Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
La band
Clicca per ingrandire
La band durante il Tour promozionale
Clicca per ingrandire
Copertina interna del LP
Clicca per ingrandire
Copertina interna del LP
Clicca per ingrandire
Tracklist interna del LP
Clicca per ingrandire
La band negli anni 80
Clicca per ingrandire
foto di gruppo nell'anno d'uscita del LP
Clicca per ingrandire
Copertina dell'album
Clicca per ingrandire
Invito promozionale al Tour
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

Queen - A Night At The Opera
( 18095 letture )
Londra 1974.
Prendete tre musicisti appassionati, uniteli ad un personaggio artistico e poetico, amalgamate con l'atmosfera del meraviglioso panorama musicale anni Settanta, cucinate il tutto per un anno e date il via ad una sperimentazione musicale a tutto tondo, che cattura l'ascolto e il respiro di chiunque si avvicini. Parliamo del lavoro più costoso di quegli anni, ricco di sonorità dissimili tra loro, un disco importate come A Night At The Opera, un gruppo musicale illimitato in carisma e fantasia come i Queen.

Il disco parte con un irrequieto assolo di pianoforte che accompagna il pensiero verso un crescente caos di sirene e aride note di chitarra; al culmine del suono, tutto si ferma e inizia la prima canzone, Death on Two legs, dedicata al precedente manager del gruppo. Song molto acida, sia nel testo che nel cantato. La batteria di Taylor segue con aggressività i suoni secchi di Brian May, una chitarra non troppo veloce ma efficace come ulteriore lamento.
Nessuno mai si aspetterebbe a seguito Lazing on a Sunday Afternoon, poetico e raffinato stacco di Mercury: una melodia da operetta, un'esecuzione vocale lontanamente lirica circondata da arpeggianti strumenti hard-rock. Un minuto di deja-vù da godersi pensando alla band in gessato marrone a spasso nella campagna londinese in biciclo.
Lo spazio temporale ritorna presto agli anni a noi più vicini con I'm in Love with My Car, scritta e cantata da Roger Taylor: aumenta la presenza dei cori che contrastano la voce asciutta dell'interprete con un suono quasi carezzevole; le note di May suonano sottili come quelle di un violino ed elettriche come quelle di una chitarra. Nota giocosa è costituita dal rumore di motori che sentiamo in sottofondo per tutta la canzone.
You're My Best Friend è una dolce dichiarazione di amicizia scritta dal bassista John Deacon: aria decisamente allegra accompagnata da rime semplici e voci d'insieme frizzanti.
Passiamo ad un'opera di May a mio giudizio decisamente sfiziosa, '39: sapore di mare e ricordi country di una chitarra classica e di un tamburello, racconto di amori lontani e di sirene cantanti. L'armonia è orecchiabile, i cori sono gioiosi e spumeggianti; nel complesso diventerà la canzone eletta ad essere fischiettata durante le giornate degli ascoltatori.
Ecco, il chitarrista riccioluto ci riconsegna ad un amore più moderno con Sweet Lady: torna il rock con il binomio May - Taylor iniziale, torna Freddie Mercury al microfono con una voce sempre corposa. Il ritmo è moderato ma deciso ad innalzarsi a canzone inoltrata con un assolo veloce di May che chiude poi la sua esecuzione.
Freddie si fa custode delle chiavi del tempo in questo lavoro e ci riporta indietro con la sua Seaside Rendezvous. Partiamo per gli anni del Tip-Tap: pianoforte vivace, trombetta ad imbuto e voci acute ci lasciano figurare nella mente differenti uomini con parrucca a riccioli biondi e frac accompagnare sorridenti una Shirley Temple in bianco e nero.
Il terzo impegno del chitarrista nel disco è The Prophet's Song: testimone ulteriore della passione per la sperimentazione dei Queen, questa canzone ha inizio con sonorità quasi mistiche che precedono un susseguirsi di differenti cadenze: voci e suoni rock a cui presto si sostituiscono cori che ricordano lo stile dei Gregoriani, un bellissimo assolo di chitarra si appresta poi a chiudere con stile questi otto godibilissimi minuti.
