Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Ayreon
Electric Castle Live and Other Tales
Demo

Morningviews
You Are Not the Places You Live In
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/05/20
SINISTER DOWNFALL
A Dark Shining Light

25/05/20
TILL DIE
Ruthless

27/05/20
HELIKON
Myth & Legend

29/05/20
PARALYSIS
Mob Justice

29/05/20
BEHEMOTH
A Forest (EP)

29/05/20
GRAVE DIGGER
Fields Of Blood

29/05/20
CENTINEX
Death In Pieces

29/05/20
PALAYE ROYALE
The Bastards

29/05/20
SORCERER
Lamenting Of The Innocent

29/05/20
XIBALBA
Anos En Infierno

CONCERTI

29/05/20
RAIN + GUESTS (ANNULLATO)
BLACK DEVILS SPRING PARTY - S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

29/05/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
LEGEND CLUB - MILANO

30/05/20
MARK LANEGAN BAND (ANNULLATO)
TEATRO MANZONI - BOLOGNA

09/06/20
PERIPHERY (ANNULLATO)
ORION - CIAMPINO (ROMA)

10/06/20
IN.FEST
CIRCOLO MAGNOLIA - MILANO

12/06/20
SYSTEM OF A DOWN + KORN + GUESTS TBA (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

12/06/20
GUNS N` ROSES + GUESTS TBA (ANNULLATO)
FIRENZE ROCKS - VISARNO ARENA (FIRENZE)

13/06/20
AEROSMITH + GUESTS (SOSPESO)
I-DAYS - AREA EXPO - MILANO

16/06/20
STEEL PANTHER + THE WILD (SOSPESO)
ALCATRAZ - MILANO

16/06/20
DEATHLESS LEGACY
CRAZY BULL - GENOVA

Radio Moscow - The Great Escape Of Leslie Magnafuzz
( 5984 letture )
Voglio essere chiaro sin da subito: The Great Escape Of Leslie Magnafuzz è senza alcun dubbio il disco psichedelico dell'anno sino a questo momento.

Gli americani Radio Moscow tornano a noi dopo il buon debutto omonimo del 2007, e dopo l'ottimo seguito a nome Brain Cycles del 2009; ma sino ad ora, nonostante la gran classe dimostrata, i nostri non si erano mai spinti così lontano, non si erano mai lasciati completamente andare alla propria arte, facendola scorrere lungo le vene della creatività senza alcun freno, senza alcuna barriera o restrizione.
Prendete i Graveyard (con i quali i nostri saranno in tour da gennaio), mischiateli con i Blue Cheer, i Grand Funk Railroad, i Led Zeppelin e il Jimi Hendrix più acido; aggiungete dosi letali di hashish o di qualsiasi tipo di droga vi venga in mente e nemmeno così riuscirete a capire la grandezza di questo lavoro assolutamente freak, libero di potersi esprimere e di lasciarsi andare in direzioni sempre imprevedibili.

Little Eyes parte alla grande con assoli acidi che si rincorrono attorno a riffs hard'n'blues; lo stile è assolutamente spontaneo, e la band è stata chiara in questo senso, avendo scritto e registrato il lavoro nel Nord Carolina, in un ranch isolato da tutto e da tutti, fatto che ha sicuramente contribuito con la sua particolarità a dare un senso assolutamente alternativo al disco. La musica scorre che è un piacere, aumentando di canzone in canzone la cifra allucinogena che non conosce ostacoli.
No Time si lascia così andare a poco meno di quattro minuti di incandescente furia psichedelica, con un Parker Griggs polistrumentista, cantante e fondatore della band, nelle vesti del gran cerimoniere. Speed Freek sembra uscita da una jam session tra i Graveyard e i Gran Funk Railroad; Creepin si fregia dell'uso improprio di un armonica, in un calderone sonoro maggiormente controllato e sotto la forma di un mantra blues ad alto tasso d’infiammabilità.

