Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Grand Magus
Wolf God
Demo

The Core
Flesh and Bones
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/04/19
LUCE D`INVERNO
Ljetzan

26/04/19
IMMINENCE
Turn The Light On

26/04/19
JIM PETERIK & WORLD STAGE
Winds Of Change

26/04/19
DEEP SUN
Das Erbe Der Welt

26/04/19
LORD DYING
Mysterium Tremendum

26/04/19
DARK HERESY
Abstract Principles Taken To Their Logical Extremes

26/04/19
VAURA
Slabes

26/04/19
NIGHNACHT
Christophilia

26/04/19
ISTAPP
The Insidious Star

26/04/19
THE DAMNED THINGS
High Crimes

CONCERTI

21/04/19
EVERGREY + BLOODRED HOURGLASS + GENUS ORDINIS DEI + CROSSING ETERNITY
BLUEMOON - VERONA

21/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST
EKIDNA - CARPI (MO)

21/04/19
ENTOMBED A.D. + GUEST
CUEVAROCK - CAGLIARI

22/04/19
DISTURBED + SKINDRED (SOLD OUT!)
ALCATRAZ - MILANO

22/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

23/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
LOCATION TBA

24/04/19
EKTOMORF + GUESTS TBA
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

24/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
TBA - PERUGIA

25/04/19
MARK BOALS + GUESTS
LET IT BEER - ROMA

26/04/19
NACHTMAHR + GUESTS TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

Kreator - Coma Of Souls
( 7484 letture )
Con i loro primi due album, Endless Pain e Pleasure To Kill, i Kreator avevano preso il comando della scena thrash estrema del vecchio continente: mazzate scarnificanti, velocità folli e schizofreniche, brutalità infernale infuocata da un suono grezzo, dai riff violenti ed affilati come rasoi, dalla voce strozzata di un Mille Petrozza completamente accecato dall'ira. Vere e proprie mitragliate in mezzo agli occhi. Con i due album successivi, Terrible Certainty ed Extreme Aggression, la musica dell'act mitteleuropeo si era affinata e, pur restando virulenta ed estrema, presentava strutture meno rozze e maggiormente composite, guitar solos ancora lancinanti ma più curati nella melodia, non più limitati alla pura sparatoria di note caotiche. Una dimensione più ragionata, dunque, anche nella professionalità, nelle tecniche di registrazione, nel riffing -che appariva più variegato nonostante caratterizzato dalla consueta pericolosità. Il quinto disco della serie, Coma Of Souls, segna un salto in avanti ancora maggiore: in esso, la band tocca i propri vertici creativi assoluti per tutto ciò che concerne l'articolazione delle strutture, il tasso tecnico generale, la perizia e la perfetta pulizia dei suoni. Il filo conduttore con gli album del passato è rappresentato dall'implacabile impegno sociale tangibile nelle liriche di Petrozza, un musicista che non si è mai voluto fermare nel proprio cammino di crescita personale e professionale. Ed è proprio lui a condurre i Kreator nella loro maturazione sorprendente, nel breve volgere di cinque dischi epocali. Per quanto siano più ricercati e maturi, i thrashers teutonici non perdono la proverbiale veemenza sonora, che si manifesta terribile e devastante in una serie di affronti complessi e urticanti, infarciti di repentini cambi di tempo, rallentamenti e brusche accelerazioni da headbanging. Insomma, ci hanno abituato bene e continuano a viziarci. Il potenziale offensivo dell'armata tedesca, che accoglie tra le proprie file Frank "Blackfire" Gosdzik (ex chitarrista dei Sodom) non si limita agli assalti frontali, ma prevede anche strategie pianificate a regola d'arte ed eseguite con efficacia e rigore. Le due chitarre agiscono come falci squartatrici, ma dalla precisione chirurgica, frenetiche negli attacchi all'arma bianca, energiche e incisive nel riffato da urlo, persino sorprendenti nelle stupende sezioni soliste: ora violenti ed ora più armonici, sono proprio gli assoli a rappresentare il vero punto di forza del platter, grazie alla loro grande intensità, alla loro bellezza indiscutibile, alla pulizia e la velocità con le quali vengono riprodotti, squillanti, fluidi, bollenti, completamente differenti rispetto a quelli rozzi, caotici ed atonali degli esordi.

Le tracce dinamitarde, rapide e travolgenti, la fanno da padrone: l'opener When the Sun Burns Red, la titletrack, World Beyond, Agents of Brutality, Material World Paranoia, Twisted Urges ne sono gli esempi più importanti; eppure non mancano pezzi imprevedibili e stupefacenti, che nascondono trappole mortali dietro avvii circospetti (Terror Zone), o altri meno isterici e caratterizzati da un reparto ritmico più roccioso ed una venatura che, tra le righe, risulta esser molto melodica (People of the Lie, Hidden Dictator). La sezione ritmica retta da Ventor è imponente: una macchina di infernale precisione e sconvolgente brutalità esecutorea, che premia il grande lavoro del batterista, velocissimo ed impeccabile. Il truce arpeggio acustico di When the Sun Burns Red apre l'album, presto affiancato dall'elettrica e vibrante esplosione di riff pesanti e decibel impazziti; dopo un minuto e dieci secondi, è da manuale l'urlaccio con cui Petrozza lascia scoccare una martellante sfuriata ritmica. Memorabile anche l'assolo di chitarra, contraddistinto da una linea melodica nichilista e incandescente. Subito perfetto e roboante il lavoro di Ventor, sugli scudi nell'utilizzo del doppio pedale e negli improvvisi cambi di tempo. La titletrack, Coma of Souls, è basata in avvio su un giro di chitarra sinistro e sospettoso; dopo alcuni secondi, entra in scena una poderosa sezione ritmica che lascia crescere l'adrenalina a fiotti, prima di lanciarsi in una classicissima sfuriata terremotante (attorno al primo minuto di ascolto), scandita da un tupa-tupa esaltantissimo e da linee vocali concitate e tipicamente graffiate; queste ultime seguono i rallentamenti e le ripartenze brusche, trascinando l'ascoltatore in un delirio implacabile, che peraltro viene centuplicato da un assolo fibrillante e da orgasmo puro. Una lama velocissima capace di far poltiglia di carni, con una foga cristallina ed una melodia appuntita e letale: è questa l'idea che sgorga dall'esecuzione di questa sezione strumentale, che lascia intendere facilmente la direzione stilistica che verrà intrapresa con questo full length. Semplice ma memorabile, infine, il ritornello basato sulla ripetizione del titolo della traccia. People of the Lie segue un andazzo più ritmato e affatto frenetico in avvio, gode di un refrain più catchy e poggia su una pesante base ritmica di supporto; la sezione solista é ancor più melodica che nelle precedenti due canzoni e viene prolungata e modellata a piacimento, con passaggi più rilassati ed un crescendo conclusivo incalzato dall'utilizzo pluviale del doppio pedale. Classica fucilata da knockout, World Beyond rappresenta l'immancabile corsa a perdifiato tipica del thrash teutonico del quale i Kreator sono i più fieri promulgatori: ritmi tiratissimi, drumwork devastante e vocalism trascinante. Una killer song diretta e priva di fronzoli, sparata su ritmi serrati e strettamente collegata al recente passato della band europea più che al resto del materiale inciso sul disco. Sulla stessa linea si assesta Agents of Brutality, pur dotata di un assolo di chitarra morbido e piacevole, che prepara il terreno alla sassaiola finale.

