IMMAGINI
Clicca per ingrandire
L'artwork dell'edizione rimasterizzata intitolata Live at Wembley Stadium
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/14
SONATA ARCTICA
Ecliptica - Revisited

24/10/14
CROBOT
Something Supernatural

24/10/14
ANAAL NATHRAKH
Desideratum

24/10/14
WHILE HEAVEN WEPT
Suspended At Aphelion

24/10/14
DESERTED FEAR
Kingdom Of Worms

24/10/14
ARCTURON
Expect Us

24/10/14
LIV KRISTINE
Vervain

24/10/14
DEAD CITY RUINS
Dead City Ruins

24/10/14
BEYOND CREATION
Earthborn Evolution

24/10/14
VOICES OF DESTINY
Crisis Cult

CONCERTI

24/10/14
ATTILA
LIVE FORUM - ASSAGO (MI)

24/10/14
DEATHSTARS + THE DEAD AND LIVING
VIDIA CLUB - CESENA (FC)

24/10/14
AEVUM + MISTEYES
AUDIODROME - MONCALIERI (TO)

24/10/14
VALLEY OF THE SUN
ALTROQUANDO - ZERO BRANCO (TV)

25/10/14
FORGOTTEN TOMB + SIMULACRO + AD VITAM
CUEVAROCK LIVE - QUARTICCIU (CA)

25/10/14
DEATHSTARS
ROCK `N` ROLL ARENA - ROMAGNANO SESIA (NO)

25/10/14
SIXTY MILES AHEAD
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

25/10/14
VALLEY OF THE SUN
LATTERIA - BRESCIA

26/10/14
MANILLA ROAD + ETRUSGRAVE + AXEVYPER + LADYREAPER
EXENZIA - PRATO

26/10/14
NEKROFILTH + REPUKED
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

Queen - Live At Wembley '86
( 4149 letture )
Farrokh Bulsara, alias Freddie Mercury, passa a miglior vita il 24 novembre 1991 stroncato dalla malattia. Il mondo dei fans ed il globo dei Queen si ferma bruscamente e dolorosamente nel suo ricordo. Ma come lo stesso Freddie usava ripetere nelle apparizioni pubbliche e nella ben nota, straordinaria song che sa di epitaffio, The Show Must Go On, lo spettacolo deve andare avanti.
Questo pensiero viene assimilato istantaneamente dai discografici che, come iene pronte a scarnificare, otto mesi dopo la sua scomparsa impacchettano e gettano in pasto al mercato questo live album. Un atteggiamento senza scusanti, un rinfresco consumato sulla bara di Mercury, non ancora sigillata con lo zinco. Voto all’operazione thanathos-commerciale: meno 290. Ma si sa, così funzionano le cose, soprattutto quelle che fruttano milioni di dollaroni. Non si guarda in faccia niente e nessuno. 1 ora e 50 di musica straordinaria, registrata il 12 luglio 1986 allo Stadio di Wembley a Londra, un vero e proprio monumento che incoronò le “regine” come band entrata nella leggenda.
Viene diffuso per la prima volta in vinile e doppio CD il 2 giugno 1992, il contenuto inciso durante una tappa del Magic Tour europeo, svoltosi dopo l'uscita del controverso lavoro in studio A Kind of Magic. I Queen erano ormai un ensemble di star, una galassia lucente di successi, dischi d’oro e video in heavy rotation.
Popolarità agli apici, una vera epopea. 28 tracce che ci narrano di un'esibizione portentosa, con i pregi e i difetti di quell’epoca storica: quattro musicisti sempre più votati al pop e a soluzioni “easy” e sempre meno hard rock, quello ruvido degli inizi. Non è un’accusa la mia, solo una constatazione veritiera, in ogni caso hanno sempre goduto della mia ammirazione sincera anche nelle loro esternazioni meno dure.
I puristi hanno storto il naso ascoltando questo live, la carica possente di Live Killers è stata ormai filtrata dal dimenticatoio, ma a parte l’ammorbidimento attuato negli anni, questo testimone dal vivo ci parla di un gruppo in grande spolvero e di pezzi immarcescibili, inimitabili, griffati dal fuoco dell’eternità.

