Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Asphyx
Necroceros
Demo

Profanity (GER)
Fragments Of Solace
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/01/21
YOTH IRIA
As the Flame WIthers

29/01/21
WILSON
Thank You, Good Night. Live

29/01/21
NIGHTFALL
Eons Aura (EP Reissue)

29/01/21
EXIMPERITUS
Šahrartu

29/01/21
NIGHTFALL
Athenian Echoes (Reissue)

29/01/21
NIGHTFALL
Macabre Sunsets (Reissue)

29/01/21
WEREWOLVES
What a Time to be Alive

29/01/21
NIGHTFALL
Parade Into Centuries (Reissue)

29/01/21
CELLAR TWINS
Duality

29/01/21
OCEANA
The Pattern

CONCERTI

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

13/02/21
VENOM INC. + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

17/02/21
IMONOLITH + TBA
BARRIO'S CAFE - MILANO

18/02/21
IMONOLITH + LOGICAL TERROR
MK LIVE - CARPI (MO)

19/02/21
THE DEAD DAISIES
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

20/02/21
ANCIENT + GUESTS
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

21/02/21
TURMION KATILOT
LEGEND CLUB - MILANO

26/02/21
ATHEIST + CADAVER + SVART CROWN + FROM HELL
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

Black Majesty - Stargazer
( 3307 letture )
Arrivano dall’Australia questi ragazzi. Non proprio dei novellini a dire il vero, visto che sono già giunti al loro quinto episodio su disco, i Black Majesty, nome più adatto ad un genere diverso, sfoderano un power metal completamente opposto a quello d’ancient regime (tempi d’oro quelli che non torneranno) condito da tutti i crismi, in primis la melodia capace di levigare e amalgamare il prodotto finale insaporito da tanto entusiasmo (cosa questa che ci dice rigorosamente la loro bio).

La band, originariamente chiamatasi Kymera, cambia monicker in quello attuale dopo il primo rivolgimento di line-up e il debut album, Sands Of Time va in direzione di un metal tecnico simile a quello dei Queensryche, attraendo le attenzioni della loro attuale casa di produzione che li mette sotto stretta sorveglianza. Giungono show europei, nuovi album, mentre l’ensemble riesce anche ad esibirsi al Wacken Open-Air, the Masters of Rock in Repubblica Ceca e al Metal Universe Festival in Slovacchia, toureggiando in compagnia di Helloween, Saxon, Paul Di Anno e Edguy. L’europeizzazione, e il termine non deve sembrare positivo a tutti i costi, giunge a compimento con il contratto presente e l’incisione di questo nuovo lavoro negli studi di Roland Grapow dei Masterplan, ex storico degli Helloween, il quale fornisce una direzione al lavoro fredda, boombastica e sin troppo attuale. Sin dall’opener Falling, il quartetto di kangaroo smazza lavoro senza tregua, con partiture quasi symphonic supportate da un sound pulito e nitido, tastiere in sottofondo a dettare tempi e a riempire parti strumentali:ritmo indiavolato, singing classico, chitarre in sovrapposizione e soli armonici. In questo primo capitolo la mente mi ritorna sugli Stratovarius d’annata, grande combo, mentre le keys pescano un po’ dalle modalità di alcune song degli Him. Lost Highway spicca per ritmi da locomotiva impazzita anche se le melodie appaiono stereotipate, Voice of Change fa il verso alla song precedente anche se acquisisce respiro nel bridge pre-chorus; la cosa inammissibile e inconcepibile è come questo genere, e le band che appartengono al filone power metal moderno, e quindi melodico, suonino tutte nello stesso modo, senza nessun accento di originalità e differenziazione. Se in passato la riconoscibilità era fattore basilare per giungere al top e farsi amare dal pubblico, non si può dire lo stesso in quest’epoca moderna. Non voglio fare l’antiquato o lo stakanovista nostalgico, ma la cosa mi lascia perlomeno perplesso. Finalmente la quarta traccia muta un pochino le coordinate, ma non troppo, Killing Hand suona quasi metal per alcuni fasci di secondi poi solita doppia cassa, inseguita da tastiere e melodie trite e ritmiche da noia sovrana. La recensione potrebbe terminare qui perché tutti i brani vengono orditi e presentati con lo stesso schema, in tutto e per tutto. Facendo una gara, come in una famosa pubblicità di un tizio bendato che doveva riconoscere 3 whisky, il mitico Michele, vi sfido a riconoscere almeno 3 song in questo coacervo di musica di qualità, si, ma tutta identica, senza nessun picco di diversificazione: ritmi uguali, vocals pure, tempi tutti sputati uno con l’altro, soli (almeno i soli che sono il pane del metal) senza emozione, tastiere che sbucano da ogni dove, attenzione alle chiappe, potrebbero infilarsi pure lì.