Inizia Love of my Life. Personalmente innamorata del pianoforte, non posso non eleggere questa canzone a mia preferita (dopo Bohemian Rhapsody). Romantico e quasi morboso, il testo interpretato dalla limpida ed energica arte di Mercury commuove, coinvolge ed appassiona. Un accenno di timida chitarra si frappone al pianoforte, che resterà lo strumento imperante del pezzo. Terz'ultima canzone del disco Good Company, lavoro nello stile di Brian May. Bel pezzo, brioso con allegre sottoincisioni leggermente pompose, ripresenta uno stile country, anche se decisamente più moderno rispetto a '39.
Devo sprecare parole per parlare di Bohemian Rhapsody? Le leggende le sanno tutti riguardo questo capolavoro: ricantata da vari e innumerevoli artisti mondiali, nessuna rende onore all'originale. Una composizione armonica, equilibrata, poetica e dal finale purificatorio. Un'opera che ricorda le tragedie greche: i cori trascinano un canto solitario, l'emotività segue i battiti di Taylor e l'esecuzione di May, il piano è insieme malinconico e velenoso. Una canzone agra e tenera; una sentenza alla dannazione e un sollievo dalle vicende terrene. Bel lavoro, bellissima opera, così dovrebbe essere la musica. L'opera di un esteta.
God Save the Queen, versione aggiustata, non a caso, dell'inno nazionale inglese, chiude il disco, come farà con tutti i concerti del gruppo.

Ho cercato di mantenere le mie emozioni il più musicali possibili. Mi è stato difficile scrivere di un disco tanto importante, uscito oramai tanti anni fa, senza avere un contesto musicale di quel periodo, ma ce l'ho fatta. Un detto dice che "le parole esprimono solo le sensazioni ed è a queste che la vita in ogni caso si attiene", quindi io ho scritto di queste piccole e superbe regine che ci fanno ridere e rabbrividire al contempo. Mi prendo una riga per dire che questo disco, definito da alcuni kitsch, è un'opera d'arte che unisce quattro musicisti formati, quattro diversi strumenti sonori , mettendo in scena ogni tre minuti una scenografia di suoni e ambienti unica e completa in se stessa…ma vogliatemene pure, Freddie Mercury è l'artista che si specchia di sé e vede la sua Musa ispiratrice: è l'Arte in sé ed è della sua presenza che questo disco è erede.



VOTO RECENSORE
90
VOTO LETTORI
81.89 su 184 voti [ VOTA]
Antonio
Sabato 10 Giugno 2017, 21.12.21
60
Questi hanno fatto solo un disco buono Queen II . Questo A Night At Opera lo trovo pacchiano e pomposo a stento arriva alla sufficienza.
Mulo
Martedì 27 Dicembre 2016, 18.37.23
59
Top di gamma,qua siamo su livelli eccelsi! Non cito pezzi in particolare xchè li conoscete tutti,ma bohemian,Death on Two Legs (dedicata al loro ex manager sanguisuga), I'm in Love with My Car,The Prophet's Song sono veramente incredibili!! 100/100. Peccato che gli anni '70 sono finiti e con l'arrivo degli '80 salvo solo qualche canzone da The game fino al buon Innuendo.
Rob Fleming
Sabato 6 Febbraio 2016, 15.38.18
58
Disco epocale. Al di là di Bohemian per la quale non ci sono più parole, mi piace ricordare I'm in love with my car cantata da Roger Taylor e '39 da Brian May. Questo solo per rilevare come i Queen erano un cantante disumano e due cantanti strepitosi. Nel mondo del rock in quanti sono stati i gruppi che hanno avuto un insieme di voci così eccellenti? 100
Philosopher3185
Giovedì 19 Febbraio 2015, 22.37.44
57
Poco da dire...uno dei dischi Rock migliori di tutti i tempi.Composizioni di altissimo livello...basterebbe citare Bhoemian Rhapsody,la ballad love of my life.
