Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Neal Morse
Sola Gratia
Demo

Sun Eater
Light Devoured
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/10/20
AUTOPSY
Live in Chicago

30/10/20
BLACK STONE CHERRY
The Human Condition

30/10/20
STORMBRINGER
Stealer of Souls

30/10/20
ENGST
Schone Neue Welt

30/10/20
ANTZAAT
For You Men Who Gaze Into the Sun

30/10/20
WILDNESS
Ultimate Demise

30/10/20
URIAH HEEP
Fifty Years in Rock

30/10/20
LIKE MOTHS TO FLAMES
No Eternity in Gold

30/10/20
THE FLOWER KINGS
Islands

30/10/20
THEM
Return to Hemmersmoor

CONCERTI

25/10/20
DEATH THE SUNDAY FEST
CIRCOLO ARCI MU - PARMA

30/10/20
ULVEDHARR + GUESTS
DRUSO - RANICA (BG)

30/10/20
OTTONE PESANTE
INK CLUB - BERGAMO

30/10/20
HELLUCINATION + NEBULAE
TRAFFIC CLUB - ROMA

31/10/20
DEATHLESS LEGACY + DAMNATION GALLERY
CRAZY BULL CAFE' - GENOVA

31/10/20
OTTONE PESANTE
IL CASTELLO - PARMA

31/10/20
CLAUDIO SIMONETTI`S GOBLIN + VICOLO INFERNO
LOCOMOTIV CLUB - BOLOGNA

02/11/20
SCOTT STAPP
NEW AGE CLUB - RONCADE (TV)

03/11/20
FIT FOR A KING + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

04/11/20
W.A.S.P. (CANCELLATO)
HALL - PADOVA

Manowar - Fighting The World
( 8797 letture )
Ed eccomi ancora una volta alle prese con un album molto difficile, capolavoro per alcuni, disastro per altri. I primi vi diranno che Fighting The World è un album coraggioso e innovativo, con il quale i Manowar cercarono di sorprendere il loro pubblico, ormai abituato a canti epici e battaglieri e ad inni rivolti a divinità nordiche; i secondi, al contrario, sosterranno che il prodotto in questione non è altro che una sterzata improvvisa verso sonorità più “commerciali” (aggettivo da usare con incredibile cautela quando si parla di questo gruppo) e redditizie dal punto di vista del portafogli. Ebbene, chi ha ragione? Cerchiamo di capirlo insieme. Certo, il platter non è monolitico e roccioso come Hail To England né epico ed esaltante come Into Glory Ride, ed in effetti ogni tanto strizza l’occhiolino al mercato (Blow Your Speakers ne è l’esempio più lampante); al contempo, però, siamo davanti ad un manifesto dell’ heavy metal nella sua versione più immediata e d’impatto, con tracce magari un po’ troppo easy-listening ma irresistibili e coinvolgenti come la title-track oppure Holy War.
La band newyorkese prese un bel calderone, vi versò dentro una bella base di heavy cazzuto, una quantità comunque consistente di epicità e, infine, una spolveratina di “ruffianate” da mainstream; mescolò il tutto e servì al mondo il suo nuovo piatto: questo è, in sintesi, Fighting The World. Prima di addentrarci tra le pieghe dell’album, un piccolo quiz ai lettori: la copertina non vi ricorda quello di un disco pubblicato undici anni prima da un’altra famosissima band newyorkese? La risposta a fine recensione.

Il tutto si apre con la title-track, un pezzo coinvolgente ed immediato, che vede l’alternarsi continuo del coro e la voce di Eric Adams in un ritornello infinito, indimenticabile ed eterno: una delle tracce più rappresentative dell’intera discografia manowariana. Eccoci poi al primo pomo della discordia, probabilmente il più lampante, vale a dire Blow Your Speakers, pezzo decisamente lontano da ciò che aveva proposto la band fino ad allora: in questo caso mi schiero con i secondi (vi ricordate il discorsetto fatto all’inizio?) perchè le sonorità virano in modo evidente verso il catchy e non basta qualche coretto “cattivo” a nascondere la cosa. Anche Carry On divide i fan della band: perla per alcuni, canzoncina appagante per altri. Stavolta però io non posso fare altro che togliermi il cappello di fronte ad un simile pezzo, emozionante e potente allo stesso tempo, con un Eric Adams ispiratissimo ed un altro refrain immortale. Capolavoro. Violence and Bloodshed sembra essere uscita da Screaming For Vengeance più che da un album dei Manowar, che si dimostrano capaci di proporre ottime tracce anche quando si allontanano dal “seminato” dell’epica e dei grandi cori da battaglia. Defender è il manifesto della band, o meglio, dell’ideale da essa creato: il defender del “vero” metallo, su cui si sono sprecate, talvolta in modo condivisibile, parecchie critiche ed ironie. Tale pezzo è tuttavia una gemma assoluta, un’epifania di epicità, suggestione e carica emotiva come poche altre nella storia del metal. Se a ciò aggiungiamo che la voce narrante fu prestata dal grande Orson Welles (peraltro già morto da due anni), la qualità e l’importanza del prodotto finale crescono ulteriormente. Drums Of Doom è un semplice pezzo riempitivo che introduce la martellante Holy War, anch’essa di pregevole fattura e d’immediata presa sull’ascoltatore; una menzione particolare ed un ricordo affettuoso al defunto Scott Columbus per l’ottima prova dietro alle pelli. Dopo un altro brano riempitivo, Master Of Revenge, ecco la conclusiva Black Wind, Fire and Steel, forse un po’ troppo grezza, ma arrembante e velocissima, con poi una coda strumentale a chiudere l’intero album.

Insomma, nonostante le polemiche, le critiche e le prese in giro, non riesco a non considerare Fighting The World un album strepitoso e fondamentale per la band di De Maio, che, non a caso, raggiungerà con il successivo Kings Of Metal il suo picco artistico. Anzi, se non fosse per Blow Your Speakers, che non riesco proprio a digerire (anche per i motivi trattati in precedenza), al primo posto della mia personale classifica manowariana piazzerei proprio quest’album. Sono pazzo?

P.s.: La soluzione del quiz è: Destroyer dei Kiss; non a caso l’autore dei due artwork è lo stesso, vale a dire Ken Kelly.



