Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Blind Guardian Twilight Orchestra
Legacy of the Dark Lands
Demo

Clepsydra
The Gap
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/01/20
NECROPSY
Xiatus (EP)

24/01/20
BLASPHEMER
The Sixth Hour

24/01/20
DEFILED
Infinite Regression

24/01/20
MARCO HIETALA
Pyre Of The Black Heart

24/01/20
PYOGENESIS
A Silent Soul Screams Loud

24/01/20
LAST FRONTIER
Aether (Equivalent Exchange)

24/01/20
WORM
Gloomlord

24/01/20
REVOLUTION SAINTS
Rise

24/01/20
COLOSSO
Apocalypse

24/01/20
FORLORN CITADEL
Ashen Dirge Of Kingslain

CONCERTI

23/01/20
TEMPERANCE
LEGEND CLUB - MILANO

24/01/20
SUNN O)))
ORION - CIAMPINO (ROMA)

24/01/20
TEMPERANCE
ASTRO CLUB - FONTANAFREDDA (PN)

24/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 1)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
METAL CONQUEST FESTIVAL
LARGO VENUE - ROMA

25/01/20
BRVMAK
ALIBI - PALERMO

25/01/20
SUNN O)))
TPO - BOLOGNA

25/01/20
SHARKS IN YOUR MOUTH
LE SCUDERIE - SPILAMBERTO (MO)

25/01/20
FACCIAMO VALERE IL METALLO ITALIANO (day 2)
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

25/01/20
MACADERIAL + GUESTS
DEDOLOR MUSIC HEADQUARTER - ROVELLASCA (CO)

Autopsy - Macabre Eternal
( 6849 letture )
Un vecchio detto recita che la classe non è acqua. Nel caso degli Autopsy, per le cui risicate notiziole biografiche vi rimando alla recensione del mini The Tomb Within, la classe più che non essere acqua è sangue. Scorre nelle vene di Reifert e soci, poche discussioni. Gli Autopsy, alfieri di un Death Metal in anni in cui ogni gruppo sparso nel pianeta aveva un suo perchè ed una sua identità, non si sono affatto modernizzati, eppure ancora oggi, a distanza di quasi trenta anni dalla loro nascita, potrebbero prendere a calci nel culo tutte le miriadi di bands che nascono e tramontano giornalmente sfornando album da suoni irreali e rese sempre più artificiose. Loro invece non hanno bisogno di niente fuorchè di un paio di microfoni, due chitarre, una batteria ed un basso. Per il loro modo di intendere e suonare la musica, potrebbe bastargli persino un vecchio 4 tracce per registrare. Il risultato sarebbe sempre lo stesso bastardo ed efficace Death Metal. Hanno la chiave, conoscono alla perfezione gli ingranaggi i trucchi ed i segreti, forse perchè SONO il Death Metal: hanno contribuito a codificare un genere e quindi per loro è normale e semplice fare musica come per la Pausini scrivere un testo con sole cuore amore.

