Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Neal Morse
Sola Gratia
Demo

Sun Eater
Light Devoured
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/10/20
ZEAL & ARDOR
Wake of a Nation

23/10/20
GRIFFON
O Theos, O Basileus

23/10/20
MORK GRYNING
Hinsides Vrede

23/10/20
JAKKO M JAKSZYK
Secrets & Lies

23/10/20
ANTHEA
Illusion

23/10/20
SONG OF ANHUBIS
Reversed Reflection

23/10/20
DEHUMAN REIGN
Descending upon the Oblivious

23/10/20
ARMORED SAINT
Punching the Sky

23/10/20
DEVIN TOWNSEND
Order of Magnitude – Empath Live Volume 1

23/10/20
OVTRENOIR
Fields of Fire

CONCERTI

22/10/20
STEF BURNS LEAGUE
KILL JOY - ROMA

24/10/20
NERO DI MARTE + GUESTS
CS BOCCIODROMO - VICENZA

24/10/20
OTTONE PESANTE
SECRET SHOW - GENOVA

25/10/20
DEATH THE SUNDAY FEST
CIRCOLO ARCI MU - PARMA

30/10/20
ULVEDHARR + GUESTS
DRUSO - RANICA (BG)

30/10/20
OTTONE PESANTE
INK CLUB - BERGAMO

30/10/20
HELLUCINATION + NEBULAE
TRAFFIC CLUB - ROMA

31/10/20
DEATHLESS LEGACY + DAMNATION GALLERY
CRAZY BULL CAFE' - GENOVA

31/10/20
OTTONE PESANTE
IL CASTELLO - PARMA

31/10/20
CLAUDIO SIMONETTI`S GOBLIN + VICOLO INFERNO
LOCOMOTIV CLUB - BOLOGNA

Dissection - The Somberlain
( 9177 letture )
1993. Pietre miliari e brandelli di storia. In Norvegia, mentre bruciavano regole e chiese, band come Immortal, Darkthrone, Satyricon e Mayhem erano in studio di registrazione per dare alle stampe album seminali.
Stesso anno, qualche centinaio di chilometri più in là, oltre confine, la No Fashion Records pubblicava The Somberlain, primo full-length dei Dissection, la risposta della Svezia, più corretta, più educata, più rispettosa, a quelle band che sembravano voler ardere il mondo con un black metal blasfemo strozzato in produzioni sporche, grezze e marce.

The Somberlain non è solo un album che ascoltato oggi, dopo quasi vent’anni, riesce ancora a trasmettere emozioni e brividi. Non è solo che il singer di questa band, Jon Nodtveidt, ha posto fine alla sua esistenza in modo tragico e crudele, con un colpo di pistola alla testa. E la morte, si sa, sigilla sempre il mito.
The Somberlain è l’album che ha delineato i contorni di un genere, il melodic death black di scuola svedese. Punto. Anche se a tratti ancora acerbo. Anche se in alcuni punti può sembrare prolisso. The Somberlain è l’inizio.
Un paio di anni dopo, nel 1995, Storm of the Light’s Bane, più maturo, perfettamente equilibrato, meno aspro. Troppe parole, semplicemente un capolavoro.
Poi la discesa verso l’inferno, la caduta verticale, il carcere, Reinkaos, album poco apprezzato uscito a distanza di quasi dieci anni dal precedente, e ancora più giù, negli abissi. Neri orizzonti... il suicidio, la fine.

Freddo, glaciale, violento ma anche poetico e malinconico The Somberlain fonde l’oscurità e l’asprezza del black con il tecnicismo del death, attinge all’heavy metal classico e riflette sfumature epiche, con un gusto per la melodia che continuamente si infonde tra le note.
La vicinanza di band quali Dark Tranquillity, At The Gates ed In Flames si sente, si respira nell’aria, nel cielo di Goteborg, nel sound, tra i riff di chitarra e tra l’andatura sinuosa delle scale musicali.

Undici lunghi brani, travolgenti. Le note corrono fredde e taglienti, disegnando giri e accordi capaci di trasmettere gelo e passione con precisione chirurgica. Le tracce sono ben strutturate, con riff che esplorano varie sequenze, lunghi assoli e arpeggi medievaleggianti che si materializzano dal nulla. Il tutto è perfettamente amalgamato, come un diamante dalle tante sfaccettature, che brilla di luce propria.

Black Horizon, il primo brano, è monumentale. Otto minuti di variazioni, di riff che si piantano nel cervello, capace di trasmettere la freddezza del black metal, capace di evocare scenari anche epici e drammatici.
Impossibile non citare il brano omonimo, che parte da una sorta di danza aggraziata, un rincorrersi di note che preludono l’esplosione violenta e gelida del pezzo, fino a quando una melodia nostalgica e dolorosa si infonde tra gli accordi, con la voce di Jon Nodtveidt, gelida lama, espressiva, cruda e brutale.

E poi A Land Forlorn, Frozen, Mistress of The Bleeding Sorrow... Sarebbe forse prolissa un’analisi di ogni brano. Non serve. E’ già scritto in tutti gli album che sono succeduti ed hanno seguito le impronte, profonde e indelebili, lasciate da questo capolavoro.
The Somberlain, tutto ciò che è stato e non sarà mai più.

Jon Nodtveidt (28/06/1975 – 13/08/2006), in memory...