VOTO RECENSORE
91
VOTO LETTORI
81.41 su 204 voti [ VOTA]
LUCIO 77
Domenica 12 Luglio 2020, 22.56.14
115
Per Me i Manowar sono in senso buono i "Fratellini" degli Iron.. Album da comprare a "Scatola chiusa" ai tempi... Non rimanevi mai deluso..
Silvia
Domenica 12 Luglio 2020, 22.29.13
114
Convintissima di aver gia’ commentato uno dei miei dischi metal preferiti dell’epoca, scoperto grazie all’ora settimanale dedicata al metal nelle stazioni radio locali. Mi ritrovo spesso in testa Violence and Blooshed e Fighting the World ancora oggi, grandi anthem a mio parere 🤘🏻
David D.
Domenica 12 Luglio 2020, 22.19.35
113
Disco a metà, da una parte ci sono pezzi che amo (Holy War, Black Wind, Carry On), dall'altra riempitivi (Blow Your Speakers, Titletrack). Diciamo che dopo un discone come Sign Of The Hammer, deve essere stata una bella botta all'epoca per i loro fan sentire questo album. Certo è che fu questo disco a far fare ai Manowar il salto in più, che li consoliderà poi con Kings Of Metal. Gli darei un 78, il voto dato dal recensore invece è fuori dal mondo, sopratutto perchè Triumph ha un misero 76 e Into Glory Ride un voto anche minore.
Aceshigh
Venerdì 24 Novembre 2017, 12.45.59
112
Grandissimo album anche questo qua, niente da fare. Sì, ci sono un paio di pezzi più easy (a mio avviso comunque ottimi), ma a parte quei casi io qui sento già il sound di Kings of Metal. E poi Eric Adams è strepitoso, su Violence And Bloodshed fa rizzare i capelli, l'acuto di BWFAS poi non ne parliamo.... 93
Sambalzalzal
Lunedì 30 Maggio 2016, 10.56.46
111
Glam proprio non direi, metal classico molto melodico sicuramente si, del resto se questo è glam allora gente venuta dopo come Hammerfall che faceva le cover dei Poison?
Vitadathrasher
Lunedì 30 Maggio 2016, 10.13.46
110
Rimasi deluso da quest'album, un po moscio, mi annoiava e mi annoia ancora oggi. L'ascolto solo per Defender e Black Wind. Direi molto epic/rock e poco hard.
simo
Lunedì 30 Maggio 2016, 10.03.52
109
Glam? Dovrei riascoltarlo perché é da anni che non lo faccio ma non mi sembra ce ne sia traccia in questo lavoro. Sicuramente più commerciale e rock dei precedenti ma non definibile glam
mario
Domenica 29 Maggio 2016, 19.24.48
108
Io l'epic glam potrei sbagliarmi ma non ce lo sento affatto, a meno che si voglia classificare come Blow Your Speakers come tale(per me hard'n'heavy) tutt'al più dello schietto ,sano diretto epic hard rock o epic heavy rock, il glam è altra cosa,almeno per me, comunque un album gradevolissimo, bellissimi e granitici riffs e chorus azzeccati in molte songs, si abbandona un po l'epicità poderosa dei primi dischi, ma ne guadanano in agile scorrevolezza e presa diretta, con un tocco un po meno truce e barbarico del loro solito e uno stile più roccheggiante.Tuttosommato per me è un buon album, anche se qualche cosa di deboluccio si sente , diverso dal loro solito ma pur sempre buono, anche se la meraviglia arriverà con il successivo.L e mie preferite qui sono la titletrack, Carry On, la controversa Blown Your Speakers, Defender, Holy War e la trascinante Black Wind, comunque ciò può anche dimostrare che gli riusciva un po tutto, se solo si fossero messi a fare hard rock , strret metal, ma anche glam o Hard e heavy avrebbero comunque dato del filo torcere alle band che lo praticavono.Amerò sempre questa band. Grandi Manowar,
Rob Fleming
Domenica 31 Gennaio 2016, 12.30.43
107
Con tutti i loro proclami ascoltarli suonare una sorte di epic-glam (perdono!) lascia un pò interdetti. Sapendo di dire una banalità: se volete sentire i "veri" Manowar andate subito Black wind and steel
K1LleRxINstiNcT
Domenica 4 Ottobre 2015, 22.06.39
106
sonorità diverse da quanto prodotto in precedenza, ma pur sempre un ottimo album, anche se l'apice della carriera lo avrebbero raggiunto l'anno dopo! ottimo comunque
metallo
Mercoledì 30 Settembre 2015, 18.38.36
105
La Titletrack,Holy War, Defender, Violence and Bloodshed,Black Wind Fire And Steel e Carry On, sono vere e proprie perle di metallo luccicante, altro che album commerciale.Black Wind e Carry On sono bombe dirompenti, magari fossero cosi' tutti gli album commerciali.Band che se si rimette in sesto,ed evita gli ultimi errori grossolani specialmente di produzione e ritrova l'energia e l'ispirazione giusta, spacca tutto e tutti.Per me anche un 91/92 ci sta tutto.
Vecchiothrasher
Mercoledì 30 Settembre 2015, 17.35.49
104
Non è il capolavoro dei manowar ma è un gran album! A me black fire And Steel mi fa impazzire!
Sambalzalzal
Lunedì 26 Gennaio 2015, 0.51.26
103
La cosa delle critiche sul fatto che questo era commerciale la ricordo pure io. Ovviamente la andavano dicendo gli stessi che fino a poco prima li accusavano di essere "obsoleti". Per come la vedo io sto disco ha due palle così e,lasciatemelo dire, death to false metal!!!
spiderman
Domenica 25 Gennaio 2015, 23.13.32
102
I Manowar commerciali!?ma dove, come , quando, in che modo!?.non mi sembra che abbiano megaville con piscina, jet privati, cadillac, o quantaltro.Poi non so chi abbia messo in giro questa voce su questo album, proprio non lo so, altro che commerciale, questa e' energia allo stato puro.Altro grande album a firma Manowar.Grandi aspetto con fiducia il loro prossimo album, ci stanno gia' lavorando.
jeff96
Domenica 25 Gennaio 2015, 22.40.32
101
Commerciale un cazzo, è un album semplicemente fantastico, è come (non trucidatemi) un Kings of Metal solo più melodico. Da 95 pieno. Si passa dall'epicità di Defender,Carry On all'energia di Black,Wind,Fire and Steel e Violence and Bloodshed..L'unico pezzo che non mi convince è Blow your Speakers,ma passiamo oltre. In assoluto uno dei miei preferiti dei Manowar,assieme a Hail to England e The Triumph of Steel.
Painkiller99
Domenica 24 Agosto 2014, 14.24.14
100
commerciale un paio di palle io lo adoro quest'album, concordo con recensione e alzo di poco il voto a 92
metalhammer
Sabato 9 Agosto 2014, 23.01.25
99
@Sadwings: "Violence and Bloodsheed" parla della guerra del Vietnam vista dagli occhi di un reduce. Ricorda moltissimo le atmosfere di uno delle serie di action movie che andavano molto di moda in quella seconda metà degi anni '80 come "Rambo".
Sadwings
Lunedì 10 Marzo 2014, 16.54.56
98
Ottimo album nonostante un certo allegerimento rispetto ai precedenti lavori. Amo una canzone come violence and bloodsheed.