I Queen giocano in casa e l’esaltazione dell’audience è palpabile, vera, scalciante. Una folla oceanica, 250.000 persone per assistere allo spettacolo, per cantare instancabilmente, per applaudire Freddie, Brian, John e Roger tirati a lucido, capaci di riversare montagne di note deluxe. E per entrare a piedi pari nella leggenda. Lo si intende subito, One Vision viene subissata dall’entusiasmo pubblico che quasi copre la chitarra di May tanta è la voglia di partecipare all’evento, poi è un inferno paradisiaco di mega hit queeniane.
Una produzione da favola assiste Freddie e soci che snocciolano track vibranti, pomposamente autocelebrative ma immortali. Le mie favorite sono tante e detto per inciso le quasi due ore trascorrono con sussulti e godimenti estremi, a me personalmente piace ancor oggi riascoltare alcune song qui racchiuse, che mettono malinconia tanto sono incantevoli e irripetibili. Tie Your Mother Down con il suo hard rock secco, le pulsazioni ritmiche di Another One Bites The Dust, la frecciata di Now I'm Here, il solo di May, è tutto nella mia memoria, da tenere ben riparata dagli eccessi del tempo. Il secondo disco non è da meno.
Inutile citare le mitologie fatte a spartito, sarebbe esercizio sterile, mi concentro sulla follia rockabilly di Crazy Little Thing Called Love e sull’opener da brividi di Love of My Life, il resto è tutto da bersi in un fiato, immerso in un’eutanasia di cori, chitarre, melodie, assoli e vocalità che provocano assuefazione.
Una prova immensa, una festosità pura composta di diverse sfaccettature, quelle proprie dell’entità della band, quelle diverse fattezze del diamante puro che stilla unicità, classe e mitologia senza alcuno sforzo. Quanto mancano i Queen a questa musica, quanto manca lo straordinario Freddie.
Quest'album live non sarà propriamente durissimo e lancinante, ma detto tra noi chissenefrega, anche perchè a tratti risulta commovente; ascoltare l’inno di Friends Will Be Friends mette i lucciconi agli occhi.
Il finale con Freddie “regina della serata con tanto di corona e lungo strascico” rimane chiuso nello scrigno delle belle cose della vita: momenti unici.
Live at Wembley '86 viene ripressato nell'agosto del 2003, rimasterizzato dalla Hollywood Records e ripubblicato negli Stati Uniti in doppio CD, con il nuovo titolo Live at Wembley Stadium, integrato da alcune bonus track e preceduto, in giugno, da un ulteriore riedizione in doppio DVD. Alla versione originale vengono immesse quattro tracce registrate in periodi diversi di A Kind Of Magic, Another One Bites the Dust, Crazy Little Thing Called Love e Tavasi Szel Vizet Arast, ripresa dal concerto del 27 luglio 1986, tenutosi al Népstadion ungherese di Budapest.

«Freddie è l'unico che riesce a coinvolgere e a far battere le mani all'ultima fila di Wembley.»

Parole autografe di David Bowie e Mick Jagger, tipini che di rock ne hanno capito qualcosa e che hanno lasciato tracce non proprio tenui nell’olimpo. E in questo disco tutto ciò è facilmente riscontrabile.



