Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Havok
V
Demo

Northern Crown
In a Pallid Shadow
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

07/08/20
KALT VINDUR
...And Nothing is Endless

07/08/20
LORD OF THE LOST
Swan Songs III

07/08/20
WOR
Prisoners

07/08/20
MESSIAH
Fatal Grotesque Symbols - Darken Universe

07/08/20
BLACK ROSE MAZE
Black Rose Maze

07/08/20
MOONSPELL
The Butterfly Effect (Ristampa)

07/08/20
STILLBIRTH
Revive the Throne

07/08/20
RAMOS
My Many Sides

07/08/20
SELBST
Relatos De Angustia

07/08/20
BLUE OYSTER CULT
45th Anniversary, Live in London

CONCERTI

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

09/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

11/08/20
BAD RELIGION
FESTIVAL DI RADIO ONDA D'URTO - BRESCIA

12/08/20
BAD RELIGION (SOSPESO)
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

19/08/20
PALAYE ROYALE
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

26/08/20
GRAHAM BONNET & ALCATRAZZ + GIRLSCHOOL + ASOMVEL
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

27/08/20
WOLFMOTHER + HARDCORE SUPERSTAR (SOSPESO)
PIAZZA DUOMO - PRATO

04/09/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (SALA SINOPOLI) - ROMA

Marilyn Manson - Antichrist Superstar
( 31088 letture )
Brian Hugh Warner, personaggio emblematico o ciarlatano? Icona immortale o moda del momento? Anticristo o superstar? Un po’ tutto direi, nulla di tutto ciò direbbero altri. Eppure è innegabile che l’ormai innocuo Marilyn Manson sia stato la figura mediatica più chiacchierata degli anni novanta, l’ultima vera rock star. Ma cosa c’è (o meglio c’era) dietro il make up abbondante e le lenti colorate, cos’è che ha reso grande questo nome? Non me ne vogliano i fan più sfegatati, ma se si fosse parlato soltanto di musica dubito fortemente che il famoso reverendo della chiesa di satana sarebbe riuscito a suscitare tanto scalpore, senza nulla togliere ai suoi tanti, innegabili, picchi qualitativi. Analizziamo invece queste parole altisonanti: reverendo, satana, anticristo, semplici vocaboli atti a esprimere una cultura che impera ormai da troppo tempo sulla cultura occidentale, certamente non bastevoli a suscitare particolare interesse in voi che leggete le nostra pagine (anzi direi che si tratta di banalità di tutti i giorni), ma un deterrente dall’efficacia quasi paradossale per il corposo manipolo di benpensanti, moralisti, bigotti e compagni che riversavano le strade in cori di protesta inneggianti allo scandalo e alla bestemmia del secolo scorso. Insomma, una vera manna per quel furbone di Manson, un’opportunità pubblicitaria che farebbe venire l’acquolina in bocca a qualsiasi aspirante artista. E’ questa la chiave dello spaventoso successo di questo fenomeno da baraccone? Proprio cosi! Eppure la contraddizione è sempre dietro l’angolo quando si tratta di grandi nomi, ciò che è stato in grado di metter su Manson è infatti qualcosa che va oltre i luoghi comuni dei metallari intransigenti. Il clima in cui l’anticristo vede la luce è l’epoca d’oro della musica di plastica, è il tempo delle Spice Gilrs e dei Backstreet Boys, il rock è ormai in ginocchio dinanzi ai nuovi fenomeni commerciali e l’unico spiraglio di luce sembra essere il languido morbo del grunge. In quest’epoca decadente sono sorte formazioni storiche che hanno costruito il proprio successo sulla distruzione del qualunquismo, come i Korn, i Rammstein e, come ben sapete, i Marilyn Manson.

Provate ora ad immaginare il teatro in cui prende vita l’avvincente trama del novello principe delle tenebre. Ci troviamo negli stati uniti, l’immensa babilonia del capitalismo, centina di migliaia di adolescenti vengono tirati su in attesa di essere macinati dagli ingranaggi della società, fiera portatrice di quei falsi valori che si basano sulla superficialità e sui luoghi comuni. Non è poi cosi difficile comprendere quale fosse l’attrattiva esercitata dalla musica e dallo stile di Manson; la trasgressione, il marciume, la rabbia e, su tutti, il senso anticristiano, la totale polverizzazione dei valori comuni. Sulla veridicità dell’opera di Manson mi sono in parte già espresso, ma va comunque detto che anche dietro il più appariscente degli spettacoli c’è sempre un’abile regista. Certo anche sull’originalità scenica del reverendo ci sarebbe da ridire, molte “dissacrazioni” le troviamo in Alice Cooper e nei Black Sabbath, a bruciare le bibbie poi ci aveva già pensato il compianto Rozz Williams, ma nello sviscerare le emozioni più umane, nell’indagare la psiche morbosa fino a denudare completamente la grandissima ipocrisia dell’umanità, fino a mettere in ridicolo le coscienze sporche dei falsi vessilli, in tutto ciò signori miei, Marilyn Manson è maestro indiscusso. Una sorta di mela dell’eden per chi era ormai esasperato da quel contesto di finto moralismo, un frutto che a prescindere dalla propria qualità sarebbe stato quasi certamente ignorato se non fosse stato proibito.

Superato quest’incipit, possiamo ora passare alla musica con il giusto settaggio. Antichrist Superstar è l’inizio e la fine della ben nota trilogia mansoniana. Portrait af an American Family e soprattutto l’EP Smells Like Children con la famosa cover di Sweet Dreams erano bastati a smuovere le acque e a rendere noto l’allora quintetto anche al di fuori della Florida, e anche il tour come supporter dei Nine Inch Nails aveva dato i suoi frutti. I nostri iniziavano ad apparire nei talk show, più che altro per essere scherniti dai presentatori e attaccati dal pubblico, ma non eravamo certo ai livelli dell’investitura mediatica che da lì a poco si sarebbe riversata in tutto il paese. Antichrist Superstar spalanca le porte della fama e del successo, orde inferocite di protestanti andavano ad aggiungersi alla già corposa folla di fan che accorrevano da ogni dove per poter vedere con i propri occhi questo famigerato anticristo, questo demonio che aveva scandalizzato l’opinione pubblica. Fu proprio l’intensa attività live a mandare alle stelle la promozione di Antichrist Superstar, culminata nel colossale Dead to the World Tour che coprì praticamente tutto il globo, dal Canada all’Argentina, dall’Europa alla Nuova Zelanda, persino il Giappone, più volte per un anno intero, con ben due tappe nella nostra penisola, nel 97, al Rolling Stone di Milano e al Palaghiaccio a Roma (fra l’altro è proprio in questo periodo che nascono le simpatiche leggende metropolitane che circolano nell’ambiente “pubblico”). Qualcosa di stupefacente per una band cosi giovane, il pupillo aveva superato il maestro in fama, quel geniaccio di Trent Reznor che pur sarà presente in questo e in altri lavori della band.

Antichrist Superstar è prodotto (appunto) da Trent Reznor, che ancora una volta si occupa anche del rilascio del disco con la sua label, e dal resto della band. Le liriche sono ovviamente di Manson, mentre la musica è scritta soprattutto da Twiggy Ramirez e Madonna Wayne Gacy, che tanta importanza avranno per il futuro della band. L’album è un concept, una sorta di opera rock che si dirama in tre capitoli in cui si narra della patetica esistenza di The Worm, individuo che aspirava ad entrare a far parte dell’elite dei Beautiful People, destinato ad essere respinto in quanto non considerato meritevole. Da qui il suo cammino che parte dall’autocommiserazione, il verme si trasforma in Little Horn, idolo dei deboli, degli Horrible People. Tuttavia i suoi discepoli non cercano né il riscatto né la salvezza, e cosi egli li abbandona trasformandosi in un angelo con le ali infettate dalla scabbia, l’anticristo che distruggerà tutto e tutti.