enzo
Lunedì 28 Ottobre 2013, 18.34.14
97
grande disco altro che storie magari tutta la musica commerciale fosse cosi
Philosopher3185
Mercoledì 3 Aprile 2013, 22.17.36
96
Molto bello.E' solo un po' piu' melodico,ma cazzo le palle e la cattiveria ci sono,e anche pezzi che sono foganti a bestia:la title track,carry on,violence and bloodshed
Metal Maniac
Giovedì 14 Marzo 2013, 21.17.44
95
strano, non l'avrei mai detto che la soluzione del quiz fosse destroyer dei kiss...
Theo
Domenica 7 Ottobre 2012, 19.07.18
94
Grande album questo, sicuramente inferiore ai primi quattro che, per me, rimangono assolutamente i migliori, ma comunque un ottimo album. I Manowar miglioreranno un po con il successivo Kings Of Metal per me, e poi ci sarà una discesa artistica ma con comunque ottimi album come The Triumph Of Steel e Louder Than Hell (che mi ha sempre dato una carica pazzesca!). Per quanto mi riguarda il voto è forse un po alto, ma d'altronde parliamo dei Manowar, veri dei dell' Heavy Metal!! Voto: 80... Su tutte Black Wind, Fire And Steeeeeel!!! Mitica canzone tritaossa.
THOR OF VALHALLA
Lunedì 9 Luglio 2012, 21.28.51
93
Non c'è più nulla da dire che non sia gia stato detto su questo autentico capolavoro,Black Wind Fire And Steel è il pezzo più epico ed esaltante della storia con una dose di carica e velocità pazzesca con questo i MANOWAR si sono davvero superati,grandiosi anche tutti gli altri pezzi sicuramente,discorso a parte lo si fa per Carry On dove sperimentano sonorità più soft e di facile ascolto componendo comunque un gran bel pezzo.HAIL
metalhammer
Mercoledì 4 Luglio 2012, 18.37.12
92
Onore ai Manowar... Li ho visti a Rho (Milano)... Che ganzata true. C'erano un sacco di persone, ma quelle con la maglietta dei Manowar erano la maggioranza assoluta. E le altre giornate del Gods, ho letto su un forum, sono state deludenti x le band "special guest", tipo i Motley o i Guns (sempre se sia giusto identificarli coi Guns una band composta solo da Axl). Hail and Kill a tutti, by the Hammer of Thor, fight Holy War, for a Crown and the Ring!!!!!
BILLOROCK fci.
Venerdì 29 Giugno 2012, 17.36.21
91
Grandi ragazzi, questa si che è musica cazzo... vero metal : " Wrote a letter to MTV.... whats going on ....don t ya care about me... Sent the same letter to the radio... but my party went dead....like a shot in the head... we all like it -- rock n roll !! Blow blow ... blow your speaker....
celtic warrior
Venerdì 29 Giugno 2012, 17.16.36
90
Grande !!!Sambalzalzal !!!! è verooooooo !!!! che grande album !!!!
Sambalzalzal
Venerdì 29 Giugno 2012, 17.12.46
89
Ahahahahah! D'altronde se non erro il record come band più rumorosa dell'universo lo vinsero suonando Black Wind, Fire n Steel a cannone!!!
celtic warrior
Venerdì 29 Giugno 2012, 17.04.09
88
Attento Billo !!! che la potenza di questo album e dei ManOwaR potrebbe farti scrostare la carozeria della macchina !!!!
BILLOROCK fci.
Giovedì 28 Giugno 2012, 18.59.53
87
L ho riascoltato per l ennesima volta oggi in auto, spacca alla grande sto disco, non stufa mai.... CARRY ON .. CARRY ON FOR EVER CARRY ON...
il vichingo
Mercoledì 22 Febbraio 2012, 11.48.15
86
Eh eh grande Celtic!
BILLOROCK fci.
Mercoledì 22 Febbraio 2012, 11.48.02
85
Appoggio in pieno il post di Celtic warrior, imperdibile....
Celtic Warrior
Mercoledì 22 Febbraio 2012, 11.37.16
84
@ AL ,Troppo viaggiare nello spazio ti a fatto perdere H , ma con la forza di odino la ritroverai e che capirai che questo disco è un piccolo capolavoro
AL
Martedì 24 Gennaio 2012, 19.20.27
83
per me non raggiunge la sufficienza. ma è un gusto personale. preferisco anche Louder than Hell a questo...
il vichingo
Martedì 24 Gennaio 2012, 16.53.06
82
Born of Black Wind, Fire and Steel, Born of Black Wind, Fire and Steel, Born to teach them all to heel ... Black Wind, Fire and Steel. Eh eh inutile dire che è il mio preferito dei Manowar! Per me leggermente superiore anche a Kings Of Metal!! MANOWAR = EPIC
Finntrollfan
Mercoledì 18 Gennaio 2012, 13.40.40
81
Per me è sicuramente un capolavoro. Per quanto riguarda il voto utenti quel 70.32 è osceno ma ormai ai Troll di Metallized mi sono abituato
BILLOROCK fci.
Mercoledì 12 Ottobre 2011, 13.29.21
80
Grande celtic warrior !! HAIL !!
Celtic Warrior
Mercoledì 12 Ottobre 2011, 13.27.24
79
Album epico e potente , qui vicino mè c è Thor che conferma , hail and Defender
BILLOROCK fci.
Venerdì 19 Agosto 2011, 18.04.24
78
guerrieri, inchinatevi alla potenza di odino, in alto i calici picchiate i pugni sul tavolo è ora di combattere per le sacre terre.... hail and figthing the world..... pauraaaaaaaaaaa
BILLOROCK fci.
Giovedì 18 Agosto 2011, 13.58.36
77
hail....!!! violence and blodshed monumentale....
ziron
Venerdì 12 Agosto 2011, 22.51.02
76
bah 91 mi sembra davvero esagerato dato che per esempio IGR è stato valutato solo 89 e TTOS addirittura 76..voti un pò alla cazzo, mi pare..abbasserei questo voto di una dozzina di punticini!amen
MAIDEN 65
Martedì 2 Agosto 2011, 13.04.21
75
NOOOOOOOOOOOOOOO , POVERI !
BILLOROCK fci
Martedì 2 Agosto 2011, 13.02.12
74
Master of r : spero che tu non sia un professore, perchè i tuoi eventuali alunni si sparerebbero per i voti che dai.... tse...... :-[
Master of Reality
Domenica 31 Luglio 2011, 21.59.51
73
Fighting the World = 5.5; Blow Your Speakers = 6.5; Carry On = 6.5; Violence and Bloodsheed = 5; Defender = 6.5; Drums of Doom = 5; Holy War = 5; Master of Revenge = 5; Black Wind, Fire and Steel = 6.5; Voto album = 6
fabio
Lunedì 18 Luglio 2011, 14.38.55
72
'F.T.W' è un ottimo disco, alcune canzoni sono da arena rock americana, e non da true defender come si sono sempre dichiarati. Per me fu oscurato comunque dalla concomitante uscita 'Hall in the mountian king' dei Savatage.
Lizard
Domenica 3 Luglio 2011, 18.05.05
71
Jim Morrison
metalhammer
Domenica 3 Luglio 2011, 17.56.34
70
@Alex Ve. Mi potresti gentilmente dire che anniversario corre. Nn è x sbeffeggiare nessuno, ma vorrei sapere di che cantante, o Poeta, come tu dici, parli. Risp.
Arakness
Domenica 3 Luglio 2011, 14.23.23
69
...e sempre nel pieno rispetto di tutto, sono piegato in due dal ridere
Alex Ve
Domenica 3 Luglio 2011, 14.16.32
68
*dalla morte
Alex Ve
Domenica 3 Luglio 2011, 14.15.54
67
