Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Amorphis
Queen of Time
Demo

SpellBlast
Of Gold and Guns
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

01/06/18
THORIUM
Blasphemy Awakes

01/06/18
BLACK CRUCIFIXION
Lightless Violent Chaos

01/06/18
LIPZ
Scaryman

01/06/18
GRUESOME (USA)
Twisted Prayers

01/06/18
MAGICAL HEART
Another Wonderland

01/06/18
MORTIIS
Perfectly Defect - ristampa

01/06/18
NERVOSA
Downfall Of Mankind

01/06/18
ALIEN WEAPONRY
Tū - Album Cover

01/06/18
WOLFSSCHREI
Rise Dead Ember

08/06/18
DEVIN TOWNSEND
Eras

CONCERTI

27/05/18
METAL QUEEN FESTIVAL (day 3)
SALONE POLIVALENTE - STRAMBINO (TO)

27/05/18
BARBATOS + MANZER + INSULTER
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

29/05/18
ROCK TEMPLE FESTIVAL
LEGEND CLUB - MILANO

01/06/18
SUUM + THE OSSUARY + GUESTS
DEFRAG - ROMA

01/06/18
WIEGEDOOD + CALVARIO
SPAZIO LIGERA - MILANO

02/06/18
DESTRAGE + DESPITE EXILE + SLANDER
SOLIDAR ROCK - CASSANO D/ADDA (MI)

02/06/18
SHORES OF NULL + PÁRODOS
EVILUTION CLUB - ACERRA (NA)

02/06/18
WIEGEDOOD
FREAKOUT - BOLOGNA

02/06/18
NODE + GUESTS
THE FACTORY - AZZANO (VERONA)

05/06/18
DEAD CROSS
ESTRAGON - BOLOGNA

Caliban - Coverfield
( 3298 letture )
Coverfiled va nell’indifferenziato non nell’umido
(Campagna per la salvaguardia dell’ambiente e delle orecchie)

Ci sono varie categorie nel frastagliato mondo degli autolesionismi divertenti.
C’è l’adolescente fieramente inorgoglito dai filmati di youporn, che poi ne abusa e si suicida, una pippa alla volta.
C’è il ligio studente che massacra le proprie diottrie cinque giorni su sette con libri dal numero improbabile di pagine per poi attentare al proprio fegato in week end alcolici troppo brevi per far dimenticare una vita noiosa.
Ci sono poi i professionisti integerrimi che presentano parcelle all’uranio impoverito che trasformate in vil danaro permettono a intervalli regolari cospicue botte di naso attraverso rotolose banconote.

Ognuno, in pratica, si diverte come ritiene opportuno, riservando al rischio inferto a se stesso quel pizzico di gusto che rende tutto più piccante. Non sta a noi giudicare, ed infatti i comportamenti che riguardano la sfera personale di ciascuno non dovrebbero essere oggetto di opinioni morali. Tutto ciò almeno fin quando tali atteggiamenti non finiscano col produrre un danno per altri; in quel momento ecco che arriva la legittimazione del giudizio.

Questa premessa, valida per tutte le particolarità attraverso le quali si muovono le persone rapportandosi tra loro, rappresenta anche il termine di riferimento per giudicare i musicisti e il loro prodotti, quindi anche la nuova uscita targata Caliban.
La band tedesca, che tra le tante ha saputo cavalcare l’onda metal-core nel momento migliore -la nascita- ha pensato di regalare a se stessa e a noi (quando si dice la fortuna) un ep con quattro cover, ovvero una sorta di omaggio ai propri riferimenti creativi.
Type O Negative, Rammstein, At The Gates, Beatles. Mica pizza e fichi direte voi, ed in effetti anche a me, alla lettura della tracklist, si è accapponata la pelle del giubbino di pelle. Quando si ha a che fare con nomi che a vario titolo hanno caratterizzato il proprio genere di riferimento si rischia molto, probabilmente troppo, soprattutto se con l’ultimo studio-album ci si è lievemente ripresi da una lunga stasi creativa. Evidentemente i nostri teutonici amano il rischio e per di più lo nominano Coverfield, richiamando il titolo di un film su un mostro che attenta alla vita di incolpevoli persone. Che sia autoironia? Mah, verifichiamo il risultato di tale operato.

