Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Summoning
With Doom We Come
Demo

Steven Wilson
Last Day of June
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

19/01/18
FACELESS BURIAL
Grotesque Miscreation

19/01/18
ARKONA
Khram

19/01/18
UNSHINE
Astrala

19/01/18
RISE OF AVERNUS
Eigengrau

19/01/18
VERHEERER
Maltrér

19/01/18
WALKING PAPERS
WP2

19/01/18
DEATHLESS LEGACY
Rituals of Black Magic

19/01/18
SONIC PROPHECY
Savage Gods

19/01/18
XENOSIS
Devour and Birth

19/01/18
PERFECT BEINGS
Vier

CONCERTI

17/01/18
ARCH ENEMY + WINTERSUN + TRIBULATION + JINJER
ALCATRAZ - MILANO

17/01/18
KREATOR + VADER + DAGOBA
ZONA ROVERI - BOLOGNA

20/01/18
BANCO DEL MUTUO SOCCORSO + HAMNESIA + LA STANZA DI IRIS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

20/01/18
FATES WARNING + METHODICA
LEGEND CLUB - MILANO

20/01/18
VEXOVOID + EXPLORER + SHENANIGANS
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

20/01/18
AMRAAM + A TASTE OF FEAR + TRACTORS
ALVARADO STREET - ROMA

20/01/18
SAIL AWAY + GUESTS
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

20/01/18
RAW POWER + TRUTH STARTS IN LIES
BE MOVIE - SANT'ILARIO D'ENZA (RE)

20/01/18
ALEA JACTA + METHEDRAS + CRUENTATOR
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

21/01/18
FATES WARNING + METHODICA
ORION - CIAMPINO (RM)

Pestilence - Doctrine
( 5787 letture )
Sesto album per i Pestilence, tornati sulle scene due anni fa con Resurrection Macabre dopo 14 anni di inattività. Il disco tuttavia risultò molto sottotono, soprattutto per una band che ha contribuito in maniera molto incisiva allo sviluppo del death metal con album del grosso calibro come Testimony of the Ancients (1991) e Spheres (1993); era perciò lecito aspettarsi che quest'ultimo Doctrine fosse almeno qualcosa di meglio del precedente.
Purtroppo così non è stato, anzi è pure peggio del già non esaltante Resurrection Macabre, e guarda caso un punto a favore dell'album è la sua breve durata (39 minuti), che per quanto ridotta risulta ugualmente eccessiva per un disco alquanto pesante e noioso.
Il tutto è praticamente privo di sostanza, è solo un concentrato di tecnica buttato lì, con un riffing e un drumming furioso che però non riesce a comunicare niente all'ascoltatore, e che ha la stessa possibilità di entrargli in testa di un arruginito piede di porco su una cassaforte di massima sicurezza. Poi, la già non eccelsa voce di Mameli (che in questo disco sembra dare il peggio di sè, sentire Amgod), contribuisce solo ad aumentare il fastidio, e non basta avere tra le file un buon bassista come Jeroen Paul Thesseling (bassista degli Obscura), anche perchè a tratti risulta perfino troppo invadente.

Tra le undici tracce c'è ben poco da salvare, in tanto piattume: l'album si apre con un una preghiera corale, recitata in latino, che si trasforma in una feroce predica facendo da apripista alla rabbiosa Amgod, dove Mameli urla acidamente per tutta la canzone (non farà altro per tutto il disco), la titletrack sembra composta a casaccio ed ha un riff veramente insulso.
Dotata di un tiro più frenetico e con dei soli niente male, Salvation è una traccia decente, ma anch'essa si perde in un bicchier d'acqua, ma già va meglio delle precedenti.
Interessante l'inizio di Dissolve, che inizia calma e riflessiva, peccato che l'avanzare della traccia annulli l'interesse e faccia emergere una gran noia, lasciandoci con l'amaro in bocca. Forse elaborandola meglio avrebbe potuto anche essere un'ottima traccia, ma così non ci siamo. Absolution ha delle buone linee di basso, ma a parte quello non si fa notare nel piattume generale.
Sinister è la traccia migliore, anche grazie ad un buon drumming ed a buoni solo di basso/chitarra. Di Divinity c'è poco da dire, decisamente noiosa. Stesso discorso riguarda Deception, con l'aggravante di inutili solo di basso. Malignant assomiglia un po' ad una versione veloce di Deception, mentre la conclusione è affidata a Confusion, dotata di riffs in stampo thrash, con Mameli che non fa altro che ripetere alla noia il titolo della canzone.