"When you are suffering, know that I have betrayed you"

"I'm on my way down now, I'd like to take you with me. I'm on my way down"

"Pray your life was just a dream, the cut that never heals [...] the world in my hands, there's no one left to hear you scream [...] no one left for you"

"When all of your wishes are granted, many of your dreams will be destroyed"


L’impressione è in un certo senso autobiografica, basti pensare al piccolo Brian rinchiuso in un collegio religioso, schernito dal resto del mondo, che crescendo si trasforma nell’abrasiva rock star (a nessuno viene in mente Lunchbox?) che scandalizza il mondo intero. C’è senz’altro un forte richiamo a The Downward Spiral, il capolavoro di Trent Reznor, la struttura differisce nel contenuto, ma la forma è senza dubbio ispirata ai Nine Inch Nails. All’epoca Manson era infatti ancora molto legato al suo mentore (Portrait af an American Family ne è la conferma più assoluta) e questo incise molto sul sound del disco. Se dal punto di vista delle liriche e, come abbiamo già visto, di quello scenico il disco è senza dubbio valido e d’impatto come pochi, dal punto di vista squisitamente tecnico e musicale vanno annoverate delle pecche che incidono negativamente sulla valutazione dello stesso. Fra tutte l’incostanza, l’album è pieno di capolavori che diventeranno veri cavalli di battaglia e inni rock degli anni novanta, ma al fianco di questi troviamo canzoni di valore molto inferiore, mai scarso, ma che fanno storcere un po’ il naso al fronte di colleghe tanto maestose.

“I hate the hater, I'd rape the raper”, Irresponsible Hate Anthem è senz’altro il modo migliore per iniziare la messa, chitarre taglienti e basso persecutore per un pezzo all’insegna di un industrial che ha il sapore dei Ministry, ma il chorus spaccaossa è tutto frutto della band, abile nel dar vita a violenti cori da stadio. Di bene in meglio si passa a quella che è probabilmente la canzone più apprezzata di Manson, nonché fra le più note, The Beautiful People resterà sempre e comunque un capolavoro, non si discute. La chiave del successo di questo pezzo, scritto interamente da Ramirez, risiede nella semplicità della struttura, molto consona al classico andamento strofa/ bridge/ritornello, e alla perfetta commistione degli strumenti. Voce, chitarra, basso, tastiere e batteria hanno tutti il proprio ruolo fondamentale, senza che nessuno degli umori a prevalere sugli altri. Buona Dried up, Tied And Dead To The World, grazie ad una gestione della tensione molto curata, non uno dei must ma si lascia ascoltare con piacere. Tourniquet è ancora una volta irrinunciabile (e siamo a due). Qui troviamo la rabbia, la depressione, la pestilenza, tutta l’abilità di Manson nel concentrare i mali dell’essere in una canzone che urta, un pezzo che scava con le unghie nella carne dei poveri ascoltatori, una sanguisuga terapeutica che cura il dolore con il dolore. Little Horn, che porta la firma di Ramirez e Reznor, è il primo accenno di cedimento, non male ma l’aggressività del pezzo lascia il tempo che trova, senza suscitare nessuna delle emozioni che ci si aspetta da un pezzo del Manson dei tempi d’oro. Cryptorchid è transitoria, significativa nell’ascolto continuo del disco, ma futile se slegata dal contesto. In Deformography troviamo di nuovo lo zampino di Reznor e si rimane perplessi nel constatare che il risultato non è, ancora una volta, dei migliori. Sembra che il mastermind dei Nine Inch Nails voglia imprimere prepotentemente il suo marchio, rendendo i suoi interventi stressanti. Se non fosse per il suo colpo di coda che troveremo più avanti, il mio giudizio nei suoi confronti sarebbe stato totalmente negativo. Terza battuta mancata con Wormboy, filler dichiarato. State disperando? Niente paura, la prossima doppietta ci riporta su livelli ben più che rispettabili. Mister Superstar sembra partire in sordina, ma gli attributi non tardano ad arrivare, ottima song firmata interamente da un Ramirez che tira fuori chitarre granitiche che lasciano il segno. Applausi anche per un Ginger Fish che frantuma i timpani con il suo drumming di certo non fra i più precisi ma che sa essere incisivo. Angel With The Scabbed Wings porta la firma dei tre maggiori compositori del disco, Manson, Ramirez e Gacy per uno dei pezzi più belli scritti dalla band. Chitarre malate, ritmiche portanti e un inedito Manson screamatore per quasi quattro minuti di musica che scuote e trascina.

Kinderfeld pone fine alla metamorfosi del verme, e anche al ciclo di canzoni mediocri. L’ultima parte del disco è la più incisiva, l’anticristo è sorto e la sua opera di distruzione è ormai imminente. Immancabile ad ogni concerto, la title track potrebbe valere da sola il biglietto, un concentrato di energia da cantare a squarciagola con il pugno alto. Buonissima anche 1996, in cui torna di nuova a galla quel retrogusto di Ministry, e niente da obbiettare neanche a Minute Of Decay, unico pezzo scritto interamente da un Manson che ci propone un ottima prova in veste di songwriter. Ed eccoci finalmente arrivati a quel famoso colpo di coda di Trent Reznor, che finalmente ne azzecca una giusta con The Reflecting God, pezzo sulla scia della title track, spiazzante e da ululare nelle arene (all’epoca) gremite di fedelissimi adepti. Tenendo sempre presente il caro Reznor, se conoscete il suo già citato capolavoro (e se non lo conoscete vi consiglio di rimediare) ricorderete senz’altro quella perla che è Hurt, stupendo momento acustico posto a chiusura dell’opera. Ebbene, Man That You Fear non è da meno, gran finale con un Manson all’epoca inedito, una ballata acustica che segna la marcia finale, la realizzazione dei propri desideri che porta inevitabilmente anche alla distruzione dei propri sogni. Sono presenti anche 72 tracce vuote, di pochi secondi ciascuna, un giochetto simile a quello che proporranno anche i Korn in Issues. Per finire vi consiglio caldamente di dare un’occhiata ai videoclip realizzati per i singoli, un altro marchio di fabbrica di ottima qualità tutto targato Manson.

Se ne dicono tante sul conto di Marilyn Manson, parecchie meritate (soprattutto oggi) ma moltissime ingiuste, dettate più dal pregiudizio che dall’analisi obbiettiva, senza nessuna differenza dal pregiudizio di coloro che guardano a chi ama la nostra musica con superficialità e sufficienza. La trilogia mansoniana resta un prodotto musicale di altissimo spessore, e Antichrist Superstar è solo il primo tassello, superbo ma ancora incompleto. Non fraintendetemi, in questo disco ci sono pezzi che Manson non sarà più in grado più di scrivere, ma è un prodotto ancora acerbo, un seme che raggiungerà piena maturità nel fantastico Mechanical Animals per poi essere consumato definitivamente nel comunque ottimo Holy Wood. Un disco storico, non ci sono compromessi, immancabile nella vostra collezione.