VOTO RECENSORE
77
VOTO LETTORI
76.22 su 66 voti [ VOTA]
Maurizio
Giovedì 31 Gennaio 2013, 22.36.33
39
Bellissima ambientazione e pubblico parte integrante dello spettacolo. E' la perfetta sintesi dei Queen anni '80. Ma di sicuro preferisco quellli anni '70, cioè fino a Live Killers
Simone
Venerdì 30 Novembre 2012, 11.15.12
38
bella recensione Frankiss complimenti! Solo sul voto finale non sono d accordo.è vero...live killers aveva una aggressività mostruosa mentre qui si è puntato piu sulle hit commerciali,ma live at wembley resta pur sempre uno dei concerti più importanti del 21esimo secolo.voto 90!Poi una piccola riflessione su tutti quelli che esclamano "che schifo far uscire questo live per lucrare sulla morte di Freddie".Per carità tutti i torti non li avete,ma dovete ammettere che se i vari manager non avessero fatto uscire questo live noi oggi non potremmo ascoltarlo in macchina,a casa,in dvd ecc ecc..
robbie
Lunedì 22 Ottobre 2012, 20.03.07
37
Semplicemente da brividi questo live di wembley..Freddie ipnotizza wembley, così come al live aid e non solo..la scaletta delle canzoni è perfetta con un inizio tutto rock(one vision e tie your mother down) per poi passare a in the lap of the gods da pelle d'oca..il mio voto è 100 xke penso ke non ci sia un'altra band in grado di arrivare al livello dei Queen con tutto il rispetto..Poi la voce di Bulsara faceva la differenza.. HIGHLANDER!!
blackie
Venerdì 21 Settembre 2012, 4.02.22
36
splendito come sempre i live dei queen sono meravigliosi e questo poi spettacolare....ce quel sapore agrodolce nel ascoltarlo,pensando a freddy mercury.
freedom
Sabato 4 Agosto 2012, 12.55.27
35
Dicono che il Live AID sia il loro concerto migliore ma non sono d'accordo, questo di Wembley è veramente impressionante, quando guardo il dvd ho la pelle d'oca per tutto il tempo, cosa che mi succede solo con i Queen. Compratelo, scaricatelo, adoratelo, questo è probabilmente il più grande gruppo della storia, immortalato in un momento magico. Il mio voto è ovviamente 100.
Alex
Mercoledì 9 Maggio 2012, 15.26.20
34
Per me Wembley è il più grande concerto della storia. Non esistono più concerti come questi!!!!! Vai a fare in culo Justin Bieber
BILLOROCK fci.
Giovedì 15 Marzo 2012, 11.38.31
33
Marcxxx: Beh guarda io adoro i Queen, guai ad insultarli ; però questo live non supera 80 di voto, il secondo disco rovina la media, non digerisco quelle 5 canzoni non dei queen buttate dentro a cazz....
Frankiss
Giovedì 15 Marzo 2012, 11.35.31
32
Io giudico l'interezza della situazione al momento, giudico i pezzi, l'apporto del produttore e via dicendo...cercando di dare un panorama completo a riguardo, poi posso riuscirci o meno ma mi pongo sempre in maniera onesta e schietta, ecco perchè mi sono inalberato sulla tua affermazione dei voti dati a casaccio. In ogni caso senza nessun rancore, sempre pronto al confronto pacato e civile...ciao a presto!!!
Marcxxx
Giovedì 15 Marzo 2012, 11.30.52
31
Scusami, forse ho esagerato Secondo me però non è giusto giudicare tanto quello che ci sta dietro, alle "intenzioni" commerciali di un album. Perchè se no allora a quasi tutti i Best Of sarebbe da dare un voto più basso, a tutti i live fatti uscire senza l'autorizzazione dell'artista, così alle raccolte di vecchi demo fatti uscire dalla casa discografica senza il volere della band. Secondo me è fuorviante giudicare anche i retroscena tra casa discografica e artista sia perchè non sapremo mai quanto è "colpa" della band e quanto dell'etichetta su certe discutibili raccolte, live, ecc uscite sul mercato. Per questo, pur sapendo dell'orribile speculazione sulla morte di Freddy Mercury, secondo me l'album va giudicato per quello che è, non ha colpe lui
Frankiss
Lunedì 12 Marzo 2012, 17.27.17
30
Marcxx visto che i miei voti non li capisci e non li condividi ...farò dare a te i voti alle mie prossime rece,....