A questo punto qualcuno si chiederà se per caso questa reunion sia stata fatta solo per racimolare un pò di soldi, perchè è strano che una band con un passato così glorioso e con una formazione di tutto rispetto si riduca a fare album mediocri come questo. E' possibile che il talento creativo di uno come Mameli sparisca così?
Forse, se i risultati sono questi, era meglio che il singer continuasse a rifiutare le proposte di reunion!



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
69.13 su 97 voti [ VOTA]
The Nightcomer
Venerdì 27 Luglio 2012, 12.55.25
51
Un album di cui parlano male spesso incuriosisce più di uno di cui parlano bene.
il vichingo
Venerdì 27 Luglio 2012, 10.29.48
50
Nonostante il buon Kriegsphilosophie mi avesse messo in guardia, ho voluto ascoltare lo stesso questo Doctrine, tanta era la curiosità del sottoscritto. Dopo aver perso due ore della mia vita a sentire questo pattume mi sento di scrivere: MA CHE CAZZO E' 'STA ROBA? Sono il solo ad aver avuto l'impressione che questo Doctrine sia la PARODIA di un disco death? Testi ultrascontati che perfino un bambino di quarta elementare saprebbe far di meglio, i brani sono soltanto una risibile ripetizione di clichè. Non c'è un guizzo, un riff che resta in testa neanche a pagare oro. Tutto è banalità, la struttura dei brani è piatta come una sogliola sotto una pressa di una due tonnellate. A quanto pare è destino che grandi band death si mettano a pubblicare aborti musicali. Il peggior disco del 2011 (per quanto concerne il death) assieme a Illud schifus. 25/100
antiborgir
Sabato 21 Aprile 2012, 16.44.06
49
A me non è dispiaciuto questo lavoro. E' un album che tratta temi dell'oppressione politica e religiosa. C'è molta rabbia in questo discoi, Sinister e Divinity sono le mie preferite. Non un grandissimo lavoro, nel 2011 è uscito di peggio. voto 65
fabio II
Venerdì 3 Febbraio 2012, 12.11.51
48
Questa band la amavo, vista la recensione di Metal4ever non ho nemmeno ascoltato 'Doctrine', certo che 'Testimony of the ancients' è il vero inno di Mameli; ascoltato ieri, lo stavo cercado per commentarlo, tanto quello che non c'è... arriverà
Cuordipietra
Venerdì 23 Dicembre 2011, 14.40.14
47
Vedo tanti commenti infuriati, ma questo Doctrine non mi ha fatto così schifo... nulla di trascendentale, siamo sul 65, ma a leggere i commenti sembra che faccia più schifo dell'ultimo dei Morbid. Non è così malvagio, alla fine, un pochetto spompato si, ma ascoltabile
The Nightcomer
Venerdì 23 Dicembre 2011, 13.55.40
46
Premetto che non ho ascoltato il disco, ma un amico recentemente mi ha fatto sentire Resurretion Macabre... Non mi è troppo dispiaciuto, però è indubitabile che i Pestilence vengano associati a ben altro, così come tutti i gruppi che nella loro epoca migliore si sono distinti per personalità, innovazioni ed ispirazione. Anche se comprendo e condivido che si parli delle novità, mi piacerebbe molto vedere recensiti su questo sito Testimony of the ancients (uno dei miei dischi preferiti del death anni 90) ed il grande Spheres.
Patrick
Lunedì 4 Luglio 2011, 3.24.42
45
Ma canta o scorreggia? :Confusion:
ROSSMETAL65
Venerdì 1 Luglio 2011, 8.18.58
44
Comunque dopo tutti questi ultimi CAPOLAVORI usciti,leggi In Flames,Sepultura,Morbid Angel,il lavoro dei Pestilence e' il meno peggio in assoluto e al confronto degli altri e' godibile.
