Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Armored Saint
Punching the Sky
Demo

Lazy Legs
Moth Mother
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

30/10/20
THEM
Return to Hemmersmoor

30/10/20
AUTOPSY
Live in Chicago

30/10/20
ENGST
Schone Neue Welt

30/10/20
YES
The Royal Affair Tour - Live From Las Vegas

30/10/20
NUCLEAR POWER TRIO
A Clear and Present Rager

30/10/20
STORMBRINGER
Stealer of Souls

30/10/20
LIKE MOTHS TO FLAMES
No Eternity in Gold

30/10/20
ANTZAAT
For You Men Who Gaze Into the Sun

30/10/20
WILDNESS
Ultimate Demise

30/10/20
THE FLOWER KINGS
Islands

CONCERTI

30/10/20
ULVEDHARR + GUESTS
DRUSO - RANICA (BG)

30/10/20
OTTONE PESANTE
INK CLUB - BERGAMO

30/10/20
HELLUCINATION + NEBULAE
TRAFFIC CLUB - ROMA

31/10/20
DEATHLESS LEGACY + DAMNATION GALLERY
CRAZY BULL CAFE' - GENOVA

31/10/20
OTTONE PESANTE
IL CASTELLO - PARMA

31/10/20
CLAUDIO SIMONETTI`S GOBLIN + VICOLO INFERNO
LOCOMOTIV CLUB - BOLOGNA

02/11/20
SCOTT STAPP
NEW AGE CLUB - RONCADE (TV)

03/11/20
FIT FOR A KING + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

04/11/20
W.A.S.P. (CANCELLATO)
HALL - PADOVA

05/11/20
W.A.S.P. (CANCELLATO)
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

Candlemass - Nightfall
( 11783 letture )
Gli amanti del genere doom sanno di trovarsi davanti ad un gruppo imprescindibile, che ha fatto la storia del genere, e sicuramente conosceranno già il platter di cui parliamo. Per i pochi altri eventuali lettori, dirò subito che se il genere oscuro ed ossianico fa per voi e non avete ancora sullo scaffale Nightfall allora non siete nemmeno arrivati all’ABC del settore.

Personalmente acquistai a suo tempo l’esordio rappresentato da Epicus Doomicus Metallicus ad Hannover, con qualche mese d’anticipo sulla sua uscita in Italia, e quindi probabilmente fui uno dei primi ad ascoltarlo e devo dire che mi prese solo sulla lunga distanza perché il vocalist non mi convinceva affatto. L’entrata in formazione di Messiah Marcolin, infatti, ha fatto fare un salto di qualità notevole ai Candlemass (inoltre preferivo i Trouble), per i quali questo Nightfall fu la consacrazione: la loro e forse quella di un intero movimento. Da non sottovalutare in questa ottica anche l’entrata del chitarrista Lasse Johansson, anch’egli fondamentale per il miglioramento del combo svedese.

Il disco prende fin dalla cover (un dipinto di T. Cole), e nel complesso si deve notare una immediatezza più elevata rispetto alle altre band doom coeve (oltre ai già citati Trouble vanno ricordati almeno i Saint Vitus). Difatti, oltre ai consueti ritmi lenti, pesanti e cadenzati tipici del settore, non mancano soluzioni differenti con accelerazioni anche rimarchevoli, il tutto senza snaturare l’attitudine claustrofobica che gli stilemi del doom esigono. A questo proposito si possono citare ad esempio At The Gallow's End, Dark Are The Veils of Death, e The Well Of Souls; ma anche gli episodi più tradizionali come Samarithan, Mourner's Lament e Bewitched sono comunque rese con qualità superiore, e sono sostenute dalla carismatica voce di Messiah ( frontman nato per eseguire il genere, sia vocalmente che esteticamente), e sono tutte legate da una eccellente sezione ritmica. Tutto il resto del lavoro regge bene e fa si che il prodotto finale abbia raggiunto quella meritata fama che tutti conosciamo.

Da segnalare la riedizione 2001 con bonus cd contente varie versioni di pezzi contenuti nell’album originale e, oltre ad una intervista, anche un video di Bewitched. Una volta tanto lo consiglio, ma ovviamente chi trova il vinile lo prenda al volo se già non lo ha.