VOTO RECENSORE
92
VOTO LETTORI
92.22 su 188 voti [ VOTA]
JON RULES
Sabato 19 Settembre 2020, 8.29.27
126
Di quello che è successo "fuori dal campo" non ce ne fotte un kazzo, due dischi FANTASTICI, LEGGENDARI!
Jon Rules
Sabato 19 Settembre 2020, 8.26.12
125
Di quello che è successo "fuori dal campo" non ce ne fotte un kazzo, due dischi FANTASTICI, LEGGNDARI!
lisablack
Giovedì 10 Maggio 2018, 22.18.41
124
Grande grande band e dischi bellissimi, questo e il seguente!
Bestial Invasion 98
Giovedì 10 Maggio 2018, 22.14.32
123
*emoziono
Bestial Invasion 98
Giovedì 10 Maggio 2018, 22.13.44
122
é vero, questo disco ha dei riffs che ti prendono di brutto a differenza di Storm (disco che preferisco di un "capello" per questioni affettive. Ed è anche vero che ha una vena progressive come dice il commento 100, ci sono veramente tanti cambi di tempo che rendono quest'album unico nel suo genere. Ogni tanto anche nei giorni in cui non ascolto i Dissection (e sono pochi ahah) prendo in mano i loro dischi che ho. Anche solo ad ammirare le copertine mi emozioni. Troppo, troppo amore per questa immensa band.
Silvia
Domenica 29 Aprile 2018, 21.14.39
121
@No Fun hai ragione sulla violenza (fra l'altro la storia del cantante dei Noir Désir mi sconvolse a suo tempo) infatti nel mio caso non si tratta di una questione di principio ma proprio di sensazioni. X quanto riguarda gli album trovo che Storm sia più "lugubre"
No Fun
Domenica 29 Aprile 2018, 18.47.25
120
@Silvia, infatti leggendo i commenti sotto sembra che tutti preferiscano Storm, io invece quoto il commento @100, questo ha dei riff che non smettono più di girarti in testa, poi ovvio parliamo di due capolavori. Sulle note vicende purtroppo in tutta la musica, anzi se vuoi in tutta l'arte, capita che la morte (quella vera) e il crimine si accompagnino a creazioni immense, però mi sembra che al black questo lo si faccia pesare di più, ingiustamente: io mi ascolto i Noir Désir ma non dimentico che il cantante è un bastardo che ha ucciso una donna meravigliosa, lo stesso Sid Vicious, nessuno lo dice quando si parla di punk ma ha fatto fuori la sua donna, per non parlare dei rapper che si sparavano tra loro, e di artisti celebrati ovunque come Benvenuto Cellini e Caravaggio o di quel maniaco sessuale di Klaus Kinsky. Non sto dicendo che arte e violenza vanno insieme, anzi, penso che la percentuale di teste di cazzo in campo musicale o artistico non sia superiore a quella dei boh, fruttivendoli, camionisti o fotomodelle, quindi è normale che una quota tocchi anche al metal.
Silvia
Domenica 29 Aprile 2018, 0.35.50
119
Molto bello anche se preferisco Storm of the Light’s Bane, ascoltato alla nausea. Purtroppo le note vicissitudini mi hanno allontanato da questi due splendidi dischi, so che ci si dovrebbe distaccare dall’artista ma mi assale la malinconia quando li riprendo. @No Fun secondo me il genere è a meta’ fra melodic death e black
No Fun
Domenica 29 Aprile 2018, 0.18.37
118
Bellissima poi la cover con i colori del cielo e della notte. Amala!
No Fun
Sabato 14 Aprile 2018, 14.57.41
117
Che poi questo album che genere è, leggo che c'è chi dice black, chi black-death, il sito riporta melodic death, secondo me è progressive black metal, esiste come genere? boh...
No Fun
Sabato 14 Aprile 2018, 14.34.26
116
@commenti 87 e 88 ah ah aha ah maro', non riesco a smettere di ridere, Rensie la strega, grazie per il consiglio!!
No Fun
Sabato 14 Aprile 2018, 14.31.19
115
The Somberlain me la devo ascoltare almeno una volta al giorno, in pausa sigaretta, al cesso, prima di dormire, in macchina, ogni momento è buono ma una volta la devo ascoltare.
Bestial Invasion 98
Sabato 7 Aprile 2018, 0.22.14
114
Disco bellissimo,basta a citare canzoni come Black Horizons, la TT e A Land Forlorn per avere un disco incredibile. Per me di mezzo voto sotto al successivo solo per questioni affettive. Beato chi li ha visti in live, che fortuna avere l'autografo di Jon @oznerolfaust. Lasciando da parte le idee e gli atti di Jon, a livello artistico lo stimo e lo stimerò sempre, era un genio. Rest in Kaos.
legalizedrugsandmurder
Giovedì 13 Ottobre 2016, 4.35.14
113
@oznerolfaust c'ero pure io al tradate. Gran festival e per fortuna sono riuscito a vedere i Dissection prima della morte di Jon. Due album monumentali, peccato per il pessimo rheinkaos
black
Domenica 17 Aprile 2016, 10.16.56
112
grande disco che adoro, dissection in cima ai grandi del genere anche se personalmente trovo migliori i necrophobic che han sfornato ottimi dischi sempre e live, per non citare gli unanimated!!
Waters
Lunedì 11 Maggio 2015, 0.19.24
111
Disco malinconico e pieno di amarezza, sprigiona tanta rabbia interiore repressa.. per me superiore anche ai successivi. A Land Forlorn e The Somberlain sono due tracce inarrivabili.
oznerolfaust
Mercoledì 3 Dicembre 2014, 0.08.29
110
peccato aver così tanti commenti inutili e non relativi al piccolo gioiellino oscuro che ci ha regalato jon. mi sembra ieri che ero riuscito a farmi autografare il libretto sia di the somberlain che di storm of the light's bane al tradate iron fest!! ovviamente firmava jon666!!
Ivan
Martedì 19 Novembre 2013, 21.02.57
109
Sicuramente non ai livelli di Storm, ma sicuramente un ottimo album. Forse pezzi un po troppo lunghi e conseguentemente ridondanti.
Galilee
Lunedì 16 Settembre 2013, 16.54.38
108
Un esordio pazzesco, ma devo dire che alla lunga lo trovo noioso. Ho sempre avuto delle difficoltà ad arrivare alla fine. Probabilmente alcune canzoni sono un po' troppo lunghe e si perdono un po' strada facendo. La perfezione arriverà e morirà col successivo lavoro in studio. Do un 80.
tyler
Sabato 10 Novembre 2012, 0.02.37
107
@Vichingo sono d'accordo con te.
Giribò
Lunedì 14 Maggio 2012, 22.27.56
106
@ giribù al massimo GIRIBÀ
Giribù
Lunedì 14 Maggio 2012, 12.14.52
105
Giribò: ammazzati
Girib�
Domenica 13 Maggio 2012, 23.00.05
104
soprattutto MAX
Giribò
Domenica 13 Maggio 2012, 22.59.34
103
VI ODIO. VI ODIO TUTTI.
Max
Venerdì 11 Maggio 2012, 21.50.22
102
92 è poco... un disco del genere deve prendere il massimo assoluto, anche se verrà superato leggermente dal suo successore. 2 Capolavori inarrivabili!!!
Hel
Venerdì 11 Maggio 2012, 11.31.27
101
Io divento suscettibile quando si parla di Dissection e di Nödtveidt, tendo a perdere lucidità. Non ci sono parole per descrivere The Somberlain, come non ce ne sono per il suo successore. 100, ma non è abbastanza, non per pezzi come Black Horizons, A Land Forlorn, Frozen. E qui mi fermo, perchè rischio di scadere nel sentimentalismo più becero.
Moro
Martedì 8 Maggio 2012, 16.25.22
100
io ho sempre preferito questo album a Storm of the Light's Bane.. ha un'oscurità unica, dei riff della madonna e una vena "progressiva" che è andata perduta con l'album successivo. Stiamo parlando di due capolavori del metal estremo e lo scarto fra i due e ovviamente minimo. Eppure questo connubio di death-black, quel periodo storico, questo non essere ne' totalmente death ne' totalmente black mi fa impazzire. confermo il voto.
xXx
Martedì 8 Maggio 2012, 14.16.55
99
Stupendo!
Le Marquis de Fremont
Martedì 8 Maggio 2012, 13.20.27
98
Una stella nera, splendente di luce propria. I Dissection si supereranno con Storm of the Light's Bane ma questo The Somberlain rimane un capolavoro assoluto. Uno dei dischi che mi hanno fatto amare il black metal. perchè di black si tratta, quando io prima ascoltavo Pat Metheny e Brian Eno (e i Van Der Graaf Generator...). I capolavori non sono molti, quindi vanno gustati. Il resto di chi, cosa, perchè e in che contesto, rimane ai fatti e non è questa la sede per commentarlo (chi se lo può permettere...). La musica, va oltre.
