Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Slipknot
We Are Not Your Kind
Demo

Atlas Entity
Beneath the Cosmic Silence
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

23/08/19
SACRED REICH
Awakening

23/08/19
CEREMONY
In The Spirit Of The World

23/08/19
ILLDISPOSED
Reveal Your Soul for the Dead

23/08/19
NEMESEA
White Flag

23/08/19
LAGERSTEIN
25/7

23/08/19
ISOLE
Dystopia

23/08/19
CROBOT
Motherbrain

23/08/19
DEADTHRONE
Premonitions

23/08/19
DEVIN TOWNSEND
Eras part IV

23/08/19
ASTRALIUM
Land of Eternal Dreams

CONCERTI

21/08/19
FOR THE FALLEN DREAMS + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

22/08/19
RHAPSODY OF FIRE + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

23/08/19
NECRODEATH + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

23/08/19
POVOROCK (day 1)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
REZOPHONIC + GUESTS
FESTA BIKERS - COLOGNO AL SERIO (BG)

24/08/19
BREAKING SOUND METAL FEST
SALENTO FUN PARK - MESAGNE (BR)

24/08/19
POVOROCK (day 2)
AREA FESTEGGIAMENTI - POVOLETTO (UD)

24/08/19
METAL REDENTOR FEST
SPAZIO LUPARDINE - PENTIMELE (RC)

25/08/19
BEHEADED + HELION
CIRCOLO SVOLTA - MILANO

30/08/19
DRAKKAROCK (day 1)
VALHALLA PUB - BORGO TICINO (NO)

System Of A Down - Hypnotize
( 27487 letture )
Come largamente preannunciato già ai tempi dell'uscita del precedente Mezmerize i System Of A Down completano l'opera con il loro nuovo lavoro, Hypnotize, full-lenght di dodici tracce che nelle premesse dovrebbe costituirne una sorta di continuazione, similmente a come, in precedenza, Toxicity e Steal This Album, erano usciti a stretto giro di posta l'uno dall'altro.
Lo stesso artwork del CD fa tornare alla mente il precedente lavoro e, del resto, l'assonanza dei due titoli è abbastanza lapalissiana da suggerire il legame.
Il CD si compone di 12 tracce di varia durata, ma la tendenza è quella del "pezzo breve" tra i due ed i tre minuti e mezzo. Mezmerize aveva "scatenato" su diversi siti, non ultimo lo stesso MetallizeD, feroci discussioni in sede di commento, spaccando abbastanza l'audience tra chi lo trovava un capolavoro e chi lo riteneva un prodotto mediocre. Personalmente non ero allineato con nessuna delle due posizioni, trovavo semplicemente che il disco non fosse un capolavoro, ma finché si parla di gusti tutti possono avere torto o ragione.
Per quanto riguarda questo Hypnotize mi ha fatto piacere (essendo stato a mio tempo un ammiratore "della prima ora" della band armeno-americana), osservare fin dai primi ascolti che si tratta di un disco davvero ben fatto. Registrato e, in gran parte, scritto ed arrangiato davvero molto bene.
Una band come i System Of A Down finisce fatalmente per essere paragonata col suo passato, ed il debutto discografico di questo gruppo nel 1998 era coinciso con una mezza rivoluzione: la commistione di elementi etnici, gli inediti "terzinatissimi" ritmi "estremo-europei", la profondità e l'impegno nei testi e la spinta del nu-metal di prima generazione resero SOAD un autentico must, tra tutti coloro che avevano vissuto quegli anni di generale rinnovamento nel metal americano.
A distanza di sette anni i System Of A Down mostrano di continuare ad essere una delle poche band in grado di proporre questa commistione di elementi eterogenei, nonostante i tentativi di vari emulatori, e di essere perfettamente padroni del loro modo di esprimersi, facendo riecheggiare l'idea di fondo della loro musica nella maggior parte di ciò che propongono.

