Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Dark Tranquillity
Moment
Demo

Veritas
Threads of Fatality
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

04/12/20
SIX FOOT SIX
End of All

04/12/20
MAGIC DANCE
Remnants

04/12/20
DEPRAVITY
Grand Malevolence

04/12/20
LEE RITENOUR
Dreamcatcher

04/12/20
UNRULY CHILD
Our Glass House

04/12/20
SCULPTOR
Untold Secrets

04/12/20
NEAL MORSE
Jesus Christ The Exorcist (Live At Morsefest 2018)

04/12/20
IRON SAVIOR
Skycrest

04/12/20
RAMMSTEIN
Herzeleid (XXV Anniversary Edition - Remastered)

04/12/20
SAINTED SINNERS
Unlocked & Reloaded

CONCERTI

01/12/20
ORPHANED LAND
LEGEND CLUB - MILANO

02/12/20
ORPHANED LAND
TRAFFIC CLUB - ROMA

03/12/20
ROSS THE BOSS + GUESTS (CANCELLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

03/12/20
NAPALM DEATH
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

06/12/20
BORKNAGAR + SAOR + CAN BARDD
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

11/12/20
NANOWAR OF STEEL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

18/12/20
DESTRUCTION + GUESTS (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

19/12/20
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

14/01/21
THE BLACK DAHLIA MURDER + RINGS OF SATURN + VISCERA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Great White - Ready for Rock’n’Roll
( 2587 letture )
Ah però…i Great White sono tornati a darsi da fare seriamente?

A pochi mesi dalla pubblicazione di Elation, album che vedeva alla voce Terry Ilous (XYZ), in verità non certo un lavoro brillante, ritroviamo i cinque rocker-bluesman americani con una pubblicazione imperniata sul maestoso Jack Russell, singer storico della band, dalla voce cartavetrosa e immaginifica, mai troppo rimpianto. Ma è meglio che vi sediate tranquilli e mi facciate spiegare attentamente come stanno in realtà le cose: non attendetevi ritorni illustri in line-up del vocalist, ormai le attività sono ben distinte, i Great White per conto loro, i Jack Russell’ Great White per un altro sentiero, in pratica distanti anni luce come due parallele che mai si incontreranno. Per dirla tutta, nulla di nuovo riluce sotto la luce del primaverile sole di marzo, questo Ready For Rock 'N' Roll, non è null’altro che l’astuta riproposizione di Recover, un CD di cover editato dai cinque “squali bianchi” il 5 febbraio 2002, per l'etichetta discografica Cleopatra Records. In pratica, per raggranellare gli ultimi spicci, la Collectors Dream Records, responsabile di questo “nuovo disco”, ha modificato la copertina, mischiato le carte in sede di ordine della tracklist, e la formula magica si è avverata. Beh formula magica: come spacciare qualcosa che ha più di 10 anni per un fiammante e fresco lavoro a firma di Kendall e soci. E’ giusto sottolineare questo fattore, perché nessuno deve venir tratto in inganno, credendo di trovarsi al cospetto di un disco ancora bollente di note da studio, con la band riunita.

A prescindere da questo new packaging, invero la copertina si presenta molto bella ed accattivante, troviamo 12 song che ripescano nel magma rock antecedente gli anni ottanta, all’infuori della Cult-iana Love Removal Machine, con pezzi rifatti di AC/DC, Free, Bob Dylan, Status Quo, Stones e via dicendo. Alcuni classici, altri meno, ma piacevoli da origliare per il coacervo luminoso creato dalle chitarre di Kendall, gli arrangiamenti di Lardie e la voce alcolicamente grattante di Jack Russell, per antonomasia frontman inimitabile di questa entità californiana di Los Angeles. Sin City dei canguri più famosi del pianeta hard rock -parliamo degli AC/DC ovviamente- ha un suo fascino acchiappante, con Jack che ci mette dentro quella sua serpeggiante tonalità che ha reso i Great White una band apprezzata ovunque, con la chitarra blues di Kendall che spariglia la piazza grazie ai suoi sospiri filati di note allo spasimo; Love Removal Machine è sputata all’originale, Ain’t No Way To Treat A Lady vede l’ugola acuta e prepotente del vocalist prendere il sopravvento, mentre in Ready For Love dei Bad Company, cori, vocalità e chitarre se la giocano su un terreno morbido e affascinante. Tutti i pezzi sono di ottima fattura e gusto spiccato, in evidenza Again And Again con un chorus ripetuto e una strofa molto ritmata, mentre sono stato conquistato decisamente da Fire And Water con tutti quegli up and down e un solo guitar di grande suggestione e dalla scatenata No Matter What, molto americana e ancor oggi freschissima scheggia di rock and roll semplice, ma che sa segnare in profondità.

Se si ascolta in maniera scanzonata, desiderosi di conoscere, questo lavoro ha in sé delle qualità apprezzabili, per un gruppo che non sarà mai più lo stesso per tante motivazioni: stile, cantante, periodo d’oro trascorso e ispirazioni andate. Un’operazione subdola che ha un solo pregio, il riproporci i Great White in formazione originale, cosa non da poco.



VOTO RECENSORE
68
VOTO LETTORI
75 su 1 voti [ VOTA]
Graziano
Giovedì 28 Marzo 2013, 19.03.18
2
Triste vedere una delle mie band preferite, e una delle migliori band hard rock anni 80-90, finire così. Vado a riascoltare i loro classici.....
Furione
Giovedì 14 Marzo 2013, 20.20.48
1
mai piaciuti a parte pochi pezzi. poi un album pure di cover di sti qua chi si lo filerà non so...non a caso i zero voti e zero commenti a parte il mio dice tutto sull'interesse da parte del pubblico per questa band...
INFORMAZIONI
2013
Collectors Dream Records
Hard Rock
Tracklist
1. Sin City (AC/DC cover)
2. Love Removal Machine (The Cult cover)
3. Ain’t No Way To Treat A Lady (Q5 cover)
4. Ready For Love (Mott the Hoople cover)
5. Bitches And Other Women [medley] (The Rolling Stones - Foreigner cover)
6. Again And Again (Status Quo cover)
7. Down at the Doctors (Dr. Feelgood cover)
8. Tangled Up In Blue (Bob Dylan cover)
9. Burning House Of Love (X cover)
10. Fire And Water (Free cover)
11. No Matter What (Badfinger cover)
12. Lady Love (Robin Trower cover)
Line Up
Jack Russell (Voce)
Mark Kendall (Chitarra)
Michael Lardie (Chitarra, Tastiere)
Tony Montana (Basso)
Audie Desbrow (Batteria)
 
RECENSIONI
71
71
81
84
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]