Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Turilli / Lione Rhapsody
Zero Gravity (Rebirth And Evolution)
Demo

Wraith (USA)
Absolute Power
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/09/19
IVORY TOWER
Stronger

23/09/19
JUMPSCARE
Don`t Close Your Eyes

27/09/19
VOICE OF RUIN
Acheron

27/09/19
STEEL PANTHER
Heavy Metal Rules

27/09/19
AGE OF REFLECTION
A New Dawn

27/09/19
OPETH
In Cauda Venenum

27/09/19
GOATESS
Blood and Wine

27/09/19
MORTEM
Ravnsvart

27/09/19
PHOBOCOSM
Everlasting Void

27/09/19
WEAPON UK
Ghosts of War

CONCERTI

21/09/19
NILE + HATE ETERNAL + VITRIOL + OMOPHAGIA
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

21/09/19
GO! FEST
CSOA SPARTACO - ROMA

21/09/19
MORTUARY DRAPE + GUESTS
SONS OF ROCK - MORES (SS)

21/09/19
HANDFUL OF HATE + GUESTS
CIRCUS - SCANDICCI (FI)

21/09/19
HARDLINE + DREAM COMPANY
HT FACTORY - SEREGNO (MB)

21/09/19
TMA FEST (day 2)
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

22/09/19
...AND YOU WILL KNOW US BY THE TRIAL OF DEAD (ANNULLATO!)
SANTERIA TOSCANA 31 - MILANO

22/09/19
WARBELL + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

24/09/19
DEVILDRIVER + METHEDRAS + THAEIA (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

25/09/19
DEVILDRIVER + METHEDRAS + THAEIA (ANNULLATO!)
ORION - ROMA

Premonition 13 - 13
( 2547 letture )
Wino Weinrich è una leggenda dello stoner doom, e le sua militanza in bands fondamentali come Saint Vitus, The Obsessed, Spirit Caravan, la sua carrierara solista dal sapore folk/acustico e non ultima la super band a nome Shrinebuilder, la dicono lunga sulla sua eccezionale carriera. I Premonition 13 sono la nuova band di Wino, fondata con il vecchio amico di suonate e bevute Jim Sparky Karow; in questa nuova avventura i due hanno deciso di farsi spalleggiare da Matthew Clark alla batteria e da Brian Daniloski al basso, e il risultato scaturito da questa unione è il qui presente 13.

Le prime note di B.E.A.U.T.Y. si aprono a tonalità opache, due minuti di suoni che si aggrovigliano l'un l'altro aprendo il varco ad un poderoso riff hard rock travestito di doom. Wino si getta nella mischia col suo tono greve, scandendo i suoi proclami come un imperatore dinanzi ai suoi sudditi; B.E.A.U.T.Y. è un viaggio siderale dove sono gli strumenti a prendere il sopravvento sulla voce, e quest’ultima, col suo magnetismo cosmico, li accompagna in questo trip iniziale di magnificente bellezza.
Hard To Say è più diretta: il minutaggio è scarso e gira su riffs heavy dai toni minacciosi, spaccati da assoli mozzafiato che si rincorrono prendendo per mano la voce di Wino, che sembra sempre sul punto di esplodere, ma che invece preferisce rendersi ostile con la forza di un'interpretazione sentita.
Clay Pigeons è introdotta da un arpeggio molto oscuro e di sicuro effetto; sotto il tappeto metallico della band si scorgono forti reminescenze hard rock, grazie anche al cantato che sa tingersi di striature settantiane. Ancora un assolo stupendo prima della coda strumentale, un altro ottimo pezzo.
Senses ci mostra l'anima più intima dei Premonition 13, in grado di intarsiare momenti di pathos lungo buona parte del suo cammino sonoro, ma che in definitiva non convince appieno a causa di un ritornello poco incisivo e di un senso di incompiutezza generale.
La Hechicera De La Jeringa è un pezzo diviso in due parti: la prima breve e dominata da suoni puliti, la seconda più doom, bellissima e posseduta dall'anima nera del gruppo. E’ un'anima aristocratica quella dei nostri, che sanno sporcarsi le mani col boogie rock duro e senza compromessi di Deranged Rock n'Roller, tre minuti e mezzo di gran classe.
Gran pezzo anche Modern Man, dove è ancora l'amore per il rock duro a farla da padrone, con Wino che cede il passo a Karow alla voce solista, ee il risultato è vincente anche in questo caso.
Il finale è affidato a Peyote Road, pezzo affascinante e dai forti richiami dark, tagliato da una lunga parte strumentale poggiata su dei tappeti ritmici avvolgenti e lasciata infine scivolare sulla voce di Wino sino alla soglia di un oblio mai così appagante: lisergica e bruciante nella sua natura scarna di luci.

Potete vedere i Premonition 13 come il punto d'incontro ideale tra i Black Sabbath, i King Crimson, gli Hawkwind e i Motorhead: l'amore per l'hard rock settantiano, lo stoner e il doom è parte integrante e costituisce l'impalacatura su cui si strutturano le canzoni della band, il tutto venato da influenze blues e psichedeliche.
Wino è una fede a cui non si può rinunciare, e dopo tanti anni sa ancora ammaliarci e stupirci. Un viaggio senza fine tra magia e sudore, realtà e dissolvenza; la storia della musica che amiamo passa da quì ragazzi. Se ancora non l'avete fatto convertitevi a quest'artista meraviglioso, convertitevi alla fede di Wino.
Amen.



VOTO RECENSORE
85
VOTO LETTORI
32.63 su 19 voti [ VOTA]
foxi
Giovedì 1 Novembre 2012, 15.30.30
5
mega
BILLOROCK fci.
Giovedì 11 Agosto 2011, 7.28.44
4
wino buono...
Edylc
Martedì 9 Agosto 2011, 8.59.25
3
Convertitevi!
Enrico
Lunedì 8 Agosto 2011, 19.17.03
2
Niente male.
Undercover
Lunedì 8 Agosto 2011, 16.42.12
1
Wino non si commenta, si ama e si compra.
INFORMAZIONI
2011
Volcon Entertainment
Doom
Tracklist
1 - B.E.A.U.T.Y.
2 - Hard To Say
3 - Clay Pigeons
4 - Senses
5 - La Hechicera De La Jeringa ( Prelude)
6 - La Hechicera De La Jeringa
7 - Deranged Rock n'Roll
8 - Modern Man
9 - Peyote Road
Line Up
Scott "Wino" Weinrich (vocals, guitar)
Jim Sparkly Karow (guitar)
Brian Daniloski (bass)
Matthew Clark (drums)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]