Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
i Metallica nel 1991
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

09/12/16
LUCIFERIAN LIGHT ORCHESTRA
Black

09/12/16
CIRCLE OF DUST
Machines of Our Disgrace

09/12/16
NASH B.C.
Burning Babylon

09/12/16
GNAW THEIR TONGUES
Hymns For The Broken, Swollen And Silen

09/12/16
SACRIFICIO
Guerra Eterna

09/12/16
NIGHTWISH
Vehicle of Spirit

09/12/16
LUCA TURILLI`S RHAPSODY
Prometheus, Symphonia Ignis Divinus (missato in Dolby Atmos)

09/12/16
SHAPE OF DESPAIR
Alone in the Mist

09/12/16
VENEFIXION
Armorican Deathrites

12/12/16
DER ELEFANT
Elefante

CONCERTI

08/12/16
RAGE + guests
MIDIAN LIVE - CREMONA

08/12/16
DESTRAGE + LOGICAL TERROR
LA TENDA - MODENA

08/12/16
NOGRAVITY METAL NIGHT
BARRIO`S CAFE` - MILANO

08/12/16
KLIMT 1918
QUIRINETTA - ROMA

09/12/16
ALTER BRIDGE + GOJIRA + LIKE A STORM
UNIPOL ARENA - CASALECCHIO DI RENO (BO)

09/12/16
DESTRAGE
CYCLE - CALENZANO (FI)

09/12/16
TECH DEATH ALLEGIANCE
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

09/12/16
NECROMASS + BANNED FROM HELL
EXENZIA - PRATO

09/12/16
AIRBOURNE
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

09/12/16
BARON SAMEDI + STONEDRIFT
ARCI TOM - MANTOVA

Metallica - Metallica
( 38976 letture )
Per molti un grande album, per altrettanti l’inizio della fine.
Per chi ha incominciato ad ascoltarli con questo lavoro un disco indimenticabile, per chi li ha seguiti da Kill 'Em All una prova inaccettabile. Se la verità non sta proprio nel mezzo poco ci manca, in realtà credo si debba considerare che nel processo di maturazione di un artista (in questo caso di una band) che parte da un songwriting molto elaborato (compreso quello dell’esordio, pur con tutte le pecche evidenziate in sede di recensione) e che via via lo rende sempre più complesso dal punto di vista compositivo fino a giungere alle vette di ...And Justice For All, è probabilmente naturale giungere ad un punto di saturazione che causa un riflusso verso atmosfere più semplici nella struttura armonica e nei riff, ma non per questo meno degni di essere presi in considerazione rispetto a ciò che veniva prodotto in precedenza, e questo è un processo che possiamo osservare in tutti i campi dell’espressione artistica, dalla musica, alla pittura, alla scultura, ecc. Per alcuni il doppio in questione ha anche il merito di avere aperto alle masse il mondo dell’heavy rock, ma qui per me giungono le dolenti note, in quanto sono totalmente contrario alla massificazione dei fenomeni artistici, che storicamente sono sempre stati edulcorati nella loro essenza dall’influenza dei grandi numeri.

Entrando nel dettaglio la prima cosa che si nota è la mano pesante di Bob Rock in sede di produzione, sia sulle composizioni che sul modo di eseguirle, specialmente nel cantato di James, che presenta una modulazione vocale più controllata e studiata, sicuramente meno aggressiva, ma più professionale (?), e negli svisi di Kirk, meno strutturati di un tempo. Ad aprire le danze è Enter Sandman, il cui riff si stampa subito in testa specialmente per merito dell’intro in crescendo, ed il cui testo è tratto da un fumetto dark a sua volta tratto da una favola. Sad But True si mantiene su livelli elevati, con una commistione ipnotica tra musica e testo; Holier Than Thou imprime una forte accelerazione, buona, ma non quanto quelle vecchie. The Unforgiven è divenuta una hit, le cui atmosfere Morriconiane sono conosciute da tutti, una ballad di qualità supportata da un eccellente video; Wherever I May Roam si regge su atmosfere arabeggianti e ci riconsegna un Hammett finalmente incisivo come lo ricordavamo; Don't Tread On Me è una marcia da molti scambiata per un inno alla guerra, ma a torto; Through the Never è veloce e semplice; Nothing Else Matters fece storcere il naso a molti, ma per me è solo un ottimo pezzo, anche se poco Metallica nella sua dolcezza. Of Wolf and Man passò quasi inosservato, ma credo sia una delle vette dell’album; anche qui buono il testo e l’amalgama strumentale; The God That Failed e My Friend of Misery sono di alto livello, con lyrics che mostrano James alle prese con i suoi fantasmi e musica ben strutturata nella sua semplicità; The Struggle Within serve per chiudere come ai vecchi tempi.

In chiusura mi piace ricordare il suono della batteria di Lars che trovo veramente ottimo, specialmente se paragonato a St. Anger e voglio ribadire che, anche se io preferisco di gran lunga le composizioni del periodo antecedente, il Black Album è comunque da considerare l’ultimo capitolo importante di una saga che si trascina da tempo senza costrutto e senza più trama, oscurando anche il ricordo dei capitoli precedenti: quindi trovo sia giusto non massacrarlo e guardare più agli aspetti positivi che alle pecche.