Che ce ne facciamo di gruppi che suonano con la carta a carbone nella tasca posteriore dei jeans? Nulla. Ma insomma, a ridateci i Judas, gli Iron Maiden d’annata, i Saxon o chi volete voi, gente capellona che ha saputo forgiare la leggenda del metal, a dire il vero basterebbe anche meno. Sinceramente di questi scimmiottatori tutti gemelli, di questa branca di “metal sintetico” dei giorni nostri non so cosa farmene. Le idee, ragazzi, quelle fanno la differenza, le produzioni impeccabili, perfettine, asettiche, senza passione e sudore, stabilite a tavolino, procreano queste cose. A voi la scelta.



VOTO RECENSORE
54
VOTO LETTORI
69.2 su 10 voti [ VOTA]
Gamma
Lunedì 3 Febbraio 2014, 23.14.20
26
Io trovo che nei confronti di questa band ci sia un pò troppo accanimento. Lavoro più che dignitoso....a me èpiaciuto fin da subito.
d.r.i.
Mercoledì 1 Agosto 2012, 15.47.51
25
Sarò lapidario: disco dignitoso, nulla di nuovo sotto il sole...direi 65!
il vichingo
Mercoledì 1 Agosto 2012, 14.23.09
24
Dopo un ascolto un po' più approfondito mi pongo nel mezzo: si tratta di un disco ben suonato, certamente non vi è nulla di innovativo o che faccia gridare al miracolo, ma in definitiva alcuni pezzi sono degni di nota (ad esempio Falling e la titletrack). Per quanto mi riguarda lamento il fatto che posso contare sulla dita di una mano le melodie/i momenti che mi sono rimasti in testa. Anyway... per quanto non mi abbia entusiasmato molto ed abbia trovato una paio di tracce praticamente inutili, sono dal parere che un 67/100 ci sta tutto. Quoto il marchese, Carolus rex è diverse spanne sopra, a parer mio la migliore uscita del 2012 in ambito Power. Mi trovo d'accordo anche con Radamanthis: sono il primo a sostenere che una battutina ogni tanto ci vuole, ma i commenti devono portare a dialoghi costruttivi, non contenere una sequela di cazzate.
Radamanthis
Mercoledì 1 Agosto 2012, 14.10.58
23
@GorgoRock: grazie per le tue parole, io sono dell'idea che per scrivere cazzate allora meglio non scrivere (certo, a volte una battuta ci sta, ci mancherebbe) e cerco, nel mio piccolo, di scrivere la mia idea in maniera utile ad altri utenti così che possono fare un raffronto; si sa che più pareri sono meglio di uno...e credo che questo sia anche l'imput di metallized!
Le Marquis de Fremont
Mercoledì 1 Agosto 2012, 13.24.10
22
Sono d'accordo con il recensore. E' veramente difficile, oggi, fare del power o heavy o epic metal, senza rischiare di avere un risultato ripetitivo, piatto e con canzoni fondamentalmente non belle. In questo disco, i brani sono tutti uguali, tranne forse la ballad finale Shine (tra l'altro, inserita come bonus track...). L'ultimo dei Sabaton, Carolus Rex, per esempio, è di un altro pianeta, sopratutto come songwriting. Au revoir.
perse
Mercoledì 1 Agosto 2012, 8.02.48
21
Gorgo devo necessariamente quotarti (special modo che sei un vecchiardo come me ahahah)!!! Tornando un secondo al disco (e non ai vari flame/troll) è da notare in particolare il "primo commento" in ordine cronologico fatto da "Fast". Effettivamente il caro Fast mi sa che ha capito bene il problema......è stato ascoltato per bene da tutti??? Ho ascoltato il disco 3 volte per ben benino e solo dopo più ascolti ho avuto conferma che il disco è davvero molto carino (3/4 song di ottima qualità come dice Rada). Per il resto quoto Frankiss.....sono gusti e pareri. Ad ognuno il suo
xXx
Mercoledì 1 Agosto 2012, 7.41.53
20
Quoto GorgoRock e Radamanthis...non me ne voglia Frankiss ma il disco è notevole. anche per me il voto è sul 75. Non è un capolavoro, certamente, ma si lascia ascoltare che è un piacere!
GorgoRock
Martedì 31 Luglio 2012, 23.59.39
19