VOTO RECENSORE
82
VOTO LETTORI
82.57 su 202 voti [ VOTA]
Silvio Berlusconi
Sabato 28 Marzo 2020, 19.23.22
118
il disco più rappresentativo di Manson,anche se non il mio preferito(onore che và a Mechanical Animals),in ogni caso è un gran bel sentire.
M.B.
Domenica 29 Settembre 2019, 22.07.44
117
che capolavoro
T-Rex
Mercoledì 7 Agosto 2019, 19.31.40
116
Preferisco i due precedenti e Holy Wood
Cambio monicker amico
Venerdì 1 Settembre 2017, 2.12.35
115
Insieme al debutto di due anni prima, l'unico disco che mi piace di Manson. 85/100
Morlock
Domenica 9 Aprile 2017, 20.14.22
114
Vi piaccia o non vi piaccia questo disco nel suo genere è un capolavoro!!
manaroth85
Giovedì 27 Ottobre 2016, 21.29.15
113
se cerchi sul tubo esistono le versioni demo e b sides di questo album, sono fenomenali!!
Burning Eye
Giovedì 27 Ottobre 2016, 21.24.04
112
Hai ragione, poi c'è anche semplicemente a chi non piace, è normale. Come c'è chi dice che non gli piacciono le ballad (??!!), ne ho conosciuto uno anche se temo non sapesse di cosa parlava. Basta ricordare che il mondo è vario ma la brutta considerazione che molti hanno di lui è ingiusta anche rispetto al senso dei suoi lavori.
manaroth85
Giovedì 27 Ottobre 2016, 21.08.17
111
Ma quanto era malvagio il ritornello di Kinderfeld? Minute of Decay ritmica ipnotizzante, che disco!! Uno dei dischi fondamentali della mia adolescenza sicuramente, peccato che in molti lo disprezzino solamente per l'immagine di Manson e tutto il tram tram di MTV non giudicando la musica
Burning Eye
Giovedì 27 Ottobre 2016, 16.35.25
110
Davvero ci sono delle gemme del periodo qui dentro. Un disco anche un po' sperimentale, pieno di grandissimi momenti. Classico.
black
Giovedì 27 Ottobre 2016, 16.15.11
109
Sweet dreams nonostante sia una cover rimane il pezzo più bello di Manson, ma un pezzo come Torniquet vale l'intero album. Mitico il suo riff. Canzoni come le prime tre, 1996, Reflected god sono insuperabili. In pochi han toccato picchi simili tra la metà anni novanta e primi duemila. Ultima vera rock star!
manaroth85
Mercoledì 26 Ottobre 2016, 12.46.55
108
Grande album anche se qualche punto al di sotto dei i due successivi! Angel With the Scabbed Wings, Irresponsible Hate Anthem e Beautiful People tra le dieci canzoni più belle che ha mai inciso, un 95 se lo merita sicuramente! peccato che dall'album fu scartata Apple of sodom un' altro capolavoro.. Non vedo l'ora sia febbraio per il nuovo disco!
Metal Shock
Lunedì 26 Settembre 2016, 10.40.34
107
Assieme al primo, il miglior disco di Marilyn. E` vero che e` molto costruito per shockare, ma funziona alla grande. La band suona al massimo come mai piu` fara` e Manson e` al massimo dell`ispirazione. Li vidi anche a Milano nel tour di quest`album e fu molto divertente.
Burning Eye
Lunedì 26 Settembre 2016, 10.31.19
106
Per me è un signor disco anche se non è perfetto, gran parte dei pezzi sono meritatamente dei classici di Manson.
lisablack
Lunedì 26 Settembre 2016, 8.19.36
105
Album molto sopravvalutato, carino e niente più, per me costruito "a tavolino" per shokkare la gente, fare scandalo e notizia. Insultatemi pure, ci sono abituata..
Sir Duncan Joseph il Gotico
Giovedì 11 Agosto 2016, 12.26.18
104
Amo questo disco, uno dei lavori meglio riusciti di Manson, un vero capolavoro, difficile da comprendere, ma con un grande significato nascosto dall'odio e la rabbia che Manson mette in questo disco
Sir Duncan Joseph il Gotico
Giovedì 11 Agosto 2016, 12.26.16
103
Amo questo disco, uno dei lavori meglio riusciti di Manson, un vero capolavoro, difficile da comprendere, ma con un grande significato nascosto dall'odio e la rabbia che Manson mette in questo disco
HERMANN 60
Sabato 4 Giugno 2016, 16.45.13
102
Ho amato questo disco anche se lontano dai miei gusti musicali Bellissimo
Leviathan
Mercoledì 25 Maggio 2016, 18.31.47
101
All'epoca i puristi del metal lo odiavano alla grande. Invece lo adoravo si musicalmente, ma soprattutto il concept nietzschiano che è la migliore descrizione dell'epoca che stiamo vivendo
Birra
Domenica 24 Aprile 2016, 13.10.44
100
100
Maurone
Lunedì 28 Marzo 2016, 15.42.04
99
Quoto philosopher, un capolavoro pazzesco voto 100
Philosopher3185
Mercoledì 16 Marzo 2016, 19.44.11
98
Che piaccia o non piaccia,questo è uno dei dischi piu' importanti degli ultimi 30 anni.Ci voleva un personaggio come Manson,che sapesse aggiornare ai nostri tempi un personaggio simile ad Alice cooper.Come personaggio ha funzionato benissimo! ha svolto la stessa funzione di Ozzy,iggy pop e cooper:fare da specchio riflettente per le ipocrisie e tutto cio' che cè di marcio e perverso,dietro la facciata cattolica dell'America.Purtroppo,almeno a mio parere,se cooper e ozzy,possono vantare anche canzoni epocali,nel caso di manson a parte una decina di pezzi il resto non so se passaera' alla storia..il personaggio lo adoro la musica un pochino meno.Ma forse sono io che non digerisco bene il suo genere..
Maurone
Lunedì 27 Luglio 2015, 13.10.13
97
A quando la rece dell'ultimo disco?
sadwings
Lunedì 27 Luglio 2015, 12.30.46
96
Non concordo nel ritenere questo come l'unico grande album della discografia. io credo che fino al mechanical animals ha fatto lavori notevoli, seguiti da due buoni album come holy wood e the golden age. Questo sicuramente rappresenta l 'apice di quelle atmosfere malsane che non troveremo piu.
Diego
Mercoledì 3 Dicembre 2014, 18.35.34
95
L'unico grande album nella loro/sua discografia. Pur trattandosi sostanzialmente di una rilettura di The Wall e The Downward Spiral in un'altra chiave, credo di non esagerare dicendo che questo disco è un monumento del rock. Un merito fondamentale: aver individuato alla perfezione lo spirito di una generazione al limite del disfacimento, consapevole di trovarsi alla fine di qualcosa, senza sapere bene cosa. Tutto il nichilismo, lo sporco, l'insensatezza, la brutalità di un decennio vengono sapientemente raffigurati in quest'opera irripetibile, perfetta proprio perché mainstream e realmente oltraggiosa in quanto tale. I conservatori col paraocchi hanno additato il gruppo di satanismo, ovviamente senza capire che pure il satanismo per la nostra generazione è cosa superata. Questo album si prende gioco di qualsiasi cosa, in modo divertito e intelligente. Lo fa apposta a lanciare i messaggi sbagliati, vuole sollevare polvere, vuole scioccare e farsi insultare. Ed è questo che fa (dovrebbe fare) il rock. Antichrist Superstar lo fa con un gusto, una cattiveria, una malizia che non troverete mai in nessun disco death/black metal. Come ho detto all'inizio, un grande, grande disco.
Lisa Santini metallara forever
Mercoledì 23 Luglio 2014, 12.02.01
94