Del tutto particolare, invece, è Terror Zone, un macigno ultra-heavy dal groove impenetrabile che attorno ai quattro minuti esplide in un'allucinata dimostrazione di forza sterminante, coincidente con uno spettacolare incastro di riff al vetriolo (difficilmente descrivibili a parole) ed un assolo esplosivo, avvolgente, concitato ed elettrico, dal quale é consigliato tenersi a debita distanza se non dotati di apposite protezioni. Basterà la serrata finale di questa traccia a far perdere la testa, letteralmente, ai thrashers medi, senza peraltro considerare la prova vocale di Mille Petrozza, che qui giganteggia come un toro scatenato. Ascoltare Material World Paranoia é come salire sulle montagne russe: il pezzo rallenta e accelera continuamente, con un chorus melodico ma al tempo stesso angoscioso. Naturalmente, le stoccate più frenetiche meritano l'headbanging disinibito, mentre un guitar solo dai toni quasi marziali ribadisce i livelli altissimi raggiunti dal celebre combo tedesco. Interessante è anche Twisted Urges, similare alla precedente traccia nelle coordinate. Le conclusive Hidden Dictactor (col suo ritmo ipnotico assolutamente trascinante) e Mental Slavery non fanno che confermare l'impressione positiva fornita dall'intero platter, rimarcando una volta di più il forte imprinting guitar-oriented che genera sempre e comunque assoli di chitarra strepitosi e riff perennemente abrasivi, elementi che decine di altre band nemmeno si sognano. E non in un unico disco, ma in tutta la carriera. Coma Of Souls è la prima anticipazione di ciò che i Kreator saranno negli anni duemila: un thrash dirompente e apocalittico, ma al contempo asciutto, tecnico, avvelenato da una melodia insidiosa che strizza l'occhio persino al death, del quale sarà un grandissimo ispiratore. Disco gigantesco, che conclude alla grandissima una prima porzione di carriera a dir poco leggendaria. Da avere, da amare, da ascoltare ripetutamente, sbattendosi contro il muro, scuotendo la testa senza scuse, senza compromessi.



