Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Asphyx
Necroceros
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/01/21
WARDRUNA
Kvitravn

22/01/21
W.E.T.
Retransmission

22/01/21
RED CAIN
Kindred - Act II

22/01/21
JASON BIELER AND THE BARON VON BIELSKI ORCHESTRA
Songs for the Apocalypse

22/01/21
PHANTOM ELITE
Titanium

22/01/21
GRIMA
Rotten Garden

22/01/21
ASPHYX
Necroceros

22/01/21
ENDEZZMA
The Archer, Fjord and the Thunder

22/01/21
ELLENDE
Triebe

22/01/21
HOLY MOTHER
Face This Burn

CONCERTI

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

26/02/21
ATHEIST + CADAVER + SVART CROWN + FROM HELL
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Virgin Steele - Noble Savage (Reissue)
( 4111 letture )
Venticinque anni; tanto è passato da quel 1986 in cui irruppe sul mercato Noble Savage, da molti considerato come il disco più rappresentativo dei Virgin Steele. In occasione di questa fausta ricorrenza, la SPV ristampa il disco in questione in formato digipack doppio Cd (ma c'è anche un doppio vinile giallo, per chi ama ancora questo formato), con l'originale rimasterizzato e l'aggiunta di parecchio materiale extra. Innanzi tutto il prodotto si presenta piuttosto bene, conservando il layout grafico di copertina di un tempo, con la sola aggiunta di una riquadratura di sapore greco ed inserendo all'interno parecchie foto; il booklet è molto completo e contiene ancora molte immagini rare degli anni 80, che faranno venire le lacrime agli occhi a chi c'era; ed, ancora, note su ogni pezzo distribuite su quattro pagine a firma DeFeis, i testi e notizie tecniche varie. Troviamo quindi la tracklist originale del vinile più quella della prima ristampa del 96 (sei pezzi), nel Cd 1 e tanta roba inedita nel Cd 2. In particolare tre pezzi del Cd 1 dovevano addirittura finire nell'edizione originale, ma il vinile non poteva intrinsecamente andare oltre certi limiti e quindi furono esclusi.

Circa la tracklist originale credo ci sia poco da dire. Si tratta di uno dei dischi più conosciuti del settore epic metal della decade relativa al periodo 81/90, così come ho scritto nella recensione alla quale vi rimando per gli approfondimenti del caso. Quello che posso aggiungere è che il lieve restyling del suono non ha inficiato la proposta, riuscendo a conservare il sapore antico di questo album, e di farne apprezzare i numerosi pregi (We Rule The Night e Noble Savage su tutte), ed i pochi difetti (la melensa Don't Close Your Eyes), ed in questo senso va apprezzata. Ovviamente il pezzo forte di questa edizione celebrativa è rappresentato dagli extra musicali. Per ciò che attiene a questi ultimi, nel Cd 1 troviamo intanto Obsession (it Burns for you), un ottimo pezzo assolutamente in linea con il tasso qualitativo medio dei Virgin Steele e primo esempio di collaborazione nella scrittura tra DeFeis e Pursino; questo è seguito però da Love And Death, che non conferma le stesse qualità, così come Where Are You Running To (uno degli "scarti obbligati" dell'86), che però forse è contraddistinta anche da una classe leggermente maggiore, pur non essendo nulla di che come ballad. Pesante e nervosa Come On and Love Me (usata come encore nel Noble Savage Tour), anche questo un pezzo riuscito, che potrebbe esaltare i cultori del tempo che fu. Buona la prova di DeFeis, ma anche quella di Pursino è all'altezza della situazione. Puro epic targato Virgin Steele per The Spirit of Steele, che originariamente doveva essere inclusa nella tracklist di The Marriage , mentre allo strumentale The Pyre of Kings è affidato il compito di chiudere la prima parte di questa edizione in maniera forse leggermente pretenziosa; brano da inquadrare come sequel di The Spirit Of The Steele.

