Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

10/07/20
MERIDIAN DAWN
The Fever Syndrome

10/07/20
MICHAEL GRANT & THE ASSASSINS
Always the Villain

10/07/20
ENUFF Z`NUFF
Brainwashed Generation

10/07/20
SHINING BLACK
Shining Black

10/07/20
TOKYO MOTOR FIST
Lions

10/07/20
EXECUTIONERS MASK
Despair Anthems

10/07/20
INTER ARMA
Garber Days Revisited

10/07/20
ROAD SYNDICATE
Smoke

10/07/20
DAWN OF A DARK AGE
La Tavola Osca

10/07/20
BATTLE DAGORATH
Abyss Horizons

CONCERTI

13/07/20
KISS (SOSPESO)
ARENA - VERONA

17/07/20
GIACOMO VOLI + EMPATHICA
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

29/07/20
DROPKICK MURPHYS
FESTIVAL DI MAJANO - MAJANO (UD)

07/08/20
KORPIKLAANI
MONTELAGO CELTIC FESTIVAL - SERRAVALLE (MC)

07/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

08/08/20
SUMMER METAL 2020
LONCA DI CODROIPO (UD)

Rain - XXX
( 2699 letture )
Tempo di celebrazioni per i Rain, uno dei monikers più noti del panorama heavy/rock italiano. L'occasione per festeggiare è importante, si tratta infatti del trentennale dell'attività del gruppo, traguardo che -piacciano o non piacciano questi signori- è sicuramente importante e va comunque guardato con rispetto. Giunti a questo punto dopo una serie di alti e bassi, con alcuni inevitabili cambi di line-up (trent'anni sono veramente tanti), il più importante dei quali è senza dubbio da considerare quella dell'abbandono di Lucio Tattini nel 2005, la band celebra la speciale occasione con l'uscita di XXX, titolo che è un calembour giocato sul doppio significato della ricorrenza espressa in numero romano e dell'indicazione di situazioni "spinte" tipiche dei loro testi. Quello che abbiamo di fronte è una sorta di "catalogo ragionato" della produzione made in Rain, dal quale sono stati estrapolati dodici dei brani ritenuti più rappresentativi, rimasterizzati (da Mats “Limpan” Lindfors), riarrangiati e cantati da capo. Al tutto si è aggiunto un pezzo assolutamente nuovo intitolato Whiskey On The Route 666, del quale è stato anche girato un video, e una bonus track per la versione Cd.

L'area di appartenenza è quella di sempre: heavy rock da lunghi viaggi, da autostrada, da esibizioni live, che li ha portati nel tempo a suonare con Paul Di Anno, UDO, Michael Shenker, ed a supportare nel 2010 il tour dei WASP; il tutto condito da tematiche molto spesso in linea con il titolo di questa opera. In XXX troviamo dunque una serie di pezzi già noti, leggermente svecchiati, ma sempre con tutti e due i piedi negli anni 80, con molti palm-muting a dettare i tempi e molti soli di chitarra. Per ciò che riguarda l'inedito Whiskey On The Route 666, si tratta di un brano dal forte potenziale radiofonico (non in Italia), giocato su una certa classe esecutiva, ma tenendo molto ben presente la sua funzione di traino presso il grande pubblico, sperando così di accalappiare qualche nuovo fan. Le cose migliori sono da individuare nell'incisiva opener Energy; nell'aggressività di Born To Kill, che riporta ai bei tempi che furono (almeno per chi scrive); il bel chorus di In The Night; la buona costruzione di End Of Time e l'anthem sempreverde Only For The Rain Crew, a tutt'oggi il primo brano che viene in mente se qualcuno mi chiede dei Rain. Ad ogni modo tutto l'album si mantiene su un livello standard che i fans della band troveranno assolutamente soddisfacente.

Rimane da valutare l'opportunità generale di ricorrere a delle compilations. Personalmente sono in linea di principio contrario a questo tipo di operazioni e le ascolto, sempre, con una certa diffidenza iniziale, dato che nella grande maggioranza dei casi si tratta di pure e semplici speculazioni commerciali. Inoltre viene da chiedersi quel'è il target commerciale di XXX. Ebbene: in questo particolare caso va rilevato che i trent'anni di attività sono una ricorrenza in grado di giustificare una scelta simile, salvando la band dall'accusa di voler sfruttare la situazione. Rimane quindi da chiedersi: "E' un buon disco?" Abbastanza. I fans di vecchia data dei Rain hanno l'occasione di ascoltare una selezione dei pezzi ritenuti migliori sotto una nuova veste, mentre chi si avvicina adesso al gruppo può stabilire con un solo disco se vale la pena continuare a seguirli oppure no. Dal punto di vista prettamente commerciale poi, XXX esce anche in versione vinile, con una tracklist leggermente variata, e soprattutto con la presenza di Network, un brano riservato esclusivamente a questa versione, cosa che la rende abbastanza appetibile per chi possiede ancora un piatto per ascoltarla. Nulla di sconvolgente, ma -polemiche immancabili sull'attuale line up e sul loro atteggiamento on stage- un disco piacevole, sicuramente old-style e lontano dalle tendenze più recenti del metal (buone o cattive che siano), riservato ad una fascia precisa di utenti legati a certi suoni, probabilmente intramontabili.



