Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

06/12/19
EDGE OF FOREVER
Native Soul

06/12/19
DEEP PURPLE
Live in Rome 2013

06/12/19
GHOSTREAPER
Straight Out Of Hell

06/12/19
PRAYING MANTIS
Keep It Alive

06/12/19
HELLEBORUS
Saprophytic Divinations

06/12/19
HUMAN FORTRESS
Reign Of Gold

06/12/19
NIGHTWISH
Decades: Live in Buenos Aires

06/12/19
LUCA SELLITTO
The Voice Within

06/12/19
THE MURDER OF MY SWEET
Brave Tin World

06/12/19
ICED EARTH
Alive in Athens - 20th anniversary edition

CONCERTI

06/12/19
AGENT STEEL + MESSERSCHMITT + KINETIK
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FIRENZE)

06/12/19
BLASPHEMY + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/12/19
KADINJA + GUESTS
BOCCIODROMO - VICENZA

06/12/19
SCALA MERCALLI
TNT CLUB - MILANO

06/12/19
EDGE OF FOREVER + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

06/12/19
ANTIDEMON + GUESTS
ALIBI - PALERMO

06/12/19
ROCK BRIGADE + SCOLOPENDRA
L'OLANDESE VOLANTE - TODI (PG)

07/12/19
AGENT STEEL + CRISALIDE + INNERLOAD
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

07/12/19
NAZARETH
LEGEND CLUB - MILANO

07/12/19
KADINJA + GUESTS
LA TENDA - MODENA

Agent Steel - Skeptics Apocalypse
( 4064 letture )
Che anno per il metal il 1985, ragazzi! In quei dodici mesi videro la luce album del calibro di Bonded By Blood (Exodus), Spreading The Disease (Anthrax), The Last Command (W.A.S.P.), Power And Pain (Whiplash) ed Invasion Of Your Privacy (Ratt), giusto per citare alcuni dei più celebri.

Skeptics Apocalypse, debutto in studio per gli Agent Steel, non solo non sfigura rispetto alla scena musicale dell’epoca, ma ne emerge addirittura come una delle gemme più preziose. Abbiamo a che fare con uno speed di altissima qualità, che fa dell’immediatezza e della forsennatezza i suoi caratteri distintivi. Non finiscono però qui i pregi di questo platter: John Cyriis, il frontman brasiliano, è una delle voci più incredibili del panorama metal e non si può che restare attoniti dinanzi ai suoi acuti; la coppia d’asce Kilfelt/Garcia tritura riff velocissimi, precisi e affilati come coltelli; la sezione ritmica, affidata a George Robb e Chuck Profus, supporta con la necessaria potenza questo trionfo musicale. L’unico difetto sembra risiedere nella produzione, a tratti non all’altezza, seppur di livello accettabile per quegli anni.

Tralasciando l’intro The Calling, il primo e probabilmente miglior brano di Skeptics Apocalypse, Agent Of Steel, impiega meno di dieci secondi per farci capire cosa ci aspetta da qui alla fine del platter: velocità di esecuzione ai limiti delle potenzialità umane ed una componente vocale strepitosa. Taken By Force prosegue sulla stessa falsariga, pur non raggiungendo lo stesso strepitoso risultato; emerge comunque una capacità davvero peculiare della band californiana, presente anche in altre tracce: il quintetto di Los Angeles riesce infatti ad offrire melodie e chorus accattivanti nonostante l’impianto strumentale non sia certo dei più “ruffiani”. Evil Eyes / Evil Minds è un altro pezzo tritaossa da headbanging compulsivo mentre la successiva Bleed For The Godz si gioca con Agent Of Steel il premio di hit dell’album: stavolta siamo al cospetto di un brano un po’ meno veloce ma più profondo e suggestivo, anche per la componente testuale. Children Of The Sun, priva di pregi evidenti o di caratteristiche particolari, è facilmente dimenticabile; viceversa, 144,000 Gone lascia letteralmente a bocca aperta per la velocità che riesce a toccare, a tratti si stenta a credere che sia possibile suonare degli strumenti così rapidamente. Guilty As Charged e Back To Reign sono due buoni pezzi, che riprendono ancora una volta i tratti salienti di questo platter, che, a distanza di due anni, verranno riproposti con successo nel più conosciuto Unstoppable Force.