Io personalmente non ho mai ascoltato gli album di Marilyn Manson, pero' mio zio mi dice che li devo ascoltare. Se a me piace il genere da veri metallari puro sangue trash/death metal e grindcore... Viva il rock 'n' roll che scorre nelleie vene!!!!!!!!!!!!!!!!! Rock on!!!!!!!!!!!!
AMS
Giovedì 26 Giugno 2014, 16.07.12
93
a mio parere l'indiscusso capolavoro di questa band. le atmosfere sinistre dell'acerbo ma comunque ottimo portrait of an american family e la lugubre nonchè riuscitissima cover di sweet dreams vengono qui sviluppate al massimo per dare vita a un gran bell'album. i suoni, le tematiche e la struttura ricordano molto the downward spiral dei NIN, non disdegnando anche i migliori ministry, ma questo antichrist superstar ha comunque una sua personalità ben definita, in quanto più diretto e meno complicato dell'opera di reznor. pezzi come irresponsible hate Anthem, the beautiful people, la title-track, 1996 e the reflecting god rimarranno per sempre il meglio mai concepito da questo artista. da non sottovalutare anche l'ottimo singolo tourniquet, gran canzone davvero, come del resto la maggior parte delle rimanenti tracce. voto: 90.
Moro
Mercoledì 30 Ottobre 2013, 23.14.07
92
riascoltando un certo tipo di metalcore e di rock giapponese mi sorprendo ancora di come vengano ancora riprese QUESTE sonorità. Quelle di Manson ei questi anni. Stupendo.
Macca
Mercoledì 30 Ottobre 2013, 23.05.42
91
Lo riascoltavo oggi: che grande album, perfetto nel suo genere. Oggi chiunque esca non fa più scalpore, ma quando uscì questo qui con Bibbie stracciate e video inquietanti fu un fulmine a ciel sereno. Sarà pure costruito, ma si è costruito veramente ma veramente bene. E musicalmente ha tirato fuori un paio di dischi spettacolari, tra cui questo. Voto 85
Sammi Curr
Lunedì 7 Ottobre 2013, 12.44.01
90
Per messaggio implicito voluto portare al mondo, Manson era il Blackie Lawless degli anni 90'. Odiavo MM, da bravo metallarino fanatico, ma crescendo non più come metallaro ma come amante della musica e dei messaggi che essa porta, ho compreso l'indubbio valore di Manson che è riuscito a fare quello che ha sempre voluto: sconvolgere gli Stati Uniti (e il mondo) con sonorità all'avanguardia per i tempi, testi al vetriolo carichi di rabbia e sfacciataggine, un'immagine ed un'attitudine maledettamente shock-glam (sempre per i metallarini fanatici: chi parla dei Poison come Glam, allora del genere non ci ha capito una mazza. E' consigliabile quindi tacere). Come detto in recensione, l'ultimo musicista riuscito ad adempiere pienamente alle caratteristiche richieste per essere una rockstar: shockare e creare scompiglio, al fine di cercare di smuovere le coscienze (o le budella, come gli ormoni) di tutto il mondo. Per concludere, mi auguro che presto qualcuno con la stessa verve artistica, la stessa sfacciataggine, e la stessa attitudine di Manson venga fuori, e spacchi il culo a tutti!
Metal Maniac
Mercoledì 26 Giugno 2013, 18.03.47
89
beh sì, al di là del personaggio MOOOOOOLTO discutibile questo è senza dubbio il suo lavoro migliore...
borkia
Mercoledì 26 Giugno 2013, 17.41.40
88
io penso che sia un bel lavoro e penso anche che la metà di voi "metallari convinti" sono troppo impegnati a farsi le seghe sui libri fantasy e hanno solo pregiudizi nei confronti della band, si sta parlando di musica e bisogna giudicare il prodotto musicale, chissenefotte se è un pagliaccio, questo album per il suo genere spacca.
tutti clown & Losers
Mercoledì 6 Marzo 2013, 23.34.37
87
non è un caso che sulle recensioni di manson siano piene di porcherie di commenti. Il master of clowns Manzon fa proseliti tra le persone più intelligenti e con poco tempo da perdere...
Pablo
Martedì 5 Febbraio 2013, 9.57.19
86
Certo che ne gira di gente strana...
BILLOROCK fci.
Martedì 5 Febbraio 2013, 9.52.19
85
grrrrrr come osate infangare le recensioni di mister Manson, il vostro mondo è un posacenere!! (ipse dixit manson)
Vigo Il Carpatico
Lunedì 4 Febbraio 2013, 17.33.02
84
per me suona meglio nella tua bocca, che è uguale al c**o... e poi quello che non sa leggere sarei io? hai sentito cosa ti ha detto raven, piantala e vedi di parlare di musica che sei tu che hai iniziato per primo a rompere...
IL FACCIA DI MERDA
Lunedì 4 Febbraio 2013, 16.58.41
83
capisco raven hai ragione, perciò ti chiedo: secondo te questo disco di marilyn manson suona meglio dallo stereo con cd, in vinile oppure se infilato nel culo a vigo il carpatico?! accetto qualsiasi consiglio!
Raven
Lunedì 4 Febbraio 2013, 16.26.06
82
Siete pregati di piantarla, grazie. Vorremmo discutere di musica, per il resto insultatevi in privato.
IL FACCIA DI MERDA
Lunedì 4 Febbraio 2013, 16.20.57
81
e te cosa ti aspettavi? sai leggere?
Vigo Il Carpatico
Lunedì 4 Febbraio 2013, 15.28.04
80
sei proprio un faccia di m...
Aia&banana
Lunedì 4 Febbraio 2013, 15.12.50
79
boniii ragazzi..
IL FACCIA DI MERDA
Lunedì 4 Febbraio 2013, 15.06.41
78
Vigo sta zitto prima che chiamo i ghostbusters!!
Vigo Il Carpatico
Lunedì 4 Febbraio 2013, 14.48.25
77
billorock, questa è forse la cosa più lucida e sensata che hai detto su manson in tutta la tua vita...
BILLOROCK fci.
Lunedì 4 Febbraio 2013, 11.49.14
76
Grazie Fabione, e grande MACIO CAMACIO, Discone di Manson trasuda marcio e rock oscuro da tutti i pori...
MacioCamacio
Lunedì 4 Febbraio 2013, 11.26.53
75
Capolavoro.
fabione
Giovedì 27 Dicembre 2012, 14.14.38
74
billo, anch'io alla tua tenera età di 15 anni ascoltavo MM, è normale.. Ragazzi non dategli contro a sto ragazzo
Swan Lee
Martedì 4 Dicembre 2012, 16.57.27
73
Anche al sottoscritto non stava molto simpatico il tipo, (oggi poi nemmeno lo considero più!), ma questo resta un disco della madonna. Quando uscì mi folgorò. Sarà merito di Trent Reznor? Non so, resta il fatto che resta il suo capolavoro mai più eguagliato. Mechanical Animals era ancora buono, ma poi....
.Michael.
Martedì 27 Novembre 2012, 2.06.43
72
I gusti sono gusti, questo è uno dei suoi 3 unici ottimi album. (Detto da un suo fan)
AMSS 4-6 5-4
Martedì 24 Luglio 2012, 14.43.58
71
quindi billorock con questa tua citazione famosa dai ragione a losers and posers out... marilyn manson fa il poser, quindi è un poser!!!
BILLOROCK Fci.
Lunedì 23 Luglio 2012, 15.35.53
70
come direbbe il buon Forrest Guump, poser è chi il poser fa !!
Losers and Posers OUT
Lunedì 23 Luglio 2012, 15.33.50
69
musica per veri LOSERS con una L più alta di loro, e per truzzi travestiti da metallari che più POSERS non si può
anvil
Venerdì 20 Luglio 2012, 8.14.23
68
Concordo con Billo ; macchina da combattimento !!!
BILLOROCK Fci.
Venerdì 20 Luglio 2012, 8.09.26
67
Quoto il post di Robertcarnage, volente o dolente, che vi piaccia o no Manson è stato una delle icone più famose dei nostri tempi ..
RobertCarnage
Venerdì 20 Luglio 2012, 3.58.26
66
