Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Dream Theater
A View From the Top of the World
Demo

Slowpoke
Slowpoke
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/10/21
GOAT TORMENT
Forked Tongues

29/10/21
DOEDSVANGR
Serpents Ov Old

29/10/21
ARCHSPIRE
Bleed the Future

29/10/21
MICHAEL SCHINKELS ETERNAL FLAME
Gravitation

29/10/21
IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA
La Bibbia - 50th Anniversary

29/10/21
JOE BONAMASSA
Time Clocks

29/10/21
GHOST BATH
Self Loather

29/10/21
BURIAL
Inner Gateways To The Slumbering Equilibrium At The Center Of Cosmos

29/10/21
JOHN 5
Sinner

29/10/21
DAVID REECE
Blacklist Utopia

CONCERTI

23/10/21
HYPERION (ITA) + GENGIS KHAN
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

23/10/21
FULCI + CRAWLING CHAOS
CIRCOLO DEV - BOLOGNA

24/10/21
TOTAL RECALL + FULCI + RISE ABOVE DEAD
LEGEND CLUB - MILANO

29/10/21
LABYRINTH
DRUSO - RANICA (BG)

04/11/21
MICHAEL SCHENKER GROUP
AUDIODROME LIVE CLUB - MONCALIERI (TO)

05/11/21
DISTRUZIONE + NEID + NECROFILI
TRAFFIC LIVE - ROMA

06/11/21
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

06/11/21
THE BLACK CROWES
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

06/11/21
DISTRUZIONE + SOUTH OF NO NORTH
LIZARD CLUB - CASERTA

12/11/21
INCANTATION + ABIGAIL WILLIAMS + VALE OF PNATH
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

The Void - Remember
( 1492 letture )
I The Void nascono a Genova nel 1998 e in sette anni con una formazione pressoché invariata producono quattro demo. Remember dovrebbe rappresentare il lavoro della svolta nel quale il gruppo allenta un po’ la presa più aggressiva in favore di un’atmosfera triste e malinconica.
La mutazione sonora in realtà è riuscita solo in parte e ancora con troppi punti oscuri. Il lavoro parte bene, “Remind me I have to die” pur non facendo gridare al miracolo è un onesto brano gothic sufficiente a darci l’idea sulla direzione musicale della band: su tutto emerge la scelta di un cantato che si assesta su toni bassi di scuola moonspell ma senza arrivare a sfiorare i picchi d’espressività teatrale dei portoghesi, contrapposto ad un sound che ancora risente della loro vecchia influenza estrema.
Proprio questa contrapposizione è uno dei punti deboli di Remember. Dal secondo brano e per tutta la durata del promo i toni aggressivi verranno sempre più enfatizzati.
Accelerazioni violentissime e interventi di growl vocals stonano in un contesto di songs complessivamente oneste ma che non lasciano il segno e in più c’è l’aggravante di una registrazione sottotono che rende tali interventi caotici e indefiniti. Per quanto riguarda il terzo brano “Cadmo” i The Void avrebbero potuto osare di più: mi riferisco all’intermezzo elettronico per nulla scontato che avrebbe meritato di essere elaborato maggiormente.
Un’idea rimasta tale che si potrebbe pensare di sviluppare in futuro se nelle intenzioni del gruppo c’è il desiderio di diversificare la propria proposta. Chiudono il promo “Song for the lost sound” un altro pezzo che inizia discretamente per poi perdersi tra sfuriate black/death ed infine “The door of Hell” che primeggia come song meno riuscita del cd assieme a “Lost in oblivion”.
Al momento credo che per i The Void la strada da percorrere sia ancora lunga e tortuosa.

Contatti
www.into-thevoid.com



VOTO RECENSORE
s.v.
VOTO LETTORI
19.2 su 25 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2005
Promo Autoprodotto
Gothic
Tracklist
1.Remind me I have to die
2.Lost in oblivion
3.Cadmo
4.Song for the lost sound
5.The door of Hell
Line Up
Sanathis: Key
Demon: Guitar, Voice
Dimash: Drums
Barniak: Bass
 
RECENSIONI
s.v.
80
ARTICOLI
09/09/2012
Articolo
LOST IN THE VOID
# 2 - Metal in Friuli-Venezia Giulia
02/09/2012
Articolo
LOST IN THE VOID
# 1 - Metal in Sicilia
27/05/2004
Intervista
THE VOID
Parla Demon
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]