Impossibile levarsi dalle orecchie le cuffiette, si rischia di cadere dalla sedia dinanzi a tanta magnificenza. Un orgasmo dei sensi che continua imperterrito nella stupenda Turtle Back Rider: la grandezza di questi ragazzi risiede nella loro incredibile capacità di rielaborare i grandi artisti hard rock del passato con un gusto, una sensibilità ed una tecnica fuori dal comune. Ogni cosa toccata da loro si trasforma in oro, ricoprendo le pareti della mente con affreschi di arte pura.
Pensate che stia esagerando? Ascoltate il ritmo tribale della strumentale Densaflorativa, con le sue atmosfere esotiche da cui si aprono assoli degni del miglior Santana (in versione ubriaca, ovviamente) o la successiva I Don't Need Nobody, assolutamente schizzata e con un Cory Berry dietro le pelli assolutamente sugli scudi, e un Riggs che lo rincorre come un ossesso con la sua chitarra e la sua splendida voce, insieme al basso di Zach Anderson alla ricerca del trip perfetto. Tutto ciò aumenta sempre di più il tasso alcolico del disco, e la sua visione distorta di un mondo sotto funghi allucinogeni, con il fuzz a manetta e un finale in crescendo assolutamente impazzito: space-psych-blues all'ennesima potenza.
Misleading Me si rifà ancora agli ultimi Graveyard, mentre Summer Of 1942 e Insideout richiamano a sé ancora i mostri sacri degli anni ’70. Deep Down Below riporta i nostri alle loro radici southern blues, e sembra essere proprio la terra ad attrarre i propri figli in questa danza rituale calda e sincera, che nel finale si lascia andare a richiami psych strafatti e stranianti.
La conclusiva Open Your Eyes sembra uscita dalla penna di un Hendrix allucinato: dotata di una coda strumentale ancora orgasmica, dove chitarre orientaleggianti, blues e assolutamente libere di urlare la propria follia, si lasciano trasportare dal fuoco della passione e dalla batteria impazzita di Berry.

Insomma, se amate i suddetti generi, se amate la musica folle, priva delle catene imposte dalle etichette discografiche e colma di sana pazzia, allora non fatevi pregare: avvicinatevi a questa magnifica creatura e ne rimarrete soggiogati anche voi, la divorerete sino allo sfinimento e vi lascerete andare agli dei della psichedelia, magari con uno spinello fra le dita e la musica di questi fantastici menestrelli libera di aleggiare nell'aria e nella vostra vita…