Credo che comunque dopo i vostri commenti a Marilyn Manson non cambiera' la vita. Dopotutto è passato contro linciaggi da parte del presidente degli stati uniti, contro minacce pubbliche e contro rivolte religiose. Credete che dei commenti lo possano fermare ? ahah. Bei tempi quelli di Antichrist Superstar. Un album perfetto che segna la storia di questa band. Personalmente penso che il migliore sia Mechanical Animals, ma semplicemente per il concetto. Per il resto la musica è perfetta in entrambi. Metterei come voto 99. Sia per la sua originalita' che per la musica stessa. In quest'album ci sta una hit dopo l'altra. E chi se ne frega se pensate che sia un cantante costruito o un pagliaccio. Noi siamo qui per giudicare la musica, e la musica spacca di brutto. PS: Con Born Villain ha dimostrato che puo' produrre album di grande livello anche dopo tanti anni da Antichrist Superstar
AntiManson Superstar
Sabato 26 Maggio 2012, 16.31.15
65
grande freedom, se non sbaglio l'avevo letta questa ma non la ricordavo più. in effetti le 12 tracce vuote sommandole formano 1 minuto (sono di 5 secondi a testa). comunque la mia voleva essere una correzione a ciò che dice ademafilth nella rece, che erroneamente cita issues come l'album in cui i korn propongono queste tracce vuote.
freedom
Sabato 26 Maggio 2012, 16.21.17
64
Quello dei Korn non era un giochetto ma un minuto di silenzio dedicato ad un ragazzo (Justin, come la loro canzone) malato di cancro.
AntiManson Superstar
Sabato 26 Maggio 2012, 16.14.32
63
comunque, per la cronaca, il giochetto delle tracce vuote verrà proposto dai korn in follow the leader, non in issues.
BILLOROCK fci. (Cuore Inter)
Lunedì 7 Maggio 2012, 13.22.56
62
la versione live di ANTICHRIST è 100 volte meglio di questa originale, però gran album il migliore di manson, in particolare adoro 1996, beatiful p , irresponsible h. e Angel with scabbed wings
Fulvio
Lunedì 7 Maggio 2012, 13.15.17
61
Capolavoro!
Mah
Mercoledì 11 Aprile 2012, 14.36.14
60
Mah, per me Marilyn Manson rappresenta quello che Madonna rappresenta per il pop.. artisti con poco talento, che puntano tanto sull'immagine..una sorta di imprenditori si se stessi. Se qualche canzone è caruccia è perchè è costruita a tavolino chissà da chi. Comunque come dice il vichingo, non merita tutto sto baccano..tanto lui i soldi ormai se li è fatti, proprio per questo amore o odio tra la gente..l'importante è non essere indifferenti
il vichingo
Martedì 10 Aprile 2012, 20.34.13
59
Mammia mia... tanto baccano per un povero pagliaccio (mi sto riferendo a Manson, a scanso di equivoci)??
pessimo
Martedì 10 Aprile 2012, 20.17.18
58
p.s. tra l'altro che c'entra Bon Jovi? Chi l'ha mai nominato...
pessimo
Martedì 10 Aprile 2012, 20.10.28
57
M.Manson ha il cognome preso da Charles Manson, che è un killer per diletto quanto potrebbe esserlo ai giorni nostri un Breivik in Norvegia e già questo è inaccettabile da chiunque. E si è scelto il nome solo come trovata commerciale per dare scandalo. Così il look. Così i videoclip. Così i testi. Così la voce filtrata. Di solito che è un MUSICISTA coi controcazzi non ha bisogno di essere vistoso. Esempio: Joe Satriani, la persona più umile ma tra le più forti del panorama chitarristico attuale. Frank Zappa. I King Crimson. I Dire Straits. Poi ci può essere il gruppo che ha anche immagine ma è valido strumentalmente, ad esempio i vecchi Iron, i vecchi Metallica, i Queen. Ma mai solo immagine come MM. Antichrist Superstar, anche il titolo dell album è supponenete, plateale per attirare l'attenzione e dare scandalo. Ognuno ha le sue idee, ma per me ( e un paio di dischi li ho sentiti) MM è il peggior artista esistente in ambito rock metal.
AntiManson Superstar
Martedì 10 Aprile 2012, 18.52.55
56
ho detto i cradle perchè era il primo nome che mi passava per la testa, te ne potrei nominare altri mille... gli slayer ti vanno bene? comunque se è per questo, meno duri dei cannibal corpse sì, ma più duri di manson di sicuro! e poi la mia se non l'avete ancora capito è una critica a lui, non mi permetto di insultare i suoi fan, anche perchè insulterei me stesso visto che, come ho già detto mille volte, prima ero un suo estimatore. io sto muovendo queste critiche più che altro per smuovere le coscenze e per la curiosità di vedere se c'è qualcuno che la pensa come me, e ho potuto constatare che qualcuno c'è. e poi perchè, te lo dico sinceramente, a me quasi dispiace vedere i suoi fan più accaniti che in prossimità dell'uscita di un suo nuovo album continuano a sperare in una rinascita che oggettivamente, come ha dimostrato più di una volta in passato, non potrà mai più esserci. ormai ha 43 anni, se voleva tornare ai fasti del passato avrebbe dovuto pensarci prima. "la sua musica è superata in velocità da tutti" sai che significa? che tutti sono più duri di lui, senza fare le pantomime che fa lui! e comunque questo giuro che è l'ultimo commento che faccio, quello che avevo da dire l'ho detto. ci tengo a precisare che non sono un dittatore che impone il proprio pensiero agli altri, ognuno è libero di fare quello che vuole, questo è solo il mio punto di vista espresso in modo un po' colorito. (p.s.: io cristina scabbia non la rispetto solo fisicamente, ma anche artisticamente. secondo me è una brava cantante). (p.p.s.: e non sono un troll!). senza rancore, saluti a tutti!
freedom
Martedì 10 Aprile 2012, 15.24.28
55
I cradle eh...complimenti, veramente, loro si che sono dei duri, mica come i Cannibal Corpse vero? Ma smettila di ammorbarci con le tue idiozie! Ma che cavolo di discorsi fai? "la sua musica è superata in velocità da tutti..." ahahah! Ma che significa? Senti, non ti risponderò più ok? Senza offesa, ma non ne vale la pena.
AntiManson Superstar
Martedì 10 Aprile 2012, 15.10.58
54
...e poi per quanto riguarda la negatività, io mica critico solo lui... anche i coglioni del black metal che bruciano le chiese o ammazzano qualcuno li condanno, così come i cannibal corpse che fanno copertine e testi indecenti, solo che loro a differenza del "reverendo della minchia" sanno suonare un pelino meglio, ma giusto un pelino eh, senza esagerare troppo... io come ho già detto nel commento 43, se lui a inizio carriera si fosse limitato a dire, senza alcuna presunzione, "io e la mia band siamo un gruppo che suona musica industrial metal. punto." io lo avrei rispettato molto di più, perchè a me mica fa schifo l'industrial, anzi... invece lui per le sue ambiziose dichiarazioni "io sono l'anticristo" fa musica oggettivamente poco temibile, superata in termini di potenza e velocità da tutti, ma proprio tutti! detto questo, io quest'album ce l'ho originale e lo reputo un grande disco, al pari di portrait of an american family, gli unici due suoi che possono essere considerati "metal". dopo ha fatto solo musica commerciale, e questo non si può negare! come non si può negare che lui è un personaggio RIDICOLO, un BUFFONE IDIOTA che se stesse zitto sarebbe meglio per tutti! (p.s.: bon jovi ascoltatelo tu, che io mi ascolto i cradle!!!)