Marcxx
Domenica 11 Marzo 2012, 21.54.11
29
questo album è tra 90 e 100, altrochè 77, basta voti a caso!!!
Alex
Mercoledì 11 Gennaio 2012, 15.02.05
28
99 Solo questo
Alex
Venerdì 14 Ottobre 2011, 16.36.56
27
Abbiate pazienza ma x il tipo di band che erano i Queen non si può votare il proprio live preferito senza essere bootlegari accaniti..una micidiale live band...questo si merita un 7 non di più..già parecchio superiore il concerto della prima sera cmq...
TommyMay 94
Sabato 3 Settembre 2011, 15.08.41
26
Io sono un appassionatissimo dei queen e sono d'accordo con billorock nel dire che il migliore sia il Live At The Bowl del 1982, per me un concerto strepitoso con Freddie al meglio delle sue capacità vocali!!!...Il Live At Wembley non è il migliore in assoluto dei dei Queen ma è un concerto epico, per l'incredibile scaletta e per l'atmosfera che si respirava a Wembley quel girono...unico nella storia del rock!!
BILLOROCK fci.
Giovedì 25 Agosto 2011, 8.09.00
25
macbeth : ti stringo la mano virtualmente, i miei rispetti !! grandi queen, live spaccano il doppio !!
Macbeth
Giovedì 25 Agosto 2011, 0.18.52
24
Ogni volta che sento la versione live di "One Vision" mi da una carica violentissima di adrenalina...troppo pompata!!! Grandissimi Queen!!!
Nightbreaker
Mercoledì 24 Agosto 2011, 15.25.55
23
Ce l'ho in diversi formati: il cd (il vecchio emi, non le ristampe di ora che mi rifiuto di comprare), la vhs, il dvd, e qualche versione senza Overdubs. Sicuramente è il concerto più conosciuto e celebrato del gruppo, ma lontano dall'essere un concerto realmente memorabile. Secondo me la data peggiore del magic tour, e ben inferiore anche alla serata dell'11 Luglio. Comunque me lo porto nel cuore, come tutto quello che riguarda i Queen.
Frankiss
Mercoledì 24 Agosto 2011, 13.10.56
22
@ Marcello..leggi il commento 13 eil 15 e capisci il perchè del voto..oltre alla rece...che contiene i vari perchè....@Nerkiopiteco....non ho mai vuto astio per i synth..anzi li amo...
Marcello
Mercoledì 24 Agosto 2011, 12.39.49
21
dai rgazzi 77 è un voto troppo basso direi 85/88 è un voto obbiettivo
BILLOROCK fci.
Martedì 23 Agosto 2011, 13.54.59
20
katane: dòh.... azz è vero !! dio che errore imperdonabile, freddy non arrabbiarti beh cmq il risultato cambia poco, the game spacca, hot space.... purtroppo no !!
katane
Martedì 23 Agosto 2011, 13.06.19
19
billorock: però the game è uscito due anni prima di hot space
BILLOROCK fci.
Martedì 23 Agosto 2011, 7.33.12
18
nerkiopiteco : concordo, a parte qualche maldestro tentativo, vedi hot space, poi i ragazzi si sono ripresi alla grande, vedi the game; per me gran cd tipico del rock anni 80 !!
nerkiopiteco
Lunedì 22 Agosto 2011, 23.01.46
17
@Lontano: in realtà Frankiss aveva dato all'operazione -290, quindi la media è diversa Nella recensione si avverte anche un pizzico di nostalgia per i primi Queen ed un astio nei confronti del sintetizzatore, ma per me più che la rovina è stata una buona occasione per sperimentare, cosa riuscita alla grande...
BILLOROCK fci.
Lunedì 22 Agosto 2011, 7.53.05
16
allora ho 2 considerazioni, 1 di parte, 1 oggettiva : i queen insieme agli ac/dc e black sabbath, rappresentano il mio baglio culturale rock, nello specifico dico che i queen live sono da orgasmo puro, live at wembley è l ultimo vero live dei queen, concerto magnifico..... !! Oggettivamente cè da dire che non ho mai capito perchè hanno aggiounto quelle 3/4 canzoni di elvis che spezzano il ritmo e rovinano il disco !! difatti il 2 cd lo metto poco, perchè hanno sbagliato ad inserire delle canzoni non loro !! voto soggettivo 95 voto oggettivo 80 !! il migliore live ?? live at the bowl : quello si che era un concerto.....100
Frankiss
Domenica 21 Agosto 2011, 23.19.44
15
