Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

11/12/19
THE RIVER
Vessels into White Tides

11/12/19
ETERNAL SILENCE
Renegades

12/12/19
ALASTOR
Šumava

13/12/19
NIGHTBEARER
Tales of Sorcery and Death

13/12/19
HORRIFIED
Sentinel

13/12/19
VOLTUMNA
Ciclope

13/12/19
SATYRICON
Rebel Extravaganza (rimasterizzato)

13/12/19
STONE SOUR
Hello, You Bastards

13/12/19
DEEP AS OCEAN
Crossing Parallels

13/12/19
COMANDO PRAETORIO
Ignee Sacertà Ctonie

CONCERTI

11/12/19
MUNICIPAL WASTE + TOXIC HOLOCAUST + ENFORCER + SKELETAL REMAINS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

11/12/19
LAST IN LINE
CAMPUS INDUSTRY MUSIC - PARMA

12/12/19
SKINDRED + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

12/12/19
MARILLION
AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE - ROMA

12/12/19
MONKEY3 + GUESTS TBA
CIRCOLO MAGNOLIA - SEGRATE (MI)

13/12/19
MARILLION
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

13/12/19
GWAR + VOIVOD + CHILDRAIN
ROCK PLANET - PINARELLA DI CERVIA (RA)

13/12/19
SCALA MERCALLI
BUFFALO GRILL - CIVITANOVA MARCHE (MC)

13/12/19
GLI ATROCI
ALCHEMICA MUCIS CLUB - BOLOGNA

13/12/19
NATIONAL SUICIDE + TERBIOCIDE
UFO ROCK PUB - MOZZO (BG)

F.T.W. Boogie Machine - Feeding the Jinx
( 1563 letture )
Non amano evidentemente perdere tempo i finlandesi F.T.W. Boogie Machine che dal 2010 ad oggi hanno già sfornato ben due EP (Fuck It, Let´s Boogie e Splish Splash and Another Piece of A**) e il full length Bull's Eye; ora è la volta del mini LP Feeding the Jinx, composto da sette tracce di verace, grezzo e stradaiolo heavy metal. Il quartetto scandinavo continua sostanzialmente ad omaggiare i Motörhead e lo fa senza nulla pretendere con un prodotto condito da arcigni riff di chitarra, ritmiche per lo più sostenute e un vocalism abrasivo, sostenuto talvolta da chorus, il tutto all’insegna dell’amore viscerale per il sound heavy ottantiano. Il gruppo diverte e vuole divertirsi ed i componenti devono essere anche simpatici a giudicare dalla cover, ma l’impressione netta che ho avuto è che siamo al cospetto di un prodotto concepito frettolosamente e poco curato nei dettagli; inoltre, come riscontrato nel caso del debut album, risulta in larga parte scevro di spunti di spicco e il tutto scorre via piuttosto anonimamente.

Si parte comunque bene con il riffing veloce e il duro incedere di Give Them Hell, che, oltre ad ispirarsi come al solito a Lemmy e compagni, abbraccia un po’ anche lo stile dei Celtic Frost e dei Venom. Altrettanto sostenuto è l’andamento di Hellion Breed, munita di un bel refrain e un apprezzabile assolo di chitarra, mentre Hot Wheels, Cold Steel ha contorni maggiormente thrash e per questo l’ho trovata interessante. La titletrack permane su linee pesanti, pone in risalto il drumming marziale di The Beast e un vocalism che definirei scanzonato. All Downhill è una sorta di oscura ballata blues che non convince più di tanto. Migliore fortunatamente la chiusura con Do You Want It All -pochi azzeccati accordi al servizio dell’heavy metal più ortodosso- e Too Drunk to Fock, un’accettabile cover del famoso pezzo dei Dead Kennedys del 1979.

Feeding the Jinx è un prodotto convenzionale che non è in grado di suscitare, se non a tratti, soverchie emozioni. Il suo tallone d’Achille è costituito dalla troppa frenesia avuta da Heikkinen e compagni nel voler sfornare subito un nuovo lavoro e forse con una maggiore attenzione nei particolari avrebbe potuto essere migliore. I F.T.W. Boogie Machine puntano palesemente sull’istinto e ciò non è da disprezzare, tuttavia occorre avere qualità che onestamente non sono sinora riscontrabili ascoltando la loro musica. Se Bull's Eye poteva al limite considerarsi sufficiente, questo mini LP non lo è, perché era auspicabile una maggiore maturazione artistica che, almeno in questo frangente, non è evidenziabile.



VOTO RECENSORE
56
VOTO LETTORI
79.33 su 9 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2013
Violent Journey Records
Heavy
Tracklist
1. Give Them Hell
2. Hellion Breed
3. Hot Wheels, Cold Steel
4. Feeding the Jinx
5. All Downhill
6. Do You Want It All
7. Too Drunk to Fock (Dead Kennedys cover)
Line Up
Mr. Heikkinen (Voce, Chitarra)
Mr Hdgehog (Chitarra)
Tökä (Basso)
The Beast (Batteria)
 
RECENSIONI
65
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]