Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/20
STEVE HACKETT
elling England By The Pound & Spectral Mornings: Live at Hammersmith

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
VOUS AUTRES
Sel de Pierre

25/09/20
TRANSCENDENCE
Towards Obscurities Beyond

25/09/20
ATLAS
Parallel Love

25/09/20
KATAKLYSM
Unconquered

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
MORTA SKULD
Suffer for Nothing

25/09/20
OBSIDIAN KINGDOM
Meat Machine

CONCERTI

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Marduk - Iron Dawn
( 4709 letture )
Iron Dawn, ecco l’alba di ferro che segna il ritorno di quel black ferale e monolitico, di cui da sempre sono esponenti gli svedesi Marduk. L’EP, da poco pubblicato per la Regain Records, sembra riprendere appieno quello stile epocale che ben potremmo definire “Panzer Division”. Le ombre di ciò che è ormai leggenda, infatti, parrebbero aleggiare tanto nel concept quanto nell’incontenibile devastazione sonora di una release che, ancora una volta, non mostra via di scampo, il tutto alla luce delle raffinate sperimentazioni saggiate attraverso il sentiero percorso dal precedente Wormwood. L’anima marziale di Evil e compagni, dunque, non tarda a manifestarsi già a partire dall’artwork, lì dove - sovrana - regna l’immagine di quell’eterna e possente macchina di morte ai nostri tanto cara: signore e signori, sua maestà il carro armato. Nuovamente si procede alla più feroce delle invocazioni, quella in cui ineluttabile rivive lo spettro della Seconda Guerra Mondiale, indiscusso fil rouge di quest’ultima randellata sonora targata Marduk.

Tre sono i pezzi che compongono l’opus, tutti dotati di un titolo quanto mai emblematico. Il primo, Warschau 2: Headhunter Halfmoon, è introdotto significativamente dall’angosciante suono di una sirena posta ad indicare l’imminente apertura delle ostilità. Si proteggano le orecchie i deboli di cuore: sterminio e demolizione li attendono. Spietato è, infatti, l’impatto del muro strumentale, al quale indissolubilmente si lega la disumanità della voce filtrata di Mortuus, una vera e propria formula letale che, condita dal gelido fischio dei bombardamenti piuttosto che dal lacerante rombo degli aerei pronti a colpire, non può che dare esito ad un unico risultato: DISTRUZIONE, pura, semplice, sordida. In altre parole, il trionfo di un riffing malato e ultraveloce e di un blast-beat bestiale e privo di tregua. Esplosioni, boati, deflagrazioni: è ora la volta di Wacht Am Rhein:Drumbeats Of Death, altra traccia iperserrata che sembra aver mutuato il nome da una celebre canzone patriottica tedesca, tale “La guardia sul Reno”, motivetto particolarmente in voga all’epoca dei conflitti mondiali, la cui presenza ossessiva continua ad essere incessantemente rimarcata dall’insistente ripetersi di quei bellici allarmi di morte già ben esperiti nella song di cui sopra. Un accostamento tra il blasfemo ed il grottesco è quello che, poi, compare in apertura dell’ultima, deliziosa (si fa per dire) Prochorovka: Blood And Sunflowers: dalla radio, infatti, si propaga l’innocente suono di una spensierata canzoncina anni quaranta in netto contrasto con la costante ed ininterrotta pioggia di bombe che, sola, domina indisturbata il contesto circostante. Per questa chiosa, i nostri rallentano i tempi e danno vita ad uno scenario quanto mai acido ed apocalittico. Una marcia lugubre e rabbiosa, la cui atmosfera di grigia cupezza è egregiamente scandita dalle ritmiche opprimenti e cadenzate, elemento portante di un pezzo che, forse il migliore della release, prepotentemente s’impone per il clima soffocante, quasi desolata predizione di un mondo post-atomico.

La produzione è sacrilega al punto giusto ed esalta l’essenza tra il martellante e l’indistinto alla base dell’impasto sonoro. Sono questi i suoni dell’irreparabile disfacimento musicale che avanza.

I Marduk non deludono, dunque, e anche questo Iron Dawn, volutamente sospeso tra passato e futuro, non sembra concedere respiro alcuno. Nulla di più, però, di un ameno interludio: i nostri, infatti, hanno già dichiarato che il prossimo full-lenght, la cui uscita parrebbe prevista per l’inizio del 2012, sarà caratterizzato da un concept di fondo totalmente diverso da quello dell’EP in questione.
E a noi, quindi, (ecco che riparte la sirena di Warschau 2: Headhunter Halfmoon) non resta che attendere...