VOTO RECENSORE
79
VOTO LETTORI
73.78 su 821 voti [ VOTA]
Psychosys
Domenica 27 Novembre 2016, 10.17.40
871
Un classico non diventa tale in base a quanto è conosciuto, ma in base ad altri fattori come importanza storica, influenza sulla scena e qualitá riconosciuta. Soggettivamente in questo disco di classico ne vedo uno, ovvero il primo: Enter Sandman. Unforgiven e NEM non li vedo neanche come classici dei Metallica, figuriamoci del metal. Restano comunque belle canzoni, secondo me il disco non va sopra il 70.
Psychosys
Domenica 27 Novembre 2016, 10.17.33
870
Un classico non diventa tale in base a quanto è conosciuto, ma in base ad altri fattori come importanza storica, influenza sulla scena e qualitá riconosciuta. Soggettivamente in questo disco di classico ne vedo uno, ovvero il primo: Enter Sandman. Unforgiven e NEM non li vedo neanche come classici dei Metallica, figuriamoci del metal. Restano comunque belle canzoni, secondo me il disco non va sopra il 70.
Psychosys
Domenica 27 Novembre 2016, 10.17.27
869
Un classico non diventa tale in base a quanto è conosciuto, ma in base ad altri fattori come importanza storica, influenza sulla scena e qualitá riconosciuta. Soggettivamente in questo disco di classico ne vedo uno, ovvero il primo: Enter Sandman. Unforgiven e NEM non li vedo neanche come classici dei Metallica, figuriamoci del metal. Restano comunque belle canzoni, secondo me il disco non va sopra il 70.
Psychosys
Domenica 27 Novembre 2016, 10.17.26
868
Un classico non diventa tale in base a quanto è conosciuto, ma in base ad altri fattori come importanza storica, influenza sulla scena e qualitá riconosciuta. Soggettivamente in questo disco di classico ne vedo uno, ovvero il primo: Enter Sandman. Unforgiven e NEM non li vedo neanche come classici dei Metallica, figuriamoci del metal. Restano comunque belle canzoni, secondo me il disco non va sopra il 70.
lisablack
Domenica 27 Novembre 2016, 8.21.52
867
I brani da te citati, paragonati a quelli di oggi mediocri, sono validi senz'altro. I classici li trovi nel primo album, quelli sono veri e propri classici, con valore storico in più, nonché capolavori.
Havismat
Mercoledì 23 Novembre 2016, 12.26.15
866
Questo disco contiene troppi pezzi che ormai sono diventati dei super classici del metal per essere valutato sotto il 90, indipendentemente dal fatto che si siano staccati dal thrash più classico. Enter Sandman, Sad But True, The Unforgiven, Nothing Else Matter, sono canzoni conosciutissime anche da gente non patita del genere. Lo schifo è arrivato dopo.
Tommaso calvino
Martedì 22 Novembre 2016, 16.00.28
865
L'ultimo vero capolavoro dei Metallica. Mitico
Christian death rivinus
Venerdì 18 Novembre 2016, 10.16.18
864
Secondo me l'ultimo album dei metallica....quelli veri....poi spariti musicalmete....si sono spenti!Peccato perche' se continuavano sulla scia di And Justice...sarebbero stati sempre in cima alla classifica del metal.L'unica consolazione e nota positiva e' stata quella di riascoltare e vedere i vecchi pezzi dal vivo fino ad oggi.... Secondo me hanno avuto a partire dal black album un involuzione progressivamente cosi' marcata che li ha ridotti quasi in cenere,sempre musicalmente parlando,proiettandoli in un genere che ai veri appassionati dei metallica e ai piu nostalgici non e' mai piaciuto!
lestro
Giovedì 17 Novembre 2016, 21.10.42
863
Lasciando perdere la direzione intrapresa con quest'album ( anche se secondo me da kill'em all in poi ogni album ha mostrato progressivamente una maturazione che ha portato qui) io trovo che la produzione sia fantastica, una delle migliori mai sentite.. dopo 25 anni risulta ancora una bomba.. al contrario di tanti dischi, anche più recenti, che suonano già vecchi.. Mi domando come hanno fatto poi nei 2000 a fare due album prodotti cosi orribilmente. L'ultimo mi sembra buono sotto questo aspetto
El Gringo
Sabato 1 Ottobre 2016, 14.56.47
862
Concordo al 100% con la rece di Raven tranne col voto che per me è di almeno 10 punti più alto. Adios!
El Gringo
Sabato 1 Ottobre 2016, 14.51.21
861
860 commenti per il Black Album?? ......a no, 861!
Third Eye
Sabato 17 Settembre 2016, 17.21.26
860
@ lux chaos: al di là di come si vogliano definire taluni pezzi è l’idea di perfezione associata all’album che non condivido e che considero quindi forzata.
lux chaos
Sabato 17 Settembre 2016, 12.28.03
859
Non sono d'accordo neanche io @third eye, ma proprio per nulla, hai citato 3 brani (Don't Tread on Me, Through the Never, Of Wolf and Man) che oltre a quelli più noti, sono proprio tra i meglio riusciti e miei preferiti, 20 anni fa, come oggi e come lo saranno tra vent'anni...ripeto, difficile trovare una canzone fuori posto, altro che discreti...mia opinione, ovvio
Rob Fleming
Giovedì 15 Settembre 2016, 17.52.49
858
@Third Eye: opinione che, per quanto mi riguarda, condivido in massima parte. "Don't Tread on Me" mi piace con i suoi riferimenti "colti", ma dopo tanti anni mi rendo conto che vi è un certo divario tra l'eccellenza di certi brani (i soliti, quelli che conosciamo tutti) e gli altri, discreti.
terzo menati
Giovedì 15 Settembre 2016, 17.50.28
857
Mi esprimo io. Enter sandman pezzo strepitoso nel suo minimalismo, the unforgiven bellissimo, wherever i may roam la mia preferita,sad but true notevole, nothing else una bella power ballad, criticabile solo perché fatta dai metallica e non da una band più melodica
Third Eye
Giovedì 15 Settembre 2016, 17.43.34
856
Beh, chiaramente il ventaglio di opinioni e reazioni che un singolo brano può determinare e suscitare è amplissimo, si va da un opposto all'altro con tutte le relative sfumature. E per fortuna, non mi sono espresso sulle "hits" ... ! !
In effetti
Giovedì 15 Settembre 2016, 17.20.04
855
è noioso e banale
Psychosys
Giovedì 15 Settembre 2016, 16.50.20
854
Alla fine - secondo me - tutti i pezzi sono carini, ma nulla di più. Molti pensano che ci siano capolavori in questo disco, a mio avviso "solo" buone canzoni e canzoni discrete. Per questo non riesco a metterlo nella schiera dei dischi-capolavoro, ma lo vedo solo come un buon album.
freedom
Giovedì 15 Settembre 2016, 16.42.53
853
@Third Eye: In realtà è solo la tua opinione e nient'altro. Per me quei pezzi sono ottimi.
terzo menati
Giovedì 15 Settembre 2016, 16.26.42
852
Beh per me holier e never sono pezzi che spaccano e micca poco...
Third Eye
Giovedì 15 Settembre 2016, 16.19.08
851
In realtà se lo si guarda da più direzioni ci si rende conto che non tutto è perfetto e che accanto a quelle intuizioni attorno alle quali il gruppo ha costruito le proprie hits ci sono, invece, partiture meno avvincenti (Holier than Thou) e talora banali e ripetitive (Don't Tread on Me, Through the Never, Of Wolf and Man).
lux chaos
Giovedì 15 Settembre 2016, 7.51.46
850
Come darti torto, possiamo dire che sono venduti ecc ecc ecc e le puttanate, ma questo è un album che non ha una nota fuori posto, da qualunque direzione lo guardi. Quinto e ultimo capolavoro
BlackSoul
Giovedì 15 Settembre 2016, 7.36.52
849
Riascoltato ieri in macchina, mamma mia che album capolavoro, la prima metà non ha una nota fuori posto. Voto 95.
Roberto Pizzone
Domenica 11 Settembre 2016, 12.37.21
848
L'altra volta ero a una cena per business, e allora c'era uno americano e parlavamo dei metallica. Lui ha detto, cito più o meno testualmente: "metallica it's a cool band". Per chi non capisce l'inglese, vuol dire che gli piacciono i metallica. Quella volta poi abbiamo mangiato ma era più una cena a buffet quindi non mi è piaciuta tanto. Sai io sono un mangione hihi Poi c'era anche un pò di musica, ma no i metallica, era più funky, che non è che era fastidiosa.
Pepito
Domenica 11 Settembre 2016, 12.09.18
847
Suvvia basta. Non ho offeso nessuno in quanto i puristi metallari non esistono più da tanto tempo. Se qualcuno vive felice con MOP o AJFA e anche con QWERTY, io ne sono molto felice di riflesso. Viva la felicità e abbasso i flame. In merito al black album avevo fatto un discorso di altro tipo, che coglieva più l'aspetto sociologico, non tanto quello dei contenuti musicali, ma va bene così. Evviva la gioia e molte margheritone.
Argo
Domenica 11 Settembre 2016, 12.07.33
846
State ancora qui a discutere di questo cd? Sono passati 25 anni!!!!! E ancora state qui a dire "ce l'ho più lungo io"...
Burning Eye
Domenica 11 Settembre 2016, 11.43.46
845
"Non sto facendo un discorso che un ottuso purista metallaro possa intendere". Che classe @pepito, che classe! Ribadisco che a me non ha mai detto niente di particolare, ciò non dovrebbe impedire a chi lo ama oltre ogni MOP o AJFA di vivere una vita felice. Questo bisogno di offendere, non capisco proprio.
Fabio Yaaaaaaaahhhhhh
Sabato 10 Settembre 2016, 19.43.53
844
Al di là di tutte le discussioni generate e degenrate per come la vedo io la verità sta nel mezzo...che qualitativamente sia inferiore a master of puppets e ai lavori precedenti niente da dire,non necessariamente significa che l'album faccia cagare,anche perchè si è visto di peggio da parte loro...va poi considerato come si diceva sotto l'impatto culturale che ha avuto l'album,se sentite le interviste di band la maggior parte dei cantanti influeanzati da hetfield si ispirano ai metallica del Black album,non di Ride the lightning,quindi che abbiano aiutato a far uscire il metal dalla crisi portata dal grunge e compagnia bella non è esageratissimo...per questo tengo conto di questo nella valutazione complessiva dell'album...in sostanza qualità effettiva dell'album 78,importanza culturale quasi 100,valutazione media 89
Bando50mila
Sabato 10 Settembre 2016, 19.40.13
843
Dopo 842 commenti io aggiungerei la puzza di petrolio del booklet del black album. Su mc e cd. Quando sento quella puzza da qualche parte, subito mi parte enter sandman arpeggio in testa. Che sballo, tra ulivi e oscurità senza pensar.
Suarez
Sabato 10 Settembre 2016, 18.59.06
842
Va bene pepito rossi, mi sembrava solamente molto simile il tuo stile di scrittura a quello di mario/jonny, é finita qui...per il disco non c'è molto da dire dopo 841 messaggi, per me é un gran lavoro di una grande band (almeno fino al 91) ma capisco che non possa piacere a molti, soprattutto a i thrashers sfegatati. A me piace il rock metal in tutte le sue forme perciò apprezzo questo omonimo lavoro
Raven
Sabato 10 Settembre 2016, 17.44.53
841
No, io invece mi domando perché, dopo 1000 richiami a non usare questi spazi per litigi personali e per discussini private tra utenti che non interessano a nessuno, ogni tot. commenti ci si trova sempre a dover reiterare il richiamo. E' proprio così difficile esprimere i punti di vista senza insultare, senza dare del cretino all'interlocutore e senza attaccare gli altri? Io mi farei due domande. Ripeto per l'ennesima volta: si discute dei dischi e senza l'aggiunta di epiteti vari, non si parla tra utenti di scazzi tra loro. grazie.
lisablack
Sabato 10 Settembre 2016, 17.40.03
840
Puoi farti anche 100 domande..a me frega zero, anzi sotto zero.
Ultimate uorrior
Sabato 10 Settembre 2016, 17.21.59
839
Ehilà! Due cazzi ed una minchia in una frasetta breve breve....io mi farei due domande...
lisablack
Sabato 10 Settembre 2016, 17.13.42
838
Scusa..ma cosa cazzo vuoi da me? Chi ti ha interrogato? Io dico cosa cazzo mi pare..ascolta questo"capolavoro" e non scassare la minchia. Saluti.
Ultimate uorrior
Sabato 10 Settembre 2016, 17.10.57
837
"Perchè la gente" bah che pena i discorsi da bar. Perchè non scrivi anche che la gente sta fuori, la gente sta male, etc etc.? Ma se uno osanna un disco che non ti piace perchè devi avere qualcosa da ridire? E poi sopravvalutato che cosa diavolo significa? Chi sei tu per esprimere giudizi di sopra o sottovalutazione? Se proprio non ce la fai a non esprimere concetti che riguardano il tuo gusto personale ma che secondo te sono universali, come leggo sei abituata a fare in questo sito e nessuno ti invita a riflettere prima di digitare cazzate, sei libera di farlo. Ma sappi che risulti quasi sempre presuntuosa, irritante. E con una aridità di pensiero che fa piangere. Il metal dovrebbe forgiare gente diversa, e in molti casi per fortuna lo ha fatto. A me il black album piace da morire e mi fanno cagare tutti gli altri. Anche dopo 25 anni.
lisablack
Sabato 10 Settembre 2016, 16.54.18
836
Perché la gente crede che il Metal sia solo questo album, sopravvalutato e osannato a non finire anche dopo 25 anni..che rottura!!
Third Eye
Sabato 10 Settembre 2016, 15.40.53
835
La cosa che mi lascia perplesso e che un pò mi preoccupa è che questo disco continua ancora oggi ad essere uno dei più venduti ...
Pepito
Sabato 10 Settembre 2016, 13.46.43
834
Hai colto uno dei punti, burning eyes. Sembra una stronzata, ma la cosa di nevermind come secondo disco è fottutamente vera. E per tantissima gente è stato così. Non sto facendo un discorso che un ottuso purista metallaro possa intendere. E non sono lesto nel dire che c'è gente che non capisce. Lo dico da tanti anni. Suarez, non sono aka questo ne aka quell'altro. Di qualcosa se l'hai da dire, altrimenti mosca.
Suarez
Sabato 10 Settembre 2016, 12.39.37
833
Pepito a.k.a. Jonny a.k.a. Mario
Burning Eye
Sabato 10 Settembre 2016, 12.35.18
832
Non me ne voglia Pepito, si tratta di punti di vista, di opinioni.
Burning Eye
Sabato 10 Settembre 2016, 12.21.42
831
....sarebbe un po' triste!
Burning Eye
Sabato 10 Settembre 2016, 12.19.55
830
Mah, molti di quelli che hanno comprato il Black Album come primo disco metal hanno comprato Nevermind come secondo. Ahah no scherzo, ma l'aver comprato un disco, all'epoca, di moda non significa necessariamente aver intrapreso un percorso nel metal. La gente è così lesta nel decidere che gli altri non ci capiscono niente che viene il dubbio che certi commenti li faccia sempre la stessa persona (oddio spero di no!).....
Pepito
Sabato 10 Settembre 2016, 11.34.51
829
Se non ci fosse stato questo disco, insieme a pochi altri, il genere non sarebbe ciò che è adesso. Il che potrebbe anche significare che magari sarebbe meglio, però l'impatto che ha dato ha cambiato la vita musicale di milioni di persone. Per vita musicale intendo il modo di ascoltare musica abitualmente, non solo i gruppi che cercano di emulare. Ha avvicinato chi non era avvezzo ad alcun tipo di heavy metal, stimolando curiosità, e facendo vendere di riflesso tantissime altre band. Ha reso il metal più serio, meno infantile, meno borchiato nell'immaginario di chi lo denigra. Ha spiegato che il mondo (inteso come massa) puó recepire certe cose e non solo michael jackson o madonna. E questo a me fece molto riflettere.
Psychosys
Sabato 10 Settembre 2016, 2.51.51
828
@Pepito Quale importanza ha avuto questo disco? Alcune band hanno provato ad emularlo e hanno fallito (Megadeth a parte), non mi sembra una grossa eredità. E sottolineo che a me questo disco non dispiace affatto.
Pepito
Venerdì 9 Settembre 2016, 23.29.41
827
Per carità, ci sarà pure chi non ama questo disco per quello che era stato, cliff burton etc., ma non capire il capolavoro insito in queste tracce e l'importanza che ha avuto ed avrà nei decenni, significa o non capirci molto, o essere un pò, come diceva qualcuno "abbonati".
Burning Eye
Domenica 28 Agosto 2016, 9.53.25
826
Per carità ci sarà pure chi adora il disco per i più svariati motivi ma a me personalmente non ha mai detto niente di particolare, giusto quella manciata di classici ormai nella storia.
Burning Eye
Domenica 28 Agosto 2016, 9.50.21
825
P(i)attume con dei suoni innocui, Bob Rock lavora bene solo se ha a che fare con hit dal sicuro successo commerciale, per tutti gli altri tipi di pezzi la sua produzione è una piaga: suoni enormi, addomesticati, distorsioni dal carattere pulitissimo e batteria fastidiosamente sovraprodotta. Se poi uno fa come RobyUD e vuole descrivere un disco in termini di teoria musicale può farlo con qualsiasi album e solo un pollo si fa abbindolare. Pensa fare una rassegna di quel tipo relativa ad un qualsiasi disco degli Iron o dei Megadeth, c'è da perderci il capo. Molto difficile poi che Hetfield che nel documentario ammette che non sapeva il nome degli accordi avesse una conoscenza del linguaggio musicale scolastico, lui suonava e metteva insieme grandi pezzi, poi è arrivato Bob Rock e tutto è crollato.
blackwindow
Venerdì 22 Luglio 2016, 11.12.36
824
album sotto la media per essere uno dei metallica. inizia bene con enter sandman e sad but true ma poi diventa di una noia tremenda. 70
Third Eye
Giovedì 30 Giugno 2016, 15.36.53
823
Ora ci mancavano pure le abitudini di casa Lizard… Poveri noi!
Raven
Martedì 28 Giugno 2016, 10.17.37
822
Scusate gli errori di battitura, non è facile scrivere con un cane che tira dai pantaloni per andare a passeggio
Raven
Martedì 28 Giugno 2016, 10.07.07
821
Fermo restando che non rocordo di aver mai dato un 90 ad un demo e che i voti oltre l'80 per me sono una rarità quasi sempre riservata ai classici. conosco benissimo la Lizard ed i suoi metodi, ed anche dei suoi insegnanti. 79 non è per nulla anonimo ed ogno recensione col relativo voto (sottolineo: recensione col relativo voto, dato che ogni volta tutto si riduce al numerino, senza considerare minimamente lo scritto). Se poi intendi ridurre tutto ad accordature e tecnica, buttiamo a mare un buon 50% dei prodotti rock storici non conotati da grande tecnica, ma pregni di altri valori. L'arte non è tutta nei 12/8 etc. Per inciso, la Lizard è capace di ben altre cover, anche in ambito rock-metal. fermo restando che, se non si fosse capito, considero l'album di ottimo livello.
RobyUD
Martedì 28 Giugno 2016, 0.45.20
820
Giusto per la cronaca, questo è un album che si porta agli esami dei primi anni di chitarra elettrica hard rock/heavy metal all'accademia Lizard di Fiesole, che è una tra le più rinomate in Italia. Enter sandman tra le cover, sempre per il primo/secondo anno. Io l'ho portato tra gli ascolti/ analisi degli album. Il disco è molto interessante indubbiamente. Allora, parlando di un'analisi tecnica, da quello che mi ricordo , le scale più usate sono la pentatonica, la pentatonica blues, il modo frigio (soprattutto), il modo dorico e la scala minore naturale. Le tonalità quasi sempre Mi minore / Mi frigio (trademark dei Metallica fino a questo album), a parte in Wherever I May Roam c'è addirittura il Frigio maggiore, che è uno dei modi della scala minore armonica. Le accordature sono standard, a parte Sad But True (-1) e The God That Failed (-1/2). Tempi: 4/4 tranne Nothing Else Matters (6/8), The Struggle Within (passaggi in 2/4 e 3/4) e Don't Tread On Me (12/8)..Non mi dilungo sullo stile di Hetfield e Hammett ma secondo me questo è un gran disco di gran valore.. E sinceramente fa un po pensare come sia possibile che il demo del primo Pincopalla o dell'ennesimo gruppo sconosciuto magari si prende un 90 e un disco che ha un grande valore musicale oltre che storico per il genere metal, si prenda un anonimo 79.. Si, perchè 79 per questo album è un voto decisamente anonimo. Per me che l'ho studiato e in parte suonato si becca un 90 secco.
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 20.02.54
819
@Raven per me è finita qui la questione, ho espresse le mie opinioni come tutti, ma sono sempre pronto a difenfermi.E per me chiuso definitivamente OT.
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 19.55.40
818
è vero comunque il web è pieno di allucinanti infami che meritano le giuste risposte con i giusti toni.
Raven
Venerdì 24 Giugno 2016, 19.52.20
817
Ed ore,. per l'ultima volta, parliamo del disco.
Raven
Venerdì 24 Giugno 2016, 19.51.49
816
Il punto è che state insultandovi tra voi a prescindere dalla recensione. Non credo che a chi legge interessi un litigio privato e chi lo abbia iniziato. Come pensate, poi , che possa sentirsi chi ha scritto (lascia stare il caso in oggetto e che la recensione è mia), il quale ha perso tempo, spesse volte giorni nel caso degli articoli, sottraendolo alla famiglia ed alle proprie questioni, per il solo amore verso la musica e la discussione, quando poi vede che il proprio lavoro/servizio viene ignorato e tutto si riduce a due o più utenti che si insultano? E' una semplice questione di rispetto per il lavoro altrui e una questione di educazione in generale. Ripeto: a prescidenre da chi abbia iniziato.
Third Eye
Venerdì 24 Giugno 2016, 19.42.31
815
Commento rimosso
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 18.10.38
814
commento rimosso
Raven
Venerdì 24 Giugno 2016, 18.05.40
813
Per favore, discutiamo del disco e non dei commenti, vi prego.
Simo
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.59.58
812
Ma una vita sociale la avete?
freedom
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.59.26
811
@Vitadathrasher: Non so dove tu abbia preso certe informazioni, e se non posso smentire quella del "tirchio" (non sono di casa a San Francisco...), posso almeno ribadire che è almeno dal 2002 che i Metallica fanno praticamente tutto in quello studio, soprattutto a causa dei problemi avuti da James in quel periodo che gli imponevano di non portare il lavoro a casa e di dedicarsi alla band solo in fasce orarie ben precise e stabilite. Va da sé che pian piano quello è divenuto l'unico metodo di lavoro adottato non solo da lui, ma da tutti i coinvolti. Che poi Hammett abbia registrato un riff mentre stava seduto sul cesso di casa sua ci può stare, è sempre successo, ma il lavoro vero si svolge lì, e la maggior parte dei brani dal 2003 ad oggi nasce (PURTROPPO) da jam session in studio. E si sente. I Metallica funzionavano quando James e Lars si spremevano le meningi assieme per cercare di dar forma a riff e spezzoni vari, stava lì l'essenza del gruppo nel dopo-Cliff. Quello che dici riguardo a cosa paga di più tra album e live invece è vero, ma non posso dare loro tutti i torti, ormai la musica è gratuita, e credo che per portare avanti una baracca tanto enorme questi conti bisogna pure farseli, per quanto sia triste. L'album in studio ha perso gran parte della sua magia, inutile negarlo, soprattutto per le nuove generazioni che ascoltano la musica (e praticamente vivono) col telefono o il tablet o quello che è...i dischi vengono scaricati/ascoltati/cestinati nel giro di qualche giorno o qualche ora, non ci si sofferma più a sentirli veramente, tanto è tutto gratis! Quando avevo 13 anni io i dischi li ascoltavi per bene anche solo per i soldi spesi, altroché...vedrai che continuando di questo passo la maggior parte degli artisti di un certo spessore limiterà le uscite discografiche, forse addirittura sarà la stessa idea di "album" a scomparire. Tutto questo ovviamente va affiancato alla innegabile crisi compositiva nel caso in questione, nessuno lo nega.
Raven
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.52.06
810
Sapete che vi dico? Che avete scocciato di brutto. Siete ad un passo dal ban.
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.43.51
809
commento rimosso
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.41.12
808
Commento rimosso
Third Eye
Venerdì 24 Giugno 2016, 17.29.56
807
@ Raven (n. 802): hai pienamente ragione nel dire che non potete “permettere che le cose degenerino”. Figuriamoci! Vorrei, però, fare una piccola precisazione: qua non si tratta di insultare il proprio interlocutore ma di capire se ci sono dei limiti entro i quali ci si debba muovere, se esistono cioè dei paletti dettati dalla decenza. Difatti, per quanto un dibattito possa essere acceso e si possano utilizzare toni anche molti forti, bisogna però a mio avviso adoperare sempre un linguaggio che sia consono al posto in cui ci trova e l’utente X non lo ha fatto rendendosi protagonista di un’uscita (mi riferisco ad un commento da voi rimosso) a dir poco vergognosa che lo qualifica come persona prima ancora che come membro di una community.
Sambalzalzal
Venerdì 24 Giugno 2016, 15.41.09
806
Hetfield nella parte del buono, Trujillo il brutto, Lars il tirchio, Hammett l'incompetente! del resto stavano in fissa con i film di sergio leone, magari una nuova idea ahahahahah
Vitadathrasher
Venerdì 24 Giugno 2016, 15.20.12
805
freedom@ mi riferivo ai Metallica snc, una band di soci in affari che come metodo, non si rinchiudono in studio a spremersi per tirare fuori qualcosa di buono. Ma è uno studio che riunisce i loro fantomatici riff per far uscire un'accozzaglia senza tiro e fluidità. E tutto questo è anche logico, con i dischi non si fa la ciccia come un tempo, perchè spremersi se non ne vale la pena? per la gloria? Perchè rimandano sempre l'album? prima non passavano più di due anni cavalcando l'onda del successo precedente per registrare materiale nuovo. Ulrich, il tirchio, così viene chiamato a san francisco, non credo che abbia voglia di sudarsi un album che venderà forse un trentesimo di copie rispetto a questo black album, che in molti criticano, ma si sente che è un lavoro studiato in maniera maniacale, che è sudato, infatti ne è uscito un ottimo lavoro. Il tirchio tirando una linea si accorgerà che il merchandising e i live pagano di pù che un nuovo album da studio.
Lizard
Venerdì 24 Giugno 2016, 14.16.55
804
Ok ho fatto un po' di pulizia. Non ricominciate o l'intervento sarà più netto.
mario
Venerdì 24 Giugno 2016, 12.08.10
803
A me ne basta anche solo uno di occhio per riconoscere i veri schizoidi e usare di conseguenza poi i toni giusti.
Raven
Venerdì 24 Giugno 2016, 11.01.09
802
Non possiamo permettere che le cose degenerino. Sapete che per nostra politica concediamo margini che nessun altro concede in rete, ma questo non significa che le discussioni possano andare oltre un certo limite, pur molto ampio. Dai ragazzi, non costringeteci a prendere provvedimenti che per noi sono sempre un po' innaturali. Per insultarvi avete le mail private, questo spazio è per discutere di musica. Grazie.
Third Eye
Venerdì 24 Giugno 2016, 10.49.26
801
@ Raven: è giusto che si usino “toni pacati” con le persone ragionevoli.
Raven
Giovedì 23 Giugno 2016, 10.33.46
800
@ Mario, preferiamo non avere link esterni sulle nostre pagine, grazie. In generale, ricordo per l'ultima volta a tutti di usare toni pacati.
Metal Shock
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.58.52
799
@Mario, tranquillo io non commento album che non ascolto o che non sono il mio genere. Controlla pure.
Steelminded
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.37.48
798
mario perchè non cambi i settings della tastiera dal kazako all'italiano?
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.25.08
797
Dopo pero' ad album uscito non venite a cimentare dotto le recensioni, sareste degli ipocriti totali.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.22.43
796
Oggi rispetto a prima quello che volevo ribadire e' che ci sono tanti modi per vedere se un album piace o meno, fasciarsi la testa prima per partito preso o antipatie incazzose rabbiose verso un gruppo non ha senso basta prima ascoltare, e valutare se comprare o meno, nessuno obbliga nessuno.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.18.00
795
