Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

13/07/20
AGONY FACE
IV Time Totems

14/07/20
INISANS/SEPULCHRAL FROST
Death Fire Darkness

15/07/20
EISENKULT
...gedenken wir der Finsternis

15/07/20
THE FUNERAL ORCHESTRA
Negative Evocation Rites

16/07/20
NOCTEM AETERNUS
Landscape of Discord

17/07/20
KANSAS
The Absence of Presence (Nuova data)

17/07/20
THYRANT
Katabasis

17/07/20
WORSHIP
Tunnels

17/07/20
SERENE DARK
Enantiodromia

17/07/20
ZOMBI
2020

CONCERTI

13/07/20
KISS (SOSPESO)
ARENA - VERONA

17/07/20
GIACOMO VOLI + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Silverstein - Rescue
( 3833 letture )
Pensate che il nuovo disco dei Silverstein sia la solita accozzaglia di emo-core senza ritegno? Siete convinti che ogni parto della formazione canadese sia da scartare a priori senza nemmeno darvi la pena di ascoltarlo? Beh signori, avete perfettamente ragione! Parlando seriamente (e chi scherza…), non mi è mai piaciuto sparare a zero su una band soltanto perché non è di mio gusto, ma c’è chi fa di tutto e di più per ricevere questo particolare trattamento e, a questo punto, non vedo proprio perché essere tanto scortesi da non accontentarlo.
Insomma, siamo alla quinta realese e i “nostri” sono sempre qui a proporci urletti, breakdown a carrellate e una dose di aggressività vera e credibile quanto il trucco di Moira Orfei. C’è davvero poco da dire, tracce tutte più o meno uguali, imbastite su basi post-hardcore piuttosto che pop, niente da ricordare o da riascoltare, soltanto mezz’ora di musica usa e getta. Neanche il packcage è confezionato con la cura necessaria, la produzione è scialba e frettolosa, per non parlare della copertina che sembra l’insegna di un pub scozzese di quarta categoria.

Eppure, un tempo non troppo lontano, la musica mainstream non era cosi malaccio. L’ondata pop-punk di fine anni novanta, ad esempio, ha saputo offrire musica divertente e orecchiabile che nella maggior parte dei casi è stata un trampolino verso mete più complesse e tortuose da raggiungere partendo da zero. Poi sono arrivati ciuffi e lamette, la banalità e la pochezza hanno preso il sopravento su qualsiasi cosa facesse anche un solo piccolo passo al di fuori dell’underground. Parlo come un vecchio eppure non ho neanche vent’anni - ora capisco come doveva sentirsi Ian Curtis– ma non questo il punto, la musica di qualità c’è e ci sarà sempre, certe uscite lasciamole perdere, tanto non andranno lontano.

Ah, se date un occhio al nome dell’etichetta, sembra proprio che anche la label sia d’accordo con me.



