Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Myrath
Shehili
Demo

Degraey
Reveries
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/05/19
DIAMOND HEAD
The Coffin Train

24/05/19
REVEAL
Overlord

24/05/19
DESTRAGE
The Chose One

24/05/19
MARCO HIETALA
Mustan Sydämen Rovio

24/05/19
STORMLORD
Far

24/05/19
MISÞYRMING
Algleymi

24/05/19
NOCTURNUS A.D.
Paradox

24/05/19
SOTO
Origami

24/05/19
STORMHAMMER
Seven Seals

24/05/19
DEATHSPELL OMEGA
The Furnaces of Palingenesia

CONCERTI

21/05/19
BLACK TUSK
EVOL LIVE - ROMA

22/05/19
FIT FOR AN AUTOPSY + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

22/05/19
BLACK TUSK
FREAKOUT - BOLOGNA

23/05/19
BLACK TUSK
LIGERA - MILANO

24/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Pika Future Club, Verona

24/05/19
METAL QUEEN`S FESTIVAL (day 1)
IL PEOCIO - TROFARELLO (TO)

24/05/19
STORMLORD + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

25/05/19
NECRODEATH + GUESTS
JAILBREAK - ROMA

25/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Alchemica Music Club, Bologna

25/05/19
SCUORN + GUESTS TBA
ZIGGY CLUB - TORINO

Crystal Eyes - Confessions Of The Maker
( 3467 letture )
Quarto lavoro in studio per gli svedesi Crystal Eyes, capitanati dal bravo chitarrista ed ex-cantante Mike Dahl, che per l’occasione cede il microfono al talentuoso ex-Lost Horizon Daniel Heiman, che comunque non sarà il singer definitivo della band. Il disco si presenta ben prodotto, con una copertina accattivante, un po’ dark, come il taglio delle canzoni e delle tematiche che troveremo su questo CD, peraltro varie e multiformi. Ma…
Ma siamo al solito vecchio problema…
Le canzoni, tutte di stampo classic power, sono ben costruite e suonate benissimo….. ma per trovare un’idea degna del suddetto nome, e non uno stereotipo del genere, si fatica parecchio! Mannaggia la miseria, ma perché continuare a riciclare le idee e le soluzioni (trite e ritrite) dei capiscuola, sperando che ne esca qualcosa di innovativo? Io credo che cambiando l’ordine degli addendi, il risultato non cambia, ragion per cui non mi sento di promuovere a pieni voti un disco peraltro godibile, e con un cantante davvero strepitoso. I suoni peraltro sono belli, molti heavy tempos rocciosi che si alternano a parti più veloci, grandi solos di chitarra, echi di Running Wild, sonorità Iron Maiden, ma….. vabè, ormai lo avete capito.
La mia personale delusione per una mancanza di idee che affligge come una tenia il panorama power degli ultimissimi anni sembra insomma non risparmiare i pur bravi Crystal Eyes. Il disco non sarebbe male, ma recensisco demos del genere con lo stesso livello di idee e (quasi!) gli stessi suoni, capite?

Per carità, hanno di certo un buon impatto songs tipicamente heavy come “Terminal Voyage”, “Confessions of the Maker” (il riffing iniziale mi ricorda un po’ “Running with the devil” dei Van Halen!!!!), micidiali gli acuti che il buon Daniel riesce a raggiungere un po’ dovunque, vedi la lunga e articolata “The Terror”, belle le atmosfere folkeggianti della conclusiva “Silent Angel”, cantata da Mike Dahl. Ma, ahimè, la stoffa a volte non basta.

In conclusione: “Confessions of the Maker” non è di certo un brutto disco; la band sa suonare di certo, e Daniel Heiman al microfono è una bomba, ma, come troppe releases di questi tempi, paga lo scotto di una generale carenza di idee, suoni o soluzioni che lo elevino dalla media dei suoi (fin troppi) colleghi di genere.

Website: www.crystaleyes.net



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
18.64 su 34 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2005
Heavy Fidelity
Power
Tracklist
1. The Charioteer
2. Confessions Of The Maker
3. Northern Rage
4. The Fools' Ballet
5. The Terror
6. Panic
7. White Wolves
8. The Burning Vision
9. Revolution In The Shadowland
10. Terminal Voyag
11. Silent Angel
Line Up
Daniel Heiman – Vocals
Mikael Dahl – Guitars, keyboards, vocals on SILENT ANGEL
Jonathan Nyberg – Guitars
Claes Wikander – Bass
Stefan Svantesson – Drums
 
RECENSIONI
55
ARTICOLI
27/12/06
Intervista
CRYSTAL EYES
Parla Mikael Dahl
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]