@Metal Shock io feci la sressacosa con i Megadeth dopo Rust in Peace, comprai 3album e mai sbaglio fu più' grande, gettati nella spazzatura, da allora non mi fregano più', e questo vale per qualsiasi gruppo, primaazcolto e poi valuto se comprare, invece a ne questo fa l'effetto contrario all'inizio mi spiazzo', ma non prendepolvrre, prende invece sempre le mie orecchie, album stupendo, non mi stanca mai.
Metal Shock
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.08.32
794
@Mario: allora Black album ascoltato tre volte e poi lasciato a prendere polvere, Load ascoltato una volta e poi buttato via (e non scherzo), Reload mai ascoltato, St.Anger ascoltato s Youtube per curiosita` l`ann scorso, tre minuti e poi chiuso, Death magnetic ascoltato una volta e lasciato perdere. Dal vivo oggi? Mai e poi mai, ripeto per me hanno chiuso da tanti anni.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.03.41
793
@Raven , ho scoperto giorni fa un sito russo dove fanno ascoltare musica e brani di album interi, con l'indicazione del prezzo accanto perigni brano, dove uno può' comprare o meno un singolo brano o tutte le tracce assieme, ma intanto peto' prima te le fa ascoltare liberamente, non so pero' se sia lecito farne il nome, e' comunque legale.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 8.03.41
792
@Raven , ho scoperto giorni fa un sito russo dove fanno ascoltare musica e brani di album interi, con l'indicazione del prezzo accanto perigni brano, dove uno può' comprare o meno un singolo brano o tutte le tracce assieme, ma intanto peto' prima te le fa ascoltare liberamente, non so pero' se sia lecito farne il nome, e' comunque legale.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 7.57.38
791
#thrash, #sono, #chiuso, #ascoltsre ed altri errori , scusate , questo e' ancora un gruppo che se non fa scelte stupide , e se Hamneth e' knvena e si allena a dovere, e se Ulrich non tenta cose al di sopra della sua attuale eta' e possibilita', e se Hetfield e' in vena compositiva , e collabora affiatao assieme a Kirk e Ulrich in modo ispirato, e se non si cimenta in cantati e toni ormai non piu'consoni a lui, e' ancora un gruppo che sarebbe in grado di dare della bella musica alle nostre orecchie.
mario
Giovedì 23 Giugno 2016, 7.46.43
790
Metal Shock,ti comprendo, ma sono pur sempre i Metatallica, gada ioero peggio di te , io tra i 12 e i 22 anni ero uno degli intransigenti forti, io il yhrsdh ho cominciato con loro adascoltarlo, oggi ci dono per fortuna dei nodi per ascoltare un album prima di comprarlo, si ascoktave se non va uno non compra mica lo obbliga nessuno, poi di gente che aveva chiudo con Metallica e Maiden ne conosco tanto, chiudo per modo FI dire perche' poi li reincontravo ai concerti, ora non e' il tuo caso può' darsi, e anche io e' da St.Anger che non compro, lo stesso St.Anger non lo possiedo, ma oggi e' un attimo uno prima ascolta,di solito li mettono sul tubo o in streaming completo, non ci cupole niente s vedere se un album fa schifo oppure e' buono, io tutti ghirigori metta li su di loro non me li farei, sono andato a tanti concerti di gruppi thrash storici e nuovi,noti e meno noti ciò' non toglie che ad un gruppo che miha inixiatoal thrash ionon debba ascoltarlo, e non capisco le bordate pessimiste e ultracritiche su un disco che deve ancora uscire quando esce si vedrà' dai.
Metal Shock
Giovedì 23 Giugno 2016, 7.21.43
789
@Terzomenati: tante band da te citate hanno fatto buoni album, alcuni eccellenti, tipo Death Angel, il problema e` proprio quando si prendono a confronto album di trent`anni fa che erano superiori. Se dovessi scegliere tre album fondamentali per ogni band da te citata, cosa scegli, album del passato od odierni? Io mi ascolto ben volentieri album di oggi delle grandi band, ma quelli passati sono decisamente meglio. E comunque tutti ad aspettare il nuovo Metallica, speriamo qui, speriamo la.........chissa` se sono l`unico che nn glie ne frega proprio niente!
Sambalzalzalh
Giovedì 23 Giugno 2016, 7.04.38
788
Io l'ho sempre detto, a un disco cm questo nn direi mai di no oggi. Che poi parliamo chiaro, sarebbe pure l'ideale x la voce di Het e le doti ormai arrugginite di Lars. Het sempre amato oggi quando tenta di cantare cm ai tempi di KeA nn riesco a digerirlo con la voce paperina
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 23.38.01
787
Ah comunque quoto Psychosys, terzo menati, e pure klostridiumtetani quando dice che sarebbe preferibile un album sperimentale alla SA ma magari con una produzione ottimale e una voce più curata, piuttosto che un DM parte 2.
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 23.25.26
786
@Vitadathrasher: Non so di cosa tu stia parlando esattamente. I Metallica provano, scrivono, registrano, mixano e producono tutto in un unico studio che si chiama HQ, e stanno tutti lì dalle ore X alle ore Y, è così da quando James si è disintossicato. In questo momento Ulrich, Hetfield e Fidelman stanno mixando mentre per gli altri due riposo a quanto pare. Poi comunque se permetti un nuovo disco ha senso per milioni di fans che li seguono e li seguiranno sempre, forse non per te e molti altri, ma per altrettanti si. Ovvio poi che non cancelleranno mai con un album nel 2016 ciò che hanno fatto nel loro decennio migliore. La loro storia ormai è stata scritta da un pezzo, ma ripeto, se hanno intenzione di suonare ancora, tra non fare un disco e farlo, preferisco che lo facciano, almeno si mettono un pochino in gioco e regalano qualcosa di nuovo da ascoltare ai fans.
terzo menati
Mercoledì 22 Giugno 2016, 22.31.30
785
Beh visto che siamo in tema revival io piuttosto che un ritorno ad un thrash anni 80 gradirei un ritorno a queste sonorità con pezzi diretti, non troppo prolissi, orecchiabili ma belli pesanti, magari con accenni Southern stile.load...suonerà una bestemmia ma io amo questa band quando si cimenta con capolavori tipo tuesdays gone
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 22.12.18
784
Spero anzi sono quasi sicuro che faranno altrettanto bene dei nomi dei gruppi da voi citati.
Psychosys
Mercoledì 22 Giugno 2016, 21.55.46
783
Si @terzo, è un periodo in cui esce veramente buona musica, molte band hanno trovato il proprio equilibrio e noi tutti godiamo. Giudsto ricordare anche i grandi che ci hanno lasciato, che penso sarebbero felici di vedere rifiore parzialmente il mercato.
terzo menati
Mercoledì 22 Giugno 2016, 21.25.56
782
Psycho ti sei scordato arktis, il ritorno ritorno dei veri rage, l'ultimo Death Angel, l'ultimo flotsam, l'ultimo avantasia, l'ultimo katatonia, l'imminente denner shermann, l'ultimo avatarium...insomma c'è tanta roba e tanta qualità in questo 2016,che almeno riscatta in parte i tanti caduti
Third Eye
Mercoledì 22 Giugno 2016, 21.05.32
781
commento rimosso
Psychosys
Mercoledì 22 Giugno 2016, 20.13.40
780
Comunque penso uscirà un disco sufficiente/discreto, in scia con una serie di lavori convincenti come Dystopia, Book Of Souls, Affinity, Terminal Redux, Repentless, For All Kings ed altri. Stiamo vivendo un discreto periodo musicale in questo 2016
Psychosys
Mercoledì 22 Giugno 2016, 20.08.36
779
Su St. Anger le idee c'erano ed erano pure buone, ma sono state affogate in un mare di merda (produzione, batteria mondialcasa, 30 minuti di troppo, 0 assoli) e il periodo era quello che era (Lars e James in disintossicazione). Provare un St. Anger parte 2 non mi dispiacerebbe. Sarebbe sicuramente meglio di un bricolage di riff e mestiere senz'anima, insomma un Death Magnetic 2.
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 19.14.45
778
@Klostri ahahah troppo bella questa come idea ahah inventerebbero senza saperlo un nuovo genere forse il glam simphonic thrash heavy rock, la cantante è Floor Jansen cos' se sbaglia il nano Ulrich lo usa come mazza per batteria e percussioni, ma se poi va male lei piangerebbe al contatto inferocito dei fans, mannaggia,magari invitano pure Rondò Veneziano nella traccia finale e suoneranno Sinfonia per un addio, che è bellissima, anche se per loro sarebbe l'epilogo, o forse no, la loro ispirazione per un non addio, chissà , si vedràaahahah , scusate le cazzate mi sono scappate
klostridiumtetani
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.52.21
777
@mario, piuttosto di un nuovo Death Magnetic, sicuramente si! . Ma credo che i Metallica non faranno ne l'uno ne l'altro. Credo siano capaci di inserire una voce femminile e fare un album symphonic metal
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.47.08
776
@Klostri, Quindi vorresti un nuovo St.Anger!? @Samba, sono d'accordo con te che hanno tirato troppo la corda, ma adesso si son accorti pure i cechi che della corda ne è rimasto qualche filo, se la strattononano con un'altra boiata delle loro, la corda si spezza del tutto, possono/potrebbero pure continuare ad andare avanti come circo ma per quanto!?, alla fine pure i pagliacci se fanno le solite cose, invece di far ridere fanno piangere, credo che l'abbiano finalmente capita che a tutto c'è un limite, se non l'hanno capito e continuano fare gli imbecilli, con me hanno chiuso, ma anche con i loro fans la rottura ci sarà talmente forte che anche se vorrebbero andare avanti il loro destino è segnato comunque, l'elisir della eterna giovinezza non esiste.
Mulo
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.39.40
775
Sei da Nobel, hai apprezzato e capito un disco che fa schifo a tutti ah ah!
klostridiumtetani
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.33.08
774
Quindi io sono l'unico qui dentro che preferisce St. Anger a questo?
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.22.12
773
Mario@ le delusioni dei fans non vanno esattamente di pari passo con le loro intenzioni di andare avanti o meno. se stavano a sentire la critica si sarebbero dovuti sparare in testa tanto tempo fa e ancora stanno sulla cresta dell'onda. io penso che la saturazione l'ho raggiunta l'anno scorso, questo è. quando uno che ha apprezzato dei musicisti parecchio poi inizia a percepirli come dei coglionazzi li è il punto in cui quel gruppo ha fallito, hanno tirato troppo la corda
terzo menati
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.13.59
772
Shock non parlavo dei metallica....ho fatto dei nomi ben precisi ma a molti non vanno bene pure quelli, intendo gli ultimi album che io reputo eccellenti
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.12.51
771
Beh giovani non ci ridiventano di certo, e sanno che sono a un bivio, anche i fans più' stretti si son stufati di perdonarli, quindi delle due l'una, o hanno messo finslmente la testa a posto o chiudono il circo, non hanno alternative, spero che questa pressione gliabbis fatto bene e ridcharito le idee.
Vitadathrasher
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.09.55
770
ciò che faranno uscire è indifferente, Disco = pubblicità per l'imminente tour, scaletta dei pezzi = pezzi anni 80/90. Che senso ha un nuovo disco? Hammett registra dal suo studio privato i riff idem con patatine gli altri. Un giorno si ritroveranno in uno studio e, il loro tecnico, con i riff già accozzati su protools, si divertirà con i metallica a girare le manopoline sui vari plug-in. un esempio? death magnetic.
Metal Shock
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.09.47
769
@Terzomenati: un conto è fare un paragone con album usciti trent'anni fa, un conto è fare album di merda!!!!
Mulo
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.07.25
768
Non chiuderanno finché non lo decideranno loro.. Pienone lo fanno sempre grazie ai loro pezzi classici.... Poi dovessero ritirarsi hanno tanti ma tanti milioni di $ da godersi...
terzo menati
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.07.14
767
Ma ormai non gli si perdona più nulla neanche facessero un album di mestiere ma di qualità. Basta vedere gli attacchi a Maiden megadeth anthrax o slayer che hanno fatto quello che sanno fare meglio ma hanno comunque scontentato molti con continui paragoni a trent'anni fa
lisablack
Mercoledì 22 Giugno 2016, 18.01.18
766
Loro non chiudono nemmeno stavolta. Non è successo con un'aborto come St. Anger...figuriamoci! Ormai il loro nome e la loro fama va al di là dei dischi pessimi degli ultimi anni..Hanno conquistato ormai l'amore incondizionato dei fans e sono al sicuro. Pubblicassero un album metal mischiato a a rap, sono sicura che andrebbe bene a tutti. Concordo con Metal Shock, in giro c'è di meglio eccome!
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 17.13.37
765
Secondo me invece ultimamente gli frega eccome, lo sanno che se fanno una ciofeca hanno chiuso.
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 17.11.41
764
Concordo pienamente con te Freedom ahaha non credo però sia Ulrich cosi' scemo da riprorre l'effetto fustino o pentola da cucina, d'accordo con te anche sui volumi spero che non ripropongano effetto caciara e li regolino come Cristo comanda, meglio una normalità ma fatta bene e con cognizione di causa e mezzi appropriati, perchè di soldi ne hanno a palate, e' vero Freedom sembra prorio che non sia come D.M, e meno male, cosi' almeno ha affermato Ulrich, dicento tralaltro che sarà più vario e meno frenetico dell'ultimo, che cosa intenda per meno frenetico, non l'ho capita, non so voi se l'avete afferrato quella frase.
galilee
Mercoledì 22 Giugno 2016, 17.02.59
763
Il problema è sempre il medesimo. A nessuno di loro frega più un cazzo della musica che suonano, quindi sarà difficile per loro trar fuori un bel disco in uno stile che non li rappresenta più. Per qualsiasi genere è lo stesso. Non puoi sfornare un disco di rock n roll se non sei RNR nell'anima. E la stessa cosa vale per tutti i generi che necessitano una certa passione e stile di vita. E' solo questo il motivo dei loro continui fallimenti. Dovrebbero darsi a tutt'altro, sarebbero più onesti.
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 16.53.29
762
Anch'io mi sento fiducioso, del resto non sono nemmeno così esigente quando si parla di loro, per me fino ad inizio 2000 erano ancora molto validi, adesso chiedo solo la normalità, cioè suoni decenti, niente fustini di detersivo e niente volumi alla cazzo di cane. Non mi pare chiedere troppo. Riguardo al disco nuovo da quel poco che si è detto pare non sarà esattamente sullo stile DM, e questo per me è un bene.
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 16.46.20
761
Io aggiungerei pure un'altra cosa metal Shock@ I Metallica sono un gruppo ingombrante e hanno un nome ingombrante pure per chi a sua detta non li ha mai potuti reggere o che ha smesso di seguirli dopo Kill em All (sulla carta perlomeno succede pure questo...) beccano attenzioni fuori dal comune su un estremo e sull'altro, pure nel mezzo da chi si avvicina all'heavy e da quelli di cui non frega nulla di musica ma sta solo dietro ai nomi leggendari. Loro questo lo sanno, certe sparate o come dici giustamente tu certe prese per le chiappe non ho mai dubitato le facciano proprio apposta come strategia di marketing. la storia dei riff andati perduti per esempio. ovvio che era una cazzata detta per alzare interesse, sia da parte dei fans e sia da quelli che li odiano, nel bene o nel male l'importante è che se ne parli. si continuerà così anche nel caso il nuovo disco sia una merda, fino a capolinea attività con un'altra pausa di 10 o 20 anni di mezzo ne sono sicuro
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 16.37.43
760
Secondo me invece sarà un bel album, o comunque ben fatto, del numero delle tracce e del minutaggio, non mi importa, che sia roba semplice o complicata neanche, basta che sia bello e ben prodotto, che sia un heavy/thrash/rock, ma anche levandoci la parola thrash non mi importa un ficosecco, mi aspetto che trasudi passione e sudore, con impegno e serietà e con canzoni che ti entrino in testa con un mixaggio decente, non credo che stavolta ricashino a fare le grandi cazzate già commesse, sanno che se toppano sono finiti, quindi tutto questo pessimismo non ce l'ho affatto.
Metal Shock
Mercoledì 22 Giugno 2016, 16.34.43
759
Un traguardo lo hanno raggiunto i Metallica: far piacere anche ai loro fans fino a Justice questo album commerciale al massimo, e soprattutto ancor oggi, dopo dischi uno peggio dell'altro, fare in modo che tanta gente aspetti al varco il nuovo album, sempre che esca, come se aspettassero chissà cosa. Sono trent'anni che prendono per il culo chi li ascoltava con passione e ancora tanta gente gli stà dietro e tanti qui si fanno seghe mentali a proposito di questo o quello. Boh per me sono morti da tanti anni, in giro c'è tanto di meglio di questi tre buffoni (il bassista non lo conto perchè vale come il due di picche).
Mulo
Mercoledì 22 Giugno 2016, 16.23.19
758
X me il nuovo album sarà 75 minuti sullo stile di "Lord of summer" (con testi altrettanto imprgnati). Insomma una tragedia
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 15.07.41
757
Appunto qualche riga sotto dicevo il problema non è cosa vogliamo sentire noi ma cosa vogliono suonare realmente loro ed è qua che io personalmente la fine del tunnel non la vedo, probabilmente neanche loro dal Black Album a conti fatti. Ora, se mai il discorso fosse stato quello, hanno una etichetta tutta loro ergo "dovrebbero" essere riusciti a fare quello che volevano in quasi dieci anni
lisablack
Mercoledì 22 Giugno 2016, 15.03.20
756
Freedom in parte hai ragione. La vita di un'artista deve essere un vero caos. Gestire le persone un'incubo, perché la cattiveria della gente ti ammazza. Ormai devo staccarmi da questa band che in passato mi ha dato tanto. Io continuo a vederla come non è più, e al di là della rabbia che mi hanno fatto..riconosco che sono esseri umani e chissà quali tormenti provano. La loro proposta musicale non fa più per me da 20 anni e più, quando ne ho voglia metto su Ride e torno indietro nel tempo, mi fa sempre piacere e anche tristezza.
Mulo
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.54.20
755
Esatto l'artista si propone poi se piace meglio seno'pazienza... Se i Metallica dopp Justice si son sentiti di semplificare e rendere più accessibile la proposta hanno fatto bene a farlo. Il rischio di cambiare proposta x un gruppo thrash ( specialmente allora dove i metallari erano molto più chiusi di ora) e fare un flop era molto alto ( vedi i Motley crue con il loro disco del '94).
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.47.34
754
Ho scritto "gente" 25 volte...
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.46.12
753
@lisablack: No, io credo che questa cosa del rispetto sia una buffonata tremenda. La musica si fa per sé stessi, non per gli altri, ben venga poi che qualche milione di persone decida di comprare quello che registri, ma finisce lì. Ci sentiamo autorizzati ad avanzare richieste e pretese a questa gente quasi come se ci appartenessero, e poi allo stesso tempo siamo pronti a crocifiggerli al minimo sgarro. Mettiti nei loro panni, rapportarsi con una massa tanto enorme di gente non deve essere esattamente il massimo (soldi a parte), e anzi credo che se si mettessero a dare retta a tutto ciò che la gente scrive o dice si sarebbero già sparati o avrebbero smesso di suonare, non adesso, ma da almeno 25 anni. L'atteggiamento più sano per loro è semplicemente fare ciò che vogliono, ed io avrei fatto lo stesso. Io non devo nulla a loro e loro altrettanto a me, semplice. Fanno un bel disco lo compro, fanno una schifezza la lascio sullo scaffale del negozio.
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.33.41
752
bob rock ha fatto solo la produzione. Punto e Basta., una produzione meravigliosa e musica stupenda che ha conqustato l'animo di una infinità di persone, questa è la magia di questo bellissimo album, il resto, son tutte chiacchiere e basta.
Batugio
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.29.03
751
Non ho mai capito perchè questo disco venga attribuito ai metallica quando qui hanno fatto solamente da musicisti turnisti per Bob Rock
lisablack
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.27.34
750
Freedom, io credo che una band debba un minimo di rispetto ai propri fans. Non dimentichiamo che siamo noi che compriamo i dischi magari facendo a meno di altre cose. E poi sono d'accordo con Mulo, sul post 744, hai analizzato perfettamente la band.
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.25.24
749
commento rimosso
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.19.27
748
commento rimosso
mario
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.14.05
747
Io penso invece che se la testa l'hanno fatta funzionare, questa loro nuova uscita prossima potrebbe essere veramente un ottimo disco, del minutaggio e/o della lunghezza dei brani non me ne frega un bel niente, purché' ci sia musica che arrivi dritta al cuore e con brani che ti si stampino direttamente nell' anima, come mi succede a me EA milioni diersone ogni volta che ascolto questo capolavoro di bellezza emozionale eterna, perche' di certo thrash di oggi dove solo 2 o 3 canzoni mi rimangono inpresse ne ho veramente le palle piene,questi se ci di sonmesdi di impegno e si sono esercitati e tramite ripetute prove e tentativi si sono affiatati al punto giusto, non li batterebbe nessuno, ed Hetfield rimane sempre la voce thrash per eccellenza, e come il suo magico timbro non ce n'è, intendo per la forte carica energetico-emozionale, il resto son chiacchiare che titolano un vecchio film vanno Via Col Vento.Buona fortuna Metallica.
Raven
Mercoledì 22 Giugno 2016, 13.00.35
746
Ribadisco il mio commento 739. Questo è uno spazio pubblico per discutere di musica, non per i litigi personali. Grazie.
Third Eye
Mercoledì 22 Giugno 2016, 12.56.14
745
@ mario (n. 724): in tutta onestà a me di quello che pensi tu non me ne frega un cazzo e per questo ti pregherei, d’ora in poi, di non replicare più ai miei commenti; sei logorroico, intervieni di continuo nelle discussioni, adoperi linguaggi e toni da liceale che si è appena affacciato all’ascolto della musica, scateni liti furibonde e poi da persona immatura quale sei, quando gli altri insistono nel contraddirti, mandi tutti a quel paese. E tu pretendi anche che io ti dia retta o ti prenda minimamente sul serio?!! Ma per favore!
Mulo
Mercoledì 22 Giugno 2016, 12.50.32
744
Le palle al piede sono Lars e Kirk, il primo ha ottenuto quello che voleva ( essere una rockstar con palate di miliardi),mentre il secondo è in amorfo scelto apposta x via del suo carattere mite ( in sostanza non doveva rompre i coglioni e fare il compitino),in pratica l'opposto di Mustaine. Hetfield secondo me voglia di far musica ne ha parecchia ( Rob è in pratica un session man come Newsted... Cliff non lo hanno mai rimpiazzato realmente)
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 12.35.07
743
la cosa dei side projects da quello che ho capito è legata a clausole contrattuali molto strette. una volta che uno entra nei Metallica diventa proprietà dei Metallica e si lascia alle spalle il mondo umano. Fu uno dei motivi per cui newsted decise di uscire. Certo è che a quei periodi la scusa era che chi suonava nei Metallica doveva essere preso nel progetto al 100% oggi con i ritmi che hanno boh
Il Cinico
Mercoledì 22 Giugno 2016, 12.29.07
742
Va beh sul drumming penso che si entri nell'ambito dei gusti personali....sul resto concordo, questa è l'ultima chance per fare qualcosa di almeno decoroso...8 anni per partorire l'ennesima minchiata registrata col culo sarebbe per me la loro pietra tombale. Che poi la voglia di suonare sia ben poca è chiaramente deducibile dalla totale assenza di side project....oltre che da prestazioni live rese accettabili più per il peso storico del nome che non per le effettive performance....
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 11.51.02
741
@Il Cinico: Secondo me si, è l'ultimo album in cui gli ho sentito fare qualcosa di vagamente originale e ricercato, il drumming di DM è a dir poco fastidioso. Riguardo al nuovo album, devo ammettere che le mie speranze si sono nuovamente accese grazie al medley di RJ Dio, che se non lascia spazio a speculazioni dal punto di vista compositivo, riesce almeno a convincere sul piano esecutivo e produttivo, che non è poco vista l'immondizia che ci hanno propinato ultimamente. Se riusciranno (o meglio sono riusciti, ormai sono in fase di mixaggio) a scrivere una decina di pezzi decenti, a non allungare troppo il brodo, a non riciclare riff e patterns di batteria dagli anni '80, a non cantare come delle checche isteriche e a produrre e confezionare il tutto in maniera dignitosa, considerando il nome che portano, io dico che un album da 75 ci può anche scappare. Certo devo dire che la "mano pesante" di Bob Rock a cui si fa riferimento nella recensione, aiutava e non poco ad abbellire e rendere quantomeno accattivanti brani in cui le idee scarseggiavano (vedi Load e soprattutto Reload), mentre su Fidelman ho i miei dubbi, così come mi spaventa questa "libertà" che si sono presi in fase di scrittura, che secondo me, conoscendo un certo Ulrich (oggi affetto ancora di più da demenza senile e smanie di protagonismo), ha influito tantissimo sulle scelte vergognose che si sono prese in studio da SA in poi, perché a partire da quel disco (che pur vede ancora il coinvolgimento di Bob Rock) la macchina Metallica ha smesso di funzionare, per motivi facilmente deducibili da quella specie di docu/fiction che è SKOM: Ulrich è uno stronzo arrogante, James è esausto ed infastidito da lui e dalle pressioni attorno alla sua persona, Kirk parla parla ma non decide nulla, il bassista è un perfetto estraneo che non si è mai veramente integrato nel gruppo, e i quattro sono evidentemente troppo ricchi ed annoiati per scrivere musica incazzata, ispirata e motivata. Tutto ciò che è arrivato dopo Reload è un chiaro segno di tentativo di allungare il brodo, dilatando a dismisura i tempi di uscita e ricorrendo ad espedienti quali collaborazioni, cover, film, documentari e altre carnevalate. Si saranno ripresi? Saranno riusciti a mettere assieme 10 canzoni che non ti spacchino le palle dopo 1 minuto e a registrarle senza far distorcere il suono? Vedremo. In caso contrario, dovrebbero prenderne atto e ritirarsi una volta per tutte.
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 10.44.34
740
Il Cinico@ purtroppo è così, il miracolo in questo caso ho i miei dubbi possa capitare. Negli "ultimi" anni non ne hanno messa in fila una di proposta fatta come si deve, anzi mi è parso che alla fine della fiera la musica sia quasi diventata una componente secondaria per il gruppo. Io come si è detto più volte con Freedom@ avrei accettato senza tante storie un discorso di cambiamento radicale che ne so ok andiamo avanti con la linea del black album, o di Load o anche di Death magnetic ma un ritorno al thrash fatto così no non funziona. loro non sono più gli stessi, è rimasto si hetfield col suo carisma ma il resto si è perso. In un'intervista rilasciata subito dopo DM dicevano cose come "i fans ci chiedevano di tornare a fare quello per cui siamo nati e li abbiamo accontentati" certo molto apprezzabile ma il discorso è invece cosa davvero vogliono fare loro o se hanno ancora voglia di fare. Tutto il mistero e le voci di corridoio sui centinaia di riff poi persi, le migliaia di idee ecc ecc secondo me ci troveremo di fronte ad una serie di copia e incolla pazzeschi con pezzi stirati fino all'impossibile, e poi vedremo dovesse invece essere altrimenti sarei il primo a gioirne