freedom
Martedì 10 Aprile 2012, 15.00.13
53
A me non dice un bel niente...piccola correzione.
freedom
Martedì 10 Aprile 2012, 14.58.08
52
Non ci vuole un gran cervello o una grande fantasia per ammirare le fighe. Manson, che ti piaccia o no, è una delle icone del rock degli ultimi anni, e stai sicuro che non sono l'unico a pensarla così e che apprezza la sua musica. Non ti piace? Bene, chissenefrega, ma non c'è motivo di offendere chi la pensa diversamente da te. Ignoralo e basta, e continua a sbavare sulle foto della Scabbia, che a me ad esempio, oltre a farmi venire delle idee di tipo puramente sessuale, a livello artistico non mi dice un bel niente. Contento tu...
Lizard
Martedì 10 Aprile 2012, 14.42.22
51
Ecco un altro di quelli che pensano che andare a giro a fare il troll offendendo a destra e a manca artisti che non lo interessano ed i loro fan, sia sinonimo di aver capito come gira il mondo.
AntiManson Superstar
Martedì 10 Aprile 2012, 14.37.49
50
freedom ma stai zitto per piacere... una delle immagini più riuscite della storia del rock?!? ma se ogni volta che vedo una sua foto mi piglia un colpo! tu che gusto ci trovi a guardare uno che è un misto tra un gay e un personaggio uscito da un film horror? ma sei fuori di testa? che vada a fare the rocky horror picture show che è meglio! io preferisco guardarmi le gnoccone tipo cristinona scabbia! sveglia ragazzi, sveglia...
freedom
Martedì 10 Aprile 2012, 1.20.12
49
Caspita che ragionamenti da quattro soldi..."i riff sono semplici", "è negativo", "uno che si chiama Manson in onore di Charles Manson non merita alcuna attenzione". E allora andate ad ascoltare Bon Jovi invece di stare qui a commentare uno che della negatività ha fatto la sua arte. La musica di questo disco è magnifica, l'immagine del reverendo è una delle più riuscite della storia del rock, e i testi sono bellissimi e pieni di significati che forse non riuscirete mai a comprendere.
AntiManson Superstar
Lunedì 9 Aprile 2012, 21.34.28
48
hai ragione pessimo, le band glam si fanno di gran lunga preferire. a parità di make up sono molto più tecniche musicalmente e non sono negative come questo idiota qua. ripeto, a parte l'impresentabile personaggio, io proprio lui non lo sopporto dal punto di vista strettamente musicale (che è l'aspetto che mi interessa di più del metal, le altre minchiate non le calcolo). ti posso giurare che di tutta la collezione di dischi che ho (e non sono pochi) lui è di gran lunga quello che dà meno spunti... forse solo i gruppi pop punk suonano riff più semplici dei suoi. questo a conferma del fatto che lui è diventato famoso esclusivamente per l'insopportabile personaggio che si è costruito.
pessimo
Domenica 8 Aprile 2012, 1.50.16
47
veramente pessimo...il finto ribelle..musica pessima per attirare ragazzetti..poi uno che si chiama Manson in onore di Charles Manson non merita alcuna attenzione. Un buffone, una nullità, il peggior personaggio che il music biz abbia mai partorito. A parità di make up, preferisco la spensieratezza positiva di band glam.
marylimfucku
Giovedì 5 Aprile 2012, 15.49.47
46
matutti che scassan il cazzo reverendo cosa poi? uno che sfonda il cazzo con le sue minkiate madai
AntiManson Superstar
Giovedì 29 Marzo 2012, 1.05.33
45
e non ti ho menzionato gli strapping young lad perchè ho avuto pietà di te... tra le altre cose nel loro sound ultra-estremo c'è presente l'industrial, e il loro disco "city" è uno degli album più folli e pazzoidi che ci possano essere in giro. tu ascoltati tutti questi gruppi che ti ho detto e poi mi dirai se non avevo ragione...
AntiManson Superstar
Giovedì 29 Marzo 2012, 0.16.05
44
e ho dimenticato una cosa importante... lui più che a charles manson assomiglia a marilyn monroe! (con tutto il rispetto per marilyn monroe!). il vero sosia di charles manson è quel grande di rob zombie! vai mitico rob!
AntiManson Superstar
Mercoledì 28 Marzo 2012, 23.05.18
43
ah ah ah! caro JerryWylde anche il tuo commento mi fa molto ridere... forse non hai capito una cosa: che parli con uno che è un ex estimatore pentito di manson e che si permette di criticarlo proprio perchè lo conosce bene (anzi benissimo). io prima di buttare nel gabinetto e tirare lo scarico i dischi successivi a questo avevo tutta la sua discografia al completo e in parte tu hai ragione, solo che secondo me fino a the golden age of grotesque lui ha fatto solo musica "accettabile", non ottima musica. eat me, drink me e the high end of low non li calcolo nemmeno perchè sono di una pochezza compositiva talmente disarmante che colui che si autoproclamava come "il temibile anticristo" si dovrebbe vergonare solo ad averli pubblicati. detto questo, io ce l'ho così tanto con lui proprio perchè mi ha deluso, pensavo fosse un duro invece non lo è. se veramente era l'anticristo perchè non ha continuato sulla strada di questo disco e dell'ottimo portrait? holy wood non paragonatemelo nemmeno ad antichrist superstar perchè non c'entra niente. forse vi lasciate ingannare dalla copertina blasfema o dal fatto che all'apparenza può sembrare un album addirittura più potente, ma ciò è solo il risultato di una migliore registrazione effettuata ad un volume più alto, e poi ci sono molte canzoni tristi in stile mechanical animals. antichrist superstar proprio perchè "poco prodotto" ha un'atmosfera marcia e malsana (oltre ovviamente alle canzoni che erano meno commerciali). e poi quando dicevo che fa quasi tenerezza in confronto ai satanisti del black metal mi riferivo alla musica, non ai testi. senza andare sul black metal più estremo ed oltranzista, se non li conosci vatti ad ascoltare capolavori immortali quali in the nightside eclipse degli emperor, enthrone darkness triumphant dei dimmu borgir o i primi 4 dei cradle of filth. lì tra parti vocali in growl, scream, tastiere spettrali, chitarre affilate come rasoi e blastbeats a tavoletta si rende più l'idea sul satanismo rispetto a marilyn manson. il suo è un caso forse più unico che raro di argomenti palesemente anticristiani che non siano associati al black o comunque al metal estremo. e poi i gruppi black sono più coerenti, se non tutti ma quasi tutti gli album della loro carriera parlano di satanismo o di argomenti simili come il paganesimo ecc., invece manson ti va a parlare del glam alla david bowie, del cabaret degli anni '30 e di minchiate simili. che cazzo c'entrano? io sono sicuro che se non avesse sbandierato ai 4 venti sta storia dell'anticristo l'avrei rispettato molto di più, sarebbe stato più credibile. per rimanere nel suo ambito, prova ad ascoltare chi l'industrial metal lo sa fare bene. gruppi come i nine inch nails, quei giganti sonori dei rammstein, i maestri ministry o i white