Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Dark Tranquillity
Moment
Demo

Veritas
Threads of Fatality
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/11/20
COLOSSUS OF DESTINY
Last Call

30/11/20
GOLGATA
Tempel

30/11/20
VEIL OF SECRETS
Dead Poetry

04/12/20
SERPENTS OATH
Nihil

04/12/20
GONE IS GONE
If Everything Happens for a Reason… Then Nothing Really Matters at All

04/12/20
MAGIC DANCE
Remnants

04/12/20
BLUE OYSTER CULT
Live at Rock of Ages

04/12/20
IRON SAVIOR
Skycrest

04/12/20
NEAL MORSE
Jesus Christ The Exorcist (Live At Morsefest 2018)

04/12/20
SCULPTOR
Untold Secrets

CONCERTI

29/11/20
ORPHANED LAND
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

29/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

30/11/20
MARDUK (RIMANDATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

03/12/20
NAPALM DEATH
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

06/12/20
BORKNAGAR + SAOR + CAN BARDD
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

11/12/20
NANOWAR OF STEEL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Sodom - In the Sign of Evil
( 5461 letture )
Quando nella prima parte degli anni 80 cominciarono ad uscire dischi di un certo tipo, come quelli di Venom prima (ma citerei anche i Motorhead), ed Hellhammer, Celtic Frost e Sodom dopo, il pubblico si divise immediatamente in due fazioni. Da un lato quelli che consideravano la NWOBHM e le sue evoluzioni più "naturali" verso il thrash più comprensibile e lo speed, come l'unica via per preservare certi stilemi musicali senza tradire lo spirito della rivoluzione musicale dell'80/81, e dall'altro quelli che salutavano la svolta grezza e marcia dei nuovi gruppi, poco dotati tecnicamente, non in grado di produrre dischi dal suono nitido e decodificabile, più vicini degli altri al punk dei Discharge, ma caratterizzati da una furia melmosa e da vocalità rozze, che però incarnavano -forse troppo in anticipo- certe istanze provenienti dalla base degli ascoltatori già insoddisfatti di prestare il proprio orecchio a gruppi non completamente in grado di rappresentare la rabbia e l'insoddisfazione "ignorante" che andava sempre più diffondendosi. E' in questo quadro generale che si inserì l'uscita di In the Sign of Evil, primo volgare parto dei tedeschi Sodom.

Nati un paio di anni prima a Gelsenkirchen, città non propriamente nota per la sua bellezza, i tre tizzoni d'inferno adottano dei nomi d'arte in linea con lo spirito della band e dopo qualche cambio in line up producono due demo, indi si lanciano in una fitta serie di eventi live. Notati in tal modo dal boss della Steamhammer vengono posti sotto contratto per la produzione di un EP. Il vinile in questione, anche se non troppi se ne accorsero in diretta, segnò un piccolo, grande punto di svolta nella storia dell'estremo in musica. Aperto dalla furia primigenia di Outbreak of Evil, il pezzo metteva subito in chiaro tutte le prerogative della band: testi pseudo-satanisti (più per moda e per teatralità che per convinzione) e musica grezza, sporca e senza rispetto per i canoni raffinati dei gruppi che andavano allora per la maggiore. Marciume a profusione anche per Sepulchral Voice che, dopo un intro brevissimo di sapore sabbathiano, parte spingendo senza ritegno sull'acceleratore, senza riguardo per il motore e per la segnaletica musicale convenzionale, puntando tutto sulla furia cieca e sul non rispetto delle gerarchie fin lì acquisite; atmosfera peraltro ampliata nella successiva sulfurea Blasphemer, vero manifesto di quanto i gruppi seri dell'epoca non avrebbero mai voluto e potuto fare. Direttamente da uno dei loro demo viene poi inserita Witching Metal, appena "aggiustata" rispetto all'originale ed anche questa poco più che un pretesto per sfogare la propria rabbia ed il prorio rifiuto dei canoni. A chiudere il tutto Burst Command Til War; che dire? Stessa musica, in tutti i sensi.

In the Sign of Evil non è la prova migliore dei Sodom, che in futuro faranno senz'altro di meglio, ma rimane una piccola pietra miliare sia della loro discografia che dell'evoluzione del thrash verso le sue forme più estreme, quelle che al giorno d'oggi vengono considerate basilari e da preservare a tutti i costi, ma che allora vennero salutate molto freddamente, se non con manifesta sufficienza. Tanto crudo insomma, quanto necessario.