Raven
Mercoledì 22 Giugno 2016, 10.41.47
739
Intervengo nuovamente solo per ricordare a tutti di mantenere la discussione entro certi limiti. I toni accesi ci stanno e danno pepe al confronto, ma sempre entro certi limiti, grazie.
Galilee
Mercoledì 22 Giugno 2016, 10.39.52
738
Discussioni sterili e inutili secondo me. Il disco lasciò un segno indelebile nella musica e culturalmente, inoltre contiene ottime canzoni, poi potrà non piacere. Se proprio vogliamo dirla tutta, detesto questa band ed emotivamente i Metallica per me non hanno mai contato un cazzo., ma questo disco mi piace e più del predecessore, che apprezzo solo per metà. Continuo a non capire l'utilizzo della parola pop, ma non solo quella, a sproposito solo per screditare qualcosa. Alcuni non sanno proprio di cosa stanno parlando. Capre!!! Quoto Freedom.
tpr
Mercoledì 22 Giugno 2016, 10.12.26
737
Dickinson's e metallica : Destini pericolosamente simili.
Il Cinico
Mercoledì 22 Giugno 2016, 10.07.07
736
Il nuovo album già....direi che le possibilità che facciano qualcosa di decoroso al momento sono attorno al 5%....ad essere ottimisti.
Sambalzalzal
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.53.15
735
Comunque faccio notare che i commenti che vengono scritti oggi 2016 sono gli stessi che leggevo o sentivo quando uscì il disco, anzi, sono pure scaduti di qualità. Si parla tanto di non farsi trascinare dagli eventi, di vivere anzi ascoltare la musica con "razionalità" però onestamente a distanza di anni, pure da parte di quelli che quel periodo non lo hanno vissuto ne vedo ben poca. D'accordo con Freedom@ su tutta la linea come del resto dissi pure nel 2013 A proposito "pare" il nuovo disco sia pronto...
Il Cinico
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.49.36
734
freedom sei sicuro che su St.Anger Ulrich abbia dato una buona prestazione? Ti do ragione invece sul fatto che avrebbero dovuto piuttosto che produrre minchiate, fare dischi tipo Load e Reload che per quanto a me non piacciano, almeno avevano il pregio di essere in linea con un nuovo corso musicale.
tino ebe
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.47.17
733
Prendo spunto da metal shock per dire che pure io che a fine anni 80 stravedevo per il thrash tecnico e ci rimasi di merda a sentire le due note in croce di enter sandman. A dire il vero ho provato le stesse sensazioni quando sentii south of heaven dopo aver consumato reign in blood. Poi entrambi gli album sono arrivati e mi sono piaciuti. Il black album non è un capolavoro (come south of heaven), è un ottimo disco, ma l’importanza storica c’è eccome nel senso che ha rivoluzionato lo scenario di quel periodo. Il fatto che sia stato apprezzato da molti lo è ancora di più perché se io faccio un disco rivoluzionario ma che non ascolta nessuno e non influisce sulla scena dandogli una direzione nuova alla fine non rivoluziona nulla. Tornando all’elenco di steel volevo motivare la mia affermazione. Non ha senso secondo citare tre album dei maiden solo perché sono capolavori, men che meno un powerslave (che è la continuazione di un percorso), quando il vero album rivoluzionario, la pietra miliare è semplicemente the number of the beast che ha avvicinato al metal migliaia di ragazzi. La stessa cosa per un hemispheres che è una continuazione di ciò che è stato fatto prima, oppure un necroticism quando è indiscutibile che è invece heartwork un disco che ha dato il via a centinaia di gruppi. Posso continuare con abigail che è un capolavoro ma non è così rivoluzionario come lo fu invece melissa. Ce n’è anche per mario nel senso che per lui hysteria è merda, io lo considero inferiore ai precedenti, ma mi ha avvicinato all’aor, alla roba più melodica che fino ad allora avevo sempre snobbato ed è stato dirompente nella scena rock, così come nevermind considerato da tantissimi una porcheria. Stessa cosa per il black album, ci sono pezzi fantastici come unforgiven che considero un capolavoro o wherever I may roam, ma ci vuole una predisposizione per la melodia che non tutti i metallari, specie quelli più avvezzi alla devastazione e al massacro, hanno. Chiudo con Load, un ottimo disco, onesto, però fatto dalla band sbagliata.
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.32.21
732
Il problema secondo me sta nel fatto che avevano intrapreso una strada tutto sommato "giusta" a quel punto della loro carriera, cioè dopo il black album, anche se molti non la condividevano, e poi hanno fatto l'errore di darsi a quella specie di numetal prima e al revival thrash dopo. Si sono fregati. Tanto valeva produrre dischi sulla scia di Load e beccarsi il 70 in pagella (per me vale anche di più, ma son gusti), visto che il thrash non riescono più a suonarlo. Magari avrebbero potuto aggiungere l'elemento novità di volta in volta, ma senza stravolgere tutto. Sono sprofondati in una crisi d'identità enorme e senza fine, piena di strafalcioni che solo il prossimo disco potrà in qualche modo riparare o almeno attenuare. Sempre sperando che in questi 8 anni si siano schiariti le idee.
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.18.38
731
@lisablack: Sbagli, non difendo i Metallica a priori, difendo l'album in questione perché secondo me merita di essere difeso. Poi di quello che hanno fatto "alle spalle dei fans"...non capisco cosa intendi sinceramente. Ti devono qualcosa? Devono pensare a te quando scrivono musica? Non sono d'accordo. @il cinico: In parte hai ragione, però su SA Hammett non fa un cazzo perché glielo hanno impedito, e Ulrich, suoni discutibili a parte, ha dato l'ultima performance degna di nota della sua carriera, solo che la gente è troppo occupata a parlare di fustini di detersivo per accorgersene.
Il Cinico
Mercoledì 22 Giugno 2016, 9.05.33
730
Io vi invito a riflettere su una cosa semplice. Ma non pensate che se Hammett e Ulrich avessero continuato a studiare i propri strumenti invece di abbandonarli e suonare con sempre maggiore approssimazione, forse gli anni 2000 per i metallica avrebbero assunto connotati ben diversi da quelli attuali? Ci rendiamo conto che da quest'album in poi o bene o male hanno smesso di esercitarsi? In quella montagna di sterco che corrisponde a St.Anger addirittura Hammett non ha fatto un cazzo, l'altro invece batteva sulla batteria scordata. Alla fine finchè quei due pirla suonavano sul serio i metallica han sempre prodotto album di buon livello, poi è ovvio che se te ne fotti questi son i risultati.
Metal Shock
Mercoledì 22 Giugno 2016, 8.36.07
729
@Lambruscore: grazie tante. Prendo l`occasione per dire una cosa. Questo album divide: c`e` chi lo considera un capolavoro che da` grandi emozioni, tipo @Mario, e chi gli provoca vomito, ok mi ci metto. Tutto e` accettabile, ognuno porta le sue idee ed opinioni e bisognerebbe accettarle senza arrivare all`insulto, discutere va bene, ma non ci scanniamo per della musica. Poi comunque dico che certe cose sono ovvie. Questo e` un disco pensato e realizzato per essere commeciale, dal produttore (che nn vuol dire che e` prodotto male, anzi la.produzione e` superlativa) alle canzoni, ai singoli scelti, tutto e` stato fatto per vendere. Ma questo non e` un male se fatto bene, che male.c`e` nel fare un disco per vendere di piu`? Nessuno. Il problema sorge quando le cose no quadrano ai fans. Prendete i Megadeth e un disco come Countdown: e` commerciale, ma fatto bene e i Deth si riconoscono. Prendete Justice e fatelo cantare da un altro cantante e fate li stesso col Black album, sembra la stessa band? No. Questo e` il problema mio e mi sa di tanti altri. Arrivi da Justice e ti senti Enter come singolo, io ci rimasi basito. Poi ascolti l`album e ti dici: dove sono i Metallica? Io lo avro` ascoltato tr volte per intero e poi l`ho abbandonato perche` non mi piaceva. C`e` chi lo considera grande, nulla da dire, ma non prendiamci in giro, prima erano una band e poi di qui in poi un` altra. Hanno avuto ragione loro, hanno perso qualche fan e trovati a milioni, ma per quanti mi riguarda ci sono tante band e tanti dischi molto migliori di questo, ogni persona decide con la propria testa, ma qui di thrash non vi e` traccia, spiacenti, capolavori sono altri, questo ha venduto tanrltissimo e pure i tamarri lo conoscono, ma non ne fa` un capolavoro.
tino ebe
Mercoledì 22 Giugno 2016, 8.19.08
728
Vorrei chiarire che non intendevo dire che black album è migliore rispetto all’elenco di steel, oppure che è un capolavoro, con pietra miliare intendo dire che è come un segnalibro per la scena rock e metal, un punto di svolta, di discontinuità con il passato, che apre una fase nuova, che apre a nuova audience fino ad allora poco interessata alla musica e al rock metal. Può essere in negativo per molti che dicono che ha fatto danni, che è commerciale, che è zeppo di lagne, ma può essere invece in positivo per altri come me. Nella mia classifica personale è sotto ride, master e kill, vorrei chiarire, e soprattutto che ho iniziato ascoltando la band con il secondo all’epoca, ma la sua importanza storica non è per me in discussione.
lisablack
Mercoledì 22 Giugno 2016, 8.01.50
727
Freedom quando si tocca la tua band del cuore vai fuori binario...lo capisco, è successo anche a me. Si sono divertiti alle spalle dei fans perché sono delle merde scusa il francesismo
LAMBRUSCORE
Mercoledì 22 Giugno 2016, 7.03.48
726
@Metal Shock, ti stimo tantissimo -cit. Signora Pina Fantozzi- , rif. commento n.713. Anch'io non ho mai digerito The Unforgiven, una vera lagna..
freedom
Mercoledì 22 Giugno 2016, 1.16.00
725
Si invece, lisablack ha scritto cose senza senso e totalmente fuori contesto, e continua a farlo. Poi di altre stronzate ne ho lette pure...tipo che Load sarebbe un disco pop, che Unforgiven e Through the Never fanno schifo, e che siccome piaceva a chi "non aveva mai sentito rock prima" allora deve per forza essere una cagata. I soliti ragionamenti dei metallari che credono di fare parte di una qualche loggia massonica destinata a dominare il mondo. Che tristezza...questa specie di voglia di sentirsi diversi e meglio degli altri ad ogni costo. Non sorprende che i Metallica siano contemporaneamente il gruppo metal più famoso e più odiato dai conservatori, anzi l'equazione è perfetta, e dimostra ciò che ho appena scritto. E questo disco in particolare rappresenta la sintesi di tutto questo. Quelli a seguire sono solo meritevoli di odio puro e disprezzo per la maggior parte dei metallari, e sinceramente credo che gli stessi Metallica si siano divertiti da morire a farvi incazzare. Anzi ne sono sicurissimo.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 21.00.54
724
no aspetta third Eye chi e che ha pronunciato frasi allucinanti?.Qua l'unico allucinato sembri te che te ne esci come i cavoli a merenda, qui l'unico che ha commentato sul disco sono stato io, dalla produzione a Bob Rock che alcuni stupidamente avevano detto che l'album l'aveva scritto lui, fino a parlare dei brani, persino tescnicamente dell'assolo di Hammeth , gli altri non hanno detto un bel cavolo di niente , se non quello mi piace, questo, quell'altro e altre cazzate, il disco lo ha giudicato la storia, che qui qualcuno usa a proprio comodo. punto e basta, o poi qui non ho offeso nessuno, se lo aumentano o no a me non me ne puo' fregar de meno, ho solo detto la mia e che il doppiogiochismo non piace.
Third Eye
Martedì 21 Giugno 2016, 20.24.41
723
Il commento di InvictuSteele (n. 717) è da applausi! Comunque, in linea di massima condivido l’approccio razionale e distaccato con cui taluni utenti (Psychosys, Steelminded, ecc.) tendono a giudicare il disco in questione e non comprendo, invece, la foga con cui alcune persone chiedono insistentemente che venga modificato il voto della recensione, innescando inutili polemiche e trasformando il tutto in una questione di stato (una cosa questa che sembra quasi una consuetudine su questo sito) … Infine, vorrei dire che non mi pare che lisablack abbia pronunciato frasi prive di senso, credo piuttosto che le cose allucinanti siano state dette da altri ma ovviamente non si tratta di “ritardati” …
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 20.07.34
722
Ma quale hard rock?? I dischi hard rock sono altri mica Load ( che quando uscì piaceva a dei miei compagni universitari che non avevano mai sentito rock prima d'ora).
Psychosys
Martedì 21 Giugno 2016, 19.55.15
721
Load pop? The outlaw torn é un pezzo da 9 minuti e passa, anche The House Jack Built e Bleeding me hanno sperimentazioni notevoli e costruzioni che con il pop hanno poco a che fare. Il resto delle canzoni (a parte Mama Said che considero accettabile ma fuorviante) sono Hard Rock senza compromessi. Se Load fosse pop, il pop sarebbe il mio genere preferito.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 19.16.26
720
andatevi ad ascoltare pure quella cacata a secco dei Def Leppard, io mi riscolto per milionesima volta questo capolavoro, e chiudo.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 19.13.30
719
qui si alzano voti a vanvera, passo e chiudo, fate quello che cavolo vi pare, ripedo i due pesi e due misure me le hanno fatte sempre girare.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 19.10.21
718
Si infatti in America andavano per la maggiore i Def Leppard, parole loro con quella merda comnerciale, i Metallica hanno fatto cazzate, ma merda commerciale come quella dei Def Lepoard.
InvictuSteele
Martedì 21 Giugno 2016, 19.04.41
717
Ma di chi stai parlando? I Metallica sono la band più venduta della storia, hanno fatto più danni loro con questo disco che un'intera scena. Hanno cambiato generi a seconda delle mode e hanno fatto dischi di merda, hanno sputtanato il rock con singoli da classifica per bimbi di 12 anni e andando a fare gli scemi in tv su Mtv insieme ai rapper e ai discotecari... senza coerenza e professionalità! Per me è l'unica band che andrebbe eliminata dal mondo rock/metal... e comunque ogni genere ha la sua dignità, e l'AOR per me è sacro
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 19.04.33
716
Mi riferivo a Invictu Steele nel commento. Poi va ne io e i Def Leppsrd facciamo a cazzati, qualcosa puaciucchia, ma per il resto una palla mostruosa attaccata al piede.Questo album per me merita un ritocco alralxo come e'_ stato fatto qui con altri, ho espresso la mia opinione, poi ognuno faccia quello che vuole.
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 19.03.32
715
Load è un disco più pop che hard rock ( di hard ha molto poco) con una mama said che in quanto a melassa ... Lasciamo perdere va.
Metal Shock
Martedì 21 Giugno 2016, 19.02.45
714
Mi è scappato l'invio, volevo aggiungere Fade to black e One sono capolavori.
Metal Shock
Martedì 21 Giugno 2016, 19.00.29
713
The unforgiven è veramente insopportabile, altro che capolavoro!!!!!
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 19.00.23
712
Oddio non è certo colpa dei Def Leppard se ai tempi di Hysteria ( che io reputo un capitolo,ma restaun disco pop/rock da classifica che di hard/metal non ha nulla) gli addetti ai lavori li catalogavano come hard/metal.... Incompetenti a dir poco.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 18.57.40
711
Non sono parole mie, poi i Metallica pop e aor non lo hanno mai fatto, e il doppiopedismo e il due pesi e due misure che per carattere personale non ho nsi sopportato ne mai sopportero', poi mi sono scocciato pure io con la Stiria del tradimento metallica e palle varie, oggi siamo arrivati al punto che qualcuno vuole collaborare con le babymetal e Rob Alford con Lady Gaga,e Cristo Santo e su.Abbasso il doppiopesismo.
rik bay area thrash
Martedì 21 Giugno 2016, 18.52.58
710
@ Metal Shock @Psycosys @Steelminded @lisablack : avete il mio supporto !!!
InvictuSteele
Martedì 21 Giugno 2016, 18.47.42
709
Mario, con tutto il rispetto, anche i Def Leppard hanno consegnato alla storia una manciata di album e di canzoni. High n Dry, Pyromania e Hysteria sono album perfetti, capolavori assoluti dell'hard rock... ma poi ancora con la storia che l'AOR o il grunge o il glam hanno fatto danni alla musica, ma dai su...
lisablack
Martedì 21 Giugno 2016, 18.41.20
708
L'unico album dei Metallica storico è solo Kill em all che ha cambiato i connotati al Metal e fondato un genere, nell'83 l'impatto di quel disco fu devastante. Qui dentro invece tanto fumo e poco arrosto. Giusto il voto 79, forse The unforgiven come ballad è davvero intensa e sfiora il capolavoro, ma ci sono brani orrendi come Don't dread on me, Holier than thou e anche through the never. A me non trasmettono nulla, questione di gusti .Justice è superiore e di molto a questo. Basta leggere i testi...
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 18.20.01
707
correggo volevo dire i Def Leppard in particolare con la loro melassa poppeggiante , e quoto in pieno marietto, al 702.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 18.08.58
706
Anche io ho argomentato più che a sufficenza, il 79 lo reputo stretto per un opera dall'impatto storico cosi' enorme e con canzoni bellisime , dirette ma al contempo penetranti, potenti e melodiche ma maledettamente incisive, qui ci sono canzoni che resisteranno ai secoli a venire, cosa che personalmente non vedo nei Def Leppard invece, che tra l'altro Mustaine e gli Exodus dissero che fecero più danni i Def Leppard e i Wrrant che tutto il Grunge con la loro merdosa melassa poppeggiante, questo disco lo reputo da 88, poi ti leggo da tanto ma tanto tempo eh eh
Metal Shock
Martedì 21 Giugno 2016, 18.05.35
705
Psychosys e Steelminded avete anche il mio appoggio 😁. I veri capolavori sono altri. Sarei curioso di sapere se gli stessi commenti sarebbero scritti se questo album fosse stato un flop clamoroso. E sono anche d'accordo con cosa scrive Raven!
Raven
Martedì 21 Giugno 2016, 17.59.03
704
Se mi leggessi più spesso, caro Mario, sapresti che di solito vengo criticato perché uso SEMPRE criteri storicistici, anche nel caso di sempici demo. Se scorri i commenti, non avrai difficoltà a trovarne a centinaia che criticano il voto perché troppo alto, ma se vuoi solo conferme delle tue convizioni non so cosa farci. Per quanto mi riguarda credo di aver argomentato più che a sufficienza, continuare la discussione mi sembrerebbe sterile, anche perché vedo che continui ad usare toni aggressivi anche in presenza di risposte educate. Mi spiace di non aver soddisfatto le tue aspettative, ma non so cosa farci. @Marietto: qui ognuno è indipendente, il paragone puoi farlo solo con recensioni dello stesso autore.
Psychosys
Martedì 21 Giugno 2016, 17.48.22
703
Di niente Steelminded, un po' di supporto non fa mai male Comunque Black Album fra le pietre miliari della musica... Lasciamo perdere vah.
marietto
Martedì 21 Giugno 2016, 17.42.02
702
non sono mario ma un altra persona: secondo me se mettete voti al di sopra del 90 a cose trite e ritrite di glam o di aor, a maggior ragione sto disco non può avere solo 79.
simo
Martedì 21 Giugno 2016, 17.37.23
701
Mario sei tuonato ahahah, scherzi a parte sono in parte d'accordo con te, lo considero un semi capolavoro e potrei dargli anche un 85 e dato i voti che girano qui sarebbe lecitissimo. É un album di svolta con canzoni epocali sicuramente inferiore a ciò che hanno fatto prima(anche se i generi sono differenti perciò é difficile fare paragoni) ma in grado di segnare la storia del metal. Poi, i discorsi su un cazzo di numerino sono francamente inutili
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 17.23.47
700
Psychosys grazie mille, dopo il commento di tino ebe 687 mi sono sentito proprio solo solo come un cane per fortuna qualcuno mi ha risollevato...
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 17.22.21
699
mario ma perché ti scaldi così, non è che quello che tu legittimamente pensi lo si possa imporre ad un recensore, nè tanto meno ad altri utenti. La tua visione rimane legittima e molti la pensano come te, ma cavolo si può dissentire come fa giustamente Raven portando anche argomenti a riguardo?
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 17.13.57
698
eh no accà nisciuno è fesso, raven usa la sua "storicizzazione", solo quando gli piace a fa comodo a lui, questo che si è stratificato prima e solidificato , dopo, in un massa enorme di persone e giunto ormai alla completa storizzazione, non lo prende in considerazione, guarda caso, ma bravo il Rave, applausi pla pla pla pla, ridicolo completamente.
Raven
Martedì 21 Giugno 2016, 17.12.01
697
Che sia epocale per le vendite nessuno lo nega. Che molti si siano avvicinati da qui al metal nemmeno, che sia zeppo di capolavori è molto discutibile. La valutazione rispetto ai primi album non è fatta in base alla semplificazione od altri paramentri, ma in base alla qualità. Se poi vuoi sostenere che Enter Sandman valga come scrittura quanto Master of Puppets o For Whom The Bell Tolls, o che sia rivoluzionaria quanto Hit the Lights tanto per dire dei titoli a caso, non credo proprio. In ultimo ti significo che dissentire è lecito ed il confronto sempre bene accetto, se no non lasceremmo i commenti liberi, dare del ridicolo e dell'ottuso va leggermente oltre questo diritto. PS. il mondo del rock è pieno di dischi che hanno attratto le masse, venduto milioni di copie ed hanno fatto epoca, anche in campo HR/HM.
Psychosys
Martedì 21 Giugno 2016, 17.10.21
696
Sono d'accordissimo con @Raven. Importanza storica non vuol dire solo quante persone ha avvicinato al genere. Il resto sono tutti gusti personali, quindi ci sta sia uno 0 che un 100, però non vanno distaccati i due parametri. Comunque in quanto ad importanza tutti i dischi che ha citato @steelminded surclassano questo e non di poco.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 17.07.42
695
Nessuna band metal, aveva fatto un album dalla portata storica cosi' immensa.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 17.05.06
694
Questo album è un unicum nella storia del metal.Punto e basta.Il non fare ritocchi all'album è da ottusi.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 17.03.32
693
Io invece dissento completamente da @Raven, questo è un disco epocale pieno zeppo di capolavori, che valutarlo con i primi è da ridocoli , ottusi, Raven a me pare un doppio pesista che usi la storia solo quando ti pare e piace a te, e relativa storicizzazione che usi a tuo solo scopo e ragionamentoi ridicolo personale, questo disco ha fatto epoca, nessuno era riuscito a mai a fare una impresa simile, e l'album è pieno zeppo di capolavori, il resto lo dicono i fatti, milioni di persone si sono avvicinate al metal con questo lavoro, negarlo è da ridicoli.
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 16.55.21
692
Quoto commento 687. Il problema è che nella cultura metal, successo e semplificazione del sound vengono il più delle volte visti come difetti, se non addirittura come alto tradimento.
tino ebe
Martedì 21 Giugno 2016, 16.51.52
691
Raven ha ragione, io voterei 90, ma la spiegazione ci sta. Non è necessario che una pietra miliare come questo disco sia un disco da 100 e viceversa abbiamo un sacco di lavori che pochi conoscono e che non hanno valenza storica (leggi che non aggiungono o modificano nulla nella scena) che possono fregiarsi del massimo dei voti (ad esempio abigail). Qualcuno ha citato i venom, in effetti black metal è un disco innovativo, una pietra miliare, ma non èun capolavoro da 100, lo stesso quorthon molti anni fa intervistato su metal shock minimizzo le sue opere. Alla domanda se non si sentiva orgoglioso di aver ispirato decine di band disse che secondo lui i bathory non erano poi tutto sto gran gruppo.
tino ebe
Martedì 21 Giugno 2016, 16.51.51
690
Raven ha ragione, io voterei 90, ma la spiegazione ci sta. Non è necessario che una pietra miliare come questo disco sia un disco da 100 e viceversa abbiamo un sacco di lavori che pochi conoscono e che non hanno valenza storica (leggi che non aggiungono o modificano nulla nella scena) che possono fregiarsi del massimo dei voti (ad esempio abigail). Qualcuno ha citato i venom, in effetti black metal è un disco innovativo, una pietra miliare, ma non èun capolavoro da 100, lo stesso quorthon molti anni fa intervistato su metal shock minimizzo le sue opere. Alla domanda se non si sentiva orgoglioso di aver ispirato decine di band disse che secondo lui i bathory non erano poi tutto sto gran gruppo.
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 16.45.53
689
@Mario non ha tutti i torti...anche se il criterio di base sul quale eventualmente ritoccare il voto non può essere il successo commerciale ma piuttosto, come giustamente dice @InvictuSteele, i contenuti del disco, che dal mio punto di vista qui abbondano. Detto questo, è palese che molti album qui recensiti siano stati valutati tenendo conto anche dell'importanza storica, e personalmente credo sia impossibile trovarsi a dover dare un voto a Master of Puppets, Black Sabbath o Reign in Blood nel post-2000, senza essere in qualche modo "costretti" a valutarne aspetti che esulano dal contesto strettamente musicale.
Raven
Martedì 21 Giugno 2016, 16.39.48
688
79 è anonimo? quindi un 8 - nella scala decimale è anonimo? Curioso, a scuola il 90% degli alunni avrebbe fatto carte false per averne uno. Sapete invece cosa vi dico? Che di questi tempi siamo abituati ad avere voti, riconoscimenti ed elogi con troppa manica larga ed abbiamo perso di vista quanto sia difficile raggiungere l'eccellenza vera e quanto solo certi risultati di valore assoluto meritino certi voti/elogi/riconoscimenti. Delle vendite a me interesa poco o nulla, così come di quanta gente questo disco abbia avvicinato ad un certo genere. Quello che resta sono le canzoni e queste, dal punto di vista compositivo e dei valori assoluti, per quanto magnificamente prodotte sono inferiori ai capolavori. Fatto 100 o 95 il voto da assegnare a quelli, questo 79 è conseguenziale. Diverso sarebbe stato il caso di un disco zeppo di capolavori con vendite eccezionali, ma non è questo il caso. Pezzi buoni/ottimi con un suono eccellente. Il voto è congruo. Inoltre Mario, volendo dirla tutta, queste canzoni hanno ispirato, ma sono anche molto ispirate, anche storicamente, quindi, non aggiungono nulla.
tino ebe
Martedì 21 Giugno 2016, 16.26.17
687