Insomma, come avrete capito, Skeptics Apocalypse è un album di grande spessore, che ha pochi eguali nell’intera discografia speed. Gli Agent Steel dei secondi anni Ottanta erano una grandiosa band, capace di competere con i mostri sacri del metal. Purtroppo i nostri non riuscirono ad arrivare alla stabilità necessaria per durare negli anni e si sciolsero nel 1988, per poi riunirsi soltanto nel 1998. Ad oggi la band è ancora in attività ma, ahimè, ha ben poco da spartire con quella che esaltò le folle nei primi, gloriosi, quattro anni di carriera. Ad ogni modo, album da inserire senza remore nella propria playlist quotidiana: pochi altri saranno in grado di darvi la stessa carica.



VOTO RECENSORE
88
VOTO LETTORI
80.43 su 81 voti [ VOTA]
Mauri66
Venerdì 12 Gennaio 2018, 12.12.38
28
Spettacolo puro! Agent of steel inno immortale per ogni headbanger
rik bay area thrash
Giovedì 14 Dicembre 2017, 14.44.51
27
Esordio con i fiocchi per gli agent steel . Speed metal 'melodico' e con tutta la veemenza tipica del genere. Con l' ep e l' album successivo, sono capitoli fondamentali per ogni amante di queste sonorità. Cyriis, era un po 'fissato' con gli alieni, e a parte questo aveva un timbro vocale molto 'perforante' se mi lasciate passare il termine . (Imho)
tino
Giovedì 14 Dicembre 2017, 14.34.36
26
Un gradone
Aceshigh
Giovedì 14 Dicembre 2017, 14.29.28
25
Questo e il successivo più ragionato (e per me un gradino sopra) Unstoppable Force sono due gioielli da avere assolutamente. Peccato che si siano sciolti proprio sul più bello, ma d'altra parte John Cyriis fu rapito dagli alieni, no? Agents of Steel è semplicemente mostruosa! Mi associo al voto del recensore : 88
Shadowplay72
Giovedì 30 Novembre 2017, 14.47.16
24
Album stupendo.uno dei migliori album di speed metal.sentito parecchie volte!
Mulo
Giovedì 8 Dicembre 2016, 17.26.41
23
Bellissimo,me lo sto sparando proprio ora!! Velocissimo e con un gusto melodico sopraffino! Ai tempi erano definiti "Iron Maiden on speed",belle anche le tematiche sugli alieni Cyriis era fissato con questo argomento).Consiglio anche l'ep "Mad locust rising"che contiene un ottima cover di "The ripper" (500 frustrate x chi nn conosce gli autori originali)90/100
Hermann 60
Martedì 12 Luglio 2016, 15.50.47
22
Capolavoro speed metal, veloce, duro un disco fantastico
Max
Giovedì 19 Maggio 2016, 11.30.38
21
L'ho risentito ieri, immenso!!! Duro , grezzo, veloce ..uscito solo 31 anni fa e da la paga a quasi tutto lo speed uscito dopo!!!
Doomale
Mercoledì 11 Maggio 2016, 14.03.18
20
Allora stasera mi riascolto anche Unstoppable force e faccio la finita!!! ah ah...
rik bay area thrash
Mercoledì 11 Maggio 2016, 13.58.14
19
Album di puro speed metal e non mi pare poco. Gli agent steel realizzano un' album a presa rapida. Nel mio piccolo lo definisco un riff fest. Le chitarre impazzano per tutta la durata dell ' album e il buon cyriis si erge con la sua voce regalandoci un platter da custodire nella propria collezione. Purtroppo sebbene le capacità del gruppo siano innegabili, le bizze del singer permisero la realizzazione di un' altro ep e di quel unstoppable force che per me è anche superiore. Peccato perché erano veramente bravi .....
tino ebe
Mercoledì 11 Maggio 2016, 13.44.25
18
certo ma unstoppable è un altra cosa...un mix fra thrash metal e queensryche irripetibile
Doomale
Mercoledì 11 Maggio 2016, 13.24.35
17
Una bomba di album...riascoltato stamattina mentre mi recavo a lavoro...
Mulo
Sabato 12 Settembre 2015, 21.28.35
16
Bellissimo da headbanging dall'inizio alla fine! Masters of metal agents of steeeeeeeaaaaaalll!!
Fabio II
Giovedì 2 Gennaio 2014, 0.34.09
15
uno dei tanti ovvio.....e il mio Francesco da Messina non mette firmetta? , piccola, come la mia? : D
I. M. L.