Non vorrei essere precipitoso, ma ho come l'impressione di trovarmi di fronte ad uno degli album migliori del combo statunitense; per contro mi domando se sfornare adesso un album del genere possa avere senso e possa raccogliere i meritati consensi che avrebbe invece raccolto sicuramente se fosse uscito anni addietro. Con i "se" e con i "ma" non si fa la storia, e dato che ci troviamo di fronte alla storia, è il caso di approfondire l'analisi di Macabre Eternal; se come me avete fatto vostro il mini di qualche mese fa, sicuramente avete presente la produzione (in perfetta sintonia con ciò che sono gli Autopsy) nuda e cruda, senza sofistificazioni ma robusta ed adeguata. Riffs semplici ma ben studiati compongono i 12 brani che danno corpo a Macabre Eternal: in perfetto stile Autopsy, le parti di chitarra sono ora selvagge ora lente e pesanti; questa alternanza riesce a dare varietà ed amalgama alle strutture. Un songwriting compiuto e perfetto nella sua linearità rende i brani freschi e coinvolgenti sin dal primo ascolto; primordiali, feroci e diretti (Spill My Blood), gli Autopsy arrivano frontalmente al loro scopo, riuscendo a concepire un album composto da brani genuini ed ispirati (Dirty Gore Whore è il primo brano che mi viene in mente). La sezione ritmica risulta avvincente senza necessariamente dover essere sempre tirata a mille (Always About To Die), un discorso frutto più di attitudine e passione, che non di tecnica e metronomo. D' altra parte le cose difficili siamo tutti bravi a farle (ognuno entro i propri limiti), decisamente diverso invece è comporre musica ispirata. Restando in tema di ispirazione, non si può non sottolineare il cantato, dotato (e non è una sorpresa) di una impostazione personale in ogni singolo brano, ricca di momenti sorprendenti, talvolta macabri (appunto), mai lineare nè monotematici, al contrario dotata di una capacità interpretativa unica, a tratti teatrale (Bridge Of Bones). Il loro si potrebbe definire Standard Death Metal per attitudine, basta ascoltare la title track per rendersene conto: uno screaming da brividi, riffs marci e possenti, ritmica coinvolgente, solos d'altri tempi... una goduria.

Gli Autopsy con Macabre Eternal prepotentemente rientrano nell'ormai saturo e stantio mercato odierno, offrendoci un prodotto massiccio, il cui acquisto è obbligato per chiunque ami il vecchio e sano Death Metal. Da avere!