VOTO RECENSORE
86
VOTO LETTORI
82.46 su 155 voti [ VOTA]
David D.
Domenica 4 Ottobre 2020, 12.33.01
49
86 è un insulto, Nightfall è un disco da tramandare ai posteri per l'epicità e la malinconia che fa trasparire, la voce fantastica di Marcolin e pezzi evocativi come At The Gallow's End e Samarithan. Uno dei pochissimi dischi al quale darei 100.
The Sinner
Lunedì 17 Agosto 2020, 13.36.53
48
Alla pari con "Tales of creation" lo considero il capolavoro dei Candlemass....Doom di livello eccelso con la stupenda evocativa voce di Messiah che ne enfatizza ogni singolo solco...Must assoluto !
GIU3AS
Lunedì 17 Agosto 2020, 13.23.31
47
Lo sto ascoltando proprio ora. Chitarre mastodontiche che disegnano un muro di suono cattivo, la voce di Marcolin altamente evocativa e un artwork stupendo. Un basso ipnotico e una batteria da paura. Forse il suono del rullante non mi convince appieno.
Nicola
Mercoledì 15 Aprile 2020, 23.20.31
46
Capolavoro senza tempo. 100 é il minimo. Non scherziamo
Paolo
Domenica 5 Aprile 2020, 21.10.24
45
Il mio disco preferito. In assoluto. Comprato a scatola chiusa dopo aver letto la recensione su Metal Shock, ne rimasi estasiato. Lo ascoltai ininterrottamente per mesi. Per me è tutto ad altissimi livelli. Trasuda di tristezza ad ogni secondo. Forse il brano che mi convince meno è Bewitched, ma un calo di tensione dopo tanta qualità ci sta. Ci deve stare.
DEEP BLUE
Domenica 15 Marzo 2020, 0.10.03
44
un pò Doom, un pò Epic, un pò New Wave of British Heavy Metal
Legalizedrugsandmurder
Domenica 2 Febbraio 2020, 17.46.57
43
Questo è il disco totale dei Candlemass, senza togliere niente agli altri, debutto in primis.
Ross Blondi
Mercoledì 8 Gennaio 2020, 18.07.05
42
99 puro !
Ross Blondi
Mercoledì 8 Gennaio 2020, 18.04.53
41
At The gallows end ...mia preferita
Ross Blondi
Mercoledì 8 Gennaio 2020, 18.03.15
40
Comprato la cassetta nell 87... completamente scioccato da tutto l album... oltretutto sentii qualche song su radio peter Flowers prima dell acquisto...ebbi 15 anni...ma il metallo profuso in questo disco complice di una sonorità maligna e magnetica mi stravolge tutt'oggi. .. per l espressione pura di doom metal poetico e pungente... grandioso!!
Aceshigh
Martedì 1 Ottobre 2019, 11.08.11
39
Album eccezionale! Una pietra miliare, insieme al precedente. Io tra i due preferisco questo, parere strettamente personale ovviamente. Difficile su Nightfall scegliere una traccia piuttosto che un’altra, ma quando arriva il refrain di Samarithan ho sempre i brividi alla schiena. Voto 95
ObscureSolstice
Domenica 2 Giugno 2019, 23.44.55
38
Candlemass > Messiah Marcolin. Uno dei frontman piú forti di tutto il metal e una delle voci più talentuose e incredibili del metal (classico) per antonomasia, insieme a degli assoli indimenticabili di chitarra che non si possono scordare cosí facilmente nel tempo, scolpiti nella memoria di tutti, accompagnati dall'ugola dissonante e nello stesso tempo classicissima del timbro vocale manifesto di un genere, si forse ecessivo...eccessivamente bravo Messiah Marcolin one the best voice of traditional doom, solo dopo il godfather Ozzy Osbourne, ma qui tre generi si inglobano insieme tra di loro: heavy, doom, epic. Questo Nightfall si attesta un secondo capitolo essenziale per l'heavy metal, per il doom e per il true epic metal tutto fuso insieme in chiave classic dopo il mitico Epicus Doomicus Metallicus, ma probabilmente ancora di piú. La storia dei Candlemass è ancora maggiore per me, probabilmente per l'esordio di Marcolin che sancisce la vera e impersonificazione dei Candlemass piú storica e per queste canzoni parlano chiaro... Per tutti coloro che tengono al doom, qui parlare di numeri è riduttivo. Maestoso NIGHTFALL, meraviglia
Il guardiano del tempo
Giovedì 29 Novembre 2018, 1.05.00
37
Stupendo.massima espressione del doom dopo i sabbath.se amate il doom non potete non averlo.doom on!
jaw
Lunedì 18 Dicembre 2017, 17.06.15
36