VOTO RECENSORE
92
VOTO LETTORI
74.95 su 90 voti [ VOTA]
Aceshigh
Venerdì 10 Novembre 2017, 9.12.28
124
Preso in vinile quando uscì ... per me rimane il migliore della discografia (senza nulla togliere ai precedenti 4 album, ognuno a proprio modo è un capolavoro imprescindibile). È il punto di arrivo di un'evoluzione inarrestabile partita 5 anni addietro che qui si lega a un songwriting ispiratissimo, poi purtroppo gli anni '90... Voto: 97
LexLutor
Venerdì 13 Gennaio 2017, 8.11.54
123
Nonchalance....un nome una garanzia!! XD Acuta osservazione!!! Che condivido!! Coma of souls è l'album del "tradimento" di blackfire. Un bell album davvero. Meno spigoloso e meno tagliente rispetto il precedente ma altrettanto maturo Extreme aggressions. Ma nel cuore rimangono le precedenti release. Voto 92
nonchalance
Venerdì 6 Gennaio 2017, 13.00.15
122
Non ho letto tutti i commenti.. Ma, il bridge di 6secondi nel secondo assolo di "Agents of Brutality" (minuto 4:25), a nessuno ricorda il tema principale di "1997: Fuga da New York"..?! O.o
rik bay area thrash
Sabato 29 Ottobre 2016, 22.43.19
121
Ciao Lisa ! Concordo con quanto da te detto e senza nulla togliere al tuo gusto musicale e alle tue valutazioni, sai avrei una leggera preferenza per endless pain. Come dici tu : thrash ottantiano ... ma è solo una mia opinione ...
lisablack
Sabato 29 Ottobre 2016, 21.50.46
120
Ecco l'album che chiude per me la prima parte della carriera dei Kreator, segnata da album leggendari a dir poco, Pleasure to kill su tutti, ma pure Endless pain, una perla del thrash ottantiano. Purtroppo eravamo negli anni 90 e il peggio, nel thrash, stava arrivando..aihme anni da cancellare, comunque qui siamo sempre al top, nulla da dire ..voto 95 il 100 è solo per Pleasure to Kill, gli altri un passo dietro.
Metal Shock
Martedì 26 Luglio 2016, 17.37.07
119
Questo è l'album che secondo me porta i Kreator su di un'altro livello: produzione grandiosa, songwriting perfetto, musicisti al massimo. Il vertice più alto raggiunto dalla band.
HERMANN 60
Sabato 4 Giugno 2016, 16.20.19
118
Con ' Pleasure to kill' il migliore dei Kreator, un pezzo più bello dell'altro ed un suono decisamente migliore del suo predecessore. Storia del Thrash...
thrasher
Mercoledì 20 Gennaio 2016, 23.51.40
117
ma..... è un grand disco...... non so come certi abbiano da ridire..... con tutta la sbobba che esce adesso...
matt2
Martedì 19 Gennaio 2016, 13.44.28
116
grande disco , solo il pezzo coma of souls mi piace meno a causa di quel bridge poco riuscito , ma sono i capolavori a farla da padrone : people of the lie (che ha ispirato i carcass in un loro noto ritornello) ,when the sun burns red , agents of brutality, material world paranoia ecc ecc . voto rece condivisibile.
Alexi Laiho
Sabato 2 Gennaio 2016, 16.09.43
115
Per quanto mi riguarda è inferiore solo a Pleasure To Kill, la produzione è una delle migliori della storia del Thrash (insieme a quella di Rust in Peace e Seasons in the abyss), e le canzoni sono dei missili in faccia. WTSBR è una dei più bei pezzi di tutta la discografia. Lo ritengo superiore a TC e EA perché questi avevano una produzione davvero poco cattiva, nonostante fossero comunque grandi album. 94
Mulo
Domenica 20 Settembre 2015, 22.24.58
114
Capolavoro,casso!! Se c'è qualche thrasher ?! Che nn l'ha ( ma come si fa) se lo procuri immediatamente
MεтαℓƝεvεr
Mercoledì 29 Luglio 2015, 1.17.32
113
Madò Sto disco é bestiale giá dall'intro si capisce. 85/100
Philosopher3815
Lunedì 28 Luglio 2014, 22.35.03
112
Disco fresco,ricco di potenza idee e anche un po' di melodia..
Therocker77
Lunedì 31 Marzo 2014, 13.01.37
111
Capolavoro del genere! rimango dell'idea che vale la regola di "Dare a cesere quel che è di Cesare", motivo per cui dico che i Krator sono tra le band più importanti del movimento e Coma Of Souls un capolavoro del genere. Sono un pelino scettico ( e un pò invidioso) per i 1570 cd di Windir...mettiamo una media di 10 euro a cd fanno 15.700,00 Euro!! l'equivalente di una harley Davidson Fat Bob nuova di zecca in garage!! io lavoro da 6 anni e ne ho appena 300 di cds, perà in compenso ho una 48 in garage..ahahah, un saluto a tutti i ragazzi del forum! 90/100!
KroKus
Venerdì 31 Gennaio 2014, 10.53.11
110
Semplicemente un capolavoro.
Zakk85
Sabato 7 Settembre 2013, 13.55.28
109
Complessivamente un bel disco, anche se non il migliore per i veri fan dei Kreator. Infatti l'album presenta brani più orecchiabili e meno veloci rispetto alle glorie precedenti, ma pur sempre un disco apprezzabile. A me piace particolarmente "People of the lie", pezzo dal sound deciso, diretto e dalla lunghezza giusta. Il disco, per i veri fan, sarebbe da 80.
jek
Venerdì 25 Maggio 2012, 20.21.43
108
Disco veramente bello, recensione perfetta, voto esatto.... voto lettori il solito scherzo da idioti
il vichingo
Martedì 1 Maggio 2012, 16.59.53
107
ovviamente volevo dire tracklist, mi sono confuso
il vichingo
Martedì 1 Maggio 2012, 16.59.27
106
Khaine: Il solito buontempone, la titletrack è perfetta!
Khaine
Martedì 1 Maggio 2012, 16.51.37
105
?? Dove scusa?
pdp
Martedì 1 Maggio 2012, 16.47.10
104
c'è un errore nella tracklist
Golosone 666
Domenica 22 Gennaio 2012, 22.53.55
103
E vissero per sempre felici e contenti! Per quanto mi riguarda, Coma is the best.
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 21.15.54
102
@flag of hate: ahahaha, dai facci inorridire, dilli dilli dilli!!!! facciamo partire un altra bagarre!!! grazie, auguro un gran 2012 anche a te!!!
Flag Of Hate
Lunedì 2 Gennaio 2012, 19.20.13
101
@Windir: dai, è un bene che il tutto si concluda con una bella risata colgo l'occasione per scusarmi se sono stato eccessivamente corrosivo, ogni tanto si finisce per esagerare, purtroppo. Hai ragione al 100% quando dici che i gusti personali debbano essere insindacabili, io stesso farei inorridire molti utenti se dicessi le band "intoccabili" che non apprezzo. E con questo ti auguro un buon 2012
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 17.01.24
100
@cuordipietra: ahahahaha, mel l'aspettavo, vai tra, ho riso anch'io quando ho letto!! hai ragione!!! Però, ci tengo a precisarlo, la polemica non era sui kreator, ci mancherebbe altro che uno nn può ascoltare ciò che gli pare e piace, era sul rispettare chi ha gusti differenti dai propri senza tacciarlo di essere un ignorante. Ma penso si sia capito che la discussione era su questo...ciao!!!
Cuordipietra
Lunedì 2 Gennaio 2012, 16.53.15
99
Prima che riesploda la polemica, il mio post precedente era IRONICO, per sdrammatizzare!!
Cuordipietra
Lunedì 2 Gennaio 2012, 16.49.55
98
'Anvedi questo Windir... se te li riascoltavi 3 giorni fa, ci risparmiavi tutto 'sto puttanaio !!!!!
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 15.28.11
97
@flag of hate: in realtà ti avevo già dato ragione al mio commento 63, però lo ribadisco. Ci sta che siano ritenuti da molti un gruppo fondamentale
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 15.22.46
96
@davidian: si, no problem, che dica ciò che vuole! @flag of hate e nightblast: cmq, tornando a parlare di musica, in questi giorni mentre ci scannavamo a vicenda ne ho approfittato per riprendere in mano alcuni cd dei kreator, mosso dai tanti commenti lusinghieri, per vedere se modificavo il mio pensiero....ho riascoltato pleasure, terrible, extreme, cause for conflict e hordes...continuo a ritenerli non un gruppo che reputo fondamentale coi dischi attuali (secondo me hordes non è granchè, ma anche vedendo varie rece suscita pareri contrastanti, passa dal 9 al 6!), ma devo ammettere che pleasure e terrible sono due gran bei dischi...continuo a non digerire extreme e coma of souls, che per tanti sono un capolavoro, ma ho MOLTO rivalutato pleasure...in effetti, è un disco che si può a ragione ritenere fondamentale, anche se magari non rientrerà mai nei miei ascolti di prima fascia...e, dato che non ho ancora mai espresso il mio parere in merito perchè ero più preso a insultarti e difendermi , anche secondo me non c'entrano molto con gli slayer...sono più un proto-death, cosa che gli slayer non sono...per cui, flag of hate, ti do ragione, quando mi hai detto "diamo a cesare quel che è di cesare"...
davidian
Lunedì 2 Gennaio 2012, 14.54.40
95
@windir: te l'ho già detto nell'altra rece, lascia stare, windir. Flag come modalità di relazione ha unicamente lo sfottò di chi non la pensa come lui. cè chi si diverte così, dovendo passare tutta la giornata in cameretta da solo, dietro lo schermo siamo tutti eroi. Fai tu l'adulto e fai scivolare le sue frecciatine sul ghiaccio della tua indifferenza!
Flag Of Hate
Lunedì 2 Gennaio 2012, 13.38.36
94
LOL
BILLOROCK fci.
Lunedì 2 Gennaio 2012, 13.37.44
93
Non per nulla si chiama Flag of hate, sennò si chiamava Flag of peace
Flag Of Hate
Lunedì 2 Gennaio 2012, 13.34.52
92
Rinfocolare la polemica? Ma se ho fatto solo una mera, innocente, semplice e tranquilla considerazione prettamente quantitativa, oserei dire "numerica" se qualcuno si sente tirato in ballo, non è certo un mio problema!
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 13.02.40
91
@flag of hate: se leggi bene, i 4 gatti non era riferito a chi apprezza o meno i kreator, ma a chi insulta chi non la pensa come lui tacciandolo di non capire un cazzo di musica. In effetti hai ragione, in questa categoria purtroppo ci sono più di 4 gatti. Cmq, io con nightblast ho chiarito e ci siamo scusati, tu ti sei tolto il tuo sassolino dalla scarpa rinfocolando la polemica, ora se puoi smetterla ci fai un favore...se no vai pure avanti, nn muore nessuno, però mi sembra stupido e gratuito!! ciao