Sambalzalzal
Lunedì 7 Maggio 2012, 21.29.50
97
@Stormtrooper_ è una contrazione di The Somber Lane, tradotto dovrebbe essere il sentiero oscuro
Alcibiade il Maialino
Lunedì 7 Maggio 2012, 21.24.10
96
Minchia sono mancato due giorni e ve le siete date di santa ragione dimenticandovi la cosa piu' importante il valore dell' album e non le scelte di vita, per altro discutibilissime di Jon. Mah beata gioventu'.
Mickey
Lunedì 7 Maggio 2012, 20.29.10
95
@Stormtrooper io l'ho sempre storpiato con "Il Ciambellano" ahah
tommy
Lunedì 7 Maggio 2012, 19.35.31
94
ok è andata un po troppo per le lunghe qui..cmq ribadisco che moliti qui hanno frainteso le mie parole o non hanno capito cosa volevo dire realmente.anche e sopratutto riguardo alcol incidenti e comportamenti correlati ...
Stormtrooper
Lunedì 7 Maggio 2012, 19.16.35
93
volevo, tra l'altro, chiedere una cosa...quale può essere secondo voi una traduzione valida di SOMBERLAIN in italiano???
il vichingo
Lunedì 7 Maggio 2012, 19.16.11
92
@ Tommy: hai dato prova di essere una persona intelligente e voglio continuare la discussione, ora che i toni sono tornati normali. Tuttavia, per rispetto verso lo staff, ti chiedo di iscriverti al forum dove potremo creare un topic per discutere al riguardo.
Stormtrooper
Lunedì 7 Maggio 2012, 19.03.45
91
Questo album è poesia pura. A partire dalla copertina, un capolavoro di altri tempi, ai riff di chitarra, la melodia, l'atmosfera...freddo, ghiaccio, violenza, ma anche dolce malinconia e solitudine. Per non parlare dei pezzi di chitarra classica, sembrano danze funebri inquetanti e sognanti. Mi sorprende vedere che nessuno approfondisca riguardo a Zwetsloot, del quale mi sono molto appassionato, anche ai suoi lavori ai Cardinal Sin...ma ancora peggio mi viene quasi da piangere a leggerei commenti lasciati qua sotto che insozzano un tale gioiello della musica. (ve la fate finita?!?!?) . Questo album, ancor prima di essere musica, è sentimento...
tommy
Lunedì 7 Maggio 2012, 18.51.30
90
@serpente. se ti fai gli affari tuoi fai un favore a tutti.la questione è tra me e vichingo la sua una risposta in parte a me rivolta e l ho apprezzata.pseudointell. di basso rango?cazzo dici...mah...@Vichingo sei campione d italia per la 30ma volta non scordarlo.la tua risposta l ho apprezzata così come in una risp ti ho dato l idea del mio pensiero nei tuoi confronti ed ho pochi dubbi.Però a volte non capite e non capisci di cosa parlo.Dovè che ho parlato dell intera corrente black? ho parlato di blasfemia di certe band non di tutte..."bisogna leggere" diceva un mio insegnante del liceo...cioè non confondere una cosa per un altra...pseudosatanisti è un modo per definire chi nel black fa e dice certe cose sia band che eventuali fans idioti che si esaltano.io non voglio offendere il black ribadisco che una fetta di esso arreca danni d immagine all intero panorama metal.non conosco a fondo i gruppi è vero però un infarinatura teorica la possiedo ad esempio quando parli di satanismo laveyano so cosa significa e che non ha a che vedere con certe cose ma poi le band stesse magari ci capiscono poco e ancor più i fan e certi messaggi vengono travisati.io credo che la parola satana il male l occultismo e cose di questo genere dovrebbero stare fuori da tutto ed ancor più dalla musica perchè non portano mai nulla di buono.e poi limmaginario cazzo...ad esempio nel booklet del disco che possiedo io il frontman ha una bottiglia di jack daniels al posto della flebo...ma come cazzo si fa ad esser così sfigati? un conto è esibirla normalmente come fanno in molti ma in quel modo dai non è pacchiano è proprio non so come dire...
il vichingo (28 volte campione d'italia)
Lunedì 7 Maggio 2012, 18.01.37
89
Caro serpentuccio, anzichè muovere inutili critiche alla mia persona che, a dirla tutta, mi fanno ridere le palle e dimostrano palesemente che hai agito per ripicca nei confronti della mia persona (di un po', non sarai lo stesso utente che ho messo a tacere l'altro ieri?) perchè non esprimi qualcosa di sensato? Facile vero non esporsi a giudizi esternando il proprio parere e le proprie idee ma limitarsi a restare nell'ombra per offendere qualcuno che neanche si conosce, con i primi vaneggiamenti che passano per la testa. Ah e complimenti per il giudicare una persona in base al nickname, indice di grande maturità. Dal tono completamente puerile e spocchioso con cui scrivi sembra quasi che tu abbia subito da me qualche torto... dimmi: ti ho per caso rubato le caramelle da bambino?? . Scherzi a parte, sarei grato se smettessero gli attacchi gratuiti nei miei confronti. Comunque rinnovo i miei complimenti a Vesper Jana per l'ottima recensione. Questo disco è stupendo e merita di essere inserito negli annali della musica Black/Death.
Rensie la strega
Lunedì 7 Maggio 2012, 16.14.18
88
brava, pensa che a me s'era rotto il frizzer e mettendo su questo disco sono riuscita a salvare i filetti di trota impanata che mi piacciono tanto. grandi dissection!
Vesper-Jana
Lunedì 7 Maggio 2012, 15.42.12
87
Sono particolarmente legata a questa band.. D'inverno, quando cade la prima neve ed il cielo è tutto coperto ascolto sempre i Dissection.. E allora ci siamo soltanto io, il gelo e un album stupendo.. Per me non esiste nient'altro..
marduk
Lunedì 7 Maggio 2012, 12.31.02
86
grandissimo capolavoro death black metal...disco veramente gelido
Rensie la strega
Lunedì 7 Maggio 2012, 11.47.36
85
Minchia questi mi sa che fanno proprio brutto nel parchetto della loro zona...sono già tutta bagnata.
Serpente Arcobaleno
Lunedì 7 Maggio 2012, 0.09.53
84
L album è bellissimo, capolavoro, che è stato consegnato ai posteri da quel genio unico che è Jon Nodtveidt.
Lizard
Domenica 6 Maggio 2012, 23.53.06
83
Piu' che altro basta con gli attacchi personali e con il trollaggio. Non siamo al bar, questo e' lo spazio commenti dell'album The Somberlain dei Dissection. Avete qualcosa da dire sull'album? Bene lo spazio e' vostro. Dovete insultarci o insultarvi fra di voi? Fatelo in privato, per strada, per telefono... Come e dove vi pare, ma non qui.
Serpente Arcobaleno
Domenica 6 Maggio 2012, 23.46.17
82
Vichingo sei la personificazione dell incoerenza e il tuo ultimo commento, unitamente al tuo nickname, ne è la riprova. Basta Cazzate ora, per favore. E basta pseudointellettualismo di basso rango.
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 20.42.12
81