Nulla di personale con te, era solo una precisazione fatta dall accostamento che la label stessa ha fatto. Poi ho visto ora che sul fondo della recensione c e' gia' scritto quello che hai sottolineato. La cosa scandalosa semmai e' che voi scrivete per diletto e gli errori ci possono stare, altri invece che si credono dei guru del web semmai fanno cagare! E' la questione dei contenuti di cui perlavi giorni fa
Raven
Lunedì 18 Dicembre 2017, 16.46.14
35
La Powerline è una sussiduaria della GMR, che ha stampato il disco nel 2001. Tuttavia, dato che quella trattata è l'edizione 87, è tecnicamente un errore, in effetti.
jaw
Lunedì 18 Dicembre 2017, 16.14.47
34
Anche per me i primi due sono i migliori, diversi tra loro e questo e' un po piu vicino alla nwobhm, tanto che la casa discgrafica- c e' un errore di etichetta nella recensione- li accostava ai Judas, in effetti qualcosa del periodo piu oscuro possiede
Shadowplay72
Sabato 2 Dicembre 2017, 16.55.26
33
Questo e' epicus,gli album migliori di una band doom che ha fatto storia.che voce messiah,uno dei miei cantanti metal preferiti!
Salvatore
Martedì 13 Giugno 2017, 0.58.53
32
A proposito Dell mitico Messiah Marcolin!: in una intervista del lontano 1988,lessi che il padre era un apprezzato cantante lirico,in Svezia! Ecco spiegata la caratteristica voce del "Monaco"....come si dice .....buon sangue non mente,ma anche Cera. Bollente ,lame d acciaio arroventato e tanto mistero ! l
Salvatore
Lunedì 12 Giugno 2017, 15.43.06
31
E proprio così gente! Band imprescindibile! Ma io aggiungo anche che fece la differenza,rispetto ai colleghi Trouble,St.Virus ecc.....apprendendo le lezione B.Sabbath,personalizzando, e unendo in uno spazio temporale ,lo stile sulfureo e acido Dell era Ozzy,con quello più teatrale e goticheggiante Dell era Dio,fondendolo a un più sostenuto heavy metal classico (,in contrasto con la lentezza sepolcrale doom che si era abituati a ascoltare)accontentando ogni gusto!A completare l enfasi epica poi,ci pensa il pachidermico Messiah (ugola particolarissima,sorta di Pavarotti "POSSEDUTO")che ne aumenta il fascino arcano! Voto 95!
Cate
Lunedì 1 Maggio 2017, 19.16.57
30
veramente un classico del genere, non può avere una media così bassa!!!! messiah marcolin ha un grande carisma e naturalmente una grande voce. Bello il video di bewitched, con marcolin che esce dalla bara.
Green Man
Sabato 11 Giugno 2016, 8.40.19
29
se i lettori danno 76 a questo album siamo davvero alla frutta... se non prende ALMENO 90 questo ditemi voi a chi lo diamo
Rob Fleming
Domenica 17 Gennaio 2016, 14.38.05
28
Bellissimo con autentici capolavori come Gothic Stone, The well of souls e At the gallows end.
black brains
Mercoledì 14 Ottobre 2015, 0.05.45
27
disco stupendo... riff oscuri e malefici con un atmosfera epica che rende la cosa meravigliosa... poi la voce fa il resto... da conoscere a prescindere.... senza voto per me
freedom
Domenica 20 Settembre 2015, 12.04.44
26
Raramente mi è capitato di imbattermi in un disco tanto maestoso ed oscuro. Un lavoro veramente straordinario sotto tutti i punti di vista. Riff semplici, diretti e di effetto, suoni perfetti per il genere proposto, voce allucinante...insomma, questo è un capolavoro. Già solo la copertina mi fa venire voglia di comprarne dieci copie. Voto 95.
Raven
Domenica 20 Settembre 2015, 11.04.49
25
Purtroppo valutiamo in centesimi, mom in migliaia, cambiare pusher. 86 è a 14 centesimi dalla perfezione.
Half Ano
Domenica 20 Settembre 2015, 0.02.39
24
86? Cambiare pusher, la roba è tagliata malissimo. Disco da 150000.
Christian Death Rivinusa
Sabato 19 Settembre 2015, 23.44.12
23
Capolovaro del genere doom,tengo a precisare che li conobbi per caso ascoltando una musicassetta che mi presto' un amico metallaro, gran capolavoro,bellissimo.....il cantante è'uno spettacolo.Peccato che non tutti conoscono questa meravigliosa band.....secondo me dovrebbe essere sponsorizzata di piu' ,per far si che le nuove leve metalliche non si privino dell' ascolto di questa meraviglia...
raven
Giovedì 7 Maggio 2015, 18.25.40
22
e massimo? sempre 100.
iron
Giovedì 7 Maggio 2015, 17.26.07
21
Ma come si fa a dare SOLO 86 a un disco simile? Boh...minimo 100
Philosopher3185