VOTO RECENSORE
79
VOTO LETTORI
90.38 su 36 voti [ VOTA]
thrasher
Lunedì 1 Aprile 2019, 16.02.18
42
Kreator Sodom e destruction agli inizi non suonavano per niente bene... Metallica slayer e anthrax si
ObscureSolstice
Lunedì 1 Aprile 2019, 13.17.26
41
Usa > Gb o comunque Europa. Molto prolifici insomma
ObscureSolstice
Lunedì 1 Aprile 2019, 13.13.53
40
Usa > Gb. Gb> Usa è sempre stata una lotta all'ultimo sangue per ogni genere...quasi come il dominio su chi faceva meglio
thrasher
Lunedì 1 Aprile 2019, 13.07.25
39
Gli americani a differenza degli europei eccezione fatta per gli iron andavano a tempo... I tedeschi suonavano pessimi e questo disco ne è l esempio...
ObscureSolstice
Lunedì 1 Aprile 2019, 13.03.58
38
È senz'altro riuscito meglio...e tutto porta alla NWOBHM...ancor prima all'hard rock e al rock'n'roll e ai...Venom, ahah ma mica solo a loro...peró loro sono capostipiti di un divario di quello che hanno fatto. Tutto quello uscito prima porta a ció che viene dopo. Poi sono gusti, molte volte quello uscito dopo si preferisce. Interessante nella recensione il nome anche dei Motorhead, non ci avevo mai pensato. Ma si può nominare tutto, come per lo speed alla fine
thrasher
Lunedì 1 Aprile 2019, 12.46.43
37
Beh I tra i primi slayer e questo ce un abisso
ObscureSolstice
Lunedì 1 Aprile 2019, 12.44.19
36
Forse non ti piace l'elemento minimale quando si accosta al thrash. Non è il periodo più famoso, ma il caschetto più famoso del genere non si può dimenticare. È puro culto. Obsessed da ascoltare lo preferisco, anche se questo non è da buttare, è più che altro un reperto della prima ondata di black metal. Alla fine, prendere o lasciare... Come primi Kreator, primi Sepultura o primi Slayer di Show No Mercy
thrasher
Lunedì 1 Aprile 2019, 8.13.23
35
Io direi che I venom hanno influito negativamente su questa band dando alle stampe un ep a dir poco penoso... Fortunatamente poi hanno intrapreso la loro strada sfornando album del calibro di persecution ed agent orange dimenticandosi fortunatamente la band britannica... Questo ep do voto 0 fa veramente schifo
ObscureSolstice
Domenica 31 Marzo 2019, 23.40.51
34
Un esempio di quanto i Venom abbiano condizionato e influito su moltissimi e una band chiamata Sodom (oltre che nell'heavy, power, thrash, black, crust punk, etc..e ovunque). Album cover troppo spiaccicati allo stile degli inglesi della NWOBHM, Venom, (anche come cantato)discreto e abbastanza fiacco come disco, tentativo troppo copiato. Lo considero una partenza di rodaggio con una copertina epica fantasmagorica come piace a noi altri...ma che più in là si identificheranno nei Sodom che tutti conosciamo
thrasher
Lunedì 26 Febbraio 2018, 10.34.13
33
Una porcheria totale... I sodom per me cominciano dall ep expurse o sodomy
Midnight Twelve
Lunedì 26 Febbraio 2018, 0.04.08
32
Palesemente l'album migliore dei Sodom e tra i migliori della first wave, totale sotto ogni punto di vista
lisablack
Martedì 16 Gennaio 2018, 13.09.29
31
110 alla storia !
Mauri66
Martedì 16 Gennaio 2018, 12.33.28
30
5 pezzi, 5 pugni nei denti che neanche Tyson....Ep leggendario e basta! Io gli darei anche 110 e lode
Mulo
Venerdì 12 Gennaio 2018, 18.05.28
29
Legnavano come fabbri già nell'84 questi!! Outbreak of Evil è un classico nonchè grandissimo pezzo,diciamo che questo e il primo Bathory erano il massimo del metal estremo nel '84,certo le influenze di motorhead e venom si sentono tanto (il batterista va a spesso a spasso anche ah ah!).Importantissimo x il black.Grandi Sodom!