VOTO RECENSORE
71
VOTO LETTORI
37.80 su 31 voti [ VOTA]
HardAsARock
Martedì 14 Giugno 2016, 8.38.52
14
porcheria....
Raven
Giovedì 10 Novembre 2011, 15.11.34
13
ci mancano le pornostar di qualità?
conte mascetti
Giovedì 10 Novembre 2011, 0.20.07
12
la scena hard italiana, con questi gruppi, non farà mai il salto di qualità.
Celtic Warrior
Giovedì 20 Ottobre 2011, 14.25.24
11
A me piacciono , recensione giusta del buon Raven .
Flag Of Hate
Lunedì 17 Ottobre 2011, 11.59.37
10
Poi ci lamentiamo se in Italia l'Hard Rock / Heavy Metal tira pochissimo.... se questi sono uno dei monikers più conosciuti e longevi sulla scena, siamo a posto! Fossero bravi a comporre canzoni solo la metà di quanto lo sono a tirarsela e ad atteggiarsi, e sarebbero i nuovi Guns...
Felix80
Lunedì 17 Ottobre 2011, 11.51.00
9
a me invece dal vivo piacciono parecchio, mentre su disco mica tanto, di questa raccolta sono molto curioso di sentire "Born to kill", gli altri pezzi che ho sentito in rete mi sembrano fiacchi
dave
Domenica 16 Ottobre 2011, 13.54.54
8
...ma poi c'e' gente che sul palco non c'e' mai salita e non sa cosa vuol dire trascinare un pubblico anche oltreoceano che, senza nemmeno conoscere i pezzi, si e' lasciato andare in cori e headshakes da staccarsi il collo...
sergio
Venerdì 14 Ottobre 2011, 10.43.23
7
a me i RAIN piacciono, e questa specie di "best of" rivisitato mi pare una ottima idea dato che praticamente tutti i loro dischi eccetto l'ultimo sono introvabili ed esauriti. E' vero che loro sono un po' sopra le righe in tanti atteggiamenti, ma se poi li conosci ad un concerto capisci che sono genuini, sono proprio fatti cosi', non si atteggiano a "Rock Star", sono semplicemente gasati di brutto e spesso un po' alticci
Raven
Venerdì 14 Ottobre 2011, 9.39.54
6
ragazzi, questo non è un live, i commenti dovrebbero essere focalizzati su questo cd, non su ciò che può o non può piacere su un palco.
AL
Venerdì 14 Ottobre 2011, 9.36.49
5
mai piaciuti. dal vivo sono mediocri e troppo autocelebrativi...
golden boy
Venerdì 14 Ottobre 2011, 2.32.02
4
nulla di particolare nè grave in realtà, diciamo che a qualcuno talvolta fanno storcere il naso per un'eccessiva autocelebrazione..
LAMBRUSCORE
Giovedì 13 Ottobre 2011, 19.02.45
3
@golden boy: ho un cd che mi avevano spedito loro, non mi dispiace. li ho visti live e mi sono piaciuti . cos'è successo on stage di poco gradevole? magari erano fuori, eheh.
Radamanthis
Giovedì 13 Ottobre 2011, 16.29.55
2
MAI piaciuti!
golden boy
Giovedì 13 Ottobre 2011, 16.08.55
1
band assai dibattuta per l'atteggiamento on stage non sempre gradevole..
INFORMAZIONI
2011
Aural Music
Heavy Rock
Tracklist
Tracklist CD:

1. Energy
2. Whiskey On The Route 666
3. Blood Sport
4. Rain Revolution
5. The Gate
6. Born To Kill
7. We Want R.n.R
8. In The Night
9. End of Time (CD exclusive track)
10. Only Your dreams
11. Fight For The Power
12. Only For The Rain Crew
13. Rain Are Us (acoustic version)

Tracklist LP:

1. Whiskey On The Route 666
2. Blood Sport
3. In The Night
4. The Gate
5. Network (LP exclusive track)
6. Only For The Rain Crew
7. Born To Kill
8. Energy
9. Rain Revolution
10. We Want R.n.R
11.Only Your Dreams
12. Fight For The Power
13. Rain Are Us (acoustic version)
Line Up
Francesco Grandi (Voce)
Massimiliano Scarcia (Chitarra)
Alessio Amorati (Chitarra)
Gianni Zenari (Basso)
Emilio Simeone (Batteria)
 
RECENSIONI
70
71
s.v.
ARTICOLI
28/07/2015
Intervista
BLACK RAINBOWS
Lysergic Acid (he)art
11/03/2015
Live Report
BLACK RAINBOWS + WEDGE + ELECTRIC SUPERFUZZ
Init, Roma, 06/03/2015
04/03/2015
Live Report
GENTLE STORM + RAIN
Locomotiv, Bologna - 26/02/15
04/07/2014
Live Report
KALIDIA + CRAZY RAIN + TEREBRA
28/06/2014 Circus Club, Scandicci (FI)
17/03/2014
Intervista
BLACK RAINBOWS
Fuzz Nation
09/02/2014
Live Report
CHURCH OF MISERY + BLACK RAINBOWS
Init, Roma, 05/02/2014
04/12/2012
Live Report
MARK LANEGAN BAND + CREATURES WITH THE ATOM BRAIN + BRUCE GARWOOD + LYENN
Viper Theatre, Firenze, 30/11/2012
23/02/2011
Live Report
TYGERS OF PAN TANG + RAIN + DEVIL'S MOJITO
Viper Theatre, Firenze, 20/02/2011
08/07/2010
Intervista
ENGRAINED
Il rock non deve morire!
13/05/2010
Intervista
BLACK RAINBOWS
Rock inglese d'Italia
14/03/2010
Live Report
AIRBOURNE + BLACK RAINBOWS
Una serata all'insegna dell'Hard Rock
10/11/2002
Live Report
NICKO MCBRAIN
Centro Turistico Integrato, Atri, 06/11/2002
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]