Con tutto il rispetto, certi commenti sembrano scritti da una novantenne bigotta. Ma io ora vorrei sapere che cazzo di interesse può avere una persona a buttare fango adosso il genere, tra l'altro con una manifestata non conoscenza del genere Sempre le solite accuse basate sui luoghi comuni e dicerie da bar che dimostrano scarsa se non nulla conoscenza di quello che è il movimento black metal. Posso dirlo fuori dai denti? Sembra quasi che tu abbia intrapreso una crociata dei poveri contro il black. Se una determinata proposta musicale non mi interessa non mi metto a scrivere commenti puerili che lasciano il tempo che trovano, soprassiedo e vado a leggere recensione di band che mi interessano. Che senso ha continuare a rilasciare i soliti post disutili e assolutamente non edificanti? Ancora: che senso ha continuare ad attaccarsi alle solite stronzate degli omicidi, incendi di chiese et similia? Sono soltanti miseri fatti di cronaca nera, tra l'altro già condannati da tutti (me compreso), che riguardano soltanto una piccolissima fetta degli artisti black metal. Le solite generalizzazioni qualunquistiche mi fanno venire i nervi, perchè si deve fare di tutta l'erba un fascio? Li conosci i Summoning? Non hanno mai parlato di satana, ne tantomeno di anticristianesimo. Gli Immortal? I Satyricon? Hanno più volte dichiarato che con il satanismo non hanno un cazzo a che fare. Varg Vikernes? Ha sempre denigrato apertamente i satanisti, e dichirato che trova stupidaggini tutto ciò. Ma soprattutto ti sarei grato se la smettessi di offendere il black metal, dato che anch'io lo suono. Ah cazzo, sì mi avete scoperto sono un povero razzista satanico. E qui reggiti forte alla sedia perchè ti farò una rivelazione scottante: sono cristiano, e anche praticante. E come se non bastasse non sono assolutamente razzista, dato che ho letto saggi sull'argomento che mi hanno fatto capire che la razze è un'invenzione dell'uomo. Ma ascolto molto black. Come la mettiamo? I luoghi comuni non funzionano più eh? Poi dimostra anche una scarsa maturità il giudicare persone che neanche si conosce. Come fai ad essere certo che tutti gli artisti black hanno una vita vuota? E sei davvero sicuro che la maggior parte si affidano a credenze perverse? Mi dispiace delurti ma la maggior parte delle band black sono atee, o al massimo satanisti laveyani, che è completamente diverso dal satanismo, diciamo, medievale. Ma poi sei davvero sicuro che i gruppi di questo genere urlino stronzate al microfono? Ma come: non avevi dichiarato di possedere soltanto un disco dei Dimmu Borgir? Ovvio che se si pensa che il black metal siano pagliacci come Gorgoroth o Dark Funeral allora si arriva a questi luoghi comuni, ma se si va oltre si capisce che le cose non stanno come sembrano. Hai letto per caso i testi degli Immortal, o quelli (stupendi) dei Burzum? Prima di parlare sarebbe bene informarsi bene onde evitare figuracce. @Metallized: avevo giurato di non rispondere più ma leggendo i continui commenti senza senso è stato più forte di me, e quindi ho deciso di scrivere questo commento. Da parte mia riprometto di non intervenire più in questa discussione senza capo ne coda, neanche per difendermi da ventuali attacchi alla mia persona. Mi scuso apertamente con lo staff per aver alimentato l'OT ma ritenevo oppurtuno chiarire alcuni concetti.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 20.14.41
80
divertiti pure a prendere in giro...guarda passa e non ti curar di loro diceva una persona...cmq volevo fare solo un esempio di metal estremo che si discosta dalla blasfemia di certe band...se credi poi di infierire non preoccuparti fai pure...la mia vita non è vuota come quella degli pseudo satanisti...ti saluto...
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 19.26.04
79
No mai sentiti i Decrepit Birth, fanno grunge? PS: non voglio infierire più del dovuto, i tuoi commenti sono eloquenti. Comunque volevo farti i complimenti perchè almeno conosci il metal che conta e sei un musicista. Io ho provato ad imparare a suonare uno strumento ma non ne sono mai stato capace. Hai tutta la mia stima per questo. Ho sempre sognato di diventare musicista, anzi una rock star e conoscere i Decrepit Birth.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 18.52.38
78
eh bè che del metal sappia poco non mi risulta o almeno del metal che conta credo di saper fin troppo caro mio e sono pure un musicista se vuoi saperlo anche se non faccio metal.Poi un fanatico non sono e certi gruppettini che urlano stronzate in un microfono e si affidano a certe credenze perverse perchè la loro vita è desolatamente vuota non li conosco e non mi importa conoscerli.io ascolto musicisti veri.Vuoi un nome che ti sorprenda visto che per te so davvero poco.Decrepit birth ad esempio...li conosci o ti limiti alla musica nera?
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 16.06.01
77
Tommy, se insisti sul fatto droga/alcol come attenuanti ci può stare ma allora applicala allora anche a Nodtveidt e compare che quella sera erano pieni di alcol e anfetamine a quanto si dice....Sai, quando dicevo che bisogna conoscere fatti e persone e che ritenevo il tuo commento inutile lo facevo proprio perchè tu di Nodtveidt, del black metal e in generale forse del metal sai davvero poco.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.44.48
76
nonl o ammetti perchè non rispondi alle mie domande.non è forse vero che 20 anni fa quasi tutti guidavano dopo aver bevuto senza troppi problemi per mancanza di controlli? Room 101 la tua è un uscita intelligente.ribadisco ciò che penso di chi offende una religione e altre cose nei propri testi e chiudo qui.é vero il sito non merita questo essendo un grande sito.
Room 101
Domenica 6 Maggio 2012, 14.38.17
75
@Tommy: molti gruppi scandinavi (non satanisti, Burzum non è satanista tanto per citartene uno) sono incazzati neri con il cristianesimo perché la colonizzazione e l'evangelizzazione dei loro paesi ha spazzato via le loro tradizioni (religiose comprese) anche con il ricorso alla violenza, hanno tutto il diritto di essere incazzati, giusto per cronaca considerando che stai generalizzando, qui chiudo anche io perché siamo in un OT tremendo
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 14.36.46
74
@tommy: guarda siamo in un off topic clamoroso, quindi la chiudo lì, anche se mi hai dato del ragazzino e dell'ipocrita senza manco conoscermi (e se permetti a 30 anni non lo accetto). Dove hai letto che non lo ammetto? Cosa sai di me? Come ti permetti di giudicarmi? Se vuoi continuare mandami una mail in privato, io non commenterò più perchè non è mio interesse continuare e facciamo del male al sito a fare così.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.34.47
73
@trucido. ma non c entra il fatto della droga o del pedofilo:infatti il pedofilo come è giusto si è fatto 8 anni dentro.il discorso è l attitudine le tematiche l anti cristanesimo i messaggi negativi ed alcuni idioti che li utilizzano come idiomi. ma dov è l arte in uno che nei testi sputtana una religione ad esempio?
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 14.26.48
72
PS: "determinato" argomento e "informarsi" bene. Quanti errori...
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 14.25.45
71
Sinceramente non è che mi interessi molti ma chiudo qui, come ha detto Flag, perchè si è creato un off topic che per quanto mi riguarda è fondamentalmente inutile. Concludo quotando il Trucido: è meglio non generalizzare, non parlare per luoghi comuni e informari bene prima di parlare di un terminato argomento.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.25.07
70
tu dici che pensi in modo diverso che poi sarebbe anche come la penso io riguardo l alcol ma non rispondi alle mie domande perchè sai benissimo le risposte.tutti hanno modificato i comportamente da quando le pene si sono inasprite...e non vuoi ammetterlo...quanta ipocrisia..
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 14.23.29
69
@Tommy: condannato nel 2004, pare che debba uscire quest'anno. Si ma siamo sempre lì: se parliamo di vikerness, nodtveidt e compagnia brutta siamo tutti pronti a condannare gli atti, per altri invece si passa sopra. Insomma, io non giudico però se facciamo di tutta l'erba un fascio allora British Steel è merda perchè ci suona un pedofilo, peace Sells idem perchè fatto da quattro eroinomani e così via. Stiamo attenti a generallizare.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.22.10
68
ah vichingo per quanto riguarda il buonsenso il sottoscritto nemmeno a 20 anni cioè pochi anni fa faceva quelle che ho sempre definito "macchinate" per non rischiare di far troppo casino in macchina e mettere in pericolo chi è a bordo sempre in due o tre al massimo e raramente...