VOTO RECENSORE
91
VOTO LETTORI
43.06 su 29 voti [ VOTA]
El Nandez
Lunedì 27 Febbraio 2012, 15.02.51
41
sono ancora a " no time " e gia li adoro sti ragazzi!!! veramente un gran bel psychedelic rock che riporta indietro nel tempo!!! ottimi veramente ottimi
Bloody Karma
Lunedì 9 Gennaio 2012, 13.49.08
40
lo sto ascoltando in questo istante, e devo dire che riporta le lancette indietro di un bel 40 anni...ottimo sound e grande smanettamento alla chitarra del tizio...altra bella scoperta di emiliano...
Witchcraft
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 22.05.42
39
@ jimi the ghost..grande amo anch'io i Siena Root..bellissimo il nuovo album..
Witchcraft
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 22.05.41
38
@ jimi the ghost..grande amo anch'io i Siena Root..bellissimo il nuovo album..
fabio II
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 13.37.05
37
Jimi grazie ancora! ho segnato i nomi e appena li trovo ti farò sapere. Visto che anche a te piace la freak psychedelia, semmai non li conoscessi ( ma non credo ), prova ad ascoltarti i Funkadelic; ad esempio su youtube c'è una 'Standing on the verge of getting it on' che già realizza il sound dei Red Hot Chili Peppers; non a caso George Clinton produrrà 'Freaky Styley'. Funkadelic/Parliament un'aspetto consolatorio per la grave perdita del nostro Hendrix ( quello più funky di 'Astroman'). Ciao Jimi al prossimo viaggio!
Jimi The Ghost
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.52.46
36
Ciao fabio II, inserisci nella lista i Siena Root, il rock Psychedelic esiste, esiste ancora, e non solo musicalmente ma CULTURALMENTE. Spettacolari, ma è solo un suggerimento spassionato da Jimi...Jimi TG
fabio II
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.32.26
35
Ciao ragazzi, grazie anche per Siena Root. Ah mi scuso anch'io per gli errori di battitura ( non fateci più caso, sono soventi ahimè ).
Jimi The Ghost
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.15.23
34
...volevo scrivere gli anni del grande Jimi...scrivere mentre si fanno tremile altre cose....è psichedelico e allucinante!
Jimi The Ghost
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.12.38
33
fabio II benvenuto!!!, Se ti piace il mondo freak....ascolta i Siena Root...è uscito Root Jam (2 cd) spettacolare, di altri tempi e con musiche rimembranti gli hanno di Jimi, quello andato... Jimi TG
Undercover
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.07.20
32
Saluti anche a te Fabio, inserisci, inserisci che è un gran bel lavoro sto qui
fabio II
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 12.05.02
31
Ragazzi vedo un'allegra comitiva che danza al ritmo di Radio Moscow, non conosco e inserisco in lista d'attesa, grazie dell'info a Witchcraft, la psychedilia è un vettore perpetuo nel rock. Ps: salutissimi a Jimi e Undercover
Jimi The Ghost
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 11.20.41
30
@Undercover: gran bel disco. Nel tuo caso Io avrei solo timore delle poste italiane...ma ve be...Ciao. Jimi TG
Undercover
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 9.50.15
29
@Jimi attendo il cd che arrivi... già preso, speriamo poste cazzo italiane non faccia casini, purtroppo vivo sempre in Sicilia e per certe cose è una disgrazia.
Jimi The Ghost
Mercoledì 7 Dicembre 2011, 9.25.35
28
Ho letto i vari commenti...la psicheledia crea sempre crepe per i suoi vari aspetti speculari e dirompenti...ma il bello e che la musica trova sempre tutti concordi.....e se per caso aveste ascoltato la musica degli svedesi Siena Root??? ....allora Si che si viaggiava ancora di più ed alla grande . Bravi ragazzi, e viva la musica, sempre!
Bob M.
Lunedì 5 Dicembre 2011, 14.19.25
27
niente male veramente .....
Gabriele
Lunedì 5 Dicembre 2011, 0.59.29
26
Ci stava...!
Witchcraft
Domenica 4 Dicembre 2011, 18.09.31
25
AHAHAHA Francesco hai capito perfettamente il senso della mia recensione
Francesco
Domenica 4 Dicembre 2011, 18.07.48
24
Dopo aver ascoltato qualche canzone stavo fatto XD
Witchcraft
Domenica 4 Dicembre 2011, 14.01.59
23
Bene sono contento che ti piaccia, tranquillo ho recepito il tuo messaggio, l'importante è che hai capito che non avevo assolutamente nessuna cattiva intenzione..