Sono d’accordo in toto con mario, l’elenco di steel è un elenco di ottimi album che piacciono a lui e qualcuno anche a me, ma non sono, tranne in alcuni casi, delle pietre miliari per la musica. Il black album invece lo è eccome, innanzitutto è un album di rottura, un cambio di direzione repentino e inaspettato che ha mandato in confusione fans e band concorrenti sempre dietro col fiato corto, inoltre è un ardito mix mai proposto prima di potenza bombastica, orecchiabilità e semplicità esecutiva che ha giustamente avvicinato al rock duro milioni di persone e questo secondo me è un pregio non un difetto, a meno che uno non consideri il rock duro qualcosa per pochi eletti, invece io sono perché le mie band preferite conquistino gli stadi senza sacrificare la qualità, cosa che in questo caso la band è riuscita a fare in maniera esemplare
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 16.20.58
686
no tu non hai capito, il successo commerciale è una cosa indiretta , perchè l'album non è affatto commerciale, è composto da canzoni bellissime che hanno un anima, e che trasmettono emozioni a non finire, quest'album ha tutto trannre il commerciale che gli vuoi cucire addosso tu, queste sono canzoni terne che sfidano i secoli, la roba merdata commerciale riside altrove, non di certo qui, non è affatto un semplice ed onesto lavoro, gli assoli, l'uso appapriato delle scale e dei tempi e fatto apposto per suscitare forti emozioni in chi ascolta, la commercialità invece è semplicemente merda che dura solo la durata del tiro gorgheggiante di uno sciaquone, che va poi alle aque reflue o nelle fogne, qui siamo a vette sublimi e talmente dirette da entrare nell'eternità.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 16.09.02
685
mario, please ma basta co sto argomento del successo commerciale... ma chi se ne frega del successo commerciale e di pubblico... Non si può ragionare su queste basi. Non capisco quale sia la portata storica dal punto di vista musicale di questo album. Lascia stare il pubblico e il successo, ma dal punto di vista musicale di che stiamo a parlare? Di un onesto, anche gradevole, lavoro che però lascia decisamente il tempo che trova e impallidisce di fronte a qualsiasi cosa fatta in precedenza dagli stessi Metallica.... passo e chiudo.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 16.02.24
684
Ma cosa c'entrano i ora i Led zeppelin?, poi tutti gli altri citati, non hanno affatto avvicinato milioni di persone al metal come questo lavoro qui, solo ai Metallica riusci' una impresa di tal portata.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 15.58.21
683
Non sono d'accordo, non vedo la svolta epocale di questo lavoro, la vedo in Kill'em all, Ride the Lightning, Master of Puppets, Iron Maiden, Powerslave, Operation Mindcrime, The Jester's Tears, Human, The Gallery, Irreligious, Necroticism, Heartwork, Don't Break the Oath, Raimbow Rising, In Rock, Led Zeppelin I, Led Zeppelin IV, Rust in Peace, Arise, Abigail, 2112, Hemispheres, In the Court of Crimson King, Appetite for Destrution, Back in Black, etc., etc. etc. Ma in questo... Andiamoooo!!!
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 15.49.27
682
ma chi ha parlato di 90 o 100?. che poi ci potrebbero pure stare, perchè questo è un disco che non aveva mai fatto nessuno ne deve rendere conto a nessun' altro, anzi alcune sonorità di queste songs, hanno ispirato tanti altri.Qui si tratta di capire che un 79 è stretto e ridicolo a distanza di anni, perchè è un opera ampiamente solidificata e storicizzata ormai da tempo, con canzoni costruite in modo perfettamente sublime, e la produzione è da incorniciare per la bellezza sonora che ne scaturisce, nessuno aveva mai o era riusciuto a fare una cosa simile e a are breccia nei cuori di milioni di persone, un ritocco ci starebbe tutto.
InvictuSteele
Martedì 21 Giugno 2016, 15.40.01
681
Non concordo affatto sul mettere minimo 90 a dischi che sono diventati importantissimi. Il valore storico va considerato ovviamente, ma non deve condizionare il voto definitvo. Ad esempio ho letto molte recensioni su Black Metal o Welcome to Hell del Venom a cui vengono assegnati dei 10 perché hanno praticamente inventato il thrash metal, va bene, sono album che hanno aperto la strada a un genere ma sono acerbi, suonati a cazzo e pieni di fillers. Darei ad entrambi un 80, giusto per l'importanza altrimenti metterei meno, ma tutto ciò che è venuto dopo un paio di anni in ambito thrash metal è decisamente superiore. Stesso discorso per il Black Album dei Metallica, è importante perché ha avvicinato molti al metal con singoli entrati in classifica, ha influenzato una generazione, ha evidenziato un diverso modo di produrre album rock, ma resta un ottimo disco e basta, di certo non un capolavoro. Ribadisco il mio 80. Credo che un 'opera vada valutata per quello che è oggettivamente, altrimenti il 100 lo beccano solo i dischi più popolari e non quelli di più valore.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 15.26.14
680
È stato alzato ad altri album,prima o poi urge anche a questo una ritoccata.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 15.25.03
679
Si pensi solo alla genialità affascinante di Enter Sandman, si inizia con scala pentatonica,poi c'eè una magnifica approssimazione di cambi armonici, bends accattivanti,poi si sposta a sorpresa su alcune figure dal sapore timbrico tipico del blues sempre con maneggio maestro nei bend, poi uso della distorsione wah wah, per dare quel tocco aspro e di ruvidezza "metallica", e poi dai con la scala dorica, altro tocco magico ad una song sublime, anche le altre non sono da meno esaminarle una a una non servirebbe tanto la bellexzza la capisce il contadino come l'operaio o il ciabattino o l'impiegato di banca in giacca e cravatta, ecco, è properio questo il miracolo dei Metallica, richiamare le piuù disparate persone, in una massa enorme di persone, a far esclamare quanto è magnifico il metallo, che bello, un miracolo.
mario
Martedì 21 Giugno 2016, 15.11.05
678
Concordo con Vitadathrasher, quest'allbum è un album dalla portata storica immensa , ha avvicinoto al metal milioni di persone, una importanza storica dirompente che non era riuscita prima a nessun gruppo metal, i riffs ti si stampano in testa , assoli magnifici e voce strepitosa sono da aplauso continuo, va al di la di valori e classificazioni, perchè fatto a posta per romperli e proiettarsi al futuro, a nessunno prima di loro era riuscita una impresa simile, credo proprio che un ritocco al rialzo del voto ci stia tutto, eccome se ci sta bene.
Vitadathrasher
Martedì 21 Giugno 2016, 15.03.32
677
In genere tu, Raven, dai ottimi voti ai lavori che segnano la storia sia nel bene che nel male. Bè direi che nel bene o nel male questo lavoro ha segnato la storia, per me nel bene. Sinceramente mi resta difficile valutare con un anonimo 79, un lavoro vario, potente e ben prodotto come questo. Poi se vi da fastidio che con questo album siano diventati commerciali......Se bisogna valutare la discografia dei metallica, ci sta alla grande come pedina mancante di tutto ciò che avevano sondato in precedenza. Dopo solo buio, ma fino a qui tutto al massimo.
marietto
Martedì 21 Giugno 2016, 14.39.39
676
come ho visto che il voto di Pyromania dei Def leppard è stato cambiato giustamente da 78 a 88, a maggior ragione anche questo sarebbe da RITOCCARE
marietto
Martedì 21 Giugno 2016, 14.32.00
675
*non possono, volevo dire
marietto
Martedì 21 Giugno 2016, 14.31.29
674
secondo me certi dischi che hanno cambiato il panorama rock/metal, per importanza storica non possono avere un voto inferiore al 90. Che sia Nevermind, che sia Appetite for destruction, che sia The number of the beast o che sia il black album, poco conta. Non può e non devono essere meno di 90.
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 14.08.02
673
In realtà Fidelman va bene quando lavora da solo...vedi il medley di Ronnie J Dio, l'ultimo Slipknot, il live TTN, o lo stesso Lulu che a livello di suoni andava più che bene. La speranza è l'ultima a morire dai, vedremo il singolo che dovrebbe arrivare a breve, presumo entro settembre. Se fanno un'altra cazzata sarò il primo metterli in croce.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 13.45.50
672
Bravo Raven ti appoggero' sempre su questo!!!
lisablack
Martedì 21 Giugno 2016, 13.43.18
671
si, falli pure registrare come vogliono, i miei soldi non li prendono di sicuro.
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 13.32.14
670
Stanno registrando con lo stesso ingegnere del suono di death magnetic..... Chissà che roba....
lisablack
Martedì 21 Giugno 2016, 13.27.25
669
Simo mi hai dato della ritardata, ho letto bene..per ora non soffro di allucinazioni. Comunque non mi fa nè caldo nè freddo..concentriamoci sulla musica, dovrebbe riunire il mondo invece...
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 13.16.18
668
Concordo con @il cinico. DM è una cacca rispetto a questo, e anche se preso da solo è un lavoro vergognoso da parte di una band del genere. Personalmente lo ritengo il peggiore assieme a St.Anger. Poi che siano "morti" dopo quest'album è soggettivo...di sicuro si sono lasciati alle spalle per sempre lo spirito thrash, ma Load è un ottimo disco, Reload a tratti pure, Garage Inc spacca (pur non essendo materiale originale), mentre invece dopo il 2000 direi che si sono completamente rovinati. Un briciolo di speranza per il prossimo che dovrebbe uscire questo autunno, e che, stando a quanto dichiarato da Ulrich, non sarà una triste insalata di "revival thrash" ma qualcosa di diverso. Credo che tenteranno di avvicinarsi al black album e a quanto fatto su Ronnie Rising Medley, per cui magari un ultimo disco dignitoso riusciranno a regalarcelo. Ma mi pare ovvio che sono giunti al tramonto da un pezzo...almeno dal lato prettamente compositivo.
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 13.03.53
667
Be il 24 settembre del '90 e il 25 ottobre sempre del '90 ( dunque poco prima del '91) uscirono Rust in peace e Seasons in the abyss... Il genere era più vivo che mai
LAMBRUSCORE
Martedì 21 Giugno 2016, 12.47.32
666
Secondo qualcuno nel 1991 il genere era morto? L'ho sempre sentito dire, rido adesso come allora, secondo voi dischi come Psycho Savant degli Intruder, Disturbing The Noise degli Attomica, Arise -che non avrei neanche dovuto citare- , non sono stati importanti? Solo alcuni tra i primi che mi vengono in mente, poi direi i Denial, il primo degli Invocator, Nightmare Scenario degli Slammer...cercate , se siete ancora convinti, eheh...
InvictuSteele
Martedì 21 Giugno 2016, 12.35.55
665
Ma ancora vi scannate su Metallica o Maiden?! La storia ha detto la sua, questo è un album che ha segnato una generazione e che ha fatto da spartiacque, è l'ultimo ottimo album dei Metallica prima dell'oblio vergognoso, non un capolavoro di certo ma ancora dignitoso. Anche per i Maiden da qui in poi inizia la repentina caduta con album mediocri alternati ad altri discreti, anche se loro, a differenza dei Metallica, hanno conservato coerenza e onestà. I Metallica muoiono qui, inutile cercare di giustificarli e addirittura salvarli dalla mediocrità nella quale sono scivolati. Dal Black Album inizia la fine per questa band, ma questo è ancora buono, voto 78
simo
Martedì 21 Giugno 2016, 11.54.26
664
Non ho detto che sei una ritardata, addossare colpe a questo lavoro di oscurarne altri due totalmente diversi lo é invece. E tanto anche
Raven
Martedì 21 Giugno 2016, 11.50.32
663
Non direi proprio. Esiste una scala di valori all'interno di una discografia, ed assegnare 95 a questo richiederebbe un 120 per i capolavori.
Vitadathrasher
Martedì 21 Giugno 2016, 11.12.01
662
Visto che ogni tanto si rifanno le recensioni..... ritoccherei questo voto con un bel 95.
Mulo
Martedì 21 Giugno 2016, 11.04.31
661
Steelminded.... Bon Jovi - Bad medicine sarebbe un album? È una canzone dell'album New Jersey...
Il Cinico
Martedì 21 Giugno 2016, 9.53.43
660
L'ultimo secondo me non vale neanche un decimo di questo, se pensi che D.M. è stato registrato nel 2008 stenti a credere che siano i metallica, gruppo di milionari che per imperscrutabili motivi registrano peggio nel 2008 che nel 91! Senza contare l'involuzione oscena ed inaccettabile di Ulrich ed Hammett.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 9.35.23
659
Cinico, secondo me l'ulitmo bello dei Metallica è l'ultimo Death Magnetic che si attesta tranquillamente al di sopra della sufficienza (70-75)... A questo darei un 70.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 9.34.29
658
Questo comunque è uno dei primi album metal che abbia ascoltato, in ordine: IRON MAIDEN -- Killers; BON JOVI -- Slippery When Wet; BON JOVI -- Bad Medicine; IRON MAIDEN -- Fear of the Dark; AC/DC -- Back in Black; METALLICA -- Metallica. Mi piacque, ma moderatamente... Scoppia quasi in lacrime quando poi sentii Kill'em All e Master of Puppets. Evviva!
Il Cinico
Martedì 21 Giugno 2016, 9.05.37
657
Ultimo album bello dei Metallica. Un po commerciale ma suonato ancora bene e registrato alla perfezione. Poi va beh...inutile infierire.
terzo menati
Martedì 21 Giugno 2016, 8.52.28
656
Sono d'accordo con freedom. In effetti elogiare questo album non vuol dire sminuire altri ma nemmeno il contrario. Ovviamente essendo più orecchiabile arriva a più gente, per qualcuno questo è un demerito per me no. Io comunque all'epoca andavo a militare...
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 8.42.51
655
Come volevasi dimostrare...adesso te ne esci pure col "non eravate nemmeno nati...". Lasciamo perdere che è meglio. Comunque io ero nato da un pezzo se proprio ci tieni a saperlo. Concordo con @Steelminded, si dicono cose fin troppo ovvie, era proprio questo ciò che intendevo prima. In ogni caso, i paragoni li state facendo voi, non mi pare che gli altri abbiano detto che è meglio di MOP o Human. Si dice soltanto che, se inquadrato nel suo genere, è un signor disco. Che poi i metallari siano particolarmente infastiditi dalle band che cambiano pelle e fanno successo è cosa nota. Resta il fatto che una marea di persone ci si è staccata il collo su quest'album (me compreso), e che se ne parli ancora oggi, a distanza di 25 anni, dimostra che siamo al cospetto di un lavoro che ha segnato più di una generazione.
Steelminded
Martedì 21 Giugno 2016, 7.57.00
654
Lisablack dice delle cose ovvie e per questo viene attaccata... questo è un dischetto ascoltabile, ma niente di più. Penso che ci voglia davvero coraggio e una certa fantasia a incensarlo e a metterlo sullo stesso piano dei veri top album dei metallica come di altre band del genere...
lisablack
Martedì 21 Giugno 2016, 5.59.51
653
Io parlavo di album metal usciti nel 91. Forse qualcuno di voi nel 91 manco era nato, ma io ricordo bene la scena in quel periodo. E poi scusa i Metallica non hanno forse creato il genere di cui facevano parte i Dark angel? Non mi sembra di averli paragonati a Michael Jackson ( anche lui attivo in quel periodo). Perche dici sempre che il metallaro è ottuso ignorante...dobbiamo apprezzare per forza questo album?
freedom
Martedì 21 Giugno 2016, 0.33.38
652
In effetti non capisco cosa cavolo c'entrino i Dark Angel o i Death con questo disco. Non voglio offendere nessuno, però mi sembrano i soliti discorsi infantili da metallaro "true": tirare fuori due nomi "duri e puri", quasi inattaccabili (meglio se hanno venduto poco), nel bel mezzo di una diatriba riguardante un disco che anche i bambini sanno essere sicuramente più soft rispetto a sei milioni di altri album. La solita gara a chi ce l'ha più lungo.
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 23.15.48
651
X factor ha 3 cose che non vanno: -Suoni e produzione... Le chitarre dove sono? -Cantante inadatto alla proposta della band -Durata troppo elevata. Ergo,un flop x i miei gusti...
Psychosys
Lunedì 20 Giugno 2016, 23.06.07
650
Brave New World non vale 1 centesimo di X Factor. Quello è un disco veramente ispirato, la metà delle canzoni di BNW è robetta riciclata di mestiere.
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 23.01.33
649
I maiden dal '90 al 2000 non ne hanno imbroccato uno di disco ( no prayer poi ha dei pezzi di una banalità a livello di struttura veramente imbarazzante... Fear of the dark non sono mai riuscito a sentirlo tutto xche'a meta' devo toglierlo dal lettora xche'mi ha innervosito troppo),i 2 con Blaze non ne parliamo proprio... Brave new world lo reputo da 6.5... Molto meglio rispetto ai suoi 4 predecessori.
lisablack
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.46.26
648
Si, qui la voce di Hetfield, è notevole..era davvero in forma, riguardo Fear of the dark, penso che sia un'album " sufficiente" niente di più. La title track è molto bella. In paragone preferisco No prayer..questione di gusti. -
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.37.24
647
Grande prova vocale di James qua (sicuramente il suo apice),ma restando nel genere thrash gli preferisco (e di molto) Chuck Billy
terzo menati
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.35.46
646
Chi insulta ha sempre torto però è da dire che purtroppo su questo sito c'è l'abitudine a smerdare dischi o band confrontandole con altre che poco o niente ci azzeccano. Da che mondo e mondo la gente preferisce la musica più accessibile e più orecchiabile quindi non c'è niente di strano se un album come questo lo hanno ascoltato in 9 su dieci mentre i dark Angel o i Death 3 su dieci. Poi c'è da dire che la voce ha la sua importanza e non a tutti piacciono le voci alla chuck. I metallica in questo disco hanno unito pesantezza a melodie che arrivano subito, inoltre James ci ha messo del suo con un cantato aggressivo ma caldo secondo la tradizione americana che da sempre influenza hetfield. Non è un capolavoro ma comunque una pietra miliare nella storia del rock come i precedenti
marietto
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.23.56
645
e qui lo dico e qui lo nego, la voce di Hetfield di questo disco per me è la voce metal più bella
marietto
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.20.38
644
lisablack: per me l'album piu sopravvalutato di quegli anni è Fear of the dark.. Il black album non è stato dimenticato a favore del nu metal...anche perchè sono due generi ben lontani. Nei primissimi 90 non c'era un trend ben definito. Coesistevano le ultime ondate di glam/street col grande successo ancora di Guns e Motley, gli album più alla portata di tutti di thrash, l'esplosione grunge, l'hard rock tecnico di Extreme e Mr.big. La proposta era variegata ma forse il livello un po più bassino che in passato. Però il black album nessuno l'ha dimenticato..sono quei dischi che nel bene o nel male un appassionato di musica ha ben in testa
lisablack
Lunedì 20 Giugno 2016, 22.10.18
643
Volevo dire a Simo che io non sono ritardata e non faccio discorsi del cazzo. Ho espresso un mio parere come fanno tutti e se a te non sta bene, io campo lo stesso e non cambio idea. E poi commenti come il tuo offensivi e poco costruttivi, per me sono aria fritta. Ci sono tante persone"ritardate" come le chiami tu..molto pIU' intelligenti di un " genio come te.
marietto
Lunedì 20 Giugno 2016, 21.49.35
642
no infatti mario, tanto di cappello ai Metallica che riuscirono a inanellare il 5 centro consecutivo. E che centro. Qualità magari un pelo inferiore ai predecessori ma portata storica e sound da tramandare ai posteri. Poi il vuoto
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 21.46.04
641
certo marietto concordo che Bob Rock qui ha fatto un lavoro incredibile, in sede di produzione è stato un vero mago, la sua strategia sul sound ha dato i suoi frutti e sul vocale e sullo strumentale li ha valorizzati in modo da meritare l'elogio, ma le canzoni e la musica non le ha scritte lui, come qualcuno ha detto nei post precedenti.
marietto
Lunedì 20 Giugno 2016, 21.39.22
640
beh Bob rock fece un lavoro incredibile..ascoltatevi per bene i demo di questo disco e confrontatelo col lavoro finale..un abisso. Soprattutto come è stata trasformata la voce di hetfield
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 21.33.37
639
Concordo ancora una volta con Mulo ,Bob rock non basta,( e non sccrisse di certo i testi le canzone lui), a creare un album di tale portata storica, infatti non dimentichiamoci che fu loro produttore fino St Anger, e gli album dopo di questo allora dovrebbero essere dei best seller stellari come questo, e invece cosi' non fu, qui si limitò a dare loro dei consigli sui volumi del basso, sul sound batteristico e su ambientazione-orchestrazione come in Nothing Else Matters, e la imposizione di farle lavorare assieme e non singolarmente, per un maggiore amalamama, affiatamento e intesa strumentale,e li mise quali alla frusta con le sue tabelle di marcia, tanto che ne uscirono distrutti, ma visti i risultati ne valse la pena,
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 20.42.43
638
Concordo che dopo Justice non sapessero più che fare,ma sicuramente non basta Bob Rock a fare un disco multiplatina ( altrimenti Motley Crue del '94 sarebbe stato un best seller). Ecco ai Metallica con questo black album poteva succedere quello che successe ai Crüe nel '94, vecchi fan che non supportaroni il nuovo corso e nuovi ascoltatori non pervenuti... X loro fortuna è andata bene, ma fu un bel azzardo questo disco....
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 20.08.36
637
Però se ancora oggi suscita cosi' appassionate discussioni, le 20 milioni di copie e continua ad essere comprato e apprezzato ancora odggi come allora,e sul tubo ha stravisite, allora il centro lo ha fatto, e che centro, andò oltre e sfondò pure il bersaglio, fecero il botto,successo strameritato, le scelte successive sono un altro paio di maniche.
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 20.03.29
636
@Mulo non hai tutti i torti, certo che fu un azzardo (alla fine riuscito), ma lo prepararono con meticolosità questo album, e certamente allora dovettero riflettere, nel frattempo altri gruppi thrash agguerriti si imponevano sulla scena, e avranno pensato che incaponirsi sul fare opposizioni serrata alla concorrenza alla lunga li avrebbe sfibrati, e han deciso di fare un album diverso, ma non penso, anzi ne sono convinto, che alla fine avrebbe avuto un cos' gran successo, e questo li spiazzò forte psicologigamente, a mio avviso dopo questo successo, avrebbero dovuto rimanere con i piedi ben saldi per terra, riprendere il magnifico discorso musicale di un album come And Justice For All, sviluppandone il significato musicale e perfezionarne shemi e spunti per qualcosa di nuovo e alla loro relale portata, con mescola e immissione graduale di songs tipo queste del Black Album, avrebbero ottenuto due piccioni con una fava, si sarebbe creato di qualcosa di emozionante e mantenendo al contempo il giusto tiro, e tutto questo senza ripetersi, o almeno non in modo eccessivo, purtroppo ragionarono diversamente.
Raven
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.48.26
635
Ragazzi, discutete pure aspramente, ma non esageriamo con i toni. grazie
klostridiumtetani
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.44.56
634
@Mullo, io penso esattamente il contrario; siccome dopo Justice, non sapevano più da che parte andare a parare per mantenere quei livelli, ed evolvere la "questione", preferirono andare sul sicuro e prendere Bob Rock che gli scrivesse delle hit e fare il botto. La seria alternativa era una discesa verso l'oblio. D' altronde anche in seguito le scelte furono alquanto di dubbio gusto. IMHO
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.31.54
633
X i Metallica sarebbe stato più sicuro fare un disco fotocopia di Master of pupper ( consolidando tutti i fan acquisiti fino ad allora) che fare un disco come questo (rischiando seriamente che i thrasher li abbandonassero e che ascoltatori di musica più soft non se li filassero)... Col senno di poi (e con più di 20 milioni di copie vendute) è facile puntare il dito,ma al tempi fu un azzardo.
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.24.42
632
Certo @Metal Shock, ovvio, ci mancherebbe ognuno ha le sue proprie opinioni, ma magari il produttore e la produzione dei loro ultimi lavori, fossero stati questi e con questa bellezza sonora che son stati capaci di estrapolare l'essenza musicale e del songwriting e far fuoriuscire emozioni a non finire come se non ci fosse un domani, dai brani di questo lavoro, ci mettrei non una ma un miliardo di firme, questo album vince e convince sotto tutti i punti di vista voce, musica e ovviamente la produzione stessa, e chissene strafrega se non è proprimente il thrash dei primi album, hanno voluto fare qualcosa di diverso, e la storia gli ha dato ragione, forse il troppo successo, anzi tolgo il forse, troppo successo di questo album spadello' i loro cervelli, invece di essere uno stimolo per loro per il futuro, fu l'inizio di idee e scelte che con gli anni divennero veramente assurde, dopo questo, infatti, sbalestrarono e sbarellarono di brutto, cominciarono lentamente a perdere completamente la brocca, e i risulati li sappiamo tutti, ma questo album per me, ma non solo per me, rimane una perla assoluta nel firmamento metallico.
Simo
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.23.25
631
cazzo manic impression ha venduto pochissimo, per forza! E' uscito nello stesso anno del black album!
Simo
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.19.11
630
la finiamo con discorsi del cazzo per favore? I grandi album non oscurano un bel niente, si prendono il posto che si meritano. Questo sarà commerciale come dice metal shock ma andare a tirare fuori i Dark angel in questo discorso è da ritardati
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.18.15
629
Time does not heal se lo sono cagato in 4 gatti xche'e'un disco troppo complesso (ed estremo) x il metallaro "medio",mica x colpa del black album ( anche Justice for all paragonato a Time dors sembra un album semplice e di facile assimilazione)..... Poi chiunque fa un disco lo fa x vendere e x cercare di avere ad ogni uscita sempre più pubblico in modo da "campare"con la propria musica... Fate fatica (o finta) a capire questi concetti... Il black album contiene 10 pezzi di rock duro e 2 un po' più mainstream, non è pop alla madonna cazzo!!
Metal Shock
Lunedì 20 Giugno 2016, 19.08.39
628
@Mariovviamente ognuno ha le sue idee ed opinioni, però questo dei metallica è un album commerciale, a partire dal produttore scelto e delle canzoni e dei singoli scelti. Poi se piace è un'altro paio di maniche.
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 18.45.22
627
Per me il contrario, non è affatto un album commerciale, è anzi uno degli album più azzeccati della storia, con canzoni che col tempo si sono stratificate a poco a poco e poi solidificate prima nelle orecchie, poi nella testa e poi nel cuore, infine storicizzate nell'animo di chiunque ami il metal fatto bene e col cuore, album che sprigiona una bellezza interiore gigantesca.
lisablack
Lunedì 20 Giugno 2016, 18.35.29
626
L'album più sopravvalutato della storia del metal, che purtroppo nel 91 riuscì perfino ad oscurare capolavori assoluti come Human e Time does not heal, grazie alle case discografiche e a chi si vende a loro.