metalhammer: come tamarri sono 5, il cantante vale per due - A me i testi sembrano stupidi (e dico stupidi forte), ma sono gusti . A proposito di Testi veri, oggi ricorrono i quarant'anni dalla mrote di un Poeta in Musica (altro che Manoval). Tutto ciò detto nel rispetto di chi li apprezza.
metalhammer
Domenica 3 Luglio 2011, 14.10.59
66
Va bene Khaine, vedrò di zittirmi... se me lo ordini tu! Comunque, carissimi utenti di metallized.it, ma vi siete resi conto che ci stamo "scannando" cm dei barbari da 2/3 gg x un album fra i più mainstream della band newyorchese qnd i Manowar ne hanno incisi altri di migliori? E poi i "barbari" sono DeMaio & Co? Hail and Kill a tutti, a gli amanti della band e a qll ke nn li apprezzano (qnt sn cristiano, amo il mio nemico!!!! Skerzo!!!!) P.S.: Caro Alex Ve, i Manowar sn in quattro nn in cinque, e i testi andrebbero letti x il loro significato effettivo, nn qll a base di Valhalla, Asgard, power, steel, viking, Odin, Thor ecc, ma x la diffusione di valori cm l'amicizia, la fratellanza, il coraggio, ecc.
Alex Ve
Domenica 3 Luglio 2011, 13.46.56
65
Tanto casino per cinque tamarri che si fanno scrivere i testi da alunni di quinta elementare. Booooooooooooooooooooom. Uccidetemi piano
Khaine
Domenica 3 Luglio 2011, 13.38.44
64
bon, metalhammer, ora che ti sei divertito però basta eh. Grazie
metalhammer
Domenica 3 Luglio 2011, 13.15.57
63
Caro jak, pienamente d'accordo con la totale estraneità del heavy metal dalla politica rispetto a punk e hard rock. Xò nn mi puoi negare ke alcune band da me citate (ke conosco xkè li ho ascoltati, vedi gli Slayer o Bathory, scoperti qust'ultimi solo recentemente) fanno uso di simbologie naziste. In "Twilight of the Gods" (i Bathory, ripeto, discostandosi dal black "stile Venom", e creando il viking metal nel 1988 ci hanno guadagnato e i testi sn mlt profondi, il sound è epicissimo, + evocativo, lo ammetto, di Into Glory Ride) c'è "Under the Runes", cn riferimenti sublinali alle Waffen-SS (lo ammise il cantante). Nn penso ke ki ascolti qst band diventi un nazi, un pagano o un satanista, ma la madre degli imbecilli è mlt promiscua, e va cn tanti ebeti e ha sempre il pancione... nn so se mi spiego. NN sn moralista, ma certi messaggi andrebbero dosati cn dovizia.
metalhammer
Domenica 3 Luglio 2011, 13.04.40
62
carissimo nerkiopiteco, conosco xsonalmente weinerSlipknot92 (è un mio parente, e gli insulti ai Manowar sono pane x i miei denti. Anzi, ci divertiamo a sfotterci a vicenda su "mutandoni in pelliccia" e "pagliacci & Dj", anche se ammetto ke Corey Taylor ha una buona voce, anche se il nu metal nn è, se si eccettuano i System of a Down, il miogenere preferito) e nn si abbasserebbe mai a lodare i Kings in un forum. L'ho portato in un mercato dell'usato e gli ho fatto visionare vecchi Lp (Black Sabbath, Rainbow, Dio, AC/DC, Iron Maiden ecc.) e appena ha visto Into Glory Ride (il mio album preferito) ha detto: "Copertina repellente, batteria skifosa, ma Adams ha una bella voce... bravi ma sprecati). E' un buontempone e gli voglio bene... Auguri a tutti.
jek
Domenica 3 Luglio 2011, 11.50.37
61
@nerkiopiteco: quello che intendo io sul metal, è che a differenza del punk inglese o dell'Hard Rock o Rock anni '70 ecc.. non ha mai avuto connotati politici ben definiti. Ci sono si esempi di band con tendenze politiche di qualsiasi parte ma il movimento in se non ha targhe se non una dose di sano menefreghismo mettendo al primo posto la musica. Poi metterci la faccia per battaglie socio-politiche ci sta ed è buona cosa. Ricordiamo poi che per molti complessi le connotazioni politiche o sociali o sataniche sono come diceva il Padrino "solo affari sono solo affari" è per quello che dicevo di sdrammatizzare perchè è solo e semplicemente rock'n'roll, e le mie sono solo opinioni.
nerkiopiteco
Domenica 3 Luglio 2011, 11.27.44
60
@metalhammer: hai dimenticato di dire che gli Slayer sono stati usati come arma da Cartman per cacciare gli Hippy da South park @weinerSlipknot92: potrei anche dirti che il metal non è usare un dj e vestirsi con maschere da pagliaccio, magari prova ad andare al di là della copertina e prova ad ascoltare qualche album, al massimo avrai buttato un pò di tempo ma potrai parlare almeno con cognizione di causa. @jek: Carry on non sarà ai livelli di Gates of Valhalla (che adesso ho in sottofondo) ma secondo me è un ottimo pezzo e la recensione spiega in poche parole il perchè! Quanto alla politica anche il metal e il rock sono stati usati come strumenti di denuncia socio-politica (mica si parla di solo sesso e whiskey), l'errore forse è voler accostare questo o quel gruppo a questo o quel partito-movimento politico.
jek
Sabato 2 Luglio 2011, 21.21.41
59
A me il disco piace molto, tranne Carry On che rasenta il demenziale. Per fortuna che Black Wind, Fire and Steel sana l'affronto. Adam poi ha una voce stupenda. Continuo però a preferire Into Glory Ride. N.B. Attenzione a portare il metal sul discorso politico destra sinistra valori, perchè è e resta sempre solo ROCK'N'ROLL, meditate gente meditate.
metalhammer
Sabato 2 Luglio 2011, 20.44.14
58
pienamente d'accordo cn nerkiopiteco. Nn intendo insultare nesuno, ma intendo difendere un gruppo ke stimo dall'accusa di nazismo (accusa mossagli nel 1988 dp l'uscita di Kings of Metal x la frase "...back to the Glory of Germany"). Nn mi appiglio ai miei avi (di cui vado fiero), ma difendo qll in cui credo. Nn ne facciouna religione xkè ne ho già una (sn credente) e x qst sn ostile alle band black metal o a messaggi diseducativi di band cm Venom, Mercyful Fate, Bathory, Slayer, Deicide, Cannibal Corpse ecc, nn xkè evochino il vecchio satanasso, ma xkè c sn ebeti che ascoltando certa musica (ke uno ha diritto di ascoltare dato ke sn mlt liberale e VS la censura) hanno fatto + danni ke altro. NN HO MAI SENTITO 1 KE ASCOLTANDO I MANOWAR ABBIA SGOZZATO LA CANDIDA NONNINA, MA DI GENTE KE L'HA FATTO ASCOLTANDO TALI GRUPPI SI. X colpa di tali ebeti ki oggi ascolta metal è paragonato al satanismo. Nn vi secca un po? A me si. (E' sabato sera, e scrivo nn xkè nn ho nulla da fare, ma xkè sn a letto cn 1 gamba rotta). Un saluto a tt, anche ai "Nemici". weinerSlipknot92 ha ragione (a parte la sua omofobica avversione ingiustificata verso i manowar ke denota ingnoranza e poca cultura): fra metallari nn ci si dovrebbe fare la guerra!!!!