Gabriele
Domenica 4 Dicembre 2011, 13.40.51
22
No, ma del fatto che niente fosse stato scritto con cattive intenzioni ero convintissimo fin dall'inizio! Era per dire che comunque quelle parole si prestano a più interpretazioni, e qualcuno potrebbe travisarne il messaggio! Comunque per tornare all'album... E' veramente una figata, lo sto consumando!
Witchcraft
Domenica 4 Dicembre 2011, 12.47.11
21
@ Gabriele..sei liberissimo di commentare nel modo che ritieni piu' giusto, siamo qui' proprio per confrontarci, il passaggio di cui parli pero'non è assolutamente un incitamento a farsi uno spinello, mi dispiace e mi scuso se a te è sembrato questo, tutto il passaggio l'ho scritto in modo astratto, come penso volesse sottolineare anche Khaine, cerco solo di descrivere cio' che l'album mi ha trasmesso, ho usato la parola spinello solo per far capire alla gente lo stato di dipendenza, l'annebbiamento e l'aria acida che quest'album riesce a farti vivere.. tutto qui', mentre scrivevo quella frase a tutto pensavo fuorchè a voler incitare qualcuno a drogarsi, sempre che non vogliamo considerare il cd stesso una droga, la musica è l'unica droga al mondo che conosco....dai fammi un sorriso Gabriele
Gabriele
Domenica 4 Dicembre 2011, 11.31.03
20
Comunque... Non è per fare polemica, non fraintendermi Witchcraft. E' che so di una marea di ragazzini che si avvicinano alla droga con troppa superficialità. Farsi uno spinello, in se per se, comporta poco, sono d'accordo con Bob. Basta essere pienamente coscienti di con cosa abbiamo a che fare, e parlarne così ("Magari con uno spinello fra le dta"), scusami, ma a mio avviso non rende l'idea.
Khaine
Domenica 4 Dicembre 2011, 11.30.29
19
Io avevo letto quel passaggio con un tono completamente diverso dal tuo, Gabriele. Forse dovresti prendere meno sul serio certe cose, o sennò qualcuno dovrebbe sottolineare a Witchcraft che un CD non è una creatura?
Gabriele
Domenica 4 Dicembre 2011, 11.26.15
18
"avvicinatevi a questa magnifica creatura e ne rimarrete soggiogati anche voi, la divorerete sino allo sfinimento e vi lascerete andare agli dei della psichedelia, magari con uno spinello fra le dita e la musica di questi fantastici menestrelli libera di aleggiare nell'aria e nella vostra vita…" Mi riferivo a questo pezzo. Se non è incitamento questo probabilmente non capisco niente della lingua italiana. Se non vuoi definirlo incitamento in maniera nuda e cruda, possiamo anche mettere la parola "velato" davanti.
Witchcraft
Sabato 3 Dicembre 2011, 23.35.11
17
@ Gabriele e Bob. ragazzi nella mia recensione NON INCITO NELLA MANIERA + ASSOLUTA L'USO DELLE DROGHE, se voi avete letto un passaggio simile vi prego di sottolinearmelo..mi dispiace abbiate capito questo ma nella mia recensione cerco solamente di descrivere una musica allucinata ed allucinante che anche a detta della band è stata partorita in stato di poca sobrietà e lucidità..non incito nessuno a farsi uno spinello, sia chiaro,ma descrivo semplicemente un tipo di musica con un appeal acido e da trip mentale, cosa che potete leggere in centinaia di recensioni di questo tipo, mi dispiace aver urtato la vostra sensibilità a riguardo,non era mia intenzione offendere nessuno, ma la prossima volta che accusate qualcuno di aver INCITATO alla droga magari prima cercate di esser sEicuri che sia cosi', altrimenti finite per offendere voi.grazie. Per essere chiari sino in fondo, la parte in cui scrivo: ''Prendete i Graveyard, mischiateli con i Blue Cheer, i Grand Funk Railroad, i Led Zeppelin e il Jimi Hendrix più acido; aggiungete dosi letali di hashish o di qualsiasi tipo di droga vi venga in mente e nemmeno così riuscirete a capire la grandezza di questo lavoro assolutamente freak'', non sto' dicendo di farsi di hashish e di qualsiasi altra droga ragazzi, ma sto' cercando di descrivere il livello di allucinazione dell'album, spero sia stato chiaro ed esauriente..
Gabriele
Sabato 3 Dicembre 2011, 20.57.04
16
@Bob. Liberissimo di sminuire il problema quanto vuoi. Me le faccio anch'io. Ed infatti non sono io il problema, l'ho detto esplicitamente, forse ti è sfuggito.
BoB
Sabato 3 Dicembre 2011, 19.18.15
15