evileddy
Giovedì 30 Giugno 2011, 23.31.23
43
lanche secondo me il voto e' basso.un 75 ci stava tutto.lo si sente che e' un piacere.ma sono l'unico a cui spheres fa gacare?no per sapere.
S.V.
Lunedì 13 Giugno 2011, 20.19.05
42
Personalmente credo che sia un gran disco, di molto superiore al precedente che era una mezza ruffianata per recuperare qualche purista del death metal. Come diceva mi pare ROTTEN non è un album facile, bisogna ascoltarlo a fondo e cercare di entrarci in sintonia. A me è successo dopo 4-5 ascolti e sinceramente lo reputo uno dei migliori lavori estremi degli ultimi anni. Ha un suo perchè, un suo stile unico e ci sono soluzioni che davvero fanno la differenza. Ancora una volta non son stati capiti, vabbè. Il mio voto è un 80/100.
ROTTEN
Lunedì 30 Maggio 2011, 12.20.26
41
@flag of hate: per evoluzione intendevo Spheres, album che quando è uscito è stato riempito di merda dalla stessa gente che ora lo reputa un capolavoro.
ROTTEN
Lunedì 30 Maggio 2011, 12.11.24
40
io semplicemente dico che è naturale che nel 2011 non può uscire qualcosa di pari livello ai capolavori di un tempo. Ovviamente ciò non significa che ogni cagata deve essere cioccolata ma credo che ogni album va valutato considerando vari fattori (periodo, lineup, demenza senile e altro). Poi i gusti sono gusti.
Undercover
Domenica 29 Maggio 2011, 16.34.04
39
@Rotten il metallaro medio è chiuso e vive di cliché molti di quelli che hanno postato qui sotto hanno tutto meno che quel tipo di "cultura", se poi uno deve calarsi qualsiasi produzione di merda solo perché porta un nome altisonante il discorso cambia, quella si chiama idiozia e non appartiene al metallaro ma al fanboy in genere.
Flag Of Hate
Domenica 29 Maggio 2011, 15.29.34
38
Ma per favore, Rotten... questa la chiami evoluzione? INvoluzione, semmai.
preck
Mercoledì 25 Maggio 2011, 0.12.43
37
Il recensore è stato troppo duro nel suo giudizio. Dopo averli visti dal vivo a Bologna la settimana scorsa ho deciso di comprare l'album che mi sembra prodotto bene, con tante idee ed una linea evolutiva del sound ben definito, una voce che, può piacere o meno, ma cerca di disrtinguersi dal solito growl, una struttura canzone che esula dalla solita accozzaglia di riff, quindi io mi sento di consigliare l'ascolto per chi vuole ascoltare del sano death.
ROTTEN
Venerdì 20 Maggio 2011, 10.17.38
36
purtroppo il metallaro medio non è mai contento, un gruppo non può evolvere il proprio sound perchè si "commercializza" (poi spiegatemi come si fà a definire il death metal un genere di facile consumo), non può rimanere fermo a 20 anni fà perchè diventa noioso... in più mi sembra che ci sia la moda del "dai addosso", uno spara una puttanata e tutti gli altri appresso a spararla più grossa... andate a cagà
Matless
Sabato 14 Maggio 2011, 12.02.07
35
...no comment, ma non sul disco... sui commenti..! Io i Pestilence li ascolto da sempre e conosco a menadito tutte le loro canzoni e gli sviluppi che hanno avuto nella loro carriera musicale. Ora dire che questo disco è una merda mi pare veramente ridicolo. Concordo che può piacere o meno, ma è più che dignitoso e molte altre band ne avrebbero da imparare da loro... Non è un disco "facile" va ascoltato e capito, come fu Spheres all'epoca (che non fu capito e loro si sciolsero..). E poi il cantato è una di quelle cose che lascia il segno, piaccia o meno, è Mameli e lui canta così!! Se proprio devo criticare il disco dico che la copertina è proprio brutta, ma per il resto a me piace, e molto. Come RM d'altronde, che era più "commerciale" e facile da capire. Peace
