IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Foto promozionale per Dark Adrenaline
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/09/14
DOMINHATE
Towards The Light

22/09/14
MIND SNARE
Ancient Cult Supremacy

22/09/14
BURNING NITRUM
Molotov

22/09/14
REBELLIOUS SPIRIT
Obsession

23/09/14
BURN HALO
Wolves Of War

23/09/14
AFFIANCE
Blackout

23/09/14
HIGHWAY DREAM
Wonderful Race

24/09/14
DESTROSE
The Prologue

26/09/14
THE PROPHECY²³
Untrue Like A Boss

26/09/14
MR. BIG
…The Stories We Could Tell

CONCERTI

21/09/14
BLITZKRIEG + GUEST TBA
CLOSER - ROMA

22/09/14
BLITZKRIEG + GUEST TBA
BLUE ROSE SALOON - BRESSO (MI)

26/09/14
FRANTIC AMBER + KARMIAN + FROZEN HELL
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

26/09/14
FLESHGOD APOCALYPSE + RIUL DOAMNEI
BORDERLINE CLUB - MODENA

27/09/14
RICHIE KOTZEN
LEGEND CLUB - MILANO

27/09/14
YOB
LO FI CLUB - MILANO

27/09/14
MATERDEA
@ III Folk Metal, Mores (SS)

27/09/14
ULVEDHARR + HELL`S GUARDIAN + INFINITY + BLACKAGE
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

02/10/14
IN FLAMES
LIVE CLUB - TREZZO SULL`ADDA (MI)

03/10/14
BRANT BJORK
BLOOM - MILANO

Lacuna Coil - Dark Adrenaline
( 6423 letture )
Parlare ai metallari dei Lacuna Coil è sempre stato (e probabilmente sempre sarà) una delle maggiori cause di:
1. Interminabili flames
2. Insulti più o meno coloriti alle madri della persona con cui si sta “fraternamente” scambiando qualche “innocente” opinione.
Non c'è nulla da fare, il conflitto tra detrattori e fans è inevitabile come il fatto che il sole domani mattina sorgerà o come un accertamento fiscale di questi tempi se girate in Ferrari e dichiarate 10.000 € l'anno.
Non c'è via di scampo perché l'evoluzione della proposta musicale della band milanese nel corso della ormai quasi ventennale carriera ha creato tra il pubblico opinioni che spaziano dal “Sono la punta di diamante del metal made in Italy” a “Questi qui li vedrei bene a Sanremo o dalla De Filippi”.
Purtroppo quello che spesso ci manca sono le mezze misure, è innegabile che da Comalies in poi la band di Coti Zelati e soci abbia virato verso lidi che di gotico non avevano più nulla (sempre che qualcosa di gotico l'abbiano mai avuto, atmosfere a parte), prediligendo prima una forma personale di alternative rock (Karmacode) e poi un disco creato ad hoc con l'aiuto di Don Gilmore per i palati del pubblico a stelle e strisce (Shallow Life), ma è anche innegabile – almeno per il sottoscritto – che i Lacuna non abbiano mai perso la capacità di comporre delle melodie vincenti e delle canzoni atmosfericamente efficaci, dotate per di più di uno spirito proprio conferitogli da quel sound oscuro e singolare che da sempre li caratterizza. Tutto ciò nonostante la convivenza di questo loro lato con la sempre più preponderante struttura pop dei brani non sia delle più facili.

Arriviamo dopo questa lunga quanto necessaria premessa a Gennaio 2012, quando la Century Media rilascia Dark Adrenaline, ottavo album (se escludiamo il demo ed includiamo gli EP) dei nostri connazionali, che ci rivela una band abbastanza in forma ma che non ha alcuna intenzione di abbandonare la strada tracciata dal suo predecessore.
Un sound palesemente made in Lacuna Coil imbrigliato in pezzi che non si smuovono di un millimetro dalla struttura poppy dell'ultimo periodo e che continueranno sia a far storcere il naso ai metallari più duri sia a vendere decine di migliaia di dischi negli USA e non solo (cosa che a quanto mi risulta sta già avvenendo).
Ci sono però alcuni fattori che fanno sì che Dark Adrenaline possa essere considerato un'opera artistica di discreto valore e non una semplice fonte di guadagno ideata ad hoc per spillare soldi alle tasche di ascoltatori superficiali.
Cominciamo con il dire che l'orecchiabilità e il potenziale commerciale che ne deriva non è sempre peccato - anzi - riuscire a scrivere un disco commerciale ma artisticamente valido è un'impresa alquanto complicata, nella fattispecie Dark Adrenaline appare dopo molti ascolti un mix di song sicuramente ben congegnate e in parte abbastanza riuscite. Mi spiego: una buona metà delle dodici canzoni è composta da pezzi efficaci, che entrano in testa all'ascoltatore riuscendo a non risultare noiosi anche sul lungo periodo; due sono davvero – senza troppi giri di parole – scontate, pacchiane, ripetitive e malfatte (Trip the Darkness e Fire) mentre le rimanenti si attestano comunque su un livello sufficiente.

Passiamo dunque ad inquadrare meglio cosa troverete in Dark Adrenaline da un punto di vista prettamente tecnico: intanto se c'è qualcosa che di sicuro non è nemmeno lontanamente pop è il lavoro della coppia di asce Biazzi/Migliore, autori di un riffing solido, tagliente ed efficace sia nel contribuire al lato ritmico che - anche se in minor parte - a quello melodico (di cui si occupano più le voci e le tastiere); efficacia enfatizzata anche dalla scelta dei suoni, distorti ma senza esagerare con la presenza e compressi al punto giusto, di modo che le sei corde suonino sempre in modo compatto e definito (anche se sicuramente un'altra grande parte del merito va all'affiatamento maturato in tanti anni); da notare anche la presenza di alcuni discreti assoli (Against You, Upsidedown, The Army Inside o My Spirit ad esempio) cosa insolita per un gruppo come i Lacuna solitamente piuttosto avaro di momenti solisti.
La sezione ritmica è dominata – come prevedibile - dalla batteria di Cristiano Mozzati, sempre bravo ad accompagnare in modo abbastanza vario e senza risultare troppo aggressivo o invasivo canzoni mai eccessivamente tirate a livello di bpm.
Il basso di Marco Coti Zelati è abbastanza presente nei momenti di minore intensità delle chitarre con un bellissimo suono alquanto compresso, cupo e “rotondo”, adattissimo alle atmosfere dei Lacuna, non fosse solo che l'uso del plettro non compensa appieno il pesantissimo taglio delle frequenze medie subito in sede di equalizzazione e ciò causa in molti passaggi la sparizione del 5 corde dietro alla cassa e alle chitarre.
Marco si occupa anche della programmazione dei samples e delle tastiere (ricordo a tutti che è anche il principale compositore della band): in Dark Adrenaline ha spaziato dai più classici suoni di piano ed archi (parecchio plasticosi) a momenti quasi elettronici piuttosto atmosferici che contribuiscono a supportare la parte melodica e le voci, senza però finire troppo in primo piano.
Arriviamo al (per forza di cose) lungo capitolo voci: devo cominciare col dire che ho trovato leggermente migliorato l'apporto di Andrea Ferro il quale all'interno dei costanti duetti con Cristina appare ora molto meno decontestualizzato rispetto al passato; timbricamente resta relativamente anonimo e tecnicamente continua a non essere nulla di eccezionale (anche se la pronuncia pare migliorata), ma le sue parti e il modo in cui ha deciso di interpretarle sono oneste e al servizio di un sound che se fosse privato della voce maschile perderebbe certamente qualcosa.
Cristina invece è sempre la “solita” ottima cantante: buona capacità di tenere le note lunghe, estensione notevole, discreta potenza vocale, timbro personale e riconoscibile e una capacità di calarsi nel brano che rende giustizia alla sua grande esperienza. Se posso permettermi solo un piccolo appunto la trovo leggermente meno efficace nei pochi momenti in cui sale tanto di tonalità, non che sbagli qualcosa a livello tecnico sia chiaro, ma semplicemente la sua voce “acuta” mi suona molto meno interessante e molto meno calda di quella con cui canta solitamente.