@Lontano....i miei migliori complimenti!! La risposta al voto è insita tra le righe nella rece..tu l'hai capita perfettamente!!!
katane
Domenica 21 Agosto 2011, 23.03.14
14
piccola pignoleria: quella sera il wembley stadium era strapieno ma erano in 75.000 circa non 250.000, cmq concerto non eccezionale ma di grande importanza storica. contento di possederlo in cd , dvd e vhs
Lontano
Domenica 21 Agosto 2011, 22.27.32
13
Il disco, in sé, è da 90 ed oltre. Secondo me il recensore ha abbassato di una quindicina di punti data l'operazione macabramente commerciale. Insomma una sorta di cavalcata del fulmine, per far leva sul dolore dei fans dopo la morte di un mito. Quindi, secondo il mio parametro, voto disco 100, voto operazione 50. La media sta proprio lì, purtroppo.
Joseph11
Domenica 21 Agosto 2011, 13.50.11
12
Non sapevo che fosse postumo. Io ho il dvd della ristampa. Lucrare dalla morte di Freddie fa inorridire, ma il concerto è spettacolare, indescrivibile! E' una specie di magia
MAIDEN
Domenica 21 Agosto 2011, 12.58.20
11
Anche Io ho il dvd , certo esserci stati ..... grandi .
Blue
Domenica 21 Agosto 2011, 12.37.05
10
Live spettacolare..magari esserci stato..
Argo
Sabato 20 Agosto 2011, 23.06.51
9
Nonostante apprezzi molto i Queen e ogni volta che vedo Freddie mi vengano le lacrime agli occhi, questo live non mi ha mai entusiasmato più di tanto, non so, gli manca qualcosa...
Rashomon
Sabato 20 Agosto 2011, 22.39.35
8
Voto da ricovero in un reparto psichiatrico... è uno dei live album più importanti della storia della Musica. Meno di 90 è già reato.
Enzo
Sabato 20 Agosto 2011, 22.02.31
7
io do' 90 a sto capolavoro di Live perchè se lo merita,il carisma di freddie è qualcosa di unico è inimitabile è questo live ne è la rappresentazione piu' significativa...
Luci di Ferro
Sabato 20 Agosto 2011, 17.02.12
6
85 su 100 LO PRENDE, secondo me.
ma
Sabato 20 Agosto 2011, 16.50.37
5
77 mi sembra un voto veramente troppo basso.
Nikolas
Sabato 20 Agosto 2011, 14.06.52
4
Il più famoso e quello a cui sono più affezionato. Non il migliore, ma comunque un grandissimo live!
Metal4ever90
Sabato 20 Agosto 2011, 13.30.03
3
@Electric: ce l'ho anch'io! Grandissimo live!! uno dei migliori dei Queen.
nerkiopiteco
Sabato 20 Agosto 2011, 13.25.36
2
Il vhs di questo live l'ho consumato, conosco a memoria ogni mossa e sono sicuro che non passerà alla storia come la tipica operazione commerciale post mortem ma semplicemnte come capolavoro, come tutti i live dei Queen, anche se temo che i discografici l'avessero impacchettato ben prima: stavano soltanto aspettando il momento migliore per lanciarlo.....
Electric Warrior
Sabato 20 Agosto 2011, 13.19.37
1
La versione in VHS fa schifo!
INFORMAZIONI
1992
Parlophone Records
Rock
Tracklist
DISCO 1
1. One Vision
2. Tie Your Mother Down
3. In the Lap of the Gods... Revisited
4. Seven Seas of Rhye
5. Tear It Up
6. A Kind of Magic
7. Under Pressure
8. Another One Bites the Dust
9. Who Wants to Live Forever
10. I Want to Break Free
11. Impromptu
12. Brighton Rock Solo
13. Now I'm Here

DISCO 2
1. Love of My Life
2. Is This the World We Created...?
3. (You're So Square) Baby I Don't Care (Buddy Holly cover)
4. Hello Mary Lou (Goodbye Heart) (Ricky Nelson cover)
5. Tutti Frutti (Little Richard cover)
6. Gimme Some Lovin' (Spencer Davis Group cover)
7. Bohemian Rhapsody
8. Hammer to Fall
9. Crazy Little Thing Called Love
10. Big Spender (Shirley Bassey cover)
11. Radio Ga Ga
12. We Will Rock You
13. Friends Will Be Friends
14. We Are the Champions
15. God Save the Queen
Line Up
Freddie Mercury (voce, pianoforte)
Brian May (chitarra, cori)
John Deacon (basso, cori)
Roger Taylor (batteria, cori)
 
RECENSIONI
s.v.
93
77
69
55
76
98
84
73
91
90
89
90
89
ARTICOLI
07/04/2005
Live Report
QUEEN + PAUL RODGERS
Palalottomatica, Roma, 04/05/2005
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]