VOTO RECENSORE
85
VOTO LETTORI
67.18 su 43 voti [ VOTA]
ObscureSolstice
Domenica 22 Aprile 2018, 18.47.07
19
Bel disco dell'Autopsia, ce l'ho in edizione limitata. Mazzata che ti deturpa l'anima, anche se i primi capolavori guardano sovrani dall'alto. Come ha detto il recensore...gli Autopsy SONO il death metal. Reifert è un animale. Totale stima per questa band
lisablack
Domenica 22 Aprile 2018, 11.22.31
18
Un bel disco anche questo, preferisco di poco Tourniquets..ma siamo sempre su livelli molto alti. Il nome è una garanzia, lo sappiamo, malgrado tutto i primi 3 restano i loro capolavori su tutti Severed Survival, la loro discografia resta comunque ottima. 80.
Doom
Domenica 25 Dicembre 2016, 10.14.28
17
Riascoltato ieri per fuggire all'atmosfera natalizia...😁..Scherzi a parte, un bell'album...gran ritorno di un gruppo che e' storia. Forse un po' lungo, avrei tagliato un paio di brani anche se la suite Sadistic gratification e' grandiosa. Voto 8
Andy \\\'71
Venerdì 19 Aprile 2013, 23.13.25
16
Grandissimo ritorno in puro Autopsy style!Recensione e voto perfetto!85,belli belli.
Ascarioth
Mercoledì 9 Novembre 2011, 15.18.15
15
Da fan dei Death, mi ritengo molto soddisfatto
fabio II
Venerdì 4 Novembre 2011, 13.46.52
14
'Mental Funeral' ( credo sia in arrivo una edizione de luxe ) è uno dei miei dischi preferiti in ambito death, mi è sempre piaciuto il fatto che rallantassero quasi sfiorando, in alcuni casi, partiture doom ( ogni stile di musica deve avere la contrapposizione piano/forte per poter far breccia, almeno secondo il mio avviso ); e in questo il ho sempre visti come un'evoluzione del suono inventato dagli Slayer; stessa capacità di 'profondità'. Avallo la recensione di Mika: lo sto ascoltando in auto proprio in questo periodo e mi piace
evileddy
Venerdì 1 Luglio 2011, 19.48.16
13
l'ho ascoltato un paio di volte e devo dire che e' veramente notevole.mi riporta indietro negli anni.sarebbe potuto uscire 20 anni fa
LAMBRUSCORE
Sabato 11 Giugno 2011, 22.33.53
12
roba che ascolto senza esaltarmi troppo, ma neanche da sputarci sopra, se vi piacciono gli autopsy allora potete ascoltare una marea di gruppi crust, molti suonano + o meno come questi, diretti e semplici come un ruttazzo dopo una bella ingognata di birra...
DimebagNicky
Venerdì 10 Giugno 2011, 20.13.10
11
E un ingiustizia!!!! Questo vale 4983232018042374802389032 volte dell'ultimo dei Morbid......... Comunque sia potrebbe essere davvero il miglior disco death dell'anno dato che Entity degli Origin non è che mi abbia entusiasmato..... Aspettando sempre Decapitated e Illogicist....e ovviamente FLESHGOD APOCALYPSE....
denak
Venerdì 10 Giugno 2011, 16.55.01
10
triste che questo album abbia solo 10 commenti e quella merda dell'ultimo morbid angel più di 150...
sans
Martedì 7 Giugno 2011, 17.44.37
9
quoto il commento 5, album spettacolare!
Mika
Lunedì 6 Giugno 2011, 9.30.42
8
@DimebagNicky: anche io aspetto con impazienza Origin e Decapitated, comunque si tratta di musica completamente diversa e, a mio avviso, non paragonabile...
DimebagNicky
Domenica 5 Giugno 2011, 17.28.12
7
Io aspetterei gli Origin e i Decapitated......
Undercover
Domenica 5 Giugno 2011, 11.10.14
6
@Denak non c'è molto da discutere su quale sia il miglior album degli Autopsy dopo i primi due che son capolavori, ci sono "Act" che è carino è quella cagata assoluta (nome omen) di "Shitfun" quindi non è che la scelta sia fra 80 dischi. Per quanto riguarda quest'ultimo molto buono ma distante anni luce dai primi, sono sulla scia di Maiden 75 max 80. P.S. paragonato all'ultimo Morbid Angel anche la sigla dei Puffi è death metal suonato alla grande.
denak
Venerdì 3 Giugno 2011, 21.46.12
5
si potrebbe discutere a lungo su quale sia il migliore album degli autopsy e la discussione non porterebbe a niente, cmq do piena ragione a EdoCFH; questo è il disco death metal dell'anno, gli altri stiano a guardare e imparino da Reifert e soci (vero morbid angel?!).
EdoCFH
Venerdì 3 Giugno 2011, 20.32.27
4
Ragà poche storie,l'album più maturo e meglio suonato della band statunitense,fa brutto dirlo,ma secondo me nel 2011 hanno sfornato il loro migliore album. Tra l'altro mi pare ovvio che ci siano degli elementi di innovazione quali una maggiore epicità dei brani. A chi chi dice che è troppo prolisso provasse a sentire gli ultimi cd degli exodus,e allora li son d'accordo,ma questo signori miei a scanso di equivoci sarà il CD DEATH METAL DELL'ANNO. VOTO 90
Maiden1976
Venerdì 3 Giugno 2011, 16.35.49
3
si, ma questa volta un pò troppo prolissi. Cmq. album da 75 x me.
Denak
Venerdì 3 Giugno 2011, 16.15.53
2
bella recensione, è piaciuto un sacco amche a me macabre eternal. e pensare che c'è chi la stroncato...
DimebagNicky
Venerdì 3 Giugno 2011, 15.24.50
1
Uno dei pochi "ritorni" che mi fa piacere ascoltare....
INFORMAZIONI
2011
Peaceville Records
Death
Tracklist
1. Hand of Darkness
2. Dirty Gore Whore
3. Always about to Die
4. Macabre Eternal
5. Deliver Me from Sanity
6. Seeds of the Doomed
7. Bridge of Bones
8. Born Undead
9. Sewn into One
10. Bludgeoned and Brained
11. Sadistic Gratification
12. Spill My Blood
Line Up
Eric Cutler - Vocals, Guitars
Danny Coralles - Guitars
Joe Trevisano - Bass
Chris Reifert - Drums, Vocals
 
RECENSIONI
80
72
85
75
95
90
ARTICOLI
14/04/2014
Intervista
AUTOPSY
Seguendo l'emozione
17/09/2013
Intervista
AUTOPSY
Una chiacchierata con i Signori dell'Oscurità
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]