Detto ciò torniamo a quei famosi brani riusciti di cui vi parlavo precedentemente (anche perché non mi pare affatto il caso di cominciare un'interminabile analisi track by track) e cerchiamo di approfondirli per capirne i punti di forza.
Partiamo subito con Kill the Light, commerciale quanto volete, ripetitiva quanto volete ma personalmente è dai tempi di Heaven's a Lie che non trovavo un pezzo dei Lacuna Coil che mi si stampava in testa come la suddetta: melodia azzeccata in tutto e per tutto, accompagnamento tirato al punto giusto e vocals aggressive che raggiungono il loro apice in un refrain riuscitissimo.
Passiamo poi alla semi-ballad End of Time, forse leggermente canonica e ripetitiva nella struttura, ma sicuramente riuscita grazie alle voci (specie quella di Cristina in questo caso) lasciate abbastanza libere da un arrangiamento molto più scarico della media e che permette di godere appieno anche dell'ottimo lavoro di overdubbing proprio delle vocals.
The Army Inside è un buon mid-tempo, aggressivo, con delle ottime scelte melodiche, una bella alternanza tra Andrea e Cristina che la rende davvero varia e dinamica e in più è valorizzata da un assolo davvero di buon gusto.
C'è spazio anche per una discreta cover dell'immortale Losing My Religion dei R.E.M: nessuno stupro tranquilli, linee vocali ben interpretate (non eccessivamente dissimili dall'originale) applicate ad un pezzo ri-arrangiato con una presenza massiccia dei synth e con le chitarre che entrano ad incattivire giusto nei ritornelli.
Dulcis in fundo arriviamo a My Spirit (che il sottoscritto considera il pezzo più riuscito del cd) e non posso iniziare a parlarvene senza sottolineare il fatto che si tratta di un pezzo scritto da Marco in memoria di un artista – credo – caro a molti di noi, scomparso ormai da qualche tempo: Peter Steele; i synth che dall'inizio ci accompagneranno sino alla fine della canzone sono evidentemente ispirati alle atmosfere dei Type O Negative e su questo sottofondo lento ma solenne scorrono una ritmica sobria e le interpretazioni commosse di Cristina e Andrea (anche se il tono della narrazione in italiano forse rovina un po' l'insieme).
Il crescendo finale con l'assolo di chitarra che si interseca ai sintetizzatori è davvero qualcosa di toccante, bravi!

Where, where I go
My spirit is free I'm coming home
Where, where I go
Remember the... let me go


Non è così facile tirare le somme, non faccio mistero di appartenere a quella categoria di persone rimaste deluse dalla virata di Shallow Life e Dark Adrenaline in questo senso non è certo un passo indietro. Da un lato pensare che le potenzialità (ancora ben presenti) del gruppo che ha scritto album come In a Reverie e Comalies siano ancora oggi imbrigliate da Don Gimore mi fa davvero arrabbiare, dall’altro non posso non riconoscere che al di là dell'attitudine poppeggiante di cui parlavamo in apertura sotto sotto ci siano ancora dei lampi di ispirazione non indifferenti, sia in territorio commerciale (Kill the Light) sia in territorio vagamente gothic (My Spirit).
Onestamente non mi sento di bocciare un disco che presenta comunque alcuni brani validi, un paio di scivoloni, qualche filler e che tra l'altro vanta una produzione oggettivamente e tecnicamente impeccabile seppur – soggettivamente - un po' troppo mirata a smussare i lati più cattivi della musica.
Siamo lontani dai bei tempi, non mi illudo che i Lacuna Coil torneranno mai quelli di una volta ma perlomeno so che non li abbiamo persi del tutto.