L'incipit del CD -Attack- propone nell'arco di pochi secondi di musica la schizofrenica variegatezza di atmosfere che ha sempre caratterizzato i lavori della band: si inizia con una sincopatissima sfuriata "trasharola", seguita da un'atmosfera sospesa ed ovattata in cui si inserisce la consueta, caldissima voce di Tankian.
Le novità più marcate da segnalare dopo queste prime battute si limitano al suono della chitarra distorta, meno monolitico rispetto al passato, più sporco e "rumoroso", ma meno artificiale, in linea col generale mutamento di indirizzo che si avverte diffusamente nelle ultime uscite nu-metal americane.
Le parti vocali sono in gran parte condivise tra Tankian e Malakian, confermando la marcata (e a volte un po' discutibile) tendenza alla doppia voce presente in Mezmerize, con intere parti (anche di una certa lunghezza, come nella successiva Dreaming) affidate alla sola voce del chitarrista.
Già dopo pochi brani mi aveva molto colpito l'estrema qualità del lavoro sul sound, ulteriormente migliorato rispetto ad altri lavori della band, che pure non si sentivano affatto male. I testi toccano spesso fatti di dolorosa attualità, permettendo ai System Of A Down di ri-vestire i panni di "coscienza" del movimento brillantemente indossati nel corso degli ultimi (e sanguinosi) anni di "efferatezze internazionali".
La title-track viene subito dopo, ed è un pezzo destinato a funzionare bene sia come singolo sia come primo video (peraltro già disponibile dal sito della band). Hypnotize è un brano fresco ed interessante, ma allo stesso tempo è una sorta di compendio delle "familiari" capacità della band: unica nota leggermente negativa la performance vocale di Malakian, che in questo pezzo sembra messo un po' troppo duramente alla prova da parti che potrebbero andare bene per un cantante come il buon Serj, ma certamente meno per uno che "di mestiere" farebbe il chitarrista.
La successiva Stealing Society, conduce il disco in atmosfere più rock oriented (con una raffica di anacronistici "yeah" e "alright"), non senza una certa ironia, peraltro caratteristica dell'atteggiamento della band in molti precedenti episodi.
Le successive due tracce Tentative ed U-Fig (buone, ma probabilmente non indimenticabili, a parte l'interessante bridge coristico in Tentative), conducono a quello che ritengo il vero capolavoro (e probabile secondo singolo) del CD ossia la più lunga ed articolata Holy Mountains, un pezzo ad un livello che, a mio modestissimo avviso, i SOAD non raggiungevano da un bel po' di tempo; un brillante concentrato di spunti, di energia e malinconia, trascinante e mai banale, che mi ha fatto venire un po' di nostalgia per quello che questo genere aveva così spesso mostrato di poter proporre qualche anno fa: della musica originale.
Dopo quest'ottimo ottavo episodio il disco procede, comunque tutt'altro che barcollante, verso la conclusione e nell'ultima parte spiccano le due tracce Lonely Day e Soldier.
La prima è una ballad cantata quasi interamente dall'ormai non più inedito singer Malakian, l'ultima traccia torna sulle "funeste tematiche" dell'attualità internazionale facendo ricordare il facilmente traducibile monito espresso in Attack :"If We fall, We All Fall And We Fall Alone".

