tribute randy rhoads.Il secondo podio diary of a madman, bark at the moon.
Painkiller
Mercoledì 4 Maggio 2011, 15.17.43
19
Vado controcorrente...premesso che non mi piace molto da solista, in generale, questo album di Ozzy, hellraiser a parte, è una palla allucinante. Che noia. 40.
BLS Furlan Chapter
Mercoledì 4 Maggio 2011, 9.43.27
18
Album magnifico, mi ha fatto scoprire Zakk Wylde. La sua è una prestazione ineguagliabile. 97, solo perchè il suono dei pezzi sul successivo Live & Loud è più massiccio!
Maurizio
Lunedì 2 Maggio 2011, 17.07.03
17
Buon prodotto, ma lontano assai da Blizzard e Diary. Personalmente gli preferisco anche No rest for the wicked...
il leccese90
Lunedì 2 Maggio 2011, 13.29.49
16
81?sti cazzi ozzy in forma come non mai,una base ritmica da paura e un zakk wylde DEVASTANTE!altro che scream
BILLOROCK fci.
Lunedì 2 Maggio 2011, 11.12.47
15
sono un gran fan di ozzy, ma i primi album solisti: bark at the moon, e ultimated sin, sono penosi.... a partire dal buon no more tears , la sua carriera ha ripreso alla grande... anche l ultimo cd, let me hear your scream, lo trovo bello e tosto.... da ozzy insomma !! ps. sto proprio leggendo il suo libro, e lo trovo coinvolgente: ironico, volgare, serio, triste e dannatamente rock.... just say..ozzzy
ayreon
Domenica 1 Maggio 2011, 19.48.47
14
ricordo il tour di passaggio al Rolling stone,finale magnifico con tutte le prime file sul palco,la band che manco si vedeva più e lui che continuava a cantare "Crazy train" con intorno una bolgia di fans. Grande Ozzy
Radamanthis
Domenica 1 Maggio 2011, 14.55.18
13
Quoto Nightblast...bello in alcune tracce ma troppo molle in altre.
Nightblast
Domenica 1 Maggio 2011, 11.58.10
12
Bel disco, ma è troppo leggero in alcuni punti...Di sicuro non il migliore del Madman.
luci di ferro
Sabato 30 Aprile 2011, 23.06.19
11
Acquisto sicuro, obbligatorio, da avere 'Randy Rhoads Tribute' Ozzy Osbourne.
Hellion
Sabato 30 Aprile 2011, 18.46.28
10
..io continuo ad idolatrare i primi 4 di Ozzy!
giulio
Sabato 30 Aprile 2011, 18.13.45
9
altro che 81, questo disco è 100. La buona musica è tutta qui. Grande Ozzy.
AL
Sabato 30 Aprile 2011, 16.37.23
8
alcuni pezzi sono veramente di alto livello, ma l'album nel suo complesso non mi ha mai fatto impazzire.. torno sempre ad ascoltare blizzard, the ultimate sin e no rest for the wicked
Raven
Sabato 30 Aprile 2011, 15.40.34
7
Dite sempre che talvolta i voti non sono omogenei, ebbene: ho dichiarato che reputo DOAM -cui ho dato 86- superiore a questo, quindi il voto è coerente, no?
olmetalheart61
Sabato 30 Aprile 2011, 15.38.10
6
Discone!!!!
Ste90
Sabato 30 Aprile 2011, 15.25.27
5
Il migliore rimane secondo me Diary of a Madman, ma anche questo mi piace molto. Qualche punto in più se lo merita..
Metal4ever
Sabato 30 Aprile 2011, 15.12.09
4
D'accordissimo con le ultime 2 righe. I Don't Want to Change the World è grandiosa, anche se la mia preferita è senz'altro Desire, che tiro quella song!
Gabriele
Sabato 30 Aprile 2011, 15.11.01
3
Capolavoro assoluto... Mi piacciono praticamente tutti i dischi di Ozzy, ma questo... Dio. 100
luci di ferro
Sabato 30 Aprile 2011, 13.18.35
2
'no more tears' & 'blizzard of ozz' sono alla pari. 'No more tears' è un pelo sopra 'diary of a madman'. Per il sottoscritto 'no more tears' merita 92/100. Se vi capita di trovare 'Bark at the Moon' compratelo altro grande album quasi, quasi, arriva a 'diary of a madman'.
AdemaFilth
Sabato 30 Aprile 2011, 12.59.19
1
Bellissimo, e se mi permettete, io preferisco questa Hellraiser a quella dei Motorhead. Sarà che suona più nelle mie corde
INFORMAZIONI
1991
Epic Records
Heavy
Tracklist
1. Mr. Tinkertrain
2. I Don't Want to Change the World
3. Mama, I'm Coming Home
4. Desire
5. No More Tears
6. S.I.N.
7. Hellraiser
8. Time After Time
9. Zombie Stomp
10. A.V.H.
11. Road to Nowhere
Line Up
Ozzy Osbourne - vocals
Zakk Wylde - Guitar, Keys
Randy Castillo - Drums
Bob Daisley - bass
John Sinclair - Keys
 
RECENSIONI
70
81
80
81
80
88
80
79
81
86
91
ARTICOLI
24/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - OZZY OSBOURNE + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 17/06/2018
27/09/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + KORN
Palasharp, Milano, 22/09/2010
14/07/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + LABYRINTH
Villa Contarini, Piazzola Sul Brenta (PD), 05/07/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]