weinerSlipknot92
Sabato 2 Luglio 2011, 20.29.24
57
sono con te...quei froci dei manowar sn nazi d sicuro...la copertina di qst album e altri...sembrano manifesti dell'orgoglio gay...madonna ke skifo, se qst è metal io sono l'uomo più ricco del mondo...gruppi come slipknot, metallica, slayer, iron maiden, system of a down ecc... sono musica cn le palle...cmq i metallari dovrebbero essere tt amici...è da stupidi insultarsi..._\m/
nerkiopiteco
Sabato 2 Luglio 2011, 17.13.32
56
@metalhammer: non c'è bisogno di giustificare le tue opinioni con la storia della tua carriera e la vita dei tuoi parenti, nel giudicare le parole di una persona non bisognerebbe tener conto dell'autorità di chi le ha dette ma bisognerebbe fermarsi ai soli concetti espressi (almeno così insegnava Seneca), e sicuramente come dice bene Lizard gli insuti non sono necessari. Quanto alla tua disamina niente da aggiungere, a parte il fatto che non capisco perchè rifarsi ad una cultura norrena o antico romana dovrebbe denotare un legame col nazi-fascismo, movimenti nati "appena" qualche secolo dopo (NON PRIMA). Se poi qualcuno vuole parlare anche dell'album, non credo che nessuno dirà niente in contrario
Lizard
Sabato 2 Luglio 2011, 16.37.08
55
Una persona della tua cultura, metalhammer, dovrebbe meglio di altri saper argomentare le proprie tesi senza ricorrere ad insulti, non credi?
metalhammer
Sabato 2 Luglio 2011, 16.26.41
54
1) nn sono imbecille, e dato ke sn laureato in Storia contemporanea (tesi sulla cultura nazista e paganesimo, 107/110) so + di altri csè il nazismo vero, cn baffetti, svastiche e rune nordiche. Mio prozio, se vi interessa, è finito ad Auschwitz e suo fratello, mio nonno, fu partigiano garibaldino. Lungi dal me essere nazista. 2) Ascoltatevi Slayer, Deicide, Gorgoroth, e la galassia black metal norvegese, e li sentirete nazismo + satanismo all'opera (o leggetevi "Lord of Chaos",Tsunami, 2011), nn i Manowar.
golden boy
Sabato 2 Luglio 2011, 5.56.57
53
ragazzi scusate se intervengo in questa faida, ma non vi sembra di esagerare? cioè, c'è tanta scena nei manowar oltre che tante sparate e tanti slogan a volte rivedibili, ma da qui a tirare in ballo. parliamo di musica gente, prendiamola con qualche sorriso in più.
rox68
Sabato 2 Luglio 2011, 3.37.32
52
Caro metalhammer, ho promesso di non ricorrere agli insulti ed ho intenzione di mantenere la mia promessa, ricordati soltanto che spesso gli insulti sono autobiografici. Mai caso fu più vero del tuo.
metalhammer
Venerdì 1 Luglio 2011, 23.23.58
51
X colpa di certi imbecilli che accusano i Manowar di essere delle Leibstandarten-SS e di montare la guardia al bunker del Fuhrer a Berlino, mi sono dimenticato di dire cosa ne penso di Fighting the World: ottimo album. meno epico dei precedenti, un pò mainstream, ma ottimo da ascoltare i auto andando a 100 km/h!!!! Ottime Violance and Bloodsheed (finalmente qlcn ke l'apprezza, mi ricorda il primo film di Rambo), Defender (anche se è meglio la prima versione del 1983), Holy War e Black Wind, Fire and Steele. Eccellente il paragone coi Judas Priest, dato che, sia nel sound che nel loock "pelle&borchie" DeMaio & Co. ci si avvicinano. P. S.: Evitate di mangiarvi i cartoni qnd recensite i Manowar, i Kings of Metal!!!!
metalhammer
Venerdì 1 Luglio 2011, 23.13.35
50
Accusare i Manowar di essere nazisti e di propagandare valori "camerateschi", nn solo è grottesco (specie se si recensisce Fighting the World, album eccellente, ma fra i meno epici della produzione manowariana al fianco di Louder Than Hell), ma denota una profonda ignoranza sull'essenza stessa dell'Epic Metal, che è intriso di narrazioni epiche su guerrieri antichi, spade, onore, gloria, guerra, ecc. Se volete ascoltare un Metal Epico e Nazisteggiante, ascoltatevi i seguenti album: "Blood Fire Death", "Hammerheart", "Twilight of the Gods" e "Blood on Ice" dei Bathory, band black metal creatrice del Viking Metal, genere estremo intriso di un odio verso l'Occidente "giudaico-cristiano" e esaltatore di un paganesimo norreno anacronistico, lo stesso predicato da Hitler & Co, non dai Manowar, dai Virgin Steele, Manilla Road, Cirith Ungol, Heavy Load ecc. Pulitevi la bocca qnd parlate di qst. Ignoranti e capre!!!!!!!
nerkiopiteco
Venerdì 1 Luglio 2011, 12.06.37
49
@adv: mi hai fatto ammazzà dalle risate, però fidati che se fossi stato un TRUE medallaro od STIOL non avrei perso tempo cercando di capire il punto di vista di rox68, ma mi sarei limitato a fare una sparata alla DeMaio del tipo "death to false metal" o simili invocando l'aiuto di Odino per il sacrificio. Purtroppo quando si parla di Manowar si finisce sempre e solo a parlare di quello, delle sparate etc. e così è successo anche questa volta, anche se alla fine un minimo di esegesi dei testi si è cercata di farla
rox68
Venerdì 1 Luglio 2011, 11.50.08
48
Caro Raven, hai ragione, scusami ma è la prima volta che su metallized mi lascio andare, non lo faccio più, lo giuro.
Raven
Venerdì 1 Luglio 2011, 11.44.29
47
basta così. Per gli insulti usate la mail private, qui solo musica, grazie.
rox68
Venerdì 1 Luglio 2011, 11.40.13
46
Non c'è bisogno di aspettare la prossima puntata: il primo caso (dis)umano sei proprio tu, caro pupazzone insignificante.
adv
Venerdì 1 Luglio 2011, 8.45.50
45
Abbiamo trasmesso: TRUE medallaro od STIOL vs. bigotto perbenista. Alla prossima puntata di: scontro tra casi umani, sempre qui, su metallized.it
rox68
Mercoledì 29 Giugno 2011, 14.45.04
44
nerkiopiteco: non dico che siano gli unici ad aver sparato cacca sui colleghi ma pensare di poterlo fare perchè ci si sente "autorizzati" a farlo proprio in virtù di quell'autoinvestitura di cui prima, lo trovo un pò triste. Comunque, no hard feelings, tanti saluti e metal for ever and ever.
nerkiopiteco
Mercoledì 29 Giugno 2011, 14.38.11
43
@rox68: se il problema è questo, a parte per lo sparare a 0 sui colleghi (ma forse anche per quello non ci giurerei poi così tanto: VEDI MUSTAINE per dire il primo che mi viene in mente) te la dovresti prendere con parecchie band! MA TANTE!! I Manowar sono più pacchiani caciaroni e vistosi, ma ci fermiamo qui. E' una questione più di cornice, o sbaglio? Se poi mi chiedi la band più rappresentativa del genere metal non ti dirò mai Manowar, ma se loro si definiscono tali(o meglio lo stile/genere più che la band in sè) non mi pare il caso di fare tutta sta cagnara che è durata fin troppo per chiudere: STAY HEAVY