Alla luce di queste dodici tracce i System Of A Down ci sembrano in ottima salute, probabilmente migliore di quella mostrata in Mesmerize e certamente molto migliore di quella del complesso delle band nu-metal americane.
Se le altre "band di riferimento" in questo 2005 avessero proposto dischi di questo livello, è probabile che la qualità media dei prodotti statunitensi sarebbe risultata migliore di un discreto 30 - 40%. Un buon ascolto, quindi, anche (o magari soprattutto) per qualche altro collega americano a corto di idee.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
71.67 su 242 voti [ VOTA]
Michele Ballico
Martedì 25 Giugno 2019, 13.34.05
68
Direi un album veramente originale ma alcune traccia le vedo un po' commerciali. Se si è fan bisogna assolutamente prenderlo
Feffa la cagna
Venerdì 10 Giugno 2016, 10.35.01
67
Per me questo è un capolavoro assoluto al pari di Mezmerize. L'unico loro album che, seppur discreto, non considero un capolavoro, è Steal This Album (ma è giustificato dal fatto che è un album di scarti)
Maurone
Martedì 3 Maggio 2016, 14.58.38
66
Per me il migliore dei Soad
Mirco Morgese
Mercoledì 6 Aprile 2016, 16.30.11
65
Secondo me Mezmerize e Hypnotize sono due capolavori. 90 per questa genialata.
Nu Metal Head
Domenica 21 Febbraio 2016, 13.38.32
64
anzi, correggo il mio precedente post... 77 e 75 sono voti troppo alti, 72 e 70 per due album che contengono sì e no 6-7 canzoni in stile "veri system", per il resto un po' troppa sperimentazione...
klostridiumtetani
Domenica 21 Febbraio 2016, 0.30.52
63
Per me Hypnotized-Mesmerized sonouna bomba! Sicuramente li prenderei in considerazione come "papabili" per una mia eventuale top-list.
Nu Metal Head
Domenica 21 Febbraio 2016, 0.06.08
62
a parer mio stesso discorso dell'accoppiata "hybrid theory-meteora" dei linkin park... come non ci stavano lì i 15 punti di differenza tra due album pressoché identici non ci stanno qui... in quel caso i miei voti sono 82 e 80 (a favore di HT), qua sono 77 e 75 (a favore di "mezmerize")... ma poi come dissi già in quella recensione è proprio una questione di voto sproporzionato... quel disco non può prendere 95 e "toxicity" e "system of a down" 88 e 86...
Undertow
Sabato 20 Febbraio 2016, 23.50.53
61
Il punto più basso della produzione SOAD. L'ispirazione era finita. Un buon album come tutti, sia chiaro, ma il meno bello, almeno per un fan di vecchia data come me. E poi qualcuno avrebbe dovuto una volta per tutte dire al buon Malakian che il vocalist proprio non era mestiere suo (come in seguito sarà evidente con gli Scars on Broadway).
Mirco Morgese
Mercoledì 17 Febbraio 2016, 20.42.57
60
Ma perché NUMETAL?! Voto: 90
Rob Fleming
Domenica 7 Febbraio 2016, 19.23.09
59
Magnifico e con il suo gemello avrebbero formato uno degli album doppi più incredibili di sempre
Psychosys
Giovedì 16 Luglio 2015, 1.04.30
58
Un bellissimo disco..Mentre il predecessore sembrava quasi un Best - Of, obbligato a fare colpo sul pubblico (e non ha fallito), questo risulta più vario, più libero e più sperimentale. I SOAD sono riusciti anche a risolvere la questione voce: infatti in Hypnotize, Tankiane Malankian riescono ad alternarsi in modo equilibrato e a produrre finalmente il disco a due voci che cercavano da tempo. Dolmayan e Odadijan sempre precisi e creativi. Il quartetto d'apertura è veramente bello e vario: veloce ed energica Attack (un pezzo a botta sicura), più rilassata e sperimentale Dreaming, melodica Kill Rock 'N Roll - dotata di un ottimo refrain- ed infine la notevole ballata Hypnotize. Il trittico successivo non è da urlo, ma resta memorabile ed i tre pezzi si ascoltano