Flag Of Hate
Lunedì 2 Gennaio 2012, 12.07.24
90
Mmmm.. facendo un rapido conteggio dei commenti "pro" e "contro", vedo che chi difende i Kreator (come se ne avessero bisogno, di venir difesi da terzi: basterebbe ascoltare la produzione da VR in poi...) sono leggermente più numerosi dei "4 gatti" che qualcuno richiamava tempo addietro. E con questo straquoto Fabio II sulla superiorità manifesta di questo disco rispetto a una caterva di produzioni moderne spacciate per must.
fabio II
Lunedì 2 Gennaio 2012, 11.51.36
89
Eroi di gioventù, reputo 'Plesure To Kill', assieme ad 'Eternal Devastation' dei Destruction, una sorta di stella polare del primo thrash teutonico. Certo che in questo 'Coma Of Souls' i Kreator trovano una compattezza, un songwriting ed anche una tecnica superiore ai predecessori. Oggi può assurgere a classico senza tanti problemi, oltre che essere in grado di annullare tranquillamente molte cose di oggi ( Machine Head compresi )
Nightblast
Lunedì 2 Gennaio 2012, 11.25.18
88
@windir: ho risposto sulla rece dei Dark Angel...
windir
Lunedì 2 Gennaio 2012, 10.54.17
87
attendo ancora una risposta da nightblast, ho detto la mia (spero definitiva) sulla rece dei dark angel dove la polemica era proseguita, ho chiesto scusa perchè mi sono sentito attaccato e preso in giro gratuitamente, ma per me la questione è chiusa e senza rancore (spero anche per lui!). Chiedo scusa ancora agli utenti se ho infastidito col mio linguaggio. buona giornata
Khaine
Lunedì 2 Gennaio 2012, 8.07.47
86
Guarda, non entro nel merito, non parlo ne di una parte ne dell'altra, non voglio difendere ne attaccare nessuno.
Andrea
Lunedì 2 Gennaio 2012, 7.40.23
85
@khaine: ma x "certo schifo" intendi che windir (come altri mille utenti) abbia usato la parola coglione??? boh, mi sembra che sia un po esagerato come cosa...tutti giù contro di lui quando non ha fatto altro che difendersi...comunque hai ragione sulla volgarità, ma non esageriamo!!!
Khaine
Domenica 1 Gennaio 2012, 23.21.39
84
Allora, lo ribadisco un'ultima volta, poi mi vedro costretto ad usare le forbici: non è gradita la volgarità. Scannatevi, discutete, dibattete, sbagliate, dimostrate di avere ragione, fate quello che vi pare ma parlate bene perchè vi leggono un sacco di persone! Devo spiegarvelo io? A me non serve fare la lezione a nessuno, ne tantomeno mettermi a bacchettare nessuno, anche perchè -come ampiamente sottolineato- siamo tutti fatti di carne quindi ci sta che si esagera, lo posso comprendere. Però non voglio leggere certo schifo, c'è modo e modo di prendersela e nessuno da diritto ad essere tanto volgari...
Andrea
Domenica 1 Gennaio 2012, 19.32.00
83
Secondo me invece windir fa bene a rispondere....se leggi bene, il tutto è partito dal suo commento numero 52 dove ha semplicemente espresso il suo parere personale, condivisibile o meno (io non lo condivido!!), e nightblast è partito a prenderlo per il culo col suo sarcasmo da 4 soldi in modo polemico come fa sempre....è una sua opinione, punto. già solo rispondere (in modo accusatorio, ovviamente) vuol dire mettersi sul piedistallo e non capire che la musica è un fatto SOGGETTIVO. è ora che chi fa SEMPRE uscite così si trovi davanti qualcuno che gli dia un paio di bastonate, ecche cavolo...
lux chaos
Domenica 1 Gennaio 2012, 19.27.02
82
basta azzuffarsi ragazzi!!!
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 17.43.51
81
smettila nightblast, basta...non sono l'unico ad aver fatto notare che offendi gli altri ("1570 dischi...potevi rispermiarli sti quattrini se questi sono i risultati..." non ti sembra un offesa? non significa implicitamente che non capisco un cazzo di musica? no?) e lo stesso vale per il commento dei dark angel...era un commento appositamente per sfottermi e lo capiva anche un cretino che era rivolto a me anche se non nominavi il signor windir....basta, io ho sbagliato, tu hai sbagliato, rimango della mia idea, tu della tua, non sono d'accordo con khaine quando dice che i tuoi commenti sono stati di polemica intelligente, per me invece sono stati di polemica gratuita e offensiva che mi ha portato a sbroccare e usare termini che non volevo usrae...tanto non mi chiederai mai scusa perchè non metti in discussione il fatto di aver cominciato tutto tu, per cui basta, finiamola di rompere le scatole agli altri utenti. Ciao
Nightblast
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.44.36
80
@freedom: concordo in toto; @khaine: purtroppo è vero che la mia forma linguistica p caduta in basso, e la cosa mi secca alquanto...ma a volte mi girano davvero le scatole...e se vai a leggere i commenti alla recensione dei Dark Angel, vedrai che siamo allo stesso punto...Solo che stavolta io il signor Windir non lo avevo neanche citato per sbaglio...Avevo, si, lanciato il sasso, ma senza fare nomi...e mi trovo un bel commento in cui sempre il signor Windir mi dà del coglione...Dico, ti sembra corretto?
Khaine
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.38.40
79
Nightblast lo so bene che sei qui da tanto tempo, la tua firma ci è molto conosciuta ed i tuoi interventi sono tutti apprezzatissimi. Mi è spiaciuto vederti cadere in basso (ovviamente parlo della forma linguistica), ma siamo tutti fatti di carne e pure io di tanto in tanto sbotto, quindi... ma non farti MAI problemi per la polemicità. La polemica intelligente è il sale di una buona discussione!
freedom
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.38.16
78
@ Nightblast: hai ragione, volevo dire proprio questo, le somiglianze ci sono è vero, ma se ascoltati in modo attento ci si rende conto della differenza tra i due. Io ad esempio, trovo i Kreator più legati ad un tipo di metal di stampo prettamente "europeo", tutt'altra cosa gli Slayer che certe tendenze al "classico" le hanno abbandonate già dopo Show No Mercy. Poi, per questione di gusti, preferisco gli Slayer. Comunque forse ho sbagliato a dire che vengono "troppo osannati", diciamo che c'è gente che li ama alla follia (e non cominciamo a parlare di fanboysmo! Non ci trovo niente di male ad amare una band più di un'altra), gente che li ascolta con piacere e altri che non li sopportano proprio. Io faccio parte della seconda categoria.
Nightblast
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.30.58
77
Khaine, sai da quanto tempo commento su questo sito...e sai che pur essendo molto polemico, cosa che ho appena ammesso, non ho MAI offeso nessuno, nè usato un linguaggio volgare...Però mi da fastidio essere insultato, come penso ne darebbe a chiunque...Non mi sono mai permesso di appellare gli altri utenti in maniera volgare o poco rispettosa se non dopo essere stato offeso...
Khaine
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.19.11
76
La polemicità è ben accetta Nightblast, non ti preoccupare
Nightblast
Domenica 1 Gennaio 2012, 16.14.30
75
Comunque chiedo scusa a tutti gli altri utenti...Commento su questo sito da anni e non mi sono mai permesso di offendere o di usare volgarità...Non nego di essere un utente abbastanza polemico, ma non ho mai offeso nessuno...Quindi gradirei che nessuno offenda me...Scusate ancora.
Nightblast
Domenica 1 Gennaio 2012, 15.55.55
74
@windir: dimmi in quale commento io ti avrei insultato...forza grand'uomo...cita quale sarebbe il commento attraverso cui io ti avrei offeso...Puoi affermare che io ti abbia rivolto delle offese prima che tu abbia usato parole come "bambini deficienti" (tuo commento n.63) ..? Leggi bene, e vedrai che prima di allora io non ti avevo cagato neanche di striscio tranne che nel mio commento n.61, che non mi sembra contenga delle offese rivolte a te...
waldheim
Domenica 1 Gennaio 2012, 13.50.35
73
@windir: massì, va...ho voglia di far fischiare le orecchie
Cuordipietra
Domenica 1 Gennaio 2012, 13.50.34
72
E intanto continua ad abbassarsi il voto degli utenti... vi sentite realizzati adesso, bambini? E' divertente mettere "0" a muzzo, eh?
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 13.37.27
71
@waldheim: hai sintetizzato alla PERFEZIONE ciò che è successo. D'altronde con certi personaggi non può che finir così...pronto a essere insultato per quello che hai scritto, waldheim??
waldheim
Domenica 1 Gennaio 2012, 13.08.24
70
Mi pare di capire che tutto è partito da prese di posizioni differenti e dall'incapacità di alcune persone di accettare la diversità di opinioni, offendendo il prossimo dando degli stupidi o degli incompetenti in modo gratuito e poi nascondendosi dietro un dito...è chiaro che a uno gli girano se ci sono persone con atteggiamenti così puerili (e non c'entra un tubo il discorso anagrafico).
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 12.44.10
69
Grazie vichingo, scusa lo spettacolo, io rispondo solo alle provocazioni che mi vengono fatte inutilomente!! Buon anno anche a te tantissimo!!!!! Metal up
Khaine
Domenica 1 Gennaio 2012, 12.42.22
68
Datevi tutti una calmata.
il vichingo
Domenica 1 Gennaio 2012, 12.41.43
67
Non so perché qui si sia arrivati alle offese ma neanche mi interessa!! Volevo soltanto fare i complimenti a windir per i suoi 1570 dischi! Non so come tu abbia fatto ad averne così tanti io ascolto Metal da anni ma arrivo si e no a 200 dischi bravo!! PS: e non offendetevi tra voi che cazzo, e il primo dell'anno