Passiamo al Cd 2: qui troviamo davvero parecchie chicche, essendo completamente composto da materiale inedito. To The Devil A Daughter è aggressiva e decisa, così come Bitches Of Hell ed ambedue risalgono al periodo Original Sin e sono poi state arrangiate alla maniera Virgin Steele; due gran bei pezzi. God Of Violence Kill e Viking costituiscono un'accoppiata diretta e semplice ed il tutto è voluto, come spiegato nelle liner notes. Ase`s Death è una composizione del Norvegese Edvard Grieg da sempre amata da DeFeis e qui incisa anche come ideale seguito di Viking. Di Bitches From Hell abbiamo già detto. Dopo una breve Fight Tooth And Nail versione Roman Sword Re-Mix, troviamo Tales From The Hammer, spiegazione di ciò che ci aspetta in seguito, ossia delle prove live in pre-produzione di We Rule The Night, I'm On Fire, Fight Tooth And Nail e Rock Me, tutte piuttosto sfiziose. Infine We Rule The Night e Noble Savage versione rough mix, a quanto pare tratte dai nastri usati per verificare i progressi nelle registrazioni.

Insomma: tanta roba, per di più ben confezionata. Questa edizione 2011 può essere interessante per i fans dei Virgin Steele desiderosi di festeggiare il compleanno di un disco importante e altrettanto desiderosi di possedere del materiale inedito (interessantissimo per costoro il Cd 2), ma anche per chi si volesse accostare al loro lavoro partendo da un prodotto in grado di dare una panoramica del loro periodo più conosciuto. Una speculazione? Forse, o in parte, ma molto ben fatta.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
69.03 su 60 voti [ VOTA]
Vanni Fucci
Venerdì 27 Marzo 2020, 13.12.17
16
Riascoltando quel capolavoro di Angel of Light mi è venuto in mente che è una canzone "sinfonica" scritta e suonata circa 10 anni prima che esistesse il genere symphonic... che fine triste che hanno fatto i Virgin Steele, erano grandissimi.
Pirata
Mercoledì 25 Aprile 2018, 21.50.14
15
E invece un discone come life among the ruins, come la mettiamo??
Lizard
Mercoledì 25 Aprile 2018, 21.19.53
14
@David D. Non mancherebbe solo quello in effetti ma grazie per il suggerimento!
David D.
Mercoledì 25 Aprile 2018, 21.12.41
13
Rave, recensirete mai Visions Of Eden, magari la versione rimasterizzata dell'anno scorso? Manca solo quello
Salvatore
Venerdì 16 Giugno 2017, 0.26.12
12
Album fondamentale( ma non dimentichiamoci il suo predecessore Guardian of The Flame! Cui già si intravedeva la potenza e l epicita'strizzando l'occhio alle sonorita 'Rainbowiane' mescolandole a un più moderno metal di Iron Maiden),tornando a Noble,secondo me più che somigliare a ozzy ,nella timbrica ,sembra più simile a B.Dickinson/R.Haltford (we rule The night)album leggendario degli anni 80 e non solo! Consigliato a tutti i Defender degli 80 e non solo!voto 80
Philosopher3185
Sabato 26 Marzo 2016, 14.56.14
11
Gran bell'album di metal anni 80.In alcuni pezzi ci sento molte influenze degli album solisti di Ozzy.Metal classico ma anche qualche inflessione sull'hard rock.Meglio di cosi'!
Invictus
Venerdì 8 Febbraio 2013, 16.53.15
10
La storia. voto 90
leonardo
Martedì 10 Gennaio 2012, 21.50.26
9
tecnicamente DeFeis è un grande , lo vedi anche dal modo in cui ha saputo far evolvere il suo cantato negli anni, ora ad esempio si è fatto molto più raffinato, e conferisce una nuova dimensione di epicità al gruppo con i suoi sussurri e con il feeling
Macbeth
Sabato 1 Ottobre 2011, 15.27.24
8
Gran bel disco....un pò meno la copertina.
Maurizio
Venerdì 30 Settembre 2011, 16.53.05
7
Disco che ha un alone di epico che lo avvolge. Eccellente con punte di altissimo livello; per la voce bisogna farci l'abitudine, quando lo ascoltai la prima volta mi fece l'effetto di Assurancetourix sui Galli, adesso è un violino.
Raven
Giovedì 29 Settembre 2011, 21.50.36
6
molto saggio
fabio II
Giovedì 29 Settembre 2011, 14.51.39
5
Bah visto il suggerimento dei ragazzi ( tenere conto che ci sono molte outtakes ) probabilmente se lo trovo usato a poco lo compro; anche perchè molte volte mi trovo ad acquistare lavori che ho già in vinile per il semplice fatto di poterli ascoltare in auto o non rovinarli ulteriormente.
Raven
Giovedì 29 Settembre 2011, 14.28.18
4
Anche io non amo queste operazioni, ma , come dice Khaine, questa è fatta piuttosto bene.
Radamanthis
Giovedì 29 Settembre 2011, 14.19.33
3
Ho l'originale, non credo che prenderò questa riedizione. Non ne vedo sinceramente l'esigenza pur amando la band.
Khaine
Giovedì 29 Settembre 2011, 14.03.00
2
Hahaha, dividi et impera sarebbe bellissimo! Cmq conosco questo reissue. Per me è un lavoro fatto molto, molto bene.
fabio II
Giovedì 29 Settembre 2011, 13.55.39
1
Ho il vinile e non sento l'esigenza di comprare questa riedizione. Vorrei sottolineare come 'Noble Savage' sia molto più che epic metal. Era un modo d'interpretare musica hard nei mid-eighties, i veri moloch di puro epic verranno dopo. Qui ci sono raffinatezze alla 'The Evil in her eyes', che è un class metal number, o altre cose anche più morbide ( e meno riuscite come giustamente sottolinea Raven ); oppure un pò nella vena arena rock dei Manowar di 'Fighting the world'. Questo per sintetizzare un concetto: il vero hard/metal rockers negli '80 ascoltava dai Giuffria, ai Griffin, ai Nuclear Assault. Gli stolti si chiamavano poser, thasher, true metallers ecc...ecc...Un disco eccellente di quest'epoca era 'Steel the Light' dei Q5 ( sul chitarrista sono sicuro che il buon Jimi The Ghost vi farebbe sobbalzare con qualche racconto ) dove c'era di tutto a livello stilistico; oggi per la mentalità media non avrebbe ne mercato ne critica favorelove. Vuoi vedere che il prossimo disco dei Virgin si chiamerà 'Dividi et Impera'?
INFORMAZIONI
2011
SPV/Steamhammer
Heavy/Epic
Tracklist
CD 1
1. We Rule The Night
2. I'm On Fire
3. Thy Kingdom Come
4. Image Of A Faun At Twilight (instrumental)
5. Noble Savage
6. Fight Tooth And Nail
7. The Evil In her Eyes
8. Rock Me
9. Don't Close Your Eyes
10. The Angel Of Light
11. Obession (It Burns For You) (bonus track)
12. Love And Death (bonus track)
13. Where Are You Running To (bonus track)
14. Come On And Love Me (bonus track)
15. The Spirit Of Steele (bonus track)
16. The Pyre of Kings (instrumental) (bonus track)