tranquillamente. Si ritorna a livelli molto alti con Holy Mountains, ottima traccia, la fantastica Vicinity Of Obscenity e la ridondante e ipnotizzante She's Like Heroin. Trovo sopravvalutata Lonely Day, carina ed orecchiabile, ma nulla di più. Il disco si chiude con una bellissima ballata malinconica, da brividi il coro finale. Con Soldier Side il cerchio si chiude e Hypnotize ci consegna dei System in formissima, capaci di pescare dal cilindro ottime idee e spunti molto interessanti. Non era facile piazzare due dischi di fila - ben 24 tracce - a pochi mesi di distanza l'uno dall'altro ai primi posti delle classifiche e mantenere l'ispirazione e la carica di un tempo. 90\100
matteo38
Venerdì 12 Settembre 2014, 17.49.24
57
quasi per tutti il fratello minore di mesmerize , per me è invece artisticamente più valido più "libero" meno "ingessato" , è , inoltre l'unico album dei system che riesco ad ascoltare senza farmi vincere dalla noia (toxicity docet). personalmente aspetto un loro nuovo album .ancora. voto 85
UpLoad
Martedì 19 Agosto 2014, 21.08.02
56
La morte dei SOAD, bello comunque un buon 70 se lo prende, però ciao fine addio.
ErnieBowl
Lunedì 4 Agosto 2014, 17.32.28
55
Concordo pienamente con Macca. Più canonici, non c'è più quella schizofrenia del resto degli album e già si faceva sentire in Mezmerize che in compenso però raccoglieva altri stili e qualche sfuriata pazzoide che se la lasciavano concedere per un misto molto piacevole. Il peggiore della discografia. Secondo me hanno fatto bene a sciogliersi, si sente la carenza di idee e il loro stile non permette molte scelte: esplorate tutte finisci per essere monotono e a portare a scelte stilistiche di dubbio interesse come questa o a sperimentare troppo snaturando il sound.
Macca
Domenica 23 Giugno 2013, 16.15.54
54
Anche se contiene alcuni pezzi molto belli (Soldier Side e Tentative su tutti) secondo me è il loro peggiore. Le idee migliori le hanno lasciate sul gemellino Mezmerize secondo me: lì non c'è un pezzo che non mi piaccia.
per ki si fa i cazzi sua
Venerdì 1 Marzo 2013, 12.52.33
53
ragazzi questo album vi hypnotizza a me sa proprio di si
Federico
Giovedì 10 Maggio 2012, 16.22.32
52
Uno dei miei preferiti, con una tracklist che mi piace pressochè completamente. Voto 90
The Mad Avenger
Venerdì 6 Aprile 2012, 11.52.31
51
Forse esagero anche in questo caso ma io considero questo come il mio album favorito dei SOAD e lo considero migliore a suo fratello Mezmerize... riesce a darti momenti emozionanti anche se e` il fratello minore di Mezmerize...stupendo e emozionante rispetto agli altri album dei Soad ma non per questo meno metal. CApolavoro dei SOAD sottovalutato da tutti! Voto 96
Sasà
Mercoledì 12 Ottobre 2011, 10.58.17
50
L' Obscenity l'ho fatta io....eccezionali con 2 Z!!
BILLOROCK fci.
Giovedì 11 Agosto 2011, 12.54.50
49
grande sasà !! si è un doppio album fenomenale !!
Sasà
Giovedì 11 Agosto 2011, 12.47.17
48
Per me Mezmerize e Hypnotize sono eccezzionali ma questo per me è il loro miglior lavoro...Vicinity of Obscenity mi fa venire i brividi ogni volta che l'ascolto!! Stratosferici...
adu7
Venerdì 1 Luglio 2011, 13.02.37
47
il voto è SOAD! perchè solo loro combinano cose del genere..non sai mai cosa aspettarti ed alla fine l'esperienza dell'ascolto dell'album ti fa attraversare tanti stadi! di canzone ne skippi al max 2 a seconda dei gusti..strepitosi come sempre
Chiara
Venerdì 17 Giugno 2011, 19.53.40
46
Bell'album, forse come dite voi poco ispirato... ma rimane comunque un bell'album. Aspetto le recensioni di SOAD, Toxicity e Steal This Album!
BILLOROCK fci.
Venerdì 17 Giugno 2011, 12.56.55
45