rox68
Mercoledì 29 Giugno 2011, 14.05.13
42
nerkiopiteco: ed invece te l'ho spiegato eccome, solo che la spiegazione non ti va giù, così come non ho detto che demaio è come polpot tant'è vero che in un post precedente ho detto che parlare di questi argomenti nella musica è sicuramente innocuo. Perchè è superficiale? Perchè autoinvestirsi depositari di quei valori di cui abbiamo abbondantemente parlato, come fanno i manowar, per ergersi a paladini di cosa sia il vero metal e di cosa non lo sia, per dare giudizi tranchant su colleghi colpevoli a loro insindacabile giudizio di essersi venduti - senza considerare che i metallica, nonostante tutte le cazzate, sono la storia del metal 100 volte più di loro- per parlare di spade bagnate come delle fighe è secondo me, superficiale . Anzi, ancora peggio, avvilente.
nerkiopiteco
Mercoledì 29 Giugno 2011, 13.41.58
41
@rox68: e invece non hai ancora spiegato perchè parlare di onore denoterebbe superficialità! hai detto perchè Mladic pure lo faceva, ed io ti ho risposto che Mladic parlava anche di altro: ALLORA? lo slogan era per chiudere e tornare all'oggetto del discorso: L'ALBUM DEI MANOWAR!!!! se i testi per te sono ridicoli ok! accetto la critica pur non condividendola, ma la motivazione che hai dato nè la condivido nè la accetto, perchè hai sforato in un campo che con testi e gruppo, per me, non ha niente a che vedere. L'esaltazione anche non è da condannare, altrimenti non sarebbe EPIC, ed allora prenditela pure con gli heavy load, i virgin steele i manilla road e compagnia bella (non scomodo gl iantichi autori epici perchè sarebbe troppo)!
rox68
Mercoledì 29 Giugno 2011, 13.14.35
40
nerkiopiteco: mi sono già deciso anche se tu non te sei accorto e se pensi di cavartela con i proclami e gli slogan - manowar made of steel... SIC - ho l'impressione che gli affari siano invece soltanto tuoi...
nerkiopiteco
Mercoledì 29 Giugno 2011, 12.54.21
39
@rox68: per te non è ovvio, perchè seguendo il tuo ragionamento bisognerebbe condannare sia chi scrive testi sull'onore sia chi scrive testi sulla pace visto che Mladic parlava di entrambeECIDITI!! e non mi risulta che i Manowar abbiano mai tentato di sterminare etnie o popoli specifici (a parte i fan del nu metal)quindi di cosa precisamente hai da lamentarti? pensi che onore e lealtà siano valori falsi e vuoti a prescindere da chi li professa? AFFARI TUOI!! MANOWAR'S MADE OF STEELE NOT CLAY
rox68
Mercoledì 29 Giugno 2011, 12.38.59
38
Psychotron: certo, il metal è quello che dici: spesso c'è tanta fuffa ma fortunatamente anche tanta buona musica. Ti racconto una vecchia battuta di un mio amico: "I Manowar? Bravi, peccato che suonano...".
rox68
Mercoledì 29 Giugno 2011, 12.32.59
37
nerkiopiteco: non ti rendi conto di quello che dici?!? Mi sembra più che ovvio che se un figuro come mladic, DOPO QUELLO CHE HA FATTO, parlasse di pace, in bocca a lui il concetto di pace sarebbe completamente SVUOTATO DI SENSO. Così come lo sarebbero i concetti di lealtà onore e fede.
Psychotron
Mercoledì 29 Giugno 2011, 11.49.08
36
@ rox68: le affermazioni da te riportate di Asheim, Araya, Benton eccetera sono ovviamente molto discutibili, ma non è che un Vince Neil che dice che se le tromba tutte lui a schiera con una bottiglia di tequila in equilibrio sul pene, un Dani Filth con la maglietta di una zoccola che si masturba col crocifisso, i Forgotten Tomb che dicono che il mondo non capisce un cazzo se non apprezza la loro musica, o un Marilyn Manson che se non si inventa la cagata glamour shock & chic ogni mattina che si alza dal letto, siano invece delle cime di intelligenza e dei personaggi di cui andare particolarmente fieri. Intendo, il rock e il metal alla fine sono anche e soprattutto questo, eccesso, sboroneria e - per fortuna - buona musica. Io cerco di concentrarmi prevalentemente su questo ultimo aspetto, perché se mi mettessi ad analizzare puntigliosamente testi ed atteggiamenti, potrei tranquillamente limitarmi alla scuola polifonica francofiamminga del '500.
nerkiopiteco
Martedì 28 Giugno 2011, 20.51.41
35
@rox68:vabbè ci manca solo che dici che DeMaio è come PolPOt "sono falsi perchè sono usati".....................MA CHE VUOL DIRE??Scommetto che Mladic parlava pure di "pace" per il popolo serbo: ma se ragioni così tutto è falso!!!
rox68
Martedì 28 Giugno 2011, 17.54.39
34
nerkiopiteco: che io sappia Lemmy è solo appassionato di memorabilia e, se posso, ti faccio io una domanda: se ci fosse un partito politico che si richiamassa esplicitamente alle mitologie nordiche, come lo definiresti? Progressista? Quei valori li definisco falsi perchè come ho già detto sono valori usati in maniera cameratesca e quindi autoassolutori; anche Mladic, recentemente arrestato per crimini di guerra e contro l'umanità, parla di Onore del popolo serbo per giustificare quello che ha fatto. Inneggiare a questo nella musica è sicuramente innocuo ma denota comunque una superficialità sconcertante.
rox68
Martedì 28 Giugno 2011, 14.40.27
33
Psychotron: quando glen benton all'inizio dei '90 disse che a 33 anni si sarebbe suicidato pensai :" questo qui a 33 anni sarà più vivo e vegeto e soprattutto ricco di me", cosa che si è puntualmente verificata. Quando a steve asheim, pochi anni fa, venne fatto notare che le truppe americane usavano anche la musica dei deicide a palla per torturare i prigionieri, lui si disse orgoglioso. Alla fine degli anni '80 un giornalista della rivista H/M riferì, nel prologo di una sua intervista agli slayer, di un'altra intervista in cui tom araya disse che pinochet non aveva ucciso nessuno che non se lo meritasse. Capisci dove voglio arrivare? I testi dei manowar sono ridicoli anche senza i lucchetti a ponte milvio, sicuramente più in "tema" ma ridicoli lo stesso. Per quanto riguarda il richiamo ai valori di cui prima usati come drappi rossi davanti agli occhi dei popoli per farli caricare belluinamente prova a guardare, se non l'hai già fatto, "Orizzonti di gloria" di Kubrick.
ilragioniere
Martedì 28 Giugno 2011, 8.22.54
32
