Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/09/20
DIESANERA
Grudge

29/09/20
SECOND TO SUN
Leviathan

30/09/20
ALEX MELE
Alien Doppelganger

01/10/20
THE ERKONAUTS
I Want It to End

02/10/20
TRIDENT
North

02/10/20
SIX FEET UNDER
Nightmares of the Decomposed

02/10/20
SCHWARZER ENGEL
Kreuziget Mich

02/10/20
SALTATIO MORTIS
Fur Immer Frei

02/10/20
MYGRAIN
V

02/10/20
SHIBALBA
Nekrologie Sinistrae (Orchestral Noise Opus I)

CONCERTI

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
MORTADO
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

09/10/20
BULLO FEST
LEGEND CLUB - MILANO

Serpent Omega - Serpent Omega
( 1278 letture )
Riti pagani a cui fa capo un mostruoso serpente, reminiscenze evidenti di band come Electric Wizard, Neurosis, Cult of Luna, i Melvins del brano Anaconda, senza dimenticare gli Hawkwind e i Blue Oyster Cult: gli svedesi Serpent Omega non si fanno mancare nulla nel loro omonimo album di debutto, pubblicato dalla Mordgrimm e disponibile anche in una bella versione in vinile a tiratura limitata.
Il quartetto di Stoccolma è dedito a un doom verace, figlio della migliore scuola, che viene impreziosito da una vena black metal che a certe latutudini sembra quasi un passaggio obbligato: il risultato è un album compatto, non particolarmente innovativo, questo è vero, ma all’interno del quale la sostanza non manca di certo, se considerate che alcuni membri provengono da formazioni ragguardevoli come gli Abuse e i Burnher e se alla voce c’è la malefica e potente Pia, vero asso nella manica della formazione, che pare quasi erede dei troppo presto dimenticati Coven.
Le buone premesse trovano immediata conferma nell’approccio compositivo dei Serpent Omega, capaci di mescolare la loro principale vena doom a influenze che coinvolgono anche gruppi come i Dissection, i Dismemeber e i Church of Misery; tutto questo avviene principalmente in Skullwand, calibrato brano dal gusto trascinante, passando per i riff oscuri di Hammer (nel quale è ottima la prova di Jonsson alla chitarra e di Sakke alla batteria), e infine per le atmosfere cariche di LSD di Red Sun e di Konflux.

Pur non stravolgendo i canoni del genere, i Serpent Omega riescono a convincere con il loro tocco graffiante e a tratti decisamente personale, ponendosi come una delle realtà emergenti da tenere sott’occhio anche in sede live.



VOTO RECENSORE
78
VOTO LETTORI
90 su 1 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2013
Mordgrimm
Doom
Tracklist
1. Skullwand
2. Smoke Ritual
3. Hammer
4. Warmachine
5. Red Sun
6. Serpent Omen
7. Konflux
Line Up
Pia (voce)
Jonsson (chitarra)
Brief (basso)
Sakke (batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]