CD 2 - Extra Noble Ingredients
1. To The Devil A Daughter (previously unreleased)
2. God Of Violence Kill (previously unreleased)
3. Viking (previously unreleased)
4. Ase's Death (instrumental) (previously unreleased)
5. Bitches From Hell (previously unreleased)
6. Fight Tooth And Nail (Roman Sword Re-Mix) (bonus track)
7. Tales From The Hammer (previously unreleased)
8. We Rule The Night (live pre-production rehearsal) (previously unreleased)
9. I'm On Fire (live pre-production rehearsal) (previously unreleased)
10. Fight Tooth And Nail (live pre-production rehearsal) (previously unreleased)
11. Rock Me (live pre-production rehearsal) (previously unreleased)
12. We Rule The Night (Bigger gongs&Bombs early rough mix version) (previously unreleased)
13. Noble Savage (Flanging To Eternity early rough mix version) (previously unreleased)
Line Up
David DeFeis (Voce, Tastiere)
Edward Pursino (Chitarra)
Joey "O" Reilly (Basso)
Joey Ayvazian (Batteria)
 
RECENSIONI
69
86
80
87
75
88
86
90
85
91
85
75
ARTICOLI
30/05/2015
Intervista
VIRGIN STEELE
David DeFeis alla scoperta dei suoi demoni
10/01/2012
Intervista
VIRGIN STEELE
Stay well and remain forever... invictus!
23/10/2010
Intervista
VIRGIN STEELE
La nera luce di DeFeis
07/03/2010
Live Report
VIRGIN STEELE + CLAIRVOYANTS
L'era dell'acciaio e dei chiaroveggienti
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]