Flag Of Hate
Domenica 6 Maggio 2012, 14.19.55
67
@Tommy: io la penso in maniera completamente diversa, ma la chido qui per rispetto verso il recensore, dato che siamo finiti in un OT enorme rispetto all'argomento della recensione. Passo e chiudo...
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.18.40
66
sei tu che ti manifesti tale non io...ah ok lo faccio anch io quello che fai tu ma lo fai da quando ci sono pene severe come facciamo in molti da qualche anno a questa parte o vou ei dire il contrario? e 10 anni fa 20 30 anni fa? i tuoi amici più vecchi i toui familiari ecc ai matrimoni non facevano bere uno per macchina ? e cosi in tutta italia? si come no vallo a raccontare a qualcun altro...e poi non saresti un falso moralista?
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 14.14.24
65
@Flag Of Hate: funziona così anche per me. Si decide prima della partenza chi guida e che quindi non sfiorerà un bicchiere di alcolici nemmeno col naso. Ma a quanto pare non sempre il buonsenso è di casa...
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.13.47
64
ok lo so che neil era ubriaco fradico lo era 24 ore al giorno in quegli anni ma il problema non è Neil!!! sono migliaia di persone peggio di lui sono padri di famiglia e così via a girare ubriachi ed ai quali magari va sempre bene ok? non puoi considerare neil criminale e cacciarlo in galera 20 anni come un assassino.E poi ne ho visti anche qui sai gente non finir dentro dopo cose simili e no ti sto decendo che sia giusto.chi causa un incidente con morti ed è ubriaco è giusto che paghi ma non è alla stregua di chi uccide volontariamente o premeditamente.per quanto riguarda holland se è vero ciò che dici lo considero una merda ma anche qui cè da vedere la reale verità.un morto ammazzato è quanto di più reale ci possa essere.
Flag Of Hate
Domenica 6 Maggio 2012, 14.10.22
63
@Tommt: Ma per favore, falso moralista dillo al figuro che vedi riflesso nello specchio... quanti posti ha una macchina? Te lo dico io: 5. Quindi, le volte che esco insieme ai miei amici, tiriamo a sorte il tizio che non beve, e che riporta a casa quelli che non sono in grado di guidare. E questo vale per matrimoni, cresime, addiii al celibato e tutte le altre stronzate. E' tanto difficile controllarsi? O manca quella cazzo di cosina chiamata "responsabilità"? Ma per favore, và... se devi sparare cazzate e giustificare queste cose continua pure, ma non giudicare chi non conosci...
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 14.09.17
62
La discussione sta assumendo toni a dir poco puerili e poco consoni quindi io mi chiamo fuori finchè non ritorneremo ad usare termini più posati.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.06.04
61
ma qui cè gente che si droga secondo me...ma chi ha parlato di billboard? chi ha parlato di vendite? chi? quali sono i migliori dischi della soria? puppetts painkiller ecc ecc...o no? lo è forse un album black di qualche pazzo tossico nordeuropeo?
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 14.05.29
60
Amico, un bicchiere in più o un litro in più? Nel caso di Neil direi la seconda... Io sarò un falso moralista, ma tu sei di un'incoerenza paurosa (ed eviti il discorso Holland)
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 14.03.06
59
destino beffardo mi riferisco a coloro a cui succede nel senso che 10 100 1000 magari anche tu che fai la voce grossa hanno bevuto ubriachi e non hanno ucciso nessun pur rischiando di farlo.se è per quello anch io conoscevo un ragazzo ucciso da uno che tornava da un matrimonio con qualche bicchiere in più.hai mai visto uno ad un matrimonio che non beve due bicchieri di vino.chi ti dice che fosse ubriaco? e tu non hai mai guidato con u bicchiere di troppo? falsi moralisti ma è tipico dell italia lanciare il sasso e nasconder la mano...
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 14.01.11
58
Comunque qui stiamo andando completamente fuori tema e si stanno sparando cazzate una dopo l'altra. Le classifiche relative alla musica ci sono ma non sono assolutamente utilizzabili come metro di paragone per stabilire la validità di una proposta musicale, ne avevamo già parlato nell'articolo Rock is not dead di Raven. E' completamente sbagliato, per non usare termini più pesanti, valutare la bontà della proposta black metal dicendo "cazzo, nella Billboard non c'è menre invece Lulu o l'ultimo degli Avenged Sevenfold è al secondo posto". Mi dispiace ma qui proprio non ci siamo...
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 13.57.46
57
Concordo appieno con Flag of Hate ed Er Trucido, ai quali rinnovo la mia stima.
Flag Of Hate
Domenica 6 Maggio 2012, 13.55.40
56
@Tommy: ma che stiamo dicendo?? "il destino beffardo fa la differenza"? Ma che destino e destino, se ti riempi di alcolici, droga e chissà cosa e ti metti al volante non è un bizzarro caso del destino, sei tu che sei un povero coglione, perchè metti in pericolo non solo te, ma anche la vita di poveri cristi che hanno la sfiga di avere a che fare con te... c'era un ragazzo, nel mio paese, lo conoscevamo tutti... falciato sulle strisce da un dannato stronzo ubriaco da far schifo mentre portava a spasso il cane. Su queste cose non transigo, non c'è differenza tra l'uno e l'altro, sono entrambi omicidi. Solo le stronzate della legge (preterintenzionale, colposo, quel ca l'è) rendono un omicidio diverso dall'altro, ma la sostanza rimane la medesima.
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 13.49.37
55
PS: del ragazzino ci dai a qualcun altro, grazie.
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 13.48.43
54
quindi te lo giustifichi? bravo, complimenti. mettersi alla guida completamente bevuti, uccidere una persona e farsi solo quindici giorni di carcere per me è da coglioni, sia che hai venti anni che ne hai quaranta. Quello non è un incidente, è omicidio colposo, meno grave di un omicidio volontario (e grazie ar cazzo) ma meritevole di una pena, che non è stata applicata perchè era il signor Neil. Il destino è beffardo ma mettersi alla guida completamente ubriaco come erano i Motley alle feste all'epoca è andarsela a cercare ed è assolutamente da condannare, come si condannano i pazzi (appunto, pazzi) che hanno compiuto gli efferati delitti. E di Holland che mi dici? anche lui è giustificabile?
Undercover
Domenica 6 Maggio 2012, 13.46.54
53
Uno dei motivi per ricordarsi ancora una volta che Nodtveidt musicalmente era morto prima di produrre quell'aborto di "Reinkaos", due dischi, due capolavori e questo fu l'inizio di una storia breve ma intense finita nel 1995.
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 13.44.19
52
io dei crue ho la biografia e se ti basi su una semplice dichiarazione dell epoca riportata dai media allora mi sa che ci hai capito poco...ripeto rifletti prima di dare del criminale ad una persona al volante...ragazzino...
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 13.38.03
51
@er trucido.un morto è un morto e tu hai paragonato dei pazzi criminali con un incidente d auto come migliaia al mondo dove in alcuni casi il destino beffardo fa la differenza.hai detto una stronzata punto e basta.ti auguro di non fare mai un incidente in auto e ancor più di non farlo con a bordo qualcuno e non te lo dico per esperienza personale perchè io con a bordo gente non ho mai bevuto ma a vent anni sono cose che capitano quasi a tutti e ad alcuni purtroppo capitano certe cose.quindi lasciamo stare vince neil che ripeto non sarà einstein ma non ha mai fatto male a nessuno fisicamente e lasciamo perdere i satanisti.@SV le classifiche reali esistono e non sono di vendite.Lulu è una merda ma cosa c entra con puppetts ed altri capolavori?