è forse uno dei dischi che ho meno apprezzato del combo di New York, il mio voto è 70. Di defender preferisco la prima versione uscita su mini lp dove l'assolo di Ross The Boss era veramente evocativo. canzoni top: Holy War, Carry On e Violence, non mi piacciono proprio la title track e blow your speakers. Comunque, se non erro, questo è il primo album per una major quindi alcuni cambiamenti penso siano stati dovuti.
Psychotron
Lunedì 27 Giugno 2011, 22.07.29
31
i Manowar sono "fascisti" quanto i Deicide sono "satanisti"....a questa gente in realtà non frega nulla di ideologie e filosofie, recitano solo una parte, incarnano costumi ed atteggiamenti, per darsi una caratterizzazione che li renda distinguibili (e magari faccia vendere pure qualche copia in più). In questo senso il metal non differisce poi troppo dal wrestling. Non è che i Manowar roteano la spada tutto il giorno invocando Odino. Se ne vanno al McDonald's e guardano il football in tv. Il problema semmai è che li prende sul serio (appunto!) e li mitizza come dei profeti di verità esistenziali. E poi in effetti, su Black Wind Fire And Steel un testo che parla di lucchetti a Ponte Milvio farebbe un po' ridere...
nerkiopiteco
Lunedì 27 Giugno 2011, 20.07.30
30
@rox68: fai prima a dire che per te i Manowar sono seguaci del nazionalsocialismo alla stregua di Himmler e Hess, perchè sembrerebbe che pensi questo. Sarei curioso di sapere cosa pensi di Lemmy Kilmister allora che va in giro con la divisa SS. Se poi credi che la Lealtà sia un valore falso non ti posso dire nulla, non posso di certo convincerti scrivendo via PC! Spesso quei valori che tu definisci falsi sono stati la salvezza di interi popoli, occhio quindi a denigrarli....
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 19.23.57
29
nerkiopiteco: certo che puoi farmi una domanda, ci mancherebbe. Io non discuto il diritto dei Manowar e di altri gruppi di parlare di quello che vogliono, discuto il merito di quello che dicono, semplicemente non mi piace l'uso della narrazione epica fatta per veicolare una retorica di valori "camerateschi" come Lealtà Fede Onore. Valori falsi proprio perchè declinati in chiave cameratesca e cioè valori che hanno senso solo perchè si è accomunati da uno stesso background. Svanito quel background che ci fa ricorrere a quei valori per sentirci più forti, svaniscono anche quei valori. E quindi sono falsi, prova anche solo a chiedere a chi abbia fatto la semplice naja; tutti amici lacrime e abbracci, poi finita la naja tutto finito, dimenticato. Falso.
nerkiopiteco
Lunedì 27 Giugno 2011, 18.47.13
28
@rox68 permetti una domanda: per te l'EPIC METAL che temi dovrebbe trattare???L'accostamento con Omero poi ammetto che non è neanche del tutto corretto (andrebbe magari fatto coi Virgin Steele) magari bisognerebbe parlare più di Vichinghi, Odino e Ragnarok. Comunque, sempre di ESALTAZIONE parliamo!!
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 18.17.41
27
Ti sei risposto da solo con l'ultima affermazione anche se poi aggiungi che è un'altra questione mentre il punto è proprio la differenza di "peso culturale" fra Omero ed i Manowar che è a dir poco imbarazzante. Senza contare i diversi parametri con i quali "le gesta" venivano giudicate dagli uomini di quel tempo.
nerkiopiteco
Lunedì 27 Giugno 2011, 17.47.55
26
ma secondo te l'Iliade racconta solo la storia di Achille o ne esalta anche le gesta, elevandolo ad EROE? L'opera epica narra ed esalta, altrimenti non si sarebbero usati EPITETI : Achille pastore di eserciti, Zeus che scaglia fulmini, Menelao caro ad Ares (dio della guerra, nel senso brutale del termine, non come Atena), Ettore strage di uomini, e ce ne sono per tutti i personaggi: non è forse questa esaltazione??? E non vedo perchè metterci di mezzo la seconda guerra mondiale. Mi dirai forse che tra Omero e Manowar ci passano 10 oceani, ma questa è un' altra questione...
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 17.35.12
25
nerkiopiteco: so benissimo che la seconda guerra mondiale non è colpa dei Manowar, nè voglio censurare correnti artistiche o bollarle come "pericolose". Però fra narrazione ed esaltazione c'è una bella differenza. Tutto qui.
nerkiopiteco
Lunedì 27 Giugno 2011, 17.15.09
24
@rox68: ha ragione però Psychotron quando dice che la maggior parte del metal è così: aboliamolo tutto ed etichettiamolo allora come "socialmente pericoloso" primo fra tutti l'epic. Poi magari aboliamo pure i film sull'antica Roma, visto che i romani veneravano astrazioni come l'Onore e la Fedeltà alla stregua di divinità. Le tematiche dell'epic sono quelle, c'è poco da fare. Se poi alcune guerre hanno avuto come base ideologica ANCHE certi temi non se ne può fare mica una colpa ai Manowar
AL
Lunedì 27 Giugno 2011, 16.49.58
23
91???? si sei pazzo questo disco merita 60 giusto perchè sono dei simpatici cialtroni... i loro primi album erano sicuramente migliori di questo..
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 16.25.48
22
nerkiopiteco: c'è di sbagliato, nel loro caso, i temi dell'autoaffermazione e dell'autoesaltazione e di una concezione dell'individualismo di tipo egocentrico e di un frainteso concetto del superomismo che ricordano guerre ben peggiori di quelle narrate nei testi delle loro canzoni
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 16.16.39
21
Psychotron: il fatto che abbia punatato il dito contro i Manowar non implica che io giustifichi chi fa altrettanto ed è vero come dici che essere talebani ed aurorefenziali è molto comune nel metal ma ammetterai che una "stolidità" come quella dei Manowar è, fermo restando tutte le considerazioni, piuttosto rara anche nel metal.
nerkiopiteco
Lunedì 27 Giugno 2011, 15.32.13
20
Il voto, se paragonato ai voti degli altri album non mi trova in sintonia, PER QUELLE CHE SONO LE MIE PREFERENZE. Avrei dato di più ad Into Glory Ride e certamente più a Battle Hymns anche solo per la traccia finale... Ciò però non vuol dire che si debba meritare un voto basso, anzi è comunque un album stupendo, come tutta la loro discografia anni 80 @rox68: non vedo cosa ci sia di sbagliato nell'inneggiare all'onore e alla fedeltà, quanto alla guerra essendo EPIC metal è un tema centrale, non l'unico magari, ma comunque importantissimo. I poemi epici per eccellenza parlano chiaro. quanto alla difesa del vero metallo, viste le miriadi di gruppi che si definiscono (o che vengono definiti metal) direi che non hanno poi tutti i torti...