Philosopher3185
Domenica 2 Aprile 2017, 18.53.08
28
Per il periodo in cui usci,era una bella mazzata nei denti! violento e feroce come pochi altri..
Ant
Giovedì 2 Marzo 2017, 22.50.30
27
Proto-Black Metal sopra alle righe. L'essenza di ciò che poi divenne il Black Metal nei primi anni 90! Eccellente, torbido, istintivo. 90/100.
LexLutor
Venerdì 13 Gennaio 2017, 11.00.26
26
Una cafonata torbida e ferale. I motorhead ubriachi lerci di vodka polacca incontrano i venom in preda ad un'attacco di violenta astinenza sessuale e chissà cos'altro. Strumenti che impastano un roboante casino senza nè capo nè coda. Che conserva ancora intatto il suo fascino genuino, puerile e tanto tanto malato. Il culto non ha voto.
Mulo
Giovedì 18 Febbraio 2016, 19.15.54
25
Come può essere questo l'album più scopiazzato di sempre se egli stesso una scopiazzatura di venom e motorhead... Nel metal estremo gli album più copiati sono probabilmente "seven churches","hell awaits" e "reign in blood"
rik bay area thrash
Giovedì 18 Febbraio 2016, 18.58.34
24
È forse l'album più copiato di sempre? Difficile dirlo, ma l'influenza che ha avuto su legioni di gruppi, potrebbe far pensari di si. Grezzissimi, minimali, quasi punk. Però leggendari. La cover dell ' album fa parte dell' iconografia di quegli anni. Adesso magari può fare sorridere, ma era un riferimento incredibile per i ragazzi dell ' epoca. Internet non esisteva, e non tutti conoscevano la rivista rockerilla. Miglioreranno molto come musicisti ma questo album è storia.
mardonziak
Giovedì 10 Dicembre 2015, 15.18.50
23
Masterburner
Giovedì 10 Dicembre 2015, 15.02.18
22
Elementare Watson!
mardonziak
Giovedì 10 Dicembre 2015, 13.15.11
21
boh la sparo... forse avrà speso tra una cinquantina o una settantina di euro (stando all'ultima copia venduta su discogs di recente)
LAMBRUSCORE
Giovedì 10 Dicembre 2015, 12.59.37
20
Masterburner, adesso lo dici, dai, senza vergogna...
Masterburner
Giovedì 10 Dicembre 2015, 11.33.22
19
Finalmente ho trovato il vinile originale della Devil's Game, non vi dico quanto l'ho pagato perchè mi vergogno.
lisablack
Lunedì 28 Settembre 2015, 19.21.00
18
Per l'importanza storica si potrebbe dare 100 a questo album..davvero leggendario.
Kopp
Martedì 5 Febbraio 2013, 17.58.14
17
Un album che ha cambiato la vita di milioni di persone, compresa la mia, anche se tanti ragazzini di oggi con la maglietta dei Marduk non sanno nemmeno della sua esistenza. Il destino di chi fa veramente la storia: disprezzato quando uscito e dimenticato negli anni a seguire. Tuttavia fondamentale, oggi come allora
fabio II
Venerdì 19 Ottobre 2012, 14.53.23
16
Più 'punk' di così, gli strumenti li tenevano in mano come il sodomita in copertina, rimane comunque seminale
The Nightcomer
Sabato 25 Agosto 2012, 21.53.07
15
Le canzoni ci sono, concordo con Undercover, peccato però per la tecnica decisamente approssimativa... Sarebbe bastato che la sezione ritmica fosse stata in grado di tenere il tempo, non avrei chiesto di più... Disco pioneristico (nel 1984 le proposte nel genere estremo si contavano sulla punta delle dita di una mano) ed a modo suo storico, ma che grezzume!
Raven
Venerdì 10 Agosto 2012, 10.45.51
14
In effetti...
toni
Venerdì 10 Agosto 2012, 9.48.15
13
La copertina è un involontario capolavoro comico.
Matteo Cagnola
Martedì 7 Agosto 2012, 17.13.19
12