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 12.21.00
66
@nightblast: ma che cazzo vuoi, nightblast??? ma che cazzo vuoi??? ma perchè non torni nel buco di culo da dove ti hanno sputato fuori x errore???...io vi ho dato dei bambini deficenti come RISPOSTA al fatto che voi avete iniziato a insultare me, e tu stai continuando a farlo anche ora...per cui SI, la cosa fa riflettere, e vediamo di chiuderla qua. Il mio parere resta uguale, non si può parlare con voi perchè chi non la pensa come voi non capisce niente di musica, punto a capo. Rileggiti i commenti e afferma il contrario, se hai coraggio...ma sarebbe veramente ridicolo. Spero di non vedere un altro tuo commento idiota contro di me. Parla di musica, ascoltati i kreator e nn rompermi le palle, e io non le rompo a te...
Nightblast
Domenica 1 Gennaio 2012, 10.45.30
65
@windir: fammi capire...hai scritto che io e cuordipietra siamo dei bambini deficienti e dei coglioni e poi parli di rispetto? Ascolta, cazzone con il ragù al posto del cervello...Per quanto mi riguarda puoi prendere il tuoi 1570 dischi e ficcarteli tutti su per il culo mentre ascolti la colonna sonora di American Pie perchè mi sembra di capire che a livello di età mentale più di là tu non vai...In più sottolineo come il fatto che ascolti Metal da quando avevi 9 anni non ti sia servito ad un cazzo di nulla...e non sai neanche leggere tra l'altro...Cuordipietra conclude il suo post scrivendo "che hai gettato nel cesso 21 anni", quindi mi sa che tutti noi abbiamo capito cosa volevi dire, tu però nonhai capito le risposte...La cosa fa riflettere no?
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 4.42.09
64
e comunque avete confermato in pieno una parte del mio commento 52, quando dico "non ti preoccupare che siamo in tanti a pensare come te, ma anche in tanti che non hanno voglia di scrivere x sentire i soliti 4 gatti che ti danno dell'ignorante perchè quello che dici non corrisponde a quello che pensano loro (cioè la verità assoluta)"...esattamente, guarda un pò che caso, quello che è successo, tranne la risposta precisa, chiara e non offensiva di the thrasher, che probabilmente è l'unico qui dentro che ha rispetto della gente che non la pensa come lui...tutto il mondo è paese...
windir
Domenica 1 Gennaio 2012, 4.36.52
63
@flag of hate: capito bene cosa dici, approvo, discorso chiuso per me! @Cuordipietra e Nightblast: innanzi tutto ho detto che ascolto metal da quando ho 9 anni, non da 9 anni. Poi come temevo il fatto di aver detto dei miei dischi era solo per far capire a flag of hate che non ascolto metal da due giorni, ma sapevo che avrebbe dato adito ai commenti sarcastici dei soliti bambini deficenti...ma la madre dei co@#%oni è sempre incinta, si sa...con gente così non si può parlare senza essere subito tacciati di non capir nulla di musica, per cui chiudo, litigare coi bambini non ha senso, stupido io che ci provo sempre!
Madball '70
Sabato 31 Dicembre 2011, 15.34.33
62
Altro discone altra band da paura, qui l' apice della loro carriera dopo di che si sono persi un pochino ma hanno sempre prodotto buoni lavori. Chi e' che dice che Pleasure e' sopravvalutatooooooo???? Mi dispice ma di musica ne capisci pochino...questo platter ha influenzato e non poco tutta la scena death degli albori. E ultima ma non ultima dal vivo erano terremotanti....ricordo ancora il " Crazie a tutto pupplico " di Mille Petrozza quando nel 1988 partimmo dall' Italia verso Monaco per vederli con bandiera italiana con scritto KREATOR...da brividi credetemi.
Nightblast
Sabato 31 Dicembre 2011, 15.19.31
61
1570 dischi...potevi rispermiarli sti quattrini se questi sono i risultati...
Flag Of Hate
Sabato 31 Dicembre 2011, 14.27.09
60
@Windir: Thrasher e Cuordipietra (tranchant come al solito ) hanno detto tutto. Se non ti piacciono, va benissimo, il mio nick suggerisce che li adoro, ma se a te non piacciono non ho nulla da eccepire: per me non esistono mostri sacri intoccabili, sai quanti grossi nomi non apprezzo... ma se dici che sono "enormemente sopravvalutati", se dici che PTK, EP, TC sono apprezzati "perchè va di moda" dici delle falsità storiche, perchè senza quei dischi, assolutamente genuini nella loro irruenza scomposta, molti dei tuoi 1570 dischi (complimenti, senza sarcasmo) NON ESISTEREBBERO NEPPURE. Poi se a te fanno schifo pace, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare.
Cuordipietra
Sabato 31 Dicembre 2011, 13.56.53
59
Pleasure To Kill sopravvalutato... MASSI', spariamo cazzate su cazzate.... te ascolti metal da 9 anni e non capisci l' importanza storica di quei primi, autentici album di protodeath? E dici pure di avere millemila dischi.... 21 anni buttati nel cesso!!!
The Thrasher
Sabato 31 Dicembre 2011, 13.37.09
58
Dischi come pleasure to kill o endless pain, oggi potrebbero sembrare tecnicamente non eccezionali, ma bisogna collocarli nell'epoca storica in cui uscirono. a quel tempo non c'era nulla di cosi spinto ed estremo, oltre a qualcosa degli slayer e dei possessed (per dirne alcuni), e per questo qui dischi sono dei caposaldi. perche sono stati tra i pionieri, e se ancora oggi ci sono tanti ragazzi ce amano e vivono la musica più estrema la devono proprio a quei dischi. non bisogna valutare ''col senno di poi''. possono piacere o meno ma non è discutibile l'importanza di quegli album!
windir
Sabato 31 Dicembre 2011, 12.37.42
57
@flag of hate: ho 30 anni, ascolto metal da quando ne ho 9, e ho1570 cd metal dal glam al death/black. Prima che mi accusi di non tirarmela bla bla bla perc hè ho tanti cd bla bla bla, te lo dico solo per farti capire che continuo a pensarla così come ho detto. Se poi a te, non riuscendo ad accettare che a uno che ascolta metal da una vita facciano cagare i kreator, viene più facile dire con pregiudizio che i commenti di chi non la pensa come te siano di gente che ascolta metal da due giorni, ben venga, dormo lo stesso...però riflettici, è il mio pensiero, legittimo quanto il tuo.
Flag Of Hate
Sabato 31 Dicembre 2011, 11.55.11
56
@Freedom: non ce l'avevo con te nel commento 55, sei uno che commenta in maniera molto intelligente. Dico solo che sui K. non sono d'accordo quando dici che sono "troppo" osannati. IMHO se lo strameritano, sia come musicisti che come persone (simpatici e disponibilissimi con i fan).
Flag Of Hate
Sabato 31 Dicembre 2011, 11.51.57
55
Quoto Nightblast... qui arriva gente che ascolterà metal da dù giorni perchè a Natale gli hanno regalato il Black Album e sproloquia e pontifica dicendo che "Pleasure To Kill" (un album senza il quale, insieme a quello dei Possessed e RB, non esisterebbe il Death) è famoso per moda, e ad abbassare i voti di album storici... Se poi i Kreator "sono stati e sono tuttora" sopravvalutati, andate a sentirvi i Trivium, loro sì K sn FIKI, vero?
Nightblast
Sabato 31 Dicembre 2011, 1.24.54
54
Siccome mi sento chiamato in causa rispondo...Io non sono uno che vuole avere ragione per forza, inoltre non mi ritengo il custode della assoluta verità e rispetto le opinioni altrui. Non edo cosa ci sia di male nel dire che quanto detto da waldheim SECONDO ME è una cazzata...Non penso di offenderlo, nè di mancare di rispetto alla sua onestà intellettuale. Per me potete dire anche che i Kreator scopiazzano Elvis Presley per quel che mi frega...Mi trovo d'accordo con Freedom quanto dice che "ad un ascolto superficiale i Kreator possono ricordare gli Slayer"...Infatti, ad un ascolto superficiale il 90% dei gruppi Thrash può ricordare gli Slayer, cazzo...Poi leggo commenti del tipo che Pleasure to Kill viene riitenuto un caposaldo per moda e davvero mi chiedo perchè mai certa gente ascolta Thrash o Metal in generale...Ma fatemi il favore, ascoltate altro, il Metal non è roba per voi...Mi sembra di sentire mia nonna quando diceva che tutto il Metal è uguale e fatto da 4 cazzoni che gridano e non azzeccano 'na nota...Detto questo, iniziate anche ad offendermi se vi va...Per quanto mi riguarda non vale la pena continuare sto discorso...
windir
Sabato 31 Dicembre 2011, 1.12.57
53
e quoto anche freedom su tutta la linea, i kreator sono stati e sono tuttora sopravvalutati.
windir
Sabato 31 Dicembre 2011, 1.10.15
52
Quoto waldheim al 100%. Gruppo enormememente sopravvalutato coi primi, assolutamente non eccezionali, dischi (pleasure to kill)...però si sa che anche nel metal c'è la moda, e siccome questo disco è ritenuto un "caposaldo", allora tutti giù a dire che è un capolavoro...fai bene a sbattertene dell'opinione comune, e non ti preoccupare che siamo in tanti a pensare come te, ma anche in tanti che non hanno voglia di scrivere x sentire i soliti 4 gatti che ti danno dell'ignorante perchè quello che dici non corrisponde a quello che pensano loro (cioè la verità assoluta). ti quoto alla grande waldheim
freedom
Venerdì 30 Dicembre 2011, 12.35.24
51
Non voglio addentrarmi troppo nella discussione ma posso dire che negare le similitudini tra Kreator e Slayer è negare l'evidenza. "Scopiazzare" è azzardato come termine, ma che si siano "ispirati", diciamo così, un pochino ai colleghi americani mi sembra abbastanza vero. Poi è ovvio che il metallaro incallito riesce a cogliere le differenze di stile ecc., ma se ascoltati in modo superficiale possono ricordare gli Slayer in diverse occasioni. Noto comunque una certa tendenza a osannare, forse più del dovuto, il lavoro dei Kreator, che meritano di sicuro, ma che, almeno secondo me, escono sconfitti da un confronto con gli Slayer, per diversi motivi.