magnifici soad. altenativi e tosti di brutto !! hyptonize, secco e brutale, cross over magnifico !!
PMF
Venerdì 17 Giugno 2011, 12.36.01
44
Album eccezionale, come i System of a down ci hanno abituato. Pezzi all'insegna dell'avanguardia, davvero da brividi. Mi chiedo come si possa non apprezzare un simile capolavoro. 93/100
Fabrizio
Lunedì 21 Febbraio 2011, 17.32.40
43
In altri siti la critica ha voluto distruggere questo album, eppure io trovo stupende tutte le sue tracce, dalla prima all'ultima, e non capisco come si possano definire tappabuchi, come fa chi risente di non aver potuto avere Hypnotize e Mesmerize in un solo album.
hm is the law
Lunedì 7 Febbraio 2011, 10.36.57
42
Un altro passo falso clamoroso
Matocc
Domenica 5 Dicembre 2010, 10.58.42
41
album validissimo, a tratti devastante, ma sinceramente gli preferisco il "gemello" Mezmerize. grande lavoro comunque
DiabolicMetaller666
Domenica 11 Aprile 2010, 12.25.37
40
EPICO. EPICO. Non c'è nessun'altra parola per definire questo capolavoro. 98/100
foga
Venerdì 1 Gennaio 2010, 14.56.11
39
Penso che i soad siano i nuovi alfieri del crossover americano.....e questa doppia opera ne é la prova....grandissimi veramente...
silvereagle
Sabato 7 Novembre 2009, 20.17.49
38
esatto..nn e' vero metal,si va nel crossover.....di commerciale nn ce nulla,nn potrebbe,kiaro....commerciale e' il dualismo di 2 diskio fatti uscire 6 mesi uno dopo l altro...tt qui ^_^...ma oramai questo nella musika e' un dettaglio...era solo un osservazione a livello discografiko,nulla di ke....ci piacciono i loro diski e di certo suonano commercialmente opposti a ramazzotti ecc ecc ecc ahahahahahahah ^_^
embryo6
Sabato 31 Ottobre 2009, 20.39.19
37
I System Of A Down non sono un gruppo metal né tantomeno nu-metal, ma una di quelle poche band che ha la capacità di sperimentare diverse sonorità e generi musicali, mantenendo il proprio sound. Posso capire che a qualcuno questo album non piaccia, ma come si fa a dire che è "commerciale"? Chi afferma questo probabilmente non ha mai ascoltato niente al di fuori del metal. Al contrario, sarebbe stata una delusione se avessero continuato a fare le stesse cose. Per quel che mi riguarda, Mesmerize e Hypnotize sono la naturale evoluzione dei loro album precedenti, e sono maturati parecchio, ve lo dice uno che ha cominciato ad ascoltarli quando uscì il primo album e non li conosceva ancora nessuno.
embryo6
Sabato 31 Ottobre 2009, 20.39.18
36
I System Of A Down non sono un gruppo metal né tantomeno nu-metal, ma una di quelle poche band che ha la capacità di sperimentare diverse sonorità e generi musicali, mantenendo il proprio sound. Posso capire che a qualcuno questo album non piaccia, ma come si fa a dire che è "commerciale"? Chi afferma questo probabilmente non ha mai ascoltato niente al di fuori del metal. Al contrario, sarebbe stata una delusione se avessero continuato a fare le stesse cose. Per quel che mi riguarda, Mesmerize e Hypnotize sono la naturale evoluzione dei loro album precedenti, e sono maturati parecchio, ve lo dice uno che ha cominciato ad ascoltarli quando uscì il primo album e non li conosceva ancora nessuno.
silvereagle
Lunedì 21 Settembre 2009, 17.53.50
35
sicuramente inferiore al precedente mezmeridze...certo nn e' eccellente,ma un buon album comunque...come la trovata commerciale di farlo uscir 6 mesi dopo del primo...ahi ahi,qui toppano ^_^ cmq un 75 nn penso si possa negar,ma nn di piu secondo me.
metal4ever
Martedì 8 Settembre 2009, 12.37.28
34
lo trovo leggermente inferiore a Memzmerize, ma rimane cmq un bellissimo album
Luigi
Sabato 11 Ottobre 2008, 13.12.28
33