UpLoad
Giovedì 4 Dicembre 2014, 20.57.05
56
Il disco della canonizzazione, se devo essere sincero da ultraconoscitore preferisca sia il precedente che il successivo, ma questo è il disco di bohemina rapsody e di love of my life, ma anche di 39 quindi god save the queen
Master
Sabato 22 Novembre 2014, 7.45.38
55
Sublime, uno dei miei dischi preferiti di tutti i tempi.
BlackSoul
Sabato 22 Novembre 2014, 7.18.59
54
Discone. Il 90 ci sta tutto... E Prophet's Song è ipersottovalutata,lì dentro ci sento di tutto, una delle migliori composizioni dei Queen.
Marco-
Giovedì 30 Gennaio 2014, 14.12.15
53
Bella recensione, un solo appunto: col testo di " '39" May tenta ( eriesce magnificamente..) di spiegare gli effetti della Teoria della Relatività Speciale di Einstein su ipotetici viaggiatori spaziali. il brano "Your mother eyes, from your eyes, cry to me" che altrimenti non avrebbero alcun senso sono la miglior spiegazione possibile...
gianmarco
Mercoledì 25 Dicembre 2013, 11.10.07
52
ho ricevuto il boxset del 40ennale dei Queen per Natale .
Olof
Martedì 19 Febbraio 2013, 22.19.27
51
@Matocc: ahah hai ragione, diciamo quella che ascolto meno volentieri! Vale poi sempre lo stesso discorso, ne uscissero oggi di pezzi così...
Matocc
Martedì 19 Febbraio 2013, 21.43.14
50
ma NON esiste la peggiore del disco!!!
Olof
Martedì 19 Febbraio 2013, 21.40.25
49
Pensa, Stefano, io la reputo ampiamente la peggiore del disco! De gustibus
Stefano
Martedì 19 Febbraio 2013, 21.30.58
48
io di questo disco sono eternamente innamorato d'una canzone in particolare: "The Prophet's Song"..è qualcosa d'incredibile, è la canzone più incredibile che ho ascoltato e dopo anni mi rimane ancore impressa, non m'annoia mai..ed è allucinante per la complessità e la maestosità epica e così libera da qualsiasi schema; la parte centrale della songs è da cardiopalma..assoluta magnificenza.
Domenico Mazzarri
Mercoledì 5 Dicembre 2012, 19.44.00
47
Ennesima perla della fenomenale prima discografia dei Queen , nonche' culmine di un periodo indimenticato per ispirazione e qualita' compositiva....dimeticate qualsiasi versione(vinile compreso) e godetevi tutte le sfumature della versione dvd-a 30 anniversario...tutta un'altra dimensione
robbie
Sabato 27 Ottobre 2012, 15.31.06
46
Over the top!! il miglior album dei queen.. bohemian rhapsody fa di freddie una leggenda!
freedom
Sabato 4 Agosto 2012, 13.03.20
45
Uno dei loro dischi migliori, merita 100 solo perché c'è dentro la canzone più incredibile e geniale di tutti i tempi: BOHEMIAN RAPSODY. Arte pura.
fabio
Domenica 25 Marzo 2012, 3.01.28
44
io l'ho studiato questo album per un'esame di storia della musica.. fidatevi, è pazzesco, ha delle cose dentro geniali incredibili, fidatevi
fabio
Domenica 25 Marzo 2012, 1.59.04
43
aspettate un attimo, questo è 100, si può dire tutto ma questo è 100, mi spiace
Maurizio
Mercoledì 7 Marzo 2012, 16.18.42
42
Come per i Thin Lizzy è un gruppo per cui bisogna entrare in modo approfondito nella discografia senza fermarsi ai gratest hits, ,anche se piuttosto esaurienti, perlomeno fino allo strappone di A kind of magic . Questo vinile è uno scrigno pieno di gioielli. Monumentale, per me il massimo picco raggiunto insieme a Live Killers.