posso anche essere d'accordo con quanto scrive gabriele, ma ancora con sta cazzata che dallo spinello si passa a qualcos'altro!! ho quasi 53 anni e da 3000 anni, ad intervalli irregolari, mi faccio con gran piacere delle belle canne. mai sentito il bisogno di passare a qualcosa d'altro, anche perchè...nn ne ho bisogno!! eheheh...cmq sono sposato,laureato, libero prof e con una figlia 18enne che manco riesce a starmi appresso come mentalità! questo per dire che sono assolutamente normale!! a risentirci.
Gabriele
Sabato 3 Dicembre 2011, 18.12.32
14
@Witchcraft, non mi sembra necessario incitare così gratuitamente all'uso di droga (perchè di questo si tratta), soprattutto in considerazione del fatto che quest'album è godibilissimo anche senza. Sia chiaro, sono completamente agli antipodi di una persona che si possa definire proibizionista e anzi... Ma tieni conto che queste pagine sono leggibili da chiunque. E con chiunque penso possano essere ricompresi anche ragazzini alle prime armi che potrebbero travisare il senso delle tue parole considerando lo spinello con troppa leggerezza. E passare dagli spinelli che ti annebbiano a qualcos'altro che ti uccide è un volo, te lo assicuro. Per cui attenzione alle parole. Scrivere su una webzine è una responsabilità.
BILLOROCK fci.
Venerdì 2 Dicembre 2011, 9.31.09
13
Witchcraft :Ciao !! Scherzi a parte credo poco nella reincarnazione, se andassimo a ritroso potrei essere stato un batterio primordiale o una medusa primitiva ....brrr la cosa m inquieta....
Witchcraft
Venerdì 2 Dicembre 2011, 9.02.03
12
@Billrock.....e che ne sai, tutto è possibile al giorno d'oggi....se siamo riusciti a farci governare dal berlusca per tutti questi anni magari stiamo parlando davvero con la reincernazione del vero Hendrix
BILLOROCK fci.
Venerdì 2 Dicembre 2011, 8.04.33
11
Magari avere la reincarnazione di Jimi Hendrix .... ah ah
Jimi The Ghost
Venerdì 2 Dicembre 2011, 7.43.46
10
@Witchcraft:
Witchcraft
Giovedì 1 Dicembre 2011, 23.27.29
9
ah finalmente ho capito il significato del tuo nome..sei il fantasma di Jimi Hendrix
Jimi The Ghost
Giovedì 1 Dicembre 2011, 15.36.46
8
PRIMO COMANDAMENTO: non nominare il nome di Jimi Hendrix invano. Chiamatevelo come vi pare: Psychedelic Rock, Alternative Rock... Jimi è ancora vivo e se vi sente dire certe cose....
The philosopher
Giovedì 1 Dicembre 2011, 12.41.45
7
Attendo ascolti più approfonditi..onestamente puzza troppo di Hendrix...
Bloody Karma
Giovedì 1 Dicembre 2011, 9.27.00
6
interessante...
BILLOROCK fci.
Giovedì 1 Dicembre 2011, 8.33.52
5
ma ma ma... ho ascoltato 2 o 3 canzoni sul tubo. Devo ammettere che non sono per niente male, ottime sonorità !! Però sembrano I Jimi Hendrix esperience 2 la vendetta !! ma un 70 glielo do !! rock n rolllllllllllllllllllllll...
Witchcraft
Giovedì 1 Dicembre 2011, 1.49.05
4
ah Born, io mi sono consumato le orecchie a forza di ascoltarlo assolutamente alla pari con l'altro capolavoro di questa scena revivalista..quel pressure and time che ha portato in auge i Rival Sons, e superiore all'ultimo Graveyard ed alla sorpresa Danava..
born_too_late
Giovedì 1 Dicembre 2011, 0.51.55
3
Un disco davvero potentissimo e letteralmente TRAVOLGENTE! Assolutamente da ascoltare fino a consumarlo!!
Jimi The Ghost
Mercoledì 30 Novembre 2011, 21.40.49
2
Sono riuscito ad ascoltare, purtroppo, solo desanflorativa (credo che si chiami così) venerdì ad una festa di laurea....Poi mi sono preso il cd. Parker Griggs alla chitarra mi piace: se ne fotte e le sonorità mi hanno spedito dritto ad un altro mondo quello misterioso ed inesplorato dei viaggi metafisici...Ottimo disco, soggettivamente lo trovo "coraggioso". Finalmente. Ottimo Witchcraft, giusta esamina la tua. Ciao Jimi TG
BILLOROCK fci.
Mercoledì 30 Novembre 2011, 18.13.38
1
Goooooooood morning Moscaaaa .... ottima giornata per un pò di Napalm...
INFORMAZIONI
2011
Alive Records
Psychedelic Rock
Tracklist
1 - Little Eyes
2 - No Time
3 - Speed Freak
4 - Creepin
5 - Turtle Back Rider
6 - Densaflorativa
7 - I Don't Need Nobody
8 - Misleading Me
9 - Summer Of 1942
10 - Insideout
11 - Deep Down Below
12 - Open Your Eyes
Line Up
Parker Griggs (vocals, guitar)
Zach Anderson (bass)
Cory Berry (drums)
 
RECENSIONI
91
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]