VOTO RECENSORE
66
VOTO LETTORI
80.61 su 269 voti [ VOTA]
Lisa Santini metallara forever
Sabato 12 Luglio 2014, 12.02.13
109
Si eh grazie... il voto di questo meraviglioso album e' sceso ed e' andato su 60... ;(
Lisa Santini metallara forever
Lunedì 7 Luglio 2014, 20.28.28
108
Allora io una cosa la dico: Darke Andrealine e' il mio album preferito in assoluto. E poi non capisco perche' voi dite che "Darke Andrealine" non e' il migliore album? Non capisco perche' lo dite?????????????????
Lisa Santini
Sabato 29 Marzo 2014, 10.42.43
107
Dico la verita. Dark Andrealine e' l'album piu' bello e piu' straordinario che il gruppo Lacuna Coil abbia mai fatto! E poi quella voce stupenda di Cristina Scabbia, Andrea Ferro non riesco a togliermene fuori dalla testa!!!!!! CRISTINA e ANDREA avete una voce fantastica!!!!!!!!!!!!!!! VI AMOFINO A MORIRE 3
Sonny
Sabato 8 Febbraio 2014, 10.38.40
106
Nulla contro di loro, ma anche live non mi hanno dato una buona impressione. Portabandiera di una nazione che ha ben altri atleti validi, se mi passate la metafora da clima olimpico...
anvil
Domenica 26 Gennaio 2014, 16.35.59
105
Bellissimo album , grandissimi Lacuna continuate così.
Laden
Martedì 14 Gennaio 2014, 14.04.50
104
Come voto metto 80. Ottimo gruppo che è riuscito ad evolversi facendo la musica che desidera. I metallucoli italiani si confermano di mentalità chiusa e di una stupidità disarmante. Sono probabilmente gli stessi che vorrebbero un ritorno degli Ulver a sonorità black metal. Ragazzi miei, non avete capito una ceppa. Ci si evolve, si cambia. Se i lacuna coil hanno cambiato gusti in fatto di musica, se hanno deciso che il metal non era più consono alla loro musica e sono voluti passare a un genere diverso buon per loro. Nessuno vi obbliga ad ascoltarli, ma ci vuole rispetto per una band che si è fatta il mazzo. Se uno ha successo, ciò non significa necessariamente che si sia venduto, così come se uno suona ancora nelle cantine e non vende molte copie non vuol dire necessariamente che sia bravo. Crescete! Il TRUE non va più di moda.
Prometheus
Venerdì 27 Dicembre 2013, 23.23.43
103
Painkiller, quoto tutto il discorso su Ferro! Non quello sull'album: Dark Adrenaline è un buon album, secondo me. Decisamente superiore a Squallor Life, ma inferiore ai precedenti. Al 70 ci arriva, dai. È già un miglioramento!
John
Venerdì 27 Dicembre 2013, 22.58.48
102
Trip to darkness scontata e malfatta?Di justin bieber che ne pensi invece?
Galilee
Martedì 10 Settembre 2013, 23.11.38
101
Secondo me è uno dei loro dischi più riusciti. Un 80 se lo merita. Personalmente trovo ridicole le critiche rivolte a questa ottima band. Anyway, ognuno ha le proprie idee.
Painkiller
Martedì 25 Settembre 2012, 11.10.46
100
AL DI LA' DELLE MIE DRACONIANE BATTUTE NEI POST PRECEDENTI, IL LORO SOUN MI PIACE, MI PIACE L'IDEA DEL TAPPETO DI CHITARRE PESANTI E LE VOCI CHE AGGIUNGONO MELODIA, MI PIACCIONO ANCHE LE CANZONI DALLA VENA POP, ALLA FINE NON CI TROVO NULLA DI MALE IN QUESTO. Ma se penso a Shallow Life i pezzi che davvero mi piacciono sono i primi cinque, poiil resto risulta molto ripetitivo, e questo Dark Adrenaline non fa differenza. In Shallow Life guarda caso i brani successivi al quinto sono quelli in cui Ferro ha maggior spazio solista, e qui proprio non ci siamo!!! Ripeto, ognuno è libero di scegliersi il genere e l'audience che vuole, e comunque i brani orecchiabili non mi dispiacciono affatto, in fondo mi piace ancora molto il pop anni '80, ma Ferro non è ne tecnicamente valido, ne timbricamente personale/riconoscibile rispetto a "N" migliaia di cantanti improvvisati, né tanto meno sa parlare/cantare in inglese. Questo sì è vergognoso...ha una pronuncia che dire scolastica è dire poco...santo cielo fate la musica che volete ma pagategli un corso...
herr julius
Martedì 4 Settembre 2012, 12.41.40
99
Vado controcorrente e francamente me ne infischio della marea di critiche altrui…per me questo disco è ottimo, come anche tutti i precedenti. I presunti difetti segnalati io non li vedo, anzi vedo solo pregi: mi piacciono le melodie, i suoni, i chiaroscuri delle due voci (a me Andrea invece è sempre piacituo), i coretti ruffiani, la presunta commercialità ben venga e gli auguro di aumentare il loro successo. Eppoi i loro concerti sono sempre stati fantastici, non ultimo lo scorso anno al Vox. Per supporto e rispetto il cd l’ho comprato originale e va bene così.
aliceinhell
Mercoledì 15 Agosto 2012, 20.48.27
98
bell'album,my spirit è stupenda!!per me i lacuna coil sono un gruppo eccezionale che purtroppo è sottovalutato..
BILLOROCK Fci.
Martedì 31 Luglio 2012, 20.27.39
97
Thor of valhalla: sono i misteri della fede, per quanto rispetti i Lacuna coil, che sono una gran marchio di fabbrica italiano(anche se non mi piacciono personalmente), non si posso certo paragonare ai paladini del metal, i manowar...
THOR OF VALHALLA
Martedì 31 Luglio 2012, 19.40.12
96
Concordo con il commento di sotto...incredibile,ho appena finito di fare un intervento sulla recensione di Lord of steel e mi tocca vedere che pure qua c'è chi denigra gratuitamente i Manowar ed esalta questo gruppettuncolo che di metal non ha nulla e che da pallosi mediocri gothicster si sono venduti al trend nu-alternative del momento,se scappano dall'italia che facciano pure noi facciamo volentieri a meno di farci rappresentare nel mondo da queste mammolette.
Alex Metalheart
Martedì 31 Luglio 2012, 19.23.36
95
@Nam: mi dai il numero del tuo pusher?
Alex Metalheart
Martedì 31 Luglio 2012, 19.21.02
94
I dischi fatti bene a metà non li ho mai sopportati e mai li sopporterò. Buono lo spunto, pessimo lo svolgimento, osceno l'epilogo. Poteva essere un buon album, e invece..... VOTO 50
NAM
Sabato 28 Luglio 2012, 23.01.00
93
Bah, la recensione mi sembra imprecisa e superficiale... Certo dopo aver visto i commenti dei cerebrolesi che frequentano sto sito mi verrebbe da definirla quasi benevola... Quoto in tutto CC e Sara, mi viene l'amarezza a vedere questi cafoni e ignoranti che sanno solo sparare merda su tutto ciò che non è "BBRRUUDALL" come piace a loro... Come dice Sara, oltretutto sono sempre gli stessi, cosa che avvalorerebbe ancor più la tesi che siano solo molto invidiosi... Ma poi ho letto certe cose: musica per quindicenni fan di Twilight? x'D Non sapete proprio di cosa state parlando, eh? Se band come i Lacuna se ne scappano (giustamente) dall'Italia è anche per colpa di questi bigotti, bah... Avrei tante altre cose da dire ma ho come l'impressione che sarebbero le tipiche perle ai porci...
Raven XXXVI
Domenica 17 Giugno 2012, 0.58.30
92
Ma qualcuno ha mai fatto presente al cantante dei LC che è....penooosooo!! Sia come frontman che come voce. Peccato perché il resto del gruppo è in gamba.
9Fede9
Venerdì 23 Marzo 2012, 23.59.04
91
La battaglia per ciò che è più o meno commerciale. Ma spesso e volentieri ciò che rende dark un'opera non è soltanto la musica, quanto i testi che la compongono. Certo, poi ci vogliono atmosfere giuste che supportino la sostanza e a me pare che qui siano presenti. Se il dark è speciale perchè profondo, romantico, esistenziale...non siamo forse qui di fronte a tutto questo? E anche se il mantello che lo ricopre è un po' più bianco di quanto dovrebbe, alla fine che importa? Voto: 75
