Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Body Count
Carnivore
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/03/20
DAWN OF OUROBOROS
The Art Of Morphology

03/04/20
BLAZE BAYLEY
Live in Czech

03/04/20
TESTAMENT
Titans of Creation

03/04/20
AD INFINITUM
Chapter I: Monarchy

03/04/20
MANAM
Ouroboros

03/04/20
LOVIATAR
Lightless

03/04/20
P.O.E. (PHILOSOPHY OF EVIL)
Of Humanity And Other Odd Things

03/04/20
AUGUST BURNS RED
Guardians

03/04/20
THORN IN SIDE
Tales Of The Croupier

03/04/20
PALACE
Reject The System

CONCERTI

31/03/20
KRISIUN + GRUESOME + VITRIOL (ANNULLATO)
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

02/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

02/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
EXCALIBUR PUB - CHIAVARI (GE)

03/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
SANTOMATO LIVE CLUB - PISTOIA

03/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

04/04/20
GUTALAX + GUESTS TBA
CIRCOLO EKIDNA - CARPI (MO)

04/04/20
FULL OF HELL + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

04/04/20
ANCIENT + NECRODEATH + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

04/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/04/20
DEATHLESS LEGACY
GRINDHOUSE CLUB - PADOVA

Agony Bag - Feelmazumba
( 3375 letture )
Nati dalle ceneri dei Black Widow, gruppo non sconosciuto agli amanti del doom storico, gli inglesi Agony Bag cominciarono la propria attività nel 1976 grazie soprattutto alla vena artistica dell’eccentrico e poliedrico Clive Jones, famoso all’epoca per presentarsi sul palco in autoreggenti e tanga (giusto per capire di che personaggio stiamo parlando). Nonostante parecchie esibizioni in giro per tutta Europa, in particolare in Inghilterra (ovviamente) ed in Germania, la band sparì nel giro di soli cinque anni e pubblicò solamente un EP contenente Rabies Is A Killer e Never Never Land sotto l’etichetta Monza Records. Da allora, vale a dire dalla fine del 1980, del quartetto di Leicester si seppe poco o nulla ed esso finì per diventare un cult-band per pochissimi intimi. Tuttavia, nel 2001 la label genovese Black Widow (guarda caso..) riuscì a ripescare ben undici pezzi originali ed a confezionare questo Feelmazumba, una sorta di best of, se non addirittura un’opera omnia.

Quando si dice che il genere di un gruppo è la NWOBHM, in realtà non si dice nulla di concreto e preciso, bensì si dà semplicemente un’indicazione temporale e contestuale. Gli Agony Bag sono associati a questa corrente ma ben poco hanno a che fare con le “classiche” band new wave (Saxon, Angel Witch, ecc. ecc.); la proposta di questi musicisti molto particolari è un crocevia di vari generi e sonorità che per comodità potrebbe essere definita come un hard rock con elementi prog e punk, caratterizzato da ritornelli orecchiabili e da testi ispirati all’occultismo, al satanismo ed alla perversione. È interessante notare come la band, nonostante la semplicità dei riff e dei ritornelli, cerchi sempre di offrire spunti interessanti e gradevoli inserendo di volta in volta un sassofono od un flauto. Tirando le somme, il sound degli Agony Bag può essere riassunto in tre parole: semplicità, spontaneità, teatralità. Volete degli esempi? Ascoltate, oltre ai primi due storici pezzi, la sorprendente title-track con il suo refrain martellante, la schizofrenica Nursery Crimes e I Can, in cui Jones dimostra tutto il suo carisma e la sua grande vena interpretativa.

Insomma uno strano prodotto questo Feelmazumba ed una strana band questi Agony Bag, sia per la storia che vi è dietro sia per la particolate proposta musicale; tuttavia l’album è molto gradevole e potrà fare la felicità di chi è appassionato del lato meno conosciuto e canonico della NWOBHM. Sorprendenti.



VOTO RECENSORE
79
VOTO LETTORI
34 su 17 voti [ VOTA]
Ronnie
Venerdì 17 Ottobre 2014, 22.06.57
2
Disco particolare e davvero molto bello..Se è Clive Jones che ha commentato sotto..Beh,è venuto a mancare da poco..Un piccolo tributo ad un grande artista.Bella recensione e bel ripescaggio!
Clive Jones
Venerdì 31 Gennaio 2014, 20.39.28
1
Thanks everyone im now fighting cancer its a hard battle but the best thing to leave behind is music
INFORMAZIONI
2001
Black Widow
NWOBHM
Tracklist
1. Rabies Is A Killer
2. Never Never Land
3. Venus Fly Trap
4. Feelmazumba
5. Nursery Chrymes
6. Vodka
7. White Stick
8. Sally Of Leicester
9. I Want To Touch You
10. Golden Shower Passer
11. I Can
Line Up
Clive Jones (Voce, Chitarra, Sassofono, Flauto)
Bruce Cluley (Chitarra, Voce)
Geoff Beavan (Basso, Voce)
Clive “Bok“ Box (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]