zombie sono tutti più estremi e musicalmente preparati di lui (senza parlare di satanismo, quantomeno esplicitamente). d'altronde lo dice anche il recensore stesso, se si dovesse parlare del piano strettamente musicale dubito che questo personaggio sarebbe diventato così famoso. anche gli artisti del nu metal, genere tanto contestato nonchè il mio preferito, secondo me sono più duri di lui (un nome su tutti: gli slipknot. al loro confronto manson se la fa sotto dalla paura!). l'ultimo pensiero e poi concludo. a me degli artisti che ascolto interessa soprattutto la loro musica e non la vita privata, ma nel suo caso non se ne può proprio fare a meno di parlarne, visto che è così chiacchierato. la storia del "finto etero" l'ho detta perchè sono stufo di sentire la gente che considera marilyn manson un "tombeur des femmes" manco fosse rocco siffredi. io non mi lascio ingannare di certo dalla collezione di fidanzate (o presunte tali) che ha avuto perchè comunque le sue stravaganze sessuali sono note a tutti (lo ha ammesso lui stesso sulla sua autobiografia, che avevo, e lo ha fatto vedere sulle videocassette dei suoi concerti, che avevo anch'esse). io più che altro mi meraviglio come ragazze così belle possano solo avvicinarsi ad un essere così orrido e poco macho. d'altronde basta guardarlo, io ancora oggi faccio fatica a vedere in lui un uomo... (e non mi riferisco solo al trucco, ma soprattutto negli atteggiamenti che ha). il mio è un invito ad aprire gli occhi su un personaggio troppo ingiustamente "idolatrato". quindi, caro JerryWylde, come vedi non sono uno sprovveduto qualunque passato di qui per caso, ma come detto il personaggio in questione lo conosco non bene, ma di più, ed è proprio ciò che mi ha fatto orgogliosamente allontanare da lui. e ribadisco assolutamente ciò che ho detto nel commento precedente. e cioè che antichrist superstar è il suo indiscusso capolavoro, che ho votato 90 (e non mechanical animals come molti fan e la maggior parte della critica sostengono), che è un finto duro, un finto etero e una merdaccia!
JerryWylde
Mercoledì 28 Marzo 2012, 14.15.07
42
AntiManson Superstar sei ridicolo come tutti i detrattori NON obiettivi di Manson, guidati dal pregiudizio e basta...hai letto almeno la recensione? Secondo me Manson ha fatto OTTIMA musica fino ad HolyWood, poi é precipitato nell'abisso della mediocrità da Eat Me Drink Me, perchè The Golden age of grotesque era tuttosommato un album decente dai...cmq, ribadisco che sei ridicolo perchè dire che Antichrist Superstar fa tenerezza in confronto ai satanisti del Black Metal vuol dire non capire un cazzo della vita e del mondo...perchè se vogliamo essere maturi e sinceri, risulta essere ridicolo un coglione che brucia le chiese in Scandinavia e che nei testi delle sue canzoni parla solo di come torturare i cristiani o di come sverginare la madonna (credo di aver sintetizzato TUTTA la discografica di qualsiasi band Black Metal così) piuttosto che un Manson che cita Nietzsche con il concetto di Super Uomo, che probabilmente é la base del vero satanismo, non del satanismo da circo dei coglioni che credono davvero di vedere comparire Satana in una fumata di zolfo dopo aver tagliato la testa di un gattino in una notte di plenilunio...perciò mi fanno e mi faranno sempre ridere commenti come il tuo...
il vichingo
Sabato 24 Marzo 2012, 20.31.37
41
Oddio, il commento qua sotto mi ha fatto saltare dalla sedia!! Ohhoho è da un minuto intero che continuo a ridere... grande!
AntiManson Superstar
Sabato 24 Marzo 2012, 20.29.50
40
l'indiscusso capolavoro di quel finto duro (e finto etero) di marilyn merdson. oltre a questo solo portrait of an american family e la cover di sweet dreams sono degni di nota, il resto è merda. certo, ascoltare questo antichrist superstar in confronto ai satanisti del black metal fa quasi tenerezza... in generale a me dà l'impressione di un pupazzo attaccato al denaro che ha preso in giro tutti facendo credere di essere un duro, ma basta ascoltare i dischi successivi a questo per capire che in realtà è solo una merdaccia!
freedom
Sabato 24 Marzo 2012, 1.14.56
39
Un capolavoro, dalla musica all'immagine della band, tutto è perfetto. Un disco diabolico, e che contiene dei testi veramente buoni. Il riff di Beautiful People è qualcosa di immenso, malvagio come pochi, e quel ritmo della batteria...ah, stupendo! Io voto 95 senza problemi.
jonny
Domenica 11 Marzo 2012, 20.22.42
38
Quest'album è davvero stupendo, poi il libretto è fatto benissimo, ma tralasciando questo, penso che sia in suo migliore album
sawyer
Mercoledì 7 Marzo 2012, 21.54.18
37
x lambruscore pero vivamente di no x Cristina!ci vuole coraggio ma tanto x andare con una merda di uomo?!come Marylin minkion!un patetico babbeo e basta x tredicenni in calore!
BILLOROCK fci.
Lunedì 6 Febbraio 2012, 13.00.55
36
Beh in tal caso beato lui.. ehehehehe
il vichingo
Domenica 5 Febbraio 2012, 14.17.32
35
@ Lambruscore:
AdemaFilth
Domenica 5 Febbraio 2012, 13.54.27
34
Mamma mia XD
LAMBRUSCORE
Domenica 5 Febbraio 2012, 13.20.24
33
Nella foto a sinistra, la seconda dall'alto, c'è scritto che è stato infettato dalla scabbia....volevate dire che Cristina Scabbia gli ha attaccato delle malattie, dopo un rapporto sessuale?
The Special One
Venerdì 3 Febbraio 2012, 23.57.14
32
Ricordo quando acquistai questo album, ero in viaggio e mi fermai in una area di servizio, comprai la cassetta dato che la mia vecchia macchina aveva ancora il mangianastri e per un tempo incalcolabile è rimasto li, fisso in macchina!!!!!!!! Anche i miei amici ad un certo punto non volevano più sapere di salire in macchina con me....C'è qualcosa di magnetico in questo disco, alla fine non me ne frega nulla di Marylin Manson come persona o come personaggio pubblico, però quando uno tira fuori un disco così tanto di cappello!!!1 Per me non vale meno di 90
BILLOROCK fci.
Sabato 3 Dicembre 2011, 10.04.13
31
Giusto stamattina in macchina, mi stavo ascoltando a palla "1996", davvero un pezzo della madonna, meglio del caffè !!
BILLOROCK fci.
Sabato 29 Ottobre 2011, 13.03.09
30
signor Manson ma sto cazz... di cd quando che lo fai uscire ?? Per l amor di dio se deve far cagare, lascia perdere, ma spero per te sia un pò meglio degli ultimi 3 !! Torna ad essere il personaggio che tutti odiano.....
BILLOROCK fci.
Venerdì 7 Ottobre 2011, 13.44.21
29
Giusto ieri, stavo guardano in rete alcune immagini della Line-up storica dei Manson, devo dire che non me li ricordavo così bruciati e strafatti.... eh eh eh troppi forti.. eh ehe
picachu
Venerdì 23 Settembre 2011, 22.31.06
28
prova, prova
Pikachu
Giovedì 22 Settembre 2011, 23.10.26
27
W il Kazoo
Kalyth
Giovedì 22 Settembre 2011, 18.46.09
26
