Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Phil Campbell
Old Lions Still Roar
Demo

Pinewalker
Migration
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

18/11/19
MARRAS
Where Light Comes to Die

21/11/19
SIGNUM REGIS
The Seal Of A New World

21/11/19
DUST
Breaking The Silence

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden History Of The Human Race

22/11/19
BLOOD EAGLE
To Ride In Blood & Bathe In Greed - Part III

22/11/19
AVATARIUM
The Fire I Long For

22/11/19
LORD MANTIS
Universal Death Church

22/11/19
BLOOD INCANTATION
Hidden HIstory of the Human Race

22/11/19
LINDEMANN
F & M

22/11/19
CRYSTAL VIPER
Tales of Fire and Ice

CONCERTI

18/11/19
LEPROUS + THE OCEAN + PORT NOIR
CAMPUS INDUSTRY MUSIC - PARMA

19/11/19
SACRED REICH
LEGEND CLUB - MILANO

19/11/19
GODSPEED YOU! BLACK EMPEROR + METTE RASMUSSEN
HALL - PADOVA

20/11/19
AMON AMARTH + ARCH ENEMY + HYPOCRISY
ALCATRAZ - MILANO

21/11/19
SKID ROW + HOLLOWSTAR
PHENOMENON - FONTANETO D/AGOGNA (NO)

22/11/19
EARTH + GUEST
BLOOM - MEZZAGO (MB)

22/11/19
SKID ROW + HOLLOWSTAR
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

22/11/19
HEIDEVOLK + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

22/11/19
STRANA OFFICINA + COLONNELLI
THE CAGE THEATRE - LIVORNO

22/11/19
HADDAH + GUESTS
OFFICINE SONORE - VERCELLI

Mutant Squad - Social Misfits
( 1402 letture )
I Mutant Squad si formano in Spagna, per la precisione a Santiago de Compostela, nel 2007: come molti altri gruppi si fanno le ossa suonando nei locali della zona finché non decidono di passare alle vie di fatto dando alle stampe un primo EP autoprodotto nel 2009, intitolato Reset the World; a distanza di qualche anno e forte di un contratto discografico, il trio si rifà sotto con questo Social Misfits. Il mini album viene registrato presso gli Ultrasound Studios e la produzione è affidata a Pedro Mendes mentre il mixing vede alla consolle Daniel Cardoso.

Le quattro tracce si presentano abbastanza omogenee: Black Harvest parte con una bella rullata e una chitarra incalzante, dando fin da subito l'impressione di trovarci di fronte a una band che mette molto energia nelle proprie performance; Caki mena mazzate per tutta l'opener e pur non brillando per tecnica eccelsa fa comunque il suo, apportando grinta a questo brano che fila via liscio come l'olio. Come detto è molto apprezzabile il riff della sei corde suonata da Pla il quale su alcune scream ricorda a tratti il buon vecchio Bobby Ellsworth dei veterani OverKill.
La seconda traccia ci attacca con la sua violenta verve e risulta assai coinvolgente (tipico pezzo per far presa sul pubblico nei live show); lo stacco di basso funge da preambolo alle successive sfuriate chitarristiche sfociando poi in un ritornello da cantare a squaciagola prima dell'inevitabile pogo. Sonorità più epiche in The Machine che nel prosieguo della song ci riporta al sound tipico dei primi brani thrash: buonissima track.
Chiude il disco Cannon Fodder che con i suoi oltre 7 minuti risulta essere la canzone più lunga di questo EP: anche qui si rispolverano alcuni stilemi classici (intro lunga, cavalcate strumentali, cambi di tempo, cori e scream a profusione) e bisogna dire che il risultato finale è decisamente apprezzabile.

Troppo poche a mio parere quattro tracce per dare un voto, ma una cosa posso dirla: la band galiziana rende omaggio ai grandi gruppi storici del thrash senza scivolare nel plagio e anzi aggiungendo un qualche cosa di personale.
Social Misfits non stravolge nulla in ambito metal né ha la pretesa di farlo, ma è una di quelle release che invogliano all'headbanging sfrenato; merita sicuramente più di un ascolto.



VOTO RECENSORE
s.v.
VOTO LETTORI
32.87 su 16 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2012
Suspiria Records
Thrash
Tracklist
1. Black Harvest
2. Remember
3. The Machine
4. Cannon Fodder
Line Up
Pla (Voce, chitarra)
Campi (Basso)
Caki (Batteria)
 
RECENSIONI
s.v.
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]