VOTO RECENSORE
75
VOTO LETTORI
59.90 su 42 voti [ VOTA]
black
Mercoledì 16 Marzo 2016, 16.57.18
18
bellissimo ep con tre ottime songs che non avrebbero sfigurato sul album! voto 89
Gian
Mercoledì 13 Giugno 2012, 13.56.20
17
Buon EP!!! piaciuto molto! penso di dare 70/100
Doom
Mercoledì 13 Luglio 2011, 23.21.49
16
comprato oggi ( non costa nemmeno poco) , ascoltato già una decina di volte che dire bello poi la voce di mortuus mi piace molto
antiborgir
Domenica 3 Luglio 2011, 22.57.30
15
Copertina molto bella e 3 canzoni veramente bellissime!!Voto 80
Enrico
Giovedì 16 Giugno 2011, 15.47.17
14
Ho già messo la copertina come fondo del Desktop
JUSTICE
Mercoledì 15 Giugno 2011, 22.53.23
13
a vederla la copertina dà un senzo di vintage con quel giallo, devo dire che mi piace
enry
Mercoledì 15 Giugno 2011, 20.15.53
12
Campionamenti e rumorismi vari presi a piene mani dal martial industrial di band come i loro amici Arditi e compagnia, brani passabili e copertina carina...65/100
kvmetternich
Mercoledì 15 Giugno 2011, 19.41.00
11
L'unica scelta coraggiosa mi pare la sostituzione del panzer con uno sherman (ahah scherzo!)
Enrico
Mercoledì 15 Giugno 2011, 16.26.41
10
Piaciuto molto.
Khaine
Mercoledì 15 Giugno 2011, 13.31.54
9
Io invece l'ho trovata una scelta coraggiosissima (quella del giallo di sfondo), per mille motivi promozionali che non sto qui ad elencare. Quanto alla musica però non so dire nulla...
Moro
Mercoledì 15 Giugno 2011, 13.26.44
8
beh sulla questione del giallo mi schiero contro anche io =) Devo dire che non ce lo vedo molto bene Arioch su uno stile più accostabile a Panzer Division Marduk mentre lo preferisco su atmosfere più nebulose tipo Plague Angel e Wormwood. Devo dire però che la produzione è incredibile, rifinita nei minimi dettagli; l'uso di campionamenti e diverse rumoristiche varia tantissimo l'ascolto e si può vedere questo EP come una più che discreta interruzione di pausa. Attendo con ansie il nuovo album.
NeuRath
Mercoledì 15 Giugno 2011, 11.51.41
7
@Giasse @Fabrizio: Ragazzi ci vuole un bel coraggio ad apprezzare sto giallo canarino, però!
Bloody Karma
Mercoledì 15 Giugno 2011, 9.24.01
6
Wormwood mi era piacuto molto...appena avrò tempo ascolterò anche questo EP
Malleus
Martedì 14 Giugno 2011, 22.32.53
5
gran bell'ep!
fabriziomagno
Martedì 14 Giugno 2011, 22.23.42
4
@ Giasse: vero, la front cover gialla è veramente figa!!! Anche le canzoni sono assai piacevoli, speriamo bene per il full lenght.
Giasse
Martedì 14 Giugno 2011, 22.11.51
3
La copertina gialla è una figata e l'EP davvero carino! Con Wormwood e questo mi hanno sorpreso (ma dal vivo proprio non mi sono piaciuti quando li ho visti al seguito dei Deicide)
PMF
Martedì 14 Giugno 2011, 21.57.11
2
Assassini. Come sempre. 70/100
Nightblast
Martedì 14 Giugno 2011, 21.36.35
1
Il suono della guerra.
INFORMAZIONI
2011
Regain Records
Black
Tracklist
1. Warschau 2: Headhunter Halfmoon
2. Wacht Am Rhein: Drumbeats Of Death
3. Prochorovka: Blood And Sunflowers
Line Up
Mortuus - Vocals
Evil - Guitars
Devo - Bass
Lars Broddesson - Drums
 
RECENSIONI
85
78
75
80
80
68
85
84
83
90
90
79
ARTICOLI
14/05/2018
Live Report
MARDUK + RAGNAROK + INFERNAL WAR
Traffic Club, Roma, 09/05/2018
20/05/2016
Live Report
MARDUK + IMMOLATION + ORIGIN
Circolo Colony, Brescia, 17/05/2016
12/03/2015
Live Report
MARDUK + BELPHEGOR + ALTRI
Circolo Colony, Brescia, 07/03/15
19/12/2013
Live Report
MARDUK + GRAVE
Circolo Colony, Brescia, 14/12/2013
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]