Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

09/07/20
NUCLEAR WINTER
StormScapes

10/07/20
MICHAEL GRANT & THE ASSASSINS
Always the Villain

10/07/20
DAWN OF A DARK AGE
La Tavola Osca

10/07/20
REBEL WIZARD
Magickal Mystical Indifference

10/07/20
BLOODY HEELS
Ignite the Sky

10/07/20
LAETITIA IN HOLOCAUST
Heritage

10/07/20
ROAD SYNDICATE
Smoke

10/07/20
TOKYO MOTOR FIST
Lions

10/07/20
SHINING BLACK
Shining Black

10/07/20
ENSIFERUM
Thalassic

CONCERTI

06/07/20
DEEP PURPLE + GUESTS (SOSPESO)
BOLOGNA SONIC PARK - ARENA PARCO NORD - BOLOGNA

06/07/20
FAITH NO MORE (SOSPESO)
IPPODROMO SNAI SAN SIRO - MILANO

06/07/20
MARKY RAMONE + WAHNSINN + RUNN + THE VORTICOUS (SOSPESO)
DRUSO - RANICA (BG)

08/07/20
THE DEAD DAISIES (SOSPESO)
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

08/07/20
GUANO APES + LACUNA COIL (SOSPESO)
PARCO DELLA CERTOSA - COLLEGNO (TO)

13/07/20
KISS (SOSPESO)
ARENA - VERONA

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

Fate Unburied - Dehumanized Society
( 1528 letture )
Quando nella mail di presentazione un gruppo si presenta come un band di ''death metal generico'' può capitare che il recensore si accosti al lavoro in questione con una certa diffidenza e l'idea di trovarsi di fronte alla solita band alla prima esperienza che non abbia ben chiari i propri mezzi ed i propri obiettivi si fa strada.

Fortunatamente il recensore di cui sopra, ad un certo punto, si trova a dover premere il tasto play e le sue idee preconcette vengono ampiamente smentite. I Fate Unburied esordiscono con queto Ep autoprodotto e lo fanno nel migliore dei modi: il loro è un death metal tutt'altro che generico, è tecnico e groovy, ricco di dettagli e soluzioni che non ti aspetti da un gruppo all'esordio. Il richiamo a quanto fatto dai Death è ben evidente ma non scade nella pedissequa emulazione, viene anzi arricchito con una buona dose di rimandi a sonorità più attuali, con risultati accostabili a quanto proposto ultimamente dai Revocation. Ottima la prova stumentale di tutti i membri, con una particolare menzione per il drummig impeccabile di Giorgio Piva, che dimostra potenza e fantasia, e per gli ottimi assoli di Riccardo Babbolin, dal gusto moderno e non banali. Yari Ricco si dimostra un musicista a tutto tondo che, oltre a macinare riff su riff, fornisce una buona prova al microfono, anche se ancora manca un pizzico di personalità al suo screaming, e soprattutto si occupa della produzione dell'Ep con risultati di altissimo livello per una autoproduzione: Dehumanized Society non sfigura se accostato a prodotti professionali, l'unico neo può essere considerato il suono delle chitarre ritmiche un po' troppo carico di basse frequenze, e ricorda a tutti quanto oggi, con una buona conoscenza di digital-audio-workstations e plug-ins accompagnata da gusto ed orecchio, sia possibile raggiungere risultati credibili anche per i gruppi che muovono i primissimi passi sula scena musicale.

La giovane età, l'ottima conoscenza degli stilemi del genere e le grandi doti tecniche sono tutte frecce all'arco dei Fate Unburied. Fateveli amici su Facebook e supportate una giovanissima realtà che speriamo ci regali grande musica in futuro.



VOTO RECENSORE
85
VOTO LETTORI
82.77 su 9 voti [ VOTA]
sticky sludge
Lunedì 8 Aprile 2013, 20.17.06
2
Grande, grandissimo esordio! visti l'anno scorso al vicenza rock contest spaccano di brutto anche live(spero di poterli rivedere al più presto)grandi!!!
Numbered Days
Domenica 7 Aprile 2013, 19.34.58
1
Davvero un bell'album soprattutto per essere un esordio. E si sente l'influenza dei Death, ma ripeto, ne è uscito un bell'album e soprattutto ben prodotto.
INFORMAZIONI
2012
Autoprodotto
Death
Tracklist
1. Arise
2. Swarm
3. Chimera
4. Dehumanized Society
Line Up
Yari Ricco (Voce, Chitarra Ritmica)
Riccardo Babbolin (Chitarra Solista)
Davide Polato (Basso)
Giorgio Piva (Batteria)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]