Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Rikard Sjöblom`s Gungfly
Alone Together
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/01/21
WARDRUNA
Kvitravn

22/01/21
CONVICTION
Conviction

22/01/21
JASON BIELER AND THE BARON VON BIELSKI ORCHESTRA
Songs for the Apocalypse

22/01/21
PHANTOM ELITE
Titanium

22/01/21
HOLY MOTHER
Face This Burn

22/01/21
ASPHYX
Necroceros

22/01/21
EKTOMORF
Reborn

22/01/21
WIG WAM
Never Say Die

22/01/21
GRIMA
Rotten Garden

22/01/21
STEVE HACKETT
Under A Mediterranean Sky

CONCERTI

20/01/21
SHADOW OF INTENT + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

Antigama - Stop The Chaos EP
( 1152 letture )
Gli Antigama sono un nome conosciuto ai più nel panorama grind grazie soprattutto ad una carriera ormai pluriennale.

Dopo essere stati scaricati dalla Relapse ci riprovano, mai domi, con la Selfmadegod. Perché ci riporovano? Perché gli Antigama hanno fallito una occasione d’oro con la Relapse, inutile girarci intorno: Resonance e Warning non sono stati quello che si aspettava la band né la casa discografica; questo ennesimo tentativo però lascia intravedere una crescita ed un abbandono di eccessive sperimentazioni attuate in passato.

Mini cd di un gruppo grind, anche la mia recensione sarà “grind” in quanto a durata: Stop The Chaos è un EP vincente, i brani sono tutti tiratissimi, e l’innesto di membri nuovi, tra cui il buon Pawel Jaroszewicz (Vader, Crionics), autore di una prova indemoniata, danno freschezza al sound dei polacchi.
Grind allo stato puro, ricco di dissonanze, uptempos tiratissimi ed omaggi ai maestri del genere, su tutti i Napalm Death (Find The Fuction). Degno di nota anche l’ultimo brano strumentale, The End, malinconico e depressurizzante, il modo migliore per terminare un ascolto selvaggio ed implacabile, anche se solo della durata poco superiore ai 10 minuti.



VOTO RECENSORE
70
VOTO LETTORI
0 su 0 voti [ VOTA]
BILLOROCK fci.
Lunedì 9 Luglio 2012, 8.47.45
1
mi ricorda l accensione della xbox... oh yeah
INFORMAZIONI
2012
Selfmadegod Rec.
Grindcore
Tracklist
1. E Conspectu
2. The Law
3. Stop The Chaos
4. Find The Function
5. Intricate Trap
6. The End
Line Up
Sebastian Rokicki (Guitars)
Lukasz Myszkowski (Vocals)
Michal Zawadzki (Bass)
Pawel Jaroszewicz (Drums)
 
RECENSIONI
70
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]