Giovedì 2 Gennaio 2014, 0.18.18
14
.......ai vostri figli piacerà .......come a me è piaciuto 'joe pesci' da Messina .......metallized home of the brave! E come dice il mio fraterno Fuzz Fuzz: cercasi idea! Buon 2000+ post a tutti
fabio II
Venerdì 2 Marzo 2012, 15.15.59
13
''Una delle più grandi rivelazioni dell'esplorazione spaziale è l'immagine della terra, finita e solitaria, in qualche modo vulnerabile, che supporta l'intera specie umana, attraverso oceani di spazio e tempo. Siamo un pianeta che ha quasi 5 mila milioni di anni, e la stella attorno a cui ruota non è molto più vecchia. E' parte di una galssia che ha 10 o 12 mila milioni di anni. Una galassia tra centinaia di migliaia di altre. Gli umani sono stati su questo pianeta per circa 1 milione di anni e per la maggior parte di questo tempo le cose sono cambiate in modo estremamente lento. La popolazione è aumentata molto lentamente, la nostra tecnologia è migliorata passo dopo passo e solo recentemente abbiamo notato forti miglioramenti. La definizione di esponenziale, qualcosa che rimane piatto per molto tempo e poi...BIG BANG! Incremento della popolazione, incremento nella tecnologia, incremento nel nostro poter danneggiare l'ambiente, di trasformare l'intero pianeta; ma siamo gli stessi esseri umani che eravamo migliaia di anni fa, non è cambiato così tanto in noi, quindi è abbastanza difficile accettare che siamo di fronte ad una nuova situazione e dobbiamo adattarci ad essa. D'altra parte è una delle cose che ci riesce meglio; adattarsi, capire, siamo intelligenti. Questo è il principale vantaggio sulle altre specie. Voglio dire, non siamo i più veloci, i più forti, non sappiamo volare da soli. Ciò che facciamo è capire i meccanismi e costruire con le nostre mani. Nella nostra permanenza su questo pianeta abbiamo accumulato un pericoloso bagaglio evolutivo: propensione ad aggressioni e rituali, sottomissione a leaders, ostilità verso gli stranieri. Tutto ciò che mette a rischio la nostra permanenza. Ma abbiamo anche sviluppato la compassione per gli altri, l'amore per i nostri bambini, un desiderio di imparare dalla storia e dall'esperienza e un grande, travolgente sviluppo dell'intelligenza. Qusti sono gli strumenti per il viaggio nella prosperità. Cambiamenti fondamentali nella società sono quasi sempre catalogati come impraticabili o contrari alla natura umana, come se ci fosse un'unica natura umana. Sarebbe sano per la specie umana se ci fossero meno demoralizzatori e più scienziati. La scienza è qualcosa di più di un insieme di nozioni: è il modo di pensare interrogando con scetticismo l'universo, con buona comprensione della fallibilità umana. L'equilibrio mondiale del terrore che tiene in ostaggio tutti i cittadini della terra, in cui si sonda costantemente i limiti della tolleranza altrui, è ormai in precario equilibrio. C' è un nuovo modo di guardare al futuro, ed è quello che noi siamo tutti esseri umani e siamo la stessa specie su un piccolo fragile pianeta. Ma su, nel cosmo, c'è un'inevitabile prospettiva ad attenderci. Da questa prospettiva extraterrestre la nostra civiltà è sull'orlo del fallimento. Qui abbiamo a che fare con un bivio critico per la storia, e il nostro sapere potrebbe rendere la vita di ogni abitante di questo pianeta ricca di significato, per accrescere enormemente la nostra comprensione dell'universo e portarci lassu', tra le stelle, perchè noi stessi siamo parti di stelle che raccolgono luce dalle stelle" ( Carl Sagan 1934-1996, scienziato planetologo ) Da parte mia soltanto un benvenuto nel mondo degli Agent Steel, fortemente ispirati a scritti simili
Undercover
Giovedì 1 Marzo 2012, 16.21.35
12
Ecco nello scrivere ho toppato, il primo è questo, intendevo che "Unstoppable Force" non lo batte XD