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 13.32.33
50
Scusate gli errori di battitura ed i post multipli ma sono di fretta
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 13.31.13
49
@tommy: faresti bene a pensare ed ad informarti te, dato che Neil dichiarò (dopo aver causato l'incidente che uccise un suo amico) che non poteva andare in galera visto che doveva partire per il tour. Una birra? See, magari era pieno come un nuovo e guidava ad una velocità esagerata sul bagnato. è un criminale anche lui, punto. Però siccome parla figa ed alcool è un figo, n?
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 13.27.10
48
@Tommy: allora comincia a buttare via i dischi dei Priest con Dave Holland, dato che è stato condannato per molestie ai danni di un minore. Se generalizziamo non si salva nessuno eh
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 13.25.15
47
Dimenticavo la persona che ha citato vince neil è nettamente fuori strada:il soggetto in questione non ha sicuramente mai dimostrato di essere uno scienziato ma vogliamo paragonarlo a degli assassini? MA DI COSA STIAMO PARLANDO? un ragazzo ubriaco che fa un incidente con un killer? Ma lo sai quanti ragazzi hanno vissuto una situazione simili e quanti avendo più fortuna non visto decedere chi stava in auto con loro? stiamo scherzando? quanti per una birra sono stati bollati come delinquenti? negli anni 80 e 90 in cui i controlli stradali scarseggiavano chiunque dopo aver alzato il gomito avrebbe potuto fare una strage e di conseguenza chiunque magari anche dei tuoi familiari sarebbero stati potenziali assassini? é meglio pensare a fondo prima di parlare...
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 13.20.43
46
Ah, le classifiche fanno la storia? Hai mai pensato sia solo un problema di popolarità e che quindi vengono fuori sempre gli stessi nomi? Per esempio perchè i Paradox vendono poche migliaia di dischi e i Metallica pure con Lulu riescono ad arrivare almeno a centinaia di migliaia di copie? Meglio Lulu?
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 13.16.32
45
mi sembra semplice da capire.Se proviamo astilare una classifica della storia del metal ai primi posti compariranno(e compaiono ad esempio in retein ogni classifica che si rispetti stilata da da persone oggettive e non semplici fan) puppetts painkiller album dei black sabbath iron maiden altri dei priest rust in piece e molti altri che non sto a citare e che magari nemmeno ho approfondito adeguatamente ma di black metal neanche l ombra sicuramente.forse il primo dei mayhem che ha valenza storica ma molto molto successivamente a tanti altri.Non è questione di gusti è storia punto e basta. quindi è inutile dire che non si può paragonare painkiller ad un album black.painkiller è il metal il black un sottogenere dove per carità cè sicuramente della qualità ma inferiore a certe proposte e verrà sempre dopo di esse anche coi suoi migliori esponenti.Poi ripeto la corrente stessa le tematiche anticristiane e tutto il resto le trovo poco intelligenti e arrecano solo un danno all intero genere a livello di immagine.Inoltre io non scindo il lato umano da quello artisticose uno è un pazzo pezzo di merda le sue stronzate non le ascolto punto e basta.
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 13.06.58
44
Mi fa piacere che i commenti qui sotto dopo la mia battuta in un certo senso mi stiano dando ragione. In un certo senso volevo con quella battuta solo dire che certi discorsi e persone sono inutili alla musica (metal in questo caso). Solo questo. Poi Tommy, pur riconoscendo che effettivamente nel black metal non ho ancora incontrato dischi FORSE davvero epocali come quelli che hai citato, è anche bene che tu ti documenti su alcuni album black, a partire dai Dissection stessi, che attorno alla soglia dei 20 anni hanno sfornato due gioielli non da poco.
lux chaos
Domenica 6 Maggio 2012, 11.59.57
43
Grazie a questa recensione (molto bella, mi associo a vichingo per i complimenti), ieri sera ho rimesso sul piatto questo discone e l'ho riascoltato tutto...bellissimo, con black horizons capolavoro assoluto!
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 11.43.07
42
Ah.... dopo tutti questi commenti nessuno ha ancora fatto i complimenti a Vesper Jana per l'ottima recensione, semplice ma molto efficace. Il voto finale poi è giustissimo
il vichingo
Domenica 6 Maggio 2012, 11.40.20
41
Piano ragazzi, andiamoci piano perchè ci stiamo avventurando su una questione complicata. Io sinceramente non giudico (verbo infelice, meglio dire valuto) mai troppo negativamente una persona per dei fatti "negativi" che ha compiuto se prima non conosco la sua storia e cosa lo ha portato a compiere atti estremi contro gli altri o contro se stesso. Che poi la mia morale mi porti a condannare questi atti è un altro paio di maniche, ma di solito cerco di non espormi in giudizi feroci. Ricordiamoci che tutto può capitare nella vita e quindi mi sembra anche un po' puerile sparare sentenze gratuite. E comunque come ha detto giustissimamente Enry le persone che hanno fatto del male hanno già pagato il loro debito con la giustizia. E ci sono moltissime band black che non si sono mai messe contro la legge quindi ad essere sincero questi discorsi qualunquistici pieni di preconcetti e luoghi comuni mi lasciano anche un po' infastidito. Non mi risulta che Satyr e Frost si siano messi contro la legge. Ma neanche non mi risulta che Demonaz Doom Occulta, Nocturno Culto o Ihsahn (tanto per citarne tre) siano dei folli assassini o dei pazzi che hanno passato la loro infanzia a bruciare chiese. Quindi. ripeto, prima di sparare giudizi è bene documentarsi (se si è pigri basta anche leggere un po' wikipedia) e accertarsi che non si stiano sparando cazzate mastodontiche. Poi, l'ho sempre detto e sempre lo dirò, bisogna scindere il lato "umano" di una persona con il suo lato "artistico". Un esempio? Io vado pazzo per Varg Vikernes. Non ci posso fare niente: musicalmente parlando lo trovo un dannato genio. Ma se devo guardare la persona, caratterizzata da deliri pagani e ideologie politiche filo-naziste, allora posso tranquillamente asserire che Varg mi disgusta, e molto anche. Purtroppo il black ha sempre dovuto convivere con dei fatti di cronaca nera ma questi non riguardano TUTTE le band black, ma soltanto una PICCOLA minoranza. Questi deliri sociopatici sono già stati condannati da tutti, quindi trovo inutile continuare ad uscire con le stesse sparate che sanno tanto da crociate dei poveri. Per quanto riguarda il paragone tra classici del Black con classici di altri generi beh, che dire, colui che ha scritto questa affermazione è riuscito a strapparmi una risata. Dai ragazzi... è non sta NE IN CIELO NE IN TERRA! Ma come si fa a paragonare Under a Funeral Moon con Master of Puppets? Oppure In the Nightside Eclipse con Painkiller? Ma vi state rendendo conto che state comparando il diavolo all'acqua santa? E' un paragone che non regge assolutamente, senza ombra di dubbio. Un parallelismo senza fondamento, dato che la proposta musicale è completamente differente. E comunque, se non fosse chiaro, è' una questione di gusti... tra Master of Puppets e At The Heart of Winter (a proposito, gli Immortal non sono manco satanici, lo sapevi??) io preferisco il capolavoro degli Immortal ma si tratta di gusti. Quindi trovo sostanzialmente inutile questa discussione. Per il resto quoto SV e Enry.