Gran bell'album. concordo con metallaro, dreaming è stupenda, segue a ruota holy mountains.. Grazie serj!!!
Cesco
Venerdì 30 Novembre 2007, 16.47.04
32
Sono tornati loro. Mezmerize non era certo brutto ma mi aveva fatto temere per l'originalità e la voglia dei SOAD... adesso sono più tranquillo. Voto 9
Metallaro
Giovedì 29 Novembre 2007, 23.14.36
31
bell'album!! per me la più bella è dreaming
plu
Mercoledì 12 Settembre 2007, 19.10.32
30
Ottimo Album per i System! Voto:85
Strat
Venerdì 15 Dicembre 2006, 22.02.11
29
davvero un bell' album non c'è ke dire. Serj km al solito ci ha dato una prova della sua mitica capacità di non scrivere kazzate nelle liriche. è un grande! e i testi dei S.O.A.D sono i più belli in assoluto e non so quante volte mi hanno parato il kulo nei temi di italiano! loro e Micheal Moore. grazie ad entrambi!!! tornando all' album credo che Daron abbia avuto notevolmente il suo spazio in questo lavoro. ha cantato più lui che Serj! cmq è un grande ugualmente. tra i pezzi più belli del disco secondo me ci sono HYPNOTIZE, TENTATIVE, LONELY DAY e SOLDIER SIDE. ma questi sono solo alcuni. tutti sono belli e spakkano di brutto! in pratica raga il progetto MESMERIZE-HYPNOTIZE è andato davvero a buon fine! aspettiamo con ansia un nuovo lavoro dei grandi System!
loris
Domenica 4 Dicembre 2005, 14.06.33
28
CI SONO VOLUTI " ALBUM PER RAGGIUNGERE (QUASI) IL LIVELLO DI TOXICITY PER ME INSUPERABILE CMQ DECISAMENTE SOPRA LA MEDIA...KILL ROCK N ROLL
massimo
Mercoledì 30 Novembre 2005, 2.03.15
27
i due dischi nel complesso sembrano buoni... effettivamente la voce del chitarrista è un po troppo sfruttata. Convengo che hypno abbia qualcosa in più, anche al primo ascolto ricordo che mesme non mi avesse suscitato moti interiori di giubilo (minchia ma cosa sto scrivendo!!!!) ma comnplessivamente dalle 23 tracce si possono estrarre diverse perle. Premetto che conosco la band dal passato (tutti i dischi anche steal) e penso senza ombra di dubbio che se ci fosse qualche band in più così, ascolteremmo molta musica migliore... Senza offesa per nessuno, ma questo nu metal tutto uguale, questo pop punk buono x tutte le stagioni... dove sono finiti gruppi di levatura come i vecchi faith no more? (sciolti) i primus? (sciolti) i mitici ratm? (sciolti) o altri ancora.... Io non compero più molti cd, ma quando esce un prodotto di qualità cerco di comprarlo.... poki ma buoni... Concludendo i soad sono uno dei pochi gruppi attuali a produrre qualcosa di buono e intelligente e con testi un mini
thomas
Martedì 29 Novembre 2005, 15.33.12
26
hipnotize è assolutamente il meglio........ non c'è altro
tj
Martedì 29 Novembre 2005, 15.31.19
25
hipnotize.... finalmente nelle mie mani è il disco dei system più spaccoso dell'universo thomas...
alessio da nova milanese
Lunedì 28 Novembre 2005, 19.14.36
24
beh, in ogni caso Tankian è anche un poeta e il nome s.o.a.d deriva da una sua poesia " victim of a down" o qualcosa del genere...secondo il mio punto di vista è un autor di testi di vero talento....insomma forse mi sbaglierò ma Malakian non lo vedo come punto cardine dl gruppo e le canzone cantat da lui solo perdono quel fascino e impronta travolgente che solo Serj può dare
MD
Lunedì 28 Novembre 2005, 10.02.28
23
questo è un doppio album fatto per malakian, scarso chitarrista e cantante eppure ha sempre composto lui tutta la musica dei system ma è sempre passato in secondo piano rispetto agli altri membri del gruppo, soprattutto rispetto a serj che si prende sempre tutti gli elogi. Secondo me è giusto.
faita
Domenica 27 Novembre 2005, 9.40.32
22