Psychotron
Lunedì 27 Giugno 2011, 15.25.01
19
@rox68: vero, verissimo, però ti faccio notare che il 99% del metal è così, i Manowar sono semplicemente quelli più pittoreschi di tutti. Ironia ed autoironia sono merce rara in ambito metal, purtroppo. Sono tutti troppo impegnati a combattere crociate talebane e a prendersi sul serio, come dicevi giustamente tu. Puntare il dito contro i Manowar, benché condivisibile, è sin troppo facile. Almeno loro, nella loro infinita pacchianeria sborona, sono più sopportabili di tanti altri che credono veramente che il mondo inizi e finisca tra le toppe sdrucite del loro giubbottino denim.
jena
Lunedì 27 Giugno 2011, 14.45.25
18
Se FTW si piglia 91, beh allora SOTH è da 182. Al massimo un 65, solo per via di Defender ( che continuo a preferire nella sua versione originale ) e BWFAS. A pensarci bene c'e' da chiedersi come diavolo sia stato possibile, nell'era del vinile ( quindi con durate degli album molto inferiori a quelle dal 91/91 in poi ) produrre un album pieno di riempitivi o fillers che dir si voglia. Mah.
rox68
Lunedì 27 Giugno 2011, 14.37.09
17
Psychotron: non dico quello, solo che tutto questo inneggiare, senza un briciolo nè di ironia nè di autoironia ma prendendosi tremendamente sul serio, all'onore, alla lealtà, alla guerra, all'essere gli unici difensori del vero metallo è a dir poco discutibile. Sembra di ascoltare un la russa o un borghezio qualsiasi ed il fastidio provato aumenta ulteriormente.
Painkiller
Lunedì 27 Giugno 2011, 14.18.06
16
Ho riguardato i voti dati agli altri album...ritenendo fighting inferiore ai primi quattro mi attesto anche io sul 70. Alti e bassi, canzoni esaltanti ed almeno una, blow your speakers, che mi fa sempre schiacciare il tasto skip del cd...
leonardo
Lunedì 27 Giugno 2011, 14.12.25
15
io dò un 70 e altro che de gustibus.......
Psychotron
Lunedì 27 Giugno 2011, 11.44.16
14
@ rox68: già, hai ragione, infatti di solito il metallo si distingue per sobrietà, costumanza, morigeratezza e sensibilità... basta vedere le vecchie foto di Quorthon, degli Slayer o di King Diamond, damerini dandy con la fissa per lo Stilnovo e la pittura Preraffaellita.
rox68
Domenica 26 Giugno 2011, 16.32.53
13
Solo per l'artwork ultra-reazionario, tutto muscoli e metallo, meriterebbero zero virgola zero.
Radamanthis
Domenica 26 Giugno 2011, 10.31.28
12
Kings of Metal è l'apice della loro discografia (e probabilmente dell'epic metal)
golden boy
Domenica 26 Giugno 2011, 3.06.36
11
@ Franky1117: riguardo a KOM, i gusti personali sono leciti (ad esempio io stravedo per Hail To England), ma credo che concorderai nell' affermare che è la maturazione definitiva della band, il salto definitivo nell'olimpo del metal..
Franky1117
Sabato 25 Giugno 2011, 21.33.01
10
strepitosa defender, ottime holy war,carry on la title track e black wind fire and steel e un'interpretazione strepitosa di adams (come al solito) in tutto il disco. In definitiva davvero un ottimo disco, ma sicuramente inferiore ai precedenti (quelli si capolavori, su tutti into glory ride). Non concordo sull'opinione espressa a fine recensione su kings of metal: a mio parere un ottimo disco di poco superiore a questo, ma sempre nettamente inferiore ai primi quattro gioielli della discografia di questi 4 tamarri
Radamanthis
Sabato 25 Giugno 2011, 14.23.31
9
A mio parere non è per nulla un album strepitoso, un 70 se lo merita tutto ma dargli 91 mi sembra alquanto forviante! Si ascolta molto bene, è fluido e scorrevole con alcuni picchi di classe (su tutte dico Carry on e Black Wind, Fire and Steel), la title track un pò pacchiana ma ha un bel tiro e rimane impressa sin dal primo ascolto ma poi ci sono momenti in cui la tamarraggine è veramente elevata e penalizzano un disco che senza certi eccessi negativi sarebbe di sicuro miglior impatto! Voto 75
Jemini
Sabato 25 Giugno 2011, 14.21.41
8
buon disco e forse riuscieri anche (ma di poco) a condividere il voto , se non sapessi che è stato dato 89 a Into Glory Ride e solo 82 a Batlle Hymns. Per il resto a me il disco è sempre piaciuto un po'meno degli altri (Hail To England , KOF e Sign). Capolavori assurdi Defender e Holy war, assolutamente immortale la title-track e gasante Carry on (la prima canzone dei ManOwaR apprezzata dal sottoscritto). Per Black ... non so che dire; a me non fa impazzire,anche se è amatissima. Odio la parte di basso sbrodolona.
BILLOROCK fci.
Sabato 25 Giugno 2011, 13.32.46
7
non sarà un capolavoro ma un 70 glielo dò !!
Flag Of Hate
Sabato 25 Giugno 2011, 13.30.13
6
Tutta truzzeria.....
Rashomon
Sabato 25 Giugno 2011, 13.26.16
5
No, questo è l'inizio della loro fine. Disco bruttissimo, salvo solo "Defender" e "Black Wind, Fire and Steel". Grande, grande, grande delusione. Imperdonabili.
NoRemorse
Sabato 25 Giugno 2011, 13.18.38
4
Ho amato questo disco alla follia, Blow Your Speakers compresa...non me ne frega niente se è un po' più mainstream dei precedenti... Esempio di perfetto songwriting!!!
enry
Sabato 25 Giugno 2011, 12.04.23
3
Da non fan posso dire che questo è uno dischi che mi piace di più: tamarra ma irresistibile la titletrack , gran pezzo anche Black Wind, Fire and Steel. Niente voti, ma il disco si lascia ascoltare.
roger
Sabato 25 Giugno 2011, 12.00.38
2
fighting the world un album strepitoso??!??...de gustibus...
fabriziomagno
Sabato 25 Giugno 2011, 11.53.34
1
Black Wind, Fire and Steeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeel!!!
INFORMAZIONI
1987
Atlantic Records
Epic
Tracklist
1. Fighting The World
2. Blow Your Speakers
3. Carry On
4. Violence and Bloodshed
5. Defender
6. Drums of Doom
7. Holy War
8. Master of Revenge
9. Black Wind, Fire and Steel
Line Up
Eric Adams (Voce)
Ross "The Boss" Friedman (Chitarra)
Joey DeMaio (Basso)
Scott Columbus (Batteria)
 
RECENSIONI
62
83
s.v.
60
68
s.v.
80
73
76
95
91
93
95
89
82
ARTICOLI
01/12/2017
Live Report
MANOWAR
Zenith, Monaco di Baviera (Germania), 25/11/2017
01/11/2012
Articolo
MANOWAR
Over the Top - Uno sguardo sotto al pelo
4/05/07
Live Report
MANOWAR + RHAPSODY + HOLYHELL
Hans-Martin Schleierhalle, Stuttgart (GER), 31/03/2007
06/11/2006
Intervista
MANOWAR
Parlano Eric Adams e Karl Logan
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]