Anch'io mi sono perso la versione in vinile ma da "Obsessed by cruelty" in poi ho quasi tutti i vinili, che dire a quei tempi c'era una competizione fra i gruppi a chi andava più veloce e in germania c'erano loro con i Detruction e i Kreator. Disco molto marcio ma bello proprio per questo.
Masterburner
Lunedì 6 Agosto 2012, 8.50.57
11
Sono un super fan dei sodom, ma questo non l'ho mai ascoltato perchè aspetto il momento in cui riuscirò a trovare il vinile originale... Alberto della ROAL sound gallery ce l'ha ma non me lo vende.
Federico95
Domenica 5 Agosto 2012, 1.30.22
10
@Undercover: eh oh, a me sembrano tutte uguali Il thrash mi piace parecchio ma quello troppo grezzo no
Flag Of Hate
Sabato 4 Agosto 2012, 19.34.49
9
I Sodom sono tra le mie 5 formazioni Thrash preferite, amo quasi tutta la loro carriera, qui siamo di fronte a una irruenza notevole, i Pantera la chiamerebbero una vulgar display of power, grezza, diretta e brutale. Per chi ama la musica "al sangue". 85/100
Undercover
Sabato 4 Agosto 2012, 19.28.05
8
Le canzoni non ci sono: WTF???...
Federico95
Sabato 4 Agosto 2012, 19.26.24
7
Uno dei pochi dischi che mi fa letteralmente venire il mal di testa. Capisco l'influenza, lo spirito e tutto ma le canzoni non ci sono proprio, fortuna che dopo son diventati quel che sono...
Doomale
Sabato 4 Agosto 2012, 18.20.02
6
"Commovente" nella sua scarna semplicità..a partire dalla copertina per finire alla tecnica musicale del giovane trio...Ma comunque un primo tassello alla storia del Thrash teutonico e non solo.. la prima volta che lo ascoltai rimasi un pò basito per quanto era grezzo..dopo due giorni già lo adoravo!!! Outbreak of Evil e Blasphemer su tutte! Voto 80 per la storia
il vichingo
Sabato 4 Agosto 2012, 14.21.17
5
Certamente non sarà il loro capolavoro, ma il disco è fondamentale per l'evolversi del metal estremo. E poi Blasphemer mi è sempre piaciuta moltissimo...
Er Trucido
Sabato 4 Agosto 2012, 13.39.37
4
Ep seminale per la scena estrema europea, la parola giusta è "crudo" come dice giustamente Raven. Non il migliore come hanno detto tutti, ma sicuramente importante.
xXx
Sabato 4 Agosto 2012, 13.36.52
3
Bello, non di certo il loro top ma di certo molto bello!
Undercover
Sabato 4 Agosto 2012, 13.29.04
2
Non sarà la loro miglior prova ma fa scuola a tutto ciò che verrà dopo, è l'opera "maestra" che impartirà gli ordini mentali per l'evoluzione più maligna di una band che adoro.
Bloody Karma
Sabato 4 Agosto 2012, 11.04.49
1
ci devo pure lasciare un commento?? sicuramente come dice francesco non è la loro miglior prova, ma queste poche songs hanno una vitalità devastante anche a quasi 30 anni di distanza..
INFORMAZIONI
1984
SPV/Steamhammer
Thrash
Tracklist
1. Outbreak of Evil
2. Sepulchral Voice
3. Blasphemer
4. Witching Metal
5. Burst Command 'til War
Line Up
Tom Angelripper (Voce, Basso)
Grave Violator (Chitarra)
Chris Witchhunter (Batteria)
 
RECENSIONI
73
77
s.v.
90
82
45
82
88
59
58
80
88
93
88
80
79
ARTICOLI
15/03/2019
Live Report
THE ABYSS FEST - SODOM + GRIM REAPER + OTHERS
Day 2 - Gothenburg Film Studios, Göteborg (SWE), 02/03/2019
19/12/2018
Live Report
EXODUS + SODOM + DEATH ANGEL + SUICIDAL ANGELS
MTV HEADBANGERS BALL TOUR 2018 - Phenomenon, Fontaneto d'Agogna (NO), 14/12/2018
19/03/2014
Live Report
SODOM + ASPHYX + GUESTS
Demodè Club, 15/03/2014, Bari (BA)
13/09/2011
Articolo
SODOM
La biografia
15/02/2011
Live Report
SODOM + DIE HARD + IRREVERENCE
Live Club, Trezzo Sull'Adda (MI), 10/02/2011
10/11/2010
Intervista
SODOM
De bello germanico
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]