Martedì 16 Dicembre 2014, 14.54.47
20
Personalmente Messiah Marcolin non ha niente da invidiare al vocalist precedente..questo è un disco capolavoro..Ghotic stone,At The Gallows End e Samarithan,sono da tramandare ai posteri!
Diego
Martedì 14 Gennaio 2014, 19.02.04
19
Non ho mai capito i detrattori di Marcolin e di questo gruppo. Personalmente li ritengo capostipiti di un genere anche se è troppo riduttivo etichettarlo come doom. Le emozioni che suscita Marcolin in canzoni come At gallows end o Samarithan sono indescrivibili e inarrivabili per i suoi pur bravi sucessori. Purtroppo i contunui cambi di line up non hanno giovato al gruppo.
Arrraya
Domenica 17 Novembre 2013, 5.27.31
18
Samarithan mi fa piangere ancora oggi, un pathos e una drammaticità di una densità unica. Marcolin fa grondare dal saio sangue vero come Sant' Ignazio. Un disco che determina le rotte di un intero genere ed uno dei migliori dischi del metal in generale.
Sambalzalzal
Domenica 17 Novembre 2013, 2.31.16
17
Capolavoro assoluto, c'è ben poco altro da dire. 99.
gianmarco
Lunedì 17 Giugno 2013, 16.54.27
16
samarithan rulleggia
conte mascetti
Lunedì 25 Giugno 2012, 22.58.39
15
Il capolavoro. Voto 95. Fondamentale per il Doom e per tutto l'heavy metal. Ogni traccia è fondamentale e la finale black candles chiude il disco in modo favoloso.
DEFEIS86
Giovedì 24 Maggio 2012, 18.08.55
14
DISCO DI PROPORZIONI BIBILICHE, EPICO MAESTOSO , LENTAMENTE OSCURO CON MARCOLIN CHE SI ELEVA SU TUTTI COME UN SANTO.... DA AVERE E ANNOVERARE
juvenry89
Lunedì 19 Marzo 2012, 1.24.55
13
Giù il cappello. Voto 100
Flag Of Hate
Venerdì 20 Maggio 2011, 19.49.06
12
Questo fu uno dei primi album metal che ascoltai, è mi conquistò subito, spettacolo per tutte le tracce. La migliore è Samarithan, perfetta sintesi del disco: riff granitici, atmosfera pesante e epica, e un solo che lascia sbigottiti. Per non parlare della prova di Marcolin, leggendaria. 97/100. Menzione d'onore per il video di Bewitched: quando Marcolin esce dalla bara muovendosi come un marinaio alcolizzato, vestito cone Don Zauker e Peter Pan messi insieme, c'è da sbellicarsi dalle risate.... che mito!
luci di ferro
Domenica 24 Ottobre 2010, 20.19.08
11
Capolavoro punto e basta, non si discute un album del genere.
alzailcorno93
Sabato 2 Ottobre 2010, 18.07.54
10
@Filippo Festuccia: scusa se ti rispondo solo adesso, è che il messaggio l'ho appena visto (dopo aver lettto la rece di tales of creation)...cmq no non ho ancora sentito il loro ultimo live...com'è? tu lo consiglieresti?
Filippo Festuccia
Martedì 4 Maggio 2010, 13.54.21
9
@alzailcorno93: hai sentito il nuovo live?
alzailcorno93
Martedì 4 Maggio 2010, 13.45.12
8
ringrazio di cuore metallized (e soprattutto raven) x avermi fatto conoscere i candlemass!!!!!!!!!!! gruppo FAVOLOSO come pochi!!!!!! grazie 1000 ancora!
hm is the law
Domenica 2 Maggio 2010, 20.07.05
7
Un capolavoto assoluto della musica doom!!!
tribal axis
Mercoledì 26 Novembre 2008, 20.33.54
6
come non amarlo? eccezionale...
taipan
Martedì 9 Settembre 2008, 1.56.20
5
disco che mi ha stregato.Bellissimo!
Nikolas
Domenica 20 Luglio 2008, 14.51.52
4
Forse l'unico disco Doom che mi sia mai riuscito di ascoltare
francescogallina
Giovedì 13 Dicembre 2007, 12.31.49
3
Caspita, dopo 34 voti il primo commento
Neon Knight
Mercoledì 5 Dicembre 2007, 23.56.36
2
Caposaldo assoluto per il genere!
francesco gallina
Martedì 13 Giugno 2006, 18.22.28
1
Un ringraziamento a Santino Musumeci per la collaborazione.
INFORMAZIONI
1987
Axis
Doom
Tracklist
1. Gothic Stone
2. The Well Of Souls
3. Codex Gigas
4. At The Gallows End
5. Samarithan
6. Marche Funebre
7. Dark Are The Veils Of Death
8. Mourner's Lament
9. Bewitched
10. Black Candles
Line Up
Messiah Marcolin (vocals)
Mats Bjorkman (guitar)
Lasse Johansson (guitar)
Leif Edling (bass)
Janne Lindh (drums)
 
RECENSIONI
71
65
60
84
73
74
70
75
79
84
80
79
88
86
97
ARTICOLI
07/10/2017
Live Report
CANDLEMASS
CrossRoads Live Club, Osteria Nuova (RM), 30/09/2017
21/05/07
Intervista
CANDLEMASS
Parla Leif Edling
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]