EdoCFH
Domenica 8 Maggio 2011, 10.13.55
34
MAMELI TORNA A COGLIE I GIRASOLI.
l'Accademico
Sabato 7 Maggio 2011, 4.22.35
33
Il disco non è male. Certo, manca lo spirito dei primi anni 90. Ma quello è meglio scordarselo una volta per tutte. Chiaramente c'è meno cuore. Prima hanno fatto i genietti e non hanno raccolto. Ora suonano più conformi ai tanti cialtroni (Deicide in primis) e vorrebbero un po' di quel che spetterebbe loro giustamente. La voce è quella di sempre... un po' John Tardy, o la si ama o...
Metal4ever
Mercoledì 4 Maggio 2011, 12.48.10
32
Thanks Viktorward.
Viktorward
Mercoledì 4 Maggio 2011, 11.35.59
31
Un disco di sano e robusto death, bravo ed incisivo il recensore.
fabriziomagno
Martedì 3 Maggio 2011, 22.20.11
30
sono il lettore numero 666, yuppiiiiiiiiiiiii !!!!!!!
DIMMONIU73
Martedì 3 Maggio 2011, 8.33.05
29
Mmmmhhhh, non mi sento di stroncarlo del tutto, almeno 4 pezzi + che validi ci sono, eccome...in alcuni sembra che abbiano voluto riprendere l'attitudine sguaiata di malleus Maleficarum (e se qualcuno dei sapientoni che stanno spalando merda sui Pestilence OSA criticarmi 'sto capolavoro, gli vado a fare una visita gratis a casa), specialmente sulle vocals, ma naturalmente Mameli non è Van Drunen (GOD)...peccato ci siano diversi filler, senza capo ne' coda, giusto per farci sentire quanta tecnica abbiano in corpo...voto 75 (con tutta la merda che si sente in giro oggigiorno, questo resta ancora un gradino + su della media)!!!
Flv
Lunedì 2 Maggio 2011, 17.15.56
28
secondo me il problema e' la voce , rovina veramente tutto ! Mameli con questo timbro piu' acido - isterico ha bruciato un album che sicuramente non sara' stato ugualmente epocale ma che di certo non avrebbe raccolto ste vagonate di merda da parte dei fan ... Ps: A me il precedente album era paiciuto .
Marco
Lunedì 2 Maggio 2011, 12.22.31
27
Ho finito di riascoltarlo interamente proprio adesso: che sollievo la fine dell'ultima traccia. Una tortura. Non c'è un momento emozionale da ricordare in tutto il disco. Incredibile come facciano a ricordarsi i brani in sede live,tanto sono noiosi e brutti. Ah ecco...dal mio ipod è appena partito spheres.....goduria....
Marco
Lunedì 2 Maggio 2011, 11.28.50
26
piattume cronico,totale assenza di idee,mi sento quasi preso in giro da mr Mameli, e mi piange il cuore: ritengo TOTA e Spheres due masterpiece del genere,e ogni volta che li riascolto è magia.A questo punto non so se andrò a vederli a roma.....
Curwen
Lunedì 2 Maggio 2011, 10.26.22
25
Ma vi ha fatto così schifo RM? A me pare un disco che confrontato con quello che c'è in giro fa la sua figura. Poi i gusti sono gusti ma non pensate sia stupido cercare un clone di Testimony o di Consuming? A me piacciono così, hanno sempre creato scalpore e lo continuano a fare.
Psychotron
Lunedì 2 Maggio 2011, 9.45.10
24