L’ep si apre con My Girlfriend’s Girlfriend dei Type O Negative ed io non la prendo per niente bene. Non sono mai stato una grande fan della band del compianto Peter Steele, ma ammetto che lui e i suoi ragazzi avevano un proprio stile, quindi è dovuto loro il giusto rispetto. Il pezzo di cui si parla, nella versione originale, mi ha accompagnato in tantissimi ascolti, corroborato dal vocione baritonale del buon Steele e sorretto da quel testo infarcito di lussuria. Ricordate la versione originale? Bene, rapportate il tutto ad una trasformazione death/core, con scream e growl un po’ qui e un po’ lì, eliminate ogni sorta di climax prodotto dalla canzone ed avrete il risultato di questa cover. (Peter, perdonali, non sanno ciò che fanno)
Voto: 35

Si continua con Sonne, una delle migliori canzoni prodotte dai Rammstein, forse quella a cui la stessa band tiene maggiormente. In questo caso siamo più vicini all’originale, ma anche qui come nella precedente, le pecche sono evidenti. Lo scream sostituisce la voce unica di quell’uomo-portone che risponde al nome di Till Lindemann. Le tastiere, che nei Rammstein sono fondamentali e perfette, nella cover risultano raccapriccianti.
Voto: 40

Siamo al giro di boa, altre due e portiamo a casa la pellaccia; forse perfino le orecchie. Resistere. Resistere. Resistere.

Tocca a Blinded By Fear, la canzone degli At The Gates che assieme all’album Slaughter Of The Soul ha “semplicemente” cambiato il modo di concepire il death a fine anni novanta, infondendo nuova linfa creativa a centinaia di band nel mondo. In questo caso i Caliban sembrano lievemente a proprio agio (meno sarebbe stato scientificamente impossibile). Vuoi perché il genere della band svedese è padre della musica dei Caliban (genitore di un figlio disconosciuto, peraltro), vuoi perché i cinque tedeschi ci sono cresciuti con questi prodotti e, tanto i suoni quanto le voci risultano adeguate. Il risultato è meno peggio di quanto era lecito aspettarsi.
Voto: 55

Un altro abnorme sforzo e siamo salvi.
Tocca a Helter Skelter, che è “solo” uno dei pezzi più coverizzati del gruppo più famoso e scopiazzato della storia della musica. Sapete che vi dico? Su questa traccia avrei potuto scatenare una critica funesta, dileggiare cinque persone che non avevano niente da fare per venti minuti e sono capitate per caso in sala di registrazione, e invece no.
Mentre stavo ascoltando questa “cosa”, sono stato colto da diarrea. (Ecco quando l’autolesionismo deve essere condannato; chiaro ora?).
Voto: 30

In conclusione: altro che prugne, fagioli o yogurt al bifido lattico attivo, è Coverfield il futuro per gli stitici.



