Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Candlemass
The Door to Doom
Demo

BlurryCloud
Pedesis
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/03/19
THE TREATMENT
Power Crazy

22/03/19
S91
Along The Sacred Path

22/03/19
DOMINANZ
Let The Death Enter

22/03/19
THE FLAYING
Angry, Undead

22/03/19
DYING GORGEOUS LIES
The Hunter and the Prey

22/03/19
AORATOS
Gods Without Name

22/03/19
FROZEN CROWN
Crowned In Frost

22/03/19
TERROR OATH
Terror Oath

22/03/19
STEVEN WILSON
Home Invasion: In Concert At The Royal Albert Hall

22/03/19
ANGEL BLACK
Killing Demons

CONCERTI

22/03/19
PROSPECTIVE
SATYRICON - ALATRI (FR)

22/03/19
PINO SCOTTO + GUESTS
LA CLAQUE - GENOVA

22/03/19
PROFANAL + EKPYROSIS + CARRION SHREDS
EXENZIA - PRATO

23/03/19
FUROR GALLICO
DAGDA CLUB - RETORBIDO (PV)

23/03/19
IMAGO IMPERII + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

23/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

23/03/19
HELLUCINATION + GUESTS
EVOL LIVE CLUB - ROMA

23/03/19
NANOWAR OF STEEL
MEPHISTO - ALESSANDRIA

24/03/19
SEPTICFLESH + KRISIUN + DIABOLICAL + XAON
ALCHEMICA - BOLOGNA

24/03/19
INCANTATION + DEFEATED SANITY + GUEST
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

Killer Klowns - Rollercoaster Ride
( 1338 letture )
Capita talvolta di ascoltare un disco formalmente ben fatto, composto da canzoni strutturate in maniera corretta, arrangiate in modo professionale, incise con perizia in modo che i suoni siano sufficientemente chiari e bilanciati, suonato senza pecche, ma che alla fine dell'ascolto non lascia dentro assolutamente nulla. E' proprio questo il caso dei brasiliani Killer Klowns e del loro Rollercoaster Ride.

L'album è un concentrato di buon, vecchio, sano, sentito e risentito hard rock/glam anni 80 di stampo americano che, come detto, non ha nulla che non vada in sè, ma è una continua e pedissequa citazione di tutto quanto fatto da Skid Row, Cinderella e compagnia, con un piacevole retrogusto southern magari, ma prevedibile quanto la trama di un film porno. Nella tracklist pertanto non mancano pezzi di buon tiro come Until The End, Everytime, Wild Place e Love Burns; citazioni smaccate dei Van Halen come in Rollercoaster Ride e Addicted To Her; ballads o simil-ballads come Years Gone By, Save Your Tears (meglio la seconda) e la stucchevole Don't Take My Heart; o brani più southern come Southern Fight, ed in tutti questi pezzi i quattro musicisti danno sempre buona prova di sè dal punto di vista esecutivo, ma costantemente senza una sola, singola scintilla di sia pur minimale personalità. Tutto è già noto prima che accada, tutto è come si suppone che sia, manca anche un solo guizzo di originalità, di inventiva appena al di fuori dello schema previsto, e questo rende il disco noioso dopo poche canzoni.

Preso singolarmente Rollercoaster Ride non è brutto, ed è in grado di divertire e fare compagnia dignitosamente, anche con la sua musica scontata e con i testi di maniera, magari durante gli spostamenti della prossima estate per concerti e/o per turismo, ma inserito in un contesto generale, in un settore dove tutto è già stato detto da anni ed anni, è inevitabile che lo si ponga a paragone con chi queste cose le ha scritte e dette prima, risultando inevitabilmente perdente per essere giunto al traguardo fuori tempo massimo e senza portare nulla di proprio, se non la ripetizione a pappagallo di una lezione scritta da altri. Forse un diverso insegnante avrebbe apprezzato almeno lo sforzo di imparare quella lezione, ma io non ho mai sopportato chi studia a memoria senza costruirsi ed esporre un'idea propria, magari anche banale, ma propria. I Killer Klowns invece, questo problema non se lo sono nemmeno posto e per me sono bocciati.



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
34.23 su 13 voti [ VOTA]
Raven
Mercoledì 30 Maggio 2012, 18.51.34
4
Ecco, ora un voto c'è , come ho scritto, "Preso singolarmente Rollercoaster Ride non è brutto", ma è troppo scontato, si sa sempre e cmq dove va a parare, nota per nota, ed in un settore così collaudato si sconta più che in uno meno sfruttato. Ovviamente nulla vieta a te ed a chiunque altro di goderne,
ciano
Mercoledì 30 Maggio 2012, 18.44.35
3
ho ascoltato i brani dell'album dei KILLER KLOWNS e sinceramente non mi sembrano affatto male, certamente nulla di originale, un lotto di brani godibilissimi! mi sembra esagerata la bocciatura.
Raven
Venerdì 18 Maggio 2012, 8.24.13
2
Non ci sono ancora stati voti da parte dei lettori.
matt
Giovedì 17 Maggio 2012, 23.49.57
1
mmmhh.un bel voto dei lettori.. zero di zero
INFORMAZIONI
2012
Heart of Steel Records
Hard Rock
Tracklist
1. Until the End
2. Rollecoaster Ride
3. Everytime
4. Addicted to Her
5. Years Gone By
6. Wild Place
7. You Can't Win it All
8. Save Your Tears
9. Southern Flight
10. Love Burns
11. Don't Take My Heart
Line Up
William (Voce)
Teets (Chitarra, Cori)
PC (Basso, Cori)
Baby (Batteria, Cori)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]