K80
Lunedì 9 Gennaio 2012, 2.39.56
41
Esiste qualcosa che vale più di 110 e lode? Si. si chiama A Night At The Opera!!!
alessia79
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 16.53.59
40
Pensavo che il massimo fosse 100.. Ho dato lo stesso voto ad Innuendo, che secondo me è un gradino sotto... pazienza... In fondo sono entrambi due capolavori... E qui poi c'è Rhapsody, come la chiamava lui... che da sola vale tutto l'album.... ♥
Celtic Warrior
Venerdì 28 Ottobre 2011, 20.44.35
39
Semplicemante un Capolavoro .
stevenwilson82
Lunedì 10 Ottobre 2011, 9.13.53
38
gigantesco pietrone miliare e uno dei massimi vertici dell'arte contemporanea. 100 e lode
BILLOROCK fci.
Martedì 9 Agosto 2011, 19.47.59
37
disco mai digerito.... a parte 2 o 3 canzoni , il resto è by-passabile !! il numero delle vendite dice tutt altro invece, ma per me ciò è di poco conto !! 80
Jack
Mercoledì 4 Maggio 2011, 21.19.28
36
Non ci sono parole per descrivere questo immenso capolavoro. Bohemian Rhapsody vale quanto un intero disco, bonus tracks comprese. Freddie è il mio idolo e 100 per quest'album e per i Queen è troppo poco.
blackie
Mercoledì 2 Marzo 2011, 15.06.54
35
ci sono parole x descrivere una canzone come bohemian rapsody?un disco stellare superbo!il massimo dei voti!
hellvis
Lunedì 18 Ottobre 2010, 10.07.00
34
90 per questo disco? Ma dai, già un 95 gli sta strettissimo!
metal4ever
Mercoledì 22 Settembre 2010, 23.49.58
33
è ufficiale mi sono innamorato di questo album!!! sono 2/3 giorni che me lo ascolto a ripetizione e pensare che fino a qualche mese fa dei Queen conoscevo solo i Greatesthits 1,2,3 che contengono belle canzoni ma solo le più famose mentre mi sono reso conto che ne esistono alcune molto più belle. L'album è un calderoni di suoni e sensazioni magiche forse non è il migliore ma è un disco senz'altro unico nel suo genere poi contiene Bohemian Rapsody che rappresenta l'opera fatta a canzone
LedVoglinaro
Sabato 11 Settembre 2010, 15.54.24
32
Un abum favoloso di una delle piu' grandi band di tutti i tempi!! Devo ringraziare i Queen perche' mi hanno fatto innamorare il rock, la musica in generale e soprattutto perche' sono cresciuto con loro sentendo i loro capolavori. Tutti i brani sono magnifici, soprattutto BR che e' tra i pezzi immortali della storia del rock...ai livelli di stairway to heaven.....
Matocc
Mercoledì 11 Agosto 2010, 19.08.37
31
il primo disco dei Queen anni '70 che ho ascoltato, una vera rivelazione... dopo il pianoforte allucinato di inizio song parte la chitarra incazzata di DOTL con tutta la sua rabbia e il suo rancore -il testo è puro vetriolo!!- poi stacco ed ecco la spensierata allegria di LOASA... geniale! tra le mie preferite la rockeggiante SL -bella mina- la pesantissima TPS con le sue chitarra/batteria opprimenti, la delicata LOML e le classiche YRMBF & BR... anche se la perla del disco a mio parere è la sottovalutata '39 che reputo il capolavoro di May con le sue atmosfere malinconiche e sognanti. i Queen erano dei geni dell' eclettismo e ANATO ce lo dimostra una volta di più. album da avere assolutamente!!!!!