VOTO RECENSORE
40
VOTO LETTORI
17.42 su 47 voti [ VOTA]
Sonny
Lunedì 14 Aprile 2014, 11.03.15
21
"Mamma mia..." (detto alla Giampiero Mughini)
Goetia
Lunedì 14 Aprile 2014, 10.19.42
20
Senza offesa , ma a me hanno fatto sempre dire bleah! una volta però ho rischiato grosso con un bassista che era una bestia alto più di due metri , dai 30 li vale
Jhon90TO
Lunedì 14 Aprile 2014, 10.06.43
19
Altro piccolo dettaglio: ci vuole coraggio a fare delle cover! E le hanno fatte al meglio! Sia musicalmente che vocalmente!!!
Jhon90TO
Lunedì 14 Aprile 2014, 10.05.11
18
Ragazzi gli potete solo sucare la minchia ai Caliban! E' uno dei preferiti nella mia lista di gruppi Metalcore! Come cazzo gli si fa a dare un 15 con ben 45 voti? Cioè, sono i migliori assieme agli As I Lay Dying!!!
Feanor
Martedì 17 Maggio 2011, 14.09.55
17
Comunque grazie del consiglio, lo proverò certamente
Alex Ve
Martedì 17 Maggio 2011, 13.13.48
16
Feanor: beh, diciamo che è... una macchia indelebile
Feanor
Lunedì 16 Maggio 2011, 23.43.38
15
La frase finale rimane impressa, non c'è che dire LOL
Flag Of Hate
Lunedì 16 Maggio 2011, 19.30.05
14
@Alzailcorno93: ! Pensa che non sono neppure un grande fan delle band coverizzate (diciamo che le apprezzo "moderatamente"), se toccavano uno dei miei idoli venivo davvero. Per il resto, quoto Tribal Axis: certe band dovrebbero starsene al proprio posto.
tribal axis
Lunedì 16 Maggio 2011, 18.33.58
13
si per carità una risata me la sono fatta, ma non sono una band che si può permettere una cosa del genere
fabriziomagno
Lunedì 16 Maggio 2011, 18.23.18
12
carinissimo mcd, cover personalizzate riuscite discretamente. Da prendere per quello che è...e poi ogni tanto fateve 'na risata!!! Voto: 65
metal4ever
Lunedì 16 Maggio 2011, 17.30.57
11
Mi hanno ucciso Sonne!!!! O__O
Room 101
Lunedì 16 Maggio 2011, 17.28.30
10
Mamma mia che roba brutta....tastiera chicco e accento tedesco pure in screaming.....se c'è un fantasma del buon Peter spero si sia messo sulle tracce di questi figuri..
Gouthi
Lunedì 16 Maggio 2011, 17.21.05
9
Sotto ad un video sul tubo della loro cover di My Girlfriend's Girlfriend, tutti li omaggiano dicendo che la cover è ottima. Uno ha anche scritto quanto segue: ''I am a fan of Type O negative, and i love Caliban too. And this was a really good cover made by them. I think even Peter Steel would have liked this cover Thanks for sharing the video, i need to find the ep now '' Ora le possibilità sono due: o se so' fatti 'na bella tirata de naso o sono dei geni a prenderli per il culo...
Ubik
Lunedì 16 Maggio 2011, 17.09.23
8
voto 0.666 non votate più xD
Anti Metallaro-medio
Lunedì 16 Maggio 2011, 16.55.52
7
0,25 è il voto più belo che mi sia mai capitato di vedere su un sito metal, onore e merito a tutti i votanti!!! Per il resto, ottima e spassosissima recensione, mi avete messo curiosità, li voglio sentire sul Tubo.....
alzailcorno93
Lunedì 16 Maggio 2011, 15.03.17
6
@Flag of Hate: pensa che io quest'estate molto probabilmente li vedrò al rock im ring a bolzano (chiaramente non vado lì per loro ma x festeggiare il mio compleanno) ci troviamo là ok? alle spranghe CHIODATE ci penso io
tribal axis
Lunedì 16 Maggio 2011, 14.45.07
5
grandissima recensione alex! le tue sono sempre le più divertenti da leggere e l'ultima frase è spettacolare. loro sono da chiudere in un tombino e lasciarli li per sempre.
BILLOROCK fci.
Lunedì 16 Maggio 2011, 13.48.57
4
Come direbbe un mio amico: scandableff... tradotto, che porcata !! ho sentito, che i rammstein li stanno già cercando.....
Flag Of Hate
Lunedì 16 Maggio 2011, 13.28.44
3
"In conclusione: altro che prugne, fagioli o yogurt al bifido lattico attivo, è Coverfield il futuro per gli stitici". Bravo Alex, quando ci vuole, ci vuole. I Caliban sono sempre stati tra i peggiori nell'inflazionatissimo panorama Metalcore, ma qui si superano i limiti della decenza. I fan dei Rammstein e dei T0N sono autorizzati a far visita ai componenti del gruppo accompagnati dalla gentile presenza di spranghe & bastoni.
alzailcorno93
Lunedì 16 Maggio 2011, 13.22.52
2
Alex Ve devi andare a fare il comico!!!! già con la prima edizione di satirika mi era venuto questo pensiero, ma ora è definitivo!!! penso che questa sia una delle recensioni più belle che abbia mai letto: c'è la critica (scontata in questi "prodotti" "musicali") e al tempo stesso l'ironia al posto degli insulti che si meriterebbero i caliban...a masterpis!!!!
xutij
Lunedì 16 Maggio 2011, 12.14.02
1
sentito sul tubo solo per curiosità. questi si che sanno come smerdare delle canzoni
INFORMAZIONI
2011
Century Media
Metal Core
Tracklist
01. My Girlfriend’s Girlfriend (Type O Negative)
02. Sonne (Rammstein)
03. Blinded By Fear (At the Gates)
04. Helter Skelter (The Beatles)
Line Up
Andreas Doerner – Vocals
Marc Goertz – Guitar
Patrick Gruen – Drums
Denis Schmidt – Guitar & vocals
Marco Schaller – Bass
 
RECENSIONI
49
65
40
60
70
69
ARTICOLI
31/12/2010
Live Report
ALL THAT REMAINS + SOILWORK + CALIBAN + BLEED FROM WITHIN + NEAERA
Magazzini Generali, MIlano, 14/12/2010
11/02/2009
Live Report
KREATOR + CALIBAN
Rolling Stone, Milano - 03/02/2009
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]