Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

07/12/19
CARONTE
Wolves of Thelema

11/12/19
THE RIVER
Vessels into White Tides

12/12/19
ALASTOR
Šumava

13/12/19
ARKONA (PL)
Age Of Capricorn

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
MOSAIC
Secret Ambrosian Fire

13/12/19
COMANDO PRAETORIO
Ignee Sacertà Ctonie

13/12/19
EREGION
Age Of Heroes

CONCERTI

07/12/19
AGENT STEEL + CRISALIDE + INNERLOAD
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

07/12/19
NAZARETH
LEGEND CLUB - MILANO

07/12/19
KADINJA + GUESTS
LA TENDA - MODENA

07/12/19
SCALA MERCALLI
BANDIT BIKERS PUB - PARMA

07/12/19
JUGGERNAUT + SUDOKU KILLER
NUOVO CINEMA PALAZZO - ROMA

07/12/19
ESSENZA + GUESTS
GALTOR CAFFE' - MORROVALLE (MC)

07/12/19
ANTIDEMON + GUESTS
CASTELLO INCANTATO - SCIACCA (AG)

07/12/19
WRETCHED CONCEPTION FEST
STELLA NERA - MODENA

07/12/19
JUMPSCARE + ASPHALTATOR
EQUINOX PUB - VEROLI (FR)

07/12/19
NATIONAL SUICIDE + GUESTS
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

Radiance - Promo 2012
( 1795 letture )
E’ confortante constatare lo stato di salute dell’underground italiano ed affermo ciò con soddisfazione dopo aver assaporato l’ottima vena creativa che traspare dirompente dal nuovo lavoro dei palermitani Radiance. Già ragazzi, questo combo per metà al femminile dimostra di avere le idee molto chiare circa gli obiettivi da perseguire propinandoci un alternative metal di taglio moderno venato di aperture progressive che si evidenzia per una pregevole fattura compositiva. Il nuovo promo va, oltretutto, elogiato per la qualità della registrazione, un aspetto da non sottovalutare e che non mi stancherò mai di evidenziare quando, come nel caso in esame, parliamo di dischi autoprodotti.
I Radiance si sono costituiti nel 2004 per volontà di Federica Viola, ma solo nel 2008 hanno sfornato la loro prima fatica discografica intitolata ... And The Night Comes Down che fu, tutto sommato, ben accolta sia dalla critica che dal pubblico. Dopo qualche assestamento della line up, ora è la volta di questo sample, registrato presso i Criterion Studios (PA) e gli Audia Studios Manent (TP), succoso anticipo del primo ormai imminente full lenght. Il promo è composto di soli tre pezzi -più un intro- pregni di idee, strutturalmente corposi, versatili e con il pregio non scadere quasi mai di livello. Il salto di qualità rispetto al precedente EP, più canonicamente orientato sull’heavy metal, è netto senza tema di smentita. Il songwriting esalta le qualità dei singoli musicisti con particolare riferimento all’apprezzabile tecnica della chitarrista Federica Viola e al variegato vocalism, talvolta al limite della lirica, dell’avvenente Karin Baldanza. Da menzionale l’uso del fretless (il basso senza tasti sullo stile di Jaco Pastorius) da parte di Fabio Accardo. Le composizioni, come predetto, sono articolate e necessitano di molteplici ascolti per essere adeguatamente assimilate.

Dopo l’apertura ad effetto affidata a Towards Doom contraddistinta da un efficace arpeggio di chitarra, esplode il caleidoscopio sonoro dell’accattivante Another Way con una prova magistrale della Baldanza ed un incisivo riffing portante. Meno irruenta, ma non di certo meno brillante la seguente Behind The Light di taglio più melodico e maggiormente più incline al progressive. A chiudere Le Poison A la Mode ancora un gran bel brano anche se meno convincente a causa di un incedere a tratti un po’ monocorde; sugli scudi il drumming di Elio Lao ed un bell’assolo alla sei corde di Federica Viola.

I riferimenti, magari non del tutto voluti, a formazioni come Nightwish, Dream Theater e Cynic si notano; da tener presente che i Radiance non hanno tralasciato la matrice metal delle origini che permane, quindi, costante al servizio di un sound più sperimentale. In definitiva davvero una prova da applaudire ed anche coraggiosa: alla fin fine avrebbero potuto ristagnare su linee più semplici ed invece i nostri siciliani hanno optato per un taglio più impegnativo, una scommessa che mi auguro sia vincente.
Complimenti e ora non resta che attendere con impazienza il primo full lenght!



VOTO RECENSORE
78
VOTO LETTORI
68.85 su 14 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2012
Autoprodotto
Alternative Metal
Tracklist
1. Towards Doom (Intro)
2. Another Way
3. Behind The Light
4. Le Poison A la Mode
Line Up
Karin Baldanza (Voce)
Federica Viola (Chitarra)
Fabio Accardo (Basso fretless)
Elio Lao (Batteria)
 
RECENSIONI
71
ARTICOLI
27/02/07
Live Report
DENIED + RADIANCE
La data di Messina
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]