waldheim
Venerdì 30 Dicembre 2011, 12.02.31
50
@LAMBRUSCORE: assolutamente no, nel modo più assoluto! E mi fa piacere parlare con persone competenti. Piuttosto è qualcun'altro qua che, in post precedenti, ha messo in discussione le conoscenze (e le opinioni e i gusti) di chi la pensa diversamente da lui. Ho ascoltato anch'io tonnellate di dischi e gruppi (e letto diciamo...abbastanza a riguardo) e mi sono fatto un'idea e un opinione infischiandomene dell'opinione comune. Posso?
LAMBRUSCORE
Giovedì 29 Dicembre 2011, 13.14.21
49
volevo dire "che mi vengono in mente" (sarò mica dislessico?)
LAMBRUSCORE
Giovedì 29 Dicembre 2011, 13.12.17
48
waldheim, pensi davvero che chi scrive qua conosca solo la "triade"? oltre ai gruppi da te citati, penso che ce ne siano una marea di validi, vedi lavatory, erosion, protector, living death, death in action, vectom, accuser, exumer,rumble militia,holy moses,darkness, s.d.i., assassin,warrant,desaster,iron angel, warpath,questi i primi che mengono in mente.
waste of air
Giovedì 29 Dicembre 2011, 1.25.42
47
Facciamo che il thrash teutonico ha preso dal folk turco e non se ne parla più!
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.34.51
46
come vuoi ragazzo, come vuoi...
waldheim
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.33.53
45
bah, punti di vista ragazzo, punti di vista...
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.19.38
44
waldheim, lo vedi che non sono il solo a pensare che la scena tedesca c'entra poco o nulla con la scena d'oltreoceano? Diciamo anche che non ci azzecca proprio ìna mazza ok?
Flag Of Hate
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.15.21
43
Anche a me piacciono le opere degli anni '90 dei Kreator, (tranne Endorama), ma non credo proprio che siano le migliori, anzi. Poi dire che i tre gruppi più importanti fossero in linea con la scena d'olteoceano è una dichiarazione che mi lascia piuttosto basito...
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.10.42
42
@waldheim: non era mia intenzione offenderti, spero che di questo tu ne sia convinto. Io ho solo valutato ciò che tu stesso hai scritto prima di avere un'opinione in merito. Secondo me quanto scrivi denota poca conoscenza dell'argomento, ma è solo una mia opinione. That's all. Bye bye.
waldheim
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 19.06.16
41
@Nightblast: amico, non ci capiamo. dare dell'ignorante è mettere in discussione l'onestà intellettuale dell'interlocutore, cosa che continui a fare (quoto: "ed ancora io ribadisco che mi sa che non conosci bene nessuna delle due scene", "evidentemente non conosci molto nè l'album in questione nè la band di Araya"), ragion per cui chiudo la discussione, mi dispiace. Ciao.
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 18.48.50
40
@waldheim: ascolta, anzi leggi un pò meglio la prossima volta...1. Io non ti ho dato dell'ignorante, tanto è vero che ho scritto la mia opinione aggiungendo una bel "con tutto il rispetto", indi per cui non mi sembra di aver domenticato o di sconoscere le buone maniere, dato che nel mio commento non c'è traccia d'offesa nei tuoi confronti. EVIDENTEMENTE non sai leggere...2. Se il mondo Metal ritiene che i dischi degli anni 90 firmati Kreator siano deboli e solo tu dici il contrario non è questione di orecchie bensi è questione delle TUE orecchie, cosa ben diversa. 3. Continui a dire che la triade del Thrash tedesco sia in linea con quanto accadeva oltreoceano, ed ancora io ribadisco che mi sa che non conosci bene nessuna delle due scene. Mi vorresti elencare dove starebbero tutte queste similitudini???
waldheim
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 18.26.05
39
@Nightblast: credo che sia solo una questione di orecchie differenti e credo che sia piuttosto semplice imputare a qualcuno ignoranza solo per differenti opinioni (EVIDENTEMENTE non conosci le buone maniere ed EVIDENTEMENTE non conosci tutte le campane)...e orecchie, visto che il sottoscritto non capisce come il 90% del mondo metallico si ostini a ritenere deboli i dischi dei Kreator del periodo 90-99. Se è per questo, credo anche sia un vero peccato che della scena thrash teutonica ci si ricordi solo dei gruppi più scontati (Kreator, Sodom, Destruction...guarda caso, quelli più in linea con quanto accadeva oltreoceano...), lasciando in secondo piano autentici laboratori creativi per il thrash come Mekong Delta e i Deathrow.
LAMBRUSCORE
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 17.59.35
38
ma allora gli slayer hanno inventato tutto? non credo, all'inizio erano influenzati da venom e nwobhm, poi hanno sviluppato uno stile personale, come personale è anche quello dei kreator, mi pare.
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 17.13.56
37
@waldheim: posso trovermi d'accordo con te sul discorso innovazione...il provare a non restare ancorati alle proprie origini indubbiamente rende un'artista più completo, cosa che però purtroppo non successe a suo tempo ai Kreator, i quali proprio a causa della loro vena innovatrice pubblicarono i loro dischi più deboli...Dici che Pleasure to Kill sia un disco che enfatizza l'influenza Slayeriana, ed io ti rispondo, con tutto il rispetto, che evidentemente non conosci molto nè l'album in questione nè la band di Araya...E' troppo semplice indicare gli album Death e Thrash del periodo come una semplice rivisitazione di quanto fatto dagli Slayer...Possessed, Sepultura, Death e Dark Angel (da te menzionati)...Solamente nei Dark Angel si può riscontrare qualcosa di riconducibile agli Slayer, ma solo perchè Hoglan faceva il roadie a Lombardo...Inoltre le similitudini sono davvero minime.I gruppi teutonici ed europei in generale hanno sviluppato un suono ed un modo di scrivere molto distante da quanto fatto dagli Slayer, per certi versi anche molto più cattivo, accomunato solo dalla velocità dei brani...I Possessed di Slayer non hanno assolutamente nulla, così come i Death, influenzati moltissimo invece dalla band di Becerra, quando ancora si chiamavano Mantas...
waldheim
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 15.35.00
36
@LAMBRUSCORE: sono stato frainteso; credo che non ci sia nulla di male nello "scopiazzare" qualcuno: fa parte del processo creativo, inizialmente, prendere spunto o rifarsi ai propri artisti preferiti; è un atteggiamento che vale per tutte le arti, non solo il metal. Il problema è che alcuni rimangono pedissequamente arrancati su quella che a posteriori chiamiamo la Tradizione, altri, i più coraggiosi, si addentrano verso lande inesplorate da nessuno o da pochi altri. I Kreator, in questo senso, hanno dato prova di guardare oltre a partire da 'Coma Of Souls' in poi, e ritengo che tutto quello che avevano sfornato prima, sia nient'altro che un confronto e un rimaneggiamento di tutto quello che di buono aveva prodotto il thrash fino a quel momento, tutto sommato con buoni risultati, mi pare. Anche i Meshuggah (band innovativa se mai ce n'è stata una) hanno dovuto, inizialmente, confrontarsi e partire dalle proprie origini (leggi: metallica? anthrax?), stesso discorso con i Voivod, che a partire dall'87 hanno cominciato a sfornare dischi sensazionali ed innovativi ma che agli esordi non erano nient'altro che una rivisitazione - per quanto bizzarra - del suono dei Venom. O dei Motorhead, fate vobis. Per quel che riguarda 'Pleasure To Kill' ribadisco che personalmente non lo trovo un disco così sensazionale, nè tanto meno innovativo. Semplicemente credo sia un disco che enfatizzi l'influenza slayeriana in ogni sua parte, come del resto è avvenuto per moltissimi dischi importanti usciti nello stesso periodo ('Seven Churches', 'Darkness Descends', 'Scream Bloody Gore', 'Beneath The Remains', 'etc..), il che, ripeto, non è una cosa per cui sentirsi contrariati.
LAMBRUSCORE
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 13.20.48
35
volevo dire orchestra, pardon....
LAMBRUSCORE
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 13.19.31
34
però anche omar codazzi ha copiato un po' raoul casadei, se vogliamo dirla tutta...e anche castellina pasi ha influenzato (e non poco) l'oschestra bagutti.
Nightblast
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 12.54.29
33
I Kreator che scopiazzano gli Slayer??? Si certo, come i Sodom scopiazzano i Metallica e i Destruction i TestAment...Pleasure to Kill è infatti la copia fotostatica di Reign in Blood...Adesso le ho sentite tutte.
LAMBRUSCORE
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 12.38.13
32
x waldheim: scopiazzato gli slayer? ricordo che quando uscì beneath the remains dei sepultura, degli pseudo/giornalai/giornalisti, definirono anche quel disco, come copia degli slayer. allora tutto il thrash post kill'em all è copiato dai metallica? ma dai...ah qualche anno fa ho sentito un tipo, un barista, che si dice grande conoscitore di musica (come te presumo), che prima di un live dei morbid angel fa, a me e ai miei amici: cosa andate a vedere? ma sì ,quei gruppi che usano una chitarra distorta, immagina le risate...
Ra
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 12.14.50
31