@Flag Of Hate: "Doctrine è una lunga diarrea i cui spruzzi sono evacuati dalla voce" .... immagino che questo non sia compiaciuto sadismo nel seppellire la band, giusto? Vabbè dai, ok, tutti i giudizi hanno il loro perché, era così per dire, mi dispiace per i Pestilence e mi andava di difenderli, a me "Doctrine" è piaciuto davvero.
Alex Ve
Lunedì 2 Maggio 2011, 8.16.33
23
Il recensore è stato fin troppo buono, Doctrine è una lunga diarrea i cui spruzzi sono evacuati dalla voce.
Undercover
Lunedì 2 Maggio 2011, 8.00.37
22
A me più che altro sembra che da quando Mameli è rientrato in gioco con i C-187 non ne abbia beccata una, non comprendo perché farsi del male quando non si hanno più idee.
Er Trucido
Domenica 1 Maggio 2011, 23.58.34
21
Eh si, parole d'oro.
NagasH
Domenica 1 Maggio 2011, 23.55.37
20
@Er Trucido: Ho sentito sul sito ufficiale di Thesseling alcuni brani privi delle chitarre e delle voci, solo basso e batteria dunque, e da quello che ho sentito, conoscendo Thesseling, è stato molto limitato nel lavoro di basso. Linee di basso scolastiche, soprattutto per le sue doti. Se un disco nasce male, muore male...
Er Trucido
Domenica 1 Maggio 2011, 23.26.52
19
Devo ancora sentirlo, ma se sono riusciti a peggiorare RM siamo a cavallo. già quello per me era solo sufficiente.... speravo che la presenza di Thesseling migliorasse il risultato, ma vedo che non è stato così.
Master Of Pizza
Domenica 1 Maggio 2011, 23.25.21
18
L'ho finalmente sentito...Obrobrioso!
Blackout
Domenica 1 Maggio 2011, 23.18.26
17
Uno scempio colossale.
Flag Of Hate
Domenica 1 Maggio 2011, 23.14.49
16
@Undercover: dato che apprezzo molto i primi 4 lavori ho sperato fino all'ultimo che venisse fuori qualcosa di buono. La speranza, per definizione, è sempre l'ultima a morire, ma con questo "Doctrine", purtroppo, è stecchita come un pesce nel Sahara. @Psychotron: volevo solo precisare che non provo alcun gusto nel "picchiar giù duro" contro i Pestilence. Casomai il contrario: ritengo che TotA sia un disco fondamentale per il suo genere. Per questo fa ancora più male appurare che questo disco, noioso e scontato, porti la loro firma. Se a te è piaciuto, meglio così, ma non tacciare tutti i commenti negativi di compiaciuto sadismo nel seppellire la band.
Enrico
Domenica 1 Maggio 2011, 22.58.53
15
Effettivamente non capisco questo disco ma soprattutto, non capisco perché canta così male!
LAMBRUSCORE
Domenica 1 Maggio 2011, 22.41.34
14
adoro i primi 3, poi spheres non mi è mai piaciuto, sarà tecnico ma non mi dice proprio niente, gli ultimi li ho ascoltati poco x giudicare.
Psychotron
Domenica 1 Maggio 2011, 22.35.44
13
@Metal4ever: rispetto il tuo giudizio, ci mancherebbe, e per altro vedo che non sei l'unico, però non lo condivido. A me l'album è piaciuto e mi dispiace che molte critiche sembrino più delle sentenze per il semplice gusto di picchiar giù duro. Che il disco non piaccia ok, ci sta; che i Pestilence e Mameli siano diventati la peggior cosa in ambito death metal - con tutto quello che si sente in giro - mi pare francamente un po' ridicolo.
Undercover
Domenica 1 Maggio 2011, 22.10.12
12
@Metal4Ever90 stroncatura, diciamo che ci sei andato con il guanto di velluto, l'unico che ha votato sinora ha beccato in pieno il voto che si merita questa orrenda schifezza firmata ahimé Pestilence.
Metal4ever
Domenica 1 Maggio 2011, 21.39.34
11