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 18.14.09
625
Qui non ci sono parole per la bellezza delle canzoni, album immortale,"parole parole parole" le lascio a chi ascolta Mina.
Metal Shock
Lunedì 20 Giugno 2016, 17.54.59
624
Tante belle parole, basta togliere il nome del gruppo e sostituirlo con un'altro.
mario
Lunedì 20 Giugno 2016, 16.28.24
623
La merda risiede altrove,non di certo qui, questo è un signor disco con delle songs incise a caratteri cubitali nella storia del metal, musica e canzoni che ti si stampano dritte nell'anima, oggi non mi capita di sentirle con questa interiorità potente, aggadcinante, intrigante magnetica diciamo, dureranno in eterno, i passi falsi verranno dopo, purtroppo.
Simo
Lunedì 20 Giugno 2016, 15.08.40
622
cioè, il blec album è merda, nulla a che vedere con raid de laigtning o chil em ol
Mulo
Lunedì 20 Giugno 2016, 14.43.01
621
Questo è un bel disco poche balle, non è thrash ( probabilmente non sapevano più come muoversi e come reinventarsi in quell'abito) ma le canzoni (esclusi 2 o 3 filler) sono ottime (e sempre "dure"anche se più facilmente assimilabili rispetto a quanto proposto in precedenza).
Galilee
Lunedì 20 Giugno 2016, 14.06.10
620
Pienamente d'accordo con Freedom. Capolavori con la C maiuscola oserei dire. Questo disco ha cambiato la storia.
freedom
Lunedì 20 Giugno 2016, 13.38.37
619
Secondo me invece, se inquadrati nel loro genere, sono capolavori. Altra storia è fare i soliti paragoni col loro passato thrash, dal quale possono solo scaturire insoddisfazioni e rimpianti per la maggior parte dei vecchi fans o di chi comunque è legato a quel tipo di sound.
Psychosys
Lunedì 20 Giugno 2016, 2.39.49
618
Capolavori Enter Sandman, Sad But True e The Unforgiven? Un capolavoro è la massima espressione artistica di un autore, un genere, una corrente o un movimento. Sicuramente sono ottimi brani, Enter Sandman fornisce una bella scarica di adrenalina, Sad But True ha una ridondanza e pesantezza di fondo notevole e Unforgiven è una dolce ballad, ma capolavoro è un po' troppo. Ride The Lightning, Creaping Death, Master Of Puppetts, Whiplash, Fight Fire With Fire e Disposable Heroes sono capolavori. Queste belle canzoni.
Simone
Domenica 19 Giugno 2016, 21.09.52
617
A mio avviso il miglior album della band! Non capisco il senso di voler a tutti i costi tornare a fare paragoni con kill em all o ride the lightning... oggettivamente non si possono non considerare capolavori pezzi come enter sandmen, sad but true, the unforgiven, e perchè non citare nothing else matters. il passato è passato, e questo è un grandissimo album
mario
Venerdì 10 Giugno 2016, 18.59.07
616
Invece per me un disco con delle perle di valore immenso, album che si discosta un bel po dai loro canoni, ma pur sempre metal, e che metal, si son canzoni immense che hanno fatto storia , ancora oggi il cantarle a squarciagola è la cosa più naturale possibile, la tomba se la scavarono con delle scelte da decerebrati con Reload, Lulù e St.Anger, questo rimane un bel lavoro, di cui già si so scritti fiumi di inchiostro e ancora se ne scriveranno, rimane il valore delle songs, immortali.87-88.
hermann 60
Venerdì 10 Giugno 2016, 18.49.52
615
La tomba dei Metallica. R.I.P.
Mirco Morgese
Venerdì 13 Maggio 2016, 12.18.09
614
Io non capisco perché la gente ce l'abbia a morte con questo album... capisco se uno dice "a me fa schifo" e vabbè son gusti, ma dire che si sono venduti qui è esagerato. Non sarà al livello dei dischi precedenti, ma per me è un bellissimo album. Poi chiamarlo Hard Rock è esagerato... non sarà Thrash( anche se qualche canzoncina Thrash c'è come Holier Than You o Through the Never ), ma è Heavy Metal. Enter Sandman è una canzone geniale e forse la mia preferita dei Metallica( e oggettivamente rientra con tutti i diritti nella top 10 della loro canzoni ), leggo su Wikipedia che Sud But True è Hard Rock.. che ignoranza, suona metal a tutti gli effetti( e io ne ascolto di gruppi Hard Rock, so benissimo cos'è, non stiamo parlando dei Black Sabbath, che molte delle loro canzoni possono trovarsi in una via di mezzo tra Hard e Heavy. The Unforgiven è un altro capolavoro. Per me il voto è 85
mic
Martedì 19 Aprile 2016, 14.29.01
613
dici bene, i metallica di oggi sono trash, vera spazzatura
Darth_Ale
Martedì 19 Aprile 2016, 14.13.07
612
Il problema di questo album, seppure bellissimo, è che è stato fatto da chi davvero ha inventato il trash con Kill em all. Tutte le band dell'epoca si sono sviluppate grazie al sound Metallica e sono diventate quello che sono. Slayer, Anthrax, Megadeth, Exodus, Dark Angel, ecc., sono nate grazie ai Metallica. I Metallica sono il trash, sanno fare solo quello, è la loro anima, il loro modo di espressione. Bello il Black Album, ma non sono loro.
ObscureSolstice
Venerdì 12 Febbraio 2016, 22.04.37
611
com'è che lo chiamano nel giro Mustaine? the godfather? il padrino ahah miiinchia mammasantissima del thrash made in Usa, peccato che non ha il cognome italiano se no.. Tuttavia, speriamo che l'ultimo dei Metallica si avvicini almeno a Garage Inc.
mario
Venerdì 12 Febbraio 2016, 21.45.38
610
I Metallica insieme agli Iron Maiden sono il gruppo che ha avuto più successo in campo metal, e sono i 2 gruppi che fanno più numeri nei concerti, ed anche che ne hanno fatti e ne continuano a fare più di tutti in giro per il mondo, e questo non è mica uno scherzo,poi gli si può tirare tutti i cancheri che si vuole, anche giusti per carità, però andare in tour e farne tantissimi, è terribilmennte stressante, oltrechè molto ma molto faticoso, sia per lo stress emotivo, psicologico, nervoso, mentale, ma anche dal punto di vista vocale e di stress agli arti per i loro strumentisti, molti componenti di gruppi metal sono fuoriusciti dai gruppi proprio per il terribile stress mentale e fisico, a noi sembra scontato ma stare sempre alla perfezione per anni e anni è praticamente impossibili anche per l'altro fattore età che non perdona nessuno, loro con gli accicchi, con anche imprecisioni, vanno avanti, forse dove altri avebbero già desistito per l'enorme pressione addosso, e ll pubblico continua seguirli e a cantare le loro canzoni, io li ho mollati con S. Anger, perchè la testa gli era ormai bella che partita e son peggiorati poi sanche e soprattutto per produrre orribilmente gli ultimi album,anche se live me li sono visti 5 volte, ripeto è facile giudicare, ma provate voi se avete una band a fare tutti i concerti che fanno loro, per quanto riguarda l'album in questione anche io rimasi spiazzato e gridai anche io tradimento, ma durò poco solo un mesetto, perchè poi lo apprezzai per quello che è per me davvero un bel heavy rock con canzoni che per me dureranno in Eterno, Enter Sadman, Sad but True, The Unforgiven, wherewer,Nothing Else Matters, Of Wolf and Man e the God That Failed sono cucite nel mio cuore e li resteranno per sempre, qualcuno dice che sono brutte!?. Beh allora mi domando cosa è che è bello, avrò il concetto di bello sfasato, e comprendo i gusti e chi non li perdona, però dire che sono brutte mi lascia veramente perplesso, forse è l'unico gruuppo che con quest'album allora riusc' a coniugare tradizione, linearità sonora, potenza espressiva musicale e orecchiabilità in un modo essenziale ma duraturo, e non è facile trovare sto equlibrio, ora stanno in una situazione sono come nella spada di damocle, situazione molto critica, gli anni sono passati, hammett e Lars e anche Hetfield non sono più dei baldi giovanotti, rischiano moltissimo, ma devono solo pensare a non fare brani troppo lunghi e ad avere una produzione come Dio Comanda, e fare canzoni che rilascino emozioni, qualcosa di buono anche se non miracoli, forse e ripeto forse, possono ancora tirare fuori, pur con tutti i loro limiti attuali.Forse sono stato troppo severo con i Megadeth e forse con i Maiden e forse con loro, le aspettative devono essere rapportate al tempo che passa e all'età che uno ha, però davvero se faranno ancora lungaggini insulse e produzione stupide, i Metallica finiranno veramente male la loro carriera.
rik bay area thrash
Venerdì 12 Febbraio 2016, 19.44.30
609
Chi ha conosciuto i metallica con il black album è abbastanza naturale che siano queste le coordinate stilistiche che identificano il gruppo, ma chi è cresciuto musicalmente con album come kill em all e simili , credo che faccia alquanto fatica a comprendere un cambio così radicale a livello di indirizzo musicale, questo è hard rock e basta ( che sa anche un po di melassa) . A chi piace l' hard rock forse anche .....
lisablack
Venerdì 12 Febbraio 2016, 18.30.39
608
Infatti, sembra quasi che il metal nel 91 , sia stato salvato da questo album, è questo che trasparre dal discorso di Friedman, una cosa che non corrisponde alla realtà. Questo album è arrivato a persone che, lo hanno ascoltato come trend del momento, magari gente che in vita sua neanche sapeva cosa fosse Orion o The Call of ktulu, brani a mio parere che sono l'anima dei Metallica, persone che hanno subito dimenticato i Metallica con l'esplosione del un metal..per questo penso che il successo mondiale alla fine ha i suoi pro e contro.
Steelminded
Venerdì 12 Febbraio 2016, 17.27.52
607
Sono d'accordo con l'analisi lucida di Third eye.
Third Eye
Venerdì 12 Febbraio 2016, 16.10.57
606
Il fatto che Friedman sia stato un testimone di quel periodo non significa automaticamente che la sua interpretazione dei fatti sia corretta; il suo giudizio risente in ogni caso delle sue inclinazioni musicali e del modo in cui lui concepisce la musica e più in generale il genere metal. Egli parte da un presupposto discutibile secondo cui il metal all’epoca avesse bisogno di trovare uno sbocco commerciale e fa inoltre trasparire quella che è una concezione edulcorata del genere, dal momento che il suo giudizio sul Black Album va ben al di là di una mera questione numerica legata alle vendite ed è anche e soprattutto di tipo artistico; infatti, ritiene che con questo disco la band abbia messo insieme gli elementi di maggior pregio del genere senza compromettere la propria identità, il che è francamente risibile…
freedom
Venerdì 12 Febbraio 2016, 14.47.16
605
Tutti a dire quanto le dichiarazioni di Friedman siano inutili e ridicole...ovviamente voi ne sapete molto più di lui su come funziona il music business o di come le band metal all'epoca hanno vissuto il boom del black album. Comunque, vedo che qualcuno ancora stenta a comprende che Marty si riferiva all'importanza del disco in quanto massimo esempio di heavy metal da classifica. Ricordate che prima del black album e del conseguente boom dei Metallica, il "rock duro" da classifica erano i Bon Jovi o i Warrant. Quindi il punto è che i Metallica riuscirono a sfondare pur restando aggrappati a sonorità dure, cosa che nessuno prima di loro aveva saputo fare, andando così a modificare drasticamente quelle che erano le tendenze del momento. Da quel momento in poi si andò sempre più verso un inasprimento dell'aspetto minimalista e "maschio" del rock da classifica, col conseguente apice raggiunto nell'era Grunge, e se permettete preferivo di gran lunga quella musica "da MTV" rispetto alle porcate che ci propinano oggi. Poi che a loro come band, in senso strettamente artistico, abbia fatto più male che bene siamo d'accordo, ma quello è un altro discorso.
Metal Shock
Venerdì 12 Febbraio 2016, 14.22.17
604
@ObscureSolstice: questa volta sono d`accordissimo con te!!!!!!
ObscureSolstice
Venerdì 12 Febbraio 2016, 14.13.30
603
@Metal Shock: capisco perfettamente il tuo ragionamento, è quello che penso anch'io anche se ormai io non mi arrabbio più di tanto come prima, sono più riflessivo e tollerante, almeno nel valutare qualcosa che è più salvabile. Per quanto riguarda lo sdoganamento del metal con quest'album ti do ragione, ma non si parlava solo di quello ma anche della produzione del disco, di come è stato registrato etc. Invece i numeri che dici degli ACDC come attinenza, l'imbarazzo delle 90000 persone è tutto italiano. All'estero quei numeri li superano e non è moda, sono abituati giornalmente a musica rock e metal in ogni dove, a eventi di ogni tipo e di ogni genere, agli ACDC come se piovessero, ma è normale che più è alto il numero di presenze e più ti ritroverai gente di tutti i tipi, come anche gente normale che coi concerti di quel tipo non c'entra nulla ma ci va per apprezzare e bisogna essere molto friendly. Noi italiani invece non capiamo un cazzo..siamo inaciditi da questa sorta di trueismo militante che per'altro non lo possediamo nemmeno nel nostro dna, è per quello che tanti metallari italiani poi se ne vanno all'estero a vedere un concerto come si deve...
ObscureSolstice
Venerdì 12 Febbraio 2016, 13.48.06
602
@lisablack: intendevo dire che è troppo facile e scontato citare i nomi storici, lo può fare chiunque, pure un teenager brufoloso che non sa un fico secco di metal consigliati da un amico che si ascolta solo una traccia e poi dopo 2 giorni li abbandona e ritorna sui suoi passi. E' ovvio nominare il capolavoro. E' ovvio nominare il grande nome. Iron Maiden, Judas Priest e tutti i nomi storici. Ogiggiorno chi diresti invece? A me il mainstream non mi interessa, è un qualcosa che detesto come certi generi venuti in voga proprio dagli anni '90 all'avvio di questo decade, come il nu. Quella era moda. Andando avanti nel tempo stava dilagando sempre più in Italia. I Metallica stranamente avevano sterzato verso l'hard rock proprio nel periodo peggiore che c'era troppa concorrenza per i tempi d'oro di altri generi. Tutti in quel periodo erano più focalizzati su generi che stavano andando molto bene come il death, il black o il grunge o generi modernisti come il nu. Se tu pensi che il nu-metal stava dilagando, questo album lo apprezzerai almeno un minimo rispetto al "nuovo metal" che stava uscendo in quel periodo perchè gli va contro.
thrasher
Venerdì 12 Febbraio 2016, 12.47.26
601
ci sono bei pezzi ma tutto troppo commerciale per me.... qui ancora suonavano... ora kirk e lars possono andare a vendere frutta e verdura con tutto rispetto per chi lo fa... un saluto
lisablack
Venerdì 12 Febbraio 2016, 12.07.33
600
Freedom io ho citato 3 album a caso, è ovvio che i primi album dei Metallica sono classici del metal, forse sono tra i più grandi dischi di questo genere. Friedman se ragionava un po' meglio, doveva dire che Kill'em all è un album metal molto importante.
Third Eye
Venerdì 12 Febbraio 2016, 11.54.00
599
Le dichiarazioni di Marty Friedman lasciano il tempo che trovano; del resto accade spesso che gli artisti dicano cose insensate o si lancino in analisi musicali senza costrutto.
terzo menati
Venerdì 12 Febbraio 2016, 11.35.19
598
Lo capisco, ero così anche io fino ai trent'anni. Ora sono più tollerante e vedo il bicchiere mezzo pieno quindi quando vedo una band che sfonda gli argini sono contento. Poi ad esempio gli ac dc non li ascoltano per moda ma perché i pezzi"bucano" come si dice in termini televisivi e piacciono anche a chi non ascolta altro o a chi ascolta Vasco Rossi. E' un demerito? Può darsi a me sinceramente non fa ne caldo ne freddo
Metal Shock
Venerdì 12 Febbraio 2016, 11.22.17
597
@Terzo menati: proprio perche` non siamo tutti uguali io dico la mia: mai sopportato quelli che ascoltano una band per moda o che ascoltano metal a vent`anni e a trenta qualche porcata italiana. De gustibus
terzo menati
Venerdì 12 Febbraio 2016, 10.49.34
596
Meglio 90000 persone a vedere gli ac dc che 15 a vedere i ruttomen. Se poi ascoltano solo due pezzi, cosa tutta da dimostrare, cazzi loro. Meglio così, sinceramente ho un sacco di conoscerti che per loro la musica è una passione marginale, non siamo tutti uguali
Metal Shock
Venerdì 12 Febbraio 2016, 10.06.58
595
A parte che di quel che dice Friedman un bel ma chi se ne frega ci sta` bene; mica e` Dio sceso in terra che quel che dice lui sia legge. Poi il Black album ha sdoganato il metal alle masse e` vero: vidi la prima volta i Metallica a Milano proprio nel tour di questo album e poi a Torino al Delle Alpi: mai visto tanta gente che col metal nn c`entrava un cazzo e a parte le canzoni di questo album non conosceva i pezzi piu` vecchi. Sara` anche vero che avra` aperto le porte del metal a tante persone (?) ma i 40 milioni di persone che comprarono questo album, dove sono finiti? I Metallica furono solo la moda del momento che oggi sono gli AC/DC che fanno 90.000 presenze ma vent`anni fa non ne facevano 30.000. I Metallica da piu di vent`anni sono solo un marchio un businnes che con la musica c`entra poco.
terzo menati
Venerdì 12 Febbraio 2016, 9.16.21
594
Esatto fredo. Enter e' stato l'ariete, video compreso. Non è la ballata, la ballata e' grasso che cola. Condivido in parte quello che dice lisa su dont o defenders, ma secondo me quello che intendeva fried e' che questo album ha svecchiato il genere con quel sound bombastico che ha influenzato decine di gruppi e ha permesso a molta gente di avvicinarsi allheavy metal
freedom
Venerdì 12 Febbraio 2016, 8.55.07
593
Perché Kill'em All, AJFA e RTL dei Metallica non sono dei classici "senza mainstream"? Vabbé comunque...volevo dire a @Steelminded il cavallo di troia che ha sdoganato i Metallica è stato Enter Sandman, lo sanno pure i sassi, e anche se non è un pezzo furioso alla Blackened non è nemmeno una ballata strappalacrime. Quello fu il singolo di anticipo del disco, e fu accolto in maniera eclatante in tutto il mondo, molti credevano fosse la loro prima canzone in assoluto addirittura.
lisablack
Venerdì 12 Febbraio 2016, 8.45.21
592
Obscure, io parlavo di Metal classico senza mainstream..sarà troppo facile ma a me viene in mente ad esempio Don't break the oath, Defender of the faith oppure il debut degli Iron. Poi è chiaro che si va a gusti e ognuno ha il suo album del cuore.
ObscureSolstice
Giovedì 11 Febbraio 2016, 23.22.08
591
@freedom: commento 557: appunto quest'album all'inizio io dissi che è come un Fear of the Dark dei Metallica, per quanto possa essere odiato ai puristi, o stare antipatico e la gente si possa sentire tradita confrontandolo al periodo unico antecedente..beh certo è naturale odiare questo disco per l'inconscio umano quando in passato si faceva tutt'altro e ti guardi alle spalle Kill 'Em All, Master of Puppets, Ride the Lightning, And Justice for All (questo uscito poco prima e praticamente può essere come il Seventh Son of a Seventh Son dei Metallica). Ma se analizziamo bene l'album a tempo debito, per come hai detto tu un lavoro entrato nel mainstream ma non malaccio, che ha come equilibrio sempre di sonorità orecchiabile ma se vogliamo duro su alcuni aspetti, per come è stato prodotto ha in parte lentamente rinnovato, ringiovanito senza che la gente se ne sia accorta, in parte il panorama metal della nuova decade e il modo di gestire la produzione. Beh certo, ha lasciato di merda anche tanti..ma secondo me il futuro avrà ancora da dire qualcosa sull'essenza di questo album. Sempre pensando che il futuro non è più il passato e il tempo si evolve per tutti, per il potenziale che ti ritrovi tra le mani, si è meno veloci e più riflessivi, cercando di capire ciò che un tempo detestavi. @lisablack dice: il miglior album metal lo cerchi tra i Judas, Mercyful e Iron Maiden...forse fin troppo facile lo potrebbe trovare chiunque...anche se forse ora nel 2016 no, dipende dai gusti per quanto riguarda Judas e Iron Maiden le band che hanno fatto dischi fino a quest'ora, il tempo è andato avanti anche per loro, forse per i Metallica in modo diverso, ma vabeh..ognuno in quel caso fa le proprie scelte di vita...ma volevo dire..fin troppo facile trovare il miglior metal nelle band storiche in questo modo..è un affermazione troppo facile
Raven
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.58.05
590
587 : Tutti.
terzo menati
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.23.23
589
Tutto chiaro allora posso capire le tue posizioni. Io invece ho gusti più trasversali e passo dai journey agli emperor, quindi il Black album per me rappresenta la terra di mezzo, anzi mi ha aperto all'epoca agli ascolti più tranquilli perché invece io ero partito, all'epoca, da ride e kill em all e ho fatto tutta la trafila in tempo reale
s1lv10
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.22.03
588
Assoli e linee ritmiche non fanno parte della composizione ma sono arrangiamenti della composizione. Perciò la firma è sua. Ma sono questioni che si sono sbrigati prima tra di loro nel contratto.
ObscureSolstice
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.20.34
587
Raven non può avere detrattori. Ma più che altro la domanda da fargli è: i commenti che arrivano alla tua posta elettronica li leggi tutti?
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.18.25
586
Io ascolto thrash, death e black, anni fa ascoltavo anche power..ma vado sempre più sul pesante.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.17.48
585
@Steelminded eheh ahah , lo sapevo che ci cascavi , ti fscevo più" attento , ma come ti ho citato Terra Mia dei Rosse Crucis, sono stato ad un loro concerto e credi fossimo 15-20 se ricordo bene, ne lo chiami Ma in Stream
jek
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.16.09
584
Luke_Skywalker_666 ad esempio
terzo menati
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.11.33
583
Per me invece il capolavoro dell'album, oltre a enter sandman é wherever i may roam. Per Mario intendevo che la mossa vincente di mustaine é stata quella di puntare su un chitarrista lontano dal giro thrash metal e abilissimo solista. La differenza sul solito rust la fa lui anche se la firma la mette il.rosso.
Raven
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.11.07
582
Quali detrattori?
jek
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.06.49
581
@Raven (comm. 538) ma davvero tutti i commenti arrivano alla tua mail? Questa informazione può essere devastante per i tuoi detrattori
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.03.15
580
Mario i dt del 2016 mi fanno c...... eheh Comunque il discorso era che i lenti sono stati il cavallo di troia per sdoganare i metallica. Quanto al merito, i due famigerati pezzi sono quelli che apprezzo di più... ma in genere non mi piacciono i discorsi che il blackout album ha il merito di aver spalancato le porte del mainstream al metal. Se togli il blackout album non cambiava nulla. O quanto meno la tesi è indimostrata e indimostrabile per me. Prendi me per esempio: uno dei primi cinque metal album che ho ascoltato è stato il blackout album. Mi era pure piaciuto abbastanza, ma solo per la mancanza di esperienza perché dopo non molto assaggiai kill em all e lo ridimensionati all'istante. Ora come fai a dire che se non ci fosse stato il blackout album non avrei ascoltato il metal in quegli anni? Come fai a dirli degli altri? Mi sembra difficile da portare avanti come concetto. Certo l'ipotesi tipo è di quello che ascolta per caso enter sandman alla radio e s'innamora del metal, mentre se non l'avesse fatto si truciderebbe con Laura paesini 24/7. I don't buy it as simple as that. I Metallica buoni per me son quelli dei primi quattro, poi deriva mainstream o saturazione di idee. Poi fatemi chiudere chiedendo: applicate lo stesso concetto agli slipknot, soad, five e finger death punch, a7f? Ma allora vedete che a voi piace il mainstream, più che il veri metallo?
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 21.00.12
579
Si vinta dal "vino" "rosso",brindiamoci su.Questo cattivone di Satriani che tira su Hammet e Friedman, non capisce una mazza.
terzo menati
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.50.05
578
Sicuramente una scommessa vinta dal rosso
terzo menati
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.49.06
577
Vorrei per curiosità chiedere alla die hard lisa sant...ooops lisablack se nei suoi ascolti c'è musica melodica tipo aor, prog, Southern, ecc o se ha il finecorsa tarato sul metal classico d'ordinanza poi tutto a salire d'intensità. Solo per curiosità grazie. PS ricordiamoci anche che il tanto decantato Friedman all'epoca del suo reclutamento nei megadeth era considerato un po' un corpo estraneo visto il.suo curriculum da guitar Hero più tradizionale alla Satriani. insomma un thrasher camuffato per esigenze professionali.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.33.58
576
Stemperiamo un po i toni, si sono accesi troppo, mi scuso per i miei , @Steelminded ma non dovresti essere abituato si lenti strappalacrime, anche i Dream Theater ne hanno .Comunque il mio lento-ballad preferito non e' straniero ma italiano, quello dei Rosse Crucis, si chiama Terra Mia, veramente commovente, ora lapidatemi pure.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.28.03
575
@lisablack: Sono d'accordo sul fatto che il successo abbia danneggiato i Metallica, ma è innegabile che il black album abbia aperto molte porte alla musica metal e attirato milioni di nuovi fans, gente che da lì è poi passata ai Megadeth o ai Death...e questo è un bene. Quelli che ascoltano solo Nothing Else Matters non incidono né in negativo né in positivo, sono delle nullità quando si parla di musica come passione, e di sicuro avranno anche abbandonato i Metallica già dopo Reload. Ne conosco parecchi di questi tipi.
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.26.46
574
Va bene Freedom era la doppietta ragionare col culo e commenti che lasciano il tempo che trovano che mi sono sembrati eccessivi. Ecco perché ho risposto. Comunque ho detto quello che pensavo, ora non lo ripeterò allo sfinimento...
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.24.28
573
Lisablack è talmente lineare e evidente quello che dici nel tuo ultimo commento, da sembrare rivoluzionario...
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.23.33
572
Io le rispetto le tue considerazioni, ma non devo mica accettarle. E per me non hanno senso. Rispetta anche tu le mie adesso.
Raven
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.22.09
571
Per tutti: restiamo nei limiti del rispetto, grazie.
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.20.44
570
No sign. freedom è la mia opinione e per cortesia rispettala, freedom of thought_speech ti dice qualcosa? Lo dico anche agli ai cazzari che hanno sbrodolato in maniera volgare. La mia opinione la ribadisco giusto in caso non abbiate capito. Primo, il black album per me è un album bruttino con rilievo musicale e artistico per me nullo. Il miglior chitarrista vivente, come tu dici, è secondo la mia percezione noto al GRANDE pubblico principalmente per avere suonato in rip.
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.20.35
569
Forse Friedman si riferisce ai milioni di copie vendute, e come questo successo secondo lui ha salvato il metal dall'estinzione...per me non ce n'era bisogno. I Metallica erano già nella storia prima di questo disco, entrare nel mainstream li ha danneggiati. L'enorme successo di questo disco ha portato alla deriva, la miglior band metal, per questo dico che Friedman ragiona un po' col culo.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.05.20