ho sentito solo 2 volte l'album, le idee sono tante ed interessante, l'idea delle 2 voc non è malaccio, anche se malkian dovra' lavorare di brutto per migliorare(o forse tornare alla sola voce di tankjan). Xro' devo aggiungere che a volte i 2 si sposano molto bene ( + nei cori). Comunque dopo 7 anni di lavoro sono ancora un gruppo molto originale . in sostanza 80 mi aggrego al voto del recensore
alessio da nova milanese
Sabato 26 Novembre 2005, 21.06.04
21
beh non posso ancora pronunciarmi su questo doppio progetto Mesmerize\Hypnotize, di certo differente con gli altri precedenti.Continuano a impressionarmi i ritmi dispari e i cambi di ritmo dei S.O.A.D, sempre molto fluidi e energici.L'unica cosa che mi fa rimenere allibito,e noto che non sono l'unico, è il troppo spazio lasciato a Malakian nella voce. Capirei una situazione simile in un gruppo emo-core dove c'è la seconda voce "leggera" e la voce growl. Non me lo aspetto invece nei S.O.A.D dove Tankian secondo il mio punto di vista è un cantante completo e multivocale.Mi terrorizza tra l'altra un'intervista lasciata da lui stesso dove sembrava molto scazzato...che lo vogliano estromettere ? Malakian, buon autore di testi ma pessimo cantante e discreto chitarrista (non certo alla pari del bassista e del batterista) voglia assumere la leadership del gruppo? spero di no...sono curioso di conoscere le vostre opinioni in questo forum.Grazie a tutti e buona serata
alfredo
Sabato 26 Novembre 2005, 17.42.37
20
Già, gran lavoro, ma perchè il chitarrista non fa SOLO il chitarrista?Il timbro di Tankian è splendido, profondo e ampio, la scelta di affiancarlo alla voce stridula e povera di armoniche di Malakian è davvero coraggiosa...
AAA
Sabato 26 Novembre 2005, 17.42.33
19
chi usa idc++ qui???? ho l'ultimo degli IN FLAMES!!!!
Alessandro
Giovedì 24 Novembre 2005, 20.16.06
18
Bè sicuramente comprerò qst album....xche è dei System e qst basta...ma non si puo dire che sia bellissimo e che nn sia al pari di Toxicity.... Se devo fare una classifica : 1- Toxixity 2- System of a down ( SOAD ) 3- Steal This Album 4- Mesmerize 5- Hypnotize Però i System sono sempre i System....viva Serj , Daron , Shavo e Jonh! siete i + grandi di tutti
alli
Giovedì 24 Novembre 2005, 18.23.05
17
Insuperabili system... ma c'era da aspettarselo. Sto scrivendo questo commento gustandomi il piacere del pezzo melodico dell'album ovvero Lonley day. Mezmerize & Hypnotize: due lavori che si compenetrano abbastanza (come del resto le loro custodie dei cd), scattante, veloce, cattivo, ruspante, ma anche melodico, affascinante e soprattutto mai scontato... ascoltate Vicinity of obscenity per crederci o anche she's like heroin, due canzoni fantastiche e stra-originali... una cosa non facile essere originali al quinto album... CHE SPETTACOLO... P.S. credo che Nu-metal non sia il genere dei system... loro hanno creato un nuovo genere... e definirli nu-metal vuol dire sminuirli.
Psycho
Giovedì 24 Novembre 2005, 14.43.13
16
bella recensione...ma non hai parlato di kill rock'n'roll che a mio avviso è uno dei pezzi più belli dell'album... sicuramente il capolavoro è Holy Mountains... complessivamente gli do 90...solo perchè 99 lo darei a toxicity...
FTS
Giovedì 24 Novembre 2005, 14.39.34
15
Grande...grande...grande disco...tra gli album piu' belli degli ultimi anni...piu' completo di toxicity...che nn e' il migliore album dei soad anche se e' un album fantastico...sono geniali...
Renaz
Giovedì 24 Novembre 2005, 14.18.16
14
Gli dò 75. Meno melodico di Mesmerize e meno ispirato di Toxicity. Insomma, non eccelle da nessun punto di vista.
hellies15
Mercoledì 23 Novembre 2005, 15.56.46
13