Io seguo molti siti metal e Metallized è uno di quelli che preferisco. Faccio pochi commenti, ma ne leggo tanti. Qui trovo i recensori molto preparati e anke gente che fa commenti con grande competenza tipo Radamantis (per citarne uno per tutti, non me ne vogliano gli altri che apprezzo ugualmente ) I commenti come quello di alf sono inutili e stucchevoli e non aiutano il lettore a farsi una idea del disco recensito. I commenti per me servono a questo...aiutare a chi li legge avere pareri diversi su cui basarsi per poi acquistare o no il prodotto. Commenti tipo nn fidatevi...fanno schifo...il mio gruppo è meglio di quello gne gne...non servono a na cippa, sono cose da bimbetti (vi parla un metallaro di 52 anni suonati Tornando al disco (ho 2 cd del gruppo) ankio nn sono d'accordo con Frankiss ma con il buon Radamantis un 78 ci sta. Stay Metal Guys
Radamanthis
Martedì 31 Luglio 2012, 14.32.25
18
Questa volta non sono d'accordo con il grande Frankiss, de gustibus direi...a me questo album piace dal primo ascolto e, pur essendo un classico power / heavy non risulta mai troppo zuccherinoso ma riesce a rimanere roccioso e fresco ascolto dopo ascolto. almeno 3 / 4 songs di grande qualità, prove individuali eccellenti e anche la produzione non può non essere menzionata positivamente, La prova del singer Cavaliere è convincente, ma questo non credo sia una novità; la sezione ritmica è notevole, forse lascia un pò a desiderare (ma siamo sempre sopra la sufficienza) la sezione solista che sembra un pelo troppo lineare e semplice. Il mio voto si colloca comunque abbondanemente sopra il 75. Voto 78
perse
Martedì 31 Luglio 2012, 12.17.29
17
Ti giuro "il vichingo".....sto morendo di risate e qui in ufficio mi stanno guardando anche storto! Ahahahah. Comunque quoto Lizard. Io benedico ogni giorno i commenti liberi di Metallized Manca un filtro "educazione" ma purtroppo è per questo che esistono mod/admin con rispettivi ban hammer!
il vichingo
Martedì 31 Luglio 2012, 12.10.44
16
Ma chi diavolo saranno mai 'sti Black Majesty per scatenare una tale bagarre?
Lizard
Martedì 31 Luglio 2012, 11.10.35
15
Dunque... Qua non si licenzia nessuno, anche perche' questo non e' un lavoro, ma solo una passione che coltiviamo assieme ai lettori, figurarsi poi se si parla di un redattore esperto e stimato. Quello che mi preme sottolineare comunque e' che su Metallized i lettori hanno pari potere, grazie al voto ed ai commenti liberi, quindi, perche' sprecare tempo ad attaccare e screditare un redattore, che non vuole vendere nessuna verita', ma solo offrire una propria opinione qualificata ed argomentata? Se non la si condivide, si dice la propria, magari argomentando altrettanto, senza perdersi in sterili diatribe personali che annoiano subito e lasciano il tempo che trovano. Detto questo, plachiamo gli animi, le critiche sono benvenute ed ognuno e' libero di esprimerle, sempre con il dovuto rispetto per l'interlocutore e, ripeto, argomentando affinche' ci sia uno scambio reciproco e proficuo che getti magari una luce diversa sull'album in questione. Grazie a tutti per la comprensione.
Frankiss
Lunedì 30 Luglio 2012, 23.19.25
14
Alf ora avviso la redazione hai rotto le scatole!!!! maleducato e attaccabrighe irrispettoso..adesso Metallized te lo vedi con il cannocchiale.....comprati un cervello..te lo consiglio!!!
alf
Lunedì 30 Luglio 2012, 23.03.01
13
sai nel mio pianeta puk vul dire cagata.........
Puk
Lunedì 30 Luglio 2012, 22.31.02
12
e perchè non proporre un referendum? Alf comincia a raccogliere le firme... Alf, ovvero Alien Life Form, alieno di 229 anni proveniente dal pianeta Melmac dove l'erba è blu e il cielo è verde. Ricoperto completamente di pelo castano, Alf va ghiotto di gatti e, nonostante l'età, la maggior parte delle volte si comporta in modo molto infantile e arrogante.
alf
Lunedì 30 Luglio 2012, 22.18.24
11
bisogna licenziare leonetti e far assumere gente preparata come perse,fast..........
Frankiss
Lunedì 30 Luglio 2012, 15.29.21
10
@Perse....io discuto senza animosità sempre....chi legge questo sito lo sa bene da anni...ripeto,..sono solo punti di vista.... C-Ya
perse
Lunedì 30 Luglio 2012, 14.25.20
9