568
Spiegati meglio per piacere.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 20.04.42
567
Spiegati per piacere.
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 19.17.43
566
Se Friedman si riferisce al botto delle vendite, mi sembra che sia lui ha ragionare col culo..
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 19.17.04
565
Non avevo letto il resto dei commenti di @Steelminded. Guarda, in un commento di 10 righe hai buttato nella monnezza uno dei migliori chitarristi viventi ed uno degli album rock/metal più riusciti della storia. I tuoi commenti si che lasciano il tempo che trovano...senza offesa.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 19.12.52
564
Ma perché ragionate col culo? A prescindere che l'album metal "più bello di sempre" ognuno ha il proprio, che siano Metallica, Black Sabbath, Priest o Pantera chissenefrega...Friedman si riferisce chiaramente al "botto" fatto da un disco metal (dite quello che volete, è metal) nel mondo mainstream, ed in quel senso è l'album metal più importante di tutti i tempi. Riguardo al fatto dei lentini strappalacrime, vorrei intanto capire a cosa ci si riferisce, visto che Unforgiven è un pezzo di una bellezza incredibile e non ha un cazzo di strappalacrime, per il resto ha risposto benissimo @terzo menati.
s1lv10
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.41.16
563
Aahgahahaah
terzo menati
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.40.08
562
se fanno due pezzi lenti strappalacrime, tra l'altro belli, e si fanno nuovi fans dove sta il problema? Cioè se i toto fanno africa e i journey fanno open arms o i ryche fanno silent lucidity e ancora i vitesneche fanno is this love...applausi, i metallica perché invece ti danno il bastone e la carota sono invece dei venduti perché suonano anche metal militia? Per me vuol dire che sono più bravi degli altri a meno che il rispetto del talebametallaro sia direttamente proporzionale al massacro sonoro
Dany71
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.29.20
561
@post 540: ti sarai pure perso 10 minuti per scrivere quella roba là?!?! Aspirina a letto presto e domani è un altro giorno. Si spera più lucido, e non in senso meteorologico....
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.28.58
560
Il fatto di legare poi la sopravvivenza del sound metal al black album è poi un salto nel vuoto...
Steelminded
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.26.19
559
Se ha attratto nuovi fans, ciò è stato solo grazie ai due lentini strappalacrime. Ricordo ancora alle superiori in gita le mie sfigate amiche dal cuore ferito che ascoltavano in cuffia te unforgiven ad occhi chiusi, cantando straziato e piangendo. Non gliene poteva fottete un fico secco degli altri dieci pezzi sfigati, tipo sai bit true e simili. Al massimo si ricordavano enter sandman perché era la prima... ah dimenticavo le stesse che amavano il giunge ai tempi, il tempo di una stagione eed erano già tornati ad altro... le dichiarazioni di friedman lasciano il tempo che trovano, anche considerando che il suddetto ha ragione di essere principalmente per avere nel cv un certo rust in peace. Immagina di essere lui, un musicista nel giro della bay area, non siete più giovanissimi e non avete nessuna voglia di farvi nemici o di fare lanticonformista. La stampa vi intervista chiedendovi un'opinione su uno dei beat sellino albums della storia del metal di una band che magari conoscete anche personalmente. Cosa direste voi? Au revoir...
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.23.03
558
Forse sarà importante perché ha venduto più di Madonna, ma di sicuro questo non può essere l'album metal più importante di sempre, anche perché non è metal al 100%, per come lo intendo io. Chi vuole il miglior album metal, lo cerchi tra Judas Priest, Mercyful fate, e Iron Maiden..
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 18.01.11
557
Interessante ciò che ha detto Marty Friedman proprio ieri riguardo a questo disco...interessante perché sono parole pronunciate da uno che nell'ambiente ci vive da decenni e di sicuro sa di cosa sta parlando: "Secondo me, è il più importante album metal. Quel tipo di sound avrebbe potuto essere sparito da tempo, ma quell'album l'ha aiutato a trovare il suo posto nel mainstream. Quel disco ha aperto la porta ad un sacco di band metal". Io ritengo abbia ragione, e mi pare di averlo sempre detto. Il black album è un disco importantissimo nella storia del rock, sia per meriti artistici che per impatto culturale. Milioni di persone si sono addentrate nel mondo dell'heavy metal grazie a quest'album, e parliamo di un lavoro si orecchiabile, ma duro, un equilibrio che forse solo loro sono riusciti a trovare. Molto del merito va al tanto odiato Bob Rock, un produttore con i controcazzi.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 16.09.39
556
Third Eye ha cominciato a dare lezioni di psicologia.
s1lv10
Giovedì 11 Febbraio 2016, 15.46.13
555
Il recensore del prossimo album dei metallica sa a cosa va in contro ahahah non oso immaginare che succederà
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 15.44.15
554
Third Eye@, io non mi ritengo fan di niente, seguo ciò' che mi piace, ma perche' i fan dei Metallica sarebbero dei rincoglioniti?.I fan degli altri gruppi sono sani?.Se a sti fan fanno cacare Megadeth, Anthrax, Voivod, Coroner, Machine Head, ecc., tu che fai li rinchiudi in manicomio?
Third Eye
Giovedì 11 Febbraio 2016, 15.14.59
553
@ Metal Shock (n. 537): se rispetto al passato “non è cambiato niente” e ancora oggi ci sono le “stesse discussioni” evidentemente chi le porta avanti dovrebbe porsi qualche domanda. Una chiave di lettura potrebbe essere il fatto che i fans dei Metallica (e gruppi simili), al pari dei propri beniamini, si siano rincoglioniti, ovvero, da una parte ci sono degli artisti che non sono più tali e vivono di rendita, non sapendo più che pesci pigliare, dall’altra ci sono gli ascoltatori che rimangono anche loro schiavi di un passato che non tornerà mai e che non sanno a che santo votarsi, dal momento che il metal è cambiato e loro non riescono a capacitarsi di questa cosa (e difatti sono rimasti indietro).
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 15.04.12
552
Appunto sti gran cazzi.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 15.04.12
551
Appunto sti gran cazzi.
Metal Shock
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.45.30
550
@Obscuresolstice: ma non e` che sei un ex chitarrista di Mustaine sotto altre spoglie???
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.42.11
549
Mi va bene così per tutto tranne che per la scomparsa di Cliff, ovvio.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.41.04
548
@Punto Omega: Comunque siamo praticamente d'accordo. Per me Mustaine è un genio del metal, non ho dubbi su questo. Stesso discorso per Hetfield e Ulrich, parliamo di gente che ha fatto la storia del genere. Non c'entrano i gusti, che abbiano fatto la storia è un dato di fatto. Dal mio punto di vista i Metallica sono sempre stati più "grandiosi" rispetto ai Megadeth sia su disco che dal vivo, mentre questi ultimi li surclassano in quanto a tecnica. Comunque, Dave è un mito vivente, può non piacere, ma cavolo se ha talento! Avesse avuto un carattere più "morbido" forse sarebbe rimasto nei Metallica, e se Cliff non fosse morto credo sarebbero stati una delle formazioni più incredibili della storia del rock, forse persino Lars si sarebbe impegnato per adeguarsi invece che farsi le seghe dietro la batteria. Ma è andata com'è andata...e mi va bene anche così.
galilee
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.39.36
547
Ma sticazzi proprio.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.37.45
546
Si lodevole il commento di Lisablack,ma non aveva detto se non sbaglio che il disco prossimo dei Merdallica, non lo compra, meglio dedicarsi a rkba tosta, altro che i strabolliti Metallica.I metallica e i megadeth dono entrambi nella storia del metal, i più' criticati e bastonati dono i Metallica, ripeto, molti dicono che sara' un'altra stupidata, finiranno i metallica non vi preoccupate cosi' chi non li sopporta finalmente non li avrà' più' tra le scatole, e il thrash continuerà' s concederci opere straordinarie.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.26.04
545
Quelle di Dystopia le canto tutti i giorni persino dotto la doccia o quando fo la barba, goduriaaaahhhhh, come godra' la gente senza i Merdalllica il metal tutto ne gioira'hahah.
s1lv10
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.23.29
544
Proprio quando sembra che la discussione si stia dirigendo nella giusta strada, arriva il genio con la minchiata. Lisablack dice benissimo. Ma poi che ti guardi i live dei metallica che Kirk sbaglia un band ogni due.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.22.14
543
OK ha vinto Mustaine, fra un po i Metallica andranno in pensione, il loro prossimo album molti hanno detto e sanno già' come mago Merlino che sara' una merda, canteremo tutti a squarciagola le favolose sfavillanti canzoni di Megadave, e questi scassapalle di Metallica non romperanno più', viva Mustaine urraahahah, contenti tutti no!?
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 14.17.37
542
I Metallica avranno pure creato il thrash ( di sicuro l'hanno rinnegato) e per questo i migliori sono soltanto loro? E le altre band nell'ombra di questo fardello?
Malleus
Giovedì 11 Febbraio 2016, 13.44.49
541
Ok ma comunque Dave Mustaine>Metallica
ObscureSolstice
Giovedì 11 Febbraio 2016, 13.27.36
540
scusate ma se Mustaine è lui che ha creato gli alberi, la terra e il fuoco...come mai i Metallica quando sono stati senza il genio in questione sono riusciti a creare 3 capolavori senza di lui? Si vede che non era solo lui quello che metteva le idee e non era il più dritto. Era più dritto persino Friedman di Mustaine che ha fatto altre carriere parallele. Ci si sta imbattendo in un discorso prettamente storico di diritti di copyright, su chi ha fatto per primo chi o che cosa, e non sulla bellezza del thrash, della musica o la creazione di brani, dove tante volte si creano insieme. Non penso che tutti qua si ascoltino Elvis Presley, ma è pur sempre l'origine del rock...eppure.. dopo è stato un gran divertimento. Megadave poteva pur farlo nei Megadeth quello che ha saputo fare quando stava nei Metallica. Peccato che a me non è mai piaciuto nemmeno Rust in Peace, un groviglio di suoni confusi tra di loro con una voce insulsa. Se questo è il massimo del thrash dei Megadeth, ci sono molti che sono superiori delle tante band minori...poi altro discorso, tanti dicono "eh ma dov'è la differenza tra Metallica e Megadeth? nessuna, solo che i primi sono più orecchiabili e gli altri più tecnici" Buahahahah! Questa è una paraculata veramente grossa.. L'unica cosa giusta è che due band diverse ma con un "piccolo" punto in comune dal principio e si chiama: Metallica. Tutto torna a casa. Che poi tecnici ahah manco fossero i Coroner. E' un mettere sul piedistallo i Megadeth e sua maestà Mustaine il giocatore di golf che non vuole condividere con nessuno neanche il suo rasoio da barba in pieno stile thrash (cit.) e voler minimizzare il lavoro dei Metallica coloro che hanno scritto la storia del thrash metal con e senza Megadave. Loro l'hanno fatto. Ma i Megadeth l'hanno fatto? Sicuramente se i Metallica non fossero caduti negli anni a seguire, forse qualcosa ancora adesso degli anni '83/'88 si respirava nel 2016. Il declino dagli anni '90 e molti fan delusi dei Metallica più modernisti, sono passati alla schiera dei Megadeth per sentire un pò di thrash più veloce e più spinto, ma sempre con qualcosa in meno su tutti i punti di vista, ma la gente si accontentava dove tanto avevano di fronte uno dei capostipiti e membri fondatori dei Metallica, quello con la chioma bionda che canta come un gatto. MAAAAOOOO MIAAAAAAAOOO ma che cazzo è un gatto in calore MIAAAAAAOOO MAAAAOOOOOOO ma che voce è ahahahah MAAAAOOOO AHAHA UN GATTO AHAH in calore AHAH. Alcuni dicono è un fatto della sua freddezza o fermezza. Alcuni non hanno bisogno di muoversi, ma hanno il modo ugualmente di fare con la loro bravura di saperti togliere il fiato, da farti rimanere a bocca aperta. Lui personalmente è abbastanza anonino come frontman. Gli hanno dato questa fascia del capitano e si sente il paperon dei paperoni in una miniera di monete d'oro sul fatto storico. Contano i dischi, la musica, le canzoni, la potenza e il tiro di musica dove poi la devi riproporre sul palco la magia della formazione vincente!! E' quella l'unica cosa che conta!! La popolarità, il grande pubblico, ti arriva per forza senza chiederlo se hai buona risposta da chi ti sostiene e ti acclama in quello che fai, tutte le band storiche hanno un pubblico vasto. Beh gente, qua si sta parlando dei Metallica. non di ajeje
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 13.07.37
539
Una faida senza fine tra due band che alla fine si equivalgono..i dati di vendita non fanno la qualità del prodotto. Fosse così allora i dischi dei Death meriterebbero di essere venduti come il pane..anzi di più
Raven
Giovedì 11 Febbraio 2016, 13.07.12
538
Si, ma trent'anni fa tutti i commenti non finivano nella mia mail
Metal Shock
Giovedì 11 Febbraio 2016, 13.05.00
537
Ricollegandomi a cio` che ha scritto Third eye, trent`anni fa c`erano gia` queste discussioni fra chi e` meglio tra Metallica e Megadeth, ad oggi non e` cambiato niente, stesse discussioni. Evidentemente in tutto questo tempo nessuna band e` riuscita ad attirare cosi` tanto la gente come queste e mi sa` che il futuro non e` roseo. Tutti quanti piu` o meno consideriamo finiti i Metallica ed i Megadeth un disco si e l`altro forse, e siam ancora qui oggi a discutere di loro!! Mah!!!
Third Eye
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.49.08
536
Qualcuno giorni fa, se non sbaglio, diceva che i Metallica sono spaventati dall’idea di dover fare un nuovo disco dal momento che non sono oggettivamente in grado di realizzarlo; io invece credo possano dormire sonni tranquilli visto il pubblico che si ritrovano. A parte il convincimento malsano che attanaglia molti metallari per cui la musica sarebbe qualcosa di quantificabile, ovvero di valutabile attraverso i meri numeri di vendita (da tirare in ballo a mo’ di verità evangelica), se siamo nel 2016 e c’è ancora gente che tiene in piedi l’eterna e ridicola faida tra Metallica e Megadeth allora significa che Hetfield e soci non avranno nulla di che preoccuparsi; addirittura si arriverà al punto in cui loro moriranno e ci saranno ancora metallari in pensione che seduti sulle panchine di qualche villetta si prenderanno la briga di portare avanti qualche crociata in loro nome (si ma hanno venduto più di tutti… si ma a qui tempi non ce n’era per nessuno...).
tino ebe
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.37.07
535
Vabbè ma l’estremismo musicale non è la terra promessa o lo zenith, è una direzione come un’altra, i metallica sono andati da una parte gli slayer da un’altra. Se mi si concede un parallelismo è successo lo stesso con il grunge dove le 4 band più di successo e fondamentali, chiamiamoli big 4, sono andate in 4 direzioni differenti. Sicuramente gli slayer sono stati fondamentali per il death o il black con reign in blood, del quale angel of death rappresenta il brano estremo più bello di tutti i tempi, ma i metallica avevano già un tiro simile nel 1984 con fight fire with fire che è il loro brano più violento di tutti i tempi. Secondo me in questo disco c’è stato certamente un discorso di marketing a tavolino, ma hanno pesato parecchio le influenze dei singoli musicisti. Lars era quello più metal old school, kirk quello più hardcore, James quello più “tradizionale americano”, legato a un certo rock blues sudista alla skynyrd. Essendo il frontman e il personaggio più carismatico, questa influenza è venuta fuori già da questo album, per poi deflagrare in load.
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.21.54
534
#Pensasse a trovare sinergia compositiva con Kiko.
costantino
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.20.13
533
per chi come me allora aveva amato ride .. e master .... il punto di rottura fu' and justice.... devo dire rivalutato col tempo come per il black album e load ... semplicemente mi aspettavo qualcosa di diverso che forse la morte di cliff burton ... la vera mente musicale dei metallica allora .... si e' persa ...
mario
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.20.01
532
Mustaine e' un compositore come tanti altri nel metal, ha fatto cose belle ed altre che sono schifezze come un po tutti del resto.Pensasse s trovare vs in regia compositiva con kiko invece di inventarsi scuse su scuse.
lisablack
Giovedì 11 Febbraio 2016, 12.01.10
531
Metallica e Megadeth per me vanno di pari passo..i dischi di "rottura" gli hanno creati gli Slayer. Da Show no mercy a Reign in blood si sono gettate le basi di tutto l'estremismo musicale.
Punto Omega
Giovedì 11 Febbraio 2016, 11.51.46
530
@freedom: capiamoci: il mio discorso non era assolutamente dedito a sminuire quello che James & co. hanno fatto. Canzoni come Creeping Death, For Whom The Bell Tolls, Battery, Fade To Black, ecc. sono capolavori e non voglio assolutamente mettere in dubbio il loro valore. Sono entrato nel dibattito quando si voleva sminuire il ruolo di Mustaine e mettere in dubbi le sue doti di compositore, cosa che ritengo assolutamente folle. Poi scusami ma devo correggerti: Scott Ian diche che agli inizi Mustaine, almeno artisticamente, era la forza guidante dei Metallica e lo definisce come "padrino" del thrash metal. Ora, a prescindere da quello che ha fatto con i Megadeth (a mio modestissimo avviso cose e-n-o-r-m-i) e a prescindere dal suo carattere che definire difficile è un eufemismo, come si fa a negare che Mustaine sia un artista fondamentale per la scena metal?
s1lv10
Giovedì 11 Febbraio 2016, 5.49.40
529
Finiamola qua la stiamo portando avanti per troppo tempo ahahah
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 0.40.27
528
@Punto Omega: La popolarità dei Metallica era nettamente superiore a quella di Anthrax o Megadeth già nel 1986/87. E soprattutto il loro approccio si distaccava nettamente da quello delle altre band. Oggi li vediamo come dei vecchi rincoglioniti, ma negli anni '80 erano rispettati praticamente da tutti i musicisti metal. Leggevo l'altro giorno una specie di biografia su Dimebag Darrell, in cui si racconta di come Fight Fire With Fire o No Remorse lo avessero letteralmente sconvolto, tanto da fargli cambiare bruscamente direzione musicale. Esistono video di Dime giovanissimo che suona le cover di Battery, Seek & Destroy, Whiplash e No Remorse (tutte scritte da Hetfield/Ulrich per la cronaca). I Metallica già all'epoca godevano di una stima gigantesca nell'ambiente. Inoltre Dave ha CONTRIBUITO a scrivere 6 brani dei Metallica, stop. Gli va attribuito il giusto merito, non quello di aver inventato il thrash o di essere il fondatore dei metallica o di aver inventato la cocacola. Sono cazzate. Le parole di Scott Ian non vanno interpretate come ci fa comodo: ha solo detto che quei pezzi ECCEZIONALI sono nati ANCHE grazie al contributo di Dave, e che questo lo fa entrare di diritto nella leggenda, assieme a ciò che ha fatto dopo. Ci mettiamo a fare la conta delle canzoni epocali scritte da Hetfield e Ulrich? Io sinceramente non ne ho voglia. Ma ne hanno scritte parecchie.
freedom
Giovedì 11 Febbraio 2016, 0.18.00
527
Premetto che a me i Megadeth piacciono moltissimo, però vorrei ricordare che spesso il genio sta proprio nel riuscire a trasmettere molto con poco, in maniera semplice. Tutte ste menate su chi suona meglio la chitarra e chi tromba meglio tra Ulrich e Menza, lasciano il tempo che trovano. I Metallica sono grandi, anzi enormi in ciò che fanno (o facevano), e i Megadeth pure. Poi il grande pubblico ha decretato la vittoria dei primi in quanto a popolarità, cosa che a Dave deve fare parecchio male, ma a noi che ce ne frega? Io ascolto entrambe la band con immenso piacere, anche se per i miei gusti mi trovo più in sintonia con i Metallica. Me ne frego di contare i colpi di doppia cassa o le note dell'assolo, io metto su il disco e vedo cosa succede.
metallo
Giovedì 11 Febbraio 2016, 0.00.36
526
Quello che conta ufficialmente sono gli Album, sono i nomi nelle traccie in cui figura lui insieme agli altri , il resto sono chiacchiere da bar.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.47.59
525
@metallo: e di grazia chi degli Exodus lo avrebbe dichiarato? Comunque pensala come vuoi, se rileggi il tutto trovi fatti e dichiarazioni di gente che possiamo senza ombra di dubbio definire "competente" in materia. E' antipatico e arrogante come pochi, però il ruolo di Mustaine nella storia del thrash metal è palese nonché innegabile. Se poi si è talmente fan degli altri da volerlo negare, allora significa che non ci si vuole rendere conto della cosa...
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.40.31
524
veramente gli Exodus hanno anche detto che il thrash è invenzione loro, per quanto rigurada i credits mi attengo ai nomi scriitti nei brani da te citati, nell'album ufficiale, quello conta, il resto sono fuffa, pura fuffa.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.35.13
523
@Mulo: Ma infatti come frontman i due non sono neanche paragonabili. Hettfield è nettamente migliore di Mustaine sia a gestire uno show che a cantare. @metallo: guardati i credits del demo Power metal per capire il peso di Dave all'interno dei Metallica. Comunque prima citavi che gi Exodus la pensavano in maniera diversa. Una volta smentito, secondo te, anche Holt spara boiate?
Mulo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.14.18
522
Master al n.29 in usa grazie (soprattutto) al tour con Ozzy ( all'epoca con una hit al n.1) che diede a loto enorme visibilità. O,il successo dei metallica e'meritatissimo e dal vivo erano (ora un piccolo meno) un iradoddio!! Concordo con chi dice che James è un frotman pazzesco,a mio avviso meglio di Mustaine che dal vivo è freddo e poco partecipe.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.11.37
521
No non mi basta.voglio fonti non chiacchiere, sia gli Exodus che Scott hanno chiacciere in mano, non sono mai entrati negli studi e composizioni dei metallica.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.05.42
520
Hai due testimoni dell'epoca che fanno parte di due delle più grandi band di thrash metal di tutti i tempi, contemporanei dei personaggi che finora abbiamo discusso e non ti basta. Ah no, scusami... abbiamo le tue affermazioni.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.04.34
519
Sottoscrivo il commento 517 e pace a tuuti voi
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.02.58
518
Apunto fonti , tutti chiacchierano, ma fonti niente.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.02.12
517
@ElPibeDeOro: Metallica e Megadeth hanno scritto la storia del metal. Va bene così?
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 23.00.59
516
Fonti metallo, fonti. Non puoi affermare una cosa del genere senza fonti, specialmente quando Gary Holt ha più o meno la stessa opinione di Scott Ian. Tra l'altro tanto per farti comprendere la commercialità dei Metallica durante l'era di Master of puppets. Massima posizione di vendita negli Stati Uniti - 29 posto.
ElPibeDeOro
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.54.46
515
Ehi ragazzi, ma dico io.... perchè azzuffarsi per stabilire chi ha più meriti e quali? Ma non possono essere grandi sia i Metallica che i Megadeth?? Invece di vederli come rivali cerchiamo di cogliere il contributo che ciascuno ha apportato al genere di riferimento, ne viene fuori un'analisi molto più appagante... Se proprio non ne siamo capaci, dedichiamoci di più all'ascolto e meno alle discussioni....
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.47.27
514
Strano che gli Exodus la pensino diversamente dalle boiate di Scott, poi SCOTT CHE ERA UNA SPIA, ANDAVA A LETTO CON LORO, HA MESSO CIMICI DA QUALCHE PARTE, HA DOCUMENTI, FONTI ?. SOLO CHIACCHIERE E BASTA. ARIBUONANOTTE (SUL SERIO).
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.41.12
513
@metallo: quand'è che i Metallica hanno il boom commerciale? Con il black album, o sbaglio?
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.40.12
512
@metallo: a proposito quanti meriti vanno a Hammet, Newsted e Trujillo? Inoltre, una cosetta su Scott Ian: lui ha vissuto la storia e la genesi del thrash metal in prima persona . Con le sue dichiarazioni ha voluto dare il giusto tributo a Mustaine perché in quell'epoca lui c'era e conosceva il giro. Tu con i tuoi epiteti a cosa hai contribuito?
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.38.53
511
A questa è proprio buona il thrash d per es. dei primi 3 album , è rado friendly questa mi mancava ahahah.BUONANOTTE.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.36.43
510
poi da parte mia il rispetto Mustaine lo avrà sempre, è lui che deve imparare ad essere umile, visto che la parola rispetto non sa neanche cosa sia accecato dal suo super io e dal suo smisurato egocentrico ego.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.33.02
509
@metallo: ma vuoi capire che quel numero di ascoltatori è dovuto a pezzi molto radio friendly o no? Pezzi di qualità, nessuno lo nega ma fruibili da un pubblico molto ampio. Avessero proseguito ad evolvere lo stile di ...and justice for all, avrebbero avuto orde di ascoltatori in meno.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.32.28
508
I meriti spettano a tutto il gruppo, lui non è dio in terra e cchecazzo veramente mo basta.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.31.08
507
ah se lo dice Scott Ian allora ci crediamo tutti ahahah che ridere, ma pensasse pure lui con gli Anthrax a fare uscire qualcosa di Decente, INVECE DI SPARAre boiate.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.29.58
506
Basta? O devo dire che pur avendolo fatto fuori in malo modo hanno dovuto inserire il suo nome fra gli autori di quei pezzi. Sarà anche un lunatico con un carattere insopportabile e con idee allucinate, però gli vanno dati anche i meriti per quel che ha fatto.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.27.39
505
E invece per me nel caso degli ascoltatori dei Metallica il numero di ascoltatori se lo sono meritano tutto, justien Bieber se po far ficcare benissimo nel dietro da una mandria di Mustang incazzati, lui e il suo pop di merda, che col metal non c'entra un cazzo, neanche a me piace ripetermi.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.27.14
504
Metallo: fai finta di leggere i miei commenti. Ti ripropongo una citazione che ho inserito in un commento. "The guy is arguably the godfather of thrash metal. He wrote a lot of the riffs on Kill ’Em All and even some of Ride the Lightning. Without Dave Mustaine, maybe thrash metal never would have happened. At least in the beginning, he was the driving force, artistically." [Ian Scott]