L. D.
Domenica 1 Agosto 2010, 23.35.04
30
Torno un attimo a rompere i cogli0ni... Odiosissimo track-by-track e vuotezza complessiva dello scritto. Guardando alcuni 100 che sono stati attribuiti dallo staff di Metallized, questo 90 sta stretto.
luca
Giovedì 24 Giugno 2010, 23.51.28
29
questo gruppo non ha MAI fatto un disco brutto,ma "A Night At The Opera" è oltre il meraviglioso ed il sublime, è qualcosa di trascendentale...se si pensa a come siamo messi oggi, sniff sniff :,(! Ottima recensione, consona alla grandezza del disco, complimenti! ;D
David Shake
Martedì 1 Giugno 2010, 15.31.34
28
non ci sono parole per descriverlo appieno.... solo l'ascolto completo può chiarire che qui, più che di fronte ad un disco, siamo di fronte ad un'opera d'arte..... mi permetto una piccola provocazione..... ci sono rarissimi casi nella storia del rock in cui un voto ad un disco non va solo dato in funzione del valore effettivo delle singole canzoni ma anche in funzione alla sua importanza storica, nel valore del progetto complessivo e degli eventuali elementi unici ed innovativi presenti in esso.... per questo penso che meriti un 100 ad occhi chiusi..... sono d'accordo anch'io che se diamo un voto alle singole tracce e facciamo la media matematica il voto sarebbe più basso..... ma qui c'è molto di più che una semplice raccolta di canzoni.....
Khaine
Martedì 1 Giugno 2010, 14.15.09
27
Bravo, così si fa
Vizioassurdo
Martedì 1 Giugno 2010, 14.11.19
26
@Khaine: grazie, è addirittura il quarto, ho preso il via! Allora attendo fiducioso eh! E intanto leggo, ah, se leggo!
Khaine
Lunedì 31 Maggio 2010, 20.28.22
25
@ Vizioassurdo: intanto benvenuto (terzo post o sbaglio?), la tua è un'ottima idea! Ti garantisco che arriverà, magari (se hai pazienza di aspettare) verso la fine dell'estate -tanto in estate ci sarà un bel po' di roba buona da leggere 8-)
Vizioassurdo
Lunedì 31 Maggio 2010, 19.55.19
24
Complimenti a Valentina per l'ottima recensione. E' stato ed è tuttora uno dei dischi più importanti della mia vita. A quando una recensione di Sheer Heart Attack....?
gianna
Sabato 6 Marzo 2010, 21.57.57
23
quando sentii per la prima volta bohemian rapsody fu subito amore. In a night at the opera si ascolta cosa è veramente la buona musica .
mieik
Domenica 3 Gennaio 2010, 14.50.01
22
Certamente un ottimo album, con pacchianerie e ruffianerie di assicurato buon gusto.
tribal axis
Venerdì 18 Settembre 2009, 11.47.18
21
con Queen II, uno dei due migliori dischi dei Queen. una carrellata di generi resa uniforme dall'inconfondibile stile della band... spettacolare...
hm is the law
Domenica 26 Luglio 2009, 11.50.38
20
Semplicemente il miglior album dei Queen
hm is the law
Domenica 26 Luglio 2009, 11.50.38
19
Semplicemente il miglior album dei Queen
INNAVOIG
Domenica 26 Luglio 2009, 11.14.31
18
album meraviglioso, null'altro da dire.
Khaine
Mercoledì 29 Aprile 2009, 14.03.01
17
E che centra Mauri, 90 non è mica una bocciatura eh...
Mauri90
Mercoledì 29 Aprile 2009, 14.00.11
16
Come si può a non dare 100 a questo album magnifico !! Con Bohemian Rhapsody!! Mah....
enrico
Mercoledì 11 Febbraio 2009, 21.36.15
15
Magnifica recensione! Scritta col cuore. Per me A Night at The Opera è il disco più bello dei Queen oltre che il miglior disco mai prodotto, ed è fantastico trovare una recensione che sembra la propria. Tu lo adori questo disco!
tribal axis
Domenica 11 Gennaio 2009, 18.41.55
14
questo disco si meriterebbe almeno 100...
valentina
Venerdì 5 Dicembre 2008, 10.25.06
13
anche se in ritardo di mesi (anni), grazie a tutti dei complimenti
ilpaina
Venerdì 26 Settembre 2008, 19.22.16
12
ah ok, giusto...