Condivido quasi completamente la recensione. Diciamo che è un cd in cui i SOAD dimostrano sempre di più la loro originalità, e non solo in un pezzo ma in quasi tutti. Io lo vedo come un mix fra Mezmerize e il tanto acclamato Toxicity. Inutile che descriva una ad una le canzoni perchè risulterei ripetitivo in + punti a ciò che già potete leggere nella recensione, quindi mi limito a dire che è un cd di grande fattura, superiore a Mezmerize in più di un aspetto, ma continua a non piacermi l'idea che canta Daron Malakian, chitarrista della band. E' innegabile che rispetto agli esordi sia migliorato notevolmente vocalmente, ma non può essere ai livelli di Tankian che invece esce fuori da questo doppio album quasi annichilito dalla personalità del compagno di band(che tra l'altro scrive praticamente tutti i testi). In questo senso mi piacerebbe un ritorno ai vecchi SOAD, con ognuno che fa la sua parte.
gnagnotech
Martedì 22 Novembre 2005, 13.13.16
12
considerato che senti musica inaccessibile, questo disco ti deve essere piaciuto. do un 8 alla tua flessibilità di giudizio. bravo , complimenti.
Cippo
Lunedì 21 Novembre 2005, 20.37.52
11
Ehy raga ma vi rendete conto di quante idee e spunti ci sono in 39 min. di un disco dei system....io non riesco a trovare oggi un gruppo che sappia racchiudere così tante emozioni in un cd... se voi lo trovate siete pregati di contattarmi. FANTASTICI!! ogni loro cd va ascoltato mille volte anzi duemila. GRANDI!!!!
Luis
Lunedì 21 Novembre 2005, 2.45.01
10
Non un disco memorabile come furono il primo e Toxicity ma nemmeno una porcheria...Almeno su un Mtv passeranno qualcosa di originale...
DaveJWarner
Domenica 20 Novembre 2005, 15.44.17
9
"Mah sto cercando di ascoltare bene questo cd(sarò al 20esimo ascolto). L'impressione è buona,non siamo a livello dei led zeppelin o robe del genere ma nel panorama attuale direi che è uno dei migliori cd che ci sono." - spiegami i zeppelin che c'azzeccano....mah....è un capolavoro di cd...
Benna
Domenica 20 Novembre 2005, 14.39.19
8
Mah sto cercando di ascoltare bene questo cd(sarò al 20esimo ascolto). L'impressione è buona,non siamo a livello dei led zeppelin o robe del genere ma nel panorama attuale direi che è uno dei migliori cd che ci sono.
Arturo
Sabato 19 Novembre 2005, 15.21.18
7
GRANDI SYSTEM OF A DOWN!!!!!!! YEAH!!!!!!!! QUESTO LAVORO E' DAVVERO TROPPO TROPPO VALIDO!!!!!
Supersoaf
Venerdì 18 Novembre 2005, 21.29.57
6
è superfantastico Hypnotize!!!!!! consiglio di comprarlo PSi può sapere quando ci sarà un live dei System of a down in Italia prossimamente???????
Joolly
Mercoledì 16 Novembre 2005, 16.08.13
5
hypnotize......lunga vita ai soad...mtv???ratm???^?oddio voi sclerate...
DARON 83
Mercoledì 16 Novembre 2005, 13.48.07
4
Disco completo ed emozionante, rispetto a mesmerize
Sbranf
Mercoledì 16 Novembre 2005, 13.22.24
3
Bella recensione. Bel disco. Un pò "venduto" ad Mtv... I S.O.A.D. come i Rage against the machine? SPeriamo di no...
Renaz
Mercoledì 16 Novembre 2005, 12.59.18
2
Questa rece è tutto fuorchè vaga. La trovo davvero completa e ben fatta.
Joolly
Mercoledì 16 Novembre 2005, 11.19.40
1
il disco merita un 100/100 la recensione 50/100 molto vaga direi
INFORMAZIONI
2005
Sony BMG
NuMetal
Tracklist
1. Attack
2. Dreaming
3. Kill Rock 'N Roll
4. Hypnotize
5. Stealing Society
6. Tentative
7. U-Fig
8. Holy Mountains
9. Vicinity Of Obscenity
10. She's Like Heroin
11. Lonely Day
12. Soldier Side
Line Up
Serj Tankian : Vocals
Daron Malakian : Guitar
Shavo Odadjian : Bass
John Dolmayan : Drums
 
RECENSIONI
80
78
88
86
ARTICOLI
29/06/2017
Live Report
SYSTEM OF A DOWN + PROPHETS OF RAGE
Visarno Arena, Firenze, 25/06/2017
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]