enry
Domenica 6 Maggio 2012, 11.20.20
40
Vi è arrivata la notizia che i fatti di cui parlate riguardano 4-5 bands? No perchè il black è una scena che vanta centinaia di bands che non hanno mai fatto male a una mosca, per dire. Queste follie sono già state condannate da tutti, i responsabili hanno pagato con la vita o con il carcere, parliamo di quasi 20 anni fa, per quanto dovete ancora ripeterle le stesse cose che ormai conoscono anche i sassi? Ci sono così tanti generi nel metal da ascoltare oltre al black...Parliamo di musica una buona volta, se poi non la conoscete ci sono altre mille recensioni dove commentere (io di sicuro non commento generi che conosco poco o niente tipo il glam, sempre per dire).
Er Trucido
Domenica 6 Maggio 2012, 11.11.22
39
Didascalia delle foto corrette, grazie delle segnalazioni. @tommy: secondo me è sbagliato il paragone che poni dato che gli album che hai citato non c'entrano una mazza col black e mi sembra un discorso basato più sui gusti che sul resto. Poi chi si scandalizza per quello fatto dai blackster vorrei che lo facesse anche per Vince Neil che, per inciso, non ha praticamente pagato per il suo crimine. Però è più facile fare così, vero?
tommy
Domenica 6 Maggio 2012, 10.53.31
38
nella vita non sia mai cosa ti aspetta ma se cè una cosa di cui sono sicuro è che non ammazzerò mai un omosessuale o una persona in generale...a meno che non sia per legittima difesa o per crudeltà nei confronti delle persone che amo...in ogni caso sono riuscito nel mio intento cioè provocare...ah vorrei aggiungere che cè poco da conoscere a fondo il movimento mi basta citare quello fanno i gorgoroth in concerto ad esempio oltre alle vicissitudini dei membri...è pura follia...un artista oltre a raccontare la realtà dovrebbe mandare messaggi se non per forza positivi almeno costruttivi...non bruciare chiese e profanare i cimiteri...e poi vogliamo paragonare la qualità di album seminali del trash o altri generi metal con i top del black? credo che puppets o painkiller siano di un altro livello rispetto ai dischi black...ma quest ultima può anche essere una cazzata come constatazione il problema è certa roba rovina l immagine del metal e di conseguenza degli appassionati...
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 1.04.17
37
Comunque Nodtveidt in una intervista dichiarò quanto segue, a seguito delle accuse di razzismo: "non c'è cosa che mi rende più triste di quando sento voci sul mio conto che parlano di razzismo...Chi mi conosce sa che ho amici/fratelli/sorelle da ogni parte del mondo e sono orgoglioso di questo". Non so, per me giudicare la vitaa di un uomo che non c'è più e non si conosce non ha molto senso. E' vero che 2+2 fa 4...Equilibrato non era di sicuro dato che il suo omicidio (complicità) è un atto davvero grave, come estremo è come ha scelto di morire...Ma che dire, a volte la testa dell'uomo è un labirinto. Oggi stiamo magari giudicando male lui e domani capita la stessa cosa a noi. Nella vita non sai mai cosa ti aspetta...
Autumn
Domenica 6 Maggio 2012, 0.42.15
36
Comprova, ovviamente...
Autumn
Domenica 6 Maggio 2012, 0.41.57
35
@Dave Insane: correggeremo quanto prima (e ció conprova che qua non vige la regola del copia-incolla)
S.V.
Domenica 6 Maggio 2012, 0.00.20
34
Scusa io ho letto solo il mio primo commento e stasera il suo, sono solito fare battute di questo genere, ma l'ho subito detto...Era una battuta, non so e non ho ancora letto cosa hanno scritto altri. Ma ripeto, frase la mia pesante, ma scherzosa, lo faccio anche coi miei parenti
Lizard
Sabato 5 Maggio 2012, 23.40.46
33
Ma non è che se lui scrive una cosa che si ritiene stupida e superficiale allora siamo tutti giustificati a scendere a quel livello lì eh. Non ce l'ho con te in particolare e capisco che con personaggi del genere le polemiche si sprecano, profondamente argomentate o meno. Ma penso che se tommy poteva scegliere altre parole ed un altro modo di dire la sua, lo stesso valga anche per gli altri. Cioè, se lui manca di rispetto, non è che facendo peggio si è dato chissà quale esempio. Poi, ripeto, non ce l'ho con te in particolare e scusa se ti ho "ripreso" direttamente, oggi ho letto veramente di tutto ed a un certo punto di viene anche di dire "sì, ma datevi una calmata"
S.V.
Sabato 5 Maggio 2012, 23.30.32
32
Dai, fermiamoci un attimo e riporto il mio primo commento molto sotto che è quello non scherzoso: "il disco è bello, ma il meglio viene con quello dopo, quindi a questo darei un 82 e al successivo 92. Per quanto riguarda Nodtveidt, credo che avesse del genio ma che si sia bruciato la vita con le sue mani. La galera a 23 anni, il ritorno sui palchi a 20 e il suicidio a 31. Sregolatezza era al pari del suo genio. Peccato, ha lasciato un grosso vuoto, era dotatissimo." Ecco il succo del mio primo commento. Non sono di proposito entrato nel merito delle generalizzazioni e della vita di Nodtveidt, ho solo parlato della sua musica perchè la recensione di questo parla. Per quanto riguarda un mio giudizio su di lui posso dire che non approvo certi comportamenti. Nodtveidt ha vissuto la sua vita secondo le regole del Satanismo, e come lui stesso ha sempre detto, voleva andare sempre oltre, rompere le barriere che ci rendono schiavi e realizzare solo la sua volontà. Questo ha fatto del male sia ad altri (omicidio) che a lui, sempre che sia male oggettivamente (suicidio). Ora, un commento come quello di tommy mi dici che senso ha? Dove sta un'analisi accurata del disco, del black metal che non conosce e soprattutto di Jon, che non conosce? E' un commento inutile, qualunquista, che poi spara su un'intera categoria (mamma mia che brutto termine però) senza conoscere nemmeno di cosa parla. Beh, io ovviamente ho scherzato, ma di solito sono poco tollerante verso esseri ignoranti e presuntuosi che devono per forza parlare anche quando non conoscono. Avesse scritto una nonna 90enne dicendo "i metallari son tutti drogati" era allo stesso livello, ma almeno era giustificata...
Lizard
Sabato 5 Maggio 2012, 23.22.36
31
A me invece sembra che il vero problema sia la mancanza di rispetto, da qualunque parte.
S.V.
Sabato 5 Maggio 2012, 23.20.36
30
E' una frase scherzosa e come tale va presa. E' macabra ma scherzosa, ma il vero problema rimane il commento antecedente al mio. Utile, colto, profondo...Si si.
Lizard
Sabato 5 Maggio 2012, 23.17.58
29
Gran bello scherzo, complimenti.
S.V.
Sabato 5 Maggio 2012, 23.17.10
28
Peccato che non ha ammazzato gente come te...Scherzo eh
tommy
Sabato 5 Maggio 2012, 22.30.56
27
io pur avendo uno e uno soltanto album black dei dimmu borgir in qualità di scassacazzo vorrei dire che la corrente black metal è un ammasso di pazzi razzisti del cazzo conciati come dei coglioni e ancor più assassini.Cioè stoqua ha ucciso un omosessuale vi rendete conto? io la musica di uno del genere manco voglio ascoltarla...ed ora blackster massacratemi cazzo...
Ad Astra
Sabato 5 Maggio 2012, 18.40.12
26
penso che per rispetto alla recensione, al recensore e alla musica, in primis, sia giusto tornare sui binari di giudizi prettamente musicali senza perdersi in argomentazioni che non c'entra nulla con il contesto in cui siamo. GRAZIE.
Sorath
Sabato 5 Maggio 2012, 17.33.12
25
E' un album da avere...senza se e senza ma! n quello che viene chiamato (melodic) black è una fiamma che non finirà mai la sua danza nell'oscurità!
Dave Insane
Sabato 5 Maggio 2012, 17.11.14
24
non voglio fare il pignolo, ma nell'era di internet e del copia/incolla, vedere un nome scritto male mi fa rabbrividire, ovviamente si scrive Jon Nödtveidt. Satan Rules