VOTO RECENSORE
30
VOTO LETTORI
24.37 su 35 voti [ VOTA]
Hangar1893
Martedì 12 Luglio 2011, 22.37.18
24
Mi spiace di un voto così basso... i loro album precedenti li ho ascoltati e riascoltati fino alla nausea, ai tempi... ora leggo la recensione
AdemaFilth
Giovedì 7 Luglio 2011, 0.54.03
23
Si, ti ringrazio, non volevo rischiare di fraintendere il tuo punto di vista
S.V.
Mercoledì 6 Luglio 2011, 23.07.17
22
Certo. Il disco per il genere va bene, ovvero credo che chi ascolta quel genere potrà trovarlo almeno formalmente fatto bene (esecuzione, produzione). Chi invece non apprezza lo schiferà, come me d'altronde. Spero che ora io sia stato più chiaro.
AdemaFilth
Mercoledì 6 Luglio 2011, 13.55.28
21
@S.V.: "Un album formalmente fatto bene ma che si accoda ad un filone abbastanza scandaloso per coloro che non ascoltano questa roba...", mi spieghi questa ?
BILLOROCK fci.
Mercoledì 6 Luglio 2011, 12.36.58
20
gentile redazione: ma onestamente, che ne pensate del cd dei blind fool love ?? io l ho preso al gamestop (c era una promo) e lo ascolto parecchio, e devo dire che non mi spiace affatto!! ci sono 2o 3 canzoni che sono decorosamente hard rock !! io un 70 glielo darei !!
S.V.
Mercoledì 6 Luglio 2011, 10.11.42
19
Il problema è che non è il disco in sè che non è buono, perchè se lo contestualizziamo nella media del genere è appunto qualitativamente nella media. Quindi dal canto suo la band fa quello che deve fare, non è peggiore di molti altri, e questa è la cosa davvero triste. Un album formalmente fatto bene ma che si accoda ad un filone abbastanza scandaloso per coloro che non ascoltano questa roba...Tutti gli altri saranno soddisfatti. Tristezza.
Schaff
Martedì 5 Luglio 2011, 20.33.28
18
Porca pupazza, che boiata pazzesca O.O
BILLOROCK fci.
Martedì 5 Luglio 2011, 18.06.11
17
O--O 10 ?? eh la miseria !!
Nikolas
Martedì 5 Luglio 2011, 17.58.24
16
Il più basso è 10, Buzzov-En - Violence From The Vault
BILLOROCK fci.
Martedì 5 Luglio 2011, 17.43.29
15
adema: 13 ?? porca eva...... !! ma non era un cd di musica?? era un accozzaglia di rumori praticamente ?? !! ehehe
Kuru
Martedì 5 Luglio 2011, 16.55.47
14
Mio dio,è diarrea acustica,ma il deathcore è peggio.
Syrmet
Martedì 5 Luglio 2011, 15.07.27
13
Ho ascoltato Replace You, che può simpaticamente essere ribattezzata come Replace This Shit. Sembrano una via di mezzo fra i Tokio Hotel e High School Musical.
AdemaFilth
Martedì 5 Luglio 2011, 13.54.02
12
@BILLROCK: se non erro dovrebbe essere Carnival of Souls dei Kiss (un 13), ma non sono sicuro che sia il più basso in assoluto, forse qualche anziano saggio che ne sa più di me potrà confermare o correggere.
BILLOROCK fci.
Martedì 5 Luglio 2011, 13.44.13
11
ps: metallizers, ma qual è il voto più basso che avete coneguito ?? the best of the shit !!
AdemaFilth
Martedì 5 Luglio 2011, 13.39.45
10
Grazie mille a chi si è fatto una risata invece di indignarsi. E' che penso che mettere in guardia le persone da uscite del genere sia tanto importante quanto recensire dischi meritevoli di attenzione, proprio per far si che questi ultimi non siano ignoranti a favore di abomini come questo. Che la maggior parte dei nostri lettori non ne hanno bisogno lo so benissimo, ma chiunque può accedere al nostro ricco database, e quindi non penso affatto che recensioni del genere siano da evitare. In ogni caso non preoccupatevi, fare questa recensione non ha tolto il tempo a nessuna band emergente che a causa di questa imperdonabile negligenza non riuscirà a venir fuori dall'oblio (quanto mi piacerebbe vedere tanto ardore nella sezione autoprodotti), e vi assicuro che nessun membro della band in questione è stato maltrattato durante la stesura!
LAMBRUSCORE
Martedì 5 Luglio 2011, 13.23.42
9
ma dico, i raw power hanno fanno un altro disco e perdete tempo con questi fighetti????
Edylc
Martedì 5 Luglio 2011, 12.37.21
8
Intanto ha 5 voti e i dischi metal spesso nemmeno quelli....
Flag Of Hate
Martedì 5 Luglio 2011, 11.29.58
7
Recensire un gruppaccio del genere in un sito metal è come gettare Chicco Testa in una manifestazione antinuclearista! Come dicevano gli Arch Enemy dei bei tempi, Let the Killing Begin !
Radamanthis
Martedì 5 Luglio 2011, 10.07.05
6
Ovviamente non l'ho ascoltato e naturalmente non sapevo neppure della loro esistenza e mi fido sulla parola del recensore sennò se li ascolto magari scatta un incantesimo e mi trasformo in un emo di Zelig anche io...:|
Electric Warrior
Martedì 5 Luglio 2011, 9.12.31
5
Il fatto è che Metallized ci regala grandissime recensioni sia che si trattino di capolavori che di bocciature. è per questo che si sente la necessita di recensire dischi come questo! Mi sono divertito, grande Ciro!
Detrox
Martedì 5 Luglio 2011, 1.17.38
4
Sulla battuta della label sono morto xD
PadreMaronno
Martedì 5 Luglio 2011, 1.08.05
3
Un disco che potrebbe fare da colonna sonora agli emo di Zelig....per il resto non so a cosa possa servire se nn a pulirsi il culo col morbido booklet
NeuRath
Martedì 5 Luglio 2011, 1.01.18
2
@Tribal: Beh ogni tanto ci sta... per farci 2 risate!!!
tribal axis
Martedì 5 Luglio 2011, 0.48.19
1
dai ragazzi, c'è proprio il bisogno di recensire spazzatura del genere?
INFORMAZIONI
2011
Hopeless
Metal
Tracklist
Medication
Sacrifice
Forget Your Heart
Intervention
Good Luck with Your Lives
Texas Mickey
The Artist
Burning Hearts
Darling Harbour
Live to Kill
Replace You
In Memory Of...
Line Up
Shane Told – lead vocals, rhythm & additional guitars, keyboards
Neil Boshart – lead guitar
Josh Bradford – rhythm guitar
Billy Hamilton – bass, backing vocals
Paul Koehler – drums, percussion
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]