@Psycotron: L'ho ascoltato non so quante volte per cercare un qualcosa che mi evitasse di stroncarlo in pieno (si sono masochista), ma niente. Questa è la mia prima stroncatura da quando scrivo qua, e non immaginate che dispiacere sia stato farlo con una band importante come i Pestilence.
Crushed Liver
Domenica 1 Maggio 2011, 20.34.26
10
Con questo disco death-core di quarta categoria unito al precedente da ''sagra del mandorlo in fiore'' si sono sputtanati una carriera intera. Complimenti, ottima pensata questo come-back Mameli!
Undercover
Domenica 1 Maggio 2011, 20.34.25
9
@FlagOfHate scusate ma stavolta ve l'avevo detto, hanno bissato due ciofeche nell'arco di un biennio fanno realmente male.
Flag Of Hate
Domenica 1 Maggio 2011, 19.50.09
8
Brutto disco, davvero insulso. Le cose peggiori sono due, a mio avviso: 1-Pur durando poco meno di quaranta minuti, riesce ad annoiare come se durasse il doppio; questo a causa della piattezza generale dei brani, che scorrono (o forse è meglio dire "colano") senza lasciare il segno, stancamente. 2-Il canto di Mameli è divenuto inascoltabile, proprio una brutta performance, pare un gallinaccio. Per concludere, questo è un caso da manuale della serie "come perdere la faccia dopo una storia gloriosa in poche semplici mosse". Tristemente dannoso per i nostri Pestilence dei quali, con il senno di poi, si può dire che sarebbe stato meglio per tutti se non fossero mai rinati.
marduk
Domenica 1 Maggio 2011, 19.47.43
7
uno dei dischi death più brutti da me ascoltati quest'anno....già il precedente non era granchè ma questo proprio sfiora il risibile...
Malleus
Domenica 1 Maggio 2011, 19.27.22
6
che tristezza vedere un gruppo così importante perdere la faccia pubblicando una merdata del genere...
Mickey
Domenica 1 Maggio 2011, 18.54.41
5
raga ma non si chiama "Doctrine" il disco?
Psychotron
Domenica 1 Maggio 2011, 18.39.25
4
No, per niente! Certamente non è il capolavoro dei Pestilence, ma assolutamente dignitoso. Non concordo quasi su niente con la recensione, ma ... de gustibus, per carità. I Pestilence della reunion mi pare coniughino proprio una palese tecnica esecutiva con un'anima molto viva. Mameli a me piace e canzoni come "AmGod", "Doctrine" o "Malignant" sono veramente ottime. Uno di quei gruppi che va di moda demolire per partito preso, con la pretesa debbano pubblicare i dischi di 20 anni fa.
Arvssynd
Domenica 1 Maggio 2011, 18.36.53
3
Lol, devo essere entrato nell'istante che è stata pubblicata, che tempismo D:
NeuRath
Domenica 1 Maggio 2011, 18.34.41
2
Cacchio Arv... non avevo neanche finito di rileggerla dopo la pubblicazione, che già avevi commentato! Eri proprio qui ad aspettarla!
Arvssynd
Domenica 1 Maggio 2011, 18.33.36
1
Una ciofeca colossale.
INFORMAZIONI
2011
Mascot Records
Death
Tracklist
1. The Predication
2. Amgod
3. Doctrine
4. Salvation
5. Dissolve
6. Absolution
7. Sinister
8. Divinity
9. Deception
10. Malignant
11. Confusion
Line Up
Patrick Mameli – Vocals, Guitars
Patrick Uterwijk – Guitar
Jeroen Paul Thesseling – Bass
Yuma Van Eekelen – Drums
 
RECENSIONI
55
65
90
90
90
76
ARTICOLI
29/05/2011
Live Report
PESTILENCE + ANTROPOFAGUS + CORPSEFUCKING ART
Init Club, Roma, 20/05/2011
06/10/2005
Articolo
PESTILENCE
La biografia
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]