Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Skepticism
Companion
Demo

Teramaze
Sorella Minore
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

21/10/21
VADER
Blitzkrieg in Texas: Live 2005

22/10/21
DAN LUCAS
The Long Road

22/10/21
PHANTOM FIRE
The Bust of Beelzebub

22/10/21
CATALYST CRIME
Catalyst Crime

22/10/21
LIVLOS
And Then There Were None

22/10/21
ARMORED SAINT
Symbol of Salvation Live

22/10/21
CRADLE OF FILTH
Existence is Futile

22/10/21
NECROFIER
Prophecies of Eternal Darkness

22/10/21
MASSACRE
Resurgence

22/10/21
COGNOS
Cognos

CONCERTI

19/10/21
DEEP PURPLE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

21/10/21
H.E.A.T
LEGEND CLUB - MILANO

22/10/21
FULCI + HELSLAVE
DEFRAG - ROMA

23/10/21
HYPERION (ITA) + GENGIS KHAN
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

23/10/21
FULCI + CRAWLING CHAOS
CIRCOLO DEV - BOLOGNA

24/10/21
TOTAL RECALL + FULCI + RISE ABOVE DEAD
LEGEND CLUB - MILANO

29/10/21
LABYRINTH
DRUSO - RANICA (BG)

04/11/21
MICHAEL SCHENKER GROUP
AUDIODROME LIVE CLUB - MONCALIERI (TO)

05/11/21
DISTRUZIONE + NEID + NECROFILI
TRAFFIC LIVE - ROMA

06/11/21
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

Huata - Atavist Of Mann
( 2593 letture )
Gli Huata, francesi con all'attivo un ep intitolato At The Gates Of Shambala del 2010, sono una creatura pericolosa formata da loschi individui che si abbeverano alla fonte del male; Atavist Of Mann, dopo un lungo periodo di gestazione e di rinvii, è giunto candidamente a noi per dimostrarlo nel modo più subdolo ed amaro che possiate immaginare.

Il sabba contorto di Lords Of The Flame esplode in orge ritualistiche volte alla santificazione del signore delle fiamme, alla purificazione dell'anima, lavata in vasche colme di sangue e peccati; la musica è caotica, buia ed ultraterrena, è il suono dell'inferno quello che emerge dal mondo malato dei nostri, con chitarre grumose e pachidermiche che asfaltano i dannati delle tenebre. I pezzi sono criptici, suonati con rabbia e ancorati alle assurde architetture con cui la band li costruisce; sono brani realmente stranianti, in cui la musica è accompagnata da suoni catacombali, sussurri demoniaci e da ogni sorta di effetto da incubo.

Una luce rossa che negli occhi brucia, che scorge i segreti più intimi, i desideri più perversi. Gli stregoni elettrici insegnano, ed è da loro che gli Huata si cibano. Organi infernali si prostrano elevando questa nera messa ad incubo horrorifico: la voce è lontana, proviene dagli abissi più remoti, scandita nel regno dei morti e giunta a noi attraverso gli ultimi sospiri dei condannati.

Il caos regna in pezzi carichi di misticismo eretico come Operation Mistletoe, oppure nell'agghiacciante Fall Of The 4th o nella sacralità perversa di Testi Sum Capri, o come nella lunghissima litania Thee Imperial Wizard e nella bellezza eterodossa di Templar Of The Black. Horror doom ai massimi livelli interpretativi, oscuro come il mondo che ci ha partoriti; un tempo gravido di vita ed umanità, ma ora solamente gravido di morte, come la gente che lo abita, sostenitrice di un' apocalisse quanto mai vicina e senza alcuna pietà.
Superare i maestri Electric Wizard è cosa ardua, se non impossibile, ma gli Huata dimostrano un gran talento nel riuscire a trasmettere ciò che hanno dentro. La cosa che più facilmente colpisce della loro musica è proprio questa loro capacità nel riuscire ad essere diretti senza per questo lasciarsi andare in composizioni di facile assimilazione; l'esoterismo che ogni nota nasconde è fonte di fascino nonostante si stia utilizzando una formula già usata ed abusata da tante band (ascoltate l'attacco dell'opener Lord Of The Flame e capirete di cosa sto parlando).

Con la speranza di vederli al più presto all'opera nel bel paese, per chi fosse interessato, i nostri saranno presenti al mitico Roadburn 2012, per la precisione il 13 Aprile a Tiburg, in Olanda.
Ma ora basta con le parole, lasciate andare il vostro dito indice sul tasto play... Sssssshhhhhh... In silenzio, religiosamente ancorati al vostro coraggio, seguitemi... Senza esitare, sorseggiando il sangue ancora caldo di un sacrificio dovuto, lasciatevi avvolgere dal buio che in voi dimora e cerca di essere liberato dalle catene dell'ovvietà... Come to the sabbath...



VOTO RECENSORE
85
VOTO LETTORI
30 su 11 voti [ VOTA]
Doomono
Mercoledì 28 Gennaio 2015, 20.38.57
9
Forse questo disco è un vero capolavoro...
handofdoom
Domenica 20 Maggio 2012, 10.17.30
8
Derivativi...ma molto interessanti.
Greatest_tiz
Lunedì 26 Marzo 2012, 11.08.47
7
Ascoltati a tratti, ma per ora non sembrano male.. Sono attirato per lo più dalla copertina che richiama lo stile "Ghost" anche se molto meno "giocosa"
Witchcraft
Lunedì 26 Marzo 2012, 9.25.07
6
ahahaahah ok Bloody, grazie ci proverò..
Bloody Karma
Lunedì 26 Marzo 2012, 9.21.40
5
caro emiliano potresti evitare di scrivere tali recensioni? sono una istigazione alla lussuria uditiva...
Witchcraft
Lunedì 26 Marzo 2012, 0.51.35
4
Undercover
Domenica 25 Marzo 2012, 21.03.37
3
Questo è già a casa e con Emiliano si va sempre sul sicuro.
Witchcraft
Domenica 25 Marzo 2012, 20.50.15
2
grazie mille Ubik se già mastichi sonorità alla Electric Wizard sono sicuro non ti dispiaceranno..non è un ascolto facile cmq
Ubik
Domenica 25 Marzo 2012, 19.56.54
1
Recensione bellissima! Mi hai incuriosito un casino. Sentirò e darò un mio parere al più presto
INFORMAZIONI
2012
Throatruiner Ṙecords
Doom
Tracklist
1. Lords Of The Flame
2. Operation Mistletoe
3. Thee Imperial Wizard
4. Testi Sum Capri
5. Templars Of The Black Sun
6. Fall Of The 4th
Line Up
Ronan (vocals)
Christophe (guitar)
Benjamin (bass)
Alexis (drums)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]