Hai ragione Luca, ma siccome l' amore per i Kreator è tanto non volevo girare il coltello nelle piaga. Certo quando usci South of Heaven fu un colpo al cuore, da un lato la delusione per non avere avuto un altro Reign in Blood, dall' altra la felicità di un mega originale capolavoro. Però quanto amore per Extreme Aggression.
waldheim
Mercoledì 28 Dicembre 2011, 11.43.18
30
so di essere contro il coro, ma il periodo dei Kreator che preferisco è quello che va da questo disco e arriva a Endorama...in quel lasso di tempo erano una band enormemente creativa, che ha cercato di spostare e trasformare le coordinate e che non si limitava a scopiazzare gli Slayer, come aveva fatto prima di 'Coma' e come ha fatto dopo 'Endorama'. Peccato che sono stati capiti dopo e che il fan medio dei Kreator disprezzi dischi molto interessanti come 'Outcast' o 'Renewal' e preferisca 'Pleasure To Kill' (un disco così così, e decisamente inferiore a quelli coevi degli Slayer) o 'Hordes Of Chaos' (semplicemente banale).
Luca
Martedì 27 Dicembre 2011, 14.47.19
29
@Ra... neanche un South of heaven i Kreator sono riusciti a fare... e non è cosa da poco... i Kreator sono davvero una grande band, ma gli Slayer... già il solo Reign in blood vale tutta la discografia della band...
Bloody Karma
Martedì 27 Dicembre 2011, 14.33.01
28
@Cuordipietra: secondo me c'è invece un bel abisso tra questo Coma Of Soul e Renewal, per non parlare dei precedenti. C'è però da dire che dopo Endorama, il buon Mille è riuscito a riaddrizzare la band per arrivare a quel cazzo di capolavoro che è Hordes Of Chaos...
Ra
Martedì 27 Dicembre 2011, 13.21.51
27
Preferisco Kreator ( tra i miei preferiti) a Slayer, ma un Reign in Blood i Kreator non sono riusciti a farlo, anche se reputo Pleasure e Extreme due mega-album. E' vero che nella discografia dei Kreator non esiste un peggio come quello raggiunto da Anthrax,Metallica ecc
Cuordipietra
Martedì 27 Dicembre 2011, 12.24.27
26
@Bloody Karma: "lungo periodo di buio" riferito agli anni '90 della loro discografia mi pare abbastanza esagerato: Renewall. CfC e Outcast sono tutti e tre dei dischi più che discreti, non capolavoroni come i 5 degli '80 ovviamente, ma godibili. Ti do ragione solo per Endorama: li si che Mille ha pisciato fuori dal vasino. Però anche perquel disco non è stato una Caporetto, per intenderci non hanno mai fatto, i Kreator, un Saint Anger o un Force Of Habit....
Bloody Karma
Martedì 27 Dicembre 2011, 10.23.19
25
l'ultimo grande disco firmato Kreator prima di un lungo periodo di buio totale...
Electric Warrior
Lunedì 26 Dicembre 2011, 17.49.11
24
Fino a qualche anno fa andavo matto per questo disco, ma sinceramente non l'ho mai trovato questo gran capolavoro. Un buon disco indubbiamente, ma non sempre originale. Per me vale uin 80 pieno
Radamanthis
Lunedì 26 Dicembre 2011, 11.18.30
23
Stupendo!
Pino Di Natale
Domenica 25 Dicembre 2011, 12.54.22
22
Capolavoro !!!
Metal3K
Sabato 24 Dicembre 2011, 20.37.43
21
Io ho sempre preferito gli Slayer, ma questo disco è eccezionale, su tutti mi fa impazzire "Terror Zone". Devo dire che i Kreator continuano comunque a sfornare dischi di alto livello, vedi "Hordes Of Chaos".
S.V.
Sabato 24 Dicembre 2011, 19.49.30
20
Haui citato probabilmente il mio preferito degli Slayer...Dura lotta ma per gusto soggettivo forse metto davanti sempre Coma Of Souls.
enry
Sabato 24 Dicembre 2011, 19.49.30
19
@S.V: Eh, ma Testament, Slayer e Kreator sono i miei tre preferiti in ambito Thrash, se prendo i loro migliori dischi faccio fatica a fare classifiche, ma fondamentalmente non mi pongo neanche il problema.
therox68
Sabato 24 Dicembre 2011, 19.43.42
18
Davanti a Divine intervention sicuramente ma non superiore a Season in the abyss, per rimanere al 1990.
S.V.
Sabato 24 Dicembre 2011, 19.40.00
17
Dubbi non ce ne sono tra questo e The gathering, ascolta un fesso. Questo disco è una pietra miliare, The Gathering è solo un ottimo disco
enry
Sabato 24 Dicembre 2011, 19.29.50
16
Davanti a Divine Intervention concordo, su The Gathering ho molti dubbi...Cmq, tutti dischi da avere e buona lì.
NickyDarrell
Sabato 24 Dicembre 2011, 18.51.22
15
Tolti i PanterA che sono sempre nel mio cuore; questo e il miglior disco thrash degli anni 90........ Sta persino davanti a Divine Intervention e a The Gatering..... Ok sparatemi pure a Natale.... Xp auguri a tutti
Nikolas
Sabato 24 Dicembre 2011, 16.04.33
14
Che spettacolo assurdo! People Of The Lie!
Undercover
Sabato 24 Dicembre 2011, 15.47.11
13
Non ricordo dischi toppati dai Kreator, di sicuro questo è fra i loro migliori parti, spacca dall'inizio alla fine e non credo esista uno sano di mente che possa dire il contrario, sarebbe quantomeno allarmante come cosa.
Luca
Sabato 24 Dicembre 2011, 15.17.31
12
Questo album è mitico... nel sound e nella struttura... grandi Kreator... validi tutti i pezzi, letteralmente thrash nudo e crudo... beh, nell' anno in cui uscì c' era un contesto musicale nettamente diverso da quello attuale... ricordo quando comprai il vinile e lo portai subito a casa... assolutamenta il mio preferito della band...
S.V.
Sabato 24 Dicembre 2011, 14.58.11
11
@LAMBRUSCORE: Sì lo so, Mille li ha sempre citati i Raw Power, ne è un grosso fan! @Flag Of Hate: Si, a parte l'invecchaire meglio, io reputo Petrozza un grandissimo compositore e chitarrista, ha uno stile inimitabile, molto "spigoloso" e di primo acchitto un po' contorto. E' per questo che molti non subito capirono quel capolavoro di Terrible Certainty, dato che da lì in poi si creò proprio il vero Petrozza style, fatto di un chitarrismo sia violento che tecnico, un po' imprevedibile e particolare, non proprio semplice. Per quanto riguarda il dopo Cause for Conflict posso dire che non c'è stato più nessun disco che mi abbia entusiasmato quanto i primi, ma devo riconoscere che dopo Violent Revolution hanno rialzato la testa. C'è però un influsso un po' swedish nelle chitarre degli ultimi dischi che non mi entusiasma...
Flag Of Hate
Sabato 24 Dicembre 2011, 14.51.29
10
SV: pure io ho sempre preferito i Kreator agli Slayer, tutti e due gruppi fenomenali sia chiaro, ma i tedeschi hanno una marcia in più. Inoltre, cosa più importante, i Kreator sono invecchiati infinitamente meglio rispetto agli assassini californiani, basta confrontare Hordes of Chaos con World Painted Blood, il primo stravince per manifesta superiorità....
LAMBRUSCORE
Sabato 24 Dicembre 2011, 14.19.32
9
s.v.: anch'io reputo cause for conflict un grande album, tra l'altro una versione contiene la cover dei reggiani raw power, pensa, un gruppo tedesco che coverizza uno italiano....e che gruppi (tutti e 2 intendo)
S.V.
Sabato 24 Dicembre 2011, 14.12.40
8
Disco epocale che per me assieme ai suoi precedenti offusca pure un po' gli intoccabili Slayer. Ammazzatemi, ma ho sempre preferito i Kreator agli Slayer e ancora adesso reputo la loro produzione fino al 90 (ma ci metto anche lo stupendo Cause for Conflict del 95, ingiustamente snobbato) intoccabile e indispensabile per me e la mia crescita di ascoltatore e musicista metal. Sottoscrivo quindi il voto della recensione e dico che appunto, come diceva Cuordipietra, se non avete (e apprezzate!) questo disco e i precedenti sarete sempre dei metallari a metà!
Arvssynd
Sabato 24 Dicembre 2011, 14.06.41
7
Il mio preferito dei Kreator, troppo bello...
Jimi The Ghost
Sabato 24 Dicembre 2011, 13.22.29
6
Non ascolto thrash, non ho il fisico adatto e ne sono consapevole. Ascoltato quando divi-vivevo con 6 student* in un locale vicino all'università...la mia cultura thrash quindi è ferma qui, con questo gruppo, i Kreator, proprio con questo disco 'Coma Of Souls'. Mirko, puntualmente puntava tutte le mattine la sua sveglia alle ore 6:30 sulla traccia 'World Beyond' e ci faceva incazzare TUTTI e TUTTE come dei puma. Ancora adesso mi sento questo disco con piacere. Si, credo che sia da avere...poi detto da un super, super esperto come Rino, nessun dubbio! Ciao a tutti e buone feste a ritmo di Thrash (...a Natale credo di metterlo su a casa di mia mamma..) Jimi TG con affetto a tutti i MetallizeD e famiglie.
Cuordipietra
Sabato 24 Dicembre 2011, 13.11.16
5
I primi 5 dischi dei Kreator sono OBBLIGATORI, un metallaro che non conosce Mille & Co. è come un filosofo che non conosce Immanuel Kant. Gente simpatica e alla mano, inoltre. Personalmente, vorrei dedicare PEOPLE OF THE LIE a tutti gli economisti, i politicati, i ladri evasori, a tutti quegli stronzi che giocano e speculano in borsa, a tutti i banchieri:CHE NON POSSIATE MAI PIU' MANGIARE UN ALTRO PANETTONE...
furia immonda
Sabato 24 Dicembre 2011, 13.02.00
4
questi si che pestavano a dovere, bei tempi
LAMBRUSCORE
Sabato 24 Dicembre 2011, 12.59.06
3
comprato appena uscito nel '90, non lo presterei neanche sotto tortura, ultimo grande disco di questa grande band, non che mi dispiacciano adesso, ma allora erano un'altra cosa.
enry
Sabato 24 Dicembre 2011, 12.49.58
2
Quoto Flag, anche se per me ne ha tre davanti (Pleasure, Extreme e Terrible)...88/100
Flag Of Hate
Sabato 24 Dicembre 2011, 12.31.44
1
A buon intenditor poche parole, dunque dico: compratelo. 95/100
INFORMAZIONI
1990
Noise Records
Thrash
Tracklist
1. When The Sun Burns Red
2. Coma of Souls
3. People of the Lie
4. World Beyond
5. Terror Zone
6. Agents of Brutality
7. Material World Paranoia
8. Twisted Urges
9. Hidden Dictator
10. Mental Slavery
Line Up
Mille Petrozza (chitarra, voce)
Frank Blackfire (chitarra)
Roberto Fioretti (basso)
Ventor (batteria, seconda voce)
 