Undercover
Giovedì 1 Marzo 2012, 16.20.34
11
Io quoto The Nightcomer e Fabio II, devo dire che mi mancava leggere certi commenti Il disco è bellissimo, il primo comunque non lo si batte mentre i pirla che votano zero sarebbero da esiliare in un'isola deserta con Malgioglio che canta loro "Gelato Al Cioccolato".
The Nightcomer
Lunedì 27 Febbraio 2012, 12.00.45
10
Anch'io appartengo al gruppo di estimatori di questa band (ciao Fabio), a cui sono rimasto affezionato da allora. Unstoppable Force fu uno dei primissimi album di speed/thrash che acquistai in vinile (se escludiamo i Metallica) e ricordo ancora l'entusiasmo che gravitava attorno a questo genere in netta crescita. Molti albums contenevano elementi degni di interesse e generavano parecchia aspettativa per le uscite successive (spesso gratificata da ottimi lavori). Questo disco è imho semplice ed immediato, come da consuetudine in quegli anni (brani articolati e complessi se ne sentivano pochi, soprattutto in questo genere), ma assolutamente genuino e di grande impatto. Cyriis era il Geoff Tate dello speed/thrash e gli assoli al fulmicotone degli axemen spaccavano di brutto, se mi consentite l'espressione diretta e poco tecnica! P.S. So di essere ripetitivo, ma caldeggio ancora una bella rece sugli Holy Terror.
fabio II
Lunedì 27 Febbraio 2012, 10.02.42
9
Sono di parte gli Agent mi sono rimasti nel cuore, anche perchè troppo dimenticati, stanno alla base dello speed super tecnico dell'epoca che, accoppiato ai testi, sembrava lanciato fuori dall'orbita terrestre in un climax spaziale/ futuristico. Bravo Fabrizio a menzionare 'Power and Pain' dei Whiplash, altro gioiello; contraltare più fisico e thrashy della nascente scena
king-igor-diamond
Sabato 25 Febbraio 2012, 13.03.55
8
"Agent Of Steel" .....ovvero l inno al metallo, roba da pelle d'oca!
Metal immortale
Sabato 25 Febbraio 2012, 12.56.04
7
speed metal di altissima qualità, e classe. Anche se io stravedo per 'unstoppable force' che secondo me è il loro apice, ma questo nulla toglie che Skeptics Apocalypse sia da inserire tra le gemme degli anni ottanta 85/100
Captain Wild
Sabato 25 Febbraio 2012, 12.34.59
6
Bellissimo!
Denak
Sabato 25 Febbraio 2012, 12.33.30
5
capolavoro assoluto, e come dice fenriz:" if you don't like this, you can quit being metal"
LAMBRUSCORE
Sabato 25 Febbraio 2012, 11.43.42
4
Aggiungo che in quell'anno uscì Popcorn e patatine di Nino D'angelo.....tornando agli Agent Steel, per me questo è il loro miglior disco, carico dall'inizio alla fine, produzione ottima, non come quella roba di gomma che troppo spesso si sente oggi...( chi ha detto Testament, Overkill, Exodus,Forbidden, Anthrax, Kreator, Judas Priest, Orchestra Bagutti, ecc?.......)
Lizard
Sabato 25 Febbraio 2012, 11.08.52
3
Debut fantastico... Concordo su tutto. Lo speed metal, di cui questo album è uno dei vertici assoluti, è un genere un po' dimenticato, anche dagli amanti del cosiddetto power odierno, ma merita senz'altro di essere riscoperto ed apprezzato.
Flag Of Hate
Sabato 25 Febbraio 2012, 10.56.58
2
Discone spettacolare, alzo il voto di 2 punti simbolici: gente, questo è un 90/100 sicuro come il rutto dopo la birra!
lux chaos
Sabato 25 Febbraio 2012, 10.56.47
1
Gran bell' album, forse oggi un po datato, ma bello così come il secondo!! P.S. @Fabrizio: "Che hanno per il metal il 1985?"
INFORMAZIONI
1985
Combat Records
Speed Metal
Tracklist
1. (The Calling)
2. Agents Of Steel
3. Taken By Force
4. Evil Eye / Evil Minds
5. Bleed For The Godz
6. Children Of The Sun
7. 144,000 Gone
8. Guilty As Charged
9. Back To Reign
Line Up
John Cyriis (Voce)
Juan Garcia (Chitarra)
Kurt Kilfelt (Chitarra)
George Robb (Basso)
Chuck Profus (Batteria)
 
RECENSIONI
76
79
88
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]