Concordo pienamente con la recensione: questo, Mechanical e Holy Wood sono dei dischi grandiosi. A me è piaciuto anche Golden Age of Grotesque, ma da lì in poi, il nulla assoluto, e la cosa mi spiace molto perché lui come personaggio era fantastico. Certo, Cooper e i Kiss sono stati gli inventori del genere, ma lui è stato quello che, negli anni '90, ha incarnato meglio quell'"avatar". E quando intervistato ha sempre fatto ottime figure (non solo in Bowling for Columbine), dando modo di essere una persona molto intelligente. Spero anche io in un nuovo disco all'altezza, ma lo spauracchio non funziona più.
BILLOROCK fci
Martedì 20 Settembre 2011, 15.47.38
25
Adema: la tua affermazione, musicalmente mi abbacchia !! in cuor mio ci spero, ma gli ultimi lavori erano ridicoli detto da uno che a 18 anni l ascoltava tutto il giorno a casa ed a scuola !!
AdemaFilth
Martedì 20 Settembre 2011, 15.03.02
24
Non voglio dare giudizi definitivi prima di ascoltare, ma nutro pochissime aspettative nei confronti del nuovo disco di Manson, THEOL è stata la dimostrazione che Twiggy non ci sta più come un tempo.
BILLOROCK fci
Martedì 20 Settembre 2011, 14.19.45
23
mi aspetto un gran nuovo album, sig manson !! spero che il nuovo lavoro sia veramente in stile death metal, come disse tempo fà il bassista Twiggy !!
BILLOROCK fci.
Lunedì 19 Settembre 2011, 18.20.03
22
Album tenebroso e inquietante più dell esorcista !! il meglio del reverrendo , voto 95
ilsergentedimetallo
Lunedì 19 Settembre 2011, 15.46.22
21
Cryporchid è il male fatto in note
enri sixx
Lunedì 19 Settembre 2011, 13.35.47
20
grande album , mi ricordo sempre quando l' ho comprato non lo conosceva nessuno dopo un mese nemmeno era famosissimo . l'ultima vera rockstar !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
LAMBRUSCORE
Lunedì 19 Settembre 2011, 12.52.59
19
genere industrial....sì, pattume di livello industriale!!!
reverendo
Lunedì 19 Settembre 2011, 9.08.46
18
Questo è IL capolavoro dei Marilyn Manson, complice anche lo zampino di Trent Reznor. 90
Davide
Domenica 18 Settembre 2011, 16.28.33
17
Bell'album, quando impazzivo per lui mi piaceva
AL
Domenica 18 Settembre 2011, 16.20.03
16
album di poco sotto la sufficienza... meglio holy wood
Moro
Domenica 18 Settembre 2011, 15.50.15
15
@Pokemon: si sono uno dei redattori ma non capisco perchè tu mi abbia chiamato in causa due volte... ho fatto forse colpo ? puoi esplicarti in modo migliore ?
Jimi The Ghost
Sabato 17 Settembre 2011, 20.31.10
14
@Pokemon: occhio a Darkrai...
Pokemon
Sabato 17 Settembre 2011, 20.16.00
13
hai ragione Jimi the ghost, alice cooper era molto più fikissimo di Manson, però meno fikissimo dei più fikissimi del mondo:i kiss. meno male che ci sei tu a tenermi aggiurnato, perché sai, sul Cioè su ste cose molte volte si sbagliano, forse Moro è uno dei redattori, non lo sò. Saluti da tutti i Pokemon.
Jimi The Ghost
Sabato 17 Settembre 2011, 19.25.44
12
Non l'ho mai compreso a pieno, o forse non ho mai capito cosa voglia dire. Riprende sicuramente certi canoni degli anni 70 con che cui si definiscono certi gruppi "shock rock" legato principalmente all'estetica più che ai contenuti, ma credo che Alice cooper pioniere del "corpse painting" aveva anche altro da comunicare...Il chitarrista contraddittorio anche nel suo nome artistico "Zim Zum" che si rifà alla Kabala ebraica e che il Tzim-Tzum è il contrasto di assoluta unità nel contesto di completa totalità (da wiki) in cui “in principio” Dio si ritirò da Sé per far “spazio” al creato e subito dopo creò il cielo e la terra..Sarà un grande chitarrista se ha scelto un nome d'arte del genere! Io non, forse sono sono troppo vecchio per capire certe cose. Scusatemi, ma sono qua solo per curiosità e per aver letto la recensione.....Jimi TG
enry
Sabato 17 Settembre 2011, 18.00.03
11
Per me Manson è il classico ascolto da 'due volte all'anno', i miei preferiti sono questo e Holly Wood, terzo posto per Mechanical. Buona rece e voto tutto sommato giusto.
Lello
Sabato 17 Settembre 2011, 17.09.18
10
Capolavoro dell'arte moderna, un classico della musica tutta.
NeuRath
Sabato 17 Settembre 2011, 17.09.05
9
@Pokemon: Eeh?
Pokemon
Sabato 17 Settembre 2011, 17.02.00
8
NeuRat: ah hai vissuto il periodo? capisco...devi essere molto fikissimo allora. Poi mi spiegherai la storia dei grandi buchi. Cordiamente, Picachu.
valereds
Sabato 17 Settembre 2011, 16.13.28
7
Mechanical Animals è migliore secondo me
NeuRath
Sabato 17 Settembre 2011, 16.11.37
6
Per chi ha vissuto quell'epoca è un album davvero epocale... poi a me è piaciuto fino anche a Golden Age (poi, beh, il baratro)... grandi buchi non ne vedo, se non in effetti una little horn sottotono, per il resto una hit dopo l'altra!
Syd
Sabato 17 Settembre 2011, 16.00.51
5
Il miglior album di Manson. Peccato per il calo nella parte centrale.
Picachu
Sabato 17 Settembre 2011, 15.59.32
4
il commento di moro ovviamente non ha senso.
Franky1117
Sabato 17 Settembre 2011, 12.28.45
3
grande album, l'apice di Manson (che dopo holy wood sarà completamente bollito). non sono d'accordo nè sull'ottima little horn, nè su cryptorchid, a mio parere uno degli apici del disco e dell'intera produzione mansoniana
Moro
Sabato 17 Settembre 2011, 11.09.37
2
Ho sempre reputato Holy Wood come l'ultima ruota del carro di questa trilogia perchè contiene pezzi che scimmiottano chiaramente Antichrist e Mechanical. Antichrist Superstar è uno dei principali simboli di un'epoca. La fatidica metà degli anni '90; dopo la morte degli ultimi mostri sacri del rock (Cobain) e il deflusso dell'ultimo genere "generazionale" (il brit-pop) Manson si impone come l'unico testimone di quegli ultimi anni '90. L'ultima "rock-star" del decennio. Decadente, scontrosa, affascinante. Ed effettivamente, come l'Anticristo biblico, è stato l'ultima icona ad avere attorno a se orde di adepti che poi non troveranno più il loro messia una volta varcata la soglia del 2000.
hm is the law
Sabato 17 Settembre 2011, 10.52.47
1
Grande album leggermente inferiore a Mechanical Animals e Holy Wood a mio modesto avviso l'apice raggiunto da Manson.
INFORMAZIONI
1996
Nothing Records
Industrial
Tracklist
1. Irresponsible Hate Anthem
2. Beautiful People
3. Dried up, Tied and Dead to the World
4. Tourniquet
5. Little Horn
6. Cryporchid
7. Deformography
8. Wormboy
9. Mister Superstar
10. Angel With the Scabbed Wings
11. Kinderfeld
12. Antichrist Superstar
13. 1996
14. Minute of Decay
15. Reflecting God
16. Man That You Fear
Line Up
Marilyn Manson - Voce
Twiggy Ramirez – Basso e Chitarra
Madonna Wayne Gacy - Tastiere
Zim Zum - Chitarra
Ginger Fish - Batteria
 
RECENSIONI
64
55
80
84
86
82
70
ARTICOLI
01/08/2017
Live Report
MARILYN MANSON + THE CHARM THE FURY
Ippodromo delle Capannelle, Roma, 25/07/2017
11/06/2012
Live Report
MARILYN MANSON + J27 + BINARY
Gran Teatro Geox, Padova (PD), 07/06/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]