RECENSIONI
85
90
48
90
86
85
75
69
70
77
92
92
95
95
81
ARTICOLI
12/12/2018
Live Report
KREATOR + DIMMU BORGIR + HATEBREED + BLOODBATH - THE EUROPEAN APOCALYPSE
Alcatraz, Milano - 06/12/2018
26/02/2017
Live Report
KREATOR + SEPULTURA + SOILWORK + ABORTED
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI) - 21/02/2017
17/02/2017
Intervista
KREATOR
Qualcosa su cui riflettere
11/12/2012
Articolo
KREATOR
Stream of Consciousness - Quarta Parte
06/12/2012
Articolo
KREATOR
Stream of Consciousness - Terza Parte
21/11/2012
Articolo
KREATOR
Stream of Consciousness - Seconda Parte
18/11/2012
Live Report
KREATOR + MORBID ANGEL + NILE + FUELED BY FIRE
Demodè Club, Bari / Live Club, Trezzo sull'Adda. 14-12/11/2012
05/11/2012
Articolo
KREATOR
Stream of Consciousness - Prima Parte
27/04/2012
Articolo
KREATOR
La strada per 'Phantom Antichrist'
21/08/2011
Articolo
KREATOR
La biografia, seconda parte
11/08/2011
Articolo
KREATOR
La biografia, prima parte
18/12/2010
Live Report
KREATOR + EXODUS + DEATH ANGEL + SUICIDAL ANGELS
Estragon, Bologna, 15/12/2010
19/06/2010
Articolo
KREATOR
Terrible Certainty - Petrozza, i Kreator e la caduta del Muro
11/02/2009
Live Report
KREATOR + CALIBAN
Rolling Stone, Milano - 03/02/2009
13/11/2006
Intervista
KREATOR
Parla Mille
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]