Frankiss perdonami ma ho detto "devi dargli di più perchè gli altri hanno dato di più" ????????? Ti sto facendo notare molto educatamente che la penso come alf e fast. Il fatto che "alf" abbia detto "non fidatevi di leonetti" è un suo punto di vista e come tale va rispettato. Sono felice che operi con massima trasparenza ma devi imparare ad accettare le critiche. Se poi vuoi allora ci stiamo tutti zitti visto che la tua parola è sacra. Felice così? ....mah
il vichingo
Lunedì 30 Luglio 2012, 14.14.13
8
Io mi pongo nel mezzo assieme ad Undercover
Frankiss
Lunedì 30 Luglio 2012, 14.12.32
7
Per Perse...ah quindi sarei stato cattivo e pretestuosamente contro perchè ho dei pregiudizi verso questa band? Aggressivo? No sei fuori pista, non lavoro per nessuna band concorrente, ho solo espresso il mio parere, qui a Metallized mi viene chiesto di fare recensioni e opero con il massimo della trasparenza! Altri siti hanno dato voti superiori? Quindi avrei dovuto attenermi scrupolosamente al giudizio altrui e non farmi una mia idea? Beh se si ragiona così allora è inutile pretendere pluralità d'informazione....inutile dire ma anche su questo punto non concordo. Sono solo punti di vista.
Undercover
Lunedì 30 Luglio 2012, 14.04.50
6
Uhm, allora mi pongo nel mezzo, ho ascoltato e riascoltato "Stargazer", premetto che a me "Tomorrowland" pur essendo un album ruffianissimo non era dispiaciuto e la cover di "Soldier Of Fortune" dei Deep Purple la trovo particolarmente ben interpretata. Mazzoliato questo così come in "Your Honour" anch'esso mazzoliato a dovere ma da Raven, non lo so, io penso che questi ragazzi il sei canonico qui lo raggiungano mentre il precedente era da sette anche sette e mezzo rispetto alle porcherie che si sentono in giro. Per i toni, ho avuto più volte "scontri" dialettici con Frankiss ma non è uno che sputa merda così, ha la sua idea, non la condivido in questo caso ma non è neanche tanto lontana da quella che ritengo a oggi l'odierna realtà dei Black Majesty del quale salvo ancora una volta la prestazione di John Cavaliere, a mio avviso questo ragazzo meriterebbe ben altri palcoscenici.
perse
Lunedì 30 Luglio 2012, 13.51.12
5
Frankiss se proprio vogliamo essere cattivi io ho trovato la recensione davvero molto "aggressiva" per non utilizzare altri termini. "Che ce ne facciamo di gruppi che suonano con la carta a carbone nella tasca posteriore dei jeans? Nulla. " Caro Leonetti provo a rispettare la tua "opinione" ma questa è davvero un votino molto basso. Sei sicuro di aver ascoltato bene? Devo dare ragione a Fast Ovunque leggi in rete metalhead, allaroundmetal e altre zine il disco ha praticamente un 7/10 ed è effettivamente il giudizio che gli darei io dopo 3/4 ascolti. Sinceramente tendo a rispettare sempre i pareri altrui....ma questa volta siamo andati un pò oltre eh.....
Frankiss
Domenica 29 Luglio 2012, 18.32.10
4
Alf impara a rispettare i giudizi nelle recensioni..poi sei libero di pensarla in maniera diversa..ma quel non fidatevi di Leonetti è assolutamente inopportuno.
alf
Domenica 29 Luglio 2012, 16.12.55
3
non fidatevi del giudizio di questo leonetti....i black majesty sanno costruire belle melodie con buona tecnica e tanta potenza...chi ama il metal piu classico desidera forse altro.................
Fast
Sabato 28 Luglio 2012, 15.09.40
2
54 per un disco cosi e' davvero poco! ma lo avete ascoltato bene? secondo me e' il migliore che i Black Majesty abbiano mai composto... un ottima produzione e un bel tiro power metal che non si sente da Eclipse e Silence dei Sonata Arctica. Agli appasionati del genere e assolutamente da avere!
Undercover
Sabato 28 Luglio 2012, 13.47.48
1
Cazzo così brutto è... da Cavaliere e soci non me lo sarei aspettato, appena ho un po' di tempo gli do un'ascoltata.
INFORMAZIONI
2012
Limb Music
Power
Tracklist
01. Falling
02. Lost Highway
03 . Voice of Change
04. Killing Hand
05. Journey to the Soul
06. Holy Killers
07. Symphony of Death
08. Edge of the World
09. Stargazer
10. Shine (Bonus track)
Line Up
John Cavaliere (Voce)
Hanny Mohamed (Chitarra)
Steve Janevski (Chitarra)
Pavel Konvalinka (Batteria)
 
RECENSIONI
54
50
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]