il vichingo
Sabato 5 Maggio 2012, 16.50.24
23
@Black Masses: grazie, non sai quanto mi facciano piacere le tue parole. I miei post sono da saccente? Mi limito ad argomentare le mie idee. Ma d'altronde questa è una storia vecchia: chi non argomenta è stupido, chi lo fa è uno scassa cazzi. Guarda fai tu, tanto dormo lo stesso. Stammi bene
Black Masses
Sabato 5 Maggio 2012, 16.47.47
22
Per quanto riguarda la recensione, concordo in pieno e pure col voto, perchè questo è da 92, Storm o the lights bane è da 100 senza se e senza ma.
Black Masses
Sabato 5 Maggio 2012, 16.43.16
21
Onestamente IL Vichingo dovresti sparire anche tu nel dimenticatoio (anzi solo tu) perchè i tuoi post sono SEMPRE fastidiosissimi, quasi sempre provocatori o da saccente unico detentore della verità assoluta. Onestamente hai rotto il cazzo. E non sai un cazzo. Quindi prendi spunto dalle tue uniche giuste parole e "certe cose lasciale stare".
il vichingo
Sabato 5 Maggio 2012, 16.36.57
20
Concordo pienamente con Alcibiade. Certe cose è meglio lasciarle stare o almeno non parlarne con leggerezza ome facevano ad esempio i Mayhem, giocavano il fuoco e si sono scottati. Per quanto riguarda Nodtviedt la sua musica deve essere ricordata per quello che è (un capolavoro) ma il personaggio è meglio che sparisca al più presto nel dimenticatoio. Verissimo anche che tutta la pubblicità che certi scribacchini hanno fatto riguardo ai fatti dell'Inner Circle hanno portato certo fama al genere ma hanno anche avuto una serie di conseguenze negative. La frase finale di Alcibiade è da incorniciare "è meglio parlare solo della musica". Sacrosantà verità.
Alcibiade il Maialino
Sabato 5 Maggio 2012, 16.27.53
19
@ sawyer ma pubblicizzare simili cazzate anche da parte di pseudo-giornalisti tipo uccidere, bruciare chiese o profanare cimiteri puo' avere effetti negativi su coglioncelli annoiati , quindi e' meglio anche in sede di recensione parlare solo della musica che alla fine e' quella deve far discutere .
sawyer
Sabato 5 Maggio 2012, 16.15.45
18
be si giusto anke quel che dite voi..ma quando si trattano certe tematiche in modo cosi fanatico con persone magari fragili e' facile appunto finire nel satanismo ecc..io infatti i testi non li leggo quasi mai a me piace la musica,riff assoli e quel che mi trasmette stop.per me potrebbero parlare anke di ricette culinarie che li ascolterei lo stesso!
Alcibiade il Maialino
Sabato 5 Maggio 2012, 16.00.17
17
Mi accomuno a flag e vichingo simili atti o meglio dirle idiozie sono degne di un malato di mente e quindi da boicottare in pieno....la musica sara' anche passabile ma l' atteggiamento di Jon no ! E sarebbe bene non mitizzare simili individui.....guardate gli Slayer hanno parlato e parlano nei loro testi di mille nefandezze ma da qui a compierle ci vuole....quindi pollice verso simile gente deve cadere ed in fretta nel dimenticatoio.
lux chaos
Sabato 5 Maggio 2012, 14.49.04
16
@flag e vichingo: non sono solo vedo..meno male
lux chaos
Sabato 5 Maggio 2012, 14.47.40
15
disco capolavoro, insieme al successore....@sawyer: cosa vuol dire bisognerebbe evitare di giudicare se non si conoscono certe cose? cioè, se uno è convinto di ciò che fa perchè ci crede ed è coerente allora non si può giudicare....anche Hitler era straconvinto di quello che faceva, estremamente coerente con se stesso...mi sembra una posizione strana la tua. a meno che non l'abbia capita. cmq...tornando alla musica, grandi dissection!!!
il vichingo
Sabato 5 Maggio 2012, 14.40.39
14
E' il proprio il fatto che "ci credeva in quello che faceva" che lo rende un figuro pericoloso per la società e da allontanare. Se poi per essere coerenti con la musica che si produce un blackster deve andare in giro ad ammazzare persone e nutrire dentro di se un odio razzista allora mi dispiace dirlo ma qui siamo proprio fuori strada. In tutta sincerità tra un clown come Manson e un pazzoide qual era Nodtveidt non so chi sia meglio ma qui si parla di musica quindi meglio lasciar stare certi discorsi.
Flag Of Hate
Sabato 5 Maggio 2012, 14.38.10
13
@Sawyer: lui ci credeva? Ancora peggio: doppiamente coglione!!
sawyer
Sabato 5 Maggio 2012, 14.32.08
12
almeno lui non era un pagliaccio come marylin manson o tanti altri che fanno i cattivoni x vendere...lui ci credeva in quello che faceva ,era coerente con la musica che proponeva quindi bisognerebbe evitare di giudicare se non si conoscono certe cose..sta di fatto che i Dissection sono stati tra i migliori gruppi in assoluto della musica oscura,anche fin troppo sottovalutati secondo me..
il vichingo
Sabato 5 Maggio 2012, 14.30.27
11
@Flag: molti personaggi del panorama Black dal punto di vista artistico sono dei geni smisurati ma dal lato umano sono figuri miserevoli da tenere lontani un miglio.
Flag Of Hate
Sabato 5 Maggio 2012, 14.25.12
10
Dal punto di vista umano, Nodtveidt era una vera merda, di quelle pericolose: satanista, razzista, sociopatico, assassino e chi più ne ha più ne metta. Ma dal punto di vista musicale, i primi due dischi dei Dissection sono dei capolavori glaciali e opprimenti, che ascolto ancora oggi con estremo piacere. Nessuno dovrebbe sentire la mancanza di un tarato mentale come Jon, ma il Metal sente la mancanza di una band come i Dissection. 84/100
sawyer
Sabato 5 Maggio 2012, 14.19.45
9
a me sembra piu' black che death cmq..I Dissection ,sicuramente tra le top 5 band del black metal!tecnicamente ineccepibili ,gruppo tra i migliori in assoluto del metal peccato la fine di Jon Nodtveidt ...e' stato un genio del genere, un compositore eccezionale.R.I.P.
Hab666
Sabato 5 Maggio 2012, 14.02.13
8
Bello! 82.
Giaxomo
Sabato 5 Maggio 2012, 13.56.43
7
Da lacrime. Voto più che giusto.
S.V.
Sabato 5 Maggio 2012, 13.47.05
6
Ehm scusate volevo dire "il ritorno sui palchi a 29". Altro appunto: è errato anche il cognome nelle foto
S.V.
Sabato 5 Maggio 2012, 13.45.15
5
Piccolo appunto per le foto: si chiama Jon e non John. Detto questo per me il disco è bello, ma il meglio viene con quello dopo, quindi a questo darei un 82 e al successivo 92. Per quanto riguarda Nodtveidt, credo che avesse del genio ma che si sia bruciato la vita con le sue mani. La galera a 23 anni, il ritorno sui palchi a 20 e il suicidio a 31. Sregolatezza era al pari del suo genio. Peccato, ha lasciato un grosso vuoto, era dotatissimo.
il vichingo
Sabato 5 Maggio 2012, 13.34.07
4
Disco stupendo, una capolavoro di Death, anche se il mip preferito resta Storm of the Light's Bane
Doomale
Sabato 5 Maggio 2012, 13.27.30
3
D'accordo con Nightblast.....Esordio da brividi....brividi che scorrono ancora oggi quando parte Black Orizon... Poi dalla chiusura di Feathers Fell arriveremo all'intro di Storm...e quella è un altra oscura storia..che ci porterà al gelido capolavoro di questa (o questo AKA Nodveidt) immensa band. Grazie Jon..rimarrai scolpito nelle memorie.
Nightblast
Sabato 5 Maggio 2012, 12.58.27
2
...da ascoltare e godere. Se si pensa che dopo arriva Storm...che band unica.
enry
Sabato 5 Maggio 2012, 12.04.25
1
Capolavoro, e il meglio doveva ancora arrivare...90
INFORMAZIONI
1993
No Fashion Records
Melodic Death
Tracklist
1. Black Horizons
2. The Somberlain
3. Crimson Towers
4. A Land Forlorn
5. Heaven’s Damnation
6. Frozen
7. Into Infinite Obscurity
8. In The Cold Wind of Nowhere
9. The Grief Profecy / Shadows Over A Lost Kingdom
10. Mistress of The Bleeding Sorrow
11. Feathers Fell
Line Up
Jon Nodtveidt (Vocals, Guitars)
John Zwetsloot (Guitars)
Peter Palmdahl (Bass)
Ole Ohman (Drums)
 
RECENSIONI
95
92
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]