Nikolas
Venerdì 26 Settembre 2008, 14.14.04
11
Veramente dice "e uniteli a un personaggio artistico", intendendo con quest'ultimo Freddie e con "tre musicisti" May Taylor e Deacon
ilpaina
Venerdì 26 Settembre 2008, 8.11.06
10
Non ho ben capito perchè parli di 3 musicisti...erano quattro, anche in composizione...dimentichi forse John Deacon? Sua "You're my best friend", che tra parentesi è una dichiarazione d'amore per l'allora sua futura moglie...canzone nella quale lo stesso Deacon suona il piano elettrico, visto che Mercury si era rifiutato. A parte questo, ottima recensione per un capolavoro della musica.
Raven
Mercoledì 9 Luglio 2008, 12.55.54
9
Brava Vale, bel pezzo.
beatrice
Venerdì 6 Giugno 2008, 23.32.49
8
sublime il paragone con le tragedie greche,e azzeccatissimo. la tua recensione è emozionante,complimenti. e io lo ritengo il più bell'album della storia,i queen hanno raggiunto la perfezione...e credo che nessuno potrà eguagliare la loro grandezza. Come accadde con sofocle...purtroppo anche la musica odierna è decaduta,aspetteremo un nuovo genere che le renda dignità...una "commedia"
Nikolas
Lunedì 11 Febbraio 2008, 18.30.56
7
Stupendo, sul serio. A mio avviso non il migliore della storia dei Queen, preferisco Queen I e Sheer Heart Attack, ma quest'album non presente nemmeno un punto debole, e Bohemian Rhapsody è un capolavoro.
Mick
Lunedì 14 Agosto 2006, 13.10.14
6
E pensare che questo album è stato registrato senza l'ausilio dei sintetizzatori beh, mette i brividi!!!! P.s. Provate a tradurre i testi di "death on two legs", "bohemian" e "'39"; Il primo è divertentissimo, il secondo è una vera operetta e il terzo è vera POESIA APPLICATA ALLA MUSICA
Mick
Lunedì 14 Agosto 2006, 13.01.14
5
Album impressionante...voto 99, gran bella recensione
Stefano
Sabato 1 Luglio 2006, 18.49.04
4
Album fondamentale di una band altrettanto fondamentale. Tutto è stupendo all'interno di questo platter. Che meraviglia!
Slash
Domenica 12 Marzo 2006, 18.06.06
3
non ho letto la rece, posto solo per dire che l'anno di uscita del disco non e 1974 ma 1975, inoltre volevo aggiungere che questo album e un Capolavoro. voto: 100/100
Paolo
Domenica 5 Febbraio 2006, 0.03.25
2
Alcune canzoni non possono piacere a tutti ma Bohemian Rhapsody è un pilastro del rock.
Sbranf
Sabato 7 Maggio 2005, 12.23.32
1
C'è molto, troppo di più...
INFORMAZIONI
1975
EMI
Rock
Tracklist
1. Death on Two Legs (Dedicated To...)
2. Lazing on a Sunday Afternoon
3. I'm in Love with My Car
4. You're My Best Friend
5. ‘39
6. Sweet Lady
7. Seaside Rendezvous
8. The Prophet's Song
9. Love of My Life
10. Good Company
11. Bohemian Rhapsody
12. God Save the Queen
Line Up
Freddie Mercury: Voce, Cori, Piano
Brian May:Chitarra, Cori, Ukulele, Arpa, Voce su traccia 5
John Deacon: Basso, Contrabbasso, Piano Elettrico su traccia 4, Cori
Roger Taylor: Batteria, Percussioni, Cori, Voce su traccia 3
 
RECENSIONI
77
s.v.
93
77
69
55
76
98
84
73
91
90
89
90
89
ARTICOLI
30/06/2016
Live Report
QUEEN + ADAM LAMBERT
Anfiteatro Camerini, Piazzola Sul Brenta (PD), 25/6/2016
07/04/2005
Live Report
QUEEN + PAUL RODGERS
Palalottomatica, Roma, 04/05/2005
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]