Psychosys
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.25.16
503
@Obscure Il merito di Dave Mustaine è di avere inventato il 50% del thrash metal con Mechanix. Non mi sembra poco. L'altro 50% spetta a Ulrich\Hetfield con Hit The Lights. I Megadeth sono fra l'altro il punto d'ìncontro fra il Thrash tecnico ed il Thrash Primordiale dei Metallica. Non c'è nessuna band che abbia mai proposto un Thrash così vicino a quello dei Metallica e a quello di altre band più orientate verso il Tecnical. I megadeth sono il culmine dell'incontro fra questi due generi.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.23.53
502
E dove sta scritto ?. figurano altri nomi oltre al suo, dunque che ha fatto di esclusivo?. Non è riuscito mai a fare gruppo con nessuno, e senza di quelli con cui avrebe collaborato cosa sarebbe?. ma per piacere su.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.19.07
501
@metallo: fra i due citi Bieber e non Zorn, bravo... Poi siccome mi piace ripetermi, lo riscrivo: non è il numero di ascoltatori a decretare la qualità della musica. Non che i Metallica non abbiano scritto pezzi ottimi, anzi...
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.16.21
500
The Four Horsemen, Jump In The Fire, Phantom Lord, Seek & Destroy, The Call of Ktulu e Ride The Lightning tanto per cominciare
Mulo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.15.47
499
Nessun merito , meglio hammet ......
terzo menati
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.14.27
498
Su questo sono d'accordo però è vero anche il contrario nel senso che non è che perché fai della roba intrigatissima, cervellotica, schizoide sei per forza un genio mente se fai della roba un po' più melodica o semplice e un po' ruffiana ma potente come in questo disco sei per forza un paraculo. I Metallica hanno uno stile più versatile e un cantante frontman imbattibile. Guardatevi per chi ce l'ha il dvd di big 4 sofia. Quando suonano i megadeth rimani a bocca aperta perché vedi la tecnica, vedi il fuoriclasse, ma quando arrivano i metallica ti danno quella botta di adrenalina che ti serve, semplice, immediata, un n po come gli ac dc...freccia a sinistra sgasata e ciao ciao
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.10.35
497
qual'è il merito dei Megadeth? o meglio, qual'è il merito di Megadave?
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.08.19
496
MA che cazzo c'entra Justin Bieber, qui stiamo parlando di storia del metal non di pop del cazzo, i Metallica hanno scritto la storia del metal, e Hetfield è una della megliori voci, perchè ha saputo conquistare col suo magico e appassionante timbro milioni di spettatori, rapiti dal suo cantato e dalla bellezza delle canzoni, non scherziamo su ecchecazzo.
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.05.48
495
ma io sono di parte, il tipo di thrash dei Megadeth non mi è mai piaciuto. Anche nei lavori migliori. Ce ne sono fin troppe di band superiori a loro.
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 22.00.56
494
@terzo menati: assolutamente non vi è alcun demerito. Era per far capire che per l'ascoltatore generico i Metallica sono i due pezzi citati, quindi chissenefrega se i Metallica fanno molti più spettatori dei Megadeth. Non è il numero di ascoltatori a decretare la qualità della musica, fortunatamente... Su questi presupposti Justin Bieber sarebbe un giovane di talento immenso, mentre John Zorn una persona priva di qualsivoglia tendenza artstica.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.58.04
493
Straquoto Obscure Solstice.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.55.41
492
Pooso capirlo su Poland in parte, ma su Friedman non ci credo manco se mi ammazzano, lo stile è Friedman, poi Wikipedia e vattelapesca possono scrivere quello che gli pare, voglio vedere i documenti contrattuali originali, gli assoli di Friedman sono di Friedman.
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.53.41
491
Le canzoni dei Metallica vanno dritto al segno. Le canzoni dei Megadeth no, sono un groviglio di assoli sconclusionati tra chitarra e batteria dove non si seguono e attualmente il voler impreziosire ancor di più con tecnica in modo non diretta non porta a niente, oltre il fatto che la voce di Mustaine non è mai stata il massimo, anzi. Soltanto la voce di Blitz degli Overkill lo spazza via, ma non credo che ci vuole poi molta difficoltà
Mulo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.32.57
490
Le canzoni dei Megadeth le ha scritte Mustaine, gli altri 2 mettevano gli assoli (se li dividevano anche quelli con Dave)... I Metallica hanno avuto un enorme successo xche'oltre all'innegabile talento,sono stati spinti molto dal management e dall'Elektra
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.31.40
489
quoto quello che dice metallo sul fatto della voce di Mustaine. Avrebbe dovuto solo suonare la chitarra per me.
terzo menati
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.31.28
488
Ma poi se hanno scritto due belle power ballads come quelle citate cos'è un demerito? Sono bellissimi pezzi e' chiaro che sono arrivati a più gente. Eppoi lo sanno tutti che James è appassionato di quelle band tradizionali americane e pezzi come quelli ne ricalcano lo stile in pieno
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.27.31
487
X Obscure, mi sembrava di aver scritto qualcosa a favore dei Metallica. Probabilmente mi sarò spiegato male.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.24.16
486
per me dei megadeth lo ribadisco tolti Poland e Friedman, Mustain rimarrebbe con la sua voce di merda come Don Falcuccio.Non se lo inculerebbe nessuno ne da solista ne come chitarra unica nei Megadeth, poi ripeto fate tutte le discussioni che volete, il pubblico riempie in massa i concerti dei Metallica, che vi piaccia o no, cosi' è.Potete discutere anni interi la realtà è questa.
terzo menati
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.20.04
485
Eddai spider va bene tutto ma che ti faccia caGare non ci crede nessuno. Posso capire possa far cagare un disco dei mayhem o dei napalm Death o di qualche gruppo metalcore cioè qualcosa di estremo ma il disco dei megadeth e' un buon disco di metal ben suonato. Magari può lasciare indifferente ma cagare...maddai alla Mughini
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.17.49
484
mo vuoi vedè che il successo dei Metallica è giustificabile all'orecchiabilità e alla morte di Cliff. Tipo telenovela. Poi il primo è orecchiabilissimo eh. Ahah! Non sapete dove aggrapparvi cari estimatori della bionda chioma fluente della prima donna Megadave. La reazione quando è andato via a capire che in soli 5 anni avevano fatto tre dischi così fighi diventati così importanti nel genere ha risposto così: GULP!! @Galilee: al commento 472 hai tipetuto almeno cinque volte la parola orecchiabile, non sai più che scrivere e quale cavillo per andare contro i 4 horseman. Poche cazzate, o un album è figo o non lo è. Nel tuo commento 469 dici di avere 200 dischi thrash originali..ma sicuramente qualche disco rap ce lo avrai pure
Punto Omega
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.16.27
483
Tanto per sparare cazzate (mi sto annoiando) e viste quelle già scritte: dai andiamo a chiedere alla grande massa quali siano i brani che ricordano dei Metallica: 1) The Unforgiven, 2) Nothing else matters. Dritto al cuore della gente. Invece di quel disgraziato di Mustaine una persona come Scott Ian che quasi nulla ha contribuito alla scena thrash degli inizi ha dichiarato: "The guy is arguably the godfather of thrash metal. He wrote a lot of the riffs on Kill ’Em All and even some of Ride the Lightning. Without Dave Mustaine, maybe thrash metal never would have happened. At least in the beginning, he was the driving force, artistically." Mustaine>Urich, Hettfield
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.12.00
482
Altro inciso mai avuto verità assolute, anzi un bel po divolte mi sono ricreduto su alcuni album.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.08.21
481
A me invece quello che dice galilee non piace per niente, quello che dovevo dire su Dystopia l'ho detto e argomentato sotto la recensione a nome Mario, giusto o sbagliato che sia, a me fa cacare, se a voi piace lodatelo pure, meno male che esiste la diversità.
terzo menati
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 21.08.02
480
Diciamo anche che lo stile metallica riconoscibile anche da un sordo unite all'espressività di James, della sua voce maschia rende oro tutto ciò che tocca. Le cover ne sono la prova, viceversa lo stile mustaine e' più ermetico e ostico, ha meno appeal, non c'è pezza, basti sentire la cover di alice Cooper, niente male ma vogliamo mettere James che canta gli skynyrd o i motorhead, su un altro pianeta. Poi che i megadeth sbrodolino tecnica non ci piove, ma se uno non è un appassionato musicofilo difficile che si faccia sedurre. I tallica invece hanno un'immediatezza che piace sempre
Steelminded
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.59.38
479
Partito l'embolo... doktor mario e mister metallo eh eh eh
jek
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.58.21
478
A me piace molto l'ultima frase del commento 472 di @Galilee che poi e l'effetto che mi fa riascoltare dopo 30 anni e passa Kill 'em all. Io riduco a ai primi tre dischi la grandezza dei Metallica mentre dei Megadeth salvo solo come capolavoro RIP ma siamo in ambito personale per cui magari @metallo non lanciarti in "se li mangiano o se li cagano" perché non si è mai in possesso di verità assoluta
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.54.57
477
Ok, fine della discussione costruttiva. Adios.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.52.13
476
altro inciso Friedman a Mustaine se lo magna a colazione, pranzo e cena e lo ricaca per traverso.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.50.35
475
Mai stato fan boy, e per inciso la voce di Mustaine a me ha fatto sempre cacare, molto ma molto meglio Hetfield quella si che mi entra nelle vene.
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.47.09
474
Mah, a me questa sembra una sparata da fanboy e basta. Qualcuno non riesce proprio ad uscire dalla modalità tifoso eh...
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.40.58
473
A chi dice che sono semplici perchè non mette sul tubo la sua maestria e ci fa vedere i suoi assoli di chitarra o basso che sia.Mustaine senza Friedman e Poland non sarebbe un cazzo di niente e con quella voce ridicola della minchia farebbe solo ridere i polli da solo, e sarebbero quattro gatti a incularselo.Ha sempre bisogno di un chitarrista di appoggio altrimento non lo cagherebbe nessuno, le sue canzoni non arrivano al cuore della gente come quelle dei Metallica, questa è la realtà.
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.38.03
472
Verissimo. La qualità dei primi 5 dischi dei Metallica unita ad un'orecchiabilita molto spiccata e scelte di marketing azzeccate ne hanno decretato l'incredibile successo. Anche il nome ha contribuito, la morte di Cliff ha contribuito e via così. Una cosa è certa lo stile dei primi 3 dischi è incriticabile pur essendo più easy listening della concorrenza. Ma è grazie alla loro bravura se sono arrivati a ciò. Io non potrò mai criticare l'orecchiabilita di un brano, perché per me tale aspetto è un qualcosa di positivo, non negativo. La musicalità per me è tutto. E tra lo scrivere una canzone orecchiabile che si dimentica dopo 5 minuti e una che dopo 50 anni è ancora fica come se là si ascoltasse per la prima volta c'è una piccola differenza. Il talento.
s1lv10
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 20.24.12
471
Ahahah grande galileo al 461. Che poi devono essere the four horseman the call of ktulu e ride the lightning. Cioè autodistruzione di dave. Le cose semplici sono più orecchiabili. Le cose orecchiabili vendono. Nel metal non c'è niente più orecchiabile dei metallica. I metallica vendono più di tutti nel metal. I metallica sono semplici. E Aristotele ha detto la sua.
metallo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 19.36.05
470
La differenza tra i Metallica e i Megadeth è solo 1 e a mio avviso si chiama pubblico, ora potete dire quelle che volete, farci anche disquisizioni filosofiche- sociologiche-psicologiche, i numeri che alzano i Metallica in termini di vendite e presenze ai concerti Mustaine se li può solo che sognare la notte, le canzoni dei metalliche sembrano rimanere più nella testa e nel cuore di milioni di persone che quelle dei Megadeth. Poi ognuno può argomentare quello che vuole , larealtà è questa.
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 18.49.51
469
Caro Obscure, sono tue opinioni. Per me un Rust in peace vale tutta la discografia dei Metallica, ma non dico che non c'è storia, perchè è falso. Come le affermazioni che fai tu, non hanno senso al di fuori di un contesto di gusti personali. Io ascolto poco il thrash? Io ascolto poco e tanto di tutto ormai. Diciamo che collezionando dischi dal 87, i classici del thrash li ascoltai a manetta fino al 92/93. Ma un 200 dischi originali definiti thrash li ho in casa. Non basta per dire un opinione?
Psychosys
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 18.45.41
468
@ObscureSolstice Non vedo tutta questa distinzione fra Metallica e Megadeth. I primi hanno una musica più appetibile al grande pubblico (confermano i dati di vendita), mentre i secondi hanno avuto più inventiva e tecnica. Solo perché i metallica sono passati alla storia come esponenti del rock del '900, non vuol dire che i Megadeth siano categoricamente inferiori. Non c'è ASSOLUTAMENTE tutta la differenza che si vuol far credere fra le due band. Esclusi i gusti strettamente personali, cosa avrebbe da invidiare So Far a Master? Ambedue i dischi hanno qualche canzone poco riuscita, o comunque inferiore rispetto alle altre e qualche pezzo da 90. Se escludiamo l'impatto sulla scena musicale e l'amplificazione mediatica concessa ai Metallica, non resta tutto questo divario che separerebbe le due bands.
terzo menati
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 18.03.50
467
Francamente non capisco cosa c'entra una sparata tutta da dimostrare, oppure il fatto che l'album sia più easy.listening rispetto all'orgia di note precedenti. L'album è buono? Secondo me si. L'album ha fatto da pietra miliare per la scena? Secondo me si. Ai metallica non si perdona il fatto di essersi sghettizzati perché avevano una marcia in più rispetto agli altri e soprattutto perché hanno un frontman maschio Alfa strappamutande che.piace alle ragazze e piace ai maschietti che vorrebbero assomigliare a lui. Poi ovviamente se James canta nothing e' un vendiuto, se invece Johan edlund si veste da icona gay e canta vote for love non succede niente, idem se i theatre of tragedy fanno il verso agli aqua. PS attenzione io amo edlund 2.0 a scanso di equivoci
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 18.01.55
466
@Metal Shock: sono grande e più che maggiorenne da un pezzo, ma i Metallica li ho abbandonati da troppo tempo e non mi ricordo più i dettagli dei pettegolezzi, ritagli dei giornali o il loro gossip datato. aaah Load..è vero, lì Ulrich si che si sentiva molto sotto pressione..un cambio netto di genere per quel che non riusciva a fare come in passato. Per un ventenne difficile ancora all'età della crescita è sempre difficile far passare una cosa del genere dai propri beniamini ma non può sapere quello che c'è dietro, deve pensare solo a sè stesso. Cioè..tu vuoi dirmi che i Megadeth sono meglio dei Metallica? Ho fatto l'esempio tra Kai Hansen e Megadave perchè quello che è successo a Kai è similmente successo a Mustaine. Certo, non voglio imbattermi in stupidi confronti già fatti infinite volte, il dato di fatto sta lì, i dischi stanno lì e il tempo storico parla ancora da solo. E' logico che attualmente sono meglio i Megadeth rispetto ai Metallica sulla carta è sufficienza piena..ma per i Metallica di oggi li batterebbe pure una band di teenagers brufolosi presa a caso. Ma io non parlo dei Metallica di adesso, io intendo i veri Metallica di una volta. Non c'è Land of Free che tenga...come non c'è Rust in Peace che tenga...non puoi scavalcare un muro di cinta con filo spinato e arrivare al santo graal del metal, ribadisco..come una sola traccia a caso di Kill 'Em All, Master of Puppets o Ride the Lightning. Non saper riconoscere questo significa avere ottusità sfacciata nel difendere troppo un Mustaine dei Gamma Ray...ehm..dei Megadeth.. che se guarda quanto fatto nei Metallica non ci crede neanche lui, se distoglie lo sguardo e guarda nei Megadeth si mette a piangere. Se io devo andare ad ascoltare Land of the Free..allora, senza interpellare gli album storici degli Helloween...vatti ad ascoltare The Time of the Oath. Detto da un @Galillee dove non è propriamente il tuo genere il thrash metal, quindi hai poco da fare lo scherzoso. Non mi sembra di aver detto stranezze. Spararci contro sarebbe come sparare sulla croce rossa
lisablack
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 17.43.13
465
Di nuovo d'accordo con Metal Schock..nel 96 io ricordo benissimo la frase "distruggere il metal" e non era detta dalla droga , casomai dalla voglia di accumulare quattrini più di quelli che avevano gia (senza merito tra l'altro). Per quanto riguarda la sparata sui Megadeth, Peace Sells e Rust in peace sono album che non hanno niente da invidiare a Ride o Master.. Ti consiglio Obscuresolstice di ascoltare anche Somewehre out in space, sempre dei Gamma ray.
freedom
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 17.30.04
464
Ma Lars si diverte un casino a farvi incazzare non lo capite? Lasciatelo perdere...poi la cosa di distruggere il metal è anche un po' megalomane. Nell'immediato post-black album si sentivano di stare su un piedistallo, e vedendo che tutti i "rivali" si tuffavano anche loro in sonorità easy con l'intento di imitarli, si misero in testa sta cosa di "distruggere il metal" e coglionate del genere. Lo stesso Ulrich ha ammesso più volte di godere nel vedere le reazioni incazzate di gente come Kerry King e simili. Lars è così, uno stronzo, ma di sicuro non gli mancano il fegato e il cervello. A prescindere da tutto ciò, credo che Load e Reload fossero dopotutto la giusta evoluzione del black album. Ovviamente quei dischi sono figli di un preciso momento storico, ma è anche vero che la rivoluzione sonora in casa Metallica era iniziata nel 1990. Le boiate per me sono quelle venute dopo il 2000, DM compreso, che trovo noioso e fastidioso ma che avrebbe sicuramente potuto risultare più godibile se non fosse stato prodotto da un mentecatto o sabotatore di musica metal. Quando lo ascolto vorrei avere il produttore lì vicino a me per prenderlo a calci nelle costole. Che schifo.
Mulo
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 17.12.32
463
Gran bel disco l'ultimo Anthrax che cresce con gli ascolti (all'inizio non mi piaceva). Ricordo l'intervista su metal shock di novembre '97 dove Lars fece quella dichiarazione (probabilmente era stufo di sentisi chiede xche'nn avete fatto un disco metal? E ha risposto così)....
Metal Shock
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 17.00.10
462
@Obscouresolstice: non so quanti anni hai, ma quelle furono frasi dette da Ulrich nelle interviste di Load e comparse sui magazine d mezzo mondo, droga o no per un vent`enne allora fecero impressione. Poi come dice Mario evviva i gusti diversi perche` le sparate finali sui Megadeth e Gamma ray sono grosse(vai ad ascoltare Land of the free e poi dimmi). Sempre con rispetto!!!!
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.58.51
461
Dopo cstronerie di questo tipo possiamo anche chiudere la discussione.. eh eh.."Per dire...solo una traccia di Kill 'Em All, Master of Puppets o Ride The Lightining può annullare tutta la discografia dei Megadeth. Si e io suono il basso come Jaco..
Galilee
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.55.51
460
Io ho ascoltato quello degli Anthrax e secondo me è ottimo. Direi ai livelli di Dystopia tranquillamente. IO adoro gli Anthrax, quindi sono di parte, però quest'ultimo lavoro, è nettamente migliore del precedente. Ho letto qualcuno che dice soliti riff, solita voce di belladonna, peccato che gli Anthrax siano l'unico gruppo tra i 4 che non si sia mai sparato un disco uguale all'altro, stravolgendo spesso il proprio sound, andando a pescare sonorità anche molto più ostiche. Secondo me il paragone non sussiste.
ObscureSolstice
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.49.57
459
"noi vogliamo distruggere il metal"...ahah ma dove l'avete letto? I giornali a volte prendono una parola e ne ingigantiscono il contenuto scrivendo tutt'altro, poi boh.. Nel caso fosse vero penso che sia stata colpa della droga e un mix di alcool, come il povero Phil Anselmo, un anima in pena. Certi comportamenti distruttivi sono sempre dovuti a quello. Ora non più per i Metallica, non ne fanno più uso(non ci scommetterei per Ulrich cit.), ognuno ha la sua famiglia, non sono più i Metallica di una volta, gente che si è dovuta reimparare a suonare il proprio strumento, bisogna pensare anche a quello dove un James non è più quello che sfoggiava la maglietta con scritto "FUCK OFF". Quindi, che volevano distruggere il metal, (più che altro si volevano distruggere loro) a frasi di questo tipo bisogna riderci su, non attaccandosi troppo soprattutto per quel che sono diventati da vent'anni a questa parte. Come un Peter Pan che cresce e diventa grande, non sa più volare e non si ricorda più dell'isola che non c'è diventato grande fa l'avvocato e uomo d'affari come nel film di Williams. Come un DiAnno che infangava il metal dopo l'uscita dai Maiden perchè gli rodeva il culo e sapeva che il suo non saper fare un cazzo era un pretesto per odiarlo, sfociato nelle varie presenze in locali rap. Oppure un Kiske dopo aver fatto una carriera eccellente negli Helloween ed esser stato a far parte dei dischi che hanno fatto scuola coi Keepers con la sua voce, dopo l'uscita dal gruppo uno che dice che il metal non gli piace più è imbarazzante, anche se dopo ha fatto alcune comparse nel melodico. Tipo, Megadave mi sembra quello che è successo per Kai Hansen, dopo aver fatto un capolavoro come Walls of Jericho, uscendo dai suoi Helloween e formando i Gamma Ray non è più riuscito sinceramente a fare quello che ha fatto con gli Helloween. Per dire...solo una traccia di Kill 'Em All, Master of Puppets o Ride The Lightining può annullare tutta la discografia dei Megadeth. Questo è stato la stessa cosa per Kai Hansen, si qualcosa ha fatto coi Gammaray ma niente di grandioso da ricordare
mario
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.32.04
458
Sugli Anthrax vedremo ancora non posso esprimermi, quando lo ascolterò farò sapere, ma se fanno una porcata pure loro, nonostante gli sono abbastanza affezionato non hamnno attenuanti, visto che loro un buon cantante sebrano avercelo. Speriamo si vedrà.
mario
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.28.47
457
Viva la diversità, megadave me lo riascolterò tra qualche mese e vedremo se cambio opinione, per il momento la pensiamo proprio diversamente, ripeto viva la diversità di opinioni e di gusti.
Metal Shock
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.24.53
456
@Mario: io la penso al contrario, Death Magnetic ascoltato un paio di volte e poi lasciato, mentre l`ultimo dei Megadeth lo trovo un buon album, ma questi sono gusti. Per quanto riguarda l`ultimo degli Anthrax tranquillo, tolte le parti melodiche, a parte i soliti riff, a parte un cantante piatto come non so cosa, e` un buon album!!!!!!
mario
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 16.08.27
455
@Metal Shock *431*, io mi riferivo a sonorità in generale che prefererirei non a cose proprio uguali e con sonorità s suoni più decenti oovviamente, il problerma di Death Magnetic è che ha una produzione e mixaggio fatta coi pidi, da galera veramente, con regolazione volume suoni idiota, e con alcune lungaggini dei brani di troppo, ma almeno di quell'album pur con i loro limiti un po di canzoni mi sono rimaste in testa e mi piacciono abbastanza, tipo la 1,2, 3, 5, 8, ma dell'ultimo di Megadave proprio nisba, se non qualcosa di isolato, massimo 2 va, e non sono per nulla ottimista manco su quello degli Anthrax che leggendo in giro sembra essere quasi una merdata pure quello, con 2 sole thrash e il resto melensaggine insulsa, vedremo, io pure non ci casco più ormai, prima ascolto poi eventualmente compro, ma ripeto saro' forse inchiodato da qualcuno ma se Hetfield si impegna qualcosa di buono le mie orecchie almeno potranno ancora sentirlo da loro.Utopia?. Può darsi.Per il momento aspetto con più ansia Testament e Death Angel, poi si vedrà quando uscirà il nuovo dei Metallica si giudicherà per quello che vale.
lisablack
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 12.46.20
454
Sono d'accordo con galilee e third eye, vi quoto entrambi. Io di sicuro non lo comprero' l'album, ammesso che esca. È l'ora di ascoltare roba nuova e soprattutto pesante come si deve!!
freedom
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 12.45.15
453
@Third Eye: Per quanto mi riguarda si, hai ragione, i loro album li ho comprati e li comprerò tutti, più che altro perché lo sforzo in studio è sempre stimolante da ascoltare per un fan accanito (anche se alla fine registrano una schifezza), non per schizofrenia. Poi le critiche ci stanno, è giusto farle, e certe uscite è anche giusto non acquistarle. Ad esempio SKOM il film, l'ho rivenduto perché un giorno, mentre lo guardavo, mi sono reso conto che questi qui ci venderebbero pure la propria merda e mi sono incazzato.
lux chaos
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 12.05.33
452
Quoto freedom, visto anche io lo show a San Francisco, ho capito subito che lars ha iniziato in modo diverso sin da subito...un bello show con varie pecche di KH effettivamente, e un James che tiene botta ancora senza problemi
Third Eye
Mercoledì 10 Febbraio 2016, 11.47.08
451
Al di là di tutte le chiacchiere che si possono fare, ha ragione Galilee (n. 442) nel dire che alla fin fine qualunque cosa pubblicheranno questi tizi sarà comunque un successo e ciò lo si spiega presumibilmente con il fatto che a prescindere da tutte le critiche e gli improperi che molti ascoltatori riservano loro, l’ammmore che provano per la band è tale da essere disposti a subire qualunque supplizio perpetrato ai loro danni. Cioè, sulla carta sono dei rammolliti che si sono venduti al music business e dei traditori, ma nella realtà sono amati da tutti (che poi alla base di un simile comportamento schizofrenico da parte del pubblico ci sia una