CC
Giovedì 22 Marzo 2012, 21.00.47
90
Il recensore ne sa talmente tanto che infatti i chitarristi biazzi/migliore suonano una 7corde, non 6. Ci si dovrebbe informare prima di sparare a caso. Dovrebbero vendere ancora di più i Lacuna! Se lo meritano! E suonano il loro genere, ciò che gli piace. Non si possono paragonare ai forgotten tomb, come ho letto in un commento, è pura ignoranza, fanno altro genere! E' normale che un gruppo come forgotten tomb non avrà mai successo mondiale come loro. I Lacuna fanno musica per un pubblico molto più vasto, seguono i loro gusti e il loro genere, non sono nati come death o brutal metal, quindi smettetela di rompere le palle a questi ragazzi, che da ragazzini di quartiere che erano sono diventati grandi e ancora non quanto se lo meriterebbero. Ti piace il death? continua ad ascoltartelo, come anch'io faccio daltronde, ma evitate di fare commenti cattivi e invidiosi verso comunque un gruppo che non attrae i vostri gusti. fatevi gli affari vostri e vedrete che camperete cent'anni. Pollice in alto per dark adrenaline. Album bellissimo e incrocio le dita per la nostra amata band italiana che all'estero portano su un palmo di mano. Grandi.
Uno qualsiasi
Lunedì 12 Marzo 2012, 18.12.59
89
Questa band è la prova di come due chitarre distorte e ribassate possono secondo l'orecchio italiano far sembrare la band metal. Per me i Lacuna Coil han fatto questo errore: hanno rinunciato al metal degli esordi per preferire la carriera commerciale e pop. Il problema è che i metallari li snobbano ormai, e non hanno sfondato nella musica commerciale. Solo qualcuno che si sente alternative/indie ha un VAGO interesse per i LC, ma finisce là. Per i Lacuna Coil non è questione di che musica fanno nel disco X, ma di che tipo di pubblico li rappresenta. La risposta? non è pervenuta. Ecco perché pur facendo musica formalmente ben fatta, i LC non interessano...
Sadwings
Lunedì 12 Marzo 2012, 16.12.03
88
Non credo che ci sia invidia nei confronti dei Lacuna Coil, un gruppo che secondo me è un tutto ma allo stesso tempo un niente. Nel senso che strizza l'occhio al rock, al metal, ad un look finto dark ghotic ma che dal punto di vista musicale non mi sembra che abbia fatto mai dei capolavori. 1) neanche a me piace la voce maschile e credo che con la sola Cristina Scabbia o con un cantante più capace il gruppo ci guadagnerebbe non poco. 2) Credo che altri gruppi nello stesso genere abbiano fatto di meglio (gli stessi evanescence secondo me riescono meglio nell'intento di creare un genere che sia rock e allo stesso tempo appetibile a tante gente) 3) Di dark e gothic non hanno niente 4) ci sono gruppi italiani che secondo me meritano\meritavano maggior successo dei Lacuna coil tipo death ss, vision divine etc. 5) anche il metalcore vende in america il che non vuol dire che sia un genere di metal degno di essere preso in considerazione 6) Con tutto il rispetto e con tutti i difetti che hanno i Manowar la storia l'hanno fatta e non credo che vengano sbeffeggiati, ed ogni paragone con i lacuna coil sarebbe impietoso per quest'ultimi (e io non ascolto solo metal).
barnaba
Venerdì 9 Marzo 2012, 8.23.35
87
meglio e più sincero a questo punto il precedente album "shallow life" proprio perchè sfacciatamente poppettaro su tutta la linea...questo "dark adrenaline" invece prova a far una mezza retro-marcia e manco gli riesce; sganciando per lo più solo brani loffi (ho trovato buoni solo 4 brani su dodici totali)
Sara
Mercoledì 29 Febbraio 2012, 21.43.05
86
Scusate se mi metto in mezzo... Chiedevate il pare di un supporter (visto che Io ho notato una cosa... che quelli che cercano di spargere merda sono sempre gli stessi che si ripetono da sempre...Skywalker, Fulvio, Stormlord... che passano di sito in sito e postano puntualmente contro i Lacuna Coil come fosse l'unica ragione di vita...) Vorrei chiedervi una cosa: ma voi che fate tanto i fighi, l'avete mai scritta una canzone? Credete di essere meglio di loro? L'Italia e' l'unico paese in cui si rompe i coglioni e sai perché? Perché grazie alla mentalità ristretta per cui "quello che piace a me e' legge ed e' meglio di quello che ascolti tu", non si andrà mai da nessuna parte. Loro non hanno mai dichiarato di essere i "portabandiera", ma di avere aperto molte porte (ed e' innegabilmente VERO). PECCATO che i gruppi che potrebbero entrare in queste porticine aperte si perdano a copiare gruppi famosi e a incaponirsi sull'assolo tecnico senza saper scrivere una CANZONE. Probabilmente non vi piacciono perché "se non e' metal scontato fa schifo". D'altra parte, se uno come Fulvio rispetta i Manowar (che a parte Germania Italia e paesi latini, sono sbeffeggiati dal resto del mondo), una giustizia c'è. Fanno bene loro ad andar via da sto paese di merda. E spero vendano miliardi di copie, tanto per farvi ingelosire ancora di più.
Paolo
Mercoledì 29 Febbraio 2012, 21.23.22
85
@ Dave insane: certo Che si criticano I Lacuna. Perché sono gli UNICI in Italia ad avere avuto un percorso di successo. Per forza "danno fastidio". Ah, l'invidia.
vascomistaisulcazzo
Sabato 18 Febbraio 2012, 2.14.08
84
gruppo inutile come pochi, nessun odio o preconcetto, ho ascoltato quasi tutti gli album e non ci siamo davvero, troppo fighetti e paraculi, il genere è il popgothic bho!
Luca Diablo
Martedì 14 Febbraio 2012, 16.38.49
83
è l'unico album dei Lacuna Coil che sono riuscito ad ascoltare dall'inizio alla fine senza annoiarmi pur non amando alla follia il loro alternative rock dalle tinte dark. In grande spolvero i due vocalist. Un applauso se lo sono ampiamente meritati.
il vichingo
Lunedì 13 Febbraio 2012, 16.16.29
82
A mio parere la Scabbia, come ha detto giustamente Fulvio, sa cantare bene le sue canzoni ma non mi sembra questo grande portento!
Celtic Warrior
Lunedì 13 Febbraio 2012, 16.08.55
81
Dico solo questo 70/100 li vale .
Fulvio
Lunedì 13 Febbraio 2012, 12.38.43
80
@Nonno: sa cantare la sua roba...non l'ho mai vista impegnata in altro...grande tecnica! Applausi per la Scabbia allora!
Nonno Ippei
Lunedì 13 Febbraio 2012, 0.53.26
79
I LC hanno fatto due tre album davvero buoni, non capolavori ci macherebbe, ma degni tutto rispetto. aSColto molto volentieri sia Comalies che Halflife e Lacuna Coil, avevano delle belle melodie e le song erano incalzanti (tight rope, Souls into Hades...). Purtroppo come spesso succede, MTV ha rovinato questo gruppo che fino a Comalies era davvero promettente... Saran dovuti scendere a compromessi con la casa ledendo il loro sound più introspettivo (anche se non personale, perchè piuttosto influenzato) per far musichetta +commerciabile, mainstream BrainDead USA style nU(cacca)metal. Insomma mi hanno molto deluso, non han avuto il coraggio di tirar fuori le palle pelose preferendo i cash alla propria personalità (per inciso, Steve Harris al contrario era una testa di cazzo, ha sempre voluto far di testa sua senza accettare compromessi da nessuno, salvo, forse, le "spinte" esterne post Blaze per riassumere Bruce Bruce). A quello che dice che Cristina non sà cantare, aria fritta e partito preso. Sà cantare proprio bene invece, al di là della voce e la tecnica che sono opinabili Cri sà interpretare molto bene le canzoni.
Ian "Morphine Child"
Lunedì 13 Febbraio 2012, 0.32.46
78
Comunque dark adrenaline ad un ascolto più approfondito risulta un album gradevole certo non piacerà a chi ascolta metal estremo però non male un 78 ci sta
STORMLORD
Sabato 11 Febbraio 2012, 17.03.47
77
Che discorsi del cavolo! Guardassimo le vendite Lady Gaga sarebbe la più grande artista del secolo, mentre band underground come i nostrani Illogicist e Forgotten tomb, che per inciso meritano 1000 volte più dei Lacuna Coil, sarebbero delle merde! Ma per favore!
ayreon
Sabato 11 Febbraio 2012, 16.50.13
76
parlatene pure,che intanto in america le vendite stanno impennandosi per loro
Profondo Rosso
Sabato 11 Febbraio 2012, 10.32.25
75
io adoro i my dying bride, come i paradise lost, come devin townsed, come i machine head....ma amo anche i lacuna coil. nn sono un bimbo minchia metallaro di ultima generazione (passo i 30 anni, suono, ho centinaia di concerti alle spalle..) - e questo album per me merita tranquillamente una ampia sufficienza. nn sarà un capolavoro, ma c'è decisamente di peggio
Dave Insane
Sabato 11 Febbraio 2012, 3.31.03
74
faccio un esempio: nessuno spara merda sui My Dying Bride anche se fanno un pessimo album, la gente si limita a dare cattivi giudizi, se così tanti si adoperano per schifare i Lacuna Coil, un motivo ci sarà (forse sono veramente un gruppo ridicolo)
Fulvio
Venerdì 10 Febbraio 2012, 20.44.41
73
errata corrige per qua sotto: "per carità io non dico che i Coils NON riescano a comporre musica accattivante".
Fulvio
Venerdì 10 Febbraio 2012, 20.43.07
72
@Silent-Enigma: per carità io non dico che i Coils riescano a comporre musica accattivante...solo che quando sento le voci della scabbia e di quell'altro faccia di topo mi viene l'orticaria. E' musica di plastica u.s.a. e getta...che emozioni danno questi pezzi? sono glacialmente banali. L'album l'ho ascoltato per intero quasi 3 volte...e mi pento del tempo perso. Sei hai 15 anni vivi con mcdonalds e ami la saga di Twilight allora ti capisco...altrimenti no XD p.s. non fanno i mettallari ok...ma fanno pure pena a fare i finti rockers alternativi. p.p.s. vogliam parlare dei titoli delle canzoni e dei loro testi? la fiera delle banalità pseudo dark...W IL CIRCO!
il vichingo
Venerdì 10 Febbraio 2012, 19.28.58
71
Caro Forbiddenevil straquoto il tuo commento!! Gli Illogicist sono una band che merita di essere supportata, sicuramente più dei Lacuna, e che cazzo
Silent-Enigma
Venerdì 10 Febbraio 2012, 10.45.57
70
Per me è un gran album che cresce con gli ascolti voto 78. Le discussioni qui sotto mi sembrano del tutto insensate... I lacuna coil che vanno in giro a fare la parte dei metallari duri e incazzati? Ma quando mai.. La verità è che qui molti scrivono senza mai aver ascoltato piu di 2 pezzi. Il gusto e la bravura compositiva di Coti Zelati è indubbio . Un pezzo come kill The light o Intoxicated sarà semplice quanto volete, ma sfido chiunque di voi che parlate a farne uno che ci si avvicini.
Ian "metal is my religion"
Giovedì 9 Febbraio 2012, 22.29.14
69
Al di là di tutto sono une delle band italiane più conosciute all'estero certo fanno la parte dei metallari duri e incazzosi ma potrbbero benissimo andare a suonare a quella grandissima cazzata chiamata Sanremo
forbiddenevil
Giovedì 9 Febbraio 2012, 12.39.45
68
.......ILLOGICIST......questa è una band italiana con i controcazzi.......no ste fighette dei Lacuna Coil....!!!!
Fulvio
Giovedì 9 Febbraio 2012, 11.58.18
67
Rock post industrial con tinte gothic? per la serie fanno robaccia ma etichettiamola inserendo vari generi così sembra più figa XD p.s. forse avrò gusti difficili ma da quando la Scabbia si può definire FAVOLOSA come singer? se uno ascolta solo i LC potrei capirlo...ma..altrimenti..
Ian "metal is my religion"
Giovedì 9 Febbraio 2012, 10.53.19
66
Beh dire che i Lacuna facciano metal è troppo al massimo un rock post industrial con tinte gothic la Cristina Scabbia sempre favolosa come voce e come donna ....
Fulvio
Giovedì 9 Febbraio 2012, 9.14.12
65
i LC hanno successo ovunque nel mondo tranne in Italia? XD beh qualche volta dimostriamo di avere un pò di gusto e capire quello che è buono e quello che sa di monnezza. Io non dico che i LC debbano per forza fare i Manowar (band che nel bene o nel male comunque stimo), quindi proporre ancora e sempre lo stesso sound ed essere metallosi fino alle ossa...ma almeno provare a smettere di essere così finti! Ma si sa, la gente quando inizia a vedere il dAnaro perde la testa...e la faccia! aaaahh la prostituzione per piacere alla massa....gran bella roba!
Nonno Ippei
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 19.36.18
64
Devo ancora ascoltarne un minuto... La rece mi sembra ben fatta ed obbiettiva per quanto possibile, ma da essa e da molti dei commenti letti, mi par di capire che l'attitudine dei nostrani su questo album sia stata "ok, ragazzi, abbiam fatto il nostro compitino per casa come CI HANNO ORDINATO", insomma limitati al piazzamento commerciale con qualche spruzzata della loro vecchia origine Metal. Per questo, un gruppo che fà il compitino per casa per grazia dei loro publisher, non lo ascolterò nè mai lo comprerò. Sono finiti con Comalies (tra l'altro altra bella recensione presente sul sito).
EdoCFH
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 18.06.31
63
ad ognuno quello che si merita, io non vivo di solo di rude metal grezzo e violento, ogni tanto mi piace ascoltare anche qualcosa di potente ma comunque commerciale, il che, se fatto con le adeguate idee non vedo cosa abbia di male. In Italia poi non ci caghiamo nemmeno le band che fanno successo, anzi, le insultiamo, avanti così.
DeadMan87
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 15.58.38
62
a me questo disco è piaciuto parecchio, seguo la band da parecchio tempo, ho reputato Karmacode un disco molto incompleto e Shallow Life semplicemente una cantonata da dimenticare. Personalmente ritengo che questo disco nonostante delle similitudini stilistiche, non abbia nulla a che vedere con il precedente lavoro. Soprattutto per quel che riguarda l'impegno compositivo, anche se è evidente che la melodia orecchiabile è sempre dietro l'angolo. In generale è tutto il gruppo a convincere di più, persino Ferro, e la produzione è ottima anche se estremamente ruffiana. Ovviamente quando si tratta di gruppi come questo, c'è il solito fenomeno di "amore" o "odio", difficilmente si può "apprezzare alcune cose" di un lavoro come questo, certo è una tamarrata commerciale e mainstream, ma secondo me di quelle che si possono definire di gran classe. Non è un capolavoro, non è il disco dell'anno, nemmeno del mese ne della settimana e probabilmente nemmeno del giorno. Ma tutte le copie piazzate saranno ben meritate secondo me, difficile parlare di moda comunque, non sono certo gli Evanscence fenomeno completamente differente.
Finntrollfan
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 12.00.57
61
Ma in tutta sincerità questo a me non sembra metal, ma un misto di pop e rock radio-frienldy. Le canzoni sono scialbe, me ne saranno "piaciute" (tra virgolette nel senso che le ho appena appena apprezzate) due-tre... troppo poco. Disco bocciato.
PaulThrash
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 10.59.30
60
@ Lontano: guarda, personalmente supporto l'underground italiano (dicesi COMPRARE CD DELLE BAND, ANDARE AI LORO CONCERTI), i Lacuna Coil no, e sto bene con me stesso, poi sei libero di supportarli (ripeto, niente contro la band in sé, ma se la musica non mi prende, c'è poco da fare) ma magari di non fare di tutta l'erba un fascio, semplicemente
Painkiller
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 9.43.42
59
Dovrebbero sostituire Andrea Ferro con Cesare Cremonini e cambiare il nome in Lacuna Pop!!!
BILLOROCK fci.
Mercoledì 8 Febbraio 2012, 7.37.51
58
Beh lontano, sarà meglio che tu faccia visitare il bimbo, la gastrite a 3 anni è strana, a meno che non beva alcolici o caffè
Kupu
Martedì 7 Febbraio 2012, 23.35.51
57
@Lontano tristezza? una volta tanto in cui dimostriamo più competenza, tzè
Salvo
Martedì 7 Febbraio 2012, 22.08.29
56
tutto sommato un 65 per me lo merita. bisognerebbe però che canti solo la Cristina. Andrea non lo posso sentire. mezzo punto del mio voto l'album lo ha perso per lui.
Lontano
Martedì 7 Febbraio 2012, 21.52.35
55
Ancora una cosa che ho dimenticato: li ho visti due anni fa a Parigi: sala piena (e biglietti esauriti parecchio prima) e un sacco di gente che si è divertita, per la maggior parte metal-heads. Dove sta scritto che fuori dagli USA non se li caga nessuno? Forse ovunque se li cagano, tranne in Italia..... che tristezza lo sciovinismo al contrario degli italioti......
Lontano
Martedì 7 Febbraio 2012, 21.47.52
54
**Probabilmente il metallaro medio vorrebbe che i propri idoli RIMANESSERO tali ** scusate la squallida grammatica, ma mentre scrivevo mio figlio di 3 anni (con la gastrite) stava vomitando di fianco a me...
Lontano
Martedì 7 Febbraio 2012, 21.46.26
53
Secondo me, tutto qust'astio verso i Lacuna Coil (ma in maniera analoga, succede anche per altri gruppi) sta nella colpa di avere successo. Probabilmente il metallaro medio vorrebbe che i propri idoli rimangano tali (ovvero: propri) e non voglia, in qualche modo, condividerli con chi, magari, metallaro non è o non si sente. Il disco è piacevole, l'ho ascoltato, l'ho comprato e me lo sto ascoltando da qualche in giorno andando al lavoro (anche sul lavor, peraltro); 66 va un po' stretto secondo me, non siamo di fronte ad un capolavoro (anzi), ma neanche ad una ciofeca. Per me da 75.
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 20.14.28
52
Grande Luke!
S.V.
Martedì 7 Febbraio 2012, 19.48.51
51
Luke_Skywalker_666: non hai capito nulla credo di quello che volevo dire. Poi, secondo il tuo ragionamento la redazione dovrebbe cancellare la sezione low gain Dai, riascolta i Dimmu e morta li.
BILLOROCK fci.
Martedì 7 Febbraio 2012, 19.26.00
50
Bravo Luke, usa la Forza....
Luke_Skywalker_666
Martedì 7 Febbraio 2012, 19.10.02
49
In Italia sono gestiti di merdaaaaaaaaaaaaaa!!!! Vengono offerti spazi pubblicitari succulenti ogni qualvolta esce un loro disco ai vari giornali-spazzatura italiani che, in un periodo di vacche magrissime come questo, ovviamente non si tirano indietro dinnanzi al denaro spicciolo mettendo la band in copertina e affibbiando loro recensioni con voti altisonanti...il male sta alle fondamenta...sta gente non sa ne come ne dove promuovere i gruppi (perché non li conosce di fondo). Poi una pubblicità su Metal Hammer (esempio squallido, scusate) ora non costa piu' di 350/400€ mentre su TV Sorrisi & Canzoni (posto dove dovrebbero apparire i Lacuna Coil) gli stessi spazi variano dai 1.800 ai 2.000 €....piu' chiaro di cosi' si muore....
STORMLORD
Martedì 7 Febbraio 2012, 19.04.34
48
OHHHH IL NUOVO DISCO DEI LACUNA COIL SIIIIIIII MI STO GIA' STRAPPANDO I CAPELLI ASCOLTANDO LA MITICA SCABBIA........ no state tranquilli non sono "partito" , stavo solo simulando la reazione del fan medio del Lacuna Coil. A proposito ehi Sub zero a me sto disco fa cagare, dai vieni a dirmi che sono un cialtrone!!!
Sub Zero
Martedì 7 Febbraio 2012, 19.00.09
47
Ma che manica di cialtroni che siete, come fate a denigrare un disco così godibile?? voto 85
Moonspell80
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.55.53
46
Luke_Skywalker_666 sei sicuro di quello che dici? ... no perchè io li ho visti in concerto all'estero e non ero in america e ti assicuro che c'era tutto esaurito....e ti assicuro pure che il 90 % del pubblico erano metallari. e si divertivano pure. Leggendo su un forum che li riguarda poi leggo : "Karmacode ha chiuso con 200.000 copie in america e 500.000 in tutto il mondo" - Comalies che io sappia ha venduto ancora di più. Ok che l'america è il loro maggior mercato, ma dire che nel resto del mondo non se li cagano mi sembra.... na cagata.
PaulThrash
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.47.53
45
@Monspell80: Ma chi ha mai detto che la pretesa sia loro? Se sono a quel livello è merito dell'etichetta e del business che è stato creato dietro di loro. Loro hanno lavorato come meglio credevano per arrivare a poter vivere di musica, non li biasimo di certo. Poi se le vedi come seghe mentali, libero di pensarla così, di certo non passo le mie giornate a pensare ai LC e a quanto sono famosi fuori e che ci conoscono per loro e... vabbé, ci siamo capiti @AdemaFilth: Ho seguito ed apprezzato i Rhapsody, non dico dal principio, ma poco ci manca, e di certo porto loro rispetto per quanto fatto. Che poi ora non mi dicano più nulla, anzi, mi lascino del tutto indifferente, è un'altra cosa. Ok, sul non compararli più in questa maniera, ti quoto, resta il fatto che quel che avevano da dire l'hanno detto
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.43.39
44
@ Moonspell: Mi sembra che tua abbia travisato il senso della discussione. Qui nessuno (io no almeno) ha mai detto che i Lacuna coil VOGLIONO nominarsi portabandiera della scena metal italiana. Semplicemente, per una serie di circostanze, lo sono diventati assieme ai triestini Rhapsody. Comunque non ci credo che suonano semplicemente quello che amano suonare. Posso essere smentito ma a me sembra ovvia l'influenza della Major che ha dirottato il loro sound originale verso un sound più easy-listening, radio-friendly (chiamatelo come cazzo volete ).
Luke_Skywalker_666
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.29.16
43
@Moonspell80 1) Chi mai tra i metallari italiani vorrebbe essere rappresentato all'estero (States! Altrove mica se le li battono eh?) da una robaccia sonora simile alzi pure la mano !!! 2) Fanno quello che gli dicono di fare... punto! 3) Io "My Immortal" degli Evanescence, per forza di cose (mica si puo' trombare con gli Slayer) me la ricordo, ma delle loro canzoni manco una...saranno poi cosi' belle??? Mah....
waste of air
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.23.34
42
Mi sorge spontanea una domanda: la gente che fa lo stesso disco da 20 anni (non faccio nomi) non è votata alle vendite tanto quanto i lacuna coil nel rendersi orecchiabili?
BILLOROCK fci.
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.20.25
41
aldilà di questo caos !! A me dei lacuna non frega niente, ma per pura curiosità vorrei sentire un fan della band dire che ne pensa di questo cd , perchè qui sotto ci sono 40 commenti di cui 37 negativi e 3 parziali, ma non capisco se sto cd fa schifo o meno ?? (voto recensore a parte )
Moonspell80
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.05.38
40
bah io i vostri discorsi proprio non li capisco. Ma i Lacuna Coil pensate che abbiano mai avuto la pretesa di rappresentare l' Italia nel mondo? Fanno semplicemente quello che amano e ne han fatto il loro lavoro. Tutte ste menate sono solo vostre seghe mentali. Non è che è colpa loro se qualche centinaia di migliaia di persone ha comprato i loro album. Vorrei vedere voi al loro posto. Si son messi a fare canzoni facili per vendere? posso essere daccordo e non li biasimo per questo. Resta il fatto che sanno scrivere belle canzoni, piacevoli da ascoltare...a me del resto frega poco
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 17.05.04
39
Bravo Ademafilth!! Ti straquoto nuovamente!
AdemaFilth
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.59.49
38
@PaulThrash: tu hai parlato di "problema" del fatto che queste realtà ci rappresentano all'estero. In un certo senso sono d'accordo sui Lacuna Coil, che ho sempre considerato una band mediocre, ma proprio per questo penso che, non il paragone, ma l'accostamento sullo stesso piano della band in questione con i Rhapsody sia ingiusto nei confronti di una formazione, quella dei Rhapsody, che all'estero ha sempre portato lustro alla scena musicale della nostra nazione. Poi che ci siano tante altre realtà meritevoli è un altro paio di maniche, questo non sminuisce ne getta onta sull'operato di una band che si è costruita la sua reputazione da sola, basandola sulla propria qualità e non, appunto, come i Lacuna Coil che hanno puntato e puntano ancora sull'orecchiabilità. Perdonami se insisto, ma sento spesso questi due nomi pronunciati insieme per esemplificare lo stesso disprezzo. In generale, per tutto, non mischiamo mai la lana con la seta.
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.31.05
37
@ Flag of Hate: eh eh comunque, dato che si aveva tirato in ballo i Rhapsody, guardati qualche intervista di Turilli, dove potrai apprezzare la sua grande conoscienza della lingua d'Albione... altro che Globish
Flag Of Hate
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.25.19
36
@Il Vichingo: comunque sono convinto che, alla fine, la cosa peggiore dei Lacuna Coil sia Andrea Ferro... io mi immagino le risate all'estero per il suo modo di maltrattare la lingua inglese
PaulThrash
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.24.54
35
Flag ha colto nel segno, non era mia intenzione comparare le due band (tecnica, proposta, utenza e raggio di utenza sono assolutamente differenti), solo sottolineare come siamo conosciuti fuori dai nostri confini principalmente per questi personaggi, oggigiorno... nessuna offesa a quanti supportano queste due realtà, dico solo che mi spiace che molti altri gruppi non siano minimamente considerati quando hanno dalla loro capacità, tecnica e dedizione al genere che suonano! Poi, i LC ci hanno provato e son riusciti a far breccia nei cuori di molti, complimenti a loro, ciò non toglie che se inizialmente avevano un perché, ora sono solo una pessima minestra riscaldata... meglio il gruppetto retro-thrash senza niente da dire ma con tanta voglia di omaggiare (o scopiazzare, come preferite) i gruppi del cuore!
Luke_Skywalker_666
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.22.43
34
La Scabbia mandatela a S.Remo! Se la tappano un po' a dovere la sua figura come valletta la fa pure. Cmq sono già sopravvissuti sin troppo contro ogni mia previsione, dato che ipotizzavo una carriera solista per lei dopo il terzo album mentre il gruppo fallire nel giro di 6 mesi nell'intento di rivalutarsi facendo grind-core.... < )))
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.21.41
33
Comunque questa mattina, visitando il mio negozio di musica di fiducia, l'ho visto. Ero anche incuriosito ma quando ho visto il Best Of dei Blind Guardian ho mandato a fanculo i LC e ho preso il Best Of. Comunque quoto il commento n.22 di Flag of Hate . Troooopo radio friendly per i miei gusti.
Luke_Skywalker_666
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.18.56
32
Ovvio che Pink Floyd e Springsteen non li vedo molto bene tra Carcass, Dimmu Borgir e Testament !!! Poi se a te piacciono tanto le compilation fammene una che me la sparo al lavoro....
alex
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.17.17
31
pratico esempio di disco costruito a tavolino per piacere alle masse...ascoltato un paio di volte, ma una volta arrivati in fondo si resta a mani vuote...non lascia nulla, se non la voglia di ascoltarsi qualcos'altro. Contento per loro che abbiano successo negli USA, hanno capito la formula giusta per piacere anche oltre oceano (non che ci volesse un genio)...in USA queste sonorità vanno ancora di moda, ma una volta passata (la moda) se ne ritorneranno con la coda tra le gambe in Italy, a leccare il culo ai fan che li seguono dal day-one, e probabilmente quel giorno non è nemmeno tanto lontano...più furbi che belli questi Lacuna Coil
Flag Of Hate
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.14.51
30
Probabilmente PaulThrash non ha accostato le due bands per lo stile e il genere musicale che propongono, ma per il successo che hanno all'estero. E, piaccia o non piaccia (e a me, personalmente, NON piace), sono i due gruppi "metal" (virgolette d'obbligo, perchè i LC metal per me è una bestemmiona durante un funerale) italiani che all'estero vanno per la maggiore.
il vichingo
Martedì 7 Febbraio 2012, 16.10.01
29
Quoto Adema Filth: un paragone tra Lacuna Coil e Rhapsody è quantomeno azzardato
AdemaFilth
Martedì 7 Febbraio 2012, 15.45.38
28
Non metterei i Lacuna Coil e i Rhapsody sullo stesso piano...
Sabbracadabra
Martedì 7 Febbraio 2012, 15.34.04
27
Mmmmmm i Machine Head lasciamoli stare, pur non essendo un loro grandissimo fan (però The Blackening è un capolavoro) è come paragonare Mozart con Gigi D'Alessio...
PaulThrash
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.39.24
26
Il problema principale non è quanto è valido o meno il disco, o quanto sono validi tutti i dischi dei Lacuna Coil: il problema che il metal italiano all'estero è rappresentato da Lacuna Coil, Rhapsody of ecc ecc e pochi altri (se non nessun altro). Non voto, ma gli spezzoni che mi son sforzato di ascoltare ribadiscono il concetto, poveri noi.
Moonspell80
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.32.43
25
bah...de gustibus. Io trovo molto più valido questo album di pop / metal / gothic di molte altre produzioni anche blasonate recenti. Una a caso l'ultimo Machine Head ... a già ma qui è vietato criticare i "veri " gruppi metal
conte mascetti
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.28.53
24
una ripresa rispetto al disco precedente,.
Cuordipietra
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.19.39
23
'Na busta de piscio. Fatta su misura per le lolite gotiche quattordicenni.
Flag Of Hate
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.09.48
22
Questo album sta al Metal quanto Berlusconi sta al concetto di "onestà", ovvero nulla. Ma neppure con il rock c'entra un ceppo, ormai questo è pop sporcato di gotico, di facile presa, leggero come un bicchier d'acqua, lo bevi e non te ne accorgi neppure... Nulla da fare, qui la mediocrità più terra terra regna sovrana.
Sabbracadabra
Martedì 7 Febbraio 2012, 14.08.19
21
Ogni volta che esce un disco nuovo di questo gruppo faccio uno sforzo ad ascoltarli ma proprio non riesco a farmeli piacere. Sopravalutati.
Painkiller
Martedì 7 Febbraio 2012, 13.33.32
20
Comalies e Karmacode pensavo fossero la via per raggiungere la capacità di suonare pezzi duri e personali, con la speranza che abbandonassero l'idea di cantare a due voci o che almeno cacciassero l'indegno Ferro prendendo un cantante maschile con le palle, una pronuncia decente, una voce. Niente. Chitarre basse e ritornelli scontati poi fanno il resto. E mi si risparmino i commenti sul "supportare le band italiane" perchè la proposta dei LC è sempre più scadente e votata ai gusti USA, che li supportino loro. Addio.
S.V.
Martedì 7 Febbraio 2012, 13.33.20
19
@Luke_Skywalker_666: non sono d'accordo, perchè non è una questione di genere ma di qualità. Forse allora su questo portale non si dovrebbe recensire gente come Pink Floyd o Bruce Springsteen perchè non metal? I Lacuna Coil rientrano pienamente nel range del sito, essendo di fatto una band di rock pesante, ma quello che non va è come intendono tale genere...
forbiddenevil
Martedì 7 Febbraio 2012, 13.22.56
18
Mai sopportati, sin dall'inizio.....mai speso un euro per loro......e come di consuetudine ormai quoto Luke_Skywalker_666 !!!
Fulvio
Martedì 7 Febbraio 2012, 12.42.25
17
Felice di vedere finalmente un sito italiano, che ha LE PALLE e sopratutto, la coerenza, di mettere un voto inferiore al 7 a questi pacchianissimi/fintissimi rocchettari milanesi. Bella recensione.
Luke_Skywalker_666
Martedì 7 Febbraio 2012, 12.17.50
16
L'unico problema secondo me è dato dal fatto che voi vi ostinate a recensire un disco simile su un portale che si occupa di METAL, Un gruppo come Lacuna Coil lasciatelo trattare a chi si occupa di rock, pop e musichetta facile da classifica. Cosi' si eviterebbero un sacco di grane...
Moonspell80
Martedì 7 Febbraio 2012, 11.17.48
15
Per me è un bel disco che si ascolta con piacere...sicuramente il migliore dai tempi di Comalies voto personale 75
ixo
Martedì 7 Febbraio 2012, 11.04.17
14
Leggendo la tua bella recensione sembra che il cd sia anche migliore di quel che è in realtà, purtroppo i lacuna coil secondo me hanno un grande potenziale ma mai sfruttato fino in fondo, riproponendo spesso le solite soluzioni, risultando pesanti da ascoltare per più di un paio di canzoni. Comunque c' è di peggio.
Undercover
Martedì 7 Febbraio 2012, 10.54.12
13
Concordo con quanto detto da "Room 101", però la sufficienza per me è anche più risicata al limite con l'insufficienza, è troppo "popular" attingendo dal significato più meschino del termino e continuano a soffrire delle stesse carenze ormai da una decade iniziando dal cantato di Ferro che anche migliorando rimane una semi-chiavica.
HyperX
Martedì 7 Febbraio 2012, 10.24.01
12
Mi devo accodare. Il debutto mostrava grandi potenzialità, poi si sono venduti molto rapidamente al music business omologando il loro sound a quello di un triliardo di altre band. Peccato.
S.V.
Martedì 7 Febbraio 2012, 10.23.08
11
Ogni tanto una canzone la azzaccano per opera dello spirito santo, ma per me questi dovrebbero proprio sparire dalla circolazione. Non avessero avuto Cristina Scabbia che attira per altri motivi, questi arrivavano massimo a Pagella Rock.
dorian gray
Martedì 7 Febbraio 2012, 10.17.31
10
gruppo veramente putrido,sono pop e alla grande pure.scommetto che ha la loro discografia anche il dj del cocoricò.
Interstellar Overdrive
Martedì 7 Febbraio 2012, 9.16.45
9
L'album è brutto e moscio. Ma... ... fanno le canzoni che permettono loro di vendere tanti dischi, soprattutto negli Usa. Devono farlo, se vogliono vivere solo di musica. Se tornassero al Gothc Metal delle origini, venderebbero di meno e probabilmente perderebbero anche il contratto con la Century Media. Li capisco, se fossi nei loro panni farei lo stesso. Senza tanti inutili moralismi. Per chi vuole più energia e qualità: basta guardare altrove.
P2K!
Martedì 7 Febbraio 2012, 9.10.57
8
Riconosco che siano bravi a scrivere pezzi melodicamente efficaci, che siano una band brava nel loro genere, che i loro dischi siano formalmente ineccepibili, ma purtroppo personlamente non sono mai riuscito ad ascoltare tutto un loro disco dall'inizio alla fine (così come mi accade in altri dischi di altre band come gli Evanescence ad esempio). Il loro problema (per il mio modo di apprezzare la musica) è quel voler avere il piede in 2 scarpe, utilizzando da un lato delle sonorità pesanti con chitarroni ribassati ma su strutture e melodie pop che alla fine (a mio gusto) come soluzione risulta essere ripetitiva e stucchevole. Però ripeto, sono una band che rispetto perché ne riconosco le doti.
Markus
Martedì 7 Febbraio 2012, 9.07.40
7
zero adrenaline
Red Rainbow
Martedì 7 Febbraio 2012, 0.19.40
6
Apprezzo lo sforzo del recensore per salvare il (poco...) salvabile dell'album ma la differenza tra un grande gruppo e degli onesti manovali del pentagramma ormai è troppo evidente nei loro prodotti. Un unico esempio : vuoi fare un pezzo vagamente gothic in memoria di Peter Steele ? Se sei gli Swallow the Sun nasce April 14th, se sei i Lacuna Coil ecco My Spirit....... Ascoltare entrambe per credere
Ad Astra
Martedì 7 Febbraio 2012, 0.03.27
5
ammetto che l'altro giorno al media world volevo quasi comprarlo... poi ho preferito tenermi i soldi per altro.....ho come la sensazione che come dici in recensione smussa che ti smussa il gruppo pop è dietro l'angolo...
Vlaew
Lunedì 6 Febbraio 2012, 23.21.51
4
L'introduzione è qualcosa di spettacolare!
Vittorio
Lunedì 6 Febbraio 2012, 23.01.20
3
Davvero buono, il migliore da Unleashed Memories.
Daniele
Lunedì 6 Febbraio 2012, 22.42.34
2
Secondo me raggiunge la sufficienza ed è sicuramente migliore del precedente. Però dovrebbero far cantare solo Cristina oppure trovare un cantante migliore,ne guadagnerebbero sicuramente.
Kupu
Lunedì 6 Febbraio 2012, 22.27.05
1
[Parere personale] Band ridicola, inutile al limite della presa per il culo, 12 brani di cui 2 sentibili, 66 mi sembra troppo, per me bocciatissimi.
INFORMAZIONI
2012
Century Media Records
Alternative Metal
Tracklist
1. Trip the Darkness
2. Against You
3. Kill the Light
4. Give Me Something More
5. Upsidedown
6. End of Time
7. I Don't Believe in Tomorrow
8. Intoxicated
9. The Army Inside
10. Losing My Religion (R.E.M Cover)
11. Fire
12. My Spirit
Line Up
Cristina Scabbia - Vocals
Andrea Ferro - Vocals
Marco Emanuele Biazzi - Guitars
Cristiano Migliore - Guitars
Marco Coti Zelati - Bass
Cristiano Mozzati - Drums
 
RECENSIONI
70
80
82
79
ARTICOLI
12/07/2014
Intervista
LACUNA COIL
Tra musica, bus, arancini e pignolata
26/06/2014
Live Report
LACUNA COIL + THE LAST FIGHT + NIGGARADIO
Le Capannine, Catania, 21/06/2014
13/02/07
Intervista
LACUNA COIL
Parla Andrea
10/04/2004
Live Report
LACUNA COIL + NODE
Motion, Zingonia, 27/03/2004
28/12/2002
Intervista
LACUNA